daily menu » rate the banner | guess the city | one on oneforums map | privacy policy | DMCA | news magazine

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Discussioni locali > Sud e Isole

Sud e Isole Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia



Reply

 
Thread Tools Rating: Thread Rating: 333 votes, 4.56 average.
Old February 27th, 2012, 05:44 AM   #15161
Euplio
Italian user
 
Euplio's Avatar
 
Join Date: Aug 2010
Location: around Catania
Posts: 3,463
Likes (Received): 746


La storia dell'ex quartiere San Berillo è lunga e tortuosa, molto più delle sue vecchie vie di comunicazione, esistenti ormai nelle sole planimetrie del XIX secolo.
Sinceramente non ho mai dato troppo peso alla presenza di Fuksas a Catania, perché è chiaro che una cosa è la propaganda, cosa diversa è ciò che si fa. Ricordate Librino? La città satellite di Catania, così come la vediamo, è opera di Kenzo Tange, ovviamente (anche se lì il progetto c'era davvero! ).

Comunque concordo con Gio512: il suo eventuale progetto sarebbe nell'ipotesi certamente più innovativo, soddisfacente, architettonicamente e urbanisticamente rilevante, nonché qualitativamente elevato rispetto a ciò che combinerebbe l'amministrazione civica se piazza i "suoi" architetti, diplomati a San Giorgio nella fine arte dell'arrusti e mancia. In fatti mi viene il dubbio che abbiano chiamato - anziché Massimiliano Fuksas - un ipotetico e fantomatico Massiminu Fucchisia (magari soprannominato così per via del colore degli abiti che indossa)...


Quote:
Originally Posted by deadp0et View Post

Cmq spettacolari su Google Earth gli archi della marina
Ben gentile.
Nel realizzarlo ho scoperto tante cose affascinanti sul suo progetto, tra cui una certa modularità degli archi in gruppi da cinque e l'uso di determinati accorgimenti per fare "comunicare" il lungo ponte (scopro anche che è tra i più lunghi in muratura del XIX secolo): esistono infatti alcuni archi che fungono "da ingresso" per determinate aree, distinguendosi pertanto dagli altri. Ad esempio di fronte alla Porta Uzeda è stato scelto di creare un sistema a trittico in cui due archi fanno visivamente da "torrette laterali" ad uno centrale rientrato: ciò funge da ingresso scenico al Giardino Pacini. Il Petit seppe, a mio avviso, creare un'opera architettonica inserita nel linguaggio urbano di Catania, senza impostare una struttura che "non parlasse catanese".

Chiesa e convento (troppo grossi per farli insieme, li sto spezzettando) sono davvero parecchio impegnativi, così nel frattempo realizzo altri modellini. Sto tornando a lavorare nel grande blocco del Teatro, in cui mancano ancora parecchi edifici. Insomma: il lavoro non me lo faccio mancare!
__________________
Donde espumoso el mar sicilïano
El pie argenta de plata al Lilibeo,
Bóveda o de las fraguas de Vulcano
O tumba de los huesos de Tifeo,
Pálidas señas cenizoso un llano,
Cuando no del sacrílego deseo,
Del duro oficio da. Allí una alta roca
Mordaza es a una gruta de su boca.
Euplio no está en línea   Reply With Quote

Sponsored Links
 
Old February 27th, 2012, 09:34 AM   #15162
alleggiu
Sono io!!
 
alleggiu's Avatar
 
Join Date: Jul 2006
Location: the most beautiful CT in the world
Posts: 2,966
Likes (Received): 179

Quote:
Originally Posted by Euplio View Post



Ben gentile.
Nel realizzarlo ho scoperto tante cose affascinanti sul suo progetto, tra cui una certa modularità degli archi in gruppi da cinque e l'uso di determinati accorgimenti per fare "comunicare" il lungo ponte (scopro anche che è tra i più lunghi in muratura del XIX secolo): esistono infatti alcuni archi che fungono "da ingresso" per determinate aree, distinguendosi pertanto dagli altri. Ad esempio di fronte alla Porta Uzeda è stato scelto di creare un sistema a trittico in cui due archi fanno visivamente da "torrette laterali" ad uno centrale rientrato: ciò funge da ingresso scenico al Giardino Pacini. Il Petit seppe, a mio avviso, creare un'opera architettonica inserita nel linguaggio urbano di Catania, senza impostare una struttura che "non parlasse catanese".
Informazioni interessantissime!!! Grazie!
__________________
I LOVE MY CiTy
alleggiu no está en línea   Reply With Quote
Old February 27th, 2012, 10:39 AM   #15163
alleggiu
Sono io!!
 
alleggiu's Avatar
 
Join Date: Jul 2006
Location: the most beautiful CT in the world
Posts: 2,966
Likes (Received): 179

Puntata di "Effetti personali" su La7 dedicato a Catania:

http://www.la7.it/effettipersonali/p...eam?id=i512324
http://www.la7.it/effettipersonali/p...eam?id=i513651
http://www.la7.it/effettipersonali/p...eam?id=i513681
http://www.la7.it/effettipersonali/p...eam?id=i513690
http://www.la7.it/effettipersonali/p...eam?id=i513700
http://www.la7.it/effettipersonali/p...eam?id=i513706
__________________
I LOVE MY CiTy
alleggiu no está en línea   Reply With Quote
Old February 27th, 2012, 04:01 PM   #15164
deadp0et
Pinkfloyder
 
deadp0et's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Location: Chinatown, Catania
Posts: 1,662
Likes (Received): 187

Quote:
Originally Posted by Euplio View Post
Nel realizzarlo ho scoperto tante cose affascinanti sul suo progetto, tra cui una certa modularità degli archi in gruppi da cinque e l'uso di determinati accorgimenti per fare "comunicare" il lungo ponte (scopro anche che è tra i più lunghi in muratura del XIX secolo): esistono infatti alcuni archi che fungono "da ingresso" per determinate aree, distinguendosi pertanto dagli altri. Ad esempio di fronte alla Porta Uzeda è stato scelto di creare un sistema a trittico in cui due archi fanno visivamente da "torrette laterali" ad uno centrale rientrato: ciò funge da ingresso scenico al Giardino Pacini. Il Petit seppe, a mio avviso, creare un'opera architettonica inserita nel linguaggio urbano di Catania, senza impostare una struttura che "non parlasse catanese".

Dovrebbero fare te assessore all'urbanistica
deadp0et no está en línea   Reply With Quote
Old February 27th, 2012, 04:12 PM   #15165
deltat86
Registered User
 
deltat86's Avatar
 
Join Date: Feb 2006
Location: Catania
Posts: 815
Likes (Received): 50

Quote:
Originally Posted by Euplio View Post

Entr(av)i in chiesa dalla porta laterale e tornavi dove c'è il portone centrale dall'interno. Ai due lati sono due porticine che celano altrettante scale a chiocciola, quella di destra si usa per salire, a sinistra per scendere.
Si firma(va) una dichiarazione di sanità (in particolare le visite non erano ammesse ai deboli di cuore, ipertesi, ansiosi e sofferenti di claustrofobia) prima di accedere. La scaletta lunghissima è molto affascinante (ho alcune foto) ed è rischiarata da alcune finestrelle che danno sulla chiesa - garantiscono anche l'aria - e si giunge all'ultimo piano della chiesa dove si potrebbe accedere al ballatoio di servizio che usavano ai tempi per illuminare i candelabri. Ovviamente chiuso da una cancellata di sicurezza: il volo sarà di oltre 30 metri, credo.
Quindi una dozzina di gradini ancora e si giunge al sottotetto: qui c'è una vasta camera d'aria, utile per la regolare manutenzione. Altri gradini - quasi mezzo giro - e si giunge a un'apertura senza porta e si esce da quei torrioni in pietra lavica che si scorgono usualmente dal basso. Lì poi è un corridoio aperto che segue tutto il tetto delle navate della chiesa in forma quadrata.
Dall'altro lato dell'ingresso c'è la torretta campanaria (una delle campane è contraddistinta da una simpatica lucertola bronzea) e da lì una cancellata per andare alla cupola. In realtà per i 13 anni di restauro che sono avvenuti non vi si è potuto accedere. Si faceva solo il giro del tetto e si ridiscendeva dalla scala a chiocciola opposta a quella da cui si era entrati. La fatica si sente, il fiatone pure, ma in vetta si dimentica tutto.
Ah, ovviamente se ci port(av)i la ragazza facevi un figurone!
grazie mille! chissà se ora è possibile visitarla
deltat86 no está en línea   Reply With Quote
Old February 28th, 2012, 12:33 AM   #15166
Stesicoro
Siceliota
 
Stesicoro's Avatar
 
Join Date: Oct 2009
Location: Roma - Catania - Palermo
Posts: 6,230
Likes (Received): 272

Ma il nostro caro Sindaco non ha nulla da dire in merito all'affaire Corso dei Martiri e alla ennesima e memorabile figura barbina?
__________________
I catanesi...un popolo che è nello stesso tempo—il diavolo lo sa in che modo—luttuoso e festaiolo, chiuso e rumorosissimo, di poche parole e di molte grida, sensuale e affettuoso, filosofo per natura e incolto in filosofia…. La follia e la saggezza lo guidano senza litigare… Vitaliano Brancati


Può darsi che non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non fate nulla per cambiarla... Martin Luther King
Stesicoro no está en línea   Reply With Quote
Old February 28th, 2012, 08:32 PM   #15167
Euplio
Italian user
 
Euplio's Avatar
 
Join Date: Aug 2010
Location: around Catania
Posts: 3,463
Likes (Received): 746

Quote:
Originally Posted by deltat86 View Post
grazie mille! chissà se ora è possibile visitarla
Ho pensato proprio a questo, stamattina, che mi trovavo da quelle parti, ma ho perso un po' troppo tempo e quindi non sono riuscito a "indagare".

In compenso ho visto anch'io ruspe e quant'altro al cantiere di Piazza Europa, ma apprendo da alcune fonti che il progetto non è cambiato, semplicemente la ditta ha impugnato la causa contro il Comune di Catania e al momento ha ottenuto la possibilità di proseguire i lavori.
Senza cambio di progetto, dunque addio definitivo all'area di raccolta sismica. Parcheggio multipiano e negozi.

Mah.

@ Alleggiu. Di nulla! Grazie a Te per i filmati.
@ Deadp0et. Anche netturbino, guarda! Se mi dessero un lavoro stipendiato sarei pronto anche a fare da fermacarte, guarda!!!
__________________
Donde espumoso el mar sicilïano
El pie argenta de plata al Lilibeo,
Bóveda o de las fraguas de Vulcano
O tumba de los huesos de Tifeo,
Pálidas señas cenizoso un llano,
Cuando no del sacrílego deseo,
Del duro oficio da. Allí una alta roca
Mordaza es a una gruta de su boca.
Euplio no está en línea   Reply With Quote
Old February 28th, 2012, 09:35 PM   #15168
umby
Registered User
 
Join Date: Sep 2007
Posts: 228
Likes (Received): 61

Carissimi, la notizia sulla vicenda di Fuksas non mi sorprende, c'era da aspettarselo.
Mi riempie di gioia la notizia del recupero della cupola di S. Niccolò, perchè si tratta di un complesso che per grandezza è il secondo in Europa dopo Mafra in Portogallo. Si tratta di un complesso che ha subito diverse vicissitudini che lo avevano notevolemente degradato. Per fortuna l'Università ha dato un grande contributo recuperando il monastero e trasformandolo in un grande contenitore culturale. Grazie alle visite guidate ho potuto ammirare anche il percorso delle cucine: incredibile. Senza contare che le centinaia di mascheroni che prospettano sui lati del monastero sono un campionario di espressioni oserei dire tipicamente siciliane nel bene e nel male. Io ho già avuto occasione di salire sulla cupola: spettacolare. Soprattutto il panorama che si gode meglio se nelle giornate chiare dove la vista arriva fino alla Calabria. E lì dall'alto ti senti in fondo orgoglioso di essere catanese e della storia di questa benedetta maledetta città. Da quello che ho capito anche l'interno è stato recuperato, anche se mi ha sbalordito la superficilaità con cui non hanno ricoperto per precauzione l'organo di Donato del Piano (citato da Goethe) già sottoposto a qualche anno fa ad un costosissimo restauro (a che serve restaurare se poi roviniamo le cose così?). Speriamo che vengano recuperati presto gli altari monumentali, dove sono collocate preziose tele tra cui dei Camuccini (pregevole pittore del Settecento se non ricordo male già pittore di corte dei Borbone e le cui opere si trovano anche a Capodimonte). Ricordo che sicuramente merita un restauro anche il Sacrario, luogo di grande suggestione e ricordo. Speriamo che il tempio possa continuare a mantenere il suo aspetto rinnovato il più a lungo possibile. Mi aspetto anche la collocazione di portali nuovi all'ingresso al posto delle attuali brutture: magari sul modello delle porte di Emilo Greco del Duomo di Orvieto in bronzo. Da ultimo vorrei chiedere un chiarimento: ma è vero che la chiesa è la terza in Italia per grandezza? Mi pare difficile se penso a chise come Duomo di Milano, San Petronio a Bologna, Duomo di Orvieto, Duomo di Siena, S. Amria del Fiore di Firenze. Qualcuno sa darmi delucidazioni in merito? Bisognerebbe consultare le misure degli edifici. Un saluto a tutti.
umby no está en línea   Reply With Quote
Old February 28th, 2012, 09:42 PM   #15169
brick84
World user
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 23,912

Villa Bonaiuto - Corso Italia

quasi totalmente ristrutturata

oggi




__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old February 29th, 2012, 12:48 AM   #15170
Stesicoro
Siceliota
 
Stesicoro's Avatar
 
Join Date: Oct 2009
Location: Roma - Catania - Palermo
Posts: 6,230
Likes (Received): 272

«La corsia dei bus sarà al centro della strada per ridurre il caos al viale Vittorio Veneto»




Quote:
Cinquecento metri di corsia dell'autobus protetta dai cordoli gialli al centro di una delle strade più caotiche della città e dei suoi due opposti flussi di traffico, il viale Vittorio Veneto. In questa strada c'è una delle corsie in assoluto meno «preferenziali» e più intasate della città, una barriera che si pensa adesso di allontanare dal marciapiede con la rivoluzione in programma entro il 2012 nel tratto che negli orari di punta si trasforma nell'incubo degli automobilisti e degli stessi autisti dell'Amt, dall'incrocio con la via Gabriele D'Annunzio fino all'incrocio con il viale Raffaello Sanzio.
È questa la nuova più che impegnativa scommessa - dopo il piano che ha modificato la viabilità e i percorsi degli autobus in centro storico per l'istituzione dell'isola pedonale in piazza Duomo - su cui Amministrazione comunale e Amt stanno lavorando per scardinare la barriera che tra auto in sosta irregolare più o meno prolungata e infrazioni a raffica rende la corsia preferenziale del viale Vittorio Veneto quasi impraticabile per gli autobus. Nel tratto in questione, gli autisti dell'Amt sono costretti a ripetute frenate e pause, fino a essere costretti a «uscire» dalla stessa corsia e a procedere nel caos del traffico automobilistico, aggravandone senza volerlo gli effetti e innescando la bolgia che ogni giorno è sotto gli occhi di tutti. «Stiamo effettuando di concerto con l'Amt e con la collaborazione dell'Università delle verifiche tecniche - spiega l'assessore alla Mobilità Alberto Pasqua - finalizzate a realizzare al centro delle due carreggiate la corsia dei bus protetta dai cordoli, così da far defluire il traffico privato a destra e a sinistra della corsia stessa nelle opposte direzioni. È una iniziativa impegnativa e per questo prevede un dialogo e un confronto tra l'Amministrazione Stancanelli e residenti e commercianti della zona sulla distribuzione degli stalli blu per la sosta, ma siamo convinti possa funzionare istituendo un percorso che richiama il modello dei tram, e che può rappresentare l'alternativa a una situazione attualmente molto critica».
L'obiettivo è quello di evitare l'interferenza fra il traffico privato e la corsia riservata ai bus, che affiancando il marciapiede di una strada ad elevatissima densità commerciale «richiama» anche una serie di infrazioni legate alla sosta irregolare. I tecnici stanno studiando anche come disporre la fermata della corsia al centro dei due flussi di traffico, come è logico all'altezza delle strisce pedonali. Si sta anche valutando se oltre alla linea a salire, in direzione piazza Michelangelo, si possa prevedere sulla stessa corsia una linea in direzione opposta, realizzando una sorta di «punto di scambio» in cui il bus che sale lascerebbe spazio a quello che procede in senso inverso per poi proseguire a sua volta, ipotesi tecnicamente ancora più complessa.
http://giornaleonline.lasicilia.it/ pag.51
__________________
I catanesi...un popolo che è nello stesso tempo—il diavolo lo sa in che modo—luttuoso e festaiolo, chiuso e rumorosissimo, di poche parole e di molte grida, sensuale e affettuoso, filosofo per natura e incolto in filosofia…. La follia e la saggezza lo guidano senza litigare… Vitaliano Brancati


Può darsi che non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non fate nulla per cambiarla... Martin Luther King
Stesicoro no está en línea   Reply With Quote
Old February 29th, 2012, 12:51 AM   #15171
Stesicoro
Siceliota
 
Stesicoro's Avatar
 
Join Date: Oct 2009
Location: Roma - Catania - Palermo
Posts: 6,230
Likes (Received): 272

Domanda: ma invece di "richiamare" il modello tram, perché non pensare al tram vero e proprio?
__________________
I catanesi...un popolo che è nello stesso tempo—il diavolo lo sa in che modo—luttuoso e festaiolo, chiuso e rumorosissimo, di poche parole e di molte grida, sensuale e affettuoso, filosofo per natura e incolto in filosofia…. La follia e la saggezza lo guidano senza litigare… Vitaliano Brancati


Può darsi che non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non fate nulla per cambiarla... Martin Luther King
Stesicoro no está en línea   Reply With Quote
Old February 29th, 2012, 11:52 AM   #15172
Euplio
Italian user
 
Euplio's Avatar
 
Join Date: Aug 2010
Location: around Catania
Posts: 3,463
Likes (Received): 746


Per carità: pensa quante opportunità speculative troverebbero anche lì!

Quote:
Originally Posted by umby View Post
Da ultimo vorrei chiedere un chiarimento: ma è vero che la chiesa è la terza in Italia per grandezza? Mi pare difficile se penso a chise come Duomo di Milano, San Petronio a Bologna, Duomo di Orvieto, Duomo di Siena, S. Amria del Fiore di Firenze. Qualcuno sa darmi delucidazioni in merito? Bisognerebbe consultare le misure degli edifici. Un saluto a tutti.
In effetti la cosa suona molto strana. Sappiamo che per volume è la maggiore di Sicilia, ma anche in questo servono dati migliori. La cupola supera i 60 metri di altezza, ma mi pare non sia la sola in Italia - a parte ovviamente San pietro e Santa Maria del Fiore - e per il resto potrebbe essere una delle solite invenzioni di scrittori locali, giornalisti o pseudo-storici cui piace inventare notizie per puro campanilismo. Come quando si raccontava che l'anfiteatro di Catania era secondo solo al Colosseo, salvo poi scoprire che non è affatto vero. Anche se rientra nel concetto delle "grandi opere" romane, facendo parte dei grandi anfiteatri romani, ma non certo secondo solo al Colosseo.
__________________
Donde espumoso el mar sicilïano
El pie argenta de plata al Lilibeo,
Bóveda o de las fraguas de Vulcano
O tumba de los huesos de Tifeo,
Pálidas señas cenizoso un llano,
Cuando no del sacrílego deseo,
Del duro oficio da. Allí una alta roca
Mordaza es a una gruta de su boca.
Euplio no está en línea   Reply With Quote
Old February 29th, 2012, 01:26 PM   #15173
cosmo 7
Registered User
 
cosmo 7's Avatar
 
Join Date: Aug 2010
Location: Catania
Posts: 811
Likes (Received): 87

Quote:
Originally Posted by Stesicoro View Post
«La corsia dei bus sarà al centro della strada per ridurre il caos al viale Vittorio Veneto»






http://giornaleonline.lasicilia.it/ pag.51
Sono un po' scettico riguardo questa soluzione. In viale vittorio veneto hanno già installato le nuove paline dell'amt nelle rispettive fermate: mi chiedo, con una corsia riservata nel bel mezzo della strada come potranno esserci delle fermate? E le paline che utilità avranno?
cosmo 7 no está en línea   Reply With Quote
Old February 29th, 2012, 02:33 PM   #15174
brick84
World user
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 23,912



Io invece, oltre a questo, sono scettico sulla necessità di realizzare questa corsia preferenziale, visto che viale V. Veneto non manifesta chissà quali ingorghi durante tutta la giornata.
E' un viale abbastanza scorrevole, specie per i mezzi pubblici.

Proprio per quel viale mi sembra superfluo. A meno che non serva indirettamente ai bus extrarubani che scendono dalla circonvallazione diretti alla Stazione C.le (o viceversa).
__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old February 29th, 2012, 07:17 PM   #15175
Rex__Siciliae
Sicilia Stupor Mundi
 
Rex__Siciliae's Avatar
 
Join Date: Jan 2009
Location: CATANIA
Posts: 231
Likes (Received): 12

Quote:
Originally Posted by Stesicoro View Post
Domanda: ma invece di "richiamare" il modello tram, perché non pensare al tram vero e proprio?
ma del Brt?!?!? l'ennesima cazzata?!? bah!
__________________
"..Noi fummo i Gattopardi, i Leoni; chi ci sostituirà saranno gli sciacalli, le iene; e tutti quanti, Gattopardi, leoni, sciacalli e pecore continueremo a crederci il sale della terra.."
Rex__Siciliae no está en línea   Reply With Quote
Old February 29th, 2012, 07:26 PM   #15176
Rex__Siciliae
Sicilia Stupor Mundi
 
Rex__Siciliae's Avatar
 
Join Date: Jan 2009
Location: CATANIA
Posts: 231
Likes (Received): 12

Quote:
Originally Posted by cosmo 7 View Post
Sono un po' scettico riguardo questa soluzione. In viale vittorio veneto hanno già installato le nuove paline dell'amt nelle rispettive fermate: mi chiedo, con una corsia riservata nel bel mezzo della strada come potranno esserci delle fermate? E le paline che utilità avranno?

In germania, anche in città dove non passa il tram, la corsia preferenziale è sempre al centro.
vuoi un esempio italiano che funziona bene?!?!? via Irnerio a Bologna, (anche a bologna, hanno risistemato tutte le banchine per portare la corsia riservata ai al centro).

__________________
"..Noi fummo i Gattopardi, i Leoni; chi ci sostituirà saranno gli sciacalli, le iene; e tutti quanti, Gattopardi, leoni, sciacalli e pecore continueremo a crederci il sale della terra.."
Rex__Siciliae no está en línea   Reply With Quote
Old February 29th, 2012, 09:04 PM   #15177
adslblu
Registered User
 
Join Date: Nov 2008
Posts: 195
Likes (Received): 23

Condivido che forse al viale Vittorio Veneto è una soluzione eccessiva, in quanto i bus camminano abbastanza spediti pure in mezzo alle macchine; forse sarebbe più utile affiancare alla corsia dei bus a lato marciapiede, una fila di parcheggi, così da accontentare in parte la fame di parcheggio e proteggendo al contempo la stessa corsia che scorrerebbe tra marciapiede e parcheggio.
Trovo sia necessario invece trovare una qualche soluzione per la via Etnea, dove a salire i bus sono incanalati insieme alle macchine; la strada è troppo stretta per una corsia riservata purtroppo, ma è anche vero che la maggior parte delle linee salgono proprio da li e quindi significa una lentezza generale; stessa situazione il corso Sicilia in direzione stazione, dove passano molte linee: qui lo spazio per una corsia protetta ci sarebbe, magari eliminando lo spartitraffico e lasciando 1 corsia per ogni senso di marcia alle auto affiancate da 2 corsie protettea i lati, tuttavia a differenza di via Etnea, qui i bus scorrono abbastanza veloci nonostante la promiscuità con le auto, e visto l'arrivo della metropolitana lungo l'asse, forse è inutile adesso intervenire li.
Comunque sempre bene che si cerchi di progettare e realizzare qualcosa per migliorare.
adslblu no está en línea   Reply With Quote
Old February 29th, 2012, 09:30 PM   #15178
Stesicoro
Siceliota
 
Stesicoro's Avatar
 
Join Date: Oct 2009
Location: Roma - Catania - Palermo
Posts: 6,230
Likes (Received): 272

Su Corso dei Martiri ancora un assordante silenzio da parte del Sindaco... ...nessuno dei nostri giornalai...ehm..pardon..."giornalisti" ha qualcosa da chiedergli dopo l'ennesima figura di m..ehm...figura barbina?
__________________
I catanesi...un popolo che è nello stesso tempo—il diavolo lo sa in che modo—luttuoso e festaiolo, chiuso e rumorosissimo, di poche parole e di molte grida, sensuale e affettuoso, filosofo per natura e incolto in filosofia…. La follia e la saggezza lo guidano senza litigare… Vitaliano Brancati


Può darsi che non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non fate nulla per cambiarla... Martin Luther King
Stesicoro no está en línea   Reply With Quote
Old March 1st, 2012, 08:31 AM   #15179
robbinicchi
Registered User
 
Join Date: Oct 2009
Posts: 31
Likes (Received): 14

ciao a tutti. approfitto della vostra sensibilità e competenza su tutto ciò che accade in città, per interrogarvi su una questione:

cosa sta succedendo dal punto di vista commerciale in "corso italia" e dintorni?

Sta finalmente crollando quel duopolio che aveva fino a oggi bloccato l'apertura di alcune delle più importanti boutuques del segmento altissimo dell'abbigliamento?

Ho visto che gigi tropea ha definitivamente cambiato location, spostandosi in viale africa, e che la diesel appena inaugurata lì di fronte ha chiuso i battenti.

Che stiano aprendo, accanto all'emporio armani, finalmente i tanto attesi monomarca di alto segmento?

Ne sapete qualcosa?

Si vocifera di Louis Vuitton e Prada....
robbinicchi no está en línea   Reply With Quote
Old March 1st, 2012, 01:26 PM   #15180
simon79
Registered User
 
simon79's Avatar
 
Join Date: Feb 2010
Location: KATANE
Posts: 1,491
Likes (Received): 374

Ho sentito pure io voci su Prada.

Gigi Tropea lascia la sua originale location probabilmente per l'elevato affitto. D'altronde ha la sua clientela fissa, per cui spostarsi di 100 metri non implica nulla ai suoi affari, credo.

Sicuramente la bottega non resterà vuota e, visti gli affitti, credo che potrà andare ad insediarsi solo un grosso marchio.
simon79 no está en línea   Reply With Quote


Reply

Tags
area metropolitana, catania, italia, italy, metropolitana, progetti, projects, sicilia, sicily

Thread Tools
Rate This Thread
Rate This Thread:

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off



All times are GMT +2. The time now is 07:50 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.8 Beta 1
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.2.5 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2014 DragonByte Technologies Ltd.

vBulletin Optimisation provided by vB Optimise (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2014 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us | privacy policy | DMCA policy

Hosted by Blacksun, dedicated to this site too!
Forum server management by DaiTengu