daily menu » rate the banner | guess the city | one on oneforums map | privacy policy | DMCA | news magazine

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Euroscrapers > Local discussions > Switzerland > Ticino



Reply

 
Thread Tools Rate Thread
Old February 17th, 2009, 09:56 AM   #1
U3065
Registered User
 
U3065's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Location: Zurich
Posts: 1,422
Likes (Received): 13

Lugano-Agno: Airport buildout

Lugano Airport wird ausgebaut / Stadtparlament bewilligt 14,5 Millionen Franken

Lugano (sda) Der Lugano Airport in Agno wird ausgebaut. Die Stadt Lugano hat dafür Investitionen in der Höhe von 14,5 Mio. Franken bewilligt. Geplant sind eine Modernisierung des Terminals sowie eine Verlängerung der Start- und Landebahnen um 100 Meter.

Dadurch soll Lugano dereinst auch von Flugzeugen mit 70 bis 80 Plätzen angeflogen werden können. Derzeit liegt die Limite bei 50 Plätzen. Zudem müssen auch bestimmte Sicherheitsvorkehrungen wie etwa die Beleuchtung an die internationalen Standards angepasst werden.

Die Stadtregierung von Lugano hätte gerne noch weitere Investitionen getätigt, etwa den Bau von neuen Hangars. Doch dies lehnte das Stadtparlament am Dienstagabend ab.

Geldfrage im Zentrum der Debatte

Die Diskussion im Stadtparlament drehte sich vorab um die Frage, wie viel man sich die Modernisierung des Flughafens kosten lassen will, wie ein Sprecher der Stadtverwaltung am Mittwoch auf Anfrage sagte.

Zur Debatte standen der Antrag der Regierung in der Höhe von 17,5 Mio. Franken sowie eine um drei Millionen Franken reduzierte Version, welche die Parlamentskommission ausgearbeitet hatte.

Die SP wiederum plädierte in einem Minderheitsantrag für 10 Mio. Franken, fand damit aber kein Gehör. Schliesslich setzte sich der Kommissionsantrag mit 26 zu
25 Stimmen gegen die Botschaft der Regierung durch.

Die geplanten Investitionen stehen nicht zuletzt im Zusammenhang mit der Expo 2015, die in Mailand stattfinden wird. Der Lugano Airport soll im Schatten von Malpensa zu einem der führenden Regionalflughäfen im Grossraum Mailand avancieren.

(SDA/ATS - og tg/bsd355/POL/4/090211 1133)
U3065 no está en línea   Reply With Quote

Sponsored Links
 
Old February 24th, 2009, 10:05 AM   #2
ChrisPontius
Registered User
 
ChrisPontius's Avatar
 
Join Date: Nov 2008
Posts: 27
Likes (Received): 0

Interesting project, will be good for Lugano!
ChrisPontius no está en línea   Reply With Quote
Old February 27th, 2009, 10:54 AM   #3
Tony Resta
T-Stays
 
Tony Resta's Avatar
 
Join Date: Jul 2007
Location: Milano, IT
Posts: 992
Likes (Received): 25

Its good to see theyre doing something about the airport, because as it is now, its definately too small:

__________________
Visit the official website for the latest Rap & Grime productions!

Tony Resta | Official Website
Tony Resta no está en línea   Reply With Quote
Old February 28th, 2009, 01:26 AM   #4
gramercy
hvorfor ikke
 
gramercy's Avatar
 
Join Date: Dec 2008
Posts: 4,546
Likes (Received): 472

so which direction will they enlarge it toward? the lake or the land?
in any case it should be great

i wonder if the surrounding mountains limit the size of planes?
gramercy no está en línea   Reply With Quote
Old February 28th, 2009, 05:55 PM   #5
Tony Resta
T-Stays
 
Tony Resta's Avatar
 
Join Date: Jul 2007
Location: Milano, IT
Posts: 992
Likes (Received): 25

Quote:
Originally Posted by gramercy View Post
so which direction will they enlarge it toward? the lake or the land?
in any case it should be great

i wonder if the surrounding mountains limit the size of planes?
I don't know for sure, but it'll probably be towards the land as there is more space, but i dont know.
__________________
Visit the official website for the latest Rap & Grime productions!

Tony Resta | Official Website
Tony Resta no está en línea   Reply With Quote
Old March 9th, 2009, 01:07 AM   #6
Luganese1980
Registered User
 
Join Date: Jan 2009
Posts: 221
Likes (Received): 18

For more informations on this topic, you can also read that article about the possibile future of Lugano Airport when the new Gotthard rail link (Alptransit) will be finished (probably 2017).

***
È chiaro il futuro di Lugano-Agno?

di Marco Blaser

“L’Alitalia è in sciopero. Be' vuol dire che siamo rientrati nella normalità!” È la frase sfuggita a un passeggero in attesa, a Milano, di imbarcarsi per Roma.
Dopo una lunga e sofferta serie di trattative e di velenose polemiche il salvataggio dell’Alitalia è andato in porto. La compagnia di bandiera tricolore è ora definitivamente accorpata ad Air France-Klm pure entrata nella cabina di comando di Roma-Fiumicino. Nell’Italia del Nord questa soluzione non è ancora stata digerita. Vi si oppongono gli scali di Malpensa, Linate, Bergamo-Orio e in parte Torino-Caselle. Le conseguenze più pesanti potrebbero colpire la struttura di Linate. Finora capolinea settentrionale del ponte aereo Roma-Milano essa rischia di essere smantellata.

l dialogo fra l’Urbe e la Madonnina verrà infatti assicurato dalla ferrovia ad alta velocità. Dall’anno prossimo un Tav percorrerà, diciotto volte al giorno, l’intera tratta, da centro a centro, in sole tre ore! A Malpensa saranno assegnati prioritariamente i collegamenti europei mentre accanto alle numerose compagnie già operative da anni verranno aumentati gli slot dei charter e dei vettori a “basso costo”. Sono strategie imposte dai bilanci, poco rosei, delle principali compagnie mondiali. Le perdite accumulate impongono fusioni e processi di razionalizzazione. Le previsioni della Iata sono imbronciate: il riesame degli obiettivi è un obbligo. Sulle tratte fino a tre ore di volo si profila infatti la rivincita della ferrovia sull’aviazione. Le prime avvisaglie si sono manifestate in Francia. A mettere al tappeto le piccole ansimanti compagnie sono stati i Tgv. Ne ha fatto le spese anche la Swissair che, accanto all’ammaccata Sabena, ne aveva assorbite un paio creando le premesse al doloroso grounding. È stato uno dei primi segnali del ruolo che le ferrovie avrebbero assunto nel XXI secolo. Oggi da Madrid a Siviglia o da Londra a Parigi si va in treno. Capiterà anche da noi sulla tratta Zurigo-Milano con l’apertura dell’Alptransit. Ammirevole, in linea con i mutamenti in atto, è la motivazione dimostrata dalla Svizzera italiana per il ripristino della storica linea della Valmorea: la Mendrisio - Varese - Gallarate... Malpensa! Nel 2013 la tratta verrà percorsa in un’ora. Dal “ tarmak” di Malpensa si potranno poi raggiungere sia centinaia di destinazioni continentali sia gli “ hub” eletti a terminal delle linee intercontinentali. Da quest’ultimi si muoveranno i giganteschi Boeing e Airbus capaci di accogliere da 600 a 1000 passeggeri.

Ma che ruolo avranno a questo punto i minuscoli, simpatici, aeroporti regionali? È difficile capire se i consessi politici luganesi, hanno stanziato, con cognizione di causa, i crediti multimilionari destinati ad ampliare e rinnovare le strutture del nostro gioiellino. È ovvio che ammainare la manica a vento dell’aeroporto voluto con caparbietà dall’intraprendente Moritz Suter, papà della Crossair, non è facile. È pure chiaro che l’investimento per l’illuminazione della pista non può essere rinviato. Lo ha chiesto con fermezza l’Ufficio federale competente. Non appare invece logica la scelta della doppia via, quella ferroviaria per la Ticino-Malpensa e quella, piuttosto sentimentale, per il campo di Agno. Il rischio di creare un pericoloso doppione è evidente. Pare infatti che per evitare le cifre rosse l’esercizio della " Valmorea" avrà bisogno di almeno 6000 passeggeri al giorno mentre Agno, per sopravvivere, dovrà registrare un movimento annuo di almeno 200 mila passeggeri. Intanto Lufthansa (Italia), mamma della Swiss, si impossesserà di Malpensa e le coincidenze da Kloten, oggi essenziali per il movimento di Agno, passeranno da Milano, come già si mormora a Zurigo. Ma senza l’apporto di questo servizio-spola una Darwin potrebbe cavarsela?

C’è poi chi ad Agno vorrebbe sviluppare i voli charter. Molti esperti lo ritengono un sogno irrealistico sia per la mancanza dei capienti aeromobili adatti ad atterrare e decollare nella valle del Vedeggio, orograficamente assai complicata, sia per la nostra scarsa vocazione per il turismo di massa. Vale pure la pena chiedersi come mai una fra le maggior compagnie inglesi, ai comandi della quale siedono due imprenditori ticinesi di spicco, non abbia voluto occupare questa nicchia. Sarebbe quindi utile riesaminare i progetti schizzati. Per rimanere in campo aeronautico Agno potrebbe magari diventare il moderno centro per gli Executive dei facoltosi manager e delle famiglie del Gotha mondiale diventando il prestigioso polo dell’Insubria. Una simile conversione richiederebbe nuove infrastrutture con salotti Vip, eleganti servizi di accoglienza e appositi impianti per l’assistenza tecnica. Se la ricerca dovesse invece sconsigliare di proseguire l’avventura aviatoria sarebbe opportuno avviare una pianificazione intercomunale per individuare la nuova destinazione per l’intera area dello storico campo d’aviazione. Non possono infatti essere ignorati sia l’arrivo dell’Alptransit sia lo studio di Angelo Rossi che prevede per l’area Manno Bioggio-Agno un futuro di "Città-quartiere" con circa 10 mila abitanti: una realtà che difficilmente potrebbe convivere con un aeroporto. Talvolta, arrivati al capolinea, bisogna anche sapersi arrendere all’evidenza e scegliere strade nuove. Fare oggi degli investimenti a media scadenza senza dare risposte concrete ai cambiamenti in atto potrebbe avere conseguenze non indifferenti. Forse sarebbe utile riprendere l’adagio già caro a Charles de Gaulle: “ Il est urgent d’attendre... et de réfléchir!”.

LaRegione
13.02.2009
Luganese1980 no está en línea   Reply With Quote
Old April 24th, 2009, 11:19 PM   #7
Coccodrillo
Moderator
 
Join Date: Sep 2005
Location: Switzerland
Posts: 6,692
Likes (Received): 465

Quote:
Originally Posted by gramercy View Post
so which direction will they enlarge it toward? the lake or the land?
in any case it should be great

i wonder if the surrounding mountains limit the size of planes?
Between the runway and the lake there is a road that will be put in tunnel to allow a short extension of the runway. But there is not a lot of space nor the traffic to need bigger airplanes, as Milan Malpensa lies only about 50 km away.

Because of the mountains there are some restrictions and problems during landings.

See Wikipedia: http://en.wikipedia.org/wiki/Lugano_Airport
__________________
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia

100 Jahre Lötschbergbahn
Coccodrillo no está en línea   Reply With Quote
Old July 26th, 2009, 01:10 PM   #8
Von Lonter
Lombard user
 
Von Lonter's Avatar
 
Join Date: Jun 2009
Location: Cantù
Posts: 1,967
Likes (Received): 10

Purtroppo non conosco i particolari politici/economici riguardanti l'aeroporto; credo che Agno dovrebbe ormai puntare sull'aumento di voli low-cost che facciano diretta concorrenza alle ferrovie: aerei piccoli e voli più frequenti, in modo da non dover comportare eccessivi ampliamenti alla sturttura già esistente. Riguardo ai voli di nicchia, non credo che porterebbero grande guadagno. Ricordo che Agno è l'aeroporto più vicino per tutta l'area nord della Brianza (province di Como e Lecco), con grandi possibilità di cooperazione con l'area più ricca d'Italia, nonché una delle più ricche d'Europa.
Von Lonter no está en línea   Reply With Quote
Old July 26th, 2009, 01:59 PM   #9
Von Lonter
Lombard user
 
Von Lonter's Avatar
 
Join Date: Jun 2009
Location: Cantù
Posts: 1,967
Likes (Received): 10

I translate in English:

unfortunately I don't know political/economic details about the airport; I think Agno should improve low-cost flights, in order to compete with railway lines: small planes and more flights, in order not to make excessive extensions to the structure. I don't believe in luxury flights, I don't think they could bring great profits. At last, Agno Airport is the nearer airport to a large area in northern Lombardy, one of the richest areas in Italy and Europe, that could bring a lot of money to Lugano-Agno.
Von Lonter no está en línea   Reply With Quote
Old July 26th, 2009, 07:26 PM   #10
Luganese1980
Registered User
 
Join Date: Jan 2009
Posts: 221
Likes (Received): 18

Quote:
Originally Posted by Von Lonter View Post
Purtroppo non conosco i particolari politici/economici riguardanti l'aeroporto; credo che Agno dovrebbe ormai puntare sull'aumento di voli low-cost che facciano diretta concorrenza alle ferrovie: aerei piccoli e voli più frequenti, in modo da non dover comportare eccessivi ampliamenti alla sturttura già esistente. Riguardo ai voli di nicchia, non credo che porterebbero grande guadagno. Ricordo che Agno è l'aeroporto più vicino per tutta l'area nord della Brianza (province di Como e Lecco), con grandi possibilità di cooperazione con l'area più ricca d'Italia, nonché una delle più ricche d'Europa.
A questo proposito:

C’è il Lario nel “marchio” dell’aeroporto di Lugano

Nove turisti inglesi su dieci in vacanza sul Lario atterrano a Orio al Serio. Il tragitto da Bergamo a Menaggio non è né piacevole, né confortevole: scartata (per ovvi motivi) l’ipotesi di costruire un aeroporto a Como, la Provincia ha scelto di stringere un’alleanza con la Svizzera. Como si appoggia al Ticino (e viceversa). Lo scalo di Lugano-Agno, infatti, a breve verrà battezzato “Aeroporto dei Laghi”, con la dicitura “Lago di Como” all’interno del logo, in base a un accordo strategico appena concluso tra Provincia di Como e Lugano Airport.

La notizia era stata anticipata qualche mese fa, ma la conferma dell’accordo è arrivata nei giorni scorsi direttamente dallo scalo di Lugano-Agno.
«È stato scelto – si legge nella newsletter dell’aeroporto – e presto sarà presentato in forma ufficiale il marchio, primo passo tangibile che vede in una stretta collaborazione Lugano Airport e la Provincia di Como».

All’interno del logo rettangolare si leggono due scritte: “Lugano Airport” e “Lago di Como”, con i due laghi (Ceresio e Lario) stilizzati. Nella parte inferiore del brand, compare la dicitura “L’Aeroporto dei Laghi”. La collaborazione tra Como e Lugano, ovviamente, va oltre un semplice logo: gli alberghi del Centrolago potranno appoggiarsi, per la ricezione dei turisti, al vicino aeroporto ticinese (raggiungibile in circa 40 minuti dal valico di Oria), mentre il marchio dello scalo di Lugano verrà pubblicato su opuscoli e cataloghi turistici della Provincia. Il tutto, a costo zero: marketing aziendale (per Lugano Airport) in cambio di marketing territoriale (per Como).

«Eravamo interessati ad appoggiarci a un aeroporto in grado di servire il lago – spiega Achille Mojoli, assessore comunale al Turismo – il 90% dei turisti inglesi in arrivo sul Lario atterra a Orio al Serio, e il tragitto fino a Menaggio o Bellagio non è certo dei più comodi. Il collegamento con Agno è molto più agevole: il turista atterra a Lugano, si gode il viaggio lungo la sponda del Ceresio, passa da Porlezza e arriva a Menaggio o a Bellagio col traghetto. In quaranta minuti è seduto al bar dell’hotel. Abbiamo spiegato ai dirigenti dell’aeroporto che, per appoggiarci su Agno, si doveva inserire “Lago di Como” nel logo dello scalo. Solo così avremmo accettato una collaborazione. E così è stato».

Agno sarà quindi l’aeroporto del Lago di Como. Ma Lugano Airport avrà ovviamente la sua contropartita. «L’operazione è a costo zero – spiega Mojoli – gli svizzeri vogliono far utilizzare Agno dai turisti, ma vorrebbero anche che i comaschi iniziassero a considerare Lugano come lo scalo più vicino. Perciò il logo dell’aeroporto comparirà sul materiale turistico pubblicitario. In cambio noi, appoggiandoci a Lugano, possiamo offrire un servizio in più al turista».

Andrea Bambace
Corriere di Como
25-07-2009

Luganese1980 no está en línea   Reply With Quote
Old July 26th, 2009, 11:30 PM   #11
Von Lonter
Lombard user
 
Von Lonter's Avatar
 
Join Date: Jun 2009
Location: Cantù
Posts: 1,967
Likes (Received): 10

Per dare un'idea delle distanze, posto una mappa dove ho messo in rilievo i maggiori aeroporti della zona: Malpensa, Lugano-Agno, Milano Linate e Bergamo-Orio al Serio. Nel rettangolo la città di Como, come bacino d'utenza indicativo.

The main airports in northern Lombardy; I consider Como as indicatively concerned area:

Von Lonter no está en línea   Reply With Quote
Old July 27th, 2009, 01:49 PM   #12
Tony Resta
T-Stays
 
Tony Resta's Avatar
 
Join Date: Jul 2007
Location: Milano, IT
Posts: 992
Likes (Received): 25

Hopefully this will boost tourism in Lugano and other cities which are in the airports vicinity.
__________________
Visit the official website for the latest Rap & Grime productions!

Tony Resta | Official Website
Tony Resta no está en línea   Reply With Quote
Old July 28th, 2009, 12:32 PM   #13
Von Lonter
Lombard user
 
Von Lonter's Avatar
 
Join Date: Jun 2009
Location: Cantù
Posts: 1,967
Likes (Received): 10

Ma ci sono altri aeroporti internazionali nelle vicinanze, dentro i confini svizzeri?

Gibt es andere internationalen Flughafen in der nähe (ich meine in der Schweiz)?
Von Lonter no está en línea   Reply With Quote
Old July 28th, 2009, 12:46 PM   #14
Tony Resta
T-Stays
 
Tony Resta's Avatar
 
Join Date: Jul 2007
Location: Milano, IT
Posts: 992
Likes (Received): 25

Quote:
Originally Posted by Von Lonter View Post
Ma ci sono altri aeroporti internazionali nelle vicinanze, dentro i confini svizzeri?

Gibt es andere internationalen Flughafen in der nähe (ich meine in der Schweiz)?
Ce quello di Locarno/Bellinzona che si trova circa a Giubiasco se non sbaglio, ma non sò che tipo di voli fanno e se è come quello di Lugano.
__________________
Visit the official website for the latest Rap & Grime productions!

Tony Resta | Official Website
Tony Resta no está en línea   Reply With Quote
Old July 28th, 2009, 01:49 PM   #15
Von Lonter
Lombard user
 
Von Lonter's Avatar
 
Join Date: Jun 2009
Location: Cantù
Posts: 1,967
Likes (Received): 10

Credo che intendi l'aeroporto di Lodrino, poco a sud di Biasca, ma sembra che non effettuino voli di linea.
Questo è il link del sito del comune, non dice granché:
http://www.lodrino.ch/turismo.php?pag=3_Aeroporto.php
Von Lonter no está en línea   Reply With Quote
Old July 28th, 2009, 03:41 PM   #16
Tony Resta
T-Stays
 
Tony Resta's Avatar
 
Join Date: Jul 2007
Location: Milano, IT
Posts: 992
Likes (Received): 25

No no, è questo qui quello che intendo:



Si trova tra Locarno e Bellinzona, sembra abbastanza grande (in termini con quello di Lugano).
__________________
Visit the official website for the latest Rap & Grime productions!

Tony Resta | Official Website
Tony Resta no está en línea   Reply With Quote
Old July 28th, 2009, 08:12 PM   #17
Von Lonter
Lombard user
 
Von Lonter's Avatar
 
Join Date: Jun 2009
Location: Cantù
Posts: 1,967
Likes (Received): 10

Trovato: è una pista utilizzata per voli privati, ma non di linea. Ecco il link:
http://www.ti.ch/DT/SG/UffACL/temi/progetto2000.htm

Certo che in ticino gli aeroporti spuntano come funghi, sono sicuro che ce ne siano ancora uno o due di cui non abbiamo parlato, uno dei quali militare, se non sbaglio.
Von Lonter no está en línea   Reply With Quote
Old July 28th, 2009, 08:51 PM   #18
Luganese1980
Registered User
 
Join Date: Jan 2009
Posts: 221
Likes (Received): 18

Quote:
Originally Posted by Von Lonter View Post
Trovato: è una pista utilizzata per voli privati, ma non di linea. Ecco il link:
http://www.ti.ch/DT/SG/UffACL/temi/progetto2000.htm

Certo che in ticino gli aeroporti spuntano come funghi, sono sicuro che ce ne siano ancora uno o due di cui non abbiamo parlato, uno dei quali militare, se non sbaglio.
Quello a cui si riferisce il link è l'aeroporto situato sul Piano di Magadino, utilizzato prevalentemente per i voli privati dei clienti che alloggiano nei due seguenti alberghi: (riferito da persone che vi lavorano)

http://www.castellodelsole.ch/it/13/default.aspx

e

http://www.giardino.ch/



Quote:
Originally Posted by Von Lonter View Post
Certo che in ticino gli aeroporti spuntano come funghi, sono sicuro che ce ne siano ancora uno o due di cui non abbiamo parlato, uno dei quali militare, se non sbaglio.
Esatto, quello di Ambrì (ex aeroporto militare):

http://www.ambri-airport.ch/
Luganese1980 no está en línea   Reply With Quote
Old August 12th, 2009, 02:09 PM   #19
Von Lonter
Lombard user
 
Von Lonter's Avatar
 
Join Date: Jun 2009
Location: Cantù
Posts: 1,967
Likes (Received): 10

Ecco a riguardo due foto dell'aeroporto di Ambrì:





Quando l'ho fotografato era utilizzato da un aliante a motore che svolazzava per la valle.
Von Lonter no está en línea   Reply With Quote
Old October 13th, 2009, 01:49 PM   #20
Von Lonter
Lombard user
 
Von Lonter's Avatar
 
Join Date: Jun 2009
Location: Cantù
Posts: 1,967
Likes (Received): 10

Da "Il caffè":

Quote:
Tra Malpensa e Zurigo
il Ticino vola sulle capitali

Libero D'Agostino e Mauro Spignesi

Centottanta collegamenti settimanali con le otto principali capitali europee. Con l’arrivo a Milano- Malpensa di Lufthansa, che martedì prossimo proprio a Lugano presenterà il nuovo orario invernale, il Ticino si ritroverà di nuovo sulle rotte più battute del Vecchio Continente. A poco più di un’ora d’auto dallo scalo internazionale lombardo e a meno di tre dall’aeroporto di Zurigo, per i ticinesi sarà ancora più facile e conveniente volare per vacanze o lavoro in Europa. Basta una veloce occhiata on line per intercettare le offerte migliori di partenze e arrivi da Malpensa o da Zurigo.

Per chi chi vuole passare un weekend a Vienna, ad esempio, è meglio partire da Zurigo, sul volo dallo scalo milanese risparmia ben 220 euro. Per molte altre destinazioni, come Francoforte, Londra o Madrid conviene Malpensa. Stando ai rilevamenti del Caffè, effettuati in questa seconda settimana d’ottobre e tenedo conto dell’offerta dei voli di linea di una sola compagnia di bandiera, partire dall’hub lombardo costa meno. Se l’aeroporto di Zurigo è più caro, offre però il grande vantaggio di check-in meno macchinosi e di un ritiro bagagli più sicuro e veloce.

In questa nuova apertura dei cieli si gioca anche il futuro dello scalo di Agno, dove in questi anni si è andata consolidando la presenza della Darwin Airline, che ha di parecchio ampliato i suoi collegamenti.Lo sbarco a Milano in grande stile di Lufthansa non sembra allarmare la compagnia. “Anche perché il target è totalmente diverso e anche le destinazioni”, dice Carlo Gatti, direttore finanziario e commerciale della Darwin. La compagnia, d’altra parte, ha giocato d’anticipo, ed è entrata proprio recentemente nel mercato italiano con prezzi low-cost su voli tra Foggia e Malpensa e poi tra Palermo e Foggia e ancora tra la città pugliese e Torino. E ogni giorno da Lugano decollano aerei Darwin che si dirigono anche verso Roma e Ginevra, senza contare i quattro collegamenti quotidiani con Zurigo. Inoltre, nei fine settimana gli aerei della Darwin atterrano anche a Lampedusa, oltre che nei due principali scali della Sardegna, Olbia-Costa Smeralda e Cagliari-Elmas. “Tratte queste ultime che durante la stagione estiva e hanno mostrato d’essere particolarmente attrattive”, sottolinea Gatti.

Negli uffici della compagnia già dalla prima primavera scorsa si è deciso di premere sull’acceleratore quando hanno visto che Malpensa era in difficoltà. E tra gli atout su cui ha giocato e gioca Agno c’è la velocità e la comodità del check in, che nei grandi aeroporti è diventato ormai lungo e laborioso. Vantaggio su cui ha fatto leva la Darwin per dispiegare le ali anche nel settore charter, per aziende, enti privati e per diversi toru operator attivi a livello nazionale e internazionale. Uno nuovo spazio d’attività su cui si è recentemente innestata l’intesa tra Lugano Airport e la provincia di Como per dare vita all’aeroporto dei laghi. Obiettivo: trasferire su Agno buona parte dei turisti diretti verso il Lario e che sino adesso atterravano a Orio al Serio, Bergamo, o a Malpensa.

ldagostino@caffe.ch

11.10.2009 - 01:00
__________________
Costruzione Palasport Cantù: http://www.skyscrapercity.com/showthread.php?t=907492

Thread sulla provincia di Como: http://www.skyscrapercity.com/showthread.php?t=861576
Von Lonter no está en línea   Reply With Quote


Reply

Thread Tools
Rate This Thread
Rate This Thread:

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off



All times are GMT +2. The time now is 09:53 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.8 Beta 1
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.2.5 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2014 DragonByte Technologies Ltd.

vBulletin Optimisation provided by vB Optimise (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2014 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us | privacy policy | DMCA policy

Hosted by Blacksun, dedicated to this site too!
Forum server management by DaiTengu