daily menu » rate the banner | guess the city | one on oneforums map | privacy policy | DMCA | news magazine | posting guidelines

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Discussioni locali > Centro

Centro Abruzzo, Lazio, Marche, Molise, Toscana, Umbria



Global Announcement

As a general reminder, please respect others and respect copyrights. Go here to familiarize yourself with our posting policy.


Reply

 
Thread Tools
Old January 22nd, 2016, 11:23 PM   #721
ulde23
Registered User
 
ulde23's Avatar
 
Join Date: Apr 2013
Location: Scoppito/Roma
Posts: 2,557
Likes (Received): 1174

nello specifico
ulde23 no está en línea   Reply With Quote

Sponsored Links
 
Old January 24th, 2016, 08:26 PM   #722
ulde23
Registered User
 
ulde23's Avatar
 
Join Date: Apr 2013
Location: Scoppito/Roma
Posts: 2,557
Likes (Received): 1174

Anteprima mura illuminate

__________________

marcogiso, tom89, TOOL89RM liked this post
ulde23 no está en línea   Reply With Quote
Old January 26th, 2016, 04:59 PM   #723
ulde23
Registered User
 
ulde23's Avatar
 
Join Date: Apr 2013
Location: Scoppito/Roma
Posts: 2,557
Likes (Received): 1174

Ferrovia, il 26 gennaio presentazione del treno Swing per la tratta Sulmona-L’Aquila

Domani Trenitalia consegnerà alla Regione Abruzzo il convoglio diesel “Swing” destinato alla linea su ferro che unisce la Valle Peligna al capoluogo regionale.

La cerimonia di consegna si svolgerà domani, 26 gennaio, alle ore 10 al binario 1 della stazione ferroviaria di L’Aquila.

Dopo la consegna ci sarà una conferenza stampa alla quale prenderanno parte l’amministratore delegato di Trenitalia, Barbara Morgante, il presidente della Giunta regionale, Luciano D’Alfonso, il consigliere delegato ai Trasporti Camillo D’Alessandro, il presidente della Provincia Antonio De Crescentiis, il sindaco di L’Aquila Massimo Cialente, il direttore generale divisione Passeggeri Orazio Iacono e il direttore regionale Marco Trotta.

http://www.laquilablog.it/attualita/81130-81130
ulde23 no está en línea   Reply With Quote
Old January 27th, 2016, 01:38 PM   #724
marcogiso
Registered User
 
marcogiso's Avatar
 
Join Date: Jun 2009
Location: ROME
Posts: 781
Likes (Received): 41

«Stiamo predisponendo una convenzione con la società Autostrada dei Parchi per definire i dettagli del lavoro che si andrà a fare all’altezza del casello dell’Aquila Ovest prima di pubblicare il bando di gara». Così l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune dell’Aquila, Maurizio Capri, sul terzo e ultimo lotto dei lavori di viale Corrado IV che prevede la realizzazione di un anello stradale tra l’hotel Amiternum e il casello autostradale.

Nello specifico, la strada statale 80 sarà a senso unico a due corsie in direzione Pettino, mentre la ss 17 senso unico a due corsie in direzione centro. All’altezza del casello, poi, si completerà l’anello, con un viale che collegherà le due statali, probabilmente con un senso unico dalla 80 alla 17. «Proprio qui – spiega Capri al nostro giornale – si sta valutando la realizzazione di una rotatoria. Tra qualche mese, comunque, daremo il via alla gara per l’aggiudicazione dei lavori; contiamo di far partire il cantiere a primavera inoltrata (maggio – giugno)».

L’opera andrà a completare l’intervento di modifica della viabilità della prima periferia aquilana, che ha visto, tra le altre cose, la realizzazione di tre rotatorie (zona tribunale, piazza d’Armi e Casermette) nonché l’allargamento di viale Corrado IV a due corsie per senso di marcia più un controviale con parcheggi a servizio delle attività commerciali.

Inoltre i lavori di piazza d’armi hanno portato alla realizzazione di due nuovi parcheggi, uno a servizio dello stadio di atletica e uno dinanzi al palazzo che prima del terremoto ospitava la farmacia comunale di Santanza. Per quest’ultimo, già utilizzato dagli automobilisti ma non ancora asfaltato, «i lavori finiranno entro il 2016, ma non rientrano nel terzo lotto», conclude Capri.
marcogiso está en línea ahora   Reply With Quote
Old January 29th, 2016, 01:22 PM   #725
ulde23
Registered User
 
ulde23's Avatar
 
Join Date: Apr 2013
Location: Scoppito/Roma
Posts: 2,557
Likes (Received): 1174

Skyline

__________________

TOOL89RM, Jasper90 liked this post
ulde23 no está en línea   Reply With Quote
Old January 31st, 2016, 09:10 PM   #726
ulde23
Registered User
 
ulde23's Avatar
 
Join Date: Apr 2013
Location: Scoppito/Roma
Posts: 2,557
Likes (Received): 1174

Un treno L'Aquila-Roma in 77 minuti su una ferrovia tutta nuova, lo studio della Fondazione Carispaq



In treno dall’Aquila a Roma in 77 minuti su una ferrovia tutta nuova. È un periodo molto frizzante nel campo delle infrastrutture, inaugurate, appaltate o anche solo ipotizzate, ma il futuro congegnato dalla Fondazione Carispaq, che ha fatto realizzare uno studio apposito sulla fattibilità dell’idea e a quali condizioni, è davvero da sogno. Poco meno di un’ora e venti su un tracciato in parte parallelo alla A24, o tre alternative. Costo? Sono 70 mila euro a chilometro, bisogna capire se si può fare.

QUATTRO IPOTESI
Il piano è stato realizzato in quattro mesi dalla società romana Atp Ambiente trasporti progettazione al costo di 30 mila euro. Lo «Studio di fattibilità per il miglioramento dell’accessibilità al bacino aquilano rispetto a Roma e al corridoio tirrenico» disegna quattro possibili ipotesi a seconda di quanto si voglia investire. Primo, la realizzazione di un innesto sulla attuale Avezzano-Roma (sarebbero 140 chilometri in tutto, 101 minuti); secondo, un nuovo tracciato diretto L’Aquila-Roma con minor tempo e maggiori oneri ossia senza badare a spese (116 chilometri, 77 minuti); terzo, un nuovo tracciato diretto con minor tempo e minori oneri quindi a risparmio (120 chilometri, 78 minuti); quarto e ultimo, la valorizzazione del percorso attuale da 180 chilometri con cambio a Sulmona, portandolo dalle assurde quattro ore attuali a 132 minuti, comunque non pochi. I percorsi sono stati ipotizzati esaminando una serie di parametri: in primis uno studio demografico nei prossimi decenni. Al 2045 l’area pescarese potrebbe avere 435 mila abitanti, l’Aquilano 128 mila, Avezzano 76 mila e Sulmona 41 mila. Seguono la descrizione della rete ferroviaria attuale, l’analisi sulla domanda giornaliera di trasporto ferroviario nei giorni feriali, l’evoluzione temporale del carico, i citati quattro scenari, l’analisi finanziaria, le tecniche di scavo e le ipotesi di intervento con gallerie, planimetrie e tracciati.

LA VISIONE
Potrebbe suonare strano che la Fondazione, di solito impegnata nel finanziamento di progetti di sviluppo economico con gli annuali bandi, o nel sostegno della cultura come il restauro del soffitto ligneo della Basilica di San Bernardino, investa su uno studio progettuale di questo tipo. «Ma oltre a industria e cultura dobbiamo essere anche un po’ visionari, altrimenti al futuro della città chi ci pensa?», si chiede il presidente, Marco Fanfani. «Siamo straconvinti che la nostra vocazione sia tutta su Roma, dobbiamo collegarci con il principale polo del moderno urbanesimo e con 77 minuti di percorso questa città ne diventerebbe davvero un quartiere - fa notare -. Pensiamo alle Olimpiadi del 2024: all’Aquila abbiamo case vuote, le migliori condizioni possibili, impianti sportivi in quota e possibilità di allenamento. Dobbiamo pensarci, altrimenti con la ricostruzione ci ritroveremo un patrimonio immobiliare che rimarrà inutilizzato». La ghiotta notizia è già arrivata al presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, presto un incontro. «Se gli parli di infrastrutture gli si illuminano gli occhi, certo bisognerà capire la fattibilità in termini di costi/benefici», conclude Fanfani.
ulde23 no está en línea   Reply With Quote
Old January 31st, 2016, 09:11 PM   #727
ulde23
Registered User
 
ulde23's Avatar
 
Join Date: Apr 2013
Location: Scoppito/Roma
Posts: 2,557
Likes (Received): 1174

PUNTELLAMENTI ''DE AMICIS'' STACCATI
DALLA FACCIATA, SENZA MANUTENZIONE PER ANNI




Palanche di legno cadute e 'piedini' dei nodi dei puntellamenti ormai staccati dalle pareti.

Questo il segno che la manutenzione da parte del Comune dell’Aquila, che detiene la proprietà di tutti gli interventi di messa in sicurezza post-terremoto degli edifici, sulla facciata della scuola elementare "De Amicis" è rimasta tale solo sulla carta.

A tal proposito, un architetto aquilano ha inviato ad AbruzzoWeb delle fotografie scattate pochi giorni fa su alcuni pezzi di quello che è stato nel tempo considerato uno dei fiori all’occhiello della emergenza post-sisma 2009, appunto l'intervento sulla scuola elementare.

Dalle foto, si vede chiaramente come ci sia una distanza di diversi centimetri tra la facciata e i puntellamenti, con le palanche originariamente frapposte tra ponteggio e facciata che negli anni si sono staccate.

Stando all'ultimo report del 2013 pubblicato sul sito internet del Comune dell’Aquila, la cifra complessiva dei puntellamenti sull’intero edificio che ospitava la scuola è di 1.879.148,93 euro, di cui 685.575,61 euro riguardano il "tratto viario via San Bernardino", quello delle foto in questione. I lavori sono stati effettuati nel 2009 dalla ditta Opera Srl.

La difficoltà di effettuare altre fotografie sul resto dell'edificio, oggi cantiere per la ricostruzione, non permette però di stabilire se tra le migliaia di puntellamenti si siano verificate le stesse problematiche.

Nel 2010, l'allora vice commissario per i Beni culturali, Luciano Marchetti, definì "sterile" il discorso sulla necessità o meno dei puntellamenti e sulle cifre spese per gli stessi; fu lo stesso Marchetti, poi, nel 2013, ad ammettere, proprio sul caso della "De Amicis", che i puntellamenti fossero "un'esagerazione, eccessivamente invasivi e poco efficaci".

Un altro passaggio per capire meglio questa vicenda risale al 2012, quando il comandante provinciale dei Vigili del fuoco, Vincenzo Ciani, scrisse una lettera al sindaco dell'Aquila, Massimo Cialente, in cui furono evidenziate forti criticità riscontrate nella tenuta di tutte le strutture di messa in sicurezza, con un rischio concreto per l'incolumità delle persone.

L'assessore comunale alla Ricostruzione Pietro Di Stefano però liquidò la questione, in sintesi spiegando che non c'era da preoccuparsi e che si sarebbe provveduto a chiudere quelle aree considerate a rischio dai controlli dei tecnici comunali, quindi evitando manutenzione o addirittura la sostituzione dei puntellamenti.

Sul fronte giudiziario, l'anno scorso è pure scattata un'inchiesta su alcuni appalti ad affidamento diretto che ha coinvolto, tra gli altri, Pierluigi Tancredi, cui fu assegnato da Cialente l'incarico di consigliere comunale delegato per il "supporto e raccordo, nell’ambito delle azioni tese al recupero e alla salvaguardia dei beni costituenti il patrimonio artistico della città dell’Aquila".

L'incarico durò meno di 48 ore a causa della protesta politica bipartisan, con Pietro Di Stefano, che quando ancora non era assessore, che contestò duramente il sindaco per la scelta, e con conseguente protesta dei cittadini cui fu diffuso il numero di cellulare privato di Cialente, che ricevette migliaia di sms contro la nomina.

La scuola "De Amicis", comunque, è diventata famosa anche perché 'sposata' dalle ‘Amiche per l'Abruzzo', tra cui le cantanti Fiorella Mannoia, Laura Pausini, Gianna Nannini ed Elisa, che fecero scattare una raccolta fondi da 1,5 milioni di euro (1.183.406,51 euro al netto delle spese), poi ripartiti tra la ricostruzione della scuola (946.725,21 euro) e la costruzione di un centro polifunzionale nella frazione di Camarda (236.681,30 euro).

Il cantiere della ricostruzione della "De Amicis", sbloccato in clamoroso ritardo dopo tanti annunci a fine dicembre dello scorso anno, è per ora solo agli inizi, visto che sono ancora in corso le indagini archeologiche come spiegato questo giornale dal provveditore interregionale alle Opere pubbliche, Roberto Linetti, il quale ha dichiarato che "Si presume che nel sottosuolo ci possano essere reperti come una cavità per l’accumulo delle acque, di valore o meno lo vedremo. Sulla base dei ritrovamenti e in accordo con la soprintendenza verrà tarato il progetto esecutivo".

Progetto esecutivo che vale 12 milioni di euro ed è stato aggiudicato alla Mgm Construction di Latina.

I lavori dovrebbero essere conclusi entro 2 anni.
ulde23 no está en línea   Reply With Quote
Old February 1st, 2016, 11:29 AM   #728
marcogiso
Registered User
 
marcogiso's Avatar
 
Join Date: Jun 2009
Location: ROME
Posts: 781
Likes (Received): 41

Quote:
Originally Posted by ulde23 View Post
Un treno L'Aquila-Roma in 77 minuti su una ferrovia tutta nuova, lo studio della Fondazione Carispaq



In treno dall’Aquila a Roma in 77 minuti su una ferrovia tutta nuova. È un periodo molto frizzante nel campo delle infrastrutture, inaugurate, appaltate o anche solo ipotizzate, ma il futuro congegnato dalla Fondazione Carispaq, che ha fatto realizzare uno studio apposito sulla fattibilità dell’idea e a quali condizioni, è davvero da sogno. Poco meno di un’ora e venti su un tracciato in parte parallelo alla A24, o tre alternative. Costo? Sono 70 mila euro a chilometro, bisogna capire se si può fare.

QUATTRO IPOTESI
Il piano è stato realizzato in quattro mesi dalla società romana Atp Ambiente trasporti progettazione al costo di 30 mila euro. Lo «Studio di fattibilità per il miglioramento dell’accessibilità al bacino aquilano rispetto a Roma e al corridoio tirrenico» disegna quattro possibili ipotesi a seconda di quanto si voglia investire. Primo, la realizzazione di un innesto sulla attuale Avezzano-Roma (sarebbero 140 chilometri in tutto, 101 minuti); secondo, un nuovo tracciato diretto L’Aquila-Roma con minor tempo e maggiori oneri ossia senza badare a spese (116 chilometri, 77 minuti); terzo, un nuovo tracciato diretto con minor tempo e minori oneri quindi a risparmio (120 chilometri, 78 minuti); quarto e ultimo, la valorizzazione del percorso attuale da 180 chilometri con cambio a Sulmona, portandolo dalle assurde quattro ore attuali a 132 minuti, comunque non pochi. I percorsi sono stati ipotizzati esaminando una serie di parametri: in primis uno studio demografico nei prossimi decenni. Al 2045 l’area pescarese potrebbe avere 435 mila abitanti, l’Aquilano 128 mila, Avezzano 76 mila e Sulmona 41 mila. Seguono la descrizione della rete ferroviaria attuale, l’analisi sulla domanda giornaliera di trasporto ferroviario nei giorni feriali, l’evoluzione temporale del carico, i citati quattro scenari, l’analisi finanziaria, le tecniche di scavo e le ipotesi di intervento con gallerie, planimetrie e tracciati.

LA VISIONE
Potrebbe suonare strano che la Fondazione, di solito impegnata nel finanziamento di progetti di sviluppo economico con gli annuali bandi, o nel sostegno della cultura come il restauro del soffitto ligneo della Basilica di San Bernardino, investa su uno studio progettuale di questo tipo. «Ma oltre a industria e cultura dobbiamo essere anche un po’ visionari, altrimenti al futuro della città chi ci pensa?», si chiede il presidente, Marco Fanfani. «Siamo straconvinti che la nostra vocazione sia tutta su Roma, dobbiamo collegarci con il principale polo del moderno urbanesimo e con 77 minuti di percorso questa città ne diventerebbe davvero un quartiere - fa notare -. Pensiamo alle Olimpiadi del 2024: all’Aquila abbiamo case vuote, le migliori condizioni possibili, impianti sportivi in quota e possibilità di allenamento. Dobbiamo pensarci, altrimenti con la ricostruzione ci ritroveremo un patrimonio immobiliare che rimarrà inutilizzato». La ghiotta notizia è già arrivata al presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, presto un incontro. «Se gli parli di infrastrutture gli si illuminano gli occhi, certo bisognerà capire la fattibilità in termini di costi/benefici», conclude Fanfani.
Fantascienza ... se fossimoin Inghilterra la cosa sarebbe realistica ma qui in Italia è pura demagogia.
In passato si era pensato ad una linea AV Roma-Rieti-L'Aquila ...
Qualcuno aveva addirittura evocato che l'aquila potrebbe diventare una città satellite di Roma (anche per il polo universitario) un pò' succede a OXFORD per LONDRA ... ah ah ...

Diciamo che già è tanto se l'Arpa via Autostrada ci mettesse 1 ora anzichè 1ora e 45
marcogiso está en línea ahora   Reply With Quote
Old February 2nd, 2016, 05:22 PM   #729
marcogiso
Registered User
 
marcogiso's Avatar
 
Join Date: Jun 2009
Location: ROME
Posts: 781
Likes (Received): 41

http://ilcentro.gelocal.it/laquila/c...ref=hfqaaqec-6

speriamo che veramente venga ripulita tutta l'area intorno alle mura in zona Via Croce Rossa per ridarle lustro
marcogiso está en línea ahora   Reply With Quote
Old February 2nd, 2016, 05:43 PM   #730
Dal Bo
Registered User
 
Dal Bo's Avatar
 
Join Date: Jun 2012
Posts: 1,169
Likes (Received): 681

bellissime mure e bellissimo intervento, ora si spera che tutto venga preservato nel migliore dei modi.
__________________

marcogiso liked this post
Dal Bo no está en línea   Reply With Quote
Old February 6th, 2016, 05:56 PM   #731
ulde23
Registered User
 
ulde23's Avatar
 
Join Date: Apr 2013
Location: Scoppito/Roma
Posts: 2,557
Likes (Received): 1174

Per chi avesse facebook
https://www.facebook.com/sergio.ciar...8848736246156/

Drone sulle mure illuminate di notte
ulde23 no está en línea   Reply With Quote


Reply

Tags
abruzzo, italy

Thread Tools

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Related topics on SkyscraperCity


All times are GMT +2. The time now is 10:57 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.8 Beta 1
Copyright ©2000 - 2016, vBulletin Solutions, Inc.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2016 DragonByte Technologies Ltd.

vBulletin Optimisation provided by vB Optimise (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2016 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us | privacy policy | DMCA policy

Hosted by Blacksun, dedicated to this site too!
Forum server management by DaiTengu