daily menu » rate the banner | guess the city | one on oneforums map | privacy policy | DMCA | news magazine

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Estero > Altre discussioni



Reply

 
Thread Tools Rating: Thread Rating: 1 votes, 5.00 average.
Old January 29th, 2009, 04:32 PM   #1
Malabares
Malabares
 
Malabares's Avatar
 
Join Date: Dec 2008
Location: rome
Posts: 1,290
Likes (Received): 2

Berlin Potsdamer Platz, viaggio nel tempo

Potsdamer Platz nasce verso la fine del XVII secolo, in concomitanza con l'Editto sulla tolleranza di Potsdam, che permette a molti rifugiati religiosi, tra cui gli ebrei provenienti dall'Austria e gli Ugonotti espulsi dalla Francia, di insediarsi sul proprio territorio. Per un periodo di tempo il 20% dei berlinesi è francofono.

In quegli anni nasce un grande distretto fuori le mura della vecchia Berlino medievale, Frierichstadt. L'aspetto delle proprie strade segue lo stile barocco in voga a quei tempi, ed è basato su due assi principali: Friedrichstrasse (nord-sud) e Leipziger Strasse (est-ovest). A partire dal 1723 ha luogo una nuova espansione verso ovest di Friedrichstadt, ordinata da Re Federico Guglielmo II di Prussia, e prende vita un nuovo asse nord-sud, Wilhemstrasse.

Negli anni 1735-7, viene eretto un muro intorno al nuovo perimetro di Berlino, costellato da 17 porte corrispondenti alle 17 strade entranti in città. La porta più famosa è quella di Brandeburgo, anche se 1 Km a sud un'altra porta sta rapidamente guadagnando fama, la Porta di Potsdam.

La Porta di Potsdam è il crocevia tra Parigi e San Pietroburgo, passando per Acquisgrana, Berlino e Kaliningrad. Col tempo diviene uno dei più celebri ingressi in città.

Secondo quanto riportato da una vecchia guida, non diviene mai una vera e propria piazza, bensì un incrocio a cinque strade che collega i principali centri europei. Nel 1823-4 Karl-Friedrich Schinckel ricostruisce la Porta di Potsdam. Non assume il nome attuale fino al 1831. Mentre Berlino cresce e si congestiona, molti dei cittadini più ricchi si spostano all'esterno delle mura cittadine costruendo nuove case spaziose lungo i nuovi boulevard, e attorno al lato meridionale del Tiergarten, nel Quartiere dei Milionari. L’area intorno a Potsdamer Plazt è sempre più urbanizzata.

A metà dell’Ottocento cominciano a nascere caffè, ristoranti e negozi intorno alla piazza e nelle vie adiacenti. Negli anni seguentivengono creati insediamenti di dimensioni sempre maggiori. La tassazione della metà degli anni 1860 rende inutili le mura, per cui nel 1866-7 la maggior parte viene demolita insieme alle porte. Solo due porte sopravvivo a questo intervento, la Porta di Brandeburgo e la Porta di Potsdam.

La ferrovia arriva a Berlino nel 1838 con l'apertura della Potsdamer Bahnhof, Dal momento che le autorità non permettono ai treni di oltrepassare le mura, ancora in piedi a quei tempi, il terminale viene costruito in Potsdamer Platz, e ciò da luogo ai cambiamenti che trasformeranno la piazza.

Negli anni Potsdamer Platz viene servita da due linee ferroviarie locali. La prima linea della metropolitana, U-Bahn (attuale U2), in arrivo da sud, viene costruita nel 1902, con una nuova stazione creata nel 1907, e la stessa linea estesa a nord e ad est nel 1908. Nel 1939 venne seguita dalla S-Bahn, una rete ferroviaria rapida cittadina in parte sopraelevata, in parte sotterranea.

Dal 1860 fino alla prima guerra mondiale Berlino cresce ad un ritmo sorprendente. Potsdamer Platz e la vicina Leipziger Platz cominciano ad assumere l'aspetto odierno, centro di una metropoli che ha raggiunto i 4,4 milioni di abitanti (terza città del mondo dopo Londra e New York). Grandi hotel e centri commerciali, centinaia di piccoli negozi, teatri, discoteche, bar, ristoranti ed enoteche. Potsdamer platz è il cuore geografico del boom economico del II Reich.

Inoltre, una grande presenza governativa con molti dipartimenti e sotto-dipartimenti si insediano sede in quest'area, portando alla costruzione di 26 palazzi e magioni aristocratiche a Leipziger Platz, Leipziger Straße e Wilhelmstraße. Il vecchio Quartiere dei Milionari, situato ad ovest di Potsdamer Platz, diviene il luogo perfetto per ospitare le ambasciate dei paesi stranieri. Per questo motivo assume gradualmente il nome di Diplomatenviertel. Nel 1900 più di 100.000 persone, 20.000 macchine e carrozze a cavalli oltre a migliaia di biciclette passano quotidianamente nella piazza.

L'età dell'oro di Potsdamer Platz è negli anni Venti e Trenta, divenendo il cuore della vita notturna di Berlino, il centro geografico della città, punto di incontro delle cinque maggiori strade dell' intera Europa. Il primo semaforo cittadino viene creato qui nel 1924 nel tentativo di controllare il traffico imponente.

Durante la Seconda Guerra Mondiale, come nel resto di Berlino, quasi tutti gli edifici vengono rasi al suolo da raid aerei e bombardamenti d'artiglieria. La vicinanza dell'enorme Cancellierato del Reich di Adolf Hitler e di molti altri edifici governativi. Rende Potsdamer Platz uno dei principali obiettivi alleati.
Mentre la città viene divisa in settori durante l'occupazione degli alleati alla fine della guerra, la piazza si viene a trovare sul confine dei territori reclamati da americani, inglesi e russi.

Con il nascere della Guerra Fredda negli anni cinquanta, vengono posti limiti al transito tra settore russo (Berlino Est) e settore occidentale (Berlino Ovest). Trovandosi su questa invisibile frontiera, Potsdamer Platz perde il suo importante ruolo di accentramento dei berlinesi.

Con la costruzione del Muro di Berlino, il 13 agosto 1961, lungo questa frontiera, Potsdamer Platz si trova divisa in due. Quello che una volta era un centro trafficatissimo diviene una radura desolata, un'area vuota di una dozzina di ettari.
Dopo la caduta del muro il 9 novembre 1989, l'ex Pink Floyd Roger Waters organizza un immenso concerto di beneficenza con l'aiuto della sua ex-band, The Wall, per commemorare la fine della divisione tra Repubblica Democratica Tedesca e Germania Ovest. Il concerto viene organizzato nella vuota Potsdamer Platz. Dopo il 1990, la piazza ridiviene il fulcro dell'attenzione e torna ad essere argomento di discussione tra i migliori architetti europei. Il governo cittadino divide l'area in quattro parti, da vendere separatamente a quattro diversi investitori. Durante la ricostruzione la Potsdamer Platz è la più vasta area edificabile dell'Europa.

La più ampia delle quattro zone va alla Daimler-Benz, ora parte della Daimler AG, che incarica Renzo Piano della pianificazione dell'opera. I singoli edifici vengono costruiti da singoli architetti basandosi sul piano generale, inclusi il Potsdamer Platz No. 1 di Hans Kollhoff, ora sede di numerosi studi legali.
La seconda sezione più grande va alla Sony, la quale erige i suoi nuovi uffici centrali europei. Il Sony Center viene progettato da Helmut Jahn ed è considerato uno dei migliori pezzi di arte moderna di Berlino.
Oggi la piazza è tornata ad attirare migliaia di turisti al giorno, è nuovamente al centro della capitale tedesca e nelle aree adiacenti si continua a costruire, cuore di una metropoli incessante evoluzione.

(fonte www.potsdamer.platz.org)

1900-1939









__________________
There is an appointed time for everything. And there is a time for every event under heaven.

http://www.flickr.com/photos/vincenzopisani/

https://twitter.com/icker_malabares
Malabares no está en línea   Reply With Quote

Sponsored Links
 
Old January 29th, 2009, 04:50 PM   #2
Malabares
Malabares
 
Malabares's Avatar
 
Join Date: Dec 2008
Location: rome
Posts: 1,290
Likes (Received): 2

Berlin Potsdamer Platz, viaggio nel tempo

1945-1989









__________________
There is an appointed time for everything. And there is a time for every event under heaven.

http://www.flickr.com/photos/vincenzopisani/

https://twitter.com/icker_malabares
Malabares no está en línea   Reply With Quote
Old January 29th, 2009, 05:02 PM   #3
Malabares
Malabares
 
Malabares's Avatar
 
Join Date: Dec 2008
Location: rome
Posts: 1,290
Likes (Received): 2

Berlin Potsdamer Platz, viaggio nel tempo

1989-2009








__________________
There is an appointed time for everything. And there is a time for every event under heaven.

http://www.flickr.com/photos/vincenzopisani/

https://twitter.com/icker_malabares
Malabares no está en línea   Reply With Quote
Old January 29th, 2009, 05:12 PM   #4
Malabares
Malabares
 
Malabares's Avatar
 
Join Date: Dec 2008
Location: rome
Posts: 1,290
Likes (Received): 2

Berlin Potsdamer Platz, viaggio nel tempo



__________________
There is an appointed time for everything. And there is a time for every event under heaven.

http://www.flickr.com/photos/vincenzopisani/

https://twitter.com/icker_malabares
Malabares no está en línea   Reply With Quote
Old January 29th, 2009, 11:25 PM   #5
mybeer
Stateless User
 
mybeer's Avatar
 
Join Date: Oct 2006
Location: Roma, Albano Laziale, Zielona Góra
Posts: 958
Likes (Received): 6

thread interessantissimo!!! Tutti rivolgono l'attenzione alla Potsdamer Platz come è oggi, mentre da nessuna altra parte si mostra come era, addirittura prima delle guerre.
Complimenti per la raccolta delle foto e l'ottimo contributo al forum Berlino è una città molto affascinante, e piena di sorprese.
mybeer no está en línea   Reply With Quote
Old January 30th, 2009, 12:29 AM   #6
Malabares
Malabares
 
Malabares's Avatar
 
Join Date: Dec 2008
Location: rome
Posts: 1,290
Likes (Received): 2

Quote:
Originally Posted by mybeer View Post
thread interessantissimo!!! Tutti rivolgono l'attenzione alla Potsdamer Platz come è oggi, mentre da nessuna altra parte si mostra come era, addirittura prima delle guerre.
Complimenti per la raccolta delle foto e l'ottimo contributo al forum Berlino è una città molto affascinante, e piena di sorprese.

Grazie mybeer! Ho anche altro materiale. Spero domani di avere il tempo di caricarlo.
__________________
There is an appointed time for everything. And there is a time for every event under heaven.

http://www.flickr.com/photos/vincenzopisani/

https://twitter.com/icker_malabares
Malabares no está en línea   Reply With Quote
Old January 30th, 2009, 01:33 AM   #7
dolphin82
barcolla ma non molla
 
dolphin82's Avatar
 
Join Date: Aug 2006
Location: Modica[ ]-Catania[x]
Posts: 436
Likes (Received): 11

__________________
myFlickr
dolphin82 no está en línea   Reply With Quote
Old January 30th, 2009, 01:46 AM   #8
dolphin82
barcolla ma non molla
 
dolphin82's Avatar
 
Join Date: Aug 2006
Location: Modica[ ]-Catania[x]
Posts: 436
Likes (Received): 11

__________________
myFlickr
dolphin82 no está en línea   Reply With Quote
Old January 30th, 2009, 09:48 AM   #9
ullman
fine delle trasmissioni
 
ullman's Avatar
 
Join Date: Nov 2007
Posts: 1,318
Likes (Received): 0

edit

Last edited by ullman; April 20th, 2011 at 11:27 PM.
ullman no está en línea   Reply With Quote
Old January 30th, 2009, 09:51 AM   #10
k_kenzo
Evento
 
k_kenzo's Avatar
 
Join Date: Jun 2006
Location: Brixia
Posts: 2,527
Likes (Received): 2

Grazie a tutti!
Ho una domanda da farvi.....(più che altro un'opinione vostra): di questo grosso intervento fatto negli ultimi 15-20 anni se n'è parlato molto. Mi sembra però che sia stato detto molto poco della torre dell'arch. Hans Kollhoff.

Voi cosa ne pensate di questo progettista.
Premetto che personalmente, all'inizio facevo fatica a capire la sua architettura molto conservativa. Negli anni ho iniziato ad apprezzare le proporzioni quasi perfette dei suoi edifici. Nella fattispecie, a Berlino, è riuscito (IMHO), a testa alta a progettare la torre adiacente a quella di Piano.
Grazie in anticipo!
__________________
John Keats • La bellezza è verità, la verità è bellezza: questo è tutto ciò che voi sapete in terra e tutto ciò che vi occorre sapere
k_kenzo no está en línea   Reply With Quote
Old January 30th, 2009, 10:33 AM   #11
bressa82
Bob The Builder
 
bressa82's Avatar
 
Join Date: Nov 2006
Posts: 6,962
Likes (Received): 0

fornisco un mio parere ans culoff (io ho i miei nomi e nomignoli per tutti)

io ogni volta che vedo un opera di hans e questa in potzdammer ne è l'essenza secondo me mi viene in mente un sono aggettivo: architettura tedesca.... cioè almeno a primo impatto vedendo questa torre a me vengono in mente le immagini della germania della prima metà del XX secolo... sarà che la serialità la regolarita delle sue aperture a me incarnano la rigidezza tedesca a me mi fa immaginare questo

tuttavia riesce usando elementi tipici dell'architettura tedesca a essere al tempo stesso "tradizionalista" ma anche secondo me moderno
... per esempio riesce ad usare il laterizio senza essere banale...
adesso mi sfugge il nome... ricordo un suo edificio molto stretto e lungo e basso... da una parte sulla facciato corta credo sia rivestito in piastrelle grigie... molto tedesco quindi... sul lato lungo invece una vetrata che parte da 2 3 piani sotra terra... a ricordare quasi l'area operativa della bauhaus (anche in questo segno molto tedesco)..
__________________
Certe persone ti segnano la vita, prendono parte del tuo cuore e ci rimangono ad abitare per sempre. Ti fanno ricordare che un cuore ce l'hai sempre ed è molto piu grande di quello che, tante volte, la vita di tutti i giorni ci permette di sentire.
Quando lo si dona da PREZIOSO diventa INESTIMABILE.
Di certe PERSONE SPECIALI si può essere amici per sempre, anche quando le vite ci cambiano e ci separano.
bressa82 no está en línea   Reply With Quote
Old January 30th, 2009, 11:45 AM   #12
Milanomia
Ciclista Metropolitano
 
Milanomia's Avatar
 
Join Date: Jan 2006
Location: MILANO - Crescenzago - Q.re Adriano
Posts: 7,450
Likes (Received): 418

Mi è piaciuta molta la zona di pstdp, soprattutto la qualità degli spazi pubblici (ho pensato alla bicocca facendo un confronto a milano forse l'unico intervento di pari qualità ma minor impatto visivo è il portello)...molto bello il grattacielo delle ferrovie tedesche, anche se non è molto alto fa una bellissima figura....qualche foto anche della parte dietro la pizza...












Milanomia no está en línea   Reply With Quote
Old January 30th, 2009, 04:57 PM   #13
Malabares
Malabares
 
Malabares's Avatar
 
Join Date: Dec 2008
Location: rome
Posts: 1,290
Likes (Received): 2

1890



1903 - Potsdamer Tor


Anni Venti






Planimetria dell'area, 1936

__________________
There is an appointed time for everything. And there is a time for every event under heaven.

http://www.flickr.com/photos/vincenzopisani/

https://twitter.com/icker_malabares
Malabares no está en línea   Reply With Quote
Old January 30th, 2009, 05:06 PM   #14
Malabares
Malabares
 
Malabares's Avatar
 
Join Date: Dec 2008
Location: rome
Posts: 1,290
Likes (Received): 2

Guerra Fredda, Anni Cinquanta





Anni Sessanta

__________________
There is an appointed time for everything. And there is a time for every event under heaven.

http://www.flickr.com/photos/vincenzopisani/

https://twitter.com/icker_malabares
Malabares no está en línea   Reply With Quote
Old January 30th, 2009, 05:21 PM   #15
bressa82
Bob The Builder
 
bressa82's Avatar
 
Join Date: Nov 2006
Posts: 6,962
Likes (Received): 0

Quote:
Originally Posted by Milanomia View Post
Mi è piaciuta molta la zona di pstdp, soprattutto la qualità degli spazi pubblici (ho pensato alla bicocca facendo un confronto a milano forse l'unico intervento di pari qualità ma minor impatto visivo è il portello)...molto bello il grattacielo delle ferrovie tedesche, anche se non è molto alto fa una bellissima figura....qualche foto anche della parte dietro la pizza...
potzdammerblatz è l'esempio per certi versi contrapposti alla bicocca....

alla bicocca che si è fatto: si è fatto un concorso... ha vinto gregotti... dal 1985 in poi gregotti ha progettato ogni cosa alla bicocca... dall'impianto urbanistico ad ogni singolo intervento... (a eccezione delle banca e del cinema)... un metodo vecchio di guardare agli interventi.

a berlino invece come si è operato:... si è incaricato (devo verificare ma non credo fu fatto un concorso) renzo piano di elaborare il masterplan iniziale... poi ci sono incaricati vari architetti.... renzo piano.... kollhooff ... helmut jan.... e altri .... da li ecco il vario mix di architettura che dialoga...
__________________
Certe persone ti segnano la vita, prendono parte del tuo cuore e ci rimangono ad abitare per sempre. Ti fanno ricordare che un cuore ce l'hai sempre ed è molto piu grande di quello che, tante volte, la vita di tutti i giorni ci permette di sentire.
Quando lo si dona da PREZIOSO diventa INESTIMABILE.
Di certe PERSONE SPECIALI si può essere amici per sempre, anche quando le vite ci cambiano e ci separano.
bressa82 no está en línea   Reply With Quote
Old January 30th, 2009, 05:38 PM   #16
Malabares
Malabares
 
Malabares's Avatar
 
Join Date: Dec 2008
Location: rome
Posts: 1,290
Likes (Received): 2

E con queste ho finito! Grazie a chi ha già aggiunto altri materiali e a coloro che hanno altri scorci, di ieri e di oggi, di uno dei più interessanti laboratori di storia ed arhitettura che abbiamo in Europa.
__________________
There is an appointed time for everything. And there is a time for every event under heaven.

http://www.flickr.com/photos/vincenzopisani/

https://twitter.com/icker_malabares
Malabares no está en línea   Reply With Quote
Old January 30th, 2009, 05:38 PM   #17
Malabares
Malabares
 
Malabares's Avatar
 
Join Date: Dec 2008
Location: rome
Posts: 1,290
Likes (Received): 2

Anni Novanta, il cantiere più grande d'Europa



Oggi. Recupero del Cafè Esplanade del 1911 (sulla sinistra) all'interno del Sony Center



Tre grattacieli per tre architetture
__________________
There is an appointed time for everything. And there is a time for every event under heaven.

http://www.flickr.com/photos/vincenzopisani/

https://twitter.com/icker_malabares
Malabares no está en línea   Reply With Quote
Old January 30th, 2009, 07:15 PM   #18
k_kenzo
Evento
 
k_kenzo's Avatar
 
Join Date: Jun 2006
Location: Brixia
Posts: 2,527
Likes (Received): 2

Quote:
Originally Posted by bressa82 View Post
.......

a berlino invece come si è operato:... si è incaricato (devo verificare ma non credo fu fatto un concorso) renzo piano di elaborare il masterplan iniziale... poi ci sono incaricati vari architetti.... renzo piano.... kollhooff ... helmut jan.... e altri .... da li ecco il vario mix di architettura che dialoga...

__________________
John Keats • La bellezza è verità, la verità è bellezza: questo è tutto ciò che voi sapete in terra e tutto ciò che vi occorre sapere
k_kenzo no está en línea   Reply With Quote
Old January 31st, 2009, 08:01 AM   #19
dolphin82
barcolla ma non molla
 
dolphin82's Avatar
 
Join Date: Aug 2006
Location: Modica[ ]-Catania[x]
Posts: 436
Likes (Received): 11







__________________
myFlickr
dolphin82 no está en línea   Reply With Quote
Old January 31st, 2009, 08:08 AM   #20
dolphin82
barcolla ma non molla
 
dolphin82's Avatar
 
Join Date: Aug 2006
Location: Modica[ ]-Catania[x]
Posts: 436
Likes (Received): 11







__________________
myFlickr
dolphin82 no está en línea   Reply With Quote


Reply

Tags
it.est.eur

Thread Tools
Rate This Thread
Rate This Thread:

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off



All times are GMT +2. The time now is 07:27 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.8 Beta 1
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.2.5 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2014 DragonByte Technologies Ltd.

vBulletin Optimisation provided by vB Optimise (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2014 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us | privacy policy | DMCA policy

Hosted by Blacksun, dedicated to this site too!
Forum server management by DaiTengu