search the site
 daily menu » rate the banner | guess the city | one on oneforums map | privacy policy | DMCA | news magazine | posting guidelines

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Architettura ed urbanistica in Italia > Storia, Architettura, Cultura



Global Announcement

As a general reminder, please respect others and respect copyrights. Go here to familiarize yourself with our posting policy.


Reply

 
Thread Tools
Old November 4th, 2016, 01:48 AM   #81
The Cyclist
- = +
 
Join Date: Jun 2011
Posts: 2,041
Likes (Received): 878

Torino, il rettore Ajani rilancia sulla Cavallerizza: "Rendiamola un hub culturale"
Il magnifico dell'ateneo torinese: "Noi, Teatro Regio e Accademia Albertina uniti per riqualificare l'area"
Quote:
[...]
L'idea di Ajani è quella di costruire una sorta di campus “della creatività culturale” nelle parte del complesso architettonico, dichiarato patrimonio dell'umanità dall'Unesco, che viene chiamata Pagliere, una struttura colpita da un rogo nell'agosto del 2014 e vicina alla porzione occupata da artisti, militanti dei centri sociali e semplici cittadini dopo che la giunta Fassino aveva annunciato l'intenzione di vendere la Cavallerizza ai privati. “Noi abbiamo già qui realizzato l'aula magna e l'idea di installare alle Pagliere le attività dedicate all'acquisizione di competenze nel campo della creatività culturale si affianca a quella di aprire qui la sede dell'Incubatrice per l'imprenditorialità culturale” ha spiegato il rettore.

I progetti sulla Cavallerizza si sono fermati dopo l'elezione a sindaca
di Chiara Appendino, ma visto che il suo attuale vice, Guido Montanari, è stato tra i sostenitori delle proteste del comitato degli occupanti si può immaginare che i progetti di Fassino e Passoni saranno superati: “Noi siamo disposti a parlare con la nuova amministrazione, mettiamo in campo questa idea e vediamo se sono d'accordo – ha concluso Ajani – Se ci sarà interesse inizieremo a lavorare sui progetti e sui fondi per realizzarli”.
http://torino.repubblica.it/cronaca/...le_-151259585/
The Cyclist no está en línea   Reply With Quote

Sponsored Links
Old December 15th, 2016, 07:29 PM   #82
dreaad
Torino è elettronica!!
 
dreaad's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: TORINO[X]
Posts: 23,877
Likes (Received): 2727

ultimatum di Martone "Ridateci la Cavallerizza"

Il direttore artistico del Teatro Stabile disposto a restare ad una condizione: ottenere la restituzione del Maneggio

Quote:
Mario Martone assicura di essere disposto a restare a Torino per un altro triennio. Ma la sua permanenza alla direzione artistica, ben oltre la scadenza del 2017, sembra essere legata anche a una questione che – confida – “mi sta molto a cuore”: la restituzione del Maneggio reale della Cavallerizza al Teatro Stabile. “L'augurio che mi faccio è di restare – afferma il regista napoletano – per vederlo riaprire e mettervi in scena le Operette morali”.

Del resto quello lanciato ieri sera, durante l'audizione in commissione cultura a Palazzo civico, dal trio formato dal presidente Lamberto Vallarino Gancia, dal direttore Filippo Fonsatti e da Mario Martone, più che di un ultimatum, ha il sapore di un accorato appello che ha nella sindaca Chiara Appendino la destinataria.

Lo Stabile reclama la restituzione della Cavallerizza.

[...]
http://torino.repubblica.it/cronaca/...za_-154154862/
__________________
I TO
http://www.youtube.com/watch?v=sBiL2VLPmFo

«Torino è la città italiana in cui negli ultimi anni si è costruito di più, un processo che riguarda tutte le città post-industriali, destinate a diventare città del divertimento. Il modello, anche se non esplicito, è Las Vegas» (Giuseppe Culicchia)
dreaad no está en línea   Reply With Quote
Old December 20th, 2016, 01:39 PM   #83
dreaad
Torino è elettronica!!
 
dreaad's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: TORINO[X]
Posts: 23,877
Likes (Received): 2727

La Cavallerizza Reale non è più in vendita.

Quote:
Secondo quanto riferito dal vicesindaco Enrico Montanari e dalla Giunta Comunale, la struttura sarà riqualificata con denaro pubblico e sarà destinata a nuove funzioni.

Dopo la realizzazione di un piano di vendita, per non privatizzare saranno stanziati ben 8 milioni di euro. Un dietrofront molto costoso, perché le spese non finiscono qui: saranno infatti necessari 40 milioni di euro per ridare l’antico splendore alla Cavallerizza. Cinque milioni sono stati proposti, di comune accordo, dal Polo Reale e dalla Soprintendenza.

Gli altri fondi dovranno essere reperiti dal Comune di Torino, dalla Cassa Depositi e Prestiti, dall’Università, dal Teatro Stabile e dalla società di Cartolarizzazione. Tutti questi soggetti, inoltre, dovranno collaborare e discutere per decidere le finalità della nuova Cavallerizza, che sarà un luogo di incontro e di dibattito culturale.

Nonostante alcuni malumori della minoranza della Sala Rossa, pare che il percorso non si possa interrompere: le migliorie necessarie saranno apportate il prima possibile, anche se la struttura non sembra essere adatta sin da subito ad ospitare un gran numero di persone.

La data per l’inizio delle operazioni è ancora da definire
, dato che non sono ancora stati trovati i finanziamenti necessari per partire con la riqualificazione.
http://www.mole24.it/2016/12/20/la-c...ogo-culturale/
__________________
I TO
http://www.youtube.com/watch?v=sBiL2VLPmFo

«Torino è la città italiana in cui negli ultimi anni si è costruito di più, un processo che riguarda tutte le città post-industriali, destinate a diventare città del divertimento. Il modello, anche se non esplicito, è Las Vegas» (Giuseppe Culicchia)
dreaad no está en línea   Reply With Quote
Old April 21st, 2017, 07:38 PM   #84
dreaad
Torino è elettronica!!
 
dreaad's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: TORINO[X]
Posts: 23,877
Likes (Received): 2727

A RISCHIO I FONDI DEL CIPE PER IL PROGETTO DI RECUPERO

__________________
I TO
http://www.youtube.com/watch?v=sBiL2VLPmFo

«Torino è la città italiana in cui negli ultimi anni si è costruito di più, un processo che riguarda tutte le città post-industriali, destinate a diventare città del divertimento. Il modello, anche se non esplicito, è Las Vegas» (Giuseppe Culicchia)

Zagreus liked this post
dreaad no está en línea   Reply With Quote
Old April 28th, 2017, 07:14 PM   #85
F . P i ë c h
architetto mancato
 
F . P i ë c h's Avatar
 
Join Date: Dec 2008
Location: Torino
Posts: 124
Likes (Received): 47

Alla Venaria Reale c'è un bellissimo plastico del progetto della Cavallerizza.
Cavallerizza Reale

So che è un'idea folle, ma l'idea di completare l'opera incompiuta, un po' come la Sagrada Familia, e farne un polo di attrazione per eventi equesti con spettacoli di cavalli dei Carabinieri?





Del resto da un articolo de La Repubblica del 2015
Tornano a Torino i carabinieri a cavallo

Sarebbe bello le pattuglie in centro girassero a cavallo al posto che in macchina.

Mi piace sognare ;-)
F . P i ë c h no está en línea   Reply With Quote
Old May 8th, 2017, 12:50 PM   #86
Far[t] away
Registered User
 
Join Date: Oct 2012
Posts: 448
Likes (Received): 196

Quote:
Cavallerizza, Compagnia di San Paolo finanzia il restauro

I fondi sarebbero destinati al Maneggio, primo tassello dei lavori E il vicesindaco Montanari rilancia il progetto varato da Fassino
http://torino.repubblica.it/cronaca/...uro-164841348/
Far[t] away no está en línea   Reply With Quote
Old May 8th, 2017, 07:44 PM   #87
dreaad
Torino è elettronica!!
 
dreaad's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: TORINO[X]
Posts: 23,877
Likes (Received): 2727

se potesse essere un inizio di un intervento ben piú corposo successivamente, ben venga.
mi aspetterei anche un sostanzioso contributo...

ricordo che la fondazione CRT ha finanziato il restauro delle OGR con DECINE di milioni.
__________________
I TO
http://www.youtube.com/watch?v=sBiL2VLPmFo

«Torino è la città italiana in cui negli ultimi anni si è costruito di più, un processo che riguarda tutte le città post-industriali, destinate a diventare città del divertimento. Il modello, anche se non esplicito, è Las Vegas» (Giuseppe Culicchia)
dreaad no está en línea   Reply With Quote
Old May 9th, 2017, 11:32 AM   #88
Vii87
Registered User
 
Join Date: Jul 2014
Posts: 34
Likes (Received): 20

Quote:
Originally Posted by Far[t] away View Post
Sono veramente dei buffoni questi grillini. Fanno il diavolo a quattro, e poi si scopre che tutti i progetti precedenti andavano bene: assurdo.
Ben venga comunque il finanziamento di Profumo, e che il progetto originario possa procedere. Poi quando il comune capira che non puo pensare di usare soldi pubblici, assenti, per retaurare e gestire tutto, sara sempre troppo tardi.

E spero che quegli okkupanti da quattro soldi ora presenti vengano fatti smammare, dando loro al massimo un contentino.
Vii87 no está en línea   Reply With Quote
Old May 19th, 2017, 05:53 PM   #89
dreaad
Torino è elettronica!!
 
dreaad's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: TORINO[X]
Posts: 23,877
Likes (Received): 2727

"Here", la Cavallerizza per dieci giorni si apre a quattrocento artisti

Mostre, spettacoli di musica e teatro, incontri, mercatini nella vasta struttura a ridosso dei Giardini Reali

http://torino.repubblica.it/cronaca/...sti-165854766/
__________________
I TO
http://www.youtube.com/watch?v=sBiL2VLPmFo

«Torino è la città italiana in cui negli ultimi anni si è costruito di più, un processo che riguarda tutte le città post-industriali, destinate a diventare città del divertimento. Il modello, anche se non esplicito, è Las Vegas» (Giuseppe Culicchia)

Oscaruzzo liked this post
dreaad no está en línea   Reply With Quote
Old May 31st, 2017, 06:33 PM   #90
dreaad
Torino è elettronica!!
 
dreaad's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: TORINO[X]
Posts: 23,877
Likes (Received): 2727

Cavallerizza Reale: "La struttura è sicura". A settembre la manifestazione nazionale

http://www.torinoggi.it/2017/05/24/l...nazionale.html
__________________
I TO
http://www.youtube.com/watch?v=sBiL2VLPmFo

«Torino è la città italiana in cui negli ultimi anni si è costruito di più, un processo che riguarda tutte le città post-industriali, destinate a diventare città del divertimento. Il modello, anche se non esplicito, è Las Vegas» (Giuseppe Culicchia)
dreaad no está en línea   Reply With Quote
Old August 11th, 2017, 04:14 AM   #91
dreaad
Torino è elettronica!!
 
dreaad's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: TORINO[X]
Posts: 23,877
Likes (Received): 2727

A RISCHIO ANCHE I 4 MILIONI PER CAVALLERIZZA

http://www.nuovasocieta.it/approfond...-cavallerizza/
__________________
I TO
http://www.youtube.com/watch?v=sBiL2VLPmFo

«Torino è la città italiana in cui negli ultimi anni si è costruito di più, un processo che riguarda tutte le città post-industriali, destinate a diventare città del divertimento. Il modello, anche se non esplicito, è Las Vegas» (Giuseppe Culicchia)
dreaad no está en línea   Reply With Quote
Old September 25th, 2017, 06:10 PM   #92
dreaad
Torino è elettronica!!
 
dreaad's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: TORINO[X]
Posts: 23,877
Likes (Received): 2727

Montanari frena sull’affidamento di Cavallerizza ad Assemblea 14:45.
Difficoltà anche per i 4 milioni di euro del CIPE


Quote:
Il vicesindaco Guido Montanari ha partecipato nella serata del 20 settembre alla riunione conguinta delle commissioni II e IV della Circoscrizione 1. All’ordine del giorno la vicenda della riqualificazione del complesso della Cavallerizza Reale.

Cavallerizza agli occupanti? Ora Montanari frena

Il quadro che è emerso durante la riunione è molto diverso da quanto immaginato da parte dei consiglieri Cinque Stelle
in Comune, che nei giorni scorsi con una loro mozione avevano immaginato un percorso che portasse all’affidamento di parte del bene direttamente agli occupanti escludendo il Teatro Stabile.

L’affidamento del bene agli occupanti, fortemente osteggiato dall’opposizione e anche da parte degli intellettuali in passato vicini alla stessa “Assemblea 14:45” (durissima la presa di posizione di Elisabetta Forni ed Emanuele Negro), sembra non convincere pienamente anche la giunta grillina.

Lo stesso Montanari è sembrato prendere tempo
, mentre si va consolidando lo scetticismo soprattutto tra coloro che ritengono pericolosa la procedura dell’affidamento diretto, a maggior ragione all’indomani delle notizie provenienti dall’esperienza dell’Asilo Filangieri di Napoli, dove la Procura napoletana ha aperto un’inchiesta per “abuso d’ufficio e danno erariale” e la Corte dei conti una per “incauto affidamento”.

Ma non è tutto: ai problemi di carattere giudiziario si sommano quelli di opportunità politica. Cavallerizza nei prossimi giorni diventerà il quartier generale delle proteste contro il G7, il luogo in cui i movimenti antagonisti si daranno appuntamento attorno al cartello ResetG7.

[...]

La proprietà di Cavellerizza: Comune, CCT e CDP

La situazione proprietaria è oggi divisa in tre. Il Comune direttamente ha riacquisito Teatro, sala dei Cavalieri e continua a possedere il maneggio Chiablese, aula magna dell’Università. La Cassa depositi e prestiti possiede tutto il compendio verso piazza Castello. CCT, possiede le parti verso ovest (manica del Mosca, pagliere, ex zecca – commissariato e un pezzo su via Verdi ); essa era nata come società di cartolarizzazione che permise al Comune di acquistare dallo Stato a titolo oneroso queste parti senza incorrere in oneri sul bilancio, evitando che andasse sul mercato senza una “visione” coerente col tessuto storico circostante ed in modo tale che, al netto delle aree e dei fabbricati di diretto uso pubblico, una parte di essi tornasse a progetti di parteneriato pubblico – privato in regime di vincolo sia patrimoniale sia Unesco e di Sovrintendenza.

Da questo presupposto sono nate le prime aste per la alienazione di alcune parti e successivamente il Master Plan generale che definiva una visione unitaria, consentendo però di ricercare per singoli progetti partner diversi. A Masterplan concluso, era prevista la ripartenza delle aste per la ricerca di interventi e investitori. Ma da allora (maggio 2016), cambiata l’amministrazione, sembra che l’attuale Giunta non si curi minimamente del fatto che i costi del “fermo” delle aste rappresenta un onere e che l’indecisione e l’inazione rischia di creare un doppio danno: economico e ai fabbricati (degrado).


[...]

http://www.nuovasocieta.it/approfond...euro-del-cipe/
__________________
I TO
http://www.youtube.com/watch?v=sBiL2VLPmFo

«Torino è la città italiana in cui negli ultimi anni si è costruito di più, un processo che riguarda tutte le città post-industriali, destinate a diventare città del divertimento. Il modello, anche se non esplicito, è Las Vegas» (Giuseppe Culicchia)
dreaad no está en línea   Reply With Quote
Old November 2nd, 2017, 10:41 AM   #93
fabrik
Registered User
 
fabrik's Avatar
 
Join Date: Jan 2005
Location: Dalla vostra parte
Posts: 16,022

Caserme e spazi abbandonati: un piano per Torino in 17 mosse
Cassa depositi e prestiti sperimenta il suo modello di investimento: operazioni su 400 mila metri quadrati di aree


ANDREA ROSSI
Quote:
[...] Cavallerizza [...] senza attendere che il Comune decida come gestire la sua parte - potrebbe avviare la riqualificazione dell’ala di sua proprietà e farne uno studentato secondo il modello che oggi va per la maggiore, a metà tra ostello e co-housing per universitari. Ci sono già trattative con operatori privati. [...]
http://www.lastampa.it/2017/11/02/cr...FL/pagina.html
fabrik no está en línea   Reply With Quote


Reply

Tags
torino

Thread Tools

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Related topics on SkyscraperCity


All times are GMT +2. The time now is 03:12 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11 Beta 4
Copyright ©2000 - 2017, vBulletin Solutions Inc.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.

vBulletin Optimisation provided by vB Optimise (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us | privacy policy | DMCA policy

Hosted by Blacksun, dedicated to this site too!
Forum server management by DaiTengu