daily menu » rate the banner | guess the city | one on oneforums map | privacy policy | DMCA | news magazine | posting guidelines

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Architettura ed urbanistica in Italia > Storia, Architettura, Cultura



Global Announcement

As a general reminder, please respect others and respect copyrights. Go here to familiarize yourself with our posting policy.


Reply

 
Thread Tools
Old May 24th, 2012, 09:10 PM   #1
caligola00
L'Imperatore Perverso
 
caligola00's Avatar
 
Join Date: Jan 2007
Location: Milan town
Posts: 3,991
Likes (Received): 627

Italia: patrimonio culturale

Ecco qua un 3D per postare notizie riguardanti tutto il patrimonio culturale Italiano considerato come un unicum continuo. Superiamo quindi i campanilismi e identifichiamoci in tutto quello che ci è stato tramandato dai nostri avi, oppure da tutto ciò che viene prodotto ai nostri giorni.

Capita sempre più spesso che si aprano discussioni nei vari 3D che hanno come argomento i musei, il turismo culturale, il patrimonio artistico. Vuol dire che ci sono molti interessati all'argomento e allora scatenatevi!
__________________
[Ora basta!!!!!]

...sono qui ad aspettar la Metro.......la 4!!
caligola00 no está en línea   Reply With Quote

Sponsored Links
Old May 24th, 2012, 09:12 PM   #2
caligola00
L'Imperatore Perverso
 
caligola00's Avatar
 
Join Date: Jan 2007
Location: Milan town
Posts: 3,991
Likes (Received): 627

A Bologna si lavora per fare della collezione e della casa lasciata da Lucio Dalla, una Fondazione Casa Museo. Il cantante era un appassionato sia di antico che di moderno. Nella collezione opere di F.Francia, A. aspertini ma anche opere Dell ' espressionismo tedesco. Al lavoro il Comune e Carisbo, oltre che gli eredi e i collaboratori di Dalla
__________________
[Ora basta!!!!!]

...sono qui ad aspettar la Metro.......la 4!!
caligola00 no está en línea   Reply With Quote
Old May 24th, 2012, 09:18 PM   #3
caligola00
L'Imperatore Perverso
 
caligola00's Avatar
 
Join Date: Jan 2007
Location: Milan town
Posts: 3,991
Likes (Received): 627

Le dieci mostre italiane più visitate nel 2011
1 van Gogh Roma Vittoriano
2 biennale di Venezia
3 Fare gli Italiani OGR Torino
4 Dalle Collezioni di Palazzo Farnese. Roma
5 Impressionisti Milano Palazzo Reale
6 Arcimboldo Milano Palazzo Reale
7 Lippi e Botticelli Roma Scuderie del Quirinale
8 Parigi Gli anni meravigliosi Rimini
9 Artemisia Milano Palazzo Reale
10 Lorenzo Lotto Roma Scuderie del Quirinale
__________________
[Ora basta!!!!!]

...sono qui ad aspettar la Metro.......la 4!!
caligola00 no está en línea   Reply With Quote
Old May 25th, 2012, 07:41 PM   #4
bartol0
Vecchie maniere user
 
bartol0's Avatar
 
Join Date: Apr 2011
Location: Stati Uniti di Scampia e Secondigliano
Posts: 3,192
Likes (Received): 4450

entro un mese verranno inaugurate dieci nuove sale degli Uffizi. si tratta del secondo passo del progetto di espansione del museo, che prevede di raddoppiare gli spazi espositivi entro la fine del 2014

http://firenze.repubblica.it/cronaca...ture-35653029/
__________________
Picasso era uno stronzo, Raffaello era una merda e i poveri soldati sono degli eroi
bartol0 no está en línea   Reply With Quote
Old May 26th, 2012, 10:37 AM   #5
caligola00
L'Imperatore Perverso
 
caligola00's Avatar
 
Join Date: Jan 2007
Location: Milan town
Posts: 3,991
Likes (Received): 627

La Fondazione Santarelli offre in comodato d'uso per dieci anni ai musei Capitolini di Roma la propria collezione di Glittica (gemme incise e cammei) che abbraccia tutta la produzione dall'ellenismo fino all'ottocento. oggetti piccoli e preziosi di cui il nostro paese è ricchissimo (le due collezioni più importanti del mondo sono ospitate a Napoli e a Firenze), spesso poco esposti, ma di grande effetto museale.

L’allestimento museale della collezione di glittica della Fondazione Dino ed Ernesta Santarelli rappresenta il momento conclusivo di un ampio progetto culturale, inaugurato nel 2010 con la presentazione della Fondazione in Campidoglio e con la cessione in comodato della raccolta ai Musei Capitolini. La collezione abbraccia cinque millenni di storia, ricca di materiali provenienti dall’Egitto antico, dal Vicino Oriente, dal mondo greco-romano e dall’Europa moderna.

dal sito dei musei capitolini.
__________________
[Ora basta!!!!!]

...sono qui ad aspettar la Metro.......la 4!!
caligola00 no está en línea   Reply With Quote
Old May 27th, 2012, 07:13 PM   #6
Civis Fede II
Inquisitore emerito
 
Civis Fede II's Avatar
 
Join Date: Jan 2011
Location: Principato in Urbe
Posts: 6,716
Likes (Received): 8295

beh ai capitolini per chi non lo sapesse c'è la mostra lux in arcana.

da sola un valido motivo per una scappata a roma



http://www.luxinarcana.org/

Sarà la prima e forse unica volta nella storia che valicheranno i confini della Città del Vaticano. E lo faranno per essere accolti ed esposti nelle splendide sale dei Musei Capitolini di Roma. Si tratta di 100 originali e preziosissimi documenti scelti fra i tesori che l’Archivio Segreto Vaticano da secoli conserva e protegge.

La mostra organizzata in occasione del IV Centenario dalla fondazione dell’Archivio Segreto Vaticano vuole spiegare e raccontare che cos’è e come funziona l’Archivio dei Papi e, nel contempo, rendere visibile l’invisibile e permettere di accedere ad alcune meraviglie finora custodite nei circa 85 km lineari di scaffali dell’Archivio Segreto Vaticano; verranno infatti esposti documenti di straordinaria valenza storica, che coprono un arco temporale che va dall’VIII secolo d.C. fino al XX secolo.

Il titolo “Lux in arcana” comunica il principale obiettivo della mostra: la luce che filtra nei recessi dell’Archivio illumina una realtà preclusa ad una conoscenza superficiale, ma fruibile solo attraverso il contatto diretto e concreto con le fonti dell’Archivio, che per la prima volta apre le porte alla scoperta della storia, a volte inedita, raccontata nei documenti. La mostra verrà arricchita da allestimenti multimediali, guidati da una rigorosa quanto coinvolgente narrazione storica, per permettere al visitatore di assaporare alcuni famosi eventi del passato e di “rivivere” i documenti, che si animeranno con il racconto dei retroscena e dei personaggi coinvolti.

I 100 documenti - scelti tra codici e pergamene, filze e registri e manoscritti - rimarranno in esposizione per circa sette mesi, dal 1° marzo al 9 settembre 2012, ai Musei Capitolini.
Una prestigiosissima sede, prescelta per ospitare questo evento memorabile che sottolinea il profondo legame fra la città di Roma e il Papato fin dall’età medioevale; alla sensibilità per le arti di Sisto IV si legano infatti le origini di entrambe le istituzioni coinvolte nell’evento, ma allo stesso tempo la storia custodita nell’Archivio Segreto Vaticano si intreccia con la storia dell’Italia, dell’Europa e del mondo intero.

L’Archivio Segreto Vaticano costituisce un patrimonio culturale dell’umanità che ha come epicentro la città di Roma. È per questo che la mostra è stata realizzata in collaborazione con Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico - Sovraintendenza ai Beni Culturali di Roma e Zètema Progetto Cultura.

tra i documenti più eccezionali vi sono la famosa lettera per la richiesta di annullamento del matrimonio di enrico VIII, il dictatus papae, gli atti del processo ai templari e gli atti del processo contro galileo, l'ultima lettera di maria stuarda al papa, il privilegio ottoniano, l'atto di deposizione di federico II, il ringraziamento di filippo di spagna per la concessione delle colonie, la lettera di rifiuto del papato di celestino V, la famosa bolla inter coetera di alessandro VI, la rinuncia al trono della regina di svezia, gli atti del concilio vaticano I, i sommari del processo a giordano bruno, i documenti di kappler, le commissioni di bernini etc etc
__________________
Erede del capostipite CFI

Excommunicamus et anathematizamus ex parte Dei Omnipotentis [...] et singulos alios haereticos...

Quod omnes principes soli pape pedes deosculentur

Last edited by Civis Fede II; May 27th, 2012 at 07:18 PM.
Civis Fede II está en línea ahora   Reply With Quote
Old May 27th, 2012, 08:36 PM   #7
vittorio tauber
Doing It My Way
 
vittorio tauber's Avatar
 
Join Date: Jul 2008
Location: Am Ufer des Tessins.
Posts: 11,215
Likes (Received): 15691

FAI - I luoghi del cuore 2012 - sesto censimento. www.iluoghidelcuore.it





(va be' il video è un po' oleografico).
__________________

un'altra curiosità della svezia per dire...è che ci sono pochissimi immigrati rispetto a qua
vittorio tauber no está en línea   Reply With Quote
Old May 31st, 2012, 07:14 PM   #8
caligola00
L'Imperatore Perverso
 
caligola00's Avatar
 
Join Date: Jan 2007
Location: Milan town
Posts: 3,991
Likes (Received): 627

Purtroppo gravi notizie dai luoghi del terremoto.
gravemente danneggiato il Teatro Comunale di Cento "Giuseppe Borgatti", costruito tra il 1858 e il 1861

[IMG]http://i48.************/1znaq9y.jpg[/IMG]

l'immagine è di repertorio
__________________
[Ora basta!!!!!]

...sono qui ad aspettar la Metro.......la 4!!

Last edited by caligola00; May 31st, 2012 at 07:20 PM.
caligola00 no está en línea   Reply With Quote
Old May 31st, 2012, 07:26 PM   #9
caligola00
L'Imperatore Perverso
 
caligola00's Avatar
 
Join Date: Jan 2007
Location: Milan town
Posts: 3,991
Likes (Received): 627

E' crollata la parte sommitale del Duomo di Mirandola, di Fondazione quattrocentesca. la facciata è in larga parte una ricostruzione ottocentesca, mentre sono originali le absidi e i fianchi. Si spera quindi in un recupero dei frammenti crollati e in una ricostruzione.

[IMG]http://i45.************/vpx2tv.jpg[/IMG]

in rete si trovano immagini di due diversi crolli. temo che la seconda chiesa sia S.Francesco di Assisi più antica del Duomo come fondazione e arrivata a noi in forme gotiche quattrocentesche, anche se molto restaurate. Ospita il Pantheon dei Pico. Lungo la parete della navata si allineavano le arche dei Pico. spero che si siano salvate.....
__________________
[Ora basta!!!!!]

...sono qui ad aspettar la Metro.......la 4!!

Last edited by caligola00; May 31st, 2012 at 08:17 PM.
caligola00 no está en línea   Reply With Quote
Old May 31st, 2012, 07:35 PM   #10
tommolo
Registered User
 
tommolo's Avatar
 
Join Date: Mar 2008
Location: Milano
Posts: 5,070
Likes (Received): 3617

ecco parliamo un po' di ricostruzione: il castello di finale emilia potrebbe essere ricostruito tale e quale com'era (fondi disponibili a parte)? Per sant'ambrogio, Santa maria alle grazie a milano o il tempio malatestiano a rimini sono stati ricostruiti tali e quali in seguito a bombe e crolli vari no? Dunque sarebbe possibile a livello tecnico anche una anastilosi (non oso pensare ai tempi di ricostruzione!)
tommolo no está en línea   Reply With Quote
Old May 31st, 2012, 07:56 PM   #11
italiano_pellicano
BANNED
 
Join Date: Feb 2010
Location: Los Angeles , US / Cancun , MX
Posts: 16,687
Likes (Received): 2010

devono ricostruite tutti i monumenti
italiano_pellicano no está en línea   Reply With Quote
Old May 31st, 2012, 07:57 PM   #12
italiano_pellicano
BANNED
 
Join Date: Feb 2010
Location: Los Angeles , US / Cancun , MX
Posts: 16,687
Likes (Received): 2010

non importa il tempo lo importante e che devono ricostruite tutti senza eccezione
italiano_pellicano no está en línea   Reply With Quote
Old May 31st, 2012, 08:00 PM   #13
italiano_pellicano
BANNED
 
Join Date: Feb 2010
Location: Los Angeles , US / Cancun , MX
Posts: 16,687
Likes (Received): 2010

Lux In Arcana



Quote:
Originally Posted by Civis Fede II View Post
beh ai capitolini per chi non lo sapesse c'è la mostra lux in arcana.

da sola un valido motivo per una scappata a roma



http://www.luxinarcana.org/

Sarà la prima e forse unica volta nella storia che valicheranno i confini della Città del Vaticano. E lo faranno per essere accolti ed esposti nelle splendide sale dei Musei Capitolini di Roma. Si tratta di 100 originali e preziosissimi documenti scelti fra i tesori che l’Archivio Segreto Vaticano da secoli conserva e protegge.

La mostra organizzata in occasione del IV Centenario dalla fondazione dell’Archivio Segreto Vaticano vuole spiegare e raccontare che cos’è e come funziona l’Archivio dei Papi e, nel contempo, rendere visibile l’invisibile e permettere di accedere ad alcune meraviglie finora custodite nei circa 85 km lineari di scaffali dell’Archivio Segreto Vaticano; verranno infatti esposti documenti di straordinaria valenza storica, che coprono un arco temporale che va dall’VIII secolo d.C. fino al XX secolo.

Il titolo “Lux in arcana” comunica il principale obiettivo della mostra: la luce che filtra nei recessi dell’Archivio illumina una realtà preclusa ad una conoscenza superficiale, ma fruibile solo attraverso il contatto diretto e concreto con le fonti dell’Archivio, che per la prima volta apre le porte alla scoperta della storia, a volte inedita, raccontata nei documenti. La mostra verrà arricchita da allestimenti multimediali, guidati da una rigorosa quanto coinvolgente narrazione storica, per permettere al visitatore di assaporare alcuni famosi eventi del passato e di “rivivere” i documenti, che si animeranno con il racconto dei retroscena e dei personaggi coinvolti.

I 100 documenti - scelti tra codici e pergamene, filze e registri e manoscritti - rimarranno in esposizione per circa sette mesi, dal 1° marzo al 9 settembre 2012, ai Musei Capitolini.
Una prestigiosissima sede, prescelta per ospitare questo evento memorabile che sottolinea il profondo legame fra la città di Roma e il Papato fin dall’età medioevale; alla sensibilità per le arti di Sisto IV si legano infatti le origini di entrambe le istituzioni coinvolte nell’evento, ma allo stesso tempo la storia custodita nell’Archivio Segreto Vaticano si intreccia con la storia dell’Italia, dell’Europa e del mondo intero.

L’Archivio Segreto Vaticano costituisce un patrimonio culturale dell’umanità che ha come epicentro la città di Roma. È per questo che la mostra è stata realizzata in collaborazione con Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico - Sovraintendenza ai Beni Culturali di Roma e Zètema Progetto Cultura.

tra i documenti più eccezionali vi sono la famosa lettera per la richiesta di annullamento del matrimonio di enrico VIII, il dictatus papae, gli atti del processo ai templari e gli atti del processo contro galileo, l'ultima lettera di maria stuarda al papa, il privilegio ottoniano, l'atto di deposizione di federico II, il ringraziamento di filippo di spagna per la concessione delle colonie, la lettera di rifiuto del papato di celestino V, la famosa bolla inter coetera di alessandro VI, la rinuncia al trono della regina di svezia, gli atti del concilio vaticano I, i sommari del processo a giordano bruno, i documenti di kappler, le commissioni di bernini etc etc
italiano_pellicano no está en línea   Reply With Quote
Old May 31st, 2012, 08:21 PM   #14
caligola00
L'Imperatore Perverso
 
caligola00's Avatar
 
Join Date: Jan 2007
Location: Milan town
Posts: 3,991
Likes (Received): 627

Una perdita importante è quella della Rocca Estense di Finale Emilia di forme quattrocentesche. crollate completamente due torri su quattro. all'interno vi era un ciclo di pitture a soggetto profano quattrocentesche.
__________________
[Ora basta!!!!!]

...sono qui ad aspettar la Metro.......la 4!!
caligola00 no está en línea   Reply With Quote
Old May 31st, 2012, 08:27 PM   #15
caligola00
L'Imperatore Perverso
 
caligola00's Avatar
 
Join Date: Jan 2007
Location: Milan town
Posts: 3,991
Likes (Received): 627

Qualche notizia buona. ha subito riaperto dopo i sopralluoghi di rito il Museo dell'età neoclassica di Palazzo Milzetti a faenza. martedì dopo la scossa era stato chiuso.

L'abbazia di Nonantola è uno dei beni culturali di maggiore importanza nella zona del sisma. Per il momento è chiusa per verifiche statiche, ma non si hanno notizie di crolli
__________________
[Ora basta!!!!!]

...sono qui ad aspettar la Metro.......la 4!!
caligola00 no está en línea   Reply With Quote
Old May 31st, 2012, 08:57 PM   #16
Civis Fede II
Inquisitore emerito
 
Civis Fede II's Avatar
 
Join Date: Jan 2011
Location: Principato in Urbe
Posts: 6,716
Likes (Received): 8295

tutto sommato danni ingenti ma, mi pare, a nessun vero e proprio capolavoro di rilevanza internazionale.

io invece tifo per la resistenza del torrione della rocca estense di san felice sul panaro.
__________________
Erede del capostipite CFI

Excommunicamus et anathematizamus ex parte Dei Omnipotentis [...] et singulos alios haereticos...

Quod omnes principes soli pape pedes deosculentur
Civis Fede II está en línea ahora   Reply With Quote
Old May 31st, 2012, 08:58 PM   #17
Civis Fede II
Inquisitore emerito
 
Civis Fede II's Avatar
 
Join Date: Jan 2011
Location: Principato in Urbe
Posts: 6,716
Likes (Received): 8295

calì, tu che faresti, ricostruiresti esattamente com'era?
costruiresti solo alcune cose?
non ricostruiresti nulla?
ricostruiresti con inserti moderni?
__________________
Erede del capostipite CFI

Excommunicamus et anathematizamus ex parte Dei Omnipotentis [...] et singulos alios haereticos...

Quod omnes principes soli pape pedes deosculentur
Civis Fede II está en línea ahora   Reply With Quote
Old May 31st, 2012, 09:04 PM   #18
tommolo
Registered User
 
tommolo's Avatar
 
Join Date: Mar 2008
Location: Milano
Posts: 5,070
Likes (Received): 3617

di solito nei terremoti si ricostruisce tale e quale no? i mattoni dovrebbero esserci ancora tutti, non è stata una esplosione e non si sono sbriciolate le cose...voglio sperare che per la rocca di finale si possa ripristinare la situazione allo stato precedente o quasi...per quello e anche per il duomo di mirandola...Dai dacci belle notizie "calì"!
tommolo no está en línea   Reply With Quote
Old May 31st, 2012, 09:05 PM   #19
caligola00
L'Imperatore Perverso
 
caligola00's Avatar
 
Join Date: Jan 2007
Location: Milan town
Posts: 3,991
Likes (Received): 627

in linea di massima io ricostruirei. da quel che vedo dalle immagini è spesso possibile recuperare almeno una parte di ciò che è crollato e riutilizzarlo nelle ricostruzioni.
Ciò che fa la differenza rispetto a tanti temi discussi qui nel forum (vedi edifici demoliti nel primo novecento o addirittura dare una facciata a San Petronio a bologna o ad alcune chiese fiorentine) è che in questi casi siamo in presenza di elementi architettonici ben noti, di cui spesso ( o quasi sempre) si dispone di un rilievo architettonico professionale, per cui è tecnicamente possibile una ricostruzione delle parti architettoniche non decorate. purtroppo invece le decorazioni sono perdute per sempre. Affreschi, stucchi, statue in terracotta (l'Emilia ne è ricchissima) non si possono restituire in alcun modo. Per l'architettura si può restituire almeno la forma e ridare alla cittadinanza colpita i segni della memoria comune.
__________________
[Ora basta!!!!!]

...sono qui ad aspettar la Metro.......la 4!!
caligola00 no está en línea   Reply With Quote
Old May 31st, 2012, 09:11 PM   #20
vittorio tauber
Doing It My Way
 
vittorio tauber's Avatar
 
Join Date: Jul 2008
Location: Am Ufer des Tessins.
Posts: 11,215
Likes (Received): 15691

Ci vorrebbe un nuovo Alfonso Rubbiani.
__________________

un'altra curiosità della svezia per dire...è che ci sono pochissimi immigrati rispetto a qua
vittorio tauber no está en línea   Reply With Quote


Reply

Thread Tools

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Related topics on SkyscraperCity


All times are GMT +2. The time now is 08:34 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11 Beta 4
Copyright ©2000 - 2018, vBulletin Solutions Inc.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.

vBulletin Optimisation provided by vB Optimise (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us | privacy policy | DMCA policy

tech management by Sysprosium