search the site
 daily menu » rate the banner | guess the city | one on oneforums map | privacy policy | DMCA | news magazine | posting guidelines

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Esteri e fotografia > Foto ed architetture storiche dall'Italia e dal mondo



Global Announcement

As a general reminder, please respect others and respect copyrights. Go here to familiarize yourself with our posting policy.


Reply

 
Thread Tools
Old Yesterday, 09:38 PM   #83581
ottavio
Registered User
 
ottavio's Avatar
 
Join Date: Jul 2012
Posts: 854
Likes (Received): 1794

Res Medicis

Misterno 26, Picard 66... GRAZIE....
ottavio no está en línea   Reply With Quote

Sponsored Links
Old Yesterday, 09:42 PM   #83582
vecchiamilanodoc
Registered User
 
vecchiamilanodoc's Avatar
 
Join Date: Aug 2016
Posts: 2,192
Likes (Received): 5338

Milano, via Giambellino angolo via Bruzzesi.

__________________

Ruéra liked this post
vecchiamilanodoc no está en línea   Reply With Quote
Old Yesterday, 11:10 PM   #83583
Italbeton
Registered User
 
Italbeton's Avatar
 
Join Date: Jul 2016
Posts: 502
Likes (Received): 556

Segnalo voce trovata su Wikipedia, scritta mesi fa e mai modificata da (quasi) nessuno.
Vorrei dire che ogni commento è superfluo, ma purtroppo non è così. La realtà è che la portata dei danni provocati da Internet sulla cultura è ancora poco percepita nella sua vastità.

http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Viale_Beatrice_d%27Este&diff=92109104&oldid=92108167

Quote:
Viale d'Este, che per la sua alberatura e per essere tra le strade del proseguimento del monumento di Porta Romana è stato assimilato più volte dagli urbanisti all'Avenue des Champs-Élysées di Parigi, forma le strade dell'asse del centro di tutta la città fin dagli insediamenti dei Celti nel V secolo a.C..

Viale Beatrice d'Este è stato storicamente luogo che favoriva incontri stimolanti, e negli anni cinquanta si era caratterizzato per l'edificazione di autentici palazzi monumenti della modernità e del design, ispirandosi alla urbanizzazione parigina su cui riflettevano le opere di Claude Monet, ovvero quella del potente barone Haussmann sotto il secondo Impero di Napoleone III di Francia, che l'aveva trasformato in moderna capitale europea con la messa in essere di un ambizioso piano di riqualificazione urbanistica che vedeva nei Boulevard, quegli ampi viali alberati di eleganti palazzi signorili di lusso ed esclusivi cafè e bistrot, il fattore chiave per un vigoroso e generalizzato rilancio economico, morale e culturale.

Il nome fa riferimento alla principessa Beatrice d'Este, duchessa di Milano nel 1494 e moglie di Ludovico Sforza che qui aveva soggiornato e amava passeggiare.

A causa degli alti affitti, non sono presenti molti uffici, e oggi il viale è quasi esclusivamente residenziale di lusso, dove abitano numerose personalità della politica, dello sport e dello spettacolo.

Il viale, di fatto compreso tra corso Italia e Porta Romana, corre attraverso il Bastione circolare (boulevard) del pieno centro storico, nella parte sud-orientale di Milano, da viale Filippetti a est, con la sua porta Romana (piazza Medaglie d'oro) e le Terme di Milano, a via Gian Galeazzo a ovest, dove si trova poi la storica Darsena e l'inizio dei Navigli, costeggiata dalle mura spagnole (1548), sul suo lato più esterno.


Viale d'Este è una delle principali arterie storiche della città di Milano, costituendo un'area residenziale di alto pregio contornata da spazi verdi e da edifici di lusso, ragione per la quale non sono presenti negozi e attitivà commerciali se non in rare occasioni, come il Palazzo della Rolex (corso Filippetti angolo via Cassolo) e per una champagneria. Mentre diversi corpi consolari e diplomatici sono presenti, come il Consolato Generale del Portogallo, della Grecia, etc. (Viale d'Este, 1).


Con i suoi Palazzi di designers italiani degli anni cinquanta, l'architettura del "viale d'Este" crea una lunga passeggiata alberata sulla quale è possibile incontrare i resti delle mura spagnole, iniziate nel 1545, si aprivano in corrispondenza delle porte principali delimitando la cinta daziaria urbana.


Se sono guardate dall'alto le mura spagnole che percorrono viale Beatrice d'Este assomigliano ad una parte di un grosso cuore, con la punta rivolta verso la Porta Romana.
La leggenda vuole che tale forma fu fatta dare dal re di Spagna Filippo III, come regalo di nozze alla sua futura sposa, la regina Margherita d'Austria-Stiria, e per i due secoli successivi quello di Porta Romana fu poi l'unico vero ingresso principale e monumentale di tutta la città di Milano, ispirato agli archi imperiali romani, apriva la strada di Corso Lodi verso la Città della Antica Roma.
Per questa ragione viale Beatrice d'Este prese volgarmente il nome anche di "via del Cuore".
__________________

Ruéra liked this post
Italbeton no está en línea   Reply With Quote


Reply

Tags
milan, milano

Thread Tools

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Related topics on SkyscraperCity


All times are GMT +2. The time now is 01:08 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11 Beta 4
Copyright ©2000 - 2017, vBulletin Solutions Inc.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.

vBulletin Optimisation provided by vB Optimise (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us | privacy policy | DMCA policy

Hosted by Blacksun, dedicated to this site too!
Forum server management by DaiTengu