search the site
 daily menu » rate the banner | guess the city | one on oneforums map | privacy policy | DMCA | news magazine | posting guidelines

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Architettura ed urbanistica in Italia > Strutture sportive



Global Announcement

As a general reminder, please respect others and respect copyrights. Go here to familiarize yourself with our posting policy.


Reply

 
Thread Tools
Old October 13th, 2017, 08:55 PM   #241
dreaad
Torino è elettronica!!
 
dreaad's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: TORINO[X]
Posts: 23,893
Likes (Received): 2729

Quote:
Originally Posted by dreaad View Post
Ci sono 100 milioni in cassaforte ma non riusciamo a spenderli

Chiamparino chiede l'ennesima proroga per l'Agenzia Torino 2006. Se il governo non concede un altro anno chiuderà i battenti e i fondi potrebbero essere incamerati dallo Stato. Opere di riqualificazione ancora al palo. L'imbuto Scr

Quote:
[...]

La settimana scorsa, nella sua missione romana, Sergio Chiamparino ha fatto visita anche al Ministero dell’Economia per cercare di strappare ancora un anno di vita per l’Agenzia. Su quel conto corrente ci sono oltre 50 milioni già messi a disposizione della Fondazione XX Marzo per la realizzazione dei primi due lotti di opere di riqualificazione e la soppressione dell’ente presieduto da Mimmo Arcidiacono potrebbe rimettere in discussione l’assegnazione di quei soldi. La proroga sarebbe giustificata dalla necessità di chiudere alcuni contenziosi ancora aperti, a partire da quello con Itinera che da solo vale circa 26 milioni. Poi ce ne sono una serie di altri minori per un totale che potrebbe raggiungere i 28 milioni.
Ulteriori 30 milioni sono, invece, investiti in titoli di Stato e rappresentano la cassa dell’Agenzia che verrà sbloccata al momento della sua liquidazione e anch’essi messi a disposizione della Fondazione XX Marzo. Insomma, si parla di cifre significative, un vero tesoretto. A oggi, però, di questa montagna di risorse pubbliche che chiedono solo di essere spese sono stati fatturati poco più di 2 milioni per qualche intervento minore. Gli altri sono lì, in attesa.

[...]

L’imbuto è rappresentato da Scr, la stazione appaltante, che fatica a smaltire la gran mole di bandi assegnati dalla Fondazione XX Marzo. A sentire chi è coinvolto direttamente su queste procedure “l’attesa dovrebbe essere finita e con il 2018 dovrebbero partire una serie di opere significative” a iniziare dai palazzetti del ghiaccio di Torino, Pinerolo e Torre Pellice, sui quali sono previsti lavori di efficientamento energetico. Resta da valutare il futuro di Torino Esposizioni, dove la giunta Fassino aveva deciso di realizzare la nuova biblioteca civica, ma su cui la nuova amministrazione non si è ancora pronunciata in modo definitivo.

La corsa contro il tempo per iniziare finalmente le opere di messa in cantiere è ormai partita e in questo senso il prossimo anno sarà quello decisivo. Anche perché la proroga di un altro anno per l’Agenzia Torino 2006, qualora fosse confermata, sarebbe quasi certamente l’ultima e con la sua messa in liquidazione si porrà anche il problema dell’affidamento di queste risorse. In settimane in cui gli appetiti si moltiplicano, con qualche parlamentare piemontese che avrebbe già prospettato la possibilità di utilizzare una parte del tesoretto olimpico anche per una serie di opere al di fuori dell’area metropolitana subalpina.

http://www.lospiffero.com/ls_article.php?id=35802

==================================



Tesorone olimpico, ecco altri 22 milioni

L'Agenzia Torino 2006 vince in Cassazione il contenzioso con Itinera e si liberano altre risorse per la riqualificazione degli impianti dell'area metropolitana. Ma i lavori vanno a rilento

Quote:
Si aggiungono altri 22 milioni al tesoretto olimpico custodito nelle casse dell’Agenzia Torino 2006.
Quelle risorse derivanti dai ribassi d’asta nelle gare d’appalto per la realizzazione delle infrastrutture olimpiche e che la legge 65 del 2012 ha assegnato all’area metropolitana torinese per lavori di riqualificazione degli impianti realizzati e utilizzati durante i giochi del 2006.
Gli ultimi 22 milioni sono stati liberati grazie alla vittoria nel contenzioso con Itinera per il mancato riconoscimento di alcune varianti in corso d’opera. L’ordinanza della Cassazione non solo dà ragione all’Agenzia, ma condanna i ricorrente a risarcire le spese legali per 10mila euro. Una buona notizia, che fa crescere l’ammontare del cosiddetto tesoretto olimpico, ormai vicino ai 75 milioni. Altri 6 milioni restano vincolati in attesa della risoluzione delle ultime controversie legali, mentre ulteriori 29 sono investiti e rappresentano la “cassa” dell’Agenzia di Mimmo Arcidiacono: il totale fa 110 milioni.

Certo, non tutti sono ancora a disposizione, ma 50 sono già stati stanziati da tempo per i primi due lotti di lavori. E ora ce ne sono ulteriori 24 (i 22 di Itinera più 2 accantonati in precedenza) per il terzo lotto. Resta il problema dei tempi con cui queste risorse vengono spese: finora di questa montagna di quattrini sono stati fatturati appena 2 milioni.
http://www.lospiffero.com/ls_article.php?id=35919
__________________
I TO
http://www.youtube.com/watch?v=sBiL2VLPmFo

«Torino è la città italiana in cui negli ultimi anni si è costruito di più, un processo che riguarda tutte le città post-industriali, destinate a diventare città del divertimento. Il modello, anche se non esplicito, è Las Vegas» (Giuseppe Culicchia)
dreaad está en línea ahora   Reply With Quote

Sponsored Links
Old October 16th, 2017, 07:23 PM   #242
dreaad
Torino è elettronica!!
 
dreaad's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: TORINO[X]
Posts: 23,893
Likes (Received): 2729

edit
__________________
I TO
http://www.youtube.com/watch?v=sBiL2VLPmFo

«Torino è la città italiana in cui negli ultimi anni si è costruito di più, un processo che riguarda tutte le città post-industriali, destinate a diventare città del divertimento. Il modello, anche se non esplicito, è Las Vegas» (Giuseppe Culicchia)

Last edited by dreaad; October 20th, 2017 at 01:18 PM.
dreaad está en línea ahora   Reply With Quote
Old October 16th, 2017, 07:25 PM   #243
dreaad
Torino è elettronica!!
 
dreaad's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: TORINO[X]
Posts: 23,893
Likes (Received): 2729

da lastampa:

Da corso Tazzoli al PalaAlpitour il 2018 sarà l`anno dei cantieri

Quote:
II 2018 sarà l'anno dell'apertura dei cantieri per gli interventi di manutenzione straodinaria e di riqualificazione degli impianti sportivi che nel 2006 hanno ospitato le olimpiadi invernali di Torino. Ieri, infatti, il consiglio d'amministraziojne di Scr, la società di committenza regionale, ha aggiornato il crono-programma degli interventi alla luce della documentazione inviata dagli enti locali e dalla Fondazione XX Marzo. L'anno prossimo, così, saranno avviati e/o ultimati lavori per circa 14 milioni mentre un'altra decina servirà ad aprire nuovi cantieri che termineranno nel 2019. Entro la fine di quest'anno, poi, saranno terminati lavori per una cifra compresa tra i sei e i sette milioni. I fondi sono quelli del cosiddetto «tesoretto olimpico», cioè quelli che sono stati messi in cassaforte grazie ai risparmi dell'Agenzia 2006 e dalla conclusione positiva dei contenziosi. Una legge bipartisan promossa dai deputati Stefano Esposito (Pd) ed Agostino Ghiglia (Fdi) ha permesso di spenderli in provincia di Tori no. Che cosa succederà adesso?

In dirittura d'arrivo
Entro la fine di questo mese sarà completata la sostituzione dei cannoni che servono per l'innevamento artificiale di tutta la Via Lattea mentre a Sestriere sarà utilizzabile il sottopasso della pista dellOrsiera. A Pragelato, poi, sono m fase di ultimazione i lavori per trasformare quattro guadi da prowisori a permanenti.

I bandi di gara
Tra la fine del 2017 e l'inizio del 2018 Scr bandirà una serie di gare a partire da quelli per la riqualificazione dei palazzetti di corso Tazzoli a Torino e di Torre Pellice. Nello stesso periodo partirà la selezione per affidare la manutenzione straordinaria del tetto del PalaAlpitour mentre entro l'estate dell'anno prossimo toccherà a quello per il fotovoltaico. A Bardonecchia, invece, è quasi pronto il tapis roulant mentre per la stagione invernale del 2018 saranno realizzati gli interventi migliorativi per l'innevamento. Poi ci sono progetti o interventi che hanno incontrato ostacoli in fase realizzativa. Ostacoli che se saranno superati potrebbero ad esempio, portare alla fine dei lavori sulla Gran pista di Sauze d'Oulx.

Iter da completare
Ad oggi ci sono poi 13 milioni disponibili ma legati a progetti ancora da completare o aggiornare. È il caso, ad esempio, del progetto di riqualificazione delle Arcate ex Moi per cui sono stati prenotati 3 milioni ma il comune di Torino non ha ancora presentato un progetto completo. Stesso discorso, e stesso stanziamento, vale per la sciovia di Chiomonte dove il comune deve ancora consegnare ad Scr la documentazione tecnica. Mentre sono in corso verifiche per interventi che complessivamente valgono più di 5 milioni.

«Tesoretto», nuovi fondi
Intanto Agenzia Torino 2006, sotto la guida di Mimmo Arcidiacono, ha vinto in via definitiva il contenzioso che l'opponeva ad Itinera. La sentenza della Cassazione libera cosi 22 milioni da mettere a disposizione dei siti di montagna e di quelli di Torino.
__________________
I TO
http://www.youtube.com/watch?v=sBiL2VLPmFo

«Torino è la città italiana in cui negli ultimi anni si è costruito di più, un processo che riguarda tutte le città post-industriali, destinate a diventare città del divertimento. Il modello, anche se non esplicito, è Las Vegas» (Giuseppe Culicchia)
dreaad está en línea ahora   Reply With Quote
Old October 20th, 2017, 01:19 PM   #244
dreaad
Torino è elettronica!!
 
dreaad's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: TORINO[X]
Posts: 23,893
Likes (Received): 2729

NUOVO CLUB MED DI CESANA

Quote:

[...]

E intanto sono ripartiti anche i progetti di Club Med in Italia, in prospettiva almeno cinque nuovi resort, compreso Cefalù. «Ci interessa molto la montagna» commenta Giscard’Estaing. In Italia Club Med è presente a Pragelato e Cervinia. «Stiamo finalizzando con la Regione Piemonte il nuovo investimento di Sansicario».
http://www.ilsole24ore.com/art/impre...C&refresh_ce=1
__________________
I TO
http://www.youtube.com/watch?v=sBiL2VLPmFo

«Torino è la città italiana in cui negli ultimi anni si è costruito di più, un processo che riguarda tutte le città post-industriali, destinate a diventare città del divertimento. Il modello, anche se non esplicito, è Las Vegas» (Giuseppe Culicchia)

fab76 liked this post
dreaad está en línea ahora   Reply With Quote
Old October 30th, 2017, 12:07 PM   #245
dreaad
Torino è elettronica!!
 
dreaad's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: TORINO[X]
Posts: 23,893
Likes (Received): 2729

Il Palavela resta senza ghiaccio: “Sarà pronto a novembre”
Un bando per trovare un socio nella gestione

Quote:
[...]
IL CONTRATTO SCADUTO

Il 30 settembre è scaduto il contratto con Palavela srl
(partner commerciale che si occupava della gestione del ghiaccio dal 2014) e Parcolimpico, pur essendo una società per il 90% di capitale privato, ha indetto nei mesi scorsi un bando di concorso pubblico per la co-gestione della struttura per un minimo di tre anni. «Sono al corrente del malumore del mondo del ghiaccio, perché anche mia figlia pattina – spiega il direttore generale di Parcolimpico, Daniele Donati -. In questi mesi, la nostra ricerca è stata a 360 gradi: abbiamo voluto privilegiare la vocazione sportiva del sito, senza però porre limitazioni. Tre realtà hanno presentato la loro proposta e posso dire che ognuna di queste ha dato una grande priorità al ghiaccio, con grande attenzione all’attività federale. Oggi (ieri, ndr), la nostra Commissione mi ha presentato il quadro complessivo dei lavori di valutazione delle diverse proposte, da cui prenderemo la decisione finale. Entro una quindicina di giorni concluderemo tutto con l’interlocutore che riterremo più adeguato».

Il timore maggiore dei pattinatori era che il Palavela fosse destinato ad altri usi diversi dagli sport del ghiaccio, ma il pericolo sembra scongiurato, per quanto dovranno armarsi di ancora un po’ di pazienza. «Ci auspichiamo di formalizzare in tempi brevi l’accordo con il partner che stiamo individuando e che la pista possa essere riaperta attorno a metà novembre.

[...]
http://www.lastampa.it/2017/10/26/cr...8H/pagina.html
__________________
I TO
http://www.youtube.com/watch?v=sBiL2VLPmFo

«Torino è la città italiana in cui negli ultimi anni si è costruito di più, un processo che riguarda tutte le città post-industriali, destinate a diventare città del divertimento. Il modello, anche se non esplicito, è Las Vegas» (Giuseppe Culicchia)
dreaad está en línea ahora   Reply With Quote


Reply

Tags
torino

Thread Tools

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Related topics on SkyscraperCity


All times are GMT +2. The time now is 06:59 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11 Beta 4
Copyright ©2000 - 2017, vBulletin Solutions Inc.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.

vBulletin Optimisation provided by vB Optimise (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us | privacy policy | DMCA policy

Hosted by Blacksun, dedicated to this site too!
Forum server management by DaiTengu