daily menu » rate the banner | guess the city | one on oneforums map | privacy policy (aug.2, 2013) | DMCA policy | flipboard magazine

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Infrastrutture e Trasporti > Trasporti urbani e metropolitani



Reply

 
Thread Tools Rating: Thread Rating: 3 votes, 5.00 average.
Old February 28th, 2012, 02:22 PM   #81
A l e x
Sauber Team
 
A l e x's Avatar
 
Join Date: Nov 2006
Location: Venetia
Posts: 3,325
Likes (Received): 2254

Sicuramente meglio di com'è ora, quel muro sbrecciato non si può vedere!

Il parcheggio sotterraneo mi sembra una pessima idea, spero che sia stata cassata.
__________________
Un paese di ct della Nazionale, geologi, giuristi, costituzionalisti, esperti di finanza strutturata.

Sono un autodidatta che ha avuto un cattivo maestro e un pessimo scolaro
A l e x está en línea ahora   Reply With Quote

Sponsored Links
 
Old February 29th, 2012, 09:21 PM   #82
gf9
Registered User
 
gf9's Avatar
 
Join Date: Dec 2006
Location: Venezia-Mestre
Posts: 2,363
Likes (Received): 29

PIAZZALE ROMA
Per le pensiline si attende l’ok dalla Soprintendenza
Maggioni: «Lavori finiti entro l’estate»


A giorni il tratto pedonale dove un tempo c’erano le bancarelle e che è stato recentemente liberato, che porta al Ponte del Prefetto e ai Giardini Papadopoli, verrà ricostruito. Sparirà il manto d’asfalto e verranno posizionati nuovi masegni in trachite secondo la tradizione veneziana. «Partiremo - spiega l’assessore - con la sistemazione della parte iniziale, quella che da Piazzale Roma arriva al Ponte. Poi sarà la volta della zona fino alla Cassa di Risparmio e ai Tre Ponti. Infine, toccherà alle aree in direzione opposta, fino all’albergo Santa Chiara, per intenderci. In questo modo avremo completato tutta l’operazione sul selciato. Tutto, come da programma, dovrebbe essere completato entro l’estate».
Ma, in realtà all’operazione almeno per quel che riguarda il piazzale vero e proprio, mancano ancora le pensiline sui binari degli autobus Actv e Atvo. «É vero - risponde Maggioni - stiamo ancora aspettando il parere della Soprintendenza. Appena lo avremo sistemeremo anche quest’aspetto. Ma oltre a questo mi piacerebbe che ad operazione terminata vi fosse anche la possibilità di trovare uno spazio per un ipotetico Ufficio Informazioni e pure per un posto di Pronto Soccorso. Se così fosse avremmo fatto il massimo».
...
http://carta.ilgazzettino.it/MostraS...29&CodSigla=VE


Adesso le corsie per i bus diventano 'binari'
gf9 no está en línea   Reply With Quote
Old March 2nd, 2012, 04:34 PM   #83
gf9
Registered User
 
gf9's Avatar
 
Join Date: Dec 2006
Location: Venezia-Mestre
Posts: 2,363
Likes (Received): 29


http://www.actv.it/sites/default/fil..._def%20_1_.pdf

Quote:
Finora, come noto, il biglietto della navigazione non poteva essere utilizzato sugli autobus, e viceversa, pur avendo lo stesso importo. Un’assurdità, ereditata dai tempi dei biglietti cartacei blu (per la navigazione) e rossi (per gli autobus). Una complicazione in più nell’era dell’Imob, con i passeggeri costretti a perdere ulteriore tempo per "bippare" il titolo di viaggio giusto. «Una differenza legata alla partita Iva che nella navigazione non si paga, nell’automobilistico sì - ha ricordato il presidente di Actv, Marcello Panettoni - Proprio grazie a Imob, ora siamo riusciti a superare questa piccola seccatura. Saranno le macchinette a fare la distinzione». Quindi i biglietti saranno validi sia sugli autobus che sui vaporetti. Ogni biglietto, però, potrà essere usato solo su una rete, come è sempre stato: passando da un autobus a un vaporetto, insomma, bisognerà "bippare" (e pagare) di nuovo. Quel che cambia, invece, è l’utilizzo del biglietto da 75 minuti: prima era "unidirezionale", impedendo l’andata e ritorno all’interno dell’ora e un quarto.
L’ultima novità riguarda il biglietto da 2 euro: valido per 90 minuti, d’ora in poi consentirà di viaggiare su tre reti, anziché su due. Quindi - sulla carta . da Pellestrina all’ospedale all’Angelo, anche se per un viaggio del genere un’ora e mezza non è sempre sufficiente!
...
http://carta.ilgazzettino.it/MostraS...01&CodSigla=VE
gf9 no está en línea   Reply With Quote
Old April 4th, 2012, 01:52 PM   #84
trammestre
ing. civile trasportista
 
trammestre's Avatar
 
Join Date: Nov 2010
Location: Venice-city-region
Posts: 123
Likes (Received): 0

Una buona notizia.. a metà. Hanno attivato sgli schermi alle fermate del bus della stazione Venezia-Mestre. Immagino (e spero) siano stati attivati anche altrove!

Nota negativa.. purtroppo indicano solo l'orario programmato e non l'orario effettivo come si sperava (visto che tutti i bus sono dotati di GPS). Speriamo che l'obiettivo entro breve sia indicare l'arrivo effettivo!
trammestre no está en línea   Reply With Quote
Old April 4th, 2012, 02:12 PM   #85
gf9
Registered User
 
gf9's Avatar
 
Join Date: Dec 2006
Location: Venezia-Mestre
Posts: 2,363
Likes (Received): 29

Meglio tardi che mai, saranno almeno 3 anni che sono lì spenti.

Comunque c'è da dire che già stamattina riportava la scritta "Actv spa - HelloVenezia"...
gf9 no está en línea   Reply With Quote
Old April 5th, 2012, 03:07 PM   #86
lucaf1
Registered User
 
lucaf1's Avatar
 
Join Date: Jun 2007
Posts: 1,952
Likes (Received): 36

1) Ieri segnava l'H2 con un orario sbagliato

2) Segnalo che anche gli orari cartacei della stazione di mestre hanno la nuova grafica adottata in piazzale roma

3) Qualche settimana fa scrissi all'actv chiedendo che nelle mappe della navigazione fosse chiara la differenza tariffaria tra le linee actv, le linee alilaguna e le linee 16, 19 e 21. Miracolosamente mi hanno ascoltato: http://www.hellovenezia.com/images/s..._Actv_2012.pdf

Last edited by lucaf1; April 6th, 2012 at 10:38 AM.
lucaf1 no está en línea   Reply With Quote
Old April 12th, 2012, 08:04 PM   #87
trammestre
ing. civile trasportista
 
trammestre's Avatar
 
Join Date: Nov 2010
Location: Venice-city-region
Posts: 123
Likes (Received): 0

E' di oggi la notizia sull'approvazione in regione del primo passo verso l'abolizione dell'obbligo di BIP per l'abbonamento caricato sull'Imob.. tra parentesi il senso della mozione è che l'obbligo di validazione rimane ma viene tolta la multa, per cui mi viene da dire non bastava dire ai controllori di non applicare la sanzione e basta?! In questo modo quando servirà poi la gente non sarà più abituata.

In ogni caso insieme a questa notizia vi è anche l'esplicita intenzione (con tanto di appuntamento già fissato con Trenitalia, dicono) da parte dell'assessore Bergamo di rendere validi i biglietti urbani Actv anche per le tratte urbane del treno, giungendo di fatto ad una prima integrazione tariffaria. Speriamo!
trammestre no está en línea   Reply With Quote
Old April 12th, 2012, 09:31 PM   #88
gf9
Registered User
 
gf9's Avatar
 
Join Date: Dec 2006
Location: Venezia-Mestre
Posts: 2,363
Likes (Received): 29

Altre novità in ambito TPL:
http://www.comune.venezia.it/flex/cm...IDPagina/54367
http://www.comune.venezia.it/flex/cm...B%3AID%3D54367

Quote:
Area riservata sito Actv: entro 15 giorni verrà realizzata un’area riservata sul sito che consentirà di verificare il residuo titoli di viaggio di una carta nominativa per i passeggeri registrati (dato aggiornato alle 3 del mattino precedente la consultazione).
Molto utile per chi come me non si ricorda mai i biglietti rimasti.

Quote:
VPE a bordo navigazione: lo studio è stato completato; nella settimana dal 10 aprile al 13 aprile verrà installata una coppia di validatrici a bordo di un vaporetto shottel (tipo linea1 o linea2) per sperimentare se siano funzionali al servizio.
Sui battelli del Vaporetto dell’Arte saranno installate due validatrici.

VPE a terra automobilistico: completata la valutazione tecnica, verranno installate sperimentalmente presso alcune paline informative di sola lettura (VPE verdi, vedere tabella per l’installato) che di validazione (prototipo entro fine giugno presso FFSS Mestre).
Non capisco perchè installare le validatrici a terra...
Nella navigazione invece se un solo vaporetto avrà le validatrici a bordo come fa il viaggiatore a sapere dove e quando trovarle?

Quote:
Tornelli: di seguito l’ultima situazione

Approdi realizzati
Lido SME
Giardinetti
Pietà
Burano

Approdi in via di realizzazione
Punta Sabbioni (in attesa di fine lavori approdo, 3/4 mesi)

Approdi in via di approvazione
Piazzale Roma S. Chiara
FFSS S. Lucia (approdo complessivo Scalzi + S. Lucia + Bar Roma)
Rialto Linea2
Peccato solo che a p.le Roma siano previsti solo all'approdo S. Chiara (quello ai piedi del ponte di Calatrava).


Queste invece le paline elettroniche a Mestre:
Quote:
Paline informative automobilistico: di seguito l’elenco delle paline installate.
Ad inizio aprile sono state accese le paline FFSS di Mestre, via Carducci e via Rizzardi, le altre verranno attivate una volta completati i test di funzionamento.

Progressivo Palina automobilistico
1 Via Rizzardi (Marghera)
2 Piazza Barche dir ME
3 Piazza Barche dir VE
4 Corso del Popolo dir Me(davanti PAM)
5 Corso del Popolo dir Ve(davanti PAM)
6 Via Carducci
7 Stazione FF.SS. dir Via Trento
8 Stazione FF.SS. dir cavalcavia
9 Piazza Pastrello (Favaro)
10 Riserva ex Via Colombo
11 Riserva
gf9 no está en línea   Reply With Quote
Old April 18th, 2012, 01:08 AM   #89
Cori
BANNED
 
Join Date: Jan 2010
Posts: 4,152
Likes (Received): 93

Storico Flotta

Ed ora una carrellata dei mezzi più recenti se non nuovi,l'ossatura del parco oggi è composta pressoché dagli Scania Omnicity sia per il suburbano che extraurbano:


Mentre per l'urbano gli eterni Cityclass CNG e Diesel:



Notare come l'urbano più anziano abbia mantenuto la livrea arancio ministeriale per non confondere le matricole. Si sa che a breve molte di queste vetture verranno spostate a [G]Chioggia[/G] prima di essere definitivamente radiate. E' vero anche che a Chioggia il parco è misto vetture nuovissime come i Bmb 230 Vivacity CNG con vecchissime come i gloriosi Bmb240 MU e qualche 201/2 superstite.





Alcuni M240 fanno anche il servizio barca+bus che dal Lido di Venezia arriva fino a Pellestrina e Ca Roman in modo che sia da Padova che da Venezia qualsiasi mezzo pubblico arrivi direttamente fino in spiaggia:


Questo è uno dei mezzi urbani ormai arrivato al dodicesimo anno di vita. La cura che viene preservata a questi mezzi è ben più superiore ai cugini veneziani avendo questi mezzi nemici più devastanti quali oltre la salsedine la sabbia,i liquidi marittimi e la speciale calura stagionale estiva quanto il repentino freddo invernale maggiore rispetto anche alle località vicine di campagna. Per certo il ciclo di riverniciatura è biennale comne la manutenzione è sempre costante con "bagni" nel sottocassa.La foto è stata scattata nell'isola dell'Unione cioè l'isola che collega Chioggia con Sottomarina in un park che custodisce tutto l'anno sia le automobili dei turisti e residenti sia le barche ormeggiate di li a pochissimi passi.Gli stessi mezzi una volta al giorno fanno anche la linea 11 che da Pellestrina porta al lido via Ferry Boat:

Foto Grande

Personalmente ho fatto questo percorso via bus due volte in vita mia,la prima secondo le foto a casa è del 1986 la seconda l'anno scorso. A miei ricordi i 201/1 erano molto più prestanti e veramente correvano come furie da Pellestrina al Lido (quando Ca Roman era spiaggia selvaggia e non c'era la strada nuova) coprendo la linea in appena 30 minuti. Oggi ce ne volgono 45 di minuti e non senza problemi quando entra nei Ferries. Ecco i mezzi nel nuovissimo capolinea di Ca Roman praticamente la punta meridionale dell'isola di Pellestrina che guarda Chioggia in attesa di ripartire per S.Maria Elisabetta e di li al Lido:


Dopo aver effettuato il non breve circuito fatto di ponti sospesi,ponti dall'asfalto che vide tempi migliori e diverse curve a gomito i mezzi in questione devono ricevere le ispezioni del personale che si trovano nell'imbarcadero del Lido di piazzale S.M.Elisabetta dove testano l'usura dei freni,gasolio,e sistema Kneeling. Quando il motore si raffredda viene spostato nel cambio servizio interno dell'isola in modo da non fondere il motore.Terrore dell'ACTV è proprio la rottura di qualche componente che risulterebbe oltre che oneroso in termini di tempo anche dispendioso. La stessa cosa accade per i Van Hool e Bmb 321 da/verso Padova che per i Mercedes e Scania da Venezia per Treviso/Noale/Chioggia,Adria attestati al deposito di Dolo.


Ecco appunto lo stesso tipo di mezzo che riparte come linea A dopo aver espletato il servizio litoraneo. Ci si accorge subito quando tale bus ha avuto a che fare con il "Camel Trophy" de noantri: parte posteriore rovente come i sedili all'interno nonostante giri il climatizzatore ma soprattutto la bassa velocità d'esercizio.



Ricordando anche il famoso 201/1 ACTV con la mezza porta anteriore a causa del dislivello che occorreva per salire in Ferry Boat:


Foto grande


Link:
ACTV Venezia TPL Italia
Flickr di Fred Dean Jnr
Flickr di Dario Vincini
Blog Trasporti Chioggia
Doprava.cz
Cori no está en línea   Reply With Quote
Old April 18th, 2012, 05:50 PM   #90
Cori
BANNED
 
Join Date: Jan 2010
Posts: 4,152
Likes (Received): 93

Magigas D7 ovvero il bus ubriaco

Bus al Lido di Venezia
con la grappa nel motore

Un additivo nel gasolio derivato dalle vinacce

CMB Monocar 201 ACTV Lido anno 1990

Un vecchio slogan di una benzina invitava a mettere “un tigre nel motore”. In Veneto l’hanno aggiornato. Meglio la grappa? Miracoli della tecnologia e della ricerca. Si è scoperto che utilizzando i residui della vinacce si può ottenere un additivo di aggiungere al gasolio che pare sia capace di dimezzare le emissioni di PM10 (polveri sottili) dai tubi di scarico dei vecchi motori diesel ante Euro 4 ed Euro 5. Il tutto senza modifiche agli automezzi, costose e ancor meno convenienti sui vecchi autobus che altrimenti andrebbero dismessi. L’efficacia della miscela D7-gasolio sarà ora verificata durante una sperimentazione di sei mesi finanziata con centomila euro dalla Regione Veneto. [G]Da marzo ad agosto, l’intera flotta di trenta autobus dell’Actv in servizio al Lido di Venezia diventerà eno-ecologica. [/G]L’iniziativa è stata presentata dall’assessore alle politiche della mobilità del Veneto Renato Chisso e da Giovanni Torracchi, amministratore delegato di Magigas (società che produce il D7), e da Stefano Biondi di Envicon, che misurerà i risultati. In questi sei mesi si controlleranno infatti oltre alle polveri sottili anche gli ossidi e gli altri residui incombusti nell’aria del Lido per scoprire se i trenta autobus sono diventati meno inquinanti e hanno contribuito a migliorare la qualità dell’aria in laguna. L’assessore Chisso è entusiasta. “Non potremo dire ai veneziani e ai turisti che abbiamo gli autobus che vanno a vino e grappa, ma certamente è l’operazione “Clean Venice”, Venezia Pulita ha un alto valore simbolico evocativo”.
L’additivo D7, che è parente prossimo del bioetanolo, ampiamente sperimentato nella trazione automobilistica in paesi importanti come il Brasile, ha già dato buoni risultati sui banchi di prova del Centro Ricerche europeo JRC di Ispra, in provincia di Varese, su motori di autobus Iveco Euro 0 e Euro 2. “Con la nostra sperimentazione – annunciano nel Veneto – passiamo però a qualcosa di più concreto: i sei mesi i nostri autobus percorreranno oltre un milione di chilometri”.
In attesa di scoprire se l’additivo-enologico renderà più ecologici i vecchi diesel i turisti a Venezia stanno già pensando di provare anche con i vaporetti.

SERGIO MIRAVALLE da lastampa.it

La sperimentazione poi continuò col MAGIGAS D7 poi sviulppato per 4 bus 2 Bmb240 al Lido e 2 Iveco Cityclass Ddi primissima fornitura da/per l'aeroporto Marco Polo:




E relativo articolo:
Bus a Grappa I
Bus a Grappa II

Mezzi che tutt'ora esistono e che espletano egregiamente il servizio. Probabilemnte verranno convertiti tutti i mezzi Euro 0-Euro3. Che l'ACTV possiede in grande quantità.

Effettivamente su quei così da bambino ci sono salito più volte solo per fare vaporetto-bus-spiaggia. Appena sceso dal terrificante "1 accelerato" ovvero il vaporetto più lento del mondo scendevo con mamma e sorella per fare scorta nel famoso "pranzo a sacco" tipico degli anni '80,ovvero come molti veneziani facevano la fila al "CaDoro" di fronte la fermata delle linee A e B che un tempo si dividevano l'isola. Alla salita e col consenso dell'autista sorridente mi mettevo sul finestrino laterale praticamente dove doveva esserci la mezza anta così da godermi la visuale panoramica della strada. Ogni tanto l'autista (era sempre lo stesso) mi faceva aprire le porte e mi diceva quando chiuderle . Un ricordo di bambino che porto ancora nel cuore. Una volta dallo spavento scappai nel sedile posteriore dove il calore era così tanto che si faceva sauna. Ho sempre amato i Menarini per tante cose. E Venezia è sempre stata fedele al marchio bolognese proprio perché essendo la versione alleggerita degli Effeuno Iveco permetteva ai mezzi di non soffocare e non rompersi durante le stagioni.

Le notizie sulla manutenzione me le son fatte dire (quasi a forza ammetto) lo scorso anno durante una conversazione con un'autista e mi venne confermata a Dolo un mesetto fa quando stavo e sto facendo ancora ricerca sull'ACTV.

Mi sono spiegato così perché i Menarini sono durati 25 anni (ed alcuni girano ancora) e perché nonostante il clima particolare nessun mezzo è in cattivo stato. Nemmeno i più vetusti.

Link:
Magigas
Magigas II
MondoTram Forum AUTOBUS DI VENEZIA
Cori no está en línea   Reply With Quote
Old May 15th, 2012, 09:52 PM   #91
lucaf1
Registered User
 
lucaf1's Avatar
 
Join Date: Jun 2007
Posts: 1,952
Likes (Received): 36

Nuovo servizio sul sito Actv.it, sezione imob: consulta online il contenuto della tua tessera imob, verifica abbonamenti e titoli rimanenti.

http://www.actv.it/imob/serviziodico...seraimobonline
lucaf1 no está en línea   Reply With Quote
Old May 17th, 2012, 12:10 PM   #92
bonestorm
Registered User
 
Join Date: May 2009
Posts: 52
Likes (Received): 0

Quote:
Originally Posted by lucaf1 View Post
Nuovo servizio sul sito Actv.it, sezione imob: consulta online il contenuto della tua tessera imob, verifica abbonamenti e titoli rimanenti.

http://www.actv.it/imob/serviziodico...seraimobonline
Carino il servizio ma 48 ore di ritardo mi sembrano un po' tantine... davvero non si poteva fare un aggiornamento più rapido?
bonestorm no está en línea   Reply With Quote
Old May 18th, 2012, 01:03 AM   #93
bigshot4ever
Buahbuah
 
bigshot4ever's Avatar
 
Join Date: Oct 2010
Location: Venice
Posts: 320
Likes (Received): 5

Quote:
Originally Posted by trammestre View Post
E' di oggi la notizia sull'approvazione in regione del primo passo verso l'abolizione dell'obbligo di BIP per l'abbonamento caricato sull'Imob.. tra parentesi il senso della mozione è che l'obbligo di validazione rimane ma viene tolta la multa, per cui mi viene da dire non bastava dire ai controllori di non applicare la sanzione e basta?! In questo modo quando servirà poi la gente non sarà più abituata.

In ogni caso insieme a questa notizia vi è anche l'esplicita intenzione (con tanto di appuntamento già fissato con Trenitalia, dicono) da parte dell'assessore Bergamo di rendere validi i biglietti urbani Actv anche per le tratte urbane del treno, giungendo di fatto ad una prima integrazione tariffaria. Speriamo!
quando ci sarà la ragionevole certezza che non vengono mantenuti i dati di transito legati al mio nome allora non ci sarà nessun problema a bippare ogni volta.
bigshot4ever no está en línea   Reply With Quote
Old July 18th, 2012, 03:42 PM   #94
trammestre
ing. civile trasportista
 
trammestre's Avatar
 
Join Date: Nov 2010
Location: Venice-city-region
Posts: 123
Likes (Received): 0

Notizia di qualche giorno fa sul Gazzettino. Actv installerà in autunno contatori di passeggeri in salita e discesa tramite sistema ad infrarossi collocati sulle porte. Il sistema ha un errore del 3-5% e permetterà di capire quanti salgono e scendono permettendo anche di incrociare i dati con i BIP dell'Imob così da avere un quadro chiaro dell'evasione.. così finalmente capiranno che varrà la pena controllare di più!
trammestre no está en línea   Reply With Quote
Old August 6th, 2012, 11:18 AM   #95
gf9
Registered User
 
gf9's Avatar
 
Join Date: Dec 2006
Location: Venezia-Mestre
Posts: 2,363
Likes (Received): 29

Quote:
Actv, rivoluzione di settembre
Corse tagliate e linee soppresse


VENEZIA — Quando va bene diminuiscono le corse, quando va male spariscono, con buona pace degli utenti che a settembre rischiano di trovarsi una bella sorpresa, targata Actv. Inevitabile, spiegano all’azienda, dopo i tagli della Regione sui contributi al trasporto pubblico. E allora bisogna lavorare di cesello, anche se a vedere il piano presentato dalla spa ai sindacati una decina di giorni fa, le ripercussioni rischiano di essere pesanti.

Qualche esempio: le corse 5, 6, 8 dell’extraurbano (con direttrice Noale-Venezia, Scorzè- Venezia e Preganziol-Venezia) vengono limitate a piazzale Cialdini, meno corse alla mattina nell’ora di punta del 4L e quindi del tram, grossa riduzione della linea 84, soppressione della 10/ e ulteriore riduzione della 10. Ma queste sono solo alcune delle modifiche proposte che dovranno entrare in vigore dal 12 settembre con la ripresa della scuola. «Bisogna intervenire subito contro questa macelleria del trasporto pubblico locale », dice Giampietro Antonini del sindacato Usb, che ha chiesto un incontro con gli assessori alla Mobilita della Provincia (Grandolfo) e del Comune (Bergamo), trovando però un rinvio a settembre.

Il problema è che a settembre le modifiche dovrebbero già partire. Il presidente di Avm Giovanni Seno era stato chiaro: in servizi vanno riorganizzati, razionalizzando le corse e introducendo punti di interscambio. E la bozza presentata da Actv ai sindacati, va propria in questa direzione. Non a caso la linea 4 all’altezza di piazzale Cialdini si sdoppierà: una (la 4L) continuerà per Corso del Popolo come fa oggi, l’altra (4B), proseguirà invece per viale San Marco. Bisognerà quindi dimenticarsi il viaggio unico, e mettere in conto almeno un cambio di autobus. E’ prevista la soppressione delle linee 29 e 86 e la riduzione nelle ore serali delle corse della linea 19, e l’eliminazione delle 31 e 32.

...

04 agosto 2012
http://corrieredelveneto.corriere.it...07894659.shtml
gf9 no está en línea   Reply With Quote
Old August 7th, 2012, 04:35 AM   #96
Cori
BANNED
 
Join Date: Jan 2010
Posts: 4,152
Likes (Received): 93

Quote:
Originally Posted by trammestre View Post
Notizia di qualche giorno fa sul Gazzettino. Actv installerà in autunno contatori di passeggeri in salita e discesa tramite sistema ad infrarossi collocati sulle porte. Il sistema ha un errore del 3-5% e permetterà di capire quanti salgono e scendono permettendo anche di incrociare i dati con i BIP dell'Imob così da avere un quadro chiaro dell'evasione.. così finalmente capiranno che varrà la pena controllare di più!
Più che altro stanno valutando qual è la effettiva affluenza delle linee. A suon di bip a fine giornata sanno quanti km commerciali hanno fatto per quante ore su tale linea e per quale tipo di mezzo in modo da ripartire i ristorni economici e quali linee sono da rafforzare o tagliare. I minibus sono stati i primi morti venduti all'ATC di Bologna (mi rifiuto di chiamarla TPER) perchè inutilizzati,dopo un rifiuto di Padova nonostante il bisogno quasi assoluto di quei mezzi.

Ora le prossime vittime sarebbero alcuni mezzi ante anno 2000. E molto probabilmente verranno sostituiti con mezzi da 18 metri.
Cori no está en línea   Reply With Quote
Old October 7th, 2012, 04:00 PM   #97
lucaf1
Registered User
 
lucaf1's Avatar
 
Join Date: Jun 2007
Posts: 1,952
Likes (Received): 36

Il sito actv e' perlomeno vergognoso: non c'e' una pagina su come raggiungere l'aeroporto (in tutto Il mondo penso esista o perlomeno dove sono andato Io)...parliamo della versione inglese pagine non aggiornate (orari aggiornati al 2010, orari delle linee notturne messi li senza una misera mappa). Totale assenza Di come raggiungere la terraferma.

Indecente
lucaf1 no está en línea   Reply With Quote
Old October 7th, 2012, 04:04 PM   #98
Cori
BANNED
 
Join Date: Jan 2010
Posts: 4,152
Likes (Received): 93

Quote:
Originally Posted by lucaf1 View Post
Il sito actv e' perlomeno vergognoso: non c'e' una pagina su come raggiungere l'aeroporto (in tutto Il mondo penso esista o perlomeno dove sono andato Io)...parliamo della versione inglese pagine non aggiornate (orari aggiornati al 2010, orari delle linee notturne messi li senza una misera mappa). Totale assenza Di come raggiungere la terraferma.

Indecente
E' la stessa cosa che ho descritto sulle pagine di NTV che anch'esso è un vettore dio trasporto pubblico. ATVO si fa pagare 0.79 centesimi ad applicazione telefonica (android,apple,windows phone) dove meticolosamente vengono descritti i servizi. Riportati anche nelle pensiline. ACTV zero assoluto. Ora Bergamo e Maggioni vogliono portare il tram da piazzale Roma all'aeroporto via Tessera,laddove ci sono 3 velox ed i semafori "intelligenti" ovvero fregano l'automobilista con tattiche quasi criminali. Il tutto senza rendersi conto che con questa scusante del tram Venezia ha 2 linee automobilistiche inadeguate per un aeroporto da terzo mondo.
Cori no está en línea   Reply With Quote
Old October 7th, 2012, 10:23 PM   #99
lucaf1
Registered User
 
lucaf1's Avatar
 
Join Date: Jun 2007
Posts: 1,952
Likes (Received): 36

il sito ATVO è gratis...

Parliamone anche della comunicazione ATVO, comunque migliore di quella ACTV ma comunque provinciale (parliamo dell'assenza della numerazione delle linee o della segnalazione che le corse per jesolo transitano per l'aeroporto con un misero foglio A4 penzolante messo davanti agli autobus?!)
lucaf1 no está en línea   Reply With Quote
Old October 7th, 2012, 11:05 PM   #100
Cori
BANNED
 
Join Date: Jan 2010
Posts: 4,152
Likes (Received): 93

Quote:
Originally Posted by lucaf1 View Post
il sito ATVO è gratis...

Parliamone anche della comunicazione ATVO, comunque migliore di quella ACTV ma comunque provinciale (parliamo dell'assenza della numerazione delle linee o della segnalazione che le corse per jesolo transitano per l'aeroporto con un misero foglio A4 penzolante messo davanti agli autobus?!)
Ehm:
Quote:
ATVO si fa pagare 0.79 centesimi ad applicazione telefonica (android,apple,windows phone) dove meticolosamente vengono descritti i servizi. Riportati anche nelle pensiline. ACTV zero assoluto.
Cioè questo:http://itunes.apple.com/us/app/venez...377008777?mt=8

Sulle biglietterie automatiche (che ACTV non ha):http://www.atvo.it/images/emettitrice_venezia.jpg

E sui mezzi:
image hosted on flickr

I foglietti che probabilmente hai visto riguardano le comitive. Abituate ai cartelli sul cruscotto che alle vignette a led. E' vero però che quando sbomballano le velette ci spiaccicano il foglino sul parabrezza. E' vero però che le tabelle nelle pensiline sono sconosciute al di là della laguna. Non che ACTV si sforzi a renderle più grandi. Robe da '800..
Cori no está en línea   Reply With Quote


Reply

Tags
venezia

Thread Tools
Rate This Thread
Rate This Thread:

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off



All times are GMT +2. The time now is 03:40 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.8 Beta 1
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.2.5 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2014 DragonByte Technologies Ltd.

vBulletin Optimisation provided by vB Optimise (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2014 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us | privacy policy | DMCA policy

Hosted by Blacksun, dedicated to this site too!
Forum server management by DaiTengu