daily menu » rate the banner | guess the city | one on oneforums map | privacy policy | DMCA | news magazine

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Infrastrutture e Trasporti > Strade e Autostrade



Reply

 
Thread Tools Rate Thread
Old July 29th, 2010, 08:09 AM   #1
Ropeways.eu
Registered User
 
Ropeways.eu's Avatar
 
Join Date: Apr 2007
Posts: 514
Likes (Received): 26

BELLUNO | Nuovo tunnel di Col Cavalier - circonvallazione sud

INFRASTRUTTURE - Veneto Strade ha appaltato i lavori per la realizzazione del nuovo tunnel di Col Cavalier
Ecco come diventerà l’ingresso sud di Belluno

Il cantiere aprirà prima dell’estate, sono previsti 4 anni di lavori. Dove oggi c’è la rotatoria, grosso svincolo interrato

Col Cavalier Se ne parla da una vita, ma adesso siamo all’appalto: Veneto Strade ha assegnato i lavori per la realizzazione del nuovo tunnel di Col Cavalier, immediatamente a sud di Belluno. Sorgerà dunque un complesso svincolo in corrispondenza dell’attuale rotatoria in fondo al ponte Dolomiti, e verrà scavata una galleria (1.800 metri, circa) che sbucherà alle porte di Visome.

L’impatto visivo e ambientale sarà minimo, perfino la rotatoria del ponte Dolomiti sarà parzialmente interrata e ricoperta da una collina artificiale, con gallerie di svincolo al suo interno. Stando alle attese dei progettisti, i vantaggi dell’opera dovrebbero essere molto sensibili: primo, si crea un collegamento diretto tra la Sinistra Piave (con i grossi paesi di Limana, Trichiana, Lentiai, Mel) e l’autostrada A27 (a Cadola), senza più il grosso intralcio rappresentato dall’attraversamento della periferia del capoluogo.

Secondo, verranno liberate dal traffico - pesante e intenso, soprattutto nelle ore di punta - le zone residenziali dell’Anconetta, via Monte Grappa, ponte della Vittoria, strada di accesso a Castion. Terzo, sarà rimossa la spada di Damocle di via Miari con le sue periodiche frane, che in questi anni sono state capaci di mandare spesso in tilt la viabilità di mezza Val Belluna proprio alle porte della città. L’idea, in origine, era molto più articolata. Il tunnel di Col Cavalier si sarebbe dovuto collegare a un nuovo ponte sul Piave in località Visomelle, con mille dubbi (oltre ai costi) sul suo impatto ambientale e sul luogo più idoneo per il suo “approdo” al di là del fiume, in zona Marisiga o giù di lì: il tracciato, nel suo insieme, avrebbe rappresentato una circonvallazione “larga” di Belluno, con la funzione di spostare l’asse di traffico dalla Sinistra alla Destra Piave.

Ma una decina d’anni fa, sotto Oscar De Bona presidente della Provincia, si erano quasi perse le speranze di fare perfino il tunnel (pazienza il ponte), tanto che prese quota l’ipotesi di emergenza di una strada “alta” tra Col Cavalier e Castion, a cielo aperto, che avrebbe stravolto la zona rurale di via Castelet ai piedi di Cavessago. Poi il lavoro della giunta provinciale di Sergio Reolon, con Quinto Piol assessore, e il dialogo fitto e costruttivo con il Comune di Belluno e la Regione (pur governati da “colori” diversi).

Trovati i soldi, il progetto è andato avanti a spron battuto grazie anche alla collaudata efficacia di Veneto Strade. E siamo a oggi. «La gara d’appalto è iniziata in giugno», fa il punto Sandro D’Agostini, capo di Veneto Strade Belluno, «il 1o dicembre è stata individuata l’offerta più vantaggiosa ». Rispetto ai 43 milioni di euro della base d’asta (63 milioni l’importo complessivo del progetto) è stato presentato un ribasso del 35%: ha vinto l’appalto un raggruppamento di imprese che fanno capo a una ditta di San Lorenzo al Sebato, in provincia di Bolzano; nel gruppo c’è anche la bellunese Deon. In un mese e mezzo dovrebbero essere compiute le verifiche sul possesso dei requisiti, poi il raggruppamento potrà lavorare al progetto esecutivo dell’opera. L’apertura dei cantieri? «Sicuramente prima dell’estate», prevede D’Agostini. Non si sa ancora da dove “si parte”, perché si tratta di un «appalto integrato », dunque l’impresa è tenuta a fare proposte anche di natura tecnica.

I lavori dovrebbero essere completati nell’arco di quattro anni. Oltre al tunnel, ha un vistoso rilievo progettuale la rotatoria in fondo al ponte Dolomiti. Lo svincolo, interrato dentro una collina artificiale che è stata prescritta dalla Soprintendenza, avrà una galleria per passare sotto la rampa di accesso al tunnel e consentire l’inserimento a raso verso Ponte nelle Alpi, un’altra galleria sarà realizzata per l’inserimento a raso in direzione Feltre, una terza servirà all’ingresso in rotatoria per chi viene da Ponte ed è diretto a Belluno.

Dicevamo del ponte di Visomelle, del progetto iniziale. Anche se l’infrastruttura è stata «concettualmente abbandonata», così si esprime D’Agostini, le ipotesi di sviluppo del progetto del tunnel di Col Cavalier sono compatibili con un nuovo ponte di attraversamento del Piave per un raccordo diretto tra l’autostrada e la Destra Piave oltre Belluno. Per ora, tuttavia, la prospettiva del traffico tra l’A27 e Sedico-S. Giustina resta quella di imboccare il ponte Dolomiti, attraversare la galleria Belluno, percorrere viale dei Dendrofori e immettersi nella direttrice di viale Europa attraverso la nuova viabilità che sarà presto realizzata nella zona del cimitero di Prade.

In questo quadro, la Provinciale 1 della Sinistra Piave rimane la strada destinata a fare da arteria di scorrimento tra Belluno e Feltre. «Nello svolgimento da Busche a Belluno è già più scorrevole che non la Destra», commenta D’Agostini, «resteranno da affrontare i problemi dell’attraversamento di Mel e della zona industriale di Lentiai».

http://www.amicodelpopolo.it/spalla/10/spalla05.htm
Ropeways.eu no está en línea   Reply With Quote

Sponsored Links
 
Old July 29th, 2010, 09:46 AM   #2
3naranze
Registered User
 
Join Date: Nov 2009
Location: Belluno - I
Posts: 363
Likes (Received): 2

anch'io pensavo ad un link sui lavori, però su veneto-strade regionali. cmque ben fatto!
la ditta appaltatrice è la Oberosler spa di brunico ed ha già iniziato i lavori di pulizia del terreno per organizzare il cantiere, almeno lato ponte dolomiti (lato sp1 che collega sulla sx piave belluno a ponte delle alpi e alla A27).
posterò qualche foto

Last edited by 3naranze; July 29th, 2010 at 10:15 PM.
3naranze no está en línea   Reply With Quote
Old July 29th, 2010, 10:25 PM   #3
3naranze
Registered User
 
Join Date: Nov 2009
Location: Belluno - I
Posts: 363
Likes (Received): 2

qui intervista di rito alle personalità pubbliche in occasione della posa della prima pietra nel cantiere
3naranze no está en línea   Reply With Quote
Old August 3rd, 2010, 11:23 AM   #4
Ropeways.eu
Registered User
 
Ropeways.eu's Avatar
 
Join Date: Apr 2007
Posts: 514
Likes (Received): 26

Dove esce? Sul curvone di Visome?
Ropeways.eu no está en línea   Reply With Quote
Old August 3rd, 2010, 01:00 PM   #5
3naranze
Registered User
 
Join Date: Nov 2009
Location: Belluno - I
Posts: 363
Likes (Received): 2

sì.

in primo piano il col cavalier con il nuovo ponte bailey(from heathrow airport!) e, un po' nascosto il vecchio-1927- ponte della vittoria, sullo sfondo il nevegàl e il col visentin (il + alto e con + antenne)

Last edited by 3naranze; August 3rd, 2010 at 01:09 PM.
3naranze no está en línea   Reply With Quote
Old August 3rd, 2010, 10:42 PM   #6
Ropeways.eu
Registered User
 
Ropeways.eu's Avatar
 
Join Date: Apr 2007
Posts: 514
Likes (Received): 26

A proposito quel ponte è temporaneo in attesa di qualcosa di piu serio?
Ropeways.eu no está en línea   Reply With Quote
Old August 4th, 2010, 12:49 PM   #7
Cigarette smoking ma
Cigarettes smoking man
 
Join Date: May 2009
Posts: 60
Likes (Received): 0

Quote:
Originally Posted by Ropeways.eu View Post
A proposito quel ponte è temporaneo in attesa di qualcosa di piu serio?
temporaneo, è stato montato nel 2007 per 3 anni, alla scadenza il comune dovrà pagare un affitto di 150 mila euro all'anno... e siccome è diventato essenziale per la viabilità cittadina stanno facendo un progetto per fare un ponte definitivo, era già circolato un disegno ma spero vivamente che sia stato modificato perchè era decisamente osceno
Cigarette smoking ma no está en línea   Reply With Quote
Old August 4th, 2010, 09:59 PM   #8
Ropeways.eu
Registered User
 
Ropeways.eu's Avatar
 
Join Date: Apr 2007
Posts: 514
Likes (Received): 26

Ma pensavano di rimuoverlo proprio? Le fondazioni non mi sembrano temporaneee...
Perchè è stato fatto?
Ropeways.eu no está en línea   Reply With Quote
Old August 5th, 2010, 09:32 AM   #9
3naranze
Registered User
 
Join Date: Nov 2009
Location: Belluno - I
Posts: 363
Likes (Received): 2

è stato affittato perché le 2 strade che collegano belluno alla sx piave e l'est all'ovest della val belluna in sx piave non riuscivano più a smaltire il traffico: il ponte della vittoria -1927-ormai da anni è a senso unico in entrata in città e via miari, che collega il ponte dolomiti con via montegrappa (dove sbuca il ponte della vitt.) rimaneva spesso chiusa a causa di caduta massi/terra: si trova, infatti, a mezza costa tra il greto del piave e il col cavalier. risultato: code chilometriche e templi biblici per entrare in città o per andare/venire dalla A27 a Ponte nelle alpi. ora questo è solo un ricordo.
la sovraintendenza dei beni amb ha concesso una proroga alla permanenza del ponte bailey, molto probabilmente quando sarà finito il traforo verrà tolto.
dovrebbe partire la progettazione, o forse il livello preliminare è già stato fatto, del ponte che attraverserà il piave in zona aeroporto(!)-san pietro in campo- per smaltire il traffico che ad ogni ora ormai intasa la statale 50 che collega in dx piave belluno a ponte e all'autostrada
le fondazioni sono serie- in profondità-, perché il ponte è a doppia campata e se il piave appare un rigagnolo (circa 100 mc/s su 70 m al ponte della vittoria), è solo perché a soverzene intercettano i 9/10 della sua portata che finiscono nel bacino del livenza (per produrre energia elettrica a nove tv - si vede la centrale dall' A27). in caso di piena, però, tutto quello che eccede il fabbisogno per la produzione di elettricità viene mandato in alveo ( si può arrivare al migliaio, e non si muovono come in pianura...)

Last edited by 3naranze; August 5th, 2010 at 09:45 AM.
3naranze no está en línea   Reply With Quote
Old September 2nd, 2010, 08:34 PM   #10
Ropeways.eu
Registered User
 
Ropeways.eu's Avatar
 
Join Date: Apr 2007
Posts: 514
Likes (Received): 26

http://img294.imageshack.us/i/22082010.jpg/

http://img840.imageshack.us/i/22082010001m.jpg/

http://img844.imageshack.us/i/27082010016.jpg/

Prosegue bene il montaggio del cantiere qui:
http://maps.google.it/maps?f=q&sourc...04823&t=h&z=18

Procede anche il disboscamento attorno alla Provinciale 1

Last edited by Ropeways.eu; September 2nd, 2010 at 08:41 PM.
Ropeways.eu no está en línea   Reply With Quote
Old September 23rd, 2010, 08:45 AM   #11
3naranze
Registered User
 
Join Date: Nov 2009
Location: Belluno - I
Posts: 363
Likes (Received): 2

dal Gazzettino di Belluno

Giovedì 23 Settembre 2010,
Provincia di Belluno e Regione Veneto firmano un accordo di programma, da 150 milioni di euro, per il traforo di Cadola. Quell’opera, richiesta da anni dalla popolazione della stessa frazione pontalpina nonché da quella della vicina Sagrogna(frazione del comune di BL), che prevede la realizzazione di un tunnel che, dall’uscita dell’autostrada, colleghi a monte i due paesi.
Questo andrebbe poi a collegarsi al "fratello" di Col Cavalier andando così a intercettare la viabilità della Sinistra Piave, da e per la A27, alleggerendo il quotidiano traffico "pendolare".
Soddisfatto l’assessore Ivano Faoro: «È un bel risultato per la viabilità bellunese».
3naranze no está en línea   Reply With Quote
Old October 1st, 2010, 04:12 PM   #12
3naranze
Registered User
 
Join Date: Nov 2009
Location: Belluno - I
Posts: 363
Likes (Received): 2

oh, oh...

Gazzettino di Belluno - Venerdì 1 Ottobre 2010

Una lettera al presidente della Provincia Gianpaolo Bottacin e un incontro con l'assessore regionale Renato Chisso per conoscere il vero stato dell'arte sui finanziamenti «volatilizzati» per il traforo del Col Cavalier.
La notizia, di fonte ANAS, è che i soldi per il ponte di Bribano e il collegato traforo del Col Cavalier a sud-ovest di Belluno sono finiti chissà dove. «Sono allibito e preoccupato per quello che sta succedendo - spiega il Sindaco di Belluno, Prade - e per questo ho scritto proprio oggi (ieri ndr) una lettera al presidente della Provincia per avere alcuni chiarimenti sul Col Cavalier. Chiarimenti che io e i miei concittadini ci aspettiamo su una questione estremamente importante». Prade tenterà anche la carta veneziana, in Regione. «Nei prossimi giorni mi dovrà vedere con l'assessore Chisso per parlare del nuovo ponte sul Piave a San Pietro in Campo - annuncia il sindaco - ma è chiaro che anche a lui chiederò una parola definitiva sui lavori per il traforo cittadino». E a Venezia guarda anche il consigliere regionale bellunese ed ex presidente della Provincia Sergio Reolon. «Dopo tutti gli sforzi fatti - dice annunciando un'interrogazione alla giunta regionale - sarebbe una beffa inaudita per la montagna bellunese e per tutto il Veneto se fossero vere le dichiarazioni di alcuni esponenti del centrodestra. In tal caso la Giunta regionale ha il dovere di attivarsi presso il governo per il trasferimento dei soldi già stanziati che garantirebbero il prosieguo e il completamento dei lavori già da mesi iniziati». Reolon chiede, in sintesi, che fine hanno fatto i soldi per l'opera. «Ricordo che nel 2008 le opere erano state finanziate dal Governo Prodi grazie ad un emendamento alla Finanziaria dei parlamentari veneti dell'Ulivo, su forte iniziativa dell'amministrazione provinciale di Belluno da me presieduta», argomenta Sergio Reolon. Che rammenta come l'operazione fosse avvenuta nel quadro dell'accordo di programma tra lo Stato e la Regione Veneto, sottoscritto con l'allora Presidente Giancarlo Galan per un totale di 160 milioni di euro a favore della viabilità veneta. «Dopo l'inaugurazione in pompa magna di giugno - conclude Reolon - ora si rischia dunque la beffa. Se così fosse, ci troveremmo di fronte al fatto che il centrosinistra ha portato i soldi e il centrodestra li ha portati via»
3naranze no está en línea   Reply With Quote
Old October 1st, 2010, 09:30 PM   #13
Ropeways.eu
Registered User
 
Ropeways.eu's Avatar
 
Join Date: Apr 2007
Posts: 514
Likes (Received): 26

Segnalo che da pochi giorni nella curva di Visome sono stati piantati i picchetti di dove uscirà il nuovo raccordo stradale.
Ropeways.eu no está en línea   Reply With Quote
Old April 25th, 2011, 12:55 PM   #14
Ropeways.eu
Registered User
 
Ropeways.eu's Avatar
 
Join Date: Apr 2007
Posts: 514
Likes (Received): 26

Partito lo scavo della galleria lato Piave, approntata la volta, si scava con escavatore.
In corso anche realizzazione della scarpata per un considerevole allargamento della strada.

Nella curva di Visome si nota bene il nuovo raccordo, i lavori procedono speditamente.
Ropeways.eu no está en línea   Reply With Quote
Old April 27th, 2011, 04:29 PM   #15
Cigarette smoking ma
Cigarettes smoking man
 
Join Date: May 2009
Posts: 60
Likes (Received): 0

causa mini-coda ho avuto il tempo di fare un paio di foto:
http://img251.imageshack.us/i/colcav1.jpg/
http://img843.imageshack.us/i/colcav2.jpg/
Cigarette smoking ma no está en línea   Reply With Quote
Old May 17th, 2011, 08:50 AM   #16
3naranze
Registered User
 
Join Date: Nov 2009
Location: Belluno - I
Posts: 363
Likes (Received): 2

avanzamento lavori

dal Corriere delle alpi di oggi.
BELLUNO. Il posizionatore è un grande macchinario giallo con un lungo braccio che inserisce tubi metallici dentro la roccia. Ieri, comandato e controllato da quattro operai, il posizionatore era al lavoro dentro il Col Cavalier per preparare una nuova fase di scavo. Si lavora a pieno regime nel cantiere del tunnel avviato poco più di un mese fa, a partire dall'imbocco nord di via Miari, e ieri è stata l'occasione per fare il punto dei lavori insieme a Veneto Strade, che ha realizzato il progetto e segue le opere appaltate a un'associazione temporanea di imprese capeggiate dalla Oberosler di Bolzano e che comprende anche la bellunese Deon. Lo scavo, già ben visibile passando davanti al cantiere, procede con regolarità e secondo il cronoprogramma, ma più lento rispetto a quanto si prevede nei prossimi mesi. Finora infatti le ditte hanno "bucato" circa un metro di roccia al giorno, mentre è possibile arrivare a 5 metri al giorno. Il cantiere funziona 24 ore su 24 su tre turni, soprattutto per ragioni pratiche, cioè perché le operazioni di traforo non si possono interrompere. In futuro però è probabile che i turni si limitino a due. Sandro D'Agostini, il dirigente di Veneto Strade, spiega come funziona il lavoro: «Lo scavo avviene in più fasi a seconda del materiale che si incontra. In questa prima fase di avanzamento la qualità della roccia (un flysch molto argilloso), non è tale da consentire l'auto sostegno e la galleria tende a collassare, quindi è necessario un intervento preventivo di consolidamento». E' qui che entra in gioco il posizionatore, il macchinario che crea una serie di fori ad arco dove vengono inseriti trasversalmente dei tubi metallici lunghi una quindicina di metri. I tubi servono a migliorare la portanza del terreno, per permettere poi di scavare con maggiore sicurezza. «Dopo aver inserito i tubi», continua D'Agostini, «si scava per avanzamenti di due metri e poi si posano le centinature, cioè gli archi in acciaio che sostengono la volta della galleria». Ci sono vari modi per fare un traforo, dalle "talpe" all'esplosivo, ma per il Col Cavalier viene utilizzato il martellatore, cioè una specie di ruspa. In questi giorni è stato completato il terzo campo e sta iniziando il quarto e questo significa che la collina è stata scavata per trenta metri. Ma è ancora lunga, perché il tunnel del Col Cavalier, alla fine, misurerà 1,8 chilometri. «Andando avanti le condizioni della roccia dovrebbero migliorare, ma sappiamo anche che potremmo trovare falde acquifere. I fori preliminari ci permettono di capire prima cosa c'è e di attrezzarci», spiegano quelli di Veneto Strade. Oltre al tunnel automobilistico, lo scavo prevede anche un cunicolo per le emergenze e i lavori, parallelo e sottostante al piano stradale, e due vie di fuga perpendicolari. Dalla rotatoria dell'imbocco nord a quella a sud (Visomelle) il percorso sarà lungo 2,3 chilometri, ma il progetto complessivo comprende anche l'allargamento e la sistemazione di altri due chilometri lungo la sp 1 in direzione Ponte nelle Alpi. «Stiamo cercando di creare meno disagio possibile agli automobilisti», dice D'Agostini, «ma è inevitabile, soprattutto quando si verificano crolli come quello delle scorse settimane». Il cedimento non è certo il primo caso di questo tipo su quel tratto di strada che è sempre stato problematico e anche per questo è stato inserito nel progetto. I tempi previsti sono di circa un anno e mezzo per completare il tratto "esterno" cioè quello lungo la provinciale e di 45 mesi per il tunnel, dei quali però solo una quindicina per lo scavo vero e proprio.
la foto, invece, dal gazzettino:

Last edited by 3naranze; May 17th, 2011 at 04:47 PM.
3naranze no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2011, 12:41 PM   #17
3naranze
Registered User
 
Join Date: Nov 2009
Location: Belluno - I
Posts: 363
Likes (Received): 2

siamo ad un terzo della galleria. la lunghezza totale sarà di 1.800m, in gran parte naturale (dall'imbocco nord, rotatoria ponte dolomiti, fino ai pressi del ristorante al borgo. da lì in poi sarà artificiale).
la galleria avanza di 6 m al giorno da nord, da sud i lavori sono cominciati da poco e quindi la progressione è di 1-2 m al giorno.
il buco si troverà sottoterra per un valore variabile tra i 6 e i 26 m, la roccia trovata è flysch bellunese, una roccia argillosa grigia che, se non fratturata e protetta è impermeabile, esposta all'ambiente si degrada rapidamente. la roccia è fratturata (scarico di +70 l/s dopo 4 ore dalla pioggia), ma la situazione trovata insitu è comunque migliore di quanto facessero prevedere i sondaggi preliminari.
a metà cantiere si prevedono problemi quando si incontrerà la faglia che segna la discontinuità tra le formazioni rocciose: a nord gli strati sono inclinati verso il piave di 70-80°-forse si vede qualcosa nella foto del fronte di scavo-mentre a sud sono pressoché orizzontali.
per lo scavo viene adoperato un martellone e non una fresa, a causa della notevole produzione di polvere, caratteristica del flysch.
la fresa che si intravede è servita come test.


3naranze no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2011, 01:36 PM   #18
Ropeways.eu
Registered User
 
Ropeways.eu's Avatar
 
Join Date: Apr 2007
Posts: 514
Likes (Received): 26

Aggiungo che in zona nord continuano i lavori per l'allargamento della sede stradale; il materiale è lo smarino della galleria?
Ropeways.eu no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2011, 02:05 PM   #19
g.spinoza
Lord Kelvin
 
g.spinoza's Avatar
 
Join Date: Jul 2010
Location: Torino
Posts: 6,178
Likes (Received): 543

Sarò gnucco io ma non ho mai capito la differenza tra galleria naturale e artificiale, per me sono tutte artificiali, fatte dall'uomo... cosa mi manca?
__________________
My clinched highways

My euro banknotes

My climbed mountains

(uniformity's not communism...)
g.spinoza no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2011, 04:34 PM   #20
davide84
Appassionato di trasporti
 
davide84's Avatar
 
Join Date: Jun 2008
Posts: 2,459
Likes (Received): 181

Naturale è quando hai la roccia intorno (è un semplice buco), artificiale è quando sopra hai un tetto di cemento e poi aria o terra (è una copertura).

Una galleria artificiale (pigliare un tratto scoperto e coprirlo) serve ad esempio per riparare dai massi (ci butti sopra un po' di terra e diventa parte del pendio) oppure per dare continuità a due gallerie naturali molto vicine (riduci i flussi d'aria dovuti alle differenze di pressione) oppure ancora perchè sopra ci vuoi mettere qualcos'altro (strada, ferrovia, palazzo).
__________________
Davide

Le opere pubbliche in Veneto: "Se serve o no serve no m'interessa! A gente ga da moearghea!"
davide84 no está en línea   Reply With Quote


Reply

Thread Tools
Rate This Thread
Rate This Thread:

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off



All times are GMT +2. The time now is 11:23 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.8 Beta 1
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.2.5 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2014 DragonByte Technologies Ltd.

vBulletin Optimisation provided by vB Optimise (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2014 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us | privacy policy | DMCA policy

Hosted by Blacksun, dedicated to this site too!
Forum server management by DaiTengu