daily menu » rate the banner | guess the city | one on oneforums map | privacy policy | DMCA | news magazine | posting guidelines

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Discussioni locali > Sud e Isole

Sud e Isole Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia



Global Announcement

As a general reminder, please respect others and respect copyrights. Go here to familiarize yourself with our posting policy.


Reply

 
Thread Tools Rating: Thread Rating: 259 votes, 4.99 average.
Old January 15th, 2005, 12:35 PM   #1
cristianocani
Casteddaiu Shardana
 
cristianocani's Avatar
 
Join Date: Oct 2004
Location: Casteddu - Cagliari
Posts: 1,678
Likes (Received): 34

Cagliari: Archivio 1





Cagliari

Cagliari (in sardo Castéddu) è un comune italiano di circa 160.000 abitanti, capoluogo della provincia di Cagliari e della Regione Autonoma della Sardegna.
La sua area metropolitana (comprendente i comuni conurbati di Cagliari, Monserrato, Selargius, Quartucciu, Quartu Sant'Elena, Capoterra, Elmas, Assemini e Sestu) raggiunge i 372.000 abitanti, che divengono 465.000 con l'agglomerato urbano diffuso.



image hosted on flickr

Martedì 23 Agosto - Gita serale-notturna sulla Sella del Diavolo di *linus*, su Flickr


Discussioni attinenti, su SkyscraperCity

SARDEGNA (Discussioni Locali) archivio 2 archivio 1
Cagliari | indice

CAGLIARI | Aeroporto di Elmas "Mario Mameli" (CAG-LIEE)
SARDEGNA | Trasporto aereo
SARDEGNA | Ferrovie
SARDEGNA | Treni pendolino spagnoli
CAGLIARI | Metropolitana - Archivio 1
CAGLIARI | Metropolitana - II
CAGLIARI | Metrotram
CAGLIARI | Servizio ferroviario metropolitano/suburbano
CAGLIARI | Trasporto Pubblico
CAGLIARI | ss554
NUOVA ORIENTALE SARDA
SS 131 | Carlo Felice
Cagliari - Porto canale
SARDEGNA | Porti turistici
CAGLIARI | Il nuovo stadio "Sant'Elia"

Metropolitana leggera di Cagliari
Cagliari | Complessi degli stagni e Parco Naturale di Molentargius
CAGLIARI | I Monumenti
Guess the street - Cagliari
CTM Cagliari - Dubbi
CAGLIARI | Lotti & Co.
Cagliari - Candidata italiana per ospitare la Coppa America
III Youth Olympic Games - Cagliari 2018?
CAGLIARI | Tuvixeddu
CAGLIARI | Tuvixeddu (2)
CAGLIARI Manifattura Tabacchi -La Fabbrica della Creativita'-
CAGLIARI | Betile - Museo d'Arte Contemporanea e d'Arte Nuragica del Mediterraneo (Hadid) | Pro.
CAGLIARI - Musée d'art contemporain - Zaha Hadid
Cagliari - Concorso per il nuovo centro servizi CASIC
CAGLIARI | Masterplan del Quartiere Sant'Elia (O.M.A.) | Project
CAGLIARI | Concorso di Riqualificazione del quartiere fieristico
Tiscali - "Sa Illetta" [Cagliari]
Cagliari - Tower Hotel
QUARTUCCIU | Parco urbano "Sergio Atzeni"
Festarch -Masterplan Sant'Elia e Monteponi-


SARDINIA: "Almost a continent"
Sardegna: paesaggio, natura, tradizioni e cultura... un po' di foto!
Cagliari - foto
CAGLIARI - Verde urbano, Parchi e Spiagge
Cagliari sparita....
Cagliari e Sardenha vistos pelo Portoghese!!
Cagliari - foto storiche
Cagliari - Foto notturne
Cagliari by night
Cagliari-Panorami
Nice pics of Cagliari
Cagliari - un giro in città....
Pics of CAGLIARI
Cagliari - Sardinia - Italy (More pics!)
Cagliari, Sardinia - Italy!


Link utili

Regione Autonoma della Sardegna
Provincia di Cagliari
Comune di Cagliari
Ufficio Stampa Cagliari
Visit Cagliari
Cagliari Migliora
Sardegna In Volo
Infopoint Cagliari
Urban Center Cagliari
In volo su Cagliari in 3d
sardiniaguide.it
Karalis.it

Muovetevi - Mobilità nell'area vasta cagliaritana
Portale di Infomobilità del comune di Cagliari
CTM - Trasporto Pubblico Area vasta cagliaritana
ARST - Trasporto Pubblico regionale
SOGAER - Aeroporto di Cagliari
Autorità portuale di Cagliari
Fds - Metrocagliari
Casteddu Mobility Styles

Camù - Centri d'arte e musei
Karalis Card
Musei in rete nella Sardegna del Sud
Orto Botanico Cagliari
Teatro Lirico di Cagliari
Museo archeologico nazionale
Pinacoteca nazionale di Cagliari
Anfiteatro Romano di Cagliari
Cattedrale di Cagliari
Nostra Signora di Bonaria
Associazione per il Parco Molentargius Saline Poetto
Parco naturale Molentargius Saline
Galleria comunale d'arte
Mercato di San Benedetto
Fiera internazionale della Sardegna
Monumenti Aperti
Università degli studi di Cagliari
Yachtclub Cagliari

Ospitalità diffusa in Sardegna
Hostel Marina
Radio Taxi 4 Mori
Radio Taxi Rossoblu

Sardegna Concerti
Sardegna Spettacoli
Crastulo - Vita notturna nell'area vasta cagliaritana
Rocksa


"Lentamente, lentamente, avanziamo lungo la costa informe. Passa un'ora. [...]
E improvvisamente ecco Cagliari: una città nuda che si alza ripida, ripida, dorata, ammucchiata, nuda, verso il cielo, dalla pianura all'inizio della profonda baia senza forma. È strana , quasi fantastica, per nulla italiana. La città si ammucchia verso l'alto, quasi in miniatura,e mi fa pensare a Gerusalemme: senza alberi, senza riparo, che si erge nuda ed orgogliosa, remota come se fosse rimasta indietro nella storia, come una città nel messale miniato di un frate. Ci si chiede come abbia fatto ad arrivare là. Sembra la Spagna, o Malta, non l'Italia. È una città ripida e solitaria, senza alberi, come in una miniatura antica. E sembra quasi un gioiello, un inaspettato gioiello d'ambra e rosetta scoperto al fondo del vasto inventario. L'aria è fredda, soffia un vento gelido e tagliente, il cielo è tutto coagulato. E quella è Cagliari. Ha quell'aspetto strano, come se la si potesse vedere ma non entrarvici. È come una visione, una memoria, qualcosa che è passato."
(D.H. Lawrence)

"È una città bellissima, aspra, pietrosa, con mutevoli colori tra le rocce, la pianura africana, le lagune, con una storia tutta scritta e apparente nelle pietre, come i segni del tempo su un viso: preistorica e storica, capitale dei sardi e capitale coloniale di aragonesi e di piemontesi, una delle più distrutte dai bombardamenti dell'ultima guerra e, in pochi anni, una delle più completamente ricostruite." (Carlo Levi, Tutto il miele è finito , 1964)

Cagliari: The Other Sardinia - Articolo su Cagliari del New York Times


---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Porto. Via all'appalto, sopralluogo con i parlamentari
Rivoluzione in banchina per accogliere i crocieristi

Al porto partono i lavori per ospitare le navi-vacanza. Ieri è stato firmato il contratto d'appalto che affida i lavori per l'ampliamento della banchina nel molo Sabaudo all'impresa Adanti, risultata vincitrice al termine di una gara internazionale. Lo ha annunciato il presidente dell'Autorità portuale Nino Granara durante il sopralluogo con una delegazione della commissione Trasporti della Camera nello scalo marittimo cagliaritano: «Il costo previsto è di poco più di venti milioni di euro, e i lavori si concluderanno entro 3 anni e mezzo». Sarà una piccola rivoluzione perché la banchina sarà allungata di circa 120 metri, e allargata in direzione del molo Rinascita. Tutti gli arrivi e le partenze del traffico passeggeri verranno dirottati in questo settore, mentre le banchine davanti alla via Roma diventeranno zona da diporto». Naturalmente ci sarà di risolvere diverse questioni, prima fra tutte quella della continuità territoriale del settore merci, e favorire così un maggiore incremento di del traffico sullo scalo cagliaritano. Non solo. Sarà priorità assoluta convincere la Tirrenia e le altre compagnie di navigazione a fare rotta su Cagliari con una flotta potenziata e più al passo coi tempi. Il riferimento ai vecchi traghetti che ancora oggi solcano la rotta per Civitavecchia e Napoli non è certo casuale. «E' giunta l'ora che queste navi vadano in pensione», continua Granara, «per essere sostituite dai traghetti veloci». La delegazione arrivata da Roma, composta dai parlamentari Testoni e Nicotra di FI, Duca dei Ds e Gianni dell'Udc arriva in Sardegna per una serie di ricerche e verifiche sull'efficienza, lo sfruttamento delle risorse europee e le potenzialità di sviluppo del porto cagliaritano. Dopo un'intera giornata di visite, tra cui quella al porto canale, i parlamentari si lasciano andare a qualche considerazione. Giudizi positivi da parte di tutti sulle prospettive immediate dello scalo. «Il porto ha superato l'esame», sentenzia convinto Piero Testoni, «rispetto alle altre strutture che abbiamo già visitato, e cioè Genova, Napoli e Palermo, Cagliari come incremento del traffico e ruolo strategico si piazza al secondo posto. L'obiettivo è incrementare il traffico merci proveniente dall'oriente, in competizione con i porti del nord Africa che nel prossimo futuro saranno i veri concorrenti»». Nel pomeriggio l'incontro con il Comitato portuale. «Siamo in piena sintonia con l'Autorità, con questa sinergia faremo molti passi avanti nella portualità», dice il sindaco Emilio Floris, «in presenza di una crisi industriale diffusa, il porto può diventare una delle principali fonti di occupazione per la città. Transhipment, diportismo e crociere devono fungere da volano, non basta dirottare le navi al molo sabaudo. L'obiettivo è creare un nuovo sistema di interessi diportistici, unito alle iniziative che stiamo prendendo per trasformare la zona portuale in una grande piazza del mare, da via Roma a Sant'Elia. M. C.

Fonte: Unione Sarda - 15/01/2005
__________________
My flickr - My Panoramio - My Photoshop Express - My Webshots

Krly - Carales - Santa Igia - Kastellum Kastri - Castel de Caller - Callari - Cagliari - Casteddu

stwebm liked this post

Last edited by XIX; October 1st, 2011 at 05:03 PM.
cristianocani no está en línea   Reply With Quote

Sponsored Links
 
Old January 15th, 2005, 05:10 PM   #2
Eletrix
Tutto il resto è fuffa.
 
Eletrix's Avatar
 
Join Date: May 2004
Location: Paris [x] Milan [ ]
Posts: 4,086
Likes (Received): 107

Bravo CRI! posta anche delle belle foto
__________________
Eletrix no está en línea   Reply With Quote
Old January 15th, 2005, 05:12 PM   #3
therock
Italian utent
 
Join Date: Apr 2004
Location: Torino
Posts: 1,708
Likes (Received): 4

Quote:
Originally Posted by ELETRIX
Bravo CRI! posta anche delle belle foto


Auguroni per i tuoi 2000 post ELE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

__________________
TORINO 2006
XX Winter Olympic Games
10 - 26 February 2006
therock no está en línea   Reply With Quote
Old January 15th, 2005, 05:17 PM   #4
Eletrix
Tutto il resto è fuffa.
 
Eletrix's Avatar
 
Join Date: May 2004
Location: Paris [x] Milan [ ]
Posts: 4,086
Likes (Received): 107

Grazie ROCCO!!!!!
__________________
Eletrix no está en línea   Reply With Quote
Old January 15th, 2005, 09:53 PM   #5
Sonic from Padova
Николай
 
Sonic from Padova's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: Padova oppure Berlino Est
Posts: 8,049
Likes (Received): 46

Eletrix hai già fatto 2000 post, complimenti!!
Sonic from Padova no está en línea   Reply With Quote
Old January 16th, 2005, 12:35 AM   #6
Eletrix
Tutto il resto è fuffa.
 
Eletrix's Avatar
 
Join Date: May 2004
Location: Paris [x] Milan [ ]
Posts: 4,086
Likes (Received): 107

Grazie SONIC!
__________________
Eletrix no está en línea   Reply With Quote
Old January 16th, 2005, 05:37 AM   #7
GENIUS LOCI
No More Italian Mod
 
GENIUS LOCI's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: Milano
Posts: 27,937
Likes (Received): 2754

2000
__________________
URBANFILE
GENIUS LOCI no está en línea   Reply With Quote
Old January 16th, 2005, 12:09 PM   #8
cristianocani
Casteddaiu Shardana
 
cristianocani's Avatar
 
Join Date: Oct 2004
Location: Casteddu - Cagliari
Posts: 1,678
Likes (Received): 34

Monserrato
Sulla 554 un ponte tenuto dai cavi
Pronto il progetto della Provincia per la Cittadella e il Policlinico universitario
Un’opera d’avanguardia sulle strade soffocate dal traffico

Se tutto andrà come previsto, entro la fine dell’anno partiranno i lavori per la realizzazione del cavalcavia sulla strada statale 554. Si tratta del tanto atteso "ponte strallato" progettato dalla Provincia per superare l’incrocio-caos di Monserrato e dare al Policlinico universitario una viabilità adeguata alle sue funzioni, ma anche di un’opera che in Sardegna non ha precedenti: quattro corsie di marcia su una strada appesa a un palo e tenuta in equilibrio da dodici grandi cavi d’acciaio (i cosiddetti stralli).
Negli uffici di piazza Galilei, a Cagliari, si respira un’aria di grande soddisfazione, soprattutto tra i tecnici: ingegneri e geometri che utilizzando le sinergie dell’ente hanno messo a punto un progetto completamente fatto in casa riducendo al minimo le consulenze esterne. "Con un bel risparmio - puntualizza subito l’assessore alla viabilità Renzo Zirone - e l’inizio di una nuova era tecnologica visto che ponti "strallati" in Italia se ne contano finora soltanto quattro: il nostro farà da apripista in Sardegna e non è poco". I calcoli (piuttosto complessi) del ponte "strallato" sono stati effettuati dall’ingegner Pietro Mossone che ha curato anche la sistemazione dei cavi con una originalissima disposizione: nove da una parte e tre dall’altra. Un modo nuovo per far quadrare tutti i conti con l’intero sistema stradale della zona.
Complessivamente l’opera - che presuppone la completa rivoluzione dell’area su cui insistono gli svincoli per la Cittadella universitaria - costerà circa 20 miliardi di lire, su fondi regionali ed ha numeri davvero d’avanguardia: ottantadue metri di strada per un’altezza di 62 metri. Ma c’è molto di più. "Il ponte - aggiunge infatti Zirone - sorvolerà un gigantesco quadrifoglio su cui si innesteranno due grandi rotatorie che raccoglieranno e smisteranno tutto il traffico per Cagliari, Quartu, Sestu e ovviamente Monserrato e la Cittadella: il Policlinico avrà una corsia riservata alle ambulanze che potranno così svolgere al meglio il loro servizio".
Il sistema viario esistente non sarà soppresso. Al contrario la stessa 554 sarà allargata (come richiesto dall’Anas per l’adeguamento alle norme comunitarie) e così sarà possibile tutta una rivisitazione degli svincoli e di quei tratti praticamente incustoditi.
Ovviamente, la nota dolente che emerge dal progetto è la presenza nell’area di insediamenti e costruzioni abusive. "Nel tempo - osserva ancora Zirone - in quest’area è successo un po’ di tutto e così non nascondo la possibilità di qualche sorpresa quando le ruspe attaccheranno il terreno per i sottoservizi". Di confortante c’è comunque che dopo Sestu, anche il Comune di Monserrato ha in programma una sanatoria per tutto ciò che negli ultimi anni è spuntato come i funghi.
Ci sarebbe un altro inconveniente: l’Università ha chiesto alla Provincia la costruzione di un ponte di più modeste proporzioni per il traffico che ruota attorno al Dipartimento scientifico. Pare che il consiglio di amministrazione abbia messo a disposizione un miliardo di lire ma ne occorrerebbero altri quattro. La Provincia ha già avvertito che i soldi sono finiti.
Senza entrare in polemica con l’Università, l’assessore Zirone sottolinea che il progetto ha tenuto conto di tutte le esigenze. "Non solo i sottoservizi per tutti - dice - ma abbiamo pensato anche alle barriere che saranno realizzate con una plastica praticamente antiproiettile (il "perspex") e calcomanie di falco così da evitare che gli uccelli ci vadano a sbattere creando problemi alla circolazione. Questo stratagemma - puntualizza Zirone - ci è stato indicato dagli ambientalisti e pare che funzioni molto bene nei palazzi alti con grandi vetrate".
Ma il fiore all’occhiello del progetto è - dice Zirone - la potenzialità del nuovo svincolo con cavalcavia: tutto è predisposto per accogliere un traffico di circa 36 mila auto al giorno. Un bel passo avanti se si considera che oggi sono undicimila con un caos quotidiano che penalizza i trasporti e il movimento degli studenti pendolari.

Fonte: Unione Sarda (testo)
http://www.3dfly.it/Design/locationMaster.htm (immagini)





__________________
My flickr - My Panoramio - My Photoshop Express - My Webshots

Krly - Carales - Santa Igia - Kastellum Kastri - Castel de Caller - Callari - Cagliari - Casteddu
cristianocani no está en línea   Reply With Quote
Old January 16th, 2005, 12:28 PM   #9
cristianocani
Casteddaiu Shardana
 
cristianocani's Avatar
 
Join Date: Oct 2004
Location: Casteddu - Cagliari
Posts: 1,678
Likes (Received): 34

Cagliari Waterfront: Progetto - Studio De Eccher (Venezia) www.studiodeeccher.it

Il progetto propone un complessivo riassetto per l'area costiera compresa tra il centro storico e il promontorio di Sant'Elia, come un grande parco litoraneo con una forte valenza ambientale, al fine di riqualificare il fronte mare della città. Il progetto propone una serie di scenari alternativi per la parte ovest dell'area, compresa all'interno del porto di Cagliari, che tengono conto di variabili determinate da processi in atto, sottolineando le qualità paesaggistiche, la vocazione turistica e ricreativa, ma anche di sviluppo di attività di ricerca e produttive con denominatore comune il mare.

La parte di area progetto compresa all'interno del quartiere è stata invece oggetto di uno studio più approfondito che ha portato ad una proposta univoca: valorizzare la fascia litoranea concentrando funzioni a scaladi quartiere e a scala urbana connesse da un percorso litoraneo alla città. Il lungomare è organizzato per la balneazione con moli che si protendono verso il mare, mentre un porticciolo è destinato alla pesca e alla nautica da diporto. Vicino allo stadio è prevista l'arena grandi eventi per 15.000 posti di cui circa 5000 coperti da una grande tensostruttura sostenuta da una torre panoramica. Il terrapieno contiene una discoteca che termina co una grande vetrata verso il mare. Le nuove funzioni sfruttano anche la vicnanza dello stadio utilizzando viabilità e parcheggi esistenti.






__________________
My flickr - My Panoramio - My Photoshop Express - My Webshots

Krly - Carales - Santa Igia - Kastellum Kastri - Castel de Caller - Callari - Cagliari - Casteddu
cristianocani no está en línea   Reply With Quote
Old January 16th, 2005, 12:43 PM   #10
cristianocani
Casteddaiu Shardana
 
cristianocani's Avatar
 
Join Date: Oct 2004
Location: Casteddu - Cagliari
Posts: 1,678
Likes (Received): 34

La Giunta Floris ha approvato stamane diversi progetti tra i quali l'ultimo lotto per il recupero del Ghetto degli ebrei Gennaio 2005

Riunita sotto la presidenza del sindaco Emilio Floris, la Giunta comunale ha approvato stamane il progetto esecutivo dei lavori di recupero del Ghetto degli ebrei, in via Santa Croce. Si tratta del secondo e ultimo lotto dell'intervento avviato quasi nove anni fa per la trasformazione dell'ex caserma San Carlo (meglio nota appunto come Ghetto) in centro polifunzionale d'arte e cultura. Realizzate le opere di consolidamento e di sistemazione, con una spesa di poco inferiore a un milione e 300 mila euro, saranno ora eseguiti gli ulteriori lavori necessari per rendere utilizzabili tutti gli ambienti e completare gli impianti tecnici. La spesa prevista è di 673.562,34 euro, già stanziati nel bilancio comunale.
Su proposta dell'assessore ai Lavori Pubblici, la Giunta ha approvato altri due progetti esecutivi (e quindi immediatamente appaltabili): il primo prevede la trasformazione in biblioteca della scuola Dante Alighieri, a Pirri, con una spesa di 516.456,90 euro; il secondo l'ampliamento del complesso sportivo di Monte Urpinu. In quest'ultimo caso la spesa (516.456,90 euro) sarà interamente a carico del Tennis Club

Fonte: Comunicato Stampa - Comune di Cagliari
__________________
My flickr - My Panoramio - My Photoshop Express - My Webshots

Krly - Carales - Santa Igia - Kastellum Kastri - Castel de Caller - Callari - Cagliari - Casteddu
cristianocani no está en línea   Reply With Quote
Old January 16th, 2005, 04:04 PM   #11
sts
Registered User
 
sts's Avatar
 
Join Date: Dec 2002
Location: Trieste
Posts: 2,150
Likes (Received): 18

Bei progetti per Cagliari!!!Della metrò hai qualche news??
sts no está en línea   Reply With Quote
Old January 16th, 2005, 04:12 PM   #12
cristianocani
Casteddaiu Shardana
 
cristianocani's Avatar
 
Join Date: Oct 2004
Location: Casteddu - Cagliari
Posts: 1,678
Likes (Received): 34

Quote:
Originally Posted by sts
Bei progetti per Cagliari!!!Della metrò hai qualche news??
Per ora si è già provveduto al raddoppio dei binari nel percorso urbano, per il resto hanno appena demolito la stazione centrale di Piazza Repubblica e si sta provvedendo alla creazione delle varie fermate intermedie (il progetto, a quanto ne so, è già stato appaltato).
Se tutto va bene, a Luglio 2006 dovrebbero viaggiare i primi convogli.
__________________
My flickr - My Panoramio - My Photoshop Express - My Webshots

Krly - Carales - Santa Igia - Kastellum Kastri - Castel de Caller - Callari - Cagliari - Casteddu
cristianocani no está en línea   Reply With Quote
Old January 16th, 2005, 04:27 PM   #13
sts
Registered User
 
sts's Avatar
 
Join Date: Dec 2002
Location: Trieste
Posts: 2,150
Likes (Received): 18

grazie mille per le infos!!!Sei stato rapidissimo!!!
sts no está en línea   Reply With Quote
Old January 16th, 2005, 05:48 PM   #14
Ampsicora
Turn on the lit cepp
 
Ampsicora's Avatar
 
Join Date: Jan 2005
Posts: 1,662
Likes (Received): 5534

Quote:
Originally Posted by cristianocani
Per ora si è già provveduto al raddoppio dei binari nel percorso urbano, per il resto hanno appena demolito la stazione centrale di Piazza Repubblica e si sta provvedendo alla creazione delle varie fermate intermedie (il progetto, a quanto ne so, è già stato appaltato).
Se tutto va bene, a Luglio 2006 dovrebbero viaggiare i primi convogli.
peccato per la stazioncina di piazza repubblica,era diventata storica come luogo di frequentazione di illustri "personaggi" cittadini. La stazione delle imbraghere! Quante risate mi ci son fatto la davanti i sabati sera.
Ampsicora no está en línea   Reply With Quote
Old January 18th, 2005, 10:51 AM   #15
cristianocani
Casteddaiu Shardana
 
cristianocani's Avatar
 
Join Date: Oct 2004
Location: Casteddu - Cagliari
Posts: 1,678
Likes (Received): 34

A rischio le opere di riqualificazione del Waterfront Cagliaritano:

Il caso. Che cosa c'è dietro la denuncia del sindaco e dell'assessore all'urbanistica.
Legge sulle coste, lungomare a rischio.
In forse le opere a Sant'Elia e gli alloggi di via Premuda:

Ma davvero gli effetti della legge salvacoste saranno devastanti per lo sviluppo di Cagliari? Davvero le opere pubbliche importanti da realizzare da adesso in poi rischiano di essere bloccate? E quali? Nella lettera inviata il 13 gennaio scorso al presidente del consiglio Silvio Berlusconi, il giorno prima che il Consiglio dei ministri decidesse di impugnare la legge davanti alla Corte costituzionale, il sindaco Emilio Floris citava due esempi: le opere del lungomare Sant'Elia e un intervento di edilizia residenziale pubblica. Si tratta di opere in parte già finanziate: dal porticciolo dei pescatori allo spazio grandi eventi, dal Museo dei tesori marini al nuovo mercatino. Quanto all'intervento di edilizia residenziale pubblica, sarebbe in pericolo la trasformazione di una scuola di via Premuda, che è stata dismessa, in un complesso di edilizia residenziale pubblica. Ma gli esempi si potrebbero moltiplicare ed essere estesi sino a tutti gli interventi pianificati o progettati e non ancora appaltati. Il tunnel di via Roma, ad esempio, e tutte quelle modifiche al Puc rese necessarie nella fase di applicazione concreta di un piano rimasto sulla carta sino a un anno fa. Ad esempio lo sblocco delle aree (BS3*), oltre 30 aree centrali incolte da anni e sbloccate dal Puc grazie a un meccanismo che si è dimostrato quasi inapplicabile. Per fare questi interventi è necessaria una lieve modifica del Piano urbanistico comunale, approvato definitivamente nel febbraio dell'anno scorso dopo dieci anni di gestazione. Né Floris né l'assessore all'urbanistica Gianni Campus sono certi di non poter far nulla. Ma è proprio il dubbio a tormentarli. E il fatto che Viale Trento non abbia risposto a una loro lettera di richiesta di chiarimenti inviata all'inizio di dicembre non li aiuta. Le ragioni tecniche le spiega Campus. «Dal primo comma dell'articolo otto e dall'articolo sette si evince che un Comune virtuoso come Cagliari, che ha approvato il Puc tutelando territorio e ambiente prima dell'entrata in vigore della legge, e che quindi dovrebbe essere al riparo da vincoli, non lo è. Perché in caso di modifiche al Puc, come quelle citate dal sindaco, si dovrebbe ricominciare daccapo, come se il Piano non esistesse. Questo ci sconcerta e ci inquieta». Ammesso che le preoccupazioni siano eccessive, Campus ha riserve anche su un altro punto: «Che cosa vuol dire che "La realizzazione degli interventi pubblici finanziati dall'Unione Europea, dallo Stato, dalla Regione possono essere approvati dalla giunta regionale anche in deroga?" Perché la giunta regionale ha questa discrezionalità? Tutti i nostri progetti futuri li dobbiamo mandare alla Regione e attendere un via libera? Nella migliore delle ipotesi», dice Campus, «è un colpo al principio di sussidiarietà che crea imbarazzo a Cagliari, capoluogo virtuoso di una Regione che vuole relegarlo a un ruolo subalterno». Ancora: «Poniamo che Cagliari sia salva, lo è fino all'approvazione del Piano paesistico regionale o più a lungo? Insomma, da una parte c'è il rischio che si scateni la corsa ai lavori, come nel '76, perché si teme che poi si blocchi tutto, dall'altra non siamo in grado di dare certezze a nessuno. Non vogliamo lo scontro», chiosa Campus, «ma la Regione si degni almeno di risponderci». F. Ma.

Fonte: Unione Sarda
18/01/2005
__________________
My flickr - My Panoramio - My Photoshop Express - My Webshots

Krly - Carales - Santa Igia - Kastellum Kastri - Castel de Caller - Callari - Cagliari - Casteddu
cristianocani no está en línea   Reply With Quote
Old January 21st, 2005, 10:02 AM   #16
cristianocani
Casteddaiu Shardana
 
cristianocani's Avatar
 
Join Date: Oct 2004
Location: Casteddu - Cagliari
Posts: 1,678
Likes (Received): 34

Rapporto Cresme-Il Sole 24 ore. Capoluogo cresce in controtendenza rispetto al resto d'Italia.
Appalti pubblici, a Cagliari il record della spesa.


Le strade sono tutte sfasciate, ma almeno Cagliari una consolazione ce l'ha: è al primo posto tra i Comuni italiani nella spesa pro capite per gli appalti pubblici. Lo stabilisce una ricerca condotta dall'osservatorio Cresme-Il Sole 24 ore che ha stabilito che nel 2004 Cagliari ha bandito 42 appalti per 91 milioni di euro, 558,73 per abitante rispetto ai 288,79 dell'anno precedente. Quanto basta per suscitare la «viva soddisfazione» del sindaco. «Questo primato - ha sottolineato Floris - è ancora più significativo se si considera che l'anno scorso, come rileva la ricerca, gli appalti pubblici hanno registrato una battuta d'arresto generalizzata, sia in termini numerici sia di valore. Flessione che è stata particolarmente rilevante proprio nelle 14 città metropolitane, dove l'importo dei lavori affidati ha avuto un crollo del 30,1 per cento. Cagliari risulta invece in netta controtendenza con una spesa pro capite di 558,73 euro rispetto ai 288,79 euro del 2003. Questi dati - ha proseguito il sindaco - documentano la serietà dell'impegno assunto dall'amministrazione comunale per accelerare la spesa e utilizzare tutti i finanziamenti disponibili per dotare la città di migliori servizi e offrire, mediante gli appalti, nuove opportunità di lavoro. Non bisogna dimenticare - ha concluso Floris - che questo risultato è stato ottenuto malgrado il drastico taglio dei trasferimenti, al quale sia l'Anci sia i principali Comuni hanno attribuito la frenata degli appalti». Oltreché al sindaco, procacciatore di finanziamenti, il merito va agli assessorati ai Lavori pubblici, Pianificazione dei servizi e all'Urbanistica. Nella graduatoria della spesa pro capite, Cagliari è in testa davanti a Catania e a Torino. Il Comune di Milano è quarto, quello di Roma ottavo, anche se in termini di importo totale è primo avendo mosso gare per 336,45 milioni di euro, in flessione del 42% rispetto all'anno precedente. Analizzando il dato per aree geografiche si evince che la quota maggiore di appalti è stata promossa al sud che con 2.865 milioni è cresciuto del 16,3% rispetto al 2003, in controtendenza rispetto al resto del paese. E se il 2004 è stato da record, il 2005 potrebbe andare addirittura meglio. Se il calendario ufficializzato dall'assessorato ai lavori pubblici sarà rispettato, il 2005 sarà un anno destinato a cambiare faccia alla città. In cambio di 250 milioni di euro apriranno i cantieri di quattro parcheggi multipiano, del mega svincolo di via Peretti, sarà trasformata piazza Giovanni XXIII, inizieranno a prendere corpo il Lungomare di Sant'Elia e del Poetto, il Parco della musica, le scale mobili, i tapis roulant e gli ascensori che porteranno da Stampace a Castello, inizierà la ristrutturazione del mercato di via Pola, che ospiterà la biblioteca comunale e l'archivio storico. Via anche, tra gli altri, ai cantieri per la costruzione della bretella di collegamento da via dei Tritoni a via Tramontana (1,5) e del nuovo porticciolo dei pescatori di Sant'Elia (6,9 milioni), altro passaggio fondamentale del disegno del nuovo lungomare. Alla fine dell'anno dovrebbe iniziare la costruzione della nuova sede del Comune in via Sauro, poco sopra quella terminata un anno fa. Accanto ci sarà un altro parcheggio multipiano.

Fonte: Unione Sarda
21/01/2005
__________________
My flickr - My Panoramio - My Photoshop Express - My Webshots

Krly - Carales - Santa Igia - Kastellum Kastri - Castel de Caller - Callari - Cagliari - Casteddu
cristianocani no está en línea   Reply With Quote
Old January 21st, 2005, 04:10 PM   #17
Ampsicora
Turn on the lit cepp
 
Ampsicora's Avatar
 
Join Date: Jan 2005
Posts: 1,662
Likes (Received): 5534

Probabilmente tutti questi appalti vengono fatti solo per foraggiare e far guadagnare i soliti 4 magnacci. Non so se hai notato che ultimamente stanno rifacendo parecchi marciapiedi nella zona amsicora-bonaria quando sarebbe 100 volte più utile rifare il manto stradale. Misteri cagliaritani.....
Ampsicora no está en línea   Reply With Quote
Old January 23rd, 2005, 12:04 PM   #18
cristianocani
Casteddaiu Shardana
 
cristianocani's Avatar
 
Join Date: Oct 2004
Location: Casteddu - Cagliari
Posts: 1,678
Likes (Received): 34

Hai ragione, ma ti posso dire che, lavorando da poco più di un anno in uno studio di Architetti, vedere le cose dall'altra parte ti fa capire quanto è difficile fare tutto quello che si vuole... Sicuramente ci sono cose, come si suol dire "Aumma aumma", ma bisogna fare anche i conti con i pochi finanziamenti che si ricevono da Stato e Regione,e con quelli si dovrebbe riuscire a fare tutto, il che è umanamente impossibile!
Che io sappia, comunque, c'è anche un finanziamento per rifare le strade, se riesco a reuperarlo lo inserisco nel thread.
__________________
My flickr - My Panoramio - My Photoshop Express - My Webshots

Krly - Carales - Santa Igia - Kastellum Kastri - Castel de Caller - Callari - Cagliari - Casteddu
cristianocani no está en línea   Reply With Quote
Old January 23rd, 2005, 03:03 PM   #19
Ampsicora
Turn on the lit cepp
 
Ampsicora's Avatar
 
Join Date: Jan 2005
Posts: 1,662
Likes (Received): 5534

.....rifare le strade......sbavo al solo pensiero .....
Ampsicora no está en línea   Reply With Quote
Old January 25th, 2005, 11:44 AM   #20
cristianocani
Casteddaiu Shardana
 
cristianocani's Avatar
 
Join Date: Oct 2004
Location: Casteddu - Cagliari
Posts: 1,678
Likes (Received): 34

Riqualificazione Piazza Giovanni - Al via i lavori

Piazza Giovanni
Tra dieci giorni via ai lavori


Panchine, fontane, lampioni, aiuole, una passeggiata in stile Marina Piccola e soprattutto una nuova pavimentazione bicromatica che trasformerà piazza Giovanni XXIII nel fiore all'occhiello della città. L'inizio dei lavori è ormai imminente. Della vecchia piazza resteranno solo gli alberi: decine di ficus e lecci che da sempre costituiscono uno dei polmoni verdi più importanti della città. Dopo un lunghissimo e complesso iter burocratico, reso ancora più lento dalle proteste degli ambientalisti, in allarme per la sorte degli alberi, è dunque scattato il conto alla rovescia per l'inizio dei lavori di manutenzione straordinaria di piazza Giovanni XXIII. La data dell'apertura del cantiere, attesa ormai da troppo tempo, non è stata ancora fissata con precisione, ma pare che sia solo questione di giorni. «Se non ci saranno intoppi- si è sbilanciato Raffaele Lorrai, assessore ai Lavori Pubblici- l'intervento partirà entro una decina di giorni». I cambiamenti più significativi riguarderanno la pavimentazione che sarà completamente rifatta. La piazza sarà rialzata rispetto al passato e molto più liscia e lucente, ma non scivolosa. L'elemento che balzerà subito agli occhi dei cittadini sarà sicuramente il doppio colore della nuova superficie: bianco e rosa. L'effetto bicromatico sarà ottenuto grazie all'impiego di due materiali pregiati che prenderanno il posto del lugubre asfalto: la pietra bianca di Orosei e il calcare rosa di Verona. È finito dunque il tempo delle rovinose cadute degli anziani del quartiere e dei tanti bambini che bazzicano nel vicino oratorio San Paolo. Finalmente nella piazza si potrà camminare e "addirittura" correre senza rischiare di inciampare nelle radici degli alberi, nei detriti o nelle buche. Una grande fontana sarà poi realizzata sul lato opposto al Palazzo della Telecom, ed una passeggiata con copertura in acciaio, simile a quella di Marina Piccola, sarà inserita tra due filari di pini, vicino alle scuole. Le piante non saranno toccate ma le loro radici aggressive, causa in passato di tanti inconvenienti, saranno contenute all'interno di aiuole più ampie. P. L.

Fonte: Unione Sarda
25/01/2005
__________________
My flickr - My Panoramio - My Photoshop Express - My Webshots

Krly - Carales - Santa Igia - Kastellum Kastri - Castel de Caller - Callari - Cagliari - Casteddu
cristianocani no está en línea   Reply With Quote


Reply

Tags
cagliari, italy, sardegna, sardinia

Thread Tools
Rate This Thread
Rate This Thread:

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off



All times are GMT +2. The time now is 06:02 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.8 Beta 1
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.2.5 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2014 DragonByte Technologies Ltd.

vBulletin Optimisation provided by vB Optimise (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2014 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us | privacy policy | DMCA policy

Hosted by Blacksun, dedicated to this site too!
Forum server management by DaiTengu