daily menu » rate the banner | guess the city | one on oneforums map | privacy policy | DMCA | news magazine

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Infrastrutture e Trasporti > Trasporti urbani e metropolitani



Reply

 
Thread Tools Rating: Thread Rating: 3 votes, 5.00 average.
Old September 30th, 2008, 04:06 PM   #1
albirello
Registered User
 
albirello's Avatar
 
Join Date: Apr 2007
Location: Verona
Posts: 1,763
Likes (Received): 3

VERONA | Filobus



percorso indicativo linea 1:
- Parcheggio scambiatore Stadio
- Stazione FS
- Città di Nimes
- Valverde
- Piazza Brà
- Stradone San Fermo
- Via XX Settembre
- Porta Vescovo
- Via Pisano

diramazione 1) Via Girolamo della Corte
diramazione 2) San Michele Extra - Parcheggio scambiatore tangenziale est

percorso indicativo linea 2:
- Parcheggio scambiatore Ca di Cozzi
- Via Mameli
- Ospedale di B.go Trento
- Via 4 novembre
- Corso Cavour
- Scalzi
- Città di Nimes
- Stazione FS
- Viale Piave
- Fiera

diramazione 1) Viale del Lavoro - Parcheggio scambiatore Verona sud (A4)
diramazione 2) Polo Culturale - Ospedale di B.go Roma


Il progetto
Dopo anni di discussioni, l'attuale giunta ha deciso di convertire il precedente progetto di tramvia in filobus.
Verranno utilizzati dei mezzi che in periferia saranno alimentati ad elettricità e in centro a gasolio. (il 60% del percorso è elettrificato).
Più in particolare, il verde chiaro e il rosso chiaro della piantina rappresentano il percorso elettrificato, il verde scuro e il rosso scuro invece il percorso a gasolio.
Verranno acquistati 40 mezzi di 18m, potranno trasportare 140 - 150 persone e percorreranno ogni anno 1,7 milioni di km.
Il percorso misura 23km.

Costo: 164,5 milioni di €
Copertura da parte dello stato: 60%
Costo a carico del Comune: 40%. 2 alternative:
- gestione della sosta per 14 mil. € + accesione mutuo
- project financing e gestione dell'opera da privati per 30 anni

di cui 38 milioni per opere accessorie:
- 10 mil. banchine, sistemi telematici e semafori centralizzati
- 15 mil. deposito Genovesa
- 13 mil. sottopassaggio via città di nimes

Frequenza:
linea 1: 3 minuti tratto in comune, 6 minuti le diramazioni
linea 2: 5 minuti tratto in comune, 10 minuti le diramazioni

Sono allo studio due prolungamenti per un totale di 12km verso 2 importanti comuni della cintura Veronese: San Giovanni Lupatoto (23.000 ab. ca.) e San Martino Buon Albergo (13.500 ab. ca.)
albirello no está en línea   Reply With Quote

Sponsored Links
 
Old September 30th, 2008, 05:27 PM   #2
Falcon83
Valpolicella abuser
 
Falcon83's Avatar
 
Join Date: Jan 2005
Location: Verona
Posts: 2,505
Likes (Received): 14

Dalla padella alla brace, bocciatura totale su tutti i fronti anche se le due linee sono lunghe quasi il doppio rispetto al vecchio progetto della tramvia.
__________________
Si è sempre Settentrionali di qualcuno
Falcon83 no está en línea   Reply With Quote
Old September 30th, 2008, 05:36 PM   #3
Madeco
Registered User
 
Join Date: Sep 2004
Posts: 10,917
Likes (Received): 37


Ma perché la tramvia non la fanno più?
Madeco no está en línea   Reply With Quote
Old September 30th, 2008, 05:42 PM   #4
albirello
Registered User
 
albirello's Avatar
 
Join Date: Apr 2007
Location: Verona
Posts: 1,763
Likes (Received): 3

Quote:
Originally Posted by Madeco View Post

Ma perché la tramvia non la fanno più?
Si è definita la tramvia un mezzo "troppo impattante per la città" e con gli stessi soldi dicono che si possa fare un filobus 2 volte più lungo
Comunque alla base ci sono solo problemi di campagna elettorale... la tramvia era uno dei campi di battaglia...
albirello no está en línea   Reply With Quote
Old September 30th, 2008, 07:15 PM   #5
albirello
Registered User
 
albirello's Avatar
 
Join Date: Apr 2007
Location: Verona
Posts: 1,763
Likes (Received): 3

Secondo me il vantaggio di questo sistema è che può essere smantellato in fretta
albirello no está en línea   Reply With Quote
Old September 30th, 2008, 08:38 PM   #6
Super Tim
virtual
 
Super Tim's Avatar
 
Join Date: Jul 2005
Location: .it
Posts: 4,778

Peccato per il tram... ma si sarebbe trattato di un tram "tradizionale", o di qualche ibrido sperimentale a guida vincolata?
__________________
- Te lo dico io: uno Stato non è migliore di chi lo guida. Führerprinzip... il Principio del Capo.
[Philip K. Dick, The man in the high castle (La svastica sul sole), 1962]

- If our Gods and our hopes are nothing but scientific phenomena, then let us admit it must be said that our love is... scientific as well.
[Auguste Villiers de l'Isle-Adam, L'Ève Future (Tomorrow's Eve), 1886]
Super Tim no está en línea   Reply With Quote
Old September 30th, 2008, 08:38 PM   #7
Falcon83
Valpolicella abuser
 
Falcon83's Avatar
 
Join Date: Jan 2005
Location: Verona
Posts: 2,505
Likes (Received): 14

tradizionale.
__________________
Si è sempre Settentrionali di qualcuno
Falcon83 no está en línea   Reply With Quote
Old September 30th, 2008, 08:56 PM   #8
Super Tim
virtual
 
Super Tim's Avatar
 
Join Date: Jul 2005
Location: .it
Posts: 4,778

Dannazione allora.
Vabbè, forse in fondo in fondo è meglio un filobus rispetto ad un sistema sperimentale "chiuso" potenzialmente succhiasoldi all'infinito.

Si sa qualcosa sulla tempistica? Leggo che è prevista la creazione di un sottopassaggio, interessante.
__________________
- Te lo dico io: uno Stato non è migliore di chi lo guida. Führerprinzip... il Principio del Capo.
[Philip K. Dick, The man in the high castle (La svastica sul sole), 1962]

- If our Gods and our hopes are nothing but scientific phenomena, then let us admit it must be said that our love is... scientific as well.
[Auguste Villiers de l'Isle-Adam, L'Ève Future (Tomorrow's Eve), 1886]
Super Tim no está en línea   Reply With Quote
Old September 30th, 2008, 08:59 PM   #9
Falcon83
Valpolicella abuser
 
Falcon83's Avatar
 
Join Date: Jan 2005
Location: Verona
Posts: 2,505
Likes (Received): 14

Quote:
Originally Posted by Super Tim View Post
Dannazione allora.
Vabbè, forse in fondo in fondo è meglio un filobus rispetto ad un sistema sperimentale "chiuso" potenzialmente succhiasoldi all'infinito.

Si sa qualcosa sulla tempistica? Leggo che è prevista la creazione di un sottopassaggio, interessante.
In teoria la tempistica è breve sia per la parte amministrativa che per i lavori. Non viene creato un sottopasso ex novo, vengono collegati i due sottopassi già esistenti della circonvallazione esterna e fatti per i Mondiali di Italia 90, ma mai connessi tra loro per mancanza di fondi, così il filobus potra passar sopra senza fermarsi all'incrocio.
__________________
Si è sempre Settentrionali di qualcuno
Falcon83 no está en línea   Reply With Quote
Old September 30th, 2008, 09:02 PM   #10
albirello
Registered User
 
albirello's Avatar
 
Join Date: Apr 2007
Location: Verona
Posts: 1,763
Likes (Received): 3

Quote:
Originally Posted by Super Tim View Post
Dannazione allora.
Vabbè, forse in fondo in fondo è meglio un filobus rispetto ad un sistema sperimentale "chiuso" potenzialmente succhiasoldi all'infinito.

Si sa qualcosa sulla tempistica? Leggo che è prevista la creazione di un sottopassaggio, interessante.
Al momento non sappiamo neanche se abbiamo ancora i contributi...
Lo Stato aveva stanziato 8 mesi fa 125 milioni di € per il progetto tramvia e il termine entro cui utilizzarli era fissato per oggi.
albirello no está en línea   Reply With Quote
Old September 30th, 2008, 09:03 PM   #11
Falcon83
Valpolicella abuser
 
Falcon83's Avatar
 
Join Date: Jan 2005
Location: Verona
Posts: 2,505
Likes (Received): 14

Penso che ora della fine sarà una cosa molto simile al Civis di Bologna, per il quale la mia stima è....
__________________
Si è sempre Settentrionali di qualcuno
Falcon83 no está en línea   Reply With Quote
Old September 30th, 2008, 09:04 PM   #12
Falcon83
Valpolicella abuser
 
Falcon83's Avatar
 
Join Date: Jan 2005
Location: Verona
Posts: 2,505
Likes (Received): 14

Quote:
Originally Posted by albirello View Post
Al momento non sappiamo neanche se abbiamo ancora i contributi...
Lo Stato aveva stanziato 8 mesi fa 125 milioni di € per il progetto tramvia e il termine entro cui utilizzarli era fissato per oggi.
Ed è per questo che hanno presentato il progetto in questi giorni, per non perdere i fondi.
__________________
Si è sempre Settentrionali di qualcuno
Falcon83 no está en línea   Reply With Quote
Old September 30th, 2008, 09:07 PM   #13
albirello
Registered User
 
albirello's Avatar
 
Join Date: Apr 2007
Location: Verona
Posts: 1,763
Likes (Received): 3

Anche secondo me i tempi saranno veramente brevi... sempre se non ritornano sul progetto del phileas!
Si è parlato per un anno di questa innovativa "tramvia su gomma": è un autobus che segue un percorso prestabilito grazie a dei magneti affogati nell'asfalto... e qua bisogna mettere mano al sottosuolo!
albirello no está en línea   Reply With Quote
Old September 30th, 2008, 09:18 PM   #14
cementificatore
Registered User
 
cementificatore's Avatar
 
Join Date: Jan 2008
Location: Bologna,Q.re Navile,zona Pescarola
Posts: 558
Likes (Received): 9

Quote:
Penso che ora della fine sarà una cosa molto simile al Civis di Bologna, per il quale la mia stima è....
è no,il civis di Bologna è molto più vicino a un tram che a un filobus:ha la guida ottica vincolata (non è come i binari ma è già qualcosa),ha il desing di un tram,viaggia prevalentemente in corsia riservata al centro della carreggiata,la frequenza sulle linee portanti è 1,5 minuti e soprattutto ha le banchine tranviarie (quelle a isola al centro della carreggiata),questo qui senza offesa mi sembra un banalissimo filobus,come a Bologna le linee 13,14,32,33 che qui vengo considerate autobus come tutti gli altri.
cementificatore no está en línea   Reply With Quote
Old September 30th, 2008, 09:21 PM   #15
Falcon83
Valpolicella abuser
 
Falcon83's Avatar
 
Join Date: Jan 2005
Location: Verona
Posts: 2,505
Likes (Received): 14

No, in realtà non è un banalissimo filobus e non lo può essere perchè per poter attingere dai fondi della legge 211 del '92 il sistema deve essere vincolato, sia a terra che in aria con i fili, per questo si era pensato al phileas e per questo ritengo che sarà simile al civis. Così come i metri di lunghezza, 18, mi fanno pensare a quel mezzo di trasporto.
__________________
Si è sempre Settentrionali di qualcuno

Last edited by Falcon83; September 30th, 2008 at 09:30 PM.
Falcon83 no está en línea   Reply With Quote
Old October 1st, 2008, 12:47 AM   #16
liberamente88
Registered User
 
liberamente88's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Location: Verona
Posts: 3,016
Likes (Received): 19

Ma come sono felice che abbiamo aperto questo topic... speravo che non avremmo mai dovuto farlo, o meglio che il titolo fosse diverso, e invece...

Pare che quei finanziamenti per reti di trasporto "di massa" vadano anche al filobus... e quindi il phileas non pare più una scusa necessaria. O forse sì, non c'è sicurezza su questo, ma già che non se ne accenni più da mesi forse è indicativo. Non dovrebbe essere un tram su gomma di nessuna specie, solo un filobus. Forse è meglio così piuttosto che un phileas o un civis, più costosi e con pressochè l'unico vantaggio dell'incarrozzamento a raso. C'è da dubitare che venga dotato di corsie preferenziali estese, forse ci sarà almeno il preferenziamento semaforico. La linea aerea sarà ridotta all'estrema periferia, all'interno delle mura e fino addirittura all'ospedale si andrà a combustibile fossile non ancora determinato. Per ora in verità siamo a un progetto di massima, il tanto che basta a spillare quattrini a Roma per far qualcosa e non nulla, ma che alla fine come vantaggi produrrà non nulla certo ma solo qualcosa. Il tram invece... purtroppo è svanito. Non s'aveva da fare, era passato per le mani dell'amministrazione di centrosinistra scorsa e allora, dopo che dapprima era stata promossa dalla Lega (e in particolare da Tosi) e dall'amministrazione di centrodestra di prima, era diventata impura e quindi dannatamente "impattante", per il traffico forse. Così va il mondo. Per carità, col filobus migliora comunque il trasporto pubblico a Verona, però di poco, e anzi vincola la città a non dotarsi mai di soluzioni efficaci in materia in futuro, che alla fine è il danno più grave rispetto al non far nulla.
__________________
"Se a mezzogiorno il re ti dice che è notte fonda, tu contempla le stelle" (anonimo persiano)
liberamente88 no está en línea   Reply With Quote
Old October 1st, 2008, 04:01 PM   #17
albirello
Registered User
 
albirello's Avatar
 
Join Date: Apr 2007
Location: Verona
Posts: 1,763
Likes (Received): 3

fonte: l'Arena di Verona del 01.10.08

IL NUOVO MEZZO. Il giorno dopo la presentazione del progetto An chiede di tener conto dei paesi attorno alla città
«Il filobus deve collegare anche fiera e hinterland»
Il tracciato potrebbe arrivare all’aeroporto con forti ricadute su turismo ed eventi fieristici. Il ruolo di Amt. Il no dei Verdi



Nel presentare il progetto di filobus, l’ultimo giorno utile per non rischiare di perdere i finanziamenti del governo, l’assessore alla mobilità Enrico Corsi aveva ventilato la possibilità che il nuovo mezzo di trasporto di massa che sostituisce la tramvia si colleghi ai Comuni dell’hinterland. Ma per il suo collega di Giunta, l’assessore alle opere pubbliche Vittorio Di Dio, di An, si tratta di una condizione «indispensabile» per risolvere in modo efficace il problema del traffico.
«Per far sì che la soluzione tecnica scelta sia veramente efficace», commenta Di Dio, «dobbiamo promuovere un’integrazione con i principali comuni limitrofi, come San Martino Buon Albergo, San Giovanni Lupatoto e Villafranca, anche attraverso un potenziamento delle linee ferroviarie già esistenti da convertire in metropolitana leggera. Solo in questo modo», sottolinea l’assessore, «l’intervento sarà davvero efficace, rispondendo alle esigenze di mobilità non solo di chi abita in città, ma anche delle circa 100mila persone che ogni giorno entrano a Verona». Il giorno dopo il via libera in Giunta al progetto di massima l’esponente di An, quindi, butta sul tavolo le proprie carte.
«Innanzitutto», mette subito in chiaro, «l’intera partita dev’essere gestita e controllata dall’Amt, azienda che è al cento per cento del Comune». A presiedere l’Amt c’è Massimo Mariotti, un altro esponente di An, partito, quindi, che vuole giocare un ruolo da protagonista in questa vicenda. Rivendicando anche la paternità del project financing come strada da seguire per la realizzazione dell’intero progetto.
«In questo modo», spiega Di Dio, «eviteremo di caricare di mutui ventennali le spalle dei nostri concittadini e inoltre, coinvolgendo un territorio extraurbano potremmo beneficiare di maggiori finanziamenti statali». Per l’assegnazione delle opere, l’assessore ai lavori pubblici suggerisce un bando di gara internazionale e ai colleghi della maggioranza chiede di prendere in considerazione l’ipotesi di «un coinvolgimento diretto di realtà come la Fiera, l’aeroporto, il consorzio Zai, la Provincia affinché ciascuno concorra con un proprio tassello a un grande progetto di sistema».
Il progetto, di tracciato e costi, è già stato inviato al ministero delle infrastrutture che dovrà dare l’okay ed eventualmente finanziare il 60 per cento dei costi che saranno di 164 milioni e mezzo, Iva compresa. I soldi serviranno per acquistare 40 autobus da 18 metri, da 140-150 passeggeri l’uno, che si muoveranno su 23 chilometri, in due percorsi. Il primo sarà da San Michele allo stadio. Il secondo dall’ospedale di Borgo Roma a Ca’ di Cozzi.
I finanziamenti serviranno anche per completare il sottopasso in via Città di Nimes e per costruire il deposito della Genovesa.
IL NO DEGLI AMBIENTALISTI. Per Claudio Magagna, presidente della federazione provinciale dei Verdi, «il filobus di Tosi non è la soluzione per la nostra città, molto meglio la tramvia che offriva un vero trasporto di massa, mentre la scelta della Giunta permette un incremento di appena un terzo della capacità di passeggeri rispetto ad un normale bus».
Anche il presidente regionale di Legambiente, Michele Bertucco, boccia il filobus: «Con questa scelta non ci sarà alcun privilegio per chi usa il trasporto pubblico, visto che i filobus saranno imbottigliati e incolonnati in mezzo alle auto e ai suv che stanno progressivamente portando al collasso la città. Ma il problema essenziale è la democrazia e la possibilità di conoscere i progetti per partecipare alle decisioni, prima che queste siano assunte definitivamente.E.S.
albirello no está en línea   Reply With Quote
Old October 1st, 2008, 04:03 PM   #18
albirello
Registered User
 
albirello's Avatar
 
Join Date: Apr 2007
Location: Verona
Posts: 1,763
Likes (Received): 3

fonte: l'Arena di Verona del 01.10.08

I PARERI NELLE CIRCOSCRIZIONI. I presidenti delle zone interessate al futuro percorso del filobus sono d’accordo nel cambio di mezzo ma hanno richieste aggiuntive
«Meglio allungare il percorso»
Gelmetti critico: Non s’era detto che non bisogna inquinare? Ma qui si usano mezzi a gasolio in centro

Tramontata la tramvia spunta il filobus. E il dibattito torna a prendere fiato. Nelle circoscrizioni interessate dal tracciato del futuro filobus-autobus i pareri sono sostanzialmente concordi nella scelta di aver accantonato la tramvia, la cui realizzazione avrebbe originato dei vasti cantieri che avrebbero stravolto per anni la vita dei quartieri, ma con delle variazioni significative sulla scelta del tipo di mezzo, elettrico o alimentato da un motore diesel.
Dice Matteo Gelmetti (An), presidente della prima circoscrizione, quella del centro storico:« Sono perplesso sulla possibilità che per il centro si vada a scegliere un tipo di veicolo non alimentato a elettricità o comunque con un combustibile non inquinante. Mi sembra poco coerente che si invitino i cittadini a non usare i veicoli privati, per evitare traffico e inquinamento, ma poi si opti per un mezzo pubblico alimentato a gasolio e quindi inquinante. È un problema di metodo: il trasporto pubblico non deve inquinare come o più di quello privato. Vanno cercate altre soluzioni. Preferirei avere in giro per il centro più minibus, a metano o elettrici, con più frequenza, collegati alla rete di trasporto pubblico e ai parcheggi».
Per Fabio Venturi (Lega Nord), presidente della quinta circoscrizione (Borgo Roma, Cadidavid, Palazzina, Sacra Famiglia), «la soluzione del filobus per la nostra zona è ottima. Alla tramvia eravamo contrari fin dall’inizio e da sempre favorevoli a mezzi alternativi ai bus tradizionali. Però la soluzione del filobus elettrico sarà veramente efficace solo se si allungherà fino a San Giovanni Lupatoto, zona da cui arriva una parte consistente di traffico, e quindi anche di inquinamento, verso la città proveniente dal sud della provincia. Comunque noi siamo privilegiati perchè sono due le linee che ci riguardano con la presenza di un importante parcheggio scambiatore alla Genovesa».
Soddisfatto della scelta del filobus è anche il presidente della sesta circoscrizione (Borgo Venezia, Borgo Trieste) Mauro Spada (Forza Italia):«Un cambiamento molto positivo rispetto alla tramvia contro la quale avevamo già fatto uan raccolta di firme. Il tracciato su rotaia avrebbe comportato dei alvori molto invasivi per la nostra zona con cantieri che sarebbero durati anni e notevoli disagi per gli abitanti. Su gomma è tutto un altro discorso. Il nuovo tracciato passa a metà per la nostra circoscrizione e, inoltre, va a servire anche la zona di Borgo Santa Croce che, nel progetto della tramvia, non c’era nemmeno. Per noi è una scelta valida».
Sulla stessa linea anche Daniele Perbellini (Forza Italia), presidente della settima circoscrizione (San Michele e Porto San Pancrazio):«Decisamente meglio il filobus su gomma rispetto alla tramvia su rotaia. Credo sia uan soluzione che vada bene a tutti. Il tracciato mi sembra valido anche se non ho ancora visto nei dettagli il progetto. Bisognerà comunque trovare il sistema di limitare il traffico in città perchè altrimenti si penalizza la nuova opera e non si diminuiscono traffico e inquinamento. Insieme alla definizione del tracciato e dei mezzi bisognerà creare anche una buona rete di aprcheggi scambiatori per dare il modo agli utenti di lasciare e utilizzare il filobus».E.C.
albirello no está en línea   Reply With Quote
Old October 1st, 2008, 07:39 PM   #19
Aug31
BANNED
 
Join Date: Jul 2006
Location: Napoli
Posts: 12,445
Likes (Received): 6

Il problema, come sempre del resto, è solo politico. Se la giunta precedente avesse proposto una filovia la nuova avrebbe proposto una linea tranviaria. Si cerca sempre di far passare per cattive le idee dell'avversario, a prescindere dalla loro natura. Certo, meglio i filobus che gli autobus, ma l'abbandono del progetto tranviario è un'occasione perduta per la città, e chissà se si ripresenterà più. Identica cosa è accaduta a Bologna, mentre a Firenze, fortunatamente, sono stati ostinati ed hanno vinto la partita.

Quella dello spauracchio dei cantieri lunghi degli anni è solo cattiva informazione, non si sarebbe trattato mica di costruire una metropolitana...
Aug31 no está en línea   Reply With Quote
Old October 1st, 2008, 08:00 PM   #20
albirello
Registered User
 
albirello's Avatar
 
Join Date: Apr 2007
Location: Verona
Posts: 1,763
Likes (Received): 3

Quote:
Originally Posted by Augusto1031 View Post
Il problema, come sempre del resto, è solo politico. Se la giunta precedente avesse proposto una filovia la nuova avrebbe proposto una linea tranviaria. Si cerca sempre di far passare per cattive le idee dell'avversario, a prescindere dalla loro natura. Certo, meglio i filobus che gli autobus, ma l'abbandono del progetto tranviario è un'occasione perduta per la città, e chissà se si ripresenterà più. Identica cosa è accaduta a Bologna, mentre a Firenze, fortunatamente, sono stati ostinati ed hanno vinto la partita.

Quella dello spauracchio dei cantieri lunghi degli anni è solo cattiva informazione, non si sarebbe trattato mica di costruire una metropolitana...
Pensa, si è iniziato a parlare di Tramvia con la giunta Sironi 1998 - 2002 (centrodx). Nel frattempo è arrivato il centrosx, sempre favorevole alla tramvia, e per una serie di motivi non si è riusciti a costruirla (i Combino della Siemens avevano problemi e Siemens si è ritirata, siamo praticamente dovuti ripartire da 0). Nel 2007 sale di nuovo il centrodx, questa volta contrario.

Campagna elettorale 2007 (comunali):
Nel 2001 a caratteri cubitali Tosi e la Lega annunciavano:
"La Lega regala il Tram a Verona. Dopo vent’anni si realizza un sogno" (art 11.1.01 La Padanìa)
Ora in piena campagna elettorale Tosi e la Lega annunciano:
"la Tramvia è un’opera insensata (art. L’Arena 12.05)".

[]

Ma alla fine a pagarne le spese siamo sempre noi cittadini
albirello no está en línea   Reply With Quote


Reply

Tags
filobus, verona

Thread Tools
Rate This Thread
Rate This Thread:

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off



All times are GMT +2. The time now is 05:45 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.8 Beta 1
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.2.5 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2014 DragonByte Technologies Ltd.

vBulletin Optimisation provided by vB Optimise (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2014 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us | privacy policy | DMCA policy

Hosted by Blacksun, dedicated to this site too!
Forum server management by DaiTengu