daily menu » rate the banner | guess the city | one on oneforums map | privacy policy | DMCA | news magazine | posting guidelines

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Architettura e Urbanistica > Progetti in Italia



Global Announcement

As a general reminder, please respect others and respect copyrights. Go here to familiarize yourself with our posting policy.


Reply

 
Thread Tools Rating: Thread Rating: 214 votes, 4.83 average.
Old December 14th, 2005, 01:47 AM   #101
Camaway
Rimini expat
 
Camaway's Avatar
 
Join Date: Jun 2004
Posts: 408
Likes (Received): 0

Il progetto Citylife per insegnare l'Italiano ai tedeschi.

Fra le varie cose che faccio per vivere curo alcuni siti di una casa editrice tedesca. Sul minisito di un software per imparate l'italiano questa settimana ho inserito un piccolo articolo sul progetto Citylife a Milano. Giusto per dare un'immagine un po' più moderna agli stereotipi che i tedeschi hanno del nostro paese. Se volete darci un'occhiata questo è il link:

http://www.cornelsen.de/wdv/1.c.378081.en
__________________
Consistency is the last refuge of the unimaginative.
Camaway no está en línea   Reply With Quote

Sponsored Links
 
Old December 14th, 2005, 02:12 AM   #102
-{ Rick }-
97 % TORINESE
 
-{ Rick }-'s Avatar
 
Join Date: Aug 2005
Location: Torino
Posts: 686
Likes (Received): 31

Che stereotipi hanno i tedeschi su di noi ?
-{ Rick }- está en línea ahora   Reply With Quote
Old December 15th, 2005, 12:08 PM   #103
GENIUS LOCI
No More Italian Mod
 
GENIUS LOCI's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: Milano
Posts: 27,835
Likes (Received): 2542

Bravo Camaway...
__________________
URBANFILE
GENIUS LOCI no está en línea   Reply With Quote
Old December 15th, 2005, 01:09 PM   #104
capitan harlock
Registered User
 
capitan harlock's Avatar
 
Join Date: Apr 2004
Location: ArmadiTaggia(IM),Italy
Posts: 763
Likes (Received): 0

bravissimo
__________________
il sito di uno dei miei compagni di viaggi
http://susa2.interfree.it
Italian forum
http://www.skyscrapercity.com/forumdisplay.php?f=169

il primo forum della riviera di ponente

www.rivieraforum.it
capitan harlock no está en línea   Reply With Quote
Old December 16th, 2005, 03:34 PM   #105
Camaway
Rimini expat
 
Camaway's Avatar
 
Join Date: Jun 2004
Posts: 408
Likes (Received): 0

Grazie ragazzi
__________________
Consistency is the last refuge of the unimaginative.
Camaway no está en línea   Reply With Quote
Old December 16th, 2005, 08:23 PM   #106
Rhoy
Registered User
 
Join Date: Aug 2005
Posts: 2,696
Likes (Received): 2

Bravo Camaway!
Rhoy no está en línea   Reply With Quote
Old December 16th, 2005, 08:44 PM   #107
Eleinad
Kunst um der Kunst willen
 
Eleinad's Avatar
 
Join Date: Sep 2005
Location: Milan
Posts: 5,081
Likes (Received): 1211

APPROVATO IL PROGETTO FIERA


La Giunta di Palazzo Marino ha approvato l'iter urbanistico del Programma Integrato d'Intervento per la riqualificazione del quartiere fieristico urbano con la dismissione di gran parte dei padiglioni del quartiere storico Fiera e la realizzazione di un progetto che coniuga innovazione e memoria della città.

Funzioni di eccellenza ed urbane sorgeranno attorno ad un grande parco con un sistema di piazza e spazi puibblici completamente pedonali. Un progetto attento agli aspetti ambientali e che ha ottenuto l'ok di compatibilità dalla Regione Lombardia con il decreto sulla Valutazione di Impatto emesso giovedì 15 dicembre.

L’approvazione è ora definitiva e conferma il progetto già adottato nel settembre 2005 dando atto che nella fase esecutiva dovranno essere sviluppati i temi progettuali più specifici proprio sulle componenti ambientali.

Il cronoprogramma dei lavori prevede la realizzazione di tutti gli interventi in 8 anni dalla data di stipula della convenzione prevista per il 2006.
Entro il 2006 inizieranno le demolizioni e si procederà con i permessi di costruire per le nuove realizzazioni secondo un preciso programma di interventi coordinati che sono definiti in modo da assicurare la realizzazione contemporanea di interventi edilizi e di aree a verde e spazi pubblici.

Lunedì 19 dicembre, alla Triennale, saranno presenti i quattro architetti autori dei progetti che ridisegneranno la zona Fiera.

comunicato stampa http://www.comune.milano.it/webcity/...2570D9005EA224

per saperne di più >>> http://www.comune.milano.it/webcity/...progetto,fiera
Eleinad no está en línea   Reply With Quote
Old December 16th, 2005, 08:45 PM   #108
Eleinad
Kunst um der Kunst willen
 
Eleinad's Avatar
 
Join Date: Sep 2005
Location: Milan
Posts: 5,081
Likes (Received): 1211

Delibera di Giunta
Progetto Fiera: approvazione definitiva



Giovanni Verga - Sviluppo del Territorio

16/12/2005


Si è concluso oggi con l’approvazione da parte della Giunta l’iter urbanistico del Programma Integrato di Intervento relativo alla riqualificazione del quartiere fieristico urbano. Il programma prevede la dismissione della gran parte dei padiglioni del quartiere storico della Fiera e la realizzazione di un progetto che coniuga innovazione e memoria della città con grandi progettisti internazionali e italiani.

Funzioni di eccellenza ed urbane si insedieranno attorno ad un grande parco e all’interno di un sistema di piazze e spazi pubblici completamente pedonale la cui progettazione, pur non rinunciando ad un’immagine moderna, è particolarmente attenta agli aspetti ambientali. Il progetto ha, infatti, ottenuto la positiva compatibilità ambientale da parte della Regione Lombardia con il Decreto sulla Valutazione di Impatto Ambientale emesso ieri, 15 dicembre.

La Giunta ha quindi approvato il Programma anche sulla base delle risultanze di compatibilità ambientale confermando il progetto già adottato nel settembre 2005 e dando atto che nella fase esecutiva dovranno essere sviluppati i temi progettuali più specifici proprio sulle componenti ambientali.

L’approvazione di oggi è definitiva. Infatti in base alla nuova Legge regionale n. 12/05, la competenza sul provvedimento è esclusivamente della Giunta Comunale.
Dopo l’adozione del programma nel settembre 2005 lo stesso è stato pubblicato nei termini di legge al fine di raccogliere le osservazioni dei cittadini.
La Giunta ha pertanto approvato il programma tenendo conto delle puntuali valutazioni e verifiche effettuate dagli uffici del Comune sulle osservazioni pervenute.


PROGETTO URBANISTICO
L’assetto urbanistico era stato definito in modo completo già nel dicembre 2003 quando il Consiglio Comunale aveva ratificato l’Accordo di Programma con le relative previsioni urbanistiche.

Rispetto al progetto vincitore del concorso internazionale indetto dalla Fiera, l’Amministrazione Comunale ha successivamente svolto un lavoro volto a:
· migliorare gli spazi verdi che risultano maggiori in quantità e meglio rapportati alle esigenze complessive della città.
· migliorare il rapporto con il sistema edilizio al contorno nel rispetto anche dei quartieri esistenti.
· idividuare un assetto di viabilità e parcheggi capace di migliorare lo stato attuale e di consentire soluzioni e modalità di accesso al nuovo quartiere sostenibili e in linea con le politiche di riqualificazione ambientale già in atto nel settore urbano.
· prefigurare la “ricucitura” tra il nuovo intervento e le aree pubbliche circostanti con la riqualificazione di piazza Giulio Cesare, piazza VI Febbraio, piazza Arduino, viale Boezio - Cassiodoro, piazzale Carlo Magno e largo Domodossola.
· creare le premesse per una positiva trasformazione del Velodromo Vigorelli.


UN NUOVO CENTRO PER LA CITTA’
Gran parte del quartiere fieristico verrà trasformato in una nuova e moderna centralità con architetture avveniristiche, in particolare le tre torri progettate dagli arch. Daniel Libeskind, Arata Isozaki, Zaha Hadid e soluzioni innovative per la residenza e gli altri spazi coordinati dall’arch. Pier Paolo Maggora.

Saranno anche realizzate nuove funzioni eccellenti quali il Museo del Design, il Centro del Design e il Padiglione 3 (ex Palasport) dedicato all’infanzia dove ci sarà il Museo del bambino, un asilo nido con scuola materna e un grande Giardino d’inverno.
Il Museo del Design e il Padiglione 3 saranno realizzati senza alcun esborso da parte del Comune e saranno gestiti da 2 specifiche Fondazioni che verranno istituite dopo l’approvazione del P.I.I.
Pertanto si verrà a configurare un sistema di grandi funzioni cittadine nella parte nord dell’area senza alcun precedente nella città: le attività di sport e spettacolo nel Vigorelli completamente recuperato e interamente coperto, il Centro del Design e il Museo del Design che, con la vicina Triennale, daranno vita ad un polo di riferimento internazionale per la rappresentazione culturale e imprenditoriale dell’industrial design lombardo e italiano, il Padiglione 3 con attività rivolte al mondo dell’infanzia e della terza età.

IL PARCO E IL VERDE
Complessivamente le aree a verde e le piazze pubbliche pedonali raggiungono una superficie di 175.000 mq e si connettono a un nucleo centrale compatto a verde di 90.000 mq. Nell’insieme si tratta del terzo parco della città storica dopo il Parco Sempione di circa 400.000 mq e i Giardini Montanelli (ex Porta Venezia) di circa 180.000 mq.
La gestione e la manutenzione di tutte queste aree sarà a carico dei privati per almeno 5 anni dal completamento dei lavori. Il progetto sarà attuato per lotti che prevedono la progressiva realizzazione di parti unitarie del parco di cui i primi nuclei saranno realizzati già entro 3 - 4 anni.

DATI P.I.I.
Superficie complessiva 367.748 mq di cui:
· 255.000 mq circa aree di trasformazione della Fiera
· 112.000 mq circa di aree comunali.

Superficie lorda di pavimento 292.909 mq di cui:
· residenziale 148.407 mq
· terziario 101.000 mq
· commerciale 20.000 mq
· servizi alle persone e alle imprese 19.472 mq
· palazzina Orafi esistente 4.030 mq
Superfici a standard
Dei 255.000 mq di aree private della Fiera attualmente chiuse ai cittadini si libera un sistema urbano costituito da 140.000 mq destinati a parco, verde attrezzato, spazi pubblici e piazze pedonali.
I parcheggi di uso pubblico saranno di 72.000 mq (circa 3500 posti macchina).
Un’ulteriore quota di standard di tipo qualitativo rappresentata dalla costruzione di opere pubbliche e in particolare il Padiglione 3, la Caserma dei Carabinieri e il Velodromo Vigorelli.

Ai 140.000 mq ricavati dalla dismissione del recinto fieristico si aggiungono 35.000 mq di aree comunali attualmente ad uso stradale e aree di risulta che saranno trasformate a verde e piazze.

ONERI DI URBANIZZAZIONE
Il Comune incasserà 71.9 milioni di euro di oneri di urbanizzazione.
Di questi:
· urbanizzazioni primarie: 20.7 milioni di euro
· urbanizzazioni secondarie: 12.2 milioni di euro
· riqualificazione aree di natura pubblica: 5.6 milioni di euro
· museo del Design: 21.4 milioni di euro
· rifunzionalizzazione Vigorelli: 11.8 milioni di euro
Atri oneri aggiuntivi:
· nuova caserma dell’Arma dei Carabinieri: 3.909 milioni di euro
· piazze, illuminazione, arredo, attrezzature: 12.016 milioni di euro

Il Comune, inoltre, incasserà 22.9 milioni di euro come standard qualitativo
per il recupero del Padiglione 3 (l’ex Palasport).

VIABILITA’ E PARCHEGGI
Particolare attenzione è stata data alla nuova organizzazione della viabilità e della sosta con l’obiettivo di dare soluzioni efficaci e compatibili dal punto di vista ambientale sia al nuovo quartiere che ai problemi che attualmente affliggono la zona per la presenza delle attività fieristiche. Questo avverrà in particolare grazie alla realizzazione di interventi sia all’interno dell’area sia in prossimità della stessa:
· la realizzazione di 2 nuove rotatorie nella parte nord dell’area
· il ridisegno dei viali Boezio-Cassiodoro e degli snodi di accesso più importanti all’area attraverso il quale il traffico verrà regolato e disciplinato all’esterno del nuovo quartiere con afflussi molto ridotti rispetto a quelli attuali in ragione della dismissione di gran parte delle attività fieristiche.
· la realizzazione di un nuovo tunnel che collegherà piazzale Kennedy con via Teodorico e con un sistema di nuovi parcheggi nell’area Portello ex Alfa Romeo che sgraverà il traffico attuale su viale Scarampo.
· la realizzazione di parcheggi di pertinenza in quantità superiore alle minime previsioni di legge con quote destinate anche agli attuali residenti. Ad essi si aggiungono i parcheggi pubblici nelle dotazioni previste dalle norme in vigore. Tutti i parcheggi saranno interrati allo scopo di liberare le aree in superficie per usi a verde e pedonali nel rispetto della qualità ambientale.

TEMPI
Il cronoprogramma dei lavori prevede la realizzazione di tutti gli interventi in 8 anni dalla data di stipula della convenzione prevista per il 2006.
Entro il 2006 inizieranno le demolizioni e si procederà con i permessi di costruire per le nuove realizzazioni secondo un preciso programma di interventi coordinati che sono definiti in modo da assicurare la realizzazione contemporanea di interventi edilizi e di aree a verde e spazi pubblici.

“Per la prima volta nella storia di Milano – ha sottolineato l’assessore Gianni Verga - su un’area così importante ancora prima di essere dismessa e abbandonata, viene definito con esattezza un progetto e portato pubblicamente alla conoscenza dei cittadini. “Da più di 20 anni – ha continuato Verga - si aspettava un progetto concreto di riqualificazione dell’area della Fiera e finalmente siamo in presenza di una proposta definitiva. La zona Fiera da un secolo (nell’aprile 1906 si è svolta l’Esposizione Universale) è da sempre uno dei punti di identità di Milano; è stata ed è un punto critico della città quando si svolgono le grandi fiere. Con lo spostamento delle attività più impegnative a Pero – Rho e un progetto di grande qualità architettonica come quello proposto si tolgono i fattori di congestione per sostituirli con un intervento che restituirà un volto nuovo a questa parte importante della città”.
Eleinad no está en línea   Reply With Quote
Old December 16th, 2005, 08:56 PM   #109
Eletrix
Tutto il resto è fuffa.
 
Eletrix's Avatar
 
Join Date: May 2004
Location: Paris [x] Milan [ ]
Posts: 4,086
Likes (Received): 107

Elenaid, avevi postato tu qualche giorno fa la notizia del reportage sul progetto CityLife? Mi riferisco a quella rivista in allegato a non so quale quotidiano. NON riesco a trovare il thread.
Eletrix no está en línea   Reply With Quote
Old December 16th, 2005, 09:14 PM   #110
taurus
Langbärten user
 
taurus's Avatar
 
Join Date: Apr 2004
Location: Lecco [ ] Lecco [x]
Posts: 470
Likes (Received): 0

forse intendi questo.. http://www.skyscrapercity.com/showthread.php?t=294008
taurus no está en línea   Reply With Quote
Old December 16th, 2005, 09:24 PM   #111
Eletrix
Tutto il resto è fuffa.
 
Eletrix's Avatar
 
Join Date: May 2004
Location: Paris [x] Milan [ ]
Posts: 4,086
Likes (Received): 107

Si, grazie taurus.
Eletrix no está en línea   Reply With Quote
Old December 16th, 2005, 09:26 PM   #112
Eletrix
Tutto il resto è fuffa.
 
Eletrix's Avatar
 
Join Date: May 2004
Location: Paris [x] Milan [ ]
Posts: 4,086
Likes (Received): 107

Cavolo, elenaid ha scritto che l'allegato si trovava in edicola fino al 15! Cavolo!
Vabbè, amen.
Eletrix no está en línea   Reply With Quote
Old December 16th, 2005, 09:28 PM   #113
fcom1
fcom1
 
fcom1's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: Italy
Posts: 1,529
Likes (Received): 41

Qualcuno l'ha preso? E qualcuno andrà al convegno del 19?
__________________
http://www.mittelfest.org/
fcom1 no está en línea   Reply With Quote
Old December 16th, 2005, 10:55 PM   #114
Whose Homepage
BANNED
 
Whose Homepage's Avatar
 
Join Date: Oct 2002
Location: Berkeley, California USA
Posts: 1,163
Likes (Received): 0

Sehr schoen, Camaway! Ho capito tutto.
Whose Homepage no está en línea   Reply With Quote
Old December 17th, 2005, 03:21 PM   #115
Eleinad
Kunst um der Kunst willen
 
Eleinad's Avatar
 
Join Date: Sep 2005
Location: Milan
Posts: 5,081
Likes (Received): 1211

L'intervento alla vecchia Fiera
Via libera dal Comune al progetto CityLife: demolizioni in primavera


MILANO — Il Comune ha anticipato i tempi e con qualche giorno di anticipo ha approvato il piano integrato di intervento della vecchia Fiera. Ultimo atto della pubblica amministrazione. Adesso tocca a CityLife, la cordata composta dai gruppi Generali, Ras, Progestim, Lamaro e Lar che si è aggiudicato l'appalto con un offerta di 523 milioni di euro. «A primavera potranno partire le demolizioni - annuncia l'assessore all'Urbanistica, Gianni Verga -. E la primavera 2006 ricorre il centenario dell'Esposizione universale del 1906 che si tenne proprio su quelle aree». Sul progetto - che tra l'altro prevede la realizzazione di tre grattacieli a firma di Arata Isozaki, Daniel Libenskind e Zaha Adid (saranno a Milano lunedì) - pendono però le proteste dei comitati dei cittadini. E la minaccia di un nuovo ricorso al Tar. Ma, forse, per la prima volta da quando il progetto ha visto la luce, si apre uno spiraglio di trattativa: «Richiamiamo alla ragionevolezza - dicono Rolando Mastrodonato e il professor Sergio Brenna di Vivi e progetta un'altra Milano - È possibile arrivare a una soluzione concordata. Chiediamo un incontro con CtyLife. Altrimenti, saremo costretti a dover chiedere l'annullamento della delibera al Tar». Che cosa chiedono i comitati - c'è anche il comitato Residentinfiera - a CityLife? «Non chiediamo di ridurre le volumetrie, ma di spostarle più a ridosso dei tre grattacieli, permettendo il ricompattamento del verde». Se le richieste fossero accolte i comitati sono pronti a fermare le azioni legali.


M.Gian.
Eleinad no está en línea   Reply With Quote
Old December 17th, 2005, 03:36 PM   #116
barabba&company
W doha round!
 
barabba&company's Avatar
 
Join Date: Sep 2005
Location: Torino
Posts: 102
Likes (Received): 0

Premetto che sono quasi allo scuro della situazione di quella zona di Milano (nn ho la più pallida idea di che dimensioni abbia o di che "struttura" vogliano dargli), ma se fosse veramente così, non vedo sbagliata la proposta dei comitati, anzi, si andrebbe ad avere una "city" ancora più imponente, magari, concentrando le volumetrie, alcuni edifici, potrebbero essere alzati...

E 1 altra cosa... ma il famoso bosco di gioia si troverebbe in quell'area? Se si, avrebbero lasciato perdere i vari comitati sorti?

Thanks!
barabba&company no está en línea   Reply With Quote
Old December 17th, 2005, 03:51 PM   #117
Eleinad
Kunst um der Kunst willen
 
Eleinad's Avatar
 
Join Date: Sep 2005
Location: Milan
Posts: 5,081
Likes (Received): 1211

Il vivaio marciscente (divenuto .... bosco) di Gioia riguarda l'area Garibaldi Repubblica Varesine.

Per quanto riguarda i comitati, se hanno fatto veramente tale proposta, significa che sanno bene che si è arrivati ad un punto di non ritorno del progetto e probabilmente non sono a conoscenza di come si svilupperà bene il progetto (o fanno finta di non saperlo per poter darsi ancora una motivazione per esistere).

Solo ieri (16/12/05) è uscita anche questa notizia:

Rivoluzione all'ex Fiera, tunnel e 10 mila posti auto
Progetto CityLife: il sottopassaggio piazza Kennedy-viale Teodorico dimezzerà il traffico su viale Scarampo


In cielo svetteranno grattacieli fino a un'altezza di 260 (ndr che poi dovrbbero essere 210... sti giornalisti) metri, in strada ci sarà una rivoluzione del traffico. È la metamorfosi cui è destinata l'ex Fiera. Per gli abitanti che aderiscono all'associazione «Vivi e progetta l'altra Milano» il progetto di Arata Isozaki, Daniel Libeskind, Zaha Hadid e Pier Paolo Maggiora è da bocciare a colpi di ricorsi al Tar; per CityLife l'intervento è in grado di portare anche miglioramenti alla viabilità. Qualsiasi sia la tesi sposata, una cosa è certa: la circolazione all'interno del quartiere è destinata a cambiare radicalmente. Diecimila nuovi posteggi interrati, tunnel sotterranei, isole pedonali, rotonde, boulevard alberati. Le novità viabilistiche sono contenute in un piano firmato dall'urbanista Gian Paolo Corda. La proposta è al vaglio della Regione Lombardia, che nei prossimi giorni si pronuncerà sulla sua compatibilità ambientale (ndr sto articolo è di ieri e la Regione ha dato il suo benestare l'altro ieri... sti giornalisti). Il via ai cantieri è in programma per il 2006. Operazione vecchia Fiera. Per ogni via (o quasi) è prevista una trasformazione. Per le opere stradali CityLife ha in programma un investimento di 5 milioni di euro (complessivamente la cordata composta dai gruppi Generali, Ras, Progestim, Lamaro e Lar si è aggiudicata l'appalto con un'offerta da 523 milioni di euro per un'area da 366 mila metri quadrati). Dal canto suo, il Comune ha aperto il bando di gara per la realizzazione di un tunnel a quattro corsie lungo due chilometri che parte da piazza Kennedy e percorre via Gattamelata fino a viale Teodorico: è un progetto da 130 milioni di euro che sgraverà viale Scarampo dal 50% delle auto. Mappa del quartiere alla mano, ecco i principali interventi in senso antiorario. Salvo sorprese, verranno realizzati contemporaneamente alla riqualificazione urbanistica dell'area. Per proteggere dal traffico le vie che gravitano intorno a piazzale Arduino sarà introdotto il divieto d'accesso su viale Eginardo e viale Berengario. Una rotonda farà confluire in via Monte Rosa le auto che oggi si dirigono verso piazzale Giulio Cesare. Largo Africa sarà pedonalizzato, via Spinola e via Senofonte saranno trasformate in strade residenziali. Viale Cassiodoro e viale Boezio diventeranno un unico boulevard alberato. Un'altra rotonda in largo Domodossola consentirà di alleggerire la circolazione su viale Cassiodoro. Viale Duilio sarà chiuso alle auto grazie al prolungamento del tunnel interrato di via Gattamelata fino a largo Domodossola. In piazzale Carlo Magno sarà possibile accedere attraverso una rotonda ai parcheggi sotterranei. «Le auto dei residenti avranno un accesso al quartiere differenziato dai mezzi diretti agli uffici — spiega Corda, docente di progettazione urbanistica al Politecnico —. Gli interventi consentiranno di ridurre le auto del 34% nell'ora di punta del mattino e dell'8% in quella della sera. In ogni caso, poi, il traffico, pur crescendo nell'arco della giornata, sarà più fluido rispetto a ora. E la viabilità sarà migliorata anche grazie ai tunnel sotterranei che condurranno ai parcheggi». «È una razionalizzazione della viabilità, ma di fatto mancano dati aggiornati sui flussi di traffico — osserva Rolando Mastrodonato, presidente di "Vivi e progetta un'altra Milano" —. Ci saranno miglioramenti, ma il problema di un quartiere intasato dalle auto non sarà risolto».
sravizza@corriere.it
Simona Ravizza


523 I MILIONI di euro: il prezzo di aggiudicazione dell'appalto
130 IL COSTO in milioni di euro del tunnel in via Gattamelata
175.000 I METRI quadrati di parco, tra aree verdi e piazze pubbliche (ndr ovvero 17,5 ettari rispetto al quasi nulla di adesso)

Last edited by Eleinad; December 17th, 2005 at 04:09 PM.
Eleinad no está en línea   Reply With Quote
Old December 17th, 2005, 05:53 PM   #118
GENIUS LOCI
No More Italian Mod
 
GENIUS LOCI's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: Milano
Posts: 27,835
Likes (Received): 2542

Quote:
Originally Posted by Eleinad76
L'intervento alla vecchia Fiera
Via libera dal Comune al progetto CityLife: demolizioni in primavera


MILANO — Il Comune ha anticipato i tempi e con qualche giorno di anticipo ha approvato il piano integrato di intervento della vecchia Fiera. Ultimo atto della pubblica amministrazione. Adesso tocca a CityLife, la cordata composta dai gruppi Generali, Ras, Progestim, Lamaro e Lar che si è aggiudicato l'appalto con un offerta di 523 milioni di euro. «A primavera potranno partire le demolizioni - annuncia l'assessore all'Urbanistica, Gianni Verga -. E la primavera 2006 ricorre il centenario dell'Esposizione universale del 1906 che si tenne proprio su quelle aree». Sul progetto - che tra l'altro prevede la realizzazione di tre grattacieli a firma di Arata Isozaki, Daniel Libenskind e Zaha Adid (saranno a Milano lunedì) - pendono però le proteste dei comitati dei cittadini. E la minaccia di un nuovo ricorso al Tar. Ma, forse, per la prima volta da quando il progetto ha visto la luce, si apre uno spiraglio di trattativa: «Richiamiamo alla ragionevolezza - dicono Rolando Mastrodonato e il professor Sergio Brenna di Vivi e progetta un'altra Milano - È possibile arrivare a una soluzione concordata. Chiediamo un incontro con CtyLife. Altrimenti, saremo costretti a dover chiedere l'annullamento della delibera al Tar». Che cosa chiedono i comitati - c'è anche il comitato Residentinfiera - a CityLife? «Non chiediamo di ridurre le volumetrie, ma di spostarle più a ridosso dei tre grattacieli, permettendo il ricompattamento del verde». Se le richieste fossero accolte i comitati sono pronti a fermare le azioni legali.


M.Gian.
Questa si chiama ritirata definitiva in buon ordine...

Aveva ragione Epicurion: Pirelli RE ha trovato l'accordo per entrere nell'affare e il comitato quartierfiera ha "smesso" di opporsi al progetto Citylife (ma guarda un po'...)
Ovviamente non può perdere la faccia e non può dire, dopo il rumore che ha fatto, che il progetto gli va bene: però alla fine, da questo articolo si deduce che non faranno neanche ricorso al Tar; e in Italia un bel ricorso al Tar non lo si nega a nessuno neanche per le cavolate più "spiccie"

Altra spia del "contrordine" ricevuto e l'articolo che qualcuno ha postato l'altro giorno, di Simona Ravizza giornalista del Corriere; la stessa che tanto eco ha dato al comitato del Bosco di Gioia
Un bell'elogio sperticato del progetto Citylife (dopo che lo stesso Corriere e la stessa giornalista si erano occupati della vicenda in maniera ipercritica e dando ampio spazio ai comitati che si opponevano al progetto): anche qui il cambio di rotta mi pare evidente, spudorato e rivelatore
E' inutile ricordare per l'ennesima volta in questa sede che Pirelli è azionista di RCS
__________________
URBANFILE
GENIUS LOCI no está en línea   Reply With Quote
Old December 17th, 2005, 06:04 PM   #119
Sonic from Padova
Николай
 
Sonic from Padova's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: Padova oppure Berlino Est
Posts: 8,043
Likes (Received): 45

Evviva! Allora partirà tutto in primavera!
Sonic from Padova no está en línea   Reply With Quote
Old December 17th, 2005, 06:56 PM   #120
McClane
Fanatic Style Member
 
McClane's Avatar
 
Join Date: Nov 2003
Location: Milan
Posts: 1,690
Likes (Received): 219

Quote:
Originally Posted by GENIUS LOCI
Questa si chiama ritirata definitiva in buon ordine...

Aveva ragione Epicurion: Pirelli RE ha trovato l'accordo per entrere nell'affare e il comitato quartierfiera ha "smesso" di opporsi al progetto Citylife (ma guarda un po'...)
Ovviamente non può perdere la faccia e non può dire, dopo il rumore che ha fatto, che il progetto gli va bene: però alla fine, da questo articolo si deduce che non faranno neanche ricorso al Tar; e in Italia un bel ricorso al Tar non lo si nega a nessuno neanche per le cavolate più "spiccie"

Altra spia del "contrordine" ricevuto e l'articolo che qualcuno ha postato l'altro giorno, di Simona Ravizza giornalista del Corriere; la stessa che tanto eco ha dato al comitato del Bosco di Gioia
Un bell'elogio sperticato del progetto Citylife (dopo che lo stesso Corriere e la stessa giornalista si erano occupati della vicenda in maniera ipercritica e dando ampio spazio ai comitati che si opponevano al progetto): anche qui il cambio di rotta mi pare evidente, spudorato e rivelatore
E' inutile ricordare per l'ennesima volta in questa sede che Pirelli è azionista di RCS

...parole sante!

Abemus Genius
__________________
MILANO:
Municipality: 1.300.000 ---> City: 5.248.000 <---
Metropolitan Area: 7.400.000
1st in Italy | 5th in European-Union | 7th in Europe | 68th in the world
http://www.demographia.com/db-worldua.pdf
McClane está en línea ahora   Reply With Quote


Reply

Tags
citylife, italia, milan, milano

Thread Tools
Rate This Thread
Rate This Thread:

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off



All times are GMT +2. The time now is 02:01 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.8 Beta 1
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.2.5 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2014 DragonByte Technologies Ltd.

vBulletin Optimisation provided by vB Optimise (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2014 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us | privacy policy | DMCA policy

Hosted by Blacksun, dedicated to this site too!
Forum server management by DaiTengu