daily menu » rate the banner | guess the city | one on oneforums map | privacy policy | DMCA | news magazine | posting guidelines

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Infrastrutture e Trasporti > Strade e Autostrade



Global Announcement

As a general reminder, please respect others and respect copyrights. Go here to familiarize yourself with our posting policy.


Reply

 
Thread Tools Rating: Thread Rating: 4 votes, 5.00 average.
Old March 30th, 2010, 10:34 PM   #61
INTER88
Registered User
 
INTER88's Avatar
 
Join Date: Mar 2010
Location: Brescia
Posts: 933
Likes (Received): 19

Mi riferivo allla consegna dei lavori all'impresa non il completamento di questi.
Speriamo che nel 2011 vengano consegnati anche i lavori per la RG-CT e per la PA-AG.
Credo che inizieranno entro il 2010 quelli per il secondo tratto della 640, i lavori per il ponte Primosole e per l'adeguamento della 124.
Speriamo che vengano completati anche i lavori di messa in sicurezza della 113 franata in più punti.
Importanti sono anche i lavori di completamento della 626 e della 626 dir.
Una domanda: che ne direste di aprire un thread "Strade e Autostrade in Sicilia" con relative foto e commenti?

P.S. Abbiamo notizie per la 117 "Nord Sud" ?
INTER88 no está en línea   Reply With Quote

Sponsored Links
 
Old March 31st, 2010, 01:53 AM   #62
Alicata Dilecta
Registered User
 
Alicata Dilecta's Avatar
 
Join Date: Dec 2009
Location: Licata Sabbiadoro
Posts: 3,692
Likes (Received): 105

la 626 e la 626 dir ossia la caltanissetta mare (gela-licata) sono di vitale importanza per collegare l'entroterra nisseno-ennese e quindi i paesi della valle del salso nonche' l'autostrada verso i centri marinari di licata e gela.

la 626 dir e' incompleta da secoli,vi sono 4 km abbandonati e poi ve ne mancano altri 4 o giu di li x ricongiungerla alla 626,dove lo svincolo era stato fatto qualche anno fa,ma nuovamente abbandonato
Alicata Dilecta no está en línea   Reply With Quote
Old March 31st, 2010, 04:42 PM   #63
brick84
World user
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 25,178

Quote:
Originally Posted by INTER88 View Post
Mi riferivo allla consegna dei lavori all'impresa non il completamento di questi.
Speriamo che nel 2011 vengano consegnati anche i lavori per la RG-CT e per la PA-AG.
Scusa, ma da come lo dici tu sembra che ti riferisca alla fine dei lavori.
Comunque adesso è chiaro.

Quote:
Originally Posted by INTER88 View Post
Credo che inizieranno entro il 2010 quelli per il secondo tratto della 640, i lavori per il ponte Primosole e per l'adeguamento della 124.
Speriamo che vengano completati anche i lavori di messa in sicurezza della 113 franata in più punti.
Importanti sono anche i lavori di completamento della 626 e della 626 dir.
Una domanda: che ne direste di aprire un thread "Strade e Autostrade in Sicilia" con relative foto e commenti?

P.S. Abbiamo notizie per la 117 "Nord Sud" ?
Credo che il thread SICILIA - Infrastrutture sia già sufficiente per quel che dici tu, sopratutto per le SS e le autostrade "minori".
Sfogliano il thread (e quelli precedenti) troverai anche notizie sulla "NOrd-Sud" Gela-S. Stefano di Camastra.
__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old March 31st, 2010, 06:45 PM   #64
Calò
Italian User
 
Calò's Avatar
 
Join Date: Apr 2008
Location: Palermo-Novara
Posts: 14,930
Likes (Received): 511

Via libera all'allaccio con l'autostrada
L'Anas ha aggiudicato definitivamente i lavori per il raddoppio del tratto nisseno della statale 640

Francesco Di Mare

L'Anas ha aggiudicato, in via definitiva, i lavori per l'ammodernamento e l'adeguamento a quattro corsie della strada statale 640, nel tratto compreso tra il km 44 della strada esistente, in località Grottarossa, e lo svincolo di Imera dell'autostrada A19 «Palermo-Catania», sottopassando in galleria l'abitato di Caltanissetta, per un'estensione complessiva di 28,2 km. Dopo appena otto mesi dalla pubblicazione del bando di gara sulla G azzetta Ufficiale prende forma un investimento complessivo del valore di 990 milioni di euro (di cui 787 milioni per lavori), finalizzato al potenziamento della statale 640, considerata da Anas una dorsale strategica per la viabilità siciliana, rappresentando il collegamento diretto tra i capoluoghi di Agrigento e Caltanissetta. La gara è stata aggiudicata secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa ponderando, oltre al prezzo, che ha avuto una rilevanza del 50%, altri importanti fattori, quali il pregio tecnico, le caratteristiche ambientali e il contenimento dei consumi energetici e dei costi di manutenzione e utilizzazione dell'opera ultimata. Per il solo monitoraggio ambientale sono stati previsti circa 2 milioni di euro. Il bando di gara prevedeva inoltre una spesa di quasi 400 mila euro, non soggetti a ribasso, da destinare all'attuazione di idonee misure volte al perseguimento delle attività di prevenzione e repressione della criminalità e dei tentativi di infiltrazione mafiosa.
Come anticipato nei giorni scorsi da questo giornale, la gara è stata aggiudicata in via definitiva, all'Associazione Temporanea di Imprese costituita dalla mandataria C.M.C. Cooperativa Muratori e Cementisti di Ravenna - la stessa che si sta occupando del primo lotto - dalla C.C.C. Società Cooperativa, con sede a Bologna e da Tecnis SpA, con sede a Tremestieri Etneo, in provincia di Catania. Il Contraente Generale avrà a disposizione, per l'esecuzione dei lavori a partire dalla data di consegna, 1550 giorni, 180 dei quali per lo sviluppo del progetto esecutivo e per le prestazioni propedeutiche ai lavori e successivi 1370 giorni per l'esecuzione dei lavori.
La strada statale 640 è inserita nel Programma delle Infrastrutture Strategiche, approvato dal CIPE nel 2001, da realizzare secondo le procedure della Legge Obiettivo mediante affidamento a Contraente Generale. La statale costituisce l'itinerario preferenziale tra la Sicilia sud-occidentale e l'anello autostradale siciliano fra i tre principali centri metropolitani dell'isola, costituito dalle Autostrade A18 «Messina-Catania», A19 «Palermo-Catania», A20 «Messina-Palermo». Il 25 febbraio dello scorso anno erano stati consegnati i lavori relativi all'adeguamento a quattro corsie del primo tratto della statale, compreso tra i km 9,800 e 44,400, da Agrigento a Caltanissetta (in località Grottarossa), per una lunghezza complessiva del tratto ultimato pari a circa 31,200 km, più corto rispetto al tracciato attuale di oltre 3 km, prevedendo alcuni tratti in variante. A lavori conclusi la statale, attualmente composta da un'unica carreggiata con una corsia per ogni senso di marcia, diventerà una strada a doppia carreggiata, con due corsie per senso di marcia separate da spartitraffico e con una larghezza totale di 22 metri.

Fonte: La Sicilia.
__________________
Claudio
Calò no está en línea   Reply With Quote
Old March 31st, 2010, 07:18 PM   #65
grinder
Registered User
 
grinder's Avatar
 
Join Date: Mar 2010
Location: Agrigento
Posts: 156
Likes (Received): 109

Ss 640, indignato il sindaco Salvatore Petrotto
di Vito Velardi

Nonostante un accordo, tra le organizzazioni sindacali e il general contractor che sta effettuando i lavori del raddoppio della Ss 640 Agrigento-Caltanissetta, in cui si prevedeva l'assunzione di manodopera specializzata e tecnici residenti nei comuni attraversati dal raddoppio della strada statale, nel comune di Racalmuto sono state assunte solo due unità operative a fronte delle cinquanta persone che l'amministrazione comunale aveva fornito tramite una lista trasparente e correlata da completo curriculum.

Il sindaco Salvatore Petrotto interviene, mediante una nota stampa, intervenendo con forza su questa ennesima sconfitta della società civile agrigentina.

"Con questa atroce beffa - ha scritto il Sindaco di Racalmuto Salvatore Petrotto - s’intende, prendere in giro un territorio e i suoi abitanti, compresi i sindacati ed i rappresentanti istituzionali. Mi appello a sua Eccellenza il Prefetto Umberto Postiglione, ai sindacati che hanno siglato gli accordi, ovviamente alla Cmc di Ravenna, alle imprese alle quali sono state affidati i lotti. Sempre dalla stessa Cmc che ricade nei nostri territori è ovvio che se non ci sarà una risposta concreta e certa, consistente nell’assunzione di personale specializzato e non, residente realmente a Racalmuto, come previsto dagli accordi sindacali saremo costretti ad investire delle veementi azioni di lotto a difesa dei disoccupati di Racalmuto, contro ogni affronto e mortificazione perpetrata ai danni di lavoratori e imprese di Racalmuto. Non mi si venga a tirare fuori la storia della mafia, perché se a Racalmuto tutto è mafia, vuol dire che niente è mafia. La vera mafia è anche quella di chi non rispetta gli accordi presi ed addita i cittadini che io rappresento come mafiosi, anche quelli che non lo sono. Siamo esasperati, dopo gli omicidi e le stragi, il pentitismo, e adesso il discredito e la denigrazione. Nei confronti di un’intera collettività, additata dopo la storia dei pentiti, come una comunità mafiosa ed inaffidabile. Per queste ragioni a difesa dell’onorabilità di una comunità il cui grado di civiltà anche profonde radici storiche, io mi batto per rivendicare ciò che spetta di diritto, il lavoro prima di tutto e di tutti. A vantaggio - conclude Petrotto - dei cittadini di un paese fin troppo calpestato da chi, sino ad oggi ha inteso distruggerlo rovinandogli non solo l’immagine ma anche derubandolo di ciò di cui ha pienamente diritto".


Ogni impresa era libera di partecipare al bando, ogni impresa è libera di far lavorare chi vuole senza pagare il "pizzo" di assumere gente del territorio magari non qualificata. Secondo lui avrebbero dovuto assumere gente di Racalmuto per il tratto di Racalmuto, di Favara per quello di Favara.. Canicattì etc etc ....
il territorio mica è proprietà del comune.. (o sbaglio?) ... in quel caso, tanto per dirne una, Palma di Montechiaro sarebbe libera di non far piazzare la centrale nucleare..
gli ho sentito parlare anche di ingegneri se non erro.. intendeva che per il suo tratto il progetto l'avrebbero dovuto fare gli ingegneri di Racalmuto?

il mio modesto parere...
grinder no está en línea   Reply With Quote
Old April 1st, 2010, 03:26 PM   #66
brick84
World user
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 25,178

Agrigento
Scoperti reperti tardo ellenici durante gli scavi della Anas in località Cozzolillo


PALERMO - Il compartimento regionale dell'Anas e la Cmc Ravanna, general contractor dei lavori di ammodernamento e raddoppio della statale 640 di Porto Empedocle (Ag), hanno comunicato alla Prefettura di Agrigento e alle amministrazioni comunali interessate la sospensione dei lavori per verificare l'importanza dei reperti ritrovati lungo il cantiere all'altezza del km 15+400, in località Cozzolillo Petrusa. Gli esperti della soprintendenza ai Beni culturali di Agrigento hanno infatti verificato la sussistenza di strutture a gradoni che potrebbero prefigurare il ritrovamento di un teatro di architettura tardo ellenica. I lavori riprenderanno non appena i tecnici della Regione e del ministero dei Beni culturali daranno il nulla osta. L'Anas ha nel frattempo attivato i suoi uffici per approntare nel più breve tempo possibile una modifica del progetto per garantire sia la prosecuzione dei lavori che la tutela dei beni archeologici.

01/04/2010

lasiciliaweb.it



Da un lato sono contento se si è scoperto quello che dicono; dall'altro mi dispiace che per il blocco dei lavori.
__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old April 1st, 2010, 09:25 PM   #67
INTER88
Registered User
 
INTER88's Avatar
 
Join Date: Mar 2010
Location: Brescia
Posts: 933
Likes (Received): 19

Dal sito dell'Anas

Nel pomeriggio le agenzie di stampa hanno lanciato questa notizia:
ANAS: RITROVAMENTO ARCHEOLOGICO NELL'AGRIGENTINO, SOSPESI LAVORI SS 640 PALERMO - Il Compartimento regionale dell'Anas e la Cmc Ravenna, general contractor dei lavori di ammodernamento e raddoppio della strada statale 640 di Porto Empedocle, hanno comunicato alla Prefettura di Agrigento e alle Amministrazioni comunali interessate la sospensione dei lavori per verificare, si legge in una nota, "l'importanza dei reperti ritrovati lungo il cantiere all'altezza del km 15 + 400 in localita' Cozzolillo Petrusa". "Gli esperti della Soprintendenza ai Beni culturali di Agrigento hanno infatti verificato - prosegue la nota - la sussistenza di strutture a gradoni che potrebbero prefigurare il ritrovamento di un teatro di architettura tardo ellenica. I lavori riprenderanno non appena i tecnici della Regione e del Ministero dei Beni culturali daranno il nulla osta". L'Anas ha nel frattempo attivato i suoi uffici per approntare nel piu' breve tempo possibile una modifica del progetto per garantire sia la prosecuzione dei lavori che la tutela dei beni archeologici. "L'Anas ha rispettato l'impegno di coniugare le esigenze di mobilita' nel territorio con quelle della tutela del patrimonio archeologico- ha dichiarato il Presidente dell'Anas Pietro Ciucci -. Per la provincia di Agrigento e per la Sicilia si tratta di un passaggio importante che andra' avanti nel rispetto di tutte le esigenze tenendo presente che si tratta di un itinerario strategico per lo sviluppo economico non solo per le province di Agrigento e Caltanissetta ma per l'intera regione siciliana".

Ma si trattava solo di un pesce d'aprile fatto da un giornalista burlone. Infatti, dopo poco è stata diffusa questa notizia:

ANAS: RITROVAMENTO ARCHEOLOGICO NELL'AGRIGENTINO ERA PESCE D'APRILE PALERMO - Nessun ritrovamento archeologico, ma solo un pesce d'aprile, con tanto di carta intestata dell'Anas. A smascherare lo scherzo e' stato l'ufficio stampa dell'azienda che nega di aver spedito la nota, giunta stamattina alle agenzie, nella quale si parla del ritrovamento dei resti di un teatro di architettura tardo-ellenica durante i lavori di ammodernamento e raddoppio della strada statale 640 di Porto Empedocle. Anche la mail di provenienza era intestata ad Anas spa. Ovviamente, anche in questo caso, si trattava di un falso.


Originale come pesce d'aprile
cheers:
INTER88 no está en línea   Reply With Quote
Old April 7th, 2010, 12:31 AM   #68
brick84
World user
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 25,178

__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old May 12th, 2010, 10:50 PM   #69
brick84
World user
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 25,178

SS 640. Per recuperare l'anno di ritardo nei lavori, le ditte potenziano mezzi e personale Si raddoppiano gli sforzi
Mercoledì 12 Maggio 2010 Prima Agrigento,



Francesco Di Mare
Recuperare un anno di ritardo sulla tabella di marcia. Nel 2012 sono previste la fine del mondo e la conclusione dei lavori di raddoppio della strada statale 640 Agrigento - Caltanissetta.
Se nel primo caso c'è da augurarsi che le varie profezie si sbaglino, nel secondo è noto come si viaggi con un certo ritardo sui tempi di consegna dell'opera. Per l'esattezza 12 mesi pieni, a causa di lentezze dettate dal maltempo che ha reso i cantieri impraticabili e lentezze di altro genere. Ma siccome la data del 2012 quelli dell'Anas e del Ministero delle Infrastrutture non vogliono farla slittare di molto, ecco che sull'asse Roma - Palermo è stato lanciato l'input a velocizzare, recuperando il tempo perduto. Ed ecco che l'idea prodotta nelle stanze dei bottoni è subito giunta alle orecchie di chi opera sul campo, anzi nei campi tra Agrigento e Grottarossa. Alle imprese impegnate nella realizzazione del raddoppio della sede stradale è stato «chiesto» di aumentare uomini e mezzi, appoggiandosi anche ad altre ditte locali per recuperare quanto non è stato eretto negli scorsi mesi. E i risultati si vedono.
Basta infatti percorrere la strada tra Favara e Canicattì per accorgersi degli sbancamenti sempre più evidenti, delle prime strutture in cemento armato innalzate al cielo. Quelle che saranno le «gambe» dei viadotti cominciano a prendere nitidamente forma, aprendo il cuore alla speranza di vedere completata l'opera entro il fatidico 2012. Si notano addirittura i primi abbozzi delle nuove corsie che vedranno la luce nei prossimi mesi. Dove c'erano terreni colti e incolti si intravedono gli spazi dove sfrecceranno i veicoli a strada raddoppiata.
Uno spettacolo, rispetto alla desolante stasi dei mesi scorsi, con qualche mezzo al lavoro qua e la, senza grande ritmo. Evidentemente, ci si è accorti che il mega appalto rischiava d'impantanarsi nelle consuete pastoie di vario genere, alla faccia delle promesse dei politici e dei burocrati che hanno battezzato questa grande opera che cambierà in meglio il volto di questa terra desolata. Intanto, a corredo di quanto stia accadendo sulla ss 640 ecco l'elenco delle imprese protagoniste di questo scatto d'orgoglio, «sopravvissute» all'indispensabile passata al setaccio antimafia di Prefettura e forze dell'ordine. «Moviter» di Racalmuto, «Agrigento Consortile» di Santa Venerina, «Riggi» di S.Cataldo, «Matraxia» di S.Cataldo, «Ficos» di Parma, «Soredil» di Favara, «Unicam» di Gela, «Icoler» di Lercara Friddi, «Futura» di Agrigento, «Mosedil» di Agrigento, «Grottarossa società consortile» di Lugo di Ravenna, «Roveto Scarl» di Casteldaccia, «Geco» di Roma, «Gelambiente» di Lauria in provincia di Potenza, «Metalmeccanica Agrigentina» di Aragona e la «Geco» di Frosinone, solo omonima di quella di Roma. L'«Empedocle» è il contaente generale, mentre la cooperativa «L'Archeologia» di Firenze sovrintende agli scavi, a tutela di eventuali rinvenimenti di beni archeologici lungo il tracciato. Per tutti l'obiettivo è rispettare il 2012, fine del mondo a parte.

12/05/2010

La Sicilia
__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old June 10th, 2010, 02:11 AM   #70
Alicata Dilecta
Registered User
 
Alicata Dilecta's Avatar
 
Join Date: Dec 2009
Location: Licata Sabbiadoro
Posts: 3,692
Likes (Received): 105

come ho scritto nel thread "sicilia infrastrutture" procedono alla grande i lavori della 640,sono passato stamattina nel tratto canicatti-grottarossa e oltre ad essere stati spianati le aree adiacenti all'attuale carreggiata per il raddoppio,si stanno realizzando le prime fondamenta per i vari piloni di qualche breve tratto in viadotto,soprattutto all'altezza di canicatti. stessa situazione nel tratto dell'intero primo lotto,canicatti-agrigento.

Last edited by Alicata Dilecta; June 10th, 2010 at 02:23 AM.
Alicata Dilecta no está en línea   Reply With Quote
Old June 10th, 2010, 02:13 AM   #71
brick84
World user
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 25,178

Thumbs up





__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old August 2nd, 2010, 01:47 PM   #72
huge
Asymmetric poster
 
huge's Avatar
 
Join Date: Nov 2008
Location: Palermo-L'Ondhon (Ondra)
Posts: 6,495
Likes (Received): 1155

Ho percorso la 640 ieri mattina.
I lavori sembrano procedere davvero rapidamente. Si lavora ormai praticamente sull'intera tratta.
Piloni per i nuovi viadotti sono già ultimati in diversi punti, così come gli scavi per fare spazio alle nuove carreggiate in affiancamento a quella attuale.

L'unica cosa che mi ha lasciato un po' perplesso è il fatto che il nuovo tracciato sembra seguire fin troppo da vicino quello precedente, incrociandolo in continuazione, mantenendone così parte delle tortuosità.
Non sarebbe stato meglio discostarsi totalmente? Puntando così su un tracciato ancora più rettilineo?
__________________
Evviva Santo Patrono Huge il Siculo, siculo protettore delle attvita' illecite di cosa sicula (cit.)

U viri cà si bbestia!

Ultimi aggiornamenti fotografici: ilpassantedipalermo.wordpress.com
huge está en línea ahora   Reply With Quote
Old August 2nd, 2010, 01:59 PM   #73
tonino0480
Registered User
 
tonino0480's Avatar
 
Join Date: Jan 2008
Location: pomigliano
Posts: 239
Likes (Received): 8

l'ho percorsa 15 giorni fa x andare ad agrigento provenendo da taormina...
60 km da caltanissetta ad agrigento la mattina è un inferno:camion che rallentano,deviazioni,auto lente da superare,ben venga il raddoppio!!!!
__________________
WWW.AZZURRONAPOLI.NET
tonino0480 no está en línea   Reply With Quote
Old August 2nd, 2010, 02:34 PM   #74
Alicata Dilecta
Registered User
 
Alicata Dilecta's Avatar
 
Join Date: Dec 2009
Location: Licata Sabbiadoro
Posts: 3,692
Likes (Received): 105

in effetti si interseca con la vecchia per quasi tutto il tracciato
Alicata Dilecta no está en línea   Reply With Quote
Old August 2nd, 2010, 11:02 PM   #75
brick84
World user
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 25,178

Quote:
Originally Posted by huge View Post
Ho percorso la 640 ieri mattina.
I lavori sembrano procedere davvero rapidamente. Si lavora ormai praticamente sull'intera tratta.
Piloni per i nuovi viadotti sono già ultimati in diversi punti, così come gli scavi per fare spazio alle nuove carreggiate in affiancamento a quella attuale.

L'unica cosa che mi ha lasciato un po' perplesso è il fatto che il nuovo tracciato sembra seguire fin troppo da vicino quello precedente, incrociandolo in continuazione, mantenendone così parte delle tortuosità.
Non sarebbe stato meglio discostarsi totalmente? Puntando così su un tracciato ancora più rettilineo?


Ottimo.
IMHO hanno mantenuto l'attuale tracciato per "risparmiare" su qualche viadotto e galleria in più.

Comunque grazie per l'aggiornamento.
Hai fatto qualche foto?
__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old August 3rd, 2010, 10:29 AM   #76
Gualtiero
Silencio...No hay banda.
 
Gualtiero's Avatar
 
Join Date: Feb 2010
Location: MESSINA
Posts: 4,102
Likes (Received): 274

foto
Gualtiero no está en línea   Reply With Quote
Old August 11th, 2010, 01:39 AM   #77
Alicata Dilecta
Registered User
 
Alicata Dilecta's Avatar
 
Join Date: Dec 2009
Location: Licata Sabbiadoro
Posts: 3,692
Likes (Received): 105

stamattina presto sono passato dal ponte di canicatti nord,e' stato demolito del tutto,prende forma il raddoppio in quel tratto gia' creati i piloni.

il traffico viene spezzettato in piu' punti,per via dei lavori che si sono sviluppati parallelamente al vecchio tracciato,per cui situazione un po incasinata per via del pesante traffico sull'ag-cl considerando il periodo estivo.
Alicata Dilecta no está en línea   Reply With Quote
Old August 19th, 2010, 01:37 AM   #78
brick84
World user
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 25,178

Novità sul raddoppio della strada statale 640, soprattutto sul tratto chiuso da mesi, causa di una lunga deviazione

Transitabile a settembre il viadotto realizzato in contrada Petrusa


il tratto della ss 640 nei pressi di Petrusa prossimo a essere
riaperto al transito


Mercoledì 18 Agosto 2010
Francesco Di Mare
I lavori sono fermi per la pausa ferragostana, ma sul raddoppio del primo tratto della strada statale 640 sono in arrivo le prime buone notizie. Nonostante il ritardo generale accumulato in questi ultimi mesi,
entro la fine di settembre c'è la concreta possibilità che possa essere aperto al traffico veicolare il primo viadotto nato dai giganteschi cantieri sorti un paio d'anni fa tra Porto Empedocle e Grottarossa. Si tratta del viadotto in contrada Petrusa, quello che sorgerà dove c'era il tratto di strada dal quale si transitava passando poi da contrada Gasena, dove c'era il campo nomadi, dal luogo in cui venne ucciso il giudice Rosario Livatino, proseguendo poi per il rimanente tracciato. Per consentire la creazione di questa grande infrastruttura organica al raddoppio, l'Anas, la Cmc Ravennate e tutte le ditte impegnate sul campo hanno dovuto per forza chiudere il transito nella zona, facendo scattare la maxi deviazione che da almeno un anno costringe tutti a dirottare il proprio percorso verso la zona che costeggia l'ospedale San Giovanni di Dio.
Un calvario caratterizzato dall'allungamento dei tempi di percorrenza e dallo squallido stato in cui versa il manto stradale, nei pressi di contrada San Benedetto, prima del reinserimento sulla ss 640.
Da settembre questo strazio per tutti gli utenti della strada dovrebbe finire. Il primo viadotto della «nuova era» verrà aperto perché sono già in fase di completamento le zone della struttura adibite a strada. Ovvero, le possenti traverse in acciaio sono state posizionate da tempo e pare che sia stata già sistemata la prima «soletta», propedeutica al completamento dell'opera. La strada, da indiscrezioni, pare potesse essere riaperta al transito già da alcune settimane, per agevolare un presunto aumento della viabilità nella zona, in concomitanza con le vacanze estive. Ma visto che, dai dati in circolazione, pare che l'aumento non ci sia stato, ecco che la riapertura della strada è stata fatta slittare al prossimo mese. Da sottolineare come non sia da escludere la coincidenza con il ventesimo anniversario dell'uccisione del giudice Rosario Livatino, il 21 settembre.
La stele che ricorda quel drammatico giorno di fine estate si erge proprio nella zona off limit da mesi, e prossima a essere riaperta. Ripristinare la normalità in questa zona, dando ottimismo per il prosieguo dei lavori potrebbe essere un'occasione altamente simbolica.

18/08/2010

La Sicilia

__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old August 30th, 2010, 04:59 PM   #79
brick84
World user
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 25,178

SS 640 - breve sintesi

La Porto Empedocle-Caltanissetta



Il raddoppio della strada statale 640 di Porto Empedocle è forse la più grande opera pubblica in costruzione nella provincia di Agrigento. L'arteria collegherà in modo più rapido e, si spera, sicuro Porto Empedocle e Agrigento con Caltanissetta e con lo svincolo per l'autostrada A19 Palermo-Catania. L'iter per l'attuazione dei lavori prese l'avvio nel 1998 quando l'allora presidente della Provincia Enzo Fontana stipulò con l'Anas un'apposita convenzione finalizzata alla predisposizione del progetto. L'investimento complessivo per l'attuazione dell'opera è di circa 500 milioni di euro, dei quali 435 per i lavori primncipali e per gli espropri, il resto per altre attività necessarie al cantiere. Di queste somme 365 sono a carico della Regione, dai Fas, mentre il rimanente ce lo mette l'Anas. La fase della progettazione e di acquisizione delle necessarie autorizzazioni è stata lunga e tormentata, tanto è vero che soltanto dopo ben undici anni, il 9 marzo del 2009, è stato possibile aprire il cantiere e porre ufficialmente la prima pietra, alla presenza dei ministri Angelino Alfano e Altero Matteoli e del presidente dell'Anas Pietro Ciucci. I lavori sono suddivisi in due lotti. Il primo riguarda il tratto da Agrigento (chilometro 9,8, appena al di fuori della zona archeologica) fino a Grottarossa (chilometri 44,4 al confine tra le province di Agrigento e Caltanissetta) per uno sviluppo complessivo di 31 chilometri. Alcuni tratti saranno costruiti ex novo e sono previsti venti viadotti, tre gallerie e otto svincoli. La strada, oggi in unica carreggiata con una corsia per ciascun senso di marcia, a lavori ultimati avrà due carreggiate separate da uno spartitraffico, con due corsie per ciascun senso di marcia. I lavori, in base al contratto dovrebbero essere conclusi entro l'estate del 2012. Nel frattempo l'Anas ha aggiudicato in via definitiva anche i lavori relativi al secondo lotto, tra Grottarossa e l'autostrada A19, lungo 28,2 chilometri.
S. F.

29/08/2010

Fonte
__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old August 30th, 2010, 05:09 PM   #80
Alicata Dilecta
Registered User
 
Alicata Dilecta's Avatar
 
Join Date: Dec 2009
Location: Licata Sabbiadoro
Posts: 3,692
Likes (Received): 105



le aree interessate del primo lotto sono tutte sventrate,vi sono zone con i piloni gia' piazzati,per cui i lavori procedono discretamente.
Alicata Dilecta no está en línea   Reply With Quote


Reply

Tags
agrigento

Thread Tools
Rate This Thread
Rate This Thread:

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off



All times are GMT +2. The time now is 10:43 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.8 Beta 1
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.2.5 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2014 DragonByte Technologies Ltd.

vBulletin Optimisation provided by vB Optimise (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2014 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us | privacy policy | DMCA policy

Hosted by Blacksun, dedicated to this site too!
Forum server management by DaiTengu