BOLOGNA | Filobus - Page 23 - SkyscraperCity
 

forums map | DMCA | news magazine | posting guidelines

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Infrastrutture e Trasporti > Trasporti urbani e metropolitani


Global Announcement

As a general reminder, please respect others and respect copyrights. Go here to familiarize yourself with our posting policy.


Reply

 
Thread Tools
Old June 5th, 2009, 07:49 AM   #441
Popper
Registered User
 
Popper's Avatar
 
Join Date: May 2008
Location: Bologna
Posts: 542
Likes (Received): 0

Quote:
Originally Posted by Bolognamigliore View Post
La preferenziale attualmente c'è solo da un lato!!! Nell'altro lato spesso è consentita la sosta o almeno la fermata! Per i residenti che devono far salire o scendere una persona anziana o il bambino col passeggino poi ci parlate voi fautori dei tram a Bologna....

L'ultima frase poi è proprio indice di quella mentalità che a mio avviso dovrebbe sparire... si scoraggia il traffico privato cercando di renderlo "scomodo"!!!! Magari con percorsi tortuosi e giri viziosi come a Bologna!!!! Proprio l'esatto contrario di quello che un'amministrazione orientata al cittadino dovrebbe fare... mi sembra il vecchio retaggio di una mentalità sbagliata e poco democratica dove il cittadino è suddito e l'amministrazione "pedagogicamente" deve imporgli cosa fare... il traffico privato si scoraggia DANDO DELLE ALTERNATIVE CONVENIENTI in termini di tempo e costo. Con i divieti e i piani del traffico fatti "a dispetto" non si è mai ottenuto nulla... se non un aumento del tempo perso per gli spostamenti (e in definitiva della qualità della vita) e dell'inquinamento atmosferico ed acustico... ma vedo che c'è ancora chi non lo capisce (o finge di non capirlo).
Bah, tendi a politicizzare il discorso ed anche se lo fai in modo sottile, garbato e pertinente è abbastanza sintomatico che tu "appaia" qui sul forum a 2 giorni dalle elezioni con un nick che sembra il nome di una lista civica .

In ogni caso, se hai seguito le discussioni sulle sezioni dei trasporti pubblici bolognesi, sai che in linea di massima prevalgono uno spirito e un modello di città che sono differenti da quelli che hai in mente tu, supportati da argomentazioni efficacissime di forumers molto più competenti di me (basta leggere i vecchi post, se ne si ha voglia, senza stare a ripetere sempre le stesse cose).

L'unica cosa che trovo irritante nei tuoi interventi è il tentativo di attribuire a ciò che scriviamo l'affiliazione ad un pensiero preconcetto e ad un retaggio culturale del passato, il che, in periodo elettorale, rende un po' capziose le tue pur preziose cosiderazioni.

In ogni caso benvenuto sul forum, spero tu non sparisca dopo le elezioni
Popper no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 
Old June 5th, 2009, 11:16 AM   #442
Coccodrillo
Moderator
 
Join Date: Sep 2005
Location: Switzerland
Posts: 7,382
Likes (Received): 906





Tanta gente, tanti negozi, tanti tram, nessuna automobile
__________________
1.6.2016: Basistunnel!

für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo no está en línea   Reply With Quote
Old June 5th, 2009, 11:20 AM   #443
Oberost
Registered User
 
Oberost's Avatar
 
Join Date: Oct 2008
Location: Bologna
Posts: 132
Likes (Received): 0

Quote:
Originally Posted by Bolognamigliore View Post
La preferenziale attualmente c'è solo da un lato!!! Nell'altro lato spesso è consentita la sosta o almeno la fermata! Per i residenti che devono far salire o scendere una persona anziana o il bambino col passeggino poi ci parlate voi fautori dei tram a Bologna....

L'ultima frase poi è proprio indice di quella mentalità che a mio avviso dovrebbe sparire... si scoraggia il traffico privato cercando di renderlo "scomodo"!!!! Magari con percorsi tortuosi e giri viziosi come a Bologna!!!! Proprio l'esatto contrario di quello che un'amministrazione orientata al cittadino dovrebbe fare... mi sembra il vecchio retaggio di una mentalità sbagliata e poco democratica dove il cittadino è suddito e l'amministrazione "pedagogicamente" deve imporgli cosa fare... il traffico privato si scoraggia DANDO DELLE ALTERNATIVE CONVENIENTI in termini di tempo e costo. Con i divieti e i piani del traffico fatti "a dispetto" non si è mai ottenuto nulla... se non un aumento del tempo perso per gli spostamenti (e in definitiva della qualità della vita) e dell'inquinamento atmosferico ed acustico... ma vedo che c'è ancora chi non lo capisce (o finge di non capirlo).
ancora la storia del fluidificare?
...che noia...
Oberost no está en línea   Reply With Quote
Old June 5th, 2009, 12:56 PM   #444
Bolognamigliore
Metromaniac
 
Join Date: Jun 2009
Posts: 86
Likes (Received): 0

Quote:
Originally Posted by Popper View Post
Bah, tendi a politicizzare il discorso ed anche se lo fai in modo sottile, garbato e pertinente è abbastanza sintomatico che tu "appaia" qui sul forum a 2 giorni dalle elezioni con un nick che sembra il nome di una lista civica .

In ogni caso, se hai seguito le discussioni sulle sezioni dei trasporti pubblici bolognesi, sai che in linea di massima prevalgono uno spirito e un modello di città che sono differenti da quelli che hai in mente tu, supportati da argomentazioni efficacissime di forumers molto più competenti di me (basta leggere i vecchi post, se ne si ha voglia, senza stare a ripetere sempre le stesse cose).

L'unica cosa che trovo irritante nei tuoi interventi è il tentativo di attribuire a ciò che scriviamo l'affiliazione ad un pensiero preconcetto e ad un retaggio culturale del passato, il che, in periodo elettorale, rende un po' capziose le tue pur preziose cosiderazioni.

In ogni caso benvenuto sul forum, spero tu non sparisca dopo le elezioni
Grazie del benvenuto!

Mi scuso se sono stato un po' aggressivo nei post precedenti ma leggo questo forum da qualche mese ed è da un po' che volevo intervenire ma purtroppo la cronica mancanza di tempo me lo ha impedito... però leggendo molti interventi sembra che il problema del traffico di Bologna derivi in gran parte dal quinquennio di Guazzaloca (che votai esclusivamente perché ero contrarissimo al tram di Vitali) e non dalle scelte preconcette di tanti anni di amministrazione di sinistra dove sembrava che la mobilità fosse prima un problema politico che un problema da risolvere al meglio per il bene dei cittadini.

Spero nei prossimi giorni di avere un po' di tempo per approfondire le mie idee, non sparirò di certo dopo le elezioni, anzi, chiunque sia il nuovo sindaco bisogna tenere alta la guardia se vogliamo migliorare questa città che sta andando a rotoli.
Bolognamigliore no está en línea   Reply With Quote
Old June 5th, 2009, 01:09 PM   #445
Bolognamigliore
Metromaniac
 
Join Date: Jun 2009
Posts: 86
Likes (Received): 0

Quote:
Originally Posted by Oberost View Post
ancora la storia del fluidificare?
...che noia...
Be' ... c'è ancora qualcuno come me che spererebbe che Bologna non fosse solo una città di anziani che affittano i posti letto agli studenti, ma che magari l'economia si possa basare anche su altro... un esempio ? Quando nei primi anni novanta l'Europa scelse Lione come sede di Euronews invece di Bologna lo fece anche per il differente approccio ai temi della mobilità... a Lione c'erano già allora due linee di metropolitana, qua si stava ancora litigando sulla costruzione del parcheggio sotterraneo di piazza 8 agosto!!!!


P.S. : a proposito, visto che precedentemente l'ho citato in negativo, bisogna riconoscere a Vitali il merito di aver tenuto duro sulla costruzione del parcheggio di piazza 8 agosto nonostante le barricate degli ambulanti della Piazzola.
Bolognamigliore no está en línea   Reply With Quote
Old June 5th, 2009, 03:23 PM   #446
Oberost
Registered User
 
Oberost's Avatar
 
Join Date: Oct 2008
Location: Bologna
Posts: 132
Likes (Received): 0

Quote:
Originally Posted by Bolognamigliore View Post
Be' ... c'è ancora qualcuno come me che spererebbe che Bologna non fosse solo una città di anziani che affittano i posti letto agli studenti, ma che magari l'economia si possa basare anche su altro... un esempio ? Quando nei primi anni novanta l'Europa scelse Lione come sede di Euronews invece di Bologna lo fece anche per il differente approccio ai temi della mobilità... a Lione c'erano già allora due linee di metropolitana, qua si stava ancora litigando sulla costruzione del parcheggio sotterraneo di piazza 8 agosto!!!!


P.S. : a proposito, visto che precedentemente l'ho citato in negativo, bisogna riconoscere a Vitali il merito di aver tenuto duro sulla costruzione del parcheggio di piazza 8 agosto nonostante le barricate degli ambulanti della Piazzola.
.. ci sono anche altri come me che si augurerebbero che famiglie benestanti non affittassero seconde o terze case a studenti a prezzi da libero professionista, oppure che per fare in taxi da piazza maggiore alla stazione non si dovessero spendere 10 euro, ma anche che l'aria che respiriamo fosse più pulita e che ancora potessimo parlare lungo una strada di giorno senza urlare...
e dopo che ognuno di noi ha ragionevolmente argomentato quello che gli piacerebbe fosse, come la mettiamo con quello che c'è da fare?
Oberost no está en línea   Reply With Quote
Old June 7th, 2009, 01:54 AM   #447
robertoamori
Registered User
 
robertoamori's Avatar
 
Join Date: Jan 2008
Posts: 183
Likes (Received): 0

Quote:
Che brutta la politica quando entra nella testa delle persone facendo uscire il buonsenso...
Pur non essendo per nulla concorde con quanto, garbatamente, scrive Bolognamigliore anche io penso la stessa cosa...

Il progetto tramviario di Vitali era l'unica possibilità di conferire a Bologna un aspetto moderno e funzionale oltre che finalmente in piena tendenza con quanto accade in tutti gli altri paesi. Sotto questo aspetto siamo rimasti tremendamente indietro, praticamente al medioevo, mentre quotidianamente ci giungono le foto e le documentazioni delle infrastrutture sempre più moderne, sempre più a misura di uomo di ogni altro paese europeo.
A Bologna è prevalsa la logica del bottegaio arrogante, del condominio sospettoso, del vicino prepotente e siccome questa moltitudine è tanta e votante ecco pronti quei politici ( che non percepiscono alcuna differenza tra l'ascensore di casa proprio e un filobus ) disposti ad accogliere e quindi strumentalizzarne le lamentele... Nel 1984 è stato indetto un referendum sulla chiusura del centro storico dove la stragrande maggioranza dei bolognesi, me compreso, votò perchè questa venisse attuata il più presto possibile. Il piano prevedeva una limitazione degli accessi in centro ed un sistema di tram ad alta frequentazione, cosa che del resto avveniva ed avviene tuttora in tutti gli altri paesi dell'Europa. Ma qui non siamo in Svizzera, in Francia o in Germania o in Olanda... qui è sacro il parcheggio in doppia fila, l'uso della corsia preferenziale, il totale non rispetto di ogni regola, le due ruote sul marciapiede, la sosta sulle strisce pedonali e il prezzo l'abbiamo pagato tutti per anni: inquinamento alle stelle, polveri sottili, amianto dagli impianti frenanti, polimerizzazione nell'aria di milioni di pneumatici che si consumano. Il piano del traffico, perfetto e modernissimo ancora oggi, non venne studiato a tavolino da un funzionario qualunque dell'Ufficio Tecnico: si dedicarono a questo Willi Husler e soprattutto Bernhard Winkler... ossia i più prestigiosi urbanisti europei.
Winkler soggiornò perfino oltre un anno nella nostra città: non dormiva mai... era sempre in giro per studiare le traiettorie di carico e i flussi di spostamento sia degli automezzi privati che dei mezzi pubblici. Di notte chiedeva spesso la disponibilità di un autobus all'Atc per percorrere quegli itinerari che aveva ipotizzato: con cronometro alla mano percorreva quelle preferenziali che avrebbero dovuto essere libere pure di giorno e ne misurava perfino nelle curve l'angolo di incidenza dei mezzi pubblici sulla viabilità ordinaria. Un gran professionista: quei cordoli e quei dissuasori rialzati erano giustamente a tutela del tram dalla pratica, tutta nostrana, dell'invasione degli spazi interdetti. Certo, in altri paesi non ce ne sarebbe bisogno perchè la gente è cosciente e responsabile: qui da noi, invece, per non fare entrare le macchine nelle strade a traffico limitato non è mai stato sufficiente un cartello come in qualunque altro posto civile, ci vuole la telecamera, l'infrarosso, il laser, il Tutor, il Sirio, la Rita, il videofurgone Scout e chissà cos'altro ancora. Il primo giorno che venne installata la telecamera sulla preferenziale di Saragozza vennero registrati 1300 ( milletrecento ) passaggi abusivi... E difatti Guazzaloca dopo avere affossato, da ex presidente Ascom, l'unica possibilità che avevamo di riemergere cosa ci ha dato in cambio? Sirio spento per 5 anni, la confusione più totale su come gestire i finanziamenti ottenuti per il tram fino a giungere a quella fantomatica Metropolitana che aveva il suo capolinea nei viali alla Staveco. Ma questa gente lo sa come si determinano i carichi nella progettualità di opere faraoniche come le metropolitane? vi pare possibile spendere 70 Milioni di Euro al Km per terminare la corsa nel nulla di Porta Castiglione??? Siamo passati dai centimetri soppesati di Winkler al dilettantismo più inutile. A nessuno viene in mente che in quelle corsie lasciate al traffico ordinario, dai cordoli e dai rialzi, col tempo il traffico, a fronte di quello che era un ottimo piano, sarebbe sempre più calato?
Io ho un paio Hard disk che esplodono di foto di strette stradine medioevali di città come Bologna o anche molto più piccole di Bologna, di ogni paese d'Europa, chiuse da anni al traffico privato e piene di binari e tram che vanno e vengono giorno e notte. Io stesso le ho visitate e fotografate: è il mezzo pubblico il protagonista della giornata ed è con quello che ti sposti anche portando la bici sul tram... nessun negozio ne ha mai sofferto, anzi a Strasburgo sono stati gli stessi negozianti a chiedere l'estensione della rete tramviaria. Io di negozi falliti e serrande tristemente abbassate ne vedo perlopiù a Bologna. All'estero si usano pochissimo le automobili, fin da bambini tutti vanno a scuola, al lavoro, al centro commerciale, allo Stadio, all' Ospedale, all'Aeroporto coi tram... Vado spesso in Germania, giuro che sembra un altro mondo: ci sono 60 città coi tram da quelle con milioni di abitanti a quelle con 44.000 abitanti. Nelle città più grandi i tram non sono spariti alla presenza delle tante reti di metropolitana, si sono invece espanse ad integrazione perfetta dei due sistemi: Berlino con tre milioni e mezzo di abitanti ha meno problemi di viabilità di Bologna con 380.000 Non ci arriveremo mai, siamo troppo furbi coi nostri sabati invasi da migliaia di automobili in centro in doppia fila con le frecce accese, col rumore assordante, l'aria ammorbata le strade invivibili. Noi siamo troppo furbi e gli altri son tutti stupidi... perchè in una cosa siamo primi: nel rilascio smisurato e senza senso dei pass per gli invalidi, irrispettoso pure verso quelle persone che soffrono.
robertoamori no está en línea   Reply With Quote
Old June 7th, 2009, 03:48 AM   #448
hakumomo
Madrid addicted
 
hakumomo's Avatar
 
Join Date: Dec 2008
Location: Bologna
Posts: 220
Likes (Received): 1



__________________
Los nomadas dicen que tu cuerpo es como una pluma, y que no hay que quedarse quieto, porque cuando te mueves es cuando vas escribiendo tu historia en la tierra. Cuanto más te muevas más historias tendrás. Por eso Metro llega ahora más lejos, para que Madrid siga escribiendo su historia. Metro de Madrid. Te llevamos por dentro.
hakumomo no está en línea   Reply With Quote
Old June 7th, 2009, 04:29 PM   #449
marco[n]
Registered User
 
Join Date: Jan 2007
Location: Torino
Posts: 4,484
Likes (Received): 2452

Quoto robertoamori dalla prima all'ultima parola. Ma farglielo capire ai fanatici dell'automobile e' un'impresa disperata.
Anzi, negli ultimi anni, nonostante le misure di tutte le categorie di auto, utilitarie comprese, crescano sempre di piu', c'e' stata la corsa all'auto piu' grossa, al SUV, al camion (il termine migliore per definire certi pickup), principalmente per usarlo in citta'...
marco[n] no está en línea   Reply With Quote
Old June 7th, 2009, 06:27 PM   #450
Bolognamigliore
Metromaniac
 
Join Date: Jun 2009
Posts: 86
Likes (Received): 0

Quote:
Originally Posted by Coccodrillo View Post
Tanta gente, tanti negozi, tanti tram, nessuna automobile
Potremmo anche postare una foto di Via D'Azeglio pedonale a Bologna con la didascalia : Tanta gente, tanti negozi, nessun tram e nessuna automobile.
Bolognamigliore no está en línea   Reply With Quote
Old June 7th, 2009, 08:27 PM   #451
Aug31
BANNED
 
Join Date: Jul 2006
Location: Napoli
Posts: 12,449
Likes (Received): 35

Quote:
Originally Posted by Bolognamigliore View Post
2) Un tram in maggioranza in sede propria è uno scempio in una situazione viabile come quella di Bologna, che non ha le strade di Milano!!! La soluzione per il trasporto pubblico in una città come Bologna non è quella che impegna le già strette strade esistenti : o si va sotto il livello del suolo oppure si viaggia in sopraelevata.
E non mi sembra che la sopraelevata esteticamente sia una buona soluzione per una città antica come la nostra.
Anche tu, come molti fiorentini contestatori, ignori cosa possa significare la costruzione di UNA linea di metropolitana (figurati due o tre...): cantieri aperti per una decina d'anni, strade e circolazione sconvolte con disagi difficilmente sopportabili, insomma, tutto quanto possa far pentire di non aver optato, ove possibile, per una bella e moderna tranvia. Roberto Amori, che è amico mio e che conosce benissimo Napoli, sa cosa significa vivere in una città stravolta per anni (e noi qui in fatto di metropolitane non ci facciamo mancare niente), e solo grazie alla mentalità favorevole al trasporto su ferro non ci lamentiamo più di tanto.
Per quanto riguarda le dimensioni delle strade bolognesi in rapporto alla possibilità della costruzione di una tranvia: sei mai stato a Napoli? Le strade strette come le nostre non le ha nessuno, ed il tram non è mai mancato dal 1899. E qui tutta la cittadinanza ha sempre fatto il tifo per questo sistema di trasporto...
Aug31 no está en línea   Reply With Quote
Old June 7th, 2009, 09:28 PM   #452
Sed
Registered User
 
Join Date: Oct 2008
Posts: 238
Likes (Received): 9

Quote:
Originally Posted by Bolognamigliore View Post
L'ultima frase poi è proprio indice di quella mentalità che a mio avviso dovrebbe sparire... si scoraggia il traffico privato cercando di renderlo "scomodo"!!!! Magari con percorsi tortuosi e giri viziosi come a Bologna!!!! Proprio l'esatto contrario di quello che un'amministrazione orientata al cittadino dovrebbe fare... mi sembra il vecchio retaggio di una mentalità sbagliata e poco democratica dove il cittadino è suddito e l'amministrazione "pedagogicamente" deve imporgli cosa fare... il traffico privato si scoraggia DANDO DELLE ALTERNATIVE CONVENIENTI in termini di tempo e costo. Con i divieti e i piani del traffico fatti "a dispetto" non si è mai ottenuto nulla... se non un aumento del tempo perso per gli spostamenti (e in definitiva della qualità della vita) e dell'inquinamento atmosferico ed acustico... ma vedo che c'è ancora chi non lo capisce (o finge di non capirlo).
Viaggia, Bolognamigliore, viaggia!
Per renderti conto che quello che dici è oggettivamente sbagliato devi assolutamente VIAGGIARE!
Investi in conoscenza: Francia, Germania, Inghilterra, Spagna... scegli tu, ma, per favore, viaggia.
Che altro dirti?
Sed no está en línea   Reply With Quote
Old June 7th, 2009, 11:09 PM   #453
Bolognamigliore
Metromaniac
 
Join Date: Jun 2009
Posts: 86
Likes (Received): 0

Quote:
Originally Posted by Aug31 View Post
Anche tu, come molti fiorentini contestatori, ignori cosa possa significare la costruzione di UNA linea di metropolitana (figurati due o tre...): cantieri aperti per una decina d'anni, strade e circolazione sconvolte con disagi difficilmente sopportabili, insomma, tutto quanto possa far pentire di non aver optato, ove possibile, per una bella e moderna tranvia. Roberto Amori, che è amico mio e che conosce benissimo Napoli, sa cosa significa vivere in una città stravolta per anni (e noi qui in fatto di metropolitane non ci facciamo mancare niente), e solo grazie alla mentalità favorevole al trasporto su ferro non ci lamentiamo più di tanto.
Per quanto riguarda le dimensioni delle strade bolognesi in rapporto alla possibilità della costruzione di una tranvia: sei mai stato a Napoli? Le strade strette come le nostre non le ha nessuno, ed il tram non è mai mancato dal 1899. E qui tutta la cittadinanza ha sempre fatto il tifo per questo sistema di trasporto...
Viaggio molto per lavoro e sono spessissimo a Milano, fin da prima della costruzione della linea 3 che diede molti disagi anche se ne vedo molti meno adesso che stanno proseguendo con la costruzione delle nuove linee.
Stiamo parlando di opere che sopravviveranno ai nipoti dei nostri nipoti, un po' di lungimiranza ci vuole anche nel sopportare i disagi per la costruzione.
Ma, mentre per la costruzione delle metro i disagi terminano quando sono finiti gli scavi per fare entrare ed uscire la talpa e quelli per la realizzazione delle stazioni, i disagi delle linee tramviarie in sede propria come avrebbe voluto fare a Bologna la giunta Vitali (maledetto me quando lo votai) rappresentano un enorme danno irreversibile per la viabilità di una città medievale con le strade molto strette.
Bolognamigliore no está en línea   Reply With Quote
Old June 7th, 2009, 11:19 PM   #454
Bolognamigliore
Metromaniac
 
Join Date: Jun 2009
Posts: 86
Likes (Received): 0

Quote:
Originally Posted by Sed View Post
Viaggia, Bolognamigliore, viaggia!
Per renderti conto che quello che dici è oggettivamente sbagliato devi assolutamente VIAGGIARE!
Investi in conoscenza: Francia, Germania, Inghilterra, Spagna... scegli tu, ma, per favore, viaggia.
Che altro dirti?
Parlo così proprio perché ho viaggiato moltissimo per lavoro e per turismo; oltre che in Italia anche in USA, Francia, Spagna, Inghilterra, Austria, Germania, Olanda, Belgio, e ho SEMPRE visto ben altra attenzione verso le persone e ben altro approccio ai problemi della mobilità, molto più orientato alle esigenze dei cittadini, rispetto a quello di quasi tutte le amministrazioni bolognesi che si sono succedute negli anni.
Bolognamigliore no está en línea   Reply With Quote
Old June 7th, 2009, 11:22 PM   #455
Aug31
BANNED
 
Join Date: Jul 2006
Location: Napoli
Posts: 12,449
Likes (Received): 35

Quote:
Originally Posted by Bolognamigliore View Post
i disagi delle linee tramviarie in sede propria come avrebbe voluto fare a Bologna la giunta Vitali (maledetto me quando lo votai) rappresentano un enorme danno irreversibile per la viabilità di una città medievale con le strade molto strette.
Bene, allora se non si facessero in sede propria saresti favorevole, arguisco...
Aug31 no está en línea   Reply With Quote
Old June 7th, 2009, 11:35 PM   #456
Bolognamigliore
Metromaniac
 
Join Date: Jun 2009
Posts: 86
Likes (Received): 0

Quote:
Originally Posted by Aug31 View Post
Bene, allora se non si facessero in sede propria saresti favorevole, arguisco...
Dal punto di vista del mancato restringimento della sede stradale si, sarei favorevole, ma poi mi chiederei anche quali vantaggi in termini di tempi di percorrenza potrebbe dare, rispetto ad un autobus o ad un filobus, un tram che viaggia nelle strade insieme al traffico normale... credo ben pochi, forse l'unico vantaggio potrebbe essere la maggiore capienza dei mezzi... ma allora ritorno alla mia idea : le soluzioni migliori per la mobilità urbana vanno nella direzione del sottosuolo o delle linee sopraelevate (anche se in quest'ultimo caso i piloni comunque devono appoggiarsi e un poco di spazio a terra lo occupano...).

E se la metropolitana non si può fare perché costa troppo allora diciamolo chiaramente : "ci sarebbe bisogno della metro ma siccome costa troppo adottiamo una soluzione di ripiego".

Non cerchiamo di far passare una soluzione di ripiego per quella migliore per la mobilità, come hanno fatto e fanno molti amministratori pubblici (non dico solo a Bologna... vedi Firenze per esempio).
Bolognamigliore no está en línea   Reply With Quote
Old June 7th, 2009, 11:41 PM   #457
Coccodrillo
Moderator
 
Join Date: Sep 2005
Location: Switzerland
Posts: 7,382
Likes (Received): 906

http://fr.wikipedia.org/wiki/Liste_d...ways_de_France

22 città oggi, 3 trent'anni fa. E continuano. Che pirla i francesi!
__________________
1.6.2016: Basistunnel!

für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia

Last edited by Coccodrillo; June 7th, 2009 at 11:50 PM.
Coccodrillo no está en línea   Reply With Quote
Old June 7th, 2009, 11:42 PM   #458
Aug31
BANNED
 
Join Date: Jul 2006
Location: Napoli
Posts: 12,449
Likes (Received): 35

Quote:
Originally Posted by Bolognamigliore View Post
Dal punto di vista del mancato restringimento della sede stradale si, sarei favorevole, ma poi mi chiederei anche quali vantaggi in termini di tempi di percorrenza potrebbe dare, rispetto ad un autobus o ad un filobus, un tram che viaggia nelle strade insieme al traffico normale... credo ben pochi, forse l'unico vantaggio potrebbe essere la maggiore capienza dei mezzi... ma allora ritorno alla mia idea : le soluzioni migliori per la mobilità urbana vanno nella direzione del sottosuolo o delle linee sopraelevate (anche se in quest'ultimo caso i piloni comunque devono appoggiarsi e un poco di spazio a terra lo occupano...).

E se la metropolitana non si può fare perché costa troppo allora diciamolo chiaramente : "ci sarebbe bisogno della metro ma siccome costa troppo adottiamo una soluzione di ripiego".

Non cerchiamo di far passare una soluzione di ripiego per quella migliore per la mobilità, come hanno fatto e fanno molti amministratori pubblici (non dico solo a Bologna... vedi Firenze per esempio).
Parli del restringimento della sede stradale come se fosse un problema inaffrontabile. In tutta Europa le strade non si stanno restringendo, ma si stanno chiudendo a favore delle pedonalizzazioni e delle Zone a Traffico Limitato, con i tram - ecologici, non dimenticarlo - che la fanno da padrone. La metropolitana è un'altra storia, e ci sono implicazioni tecniche ed economiche che vanno ben oltre le esigenze di una città "media" come Bologna. Io credo che anche il progetto di Vitali, che prevedeva il 65% di sede propria ed il 35% di sede promiscua, non fosse male. Il problema è che ognuno di noi vuol tenere il sedere ben saldo sulla propria automobile, altrimenti - come a Firenze - il problema del restringimento delle carreggiate non ce lo faremmo proprio...
Aug31 no está en línea   Reply With Quote
Old June 8th, 2009, 12:54 AM   #459
robertoamori
Registered User
 
robertoamori's Avatar
 
Join Date: Jan 2008
Posts: 183
Likes (Received): 0

Quote:
Bolognamigliore: ...a Bologna la giunta Vitali (maledetto me quando lo votai)...
Complimenti per l'intuizione: chi avresti voluto votare quell'anno ( 1995 ) Giuseppe Gazzoni Frascara il re delle Dietorelle? Ossia l'ennesimo imprenditore in politica... guarda caso comprò il Bologna come oggi Cazzola... imprenditori ed ex Presidenti del Bologna. Tutti con risultati altalenanti e con riscontri poco esaltanti. Risulta da allora Vitali sia invece Europarlamentare puntualmente rieletto fino ad oggi.

La destra illude i propri elettori con fantasiose metropolitane che corrono veloci nel sottosuolo di tutta la città. La realtà è ben diversa: a 70 Milioni di Euro a Km potresti giusto fare ipoteticamente una piccola linea che collega la città con una qualsivoglia periferia a scelta tra Corticella, Borgo Panigale, S.Lazzaro ecc. E tutte le altre direttrici? Si sacrificano per privilegiarne una sola? E nei 10 anni che occorrono alla realizzazione, in superficie intanto che si fa? continua imperterrito il circo di oggi? Stiamo proprio a parlare di niente... Questa è una città, ed un paese, dove è impossibile progettare alcunchè: qui la gente desidera unicamente un bell'autobus a metano che non rompa tanto le scatole e soprattutto possa fare lo slalom fra le mille macchine in doppia fila o con le due ruote sul marciapiede. Bologna è una città ingrigita a causa delle solite corporazioni che si oppongono a tutto e mentre dall'estero giungono ininterrottamente documentazioni spettacolari su quanto fanno qui perfino un filobus con una traccia verniciata a terra è contestato violentemente. Se Bologna col suo bellissimo centro storico fosse in un altro paese d'Europa quanto scommettete che avrebbe la sua bella e funzionale rete tramviaria? Pensate che Strada Maggiore o via S.Vitale sarebbero dei garage a cielo aperto dove rischi la vita a presentarti in bicicletta o dove un autobus ogni ora è immancabilmente imbottigliato perchè il solito SUV parcheggiato da un ragazzino al bar non gli lascia lo spazio sufficiente a passare? Ma andiamo...

Le metropolitane rimarranno negli anni? Verissimo, ma a Milano, Roma, Napoli e Torino ci sono strade che sono ininterrottamente attraversate dai tram dalla fine dell'800... eppure hanno tutte una rete di metropolitana: tram da 115 anni e metropolitane da 50... perchè mai una dovrebbe prevaricare sull'altra? chi l'ha detto? Bolognamigliore conosce Milano, bene avrà certo avuto modo di apprezzare che alla estensione della rete di Metropolitana si è affiancata la recentissima nuova linea tramviaria per Cinisello Balsamo.

Via D'Azeglio è pedonale e senza tram? A parte che di strade pedonali come via D'Azeglio ma coi tram ce ne sono a migliaia ovunque, io comunque ricordo benissimo quando quella strada venne pedonalizzata nel 1968. Accadde, esattamente come oggi e sempre per colpa delle stesse dinamiche, il finimondo: contestazioni, petizioni, negozianti inviperiti, taxisti in rivolta... E pensare che quell'orrendo crescentone in mezzo alla piazza venne realizzato proprio per regolamentare il traffico e i parcheggi. Poi come sempre accade si cominciò a parlare del salotto buono, di come fosse bello, perchè non ci abbiamo pensato prima...
robertoamori no está en línea   Reply With Quote
Old June 11th, 2009, 09:00 PM   #460
robertoamori
Registered User
 
robertoamori's Avatar
 
Join Date: Jan 2008
Posts: 183
Likes (Received): 0

A Bologna dopo il Van Hool è ora il momento delle prove per i filobus Trollino.
Ne è appena giunto uno da Winterthur, in Svizzera poco a nord di Zurigo: lo snodato è esteriormente assai simile ai Trollino di Roma a parte alcune prese d'aria, la sagoma del vetro posteriore e poco altro. Il filobus ha già compiuto alcuni giri lungo la linea 13 ed altri ancora ne compierà nei giorni prossimi.











Notare in quest'ultima immagine il filobus Trollino parcheggiato dietro ad uno dei tre Civis presenti alle Due Madonne: sul fianco delle vetture la traccia al suolo per la via assistita.
robertoamori no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 


Reply

Tags
bologna, emilia-romagna, filobus, trasporti pubblici, trasporto

Thread Tools

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off



All times are GMT +2. The time now is 02:56 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11 Beta 4
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions Inc.
vBulletin Security provided by vBSecurity v2.2.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2019 DragonByte Technologies Ltd.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2019 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us