ROMA - Page 6305 - SkyscraperCity
 

forums map | news magazine | posting guidelines

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Discussioni locali > Centro

Centro Abruzzo, Lazio, Marche, Molise, Toscana, Umbria


Global Announcement

As a general reminder, please respect others and respect copyrights. Go here to familiarize yourself with our posting policy.


Reply

 
Thread Tools
Old July 17th, 2019, 03:45 PM   #126081
xadrez
Registered User
 
Join Date: Feb 2014
Posts: 4,061
Likes (Received): 2948

Il punto è che nei fatti non c'è alcuna amministrazione illuminata, o almeno decente, in vista e il progetto che poteva far ripartire la città è stato massacrato dai grillini.
xadrez no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 
Old July 17th, 2019, 03:48 PM   #126082
Troms
Registered User
 
Join Date: Nov 2011
Location: Town of Huts
Posts: 4,443
Likes (Received): 3545

Quote:
Originally Posted by xadrez View Post
Il punto è che nei fatti non c'è alcuna amministrazione illuminata, o almeno decente, in vista e il progetto che poteva far ripartire la città è stato massacrato dai grillini.
Certo, ma questo è un problema strutturale di Roma e non cambia grande evento o no. Se manca un'amministrazione decente al massimo col grande evento ci fai cinque anni di pubblicità e marchette elettorali per poi tornare al punto di prima, appunto.
__________________

gulp! liked this post
Troms no está en línea   Reply With Quote
Old July 17th, 2019, 03:53 PM   #126083
isoA4
Registered User
 
isoA4's Avatar
 
Join Date: Apr 2013
Location: roma
Posts: 6,693
Likes (Received): 9647

Quote:
Originally Posted by Troms View Post
No, non porti a termine tutte le opere previste o le porti a termine spendendo molto di più e con molte più esternalità negative che poi ti porti dietro per anni fino a che non generano una nuova crisi.
Più o meno la dinamica standard dei grandi eventi, insomma.
Come ti ho già detto delle opere non mi interessa (anche Milano per expo ha realizzato la metà delle opere previste), mi interessa il voltare pagina.

Quote:
Perché Milano aveva già avuto delle amministrazioni decenti prima dell'expo. Amministrazioni decenti che avevano fatto partire i cantieri. E' quello il punto.
Ma a Roma per sanare i danni fatti occorrerebbe mezzo secolo di buona amministrazione. Che vogliamo fare?? Perdiamo 50anni per far tornare questa città a un clima di normalità e di buona fama??
Per esempio: senza una motivazione che spinga a decidere cosa fare del rudere mai finito del palacatrava, un'amministrazione decente prenderà mai posizione sull'argomento??
__________________
"A Londra, tranne il Papa, c'è tutto. A Roma, tranne tutto, c'è il Papa...."

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/
isoA4 está en línea ahora   Reply With Quote
Old July 17th, 2019, 03:55 PM   #126084
Troms
Registered User
 
Join Date: Nov 2011
Location: Town of Huts
Posts: 4,443
Likes (Received): 3545

Quote:
Originally Posted by isoA4 View Post
Come ti ho già detto delle opere non mi interessa (anche Milano per expo ha realizzato la metà delle opere previste), mi interessa il voltare pagina.
E come ti ho già detto col grande evento volti pagina al massimo per qualche titolone sull'Espresso, che anche sti cazzi al forno con patate.


Quote:
Ma a Roma per sanare i danni fatti occorrerebbe mezzo secolo di buona amministrazione. Che vogliamo fare?? Perdiamo 50anni per far tornare questa città a un clima di normalità e di buona fama??
Per esempio: senza una motivazione che spinga a decidere cosa fare del rudere mai finito del palacatrava, un'amministrazione decente prenderà mai posizione sull'argomento??
Tu parlavi di crisi identitaria e voltare pagina, non di sanare tutti i danni fatti. Roma si porta dietro i danni fatti negli anni '50, figurati quanto si porterà dietro quelli odierni. Non è quello il punto.
Troms no está en línea   Reply With Quote
Old July 17th, 2019, 04:02 PM   #126085
isoA4
Registered User
 
isoA4's Avatar
 
Join Date: Apr 2013
Location: roma
Posts: 6,693
Likes (Received): 9647

Quote:
Originally Posted by Troms View Post
E come ti ho già detto col grande evento volti pagina al massimo per qualche titolone sull'Espresso, che anche sti cazzi al forno con patate.
Che dopo 10 anni di totoli su mafia capitale, monnezza, degrado, cantieri mai finiti, gabbiani, autobus che prendono fuoco, aziende che vanno a milano, progetti che vengono abortiti, investitori che scappano e città allo sbando, sono comunque un modo per invertire una percezione diffusa e incamerata e rinconcominciare.

Quote:
Tu parlavi di crisi identitaria e voltare pagina, non di sanare tutti i danni fatti. Roma si porta dietro i danni fatti negli anni '50, figurati quanto si porterà dietro quelli odierni. Non è quello il punto.
Il problema è culturale, sono conscio che a certi problemi storicizzati non c'è soluzione.





.
__________________
"A Londra, tranne il Papa, c'è tutto. A Roma, tranne tutto, c'è il Papa...."

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/
isoA4 está en línea ahora   Reply With Quote
Old July 17th, 2019, 04:03 PM   #126086
Troms
Registered User
 
Join Date: Nov 2011
Location: Town of Huts
Posts: 4,443
Likes (Received): 3545

Quote:
Originally Posted by isoA4 View Post
Che dopo 10 anni di totoli su mafia capitale, monnezza, degrado, cantieri mai finiti, gabbiani, autobus che prendono fuoco, aziende che vanno a milano, progetti che vengono abortiti, investitori che scappano e città allo sbando, sono comunque un modo per invertire una percezione diffusa e incamerata e rinconcominciare.
.
Sì, e poi ritornare al punto di partenza cinque anni dopo.
Troms no está en línea   Reply With Quote
Old July 17th, 2019, 04:11 PM   #126087
isoA4
Registered User
 
isoA4's Avatar
 
Join Date: Apr 2013
Location: roma
Posts: 6,693
Likes (Received): 9647

Quote:
Originally Posted by Troms View Post
Sì, e poi ritornare al punto di partenza cinque anni dopo.
Quello che non capisco è perchè prima dici che con due mandati i problemi di Roma si risolvono, e poi neghi la possibilità che questi famosi "due mandati" possano accompagnare la crescita e il risanamento di questa città anche dopo un grande evento. Io non dico che l'olimpiade sarebbe stata la soluzione, credo che sarebbe stata però un acceleratore, al quale comunque non si poteva prescindere da buone amministrazioni che ne sapessero gestire il potenzialità e eredità
__________________
"A Londra, tranne il Papa, c'è tutto. A Roma, tranne tutto, c'è il Papa...."

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/

GGJJ, RealVooDoo liked this post
isoA4 está en línea ahora   Reply With Quote
Old July 17th, 2019, 04:16 PM   #126088
Troms
Registered User
 
Join Date: Nov 2011
Location: Town of Huts
Posts: 4,443
Likes (Received): 3545

Quote:
Originally Posted by isoA4 View Post
Quello che non capisco è perchè prima dici che con due mandati i problemi di Roma si risolvono, e poi neghi la possibilità che questi famosi "due mandati" possano accompagnare la crescita e il risanamento di questa città anche dopo un grande evento.
Perché il grande evento rende tutto più difficile, portando debiti e manie di grandezza.
E comunque non ho mai detto che i problemi di Roma si risolvono con due mandati, ho detto che con due mandati è possibile cambiare passo e avviare un rinnovamento identitario della città.
__________________

Lunar Eclipse liked this post
Troms no está en línea   Reply With Quote
Old July 17th, 2019, 04:20 PM   #126089
Picard66
Registered User
 
Picard66's Avatar
 
Join Date: Jun 2009
Location: Milano & Trani
Posts: 12,336
Likes (Received): 16965

A costo di sembrare banale dico la mia...

Visti i gravi problemi di Roma, due mandati non basteranno per risolvere i problemi, ma potrebbero bastare per impostare progetti di ampio respiro.
A patto che poi, in caso di cambio di colore politico, ci sia continuità amministrativa e non si butti tutto alle ortiche, continuando un inutile fare e disfare in stile tela di Penelope.

Milano cresce anche perchè, pur con il passaggio da giunte di Cdx a giunte di Csx, i progetti avviati sono stati portati a compimento.
__________________
W8NDERFUL


DiegoMV, RMSud liked this post
Picard66 no está en línea   Reply With Quote
Old July 17th, 2019, 04:27 PM   #126090
isoA4
Registered User
 
isoA4's Avatar
 
Join Date: Apr 2013
Location: roma
Posts: 6,693
Likes (Received): 9647

Quote:
Originally Posted by Picard66 View Post
Milano cresce anche perchè, pur con il passaggio da giunte di Cdx a giunte di Csx, i progetti avviati sono stati portati a compimento.
Milano, come l'amministrazione di qualsiasi altra città italiana, non è sogetta a giochetti, ripicche e ambizioni di carattere nazionale che ne inquinano e influenzano la gestione e gli interessi locali come avviene a Roma.
__________________
"A Londra, tranne il Papa, c'è tutto. A Roma, tranne tutto, c'è il Papa...."

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/

GGJJ liked this post
isoA4 está en línea ahora   Reply With Quote
Old July 17th, 2019, 04:52 PM   #126091
Pavlvs
DIABOLIKVS
 
Pavlvs's Avatar
 
Join Date: Jan 2005
Posts: 33,038

E' lo scotto che si paga all'essere la Capitale: la politica.

E' per questo che Roma deve essere commissariata.

Meno diritti a chi vi vive - il diritto di voto, mica nespole -
in cambio di soldi ed un commissario di Governo che faccia di Roma una Capitale ad immagine del Governo,

sicchè se la Capitale fa schifo è perché fa schifo il Governo.
__________________
One day one day, they'll go for the sun,
Together they'll fly, on the eternal run,
Wasted forever, on speed bikes and booze,
Yeah tramp and the brothers, say they're all born to lose,

On iron horse he flies, on iron horse he gladly dies,
Iron horse his wife, iron horse his life

Skyscraper87 liked this post
Pavlvs no está en línea   Reply With Quote
Old July 17th, 2019, 05:01 PM   #126092
xadrez
Registered User
 
Join Date: Feb 2014
Posts: 4,061
Likes (Received): 2948

Quote:
Originally Posted by Picard66 View Post

Visti i gravi problemi di Roma, due mandati non basteranno per risolvere i problemi, ma potrebbero bastare per impostare progetti di ampio respiro.
Con due mandati si possono fare molte cose. Qualche esempio:

- 3 anni fa la Raggi poteva non buttare al cesso il piano di Marino per i rifiuti e a quest'ora avremmo già degli impianti nuovi in esercizio e il ciclo di rifuti praticamente chiuso;

- andando avanti con il progetto mariniano di TDV oggi lo stadio sarebbe quasi finito e i gratta in costruzione;

- facendo partire la project review della C qualche anno fa, i lavori si potevano cantierizzare oggi per terminare in massimo 7 anni;


Insomma, in due mandati puoi far svoltare urbanisticamente la città con un grande progetto, cantierizzare se non finire la rete metro di base e inoltre chiudere il ciclo dei rifiuti. Praticamente hai risolto strutturalmente il 90 % dei problemi.
__________________
xadrez no está en línea   Reply With Quote
Old July 17th, 2019, 05:51 PM   #126093
Troms
Registered User
 
Join Date: Nov 2011
Location: Town of Huts
Posts: 4,443
Likes (Received): 3545

Quote:
Originally Posted by xadrez View Post
Con due mandati si possono fare molte cose. Qualche esempio:

- 3 anni fa la Raggi poteva non buttare al cesso il piano di Marino per i rifiuti e a quest'ora avremmo già degli impianti nuovi in esercizio e il ciclo di rifuti praticamente chiuso;

- andando avanti con il progetto mariniano di TDV oggi lo stadio sarebbe quasi finito e i gratta in costruzione;

- facendo partire la project review della C qualche anno fa, i lavori si potevano cantierizzare oggi per terminare in massimo 7 anni;


Insomma, in due mandati puoi far svoltare urbanisticamente la città con un grande progetto, cantierizzare se non finire la rete metro di base e inoltre chiudere il ciclo dei rifiuti. Praticamente hai risolto strutturalmente il 90 % dei problemi.
E faccio notare che la Raggi è diretta responsabile dei primi due punti e principale responsabile del terzo, senza che nessuno se ne renda conto. Mi fa rabbia pensare che per cambiare la storia della città sarebbe bastato anche solo un sindaco incompetente che si limitasse all'ordinaria amministrazione.
La Raggi è realmente il sindaco peggiore della storia romana, senza rivali, ed era ampiamente previsto che lo sarebbe stato ma i danni incalcolabili che ha fatto saranno comunque un'eredità nera che peserà sulla città per chissà quanto.
__________________
Troms no está en línea   Reply With Quote
Old July 18th, 2019, 12:22 AM   #126094
Andrea78
Registered User
 
Join Date: Jul 2016
Posts: 934
Likes (Received): 1085

D'altronde fosse rimasto Marino le avrebbe portate avanti egli stesso le proprie politiche.
Andrea78 no está en línea   Reply With Quote
Old July 18th, 2019, 12:25 AM   #126095
Andrea78
Registered User
 
Join Date: Jul 2016
Posts: 934
Likes (Received): 1085

Quote:
Originally Posted by Pavlvs View Post
E' lo scotto che si paga all'essere la Capitale: la politica.

E' per questo che Roma deve essere commissariata.

Meno diritti a chi vi vive - il diritto di voto, mica nespole -
in cambio di soldi ed un commissario di Governo che faccia di Roma una Capitale ad immagine del Governo,

sicchè se la Capitale fa schifo è perché fa schifo il Governo.
Governi e partiti nazionali notoriamente famosi per favorire lo sviluppo della loro capitale, peraltro.
__________________

GGJJ liked this post
Andrea78 no está en línea   Reply With Quote
Old July 18th, 2019, 02:26 AM   #126096
Federicoft
Registered User
 
Join Date: Sep 2005
Posts: 13,885
Likes (Received): 6580

ROMA

Quote:
Originally Posted by Picard66 View Post
A costo di sembrare banale dico la mia...



Visti i gravi problemi di Roma, due mandati non basteranno per risolvere i problemi, ma potrebbero bastare per impostare progetti di ampio respiro.

A patto che poi, in caso di cambio di colore politico, ci sia continuità amministrativa e non si butti tutto alle ortiche, continuando un inutile fare e disfare in stile tela di Penelope.



Milano cresce anche perchè, pur con il passaggio da giunte di Cdx a giunte di Csx, i progetti avviati sono stati portati a compimento.

L’esatto contrario. Basta un termovalorizzatore, la C a Clodio, la messa a gara del TPL, il via libera ai 3-4 principali progetti urbanistici con capitali privati già praticamente pronti nel 2016 e pochissimo altro per ribaltare volto, immagine, prospettiva alla città. Sono problemi che si sono incistiti a causa della scadente qualità dei decisori politici locali ma restano di soluzione praticabile in un biennio di decente amministrazione, per quanto al momento irrealistica.
Federicoft no está en línea   Reply With Quote
Old July 18th, 2019, 06:57 AM   #126097
isoA4
Registered User
 
isoA4's Avatar
 
Join Date: Apr 2013
Location: roma
Posts: 6,693
Likes (Received): 9647

Ma si può utilizzare come banner una foto di Roma in cui non si siano né il Vittoriano né s Pietro a fare skyline?? O.o
__________________
"A Londra, tranne il Papa, c'è tutto. A Roma, tranne tutto, c'è il Papa...."

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/
isoA4 está en línea ahora   Reply With Quote
Old July 18th, 2019, 09:24 AM   #126098
Pavlvs
DIABOLIKVS
 
Pavlvs's Avatar
 
Join Date: Jan 2005
Posts: 33,038

Camilleri sepolto all'acattolico.

Sempre più un pere lachaise.
__________________
One day one day, they'll go for the sun,
Together they'll fly, on the eternal run,
Wasted forever, on speed bikes and booze,
Yeah tramp and the brothers, say they're all born to lose,

On iron horse he flies, on iron horse he gladly dies,
Iron horse his wife, iron horse his life
Pavlvs no está en línea   Reply With Quote
Old July 18th, 2019, 09:46 AM   #126099
aenigma
Moderator
 
aenigma's Avatar
 
Join Date: Jan 2013
Location: Rome
Posts: 7,983
Likes (Received): 7685

Roma, il Demanio denuncia: "Sfrattate CasaPound"

Dopo anni di inerzia, l'agenzia legata al ministero dell'Economia che si occupa della gestione e della valorizzazione del patrimonio immobiliare dello Stato ha deciso di muoversi. In procura l'esposto sul palazzo occupato dal 2003 all'Esquilino dall'organizzazione di destra. Al via l'iter che porterà l'immobile nella lista di priorità degli sgomberi

di LORENZO D'ALBERGO

https://roma.repubblica.it/cronaca/2...und-231462424/

Ora c'è la denuncia. È stata depositata in procura ed è stampata su carta bollata del Demanio. Dopo anni di inerzia, l'agenzia legata al ministero dell'Economia che si occupa della gestione e della valorizzazione del patrimonio immobiliare dello Stato ha deciso di muoversi: via alle procedure di sfratto nei confronti di CasaPound. L'obiettivo è fare tabula rasa del passato, delle lungaggini burocratiche e degli errori, e rientrare in possesso del palazzone che i "fascisti del terzo millennio" occupano ormai dal 27 dicembre 2003. Uno stabile nel cuore dell'Esquilino, al civico 8 di via Napoleone III, che vale quasi 12 milioni di euro e che ha avuto una storia a dir poco travagliata.

Di proprietà del Demanio, affidato al Miur e poi preso dalle tartarughe frecciate, è diventato uno dei simboli dell'ultradestra romana. Una prova di forza in marmo e cortina che CasaPound ha pensato bene di decorare con il proprio logo, realizzato con gli inconfondibili caratteri del ventennio fascista e inviso alla sindaca Virginia Raggi, che ne ha chiesto la rimozione.

Adesso, però, la musica cambia. Il Demanio, sotto la gestione del prefetto Riccardo Carpino, ha recuperato il terreno perduto in precedenza. L'agenzia ha messo finalmente nero su bianco l'esposto che, una volta arrivato a dama, promette di far balzare in cima alla lista degli sgomberi della prefettura la sede di CasaPound.

La denuncia si chiude con una richiesta di risarcimento milionaria ai danni degli occupanti. Per anni, infatti, hanno tolto dalla disponibilità dello Stato uno stabile enorme: 58 locali, 3 magazzini e 2 sale conferenze alle spalle della stazione Termini sono, ormai da quasi 16 anni, la casa di 60 persone legate al movimento di Gianluca Iannone.

Come scoperto dai pm contabili, gli stessi che hanno contestato un danno da 4,6 milioni di euro ai funzionari del Demanio e del Miur che per 10 anni non hanno alzato un dito per chiedere lo sfratto di CasaPound, gli abitanti di via Napoleone III non sono affatto dei nullatenenti: tra loro ci sono anche un'insegnante di un asilo comunale, un dipendente di Zètema, una travet di Cotral e un impiegato del policlinico Umberto I. Attivisti che per la corte dei Conti vivono " in condizioni reddituali lungi dal presentare le connotazioni tipiche dell'emarginazione sociale" . Quindi da sfrattare, come ha già chiesto alla procura anche l'Anpi.
aenigma no está en línea   Reply With Quote
Old July 18th, 2019, 09:54 AM   #126100
isoA4
Registered User
 
isoA4's Avatar
 
Join Date: Apr 2013
Location: roma
Posts: 6,693
Likes (Received): 9647

Raggi ora prenota gli europei di nuoto: il gelo del governo

https://www.ilmessaggero.it/pay/edic...o-4624860.html

Un rattoppo, tardivo. Ecco a che cosa somiglia la candidatura di Roma agli Europei di Nuoto del 2022. A una sorta di scusateci tanto, da parte della giunta, per il vecchio rifiuto di proporre la Capitale alle Olimpiadi 2024 ma adesso puntiamo su un evento sostitutivo. Che naturalmente ha un valore minore dell’altro, un po’ consolatorio. Per ora c’è la foto con i nuotatori, gli incontri ripetuti con il presidente della Federazione Nuoto Paolo Barelli, e l’annuncio trionfale ieri di Virginia Raggi: «Roma vuole confermarsi protagonista delle rassegne internazionali». Ma forse sarebbe stato meglio usare il verbo “proporsi (con l’aggiunta di “per la prima volta” in questa stagione politica con 5 stelle) visto che le altre volte è mancato il coraggio di mettere Roma sulla pista delle grandi occasioni sportive cioè anche di sviluppo, di turismo, d’immagine e di tutto il resto che è connesso con eventi del genere.

IL CARPIATO
E invece, ora, ecco un salto carpiato. Soltanto adesso la Raggi vuole dare a Roma lo status di capitale sportiva, per non essere ricordata come la prima cittadina del No e quindi per non perdere consensi. Sarà complicato, ma meglio tardi che mai. Basta leggere le parole prudenti - e di grande cautela come del resto quelle del presidente della Federazione Paolo Barelli - che ha espresso il sottosegretario a Palazzo Chigi con delega allo sport, Giancarlo Giorgetti. E le parole sono queste: «Roma si candida agli europei di nuoto del 2022? Roma ha presentato la proposta di candidatura, è un po’ diverso... Se ci sarà il sostegno del governo? A loro come a tutti, abbiamo chiesto di presentare una proposta formale, documentata, seria di costi-ricavi. Non è tempo perso ma la necessità di fare le cose per bene». Una sorta di aspettiamo e vediamo, da parte di Giorgetti, che non intende sbilanciarsi troppo di fronte al rattoppo. Ma speriamo pure anche che stavolta dalla Lega non arrivino strali anti-Capitale, come ci ha abituato pochi mesi fa sul Salva-Roma.

Dal No, la sindaca è passata così al «beato chi ce l’ha» il grande evento. E del resto, altro segno (tardivo) di ravvedimento sono state le congratulazioni capitoline rivolte a Milano e a Cortina, nelle scorse settimane, per l’assegnazione delle Olimpiadi invernali. I giochi acquatici la Raggi ha deciso di volerli e ben venga naturalmente questa disponibilità, e questo cambio si spera generale di filosofia rispetto ai grandi eventi, perché Roma ha bisogno di occasioni di crescita e di protagonismo.

BASTA RINUNCE
«Siamo pronti alla sfida per realizzare un evento sostenibile e che avvicini i cittadini allo sport», questo l’annuncio della sindaca pentastellata. Su cui pesa quel «vediamo» di Giorgetti. Un modo compassato per dire che le manifestazioni sportive sono un vanto, sempre, e che bisogna anche meritarsele - e attrezzarsi di conseguenza - visto che fuori la competizione è agguerrita. Si sono candidate al nuoto 2022 anche due città russe, tra cui Kazan, una città tedesca e una scandinava. Anche il sottosegretario allo Sport del M5S, Simone Valente, è cauto: «Sono favorevole, la filosofia è cambiata ma c’è sempre un tema di finanziamenti che presuppongono una visione a lungo termine». Solo la prossima settimana il dossier potrebbe approdare al governo, ma in coda a tutti gli altri che affollano le stanze di Palazzo Chigi, fa capire Valente.

Sono previste due location: il Foro Italico e il polo natatorio di Ostia. Una kermesse da centomila spettatori in tribuna e 200 milioni di telespettatori. Si stima un introito di 100 milioni di euro. Una vetrina assoluta per la Capitale. Sarebbe previsto anche un trampolino suggestivo per i tuffi dalle grandi altezze magari con sfondo sul Colosseo (a Budapest lo costruirono sul Danubio). I tempi stringono. Il dossier che deve essere pronto per la fine di agosto dovrà essere presentato alla Lega Europea. Il presidente della Federnuoto italiana, Paolo Barelli, primo regista di questa candidatura, consiglia cautela: «Non è detto che ce li assicuriamo questi campionati». Ma già il solo fatto che scendiamo in vasca per ottenerli, sembra una buona reazione alla brutta cultura della rinuncia.
__________________
"A Londra, tranne il Papa, c'è tutto. A Roma, tranne tutto, c'è il Papa...."

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/
isoA4 está en línea ahora   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 


Reply

Tags
rom, roma, rome

Thread Tools

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off



All times are GMT +2. The time now is 08:37 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11 Beta 4
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions Inc.
vBulletin Security provided by vBSecurity v2.2.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2019 DragonByte Technologies Ltd.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2019 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us