CATANIA - Page 1458 - SkyscraperCity
 

forums map | news magazine | posting guidelines

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Discussioni locali > Sud e Isole

Sud e Isole Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia


Global Announcement

As a general reminder, please respect others and respect copyrights. Go here to familiarize yourself with our posting policy.


Reply

 
Thread Tools
Old September 17th, 2019, 04:37 PM   #29141
nolight76
Registered User
 
Join Date: Aug 2010
Posts: 1,299
Likes (Received): 817

No... almeno lo fossero!
nolight76 no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 
Old September 17th, 2019, 05:04 PM   #29142
deadp0et
Pinkfloyder
 
deadp0et's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Location: Chinatown, Catania
Posts: 2,421
Likes (Received): 808

Quote:
Originally Posted by Giordi View Post
Ma non ho capito è un mercato clandestino di roba... Di dubbia provenienza? (usiamo un eufemismo)
deadp0et no está en línea   Reply With Quote
Old September 17th, 2019, 05:10 PM   #29143
thinkct
Registered User
 
thinkct's Avatar
 
Join Date: May 2011
Posts: 466
Likes (Received): 244

Quote:
Originally Posted by deadp0et View Post
Ma non ho capito è un mercato clandestino di roba... Di dubbia provenienza? (usiamo un eufemismo)
No é il mercato delle pulci, che dopo aver raggiunto lo statu di pulci e spazzatura é stato diviso in antiquariato, agli archi della marina e appunto le pulci nella zona di San Giuseppe la Rena.
Io lavoro in zona e vi assicuro che quello che vedo è sconfortante, emerge infatti quanta povertà c'è in giro, gente poverissima che fruga tra la spazzatura e rivende come può.
Ragazzi Africani, Bulgari, Zingari e Italiani, e non manca merce di dubbia provenienza.
A fine mercato tutto lo schifo resta lì, i mercanti sono molto maleducati, poi arrivano i poveri tra i poveri quelli che raccolgono gli scarti.
thinkct no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 
Old September 17th, 2019, 07:39 PM   #29144
Sampei
melior de cinere surgo
 
Sampei's Avatar
 
Join Date: Dec 2005
Location: Catania
Posts: 6,600
Likes (Received): 3144

Quote:
Originally Posted by Giordi View Post
Dai ditemi che sono solo scherzi...

http://www.cataniatoday.it/politica/...mbre-2019.html
Quest'allarme, quantomeno, pare essere rientrato: l'Agenzia del Demanio ha accolto la richiesta del Comune di Catania di stralciare dall'avviso di vendita il lotto del boschetto.

http://catania.mobilita.org/2019/09/...ne-di-catania/
Sampei no está en línea   Reply With Quote
Old September 18th, 2019, 10:14 AM   #29145
MrChow
Registered User
 
Join Date: Apr 2019
Posts: 28
Likes (Received): 26

Quote:
Originally Posted by Sampei View Post
Quest'allarme, quantomeno, pare essere rientrato: l'Agenzia del Demanio ha accolto la richiesta del Comune di Catania di stralciare dall'avviso di vendita il lotto del boschetto.

http://catania.mobilita.org/2019/09/...ne-di-catania/
Mi sa che con il polverone sollevato, si sono accorti di aver pestato...letame. Magari ci fosse una simile mobilitazione contro tutte le cose storte che si vedono ogni giorno in giro.
__________________

thinkct, Sampei liked this post
MrChow no está en línea   Reply With Quote
Old September 18th, 2019, 06:40 PM   #29146
VulcaNico
DESIGN RULES!
 
VulcaNico's Avatar
 
Join Date: Feb 2010
Location: CATANIA
Posts: 1,632
Likes (Received): 328

Davvero una cosa inaccettabile ,sembra di camminare nei sobborghi di Lagos.
Purtroppo non c'è controllo e rispetto delle regole elementari.Una cosa simile accade di fronte il cimitero dove nonostante gli innumerevoli sgombri non cambia nulla,con l'occupazione,stavolta alla luce del giorno,di metri e metri di strada e marciapiede

Last edited by VulcaNico; September 18th, 2019 at 07:46 PM.
VulcaNico no está en línea   Reply With Quote
Old September 20th, 2019, 10:24 PM   #29147
brick84
Registered User
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 47,196

__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte

Hecmar liked this post
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old September 21st, 2019, 08:00 PM   #29148
Sampei
melior de cinere surgo
 
Sampei's Avatar
 
Join Date: Dec 2005
Location: Catania
Posts: 6,600
Likes (Received): 3144

Parcheggio Scambiatore Santa Sofia: un grande porto di accesso alla città perfettamente efficiente



http://catania.mobilita.org/2019/09/...te-efficiente/



Il parcheggio funziona bene e il metro shuttle è puntuale con passaggi ogni 10 minuti da lunedì a venerdì (sabato ogni 20, ma la Fce sta studiando novità per adeguarlo ai nuovi orari metro). Però far funzionare le strutture esistenti e offrire un servizio efficiente si rivela efficace solo se allo stesso tempo si disincentivano tutte le pratiche in contrasto con la mobilità sostenibile come l’uso indiscriminato del mezzo privato e la sosta selvaggia. Bisognerebbe incrementare le ZTL e le aree pedonali, soprattutto (ma non soltanto) in centro storico, dove la sosta in superficie dovrebbe prevedere tariffe di sosta a pagamento maggiori rispetto alle altre zone cittadine, in modo da invogliare l’utenza a non utilizzare l’auto ma a servirsi dei mezzi pubblici, naturalmente potendo contare sulla loro efficienza.
Altrimenti ci sarà sempre chi preferirà andare in auto ovunque, indisturbato.
Sampei no está en línea   Reply With Quote
Old September 25th, 2019, 04:17 PM   #29149
brick84
Registered User
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 47,196

Catania, la Regione “acquisisce” l’Ove: il progetto del polo museale
25/09/2019
di Giuseppe Bonaccorsi
Accordo tra azienda Policlinico e Regione per il comodato d’uso degli edifici dell’ex ospedale


CATANIA - Su proposta del presidente della Regione Nello Musumeci, la Giunta regionale ha ratificato l’accordo raggiunto con la direzione dell’azienda ospedaliera Policlinico-Vittorio Emanuele per il trasferimento alla Regione, in comodato d’uso, di tutti gli immobili relativi al vecchio ospedale di via Plebiscito e degli edifici dell’ospedale Santa Marta. Nello specifico la delibera di Giunta numero 322 sancisce l’indirizzo politico indicato dallo spesso governatore Musumeci, legato alla realizzazione di un complesso storico e monumentale di alcuni edifici dell’ex ospedale, ormai prossimo alla totale dismissione, di particolare pregio «che si innesta - come si legge nell’atto della Giunta - nel tessuto urbano del centro cittadino etneo» e il comodato assume «un particolare rilievo con specifico riguardo - scrive l’assessore alla Salute, Ruggero Razza - allo sviluppo della città di Catania e quindi della sua capacità di attrattiva culturale e turistica». Nei programmi del governatore si ipotizza l’utilizzo di diversi edifici storici del vecchio ospedale da collegare con il monumento dei Benedettini.

Adesso bisognerà capire come la Regione intende procedere nel progetto di utilizzo di questi immobili ormai prossimi alla chiusura e se alcuni - come era stato detto in un primo tempo - serviranno anche per ospitare alcuni uffici regionali come quelli del Corpo forestale. Inoltre bisognerà seguire l’iter progettuale e capire se allo stato esiste già una bozza e se questa è stata elaborata con l’ausilio anche del famoso comitato regionale che è stato istituito nel 2018 dall’assessore Razza prima per occuparsi delle procedure di trasferimento dei reparti al nuovo San Marco e poi per i primi step del nuovo programma culturale e dio utilizzo dei presidi dismessi compreso il Santo Bambino. Comitato, però, che sembra non si riunisca da diverso tempo.

In ambito più specifico, quello sanitario, procedono i lavori di trasferimento degli ultimi reparti dal vecchio Ove al San Marco di Librino, ma al momento, nonostante i tempi scorrano, non ci sono date certe per i prossimi traslochi soprattutto della Chirurgia, reparto che è di fondamentale importanza per poi permettere l’apertura del nuovo Pronto soccorso che in un primo tempo era stato annunciato entro la fine dell’anno. Intanto tra domani e venerdì si concluderanno le ultime prove del concorso per il reperimento dei medici di emergenza. Alla fine delle prove, ed entro pochi giorni, sarà pubblicata la graduatoria dalla quale verranno prelevati i 26 medici da assumere per coprire l’organico del nuovo Pronto soccorso. Sembra che non ci saranno problemi perché le domande arrivate per partecipare sono state numerose e ad occhio e croce i medici abilitati saranno oltre 40.
https://www.lasicilia.it/news/cronac...o-museale.html
__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old September 26th, 2019, 10:02 AM   #29150
MrChow
Registered User
 
Join Date: Apr 2019
Posts: 28
Likes (Received): 26

Quote:
Originally Posted by brick84 View Post
Catania, la Regione “acquisisce” l’Ove: il progetto del polo museale
25/09/2019
di Giuseppe Bonaccorsi
Accordo tra azienda Policlinico e Regione per il comodato d’uso degli edifici dell’ex ospedale


CATANIA - Su proposta del presidente della Regione Nello Musumeci, la Giunta regionale ha ratificato l’accordo raggiunto con la direzione dell’azienda ospedaliera Policlinico-Vittorio Emanuele per il trasferimento alla Regione, in comodato d’uso, di tutti gli immobili relativi al vecchio ospedale di via Plebiscito e degli edifici dell’ospedale Santa Marta. Nello specifico la delibera di Giunta numero 322 sancisce l’indirizzo politico indicato dallo spesso governatore Musumeci, legato alla realizzazione di un complesso storico e monumentale di alcuni edifici dell’ex ospedale, ormai prossimo alla totale dismissione, di particolare pregio «che si innesta - come si legge nell’atto della Giunta - nel tessuto urbano del centro cittadino etneo» e il comodato assume «un particolare rilievo con specifico riguardo - scrive l’assessore alla Salute, Ruggero Razza - allo sviluppo della città di Catania e quindi della sua capacità di attrattiva culturale e turistica». Nei programmi del governatore si ipotizza l’utilizzo di diversi edifici storici del vecchio ospedale da collegare con il monumento dei Benedettini.

Adesso bisognerà capire come la Regione intende procedere nel progetto di utilizzo di questi immobili ormai prossimi alla chiusura e se alcuni - come era stato detto in un primo tempo - serviranno anche per ospitare alcuni uffici regionali come quelli del Corpo forestale. Inoltre bisognerà seguire l’iter progettuale e capire se allo stato esiste già una bozza e se questa è stata elaborata con l’ausilio anche del famoso comitato regionale che è stato istituito nel 2018 dall’assessore Razza prima per occuparsi delle procedure di trasferimento dei reparti al nuovo San Marco e poi per i primi step del nuovo programma culturale e dio utilizzo dei presidi dismessi compreso il Santo Bambino. Comitato, però, che sembra non si riunisca da diverso tempo.

In ambito più specifico, quello sanitario, procedono i lavori di trasferimento degli ultimi reparti dal vecchio Ove al San Marco di Librino, ma al momento, nonostante i tempi scorrano, non ci sono date certe per i prossimi traslochi soprattutto della Chirurgia, reparto che è di fondamentale importanza per poi permettere l’apertura del nuovo Pronto soccorso che in un primo tempo era stato annunciato entro la fine dell’anno. Intanto tra domani e venerdì si concluderanno le ultime prove del concorso per il reperimento dei medici di emergenza. Alla fine delle prove, ed entro pochi giorni, sarà pubblicata la graduatoria dalla quale verranno prelevati i 26 medici da assumere per coprire l’organico del nuovo Pronto soccorso. Sembra che non ci saranno problemi perché le domande arrivate per partecipare sono state numerose e ad occhio e croce i medici abilitati saranno oltre 40.
https://www.lasicilia.it/news/cronac...o-museale.html
Polo museale, addirittura uffici della forestale...un idea buona avevano avuto ed era quella del campus universitario e la buttano via.
Sarà l'ennesimo spreco di soldi pubblici e chissà quanti anni passeranno prima che la regione ci metta mano seriamente. Se deve fare questa fine sarebbe stato meglio vendere ai privati o mettere tutto all'asta, almeno avrebbero ricavato qualcosa.
MrChow no está en línea   Reply With Quote
Old September 28th, 2019, 03:11 PM   #29151
brick84
Registered User
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 47,196

Ospedale Vittorio Emanuele di Catania, la Regione con un video lancia l'operazione Polo Museale
28/09/2019
di Redazione
La struttura, adiacente al complesso monumentale dei Benedettini verrà restituita alla sua originaria bellezza


video ---> https://www.lasicilia.it/video/crona...o-museale.html
__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old September 28th, 2019, 05:31 PM   #29152
cosmo 7
Registered User
 
cosmo 7's Avatar
 
Join Date: Aug 2010
Location: Catania
Posts: 1,049
Likes (Received): 246

Un'idea che non regge nemmeno il confronto con quella del campus universitario. Siamo campioni universali nel perdere occasioni.
cosmo 7 no está en línea   Reply With Quote
Old September 28th, 2019, 05:59 PM   #29153
simon79
Registered User
 
simon79's Avatar
 
Join Date: Feb 2010
Location: KATANE
Posts: 2,079
Likes (Received): 850

Probabilmente l'idea del campus universitario non ha sollevato interessi concreti. Chissà quanto tempo sarebbe passato, mentre qui i lavori (almeno quelli di demolizione) inizieranno a breve.

Credo che quella del polo museale sia un'ottima soluzione. Siamo ancora un po indietro su questo aspetto, soprattutto per il valore storico della nostra città.

D'altronde è accanto ad un sito storico importantissimo, costituendo un continuum nel futuro percorso turistico per chi viene a visitare Catania. Ma anche per i catanesi stessi.

Il campus universitario rimane comunque una "incompiuta" (ancorché sia ancora un'idea) da programmare e realizzare. Anche non necessariamente in centro storico, come sovente succede in molte città universitarie.
__________________

brick84 liked this post
simon79 no está en línea   Reply With Quote
Old September 28th, 2019, 08:50 PM   #29154
circumetneo
Registered User
 
Join Date: Apr 2019
Posts: 95
Likes (Received): 76

Però la mia impressione è che alle nostre latitudini manchi del tutto la capacità di progettare musei "moderni" e attraenti, oltre che un'analisi di mercato a monte per capire cosa desiderano i turisti interessati al turismo museale.
La logica che si segue invece è: abbiamo un complesso storico monumentale, lo riempiamo con un paio di musei e poi magari chiediamo contributi europei per la promozione.
Prendiamo ad esempio il "museo dell'Etna": un conto è realizzare il classico museo delle genti e tradizioni etnee arricchito magari da una sezione di vulcanologia e foto di vecchie eruzioni, altra cosa molto più ambiziosa sarebbe un museo progettato con gli strumenti della realtà aumentata, in grado di far vivere al turista le emozioni e le paura di un'eruzione vista da vicino, con video in 3d che mostrano le colate e le evoluzioni delle eruzioni.
A poche centinaia di metri dall'ex ospedale abbiamo l'esempio della Manifattura Tabacchi di San Cristoforo, riconvertita pochi anni fa a museo archeologico ma mai inserito nei circuiti turistici e del tutto sconosciuto, basta andare a vedere il numero esiguo di recensioni su Tripadvisor.
__________________

Giordi, redpassion, nolight76 liked this post
circumetneo no está en línea   Reply With Quote
Old October 8th, 2019, 07:19 AM   #29155
VulcaNico
DESIGN RULES!
 
VulcaNico's Avatar
 
Join Date: Feb 2010
Location: CATANIA
Posts: 1,632
Likes (Received): 328

La "vocazione naturale" dell'area Ove è il campus universitario,vista la vicinanza col Monastero.
Magari lasciando solo qualcosa in piedi e rimodulando l'intera area.
Altre soluzioni sono incomprensibili.
__________________

MrChow liked this post
VulcaNico no está en línea   Reply With Quote
Old October 8th, 2019, 10:34 AM   #29156
cosmo 7
Registered User
 
cosmo 7's Avatar
 
Join Date: Aug 2010
Location: Catania
Posts: 1,049
Likes (Received): 246

Quote:
Originally Posted by VulcaNico View Post
La "vocazione naturale" dell'area Ove è il campus universitario,vista la vicinanza col Monastero.
Magari lasciando solo qualcosa in piedi e rimodulando l'intera area.
Altre soluzioni sono incomprensibili.
[POPULISM ON]

Beh visto che è una idea della regione, a me viene da pensare che una bella area museale sia un occasione perfetta per piazzare qualche posto di lavoro qui e la.

[/POPULISM OFF]
__________________

nolight76, Giordi liked this post
cosmo 7 no está en línea   Reply With Quote
Old October 8th, 2019, 10:44 AM   #29157
nolight76
Registered User
 
Join Date: Aug 2010
Posts: 1,299
Likes (Received): 817

Non hai tutti i torti. E magari qualche poltrona per il solito politicanzo silurato....le poltrone non bastano mai....
__________________

topoestivo liked this post
nolight76 no está en línea   Reply With Quote
Old October 8th, 2019, 01:24 PM   #29158
Nicou
Registered User
 
Join Date: Sep 2019
Posts: 14
Likes (Received): 5

Quote:
Originally Posted by circumetneo View Post
Però la mia impressione è che alle nostre latitudini manchi del tutto la capacità di progettare musei "moderni" e attraenti, oltre che un'analisi di mercato a monte per capire cosa desiderano i turisti interessati al turismo museale.
La logica che si segue invece è: abbiamo un complesso storico monumentale, lo riempiamo con un paio di musei e poi magari chiediamo contributi europei per la promozione.
Prendiamo ad esempio il "museo dell'Etna": un conto è realizzare il classico museo delle genti e tradizioni etnee arricchito magari da una sezione di vulcanologia e foto di vecchie eruzioni, altra cosa molto più ambiziosa sarebbe un museo progettato con gli strumenti della realtà aumentata, in grado di far vivere al turista le emozioni e le paura di un'eruzione vista da vicino, con video in 3d che mostrano le colate e le evoluzioni delle eruzioni.
A poche centinaia di metri dall'ex ospedale abbiamo l'esempio della Manifattura Tabacchi di San Cristoforo, riconvertita pochi anni fa a museo archeologico ma mai inserito nei circuiti turistici e del tutto sconosciuto, basta andare a vedere il numero esiguo di recensioni su Tripadvisor.
Voi siete fortunati ad avere un attrattore turistico come l'Etna. Dovreste sfruttare le potenzialità che questo offre. Anzichè pensare in modo vecchio e superato il turismo didattico, attraverso l'ottica del museo allestito in edifici nel centro urbano, dovreste cosiderare l'idea innovativa di coniugare il ludico al didattico, in un unico centro fuori dai vincoli del luogo urbano. Un parco tematico, didattico sul tema del vulcanismo, andrebbe verso questa direzione innovativa che guarda al futuro, e quindi, alle tecnologie del nostro tempo, senza limitazioni e vincoli di natura architettonica e storica. Un parco come il francese Vulcania con padiglioni scientifici/tematici, sarebbe un volano di crescita per il territorio etneo, diversificando l'offerta e rendendo di fatto ancora più competitivo e attrattivo il territorio su base regionale, nazionale e non solo (l'Etna è il più grande vulcano attivo d'Europa). Per fare ciò, (inutile a dirlo), servirebbe un cambio di prospettiva dal breve periodo, al medio lungo termine; un massiccio piano d'investimento, una grande quantità di risorse economiche; il coinvolgento sia del pubblico che del privato.
Nicou no está en línea   Reply With Quote
Old October 8th, 2019, 03:09 PM   #29159
circumetneo
Registered User
 
Join Date: Apr 2019
Posts: 95
Likes (Received): 76

Quote:
Originally Posted by Nicou View Post
Voi siete fortunati ad avere un attrattore turistico come l'Etna. Dovreste sfruttare le potenzialità che questo offre. Anzichè pensare in modo vecchio e superato il turismo didattico, attraverso l'ottica del museo allestito in edifici nel centro urbano, dovreste cosiderare l'idea innovativa di coniugare il ludico al didattico, in un unico centro fuori dai vincoli del luogo urbano. Un parco tematico, didattico sul tema del vulcanismo, andrebbe verso questa direzione innovativa che guarda al futuro, e quindi, alle tecnologie del nostro tempo, senza limitazioni e vincoli di natura architettonica e storica. Un parco come il francese Vulcania con padiglioni scientifici/tematici, sarebbe un volano di crescita per il territorio etneo, diversificando l'offerta e rendendo di fatto ancora più competitivo e attrattivo il territorio su base regionale, nazionale e non solo (l'Etna è il più grande vulcano attivo d'Europa). Per fare ciò, (inutile a dirlo), servirebbe un cambio di prospettiva dal breve periodo, al medio lungo termine; un massiccio piano d'investimento, una grande quantità di risorse economiche; il coinvolgento sia del pubblico che del privato.
Perfetto, il modello a cui guardare può essere quello o una replica in piccolo di una Città della Scienza. Io credo che anche l'area dell'ex ospedale si presterebbe ad un progetto simile, ma capisco bene anche il tuo punto di vista di parco tematico extraurbano, magari a Nicolosi o Linguaglossa.
Sarebbe sufficiente un percorso ludico - didattico con attrazioni che utilizzano le nuove tecnologie per spiegare in modo semplice e concreto i fenomeni vulcanici o sismici.
A Londra nel Museo di Scienze Naturali c'è un'attrazione banale ma di grande impatto: una piccola sala in cui è possibile vivere l'esperienza di un terremoto devastante come quello di Kobe in Giappone dei primi anni '90. Un'altra idea potrebbe essere un filmato di 10 minuti da proiettare in una sala con schermo in 4D in cui ricreare l'effetto di una colata lavica vista da vicino, perfino nei rumori e nell'odore intenso di zolfo.
__________________

Sampei liked this post
circumetneo no está en línea   Reply With Quote
Old October 9th, 2019, 02:14 PM   #29160
VulcaNico
DESIGN RULES!
 
VulcaNico's Avatar
 
Join Date: Feb 2010
Location: CATANIA
Posts: 1,632
Likes (Received): 328

Waterfront, i 5 Stelle scrivono a Pogliese: "No a nuovi palazzi"
Per il Movimento 5 Stelle "va impedita la costruzione di volumetrie in altezza"

http://www.cataniatoday.it/politica/...obre-2019.html

Noooo
Meglio fare bunker sotterranei o capanne e demolire i "megagrattacieli" da 10 piani esistenti.

La decrescita felice applicata all'edilizia...
__________________

topoestivo liked this post
VulcaNico no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 


Reply

Tags
area metropolitana, catania, italia, italy, metropolitana, progetti, projects, sicilia, sicily

Thread Tools

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off



All times are GMT +2. The time now is 07:26 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11 Beta 4
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions Inc.
vBulletin Security provided by vBSecurity v2.2.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2019 DragonByte Technologies Ltd.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2019 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us