CAGLIARI | Porto - Page 7 - SkyscraperCity
 

forums map | news magazine | posting guidelines

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Infrastrutture e Trasporti > Porti, navi ed infrastrutture correlate


Global Announcement

As a general reminder, please respect others and respect copyrights. Go here to familiarize yourself with our posting policy.


Reply

 
Thread Tools
Old June 27th, 2011, 07:21 PM   #121
sardreamer
Registered User
 
sardreamer's Avatar
 
Join Date: Jul 2008
Location: Cagliari
Posts: 5,378
Likes (Received): 688

Quote:
Originally Posted by Cubo View Post
Per fare il tratterello disegnato (sarà un chilometro?) è troppo. Però parla di 20 km, quindi penso ci sarebbe anche l'allacciamento al resto della rete o via Cagliari (costi alti per il viadotto ferroviario necessario a Sa Scaffa, con relativo svincolo triangolare nord-sud) o via Macchiareddu (tratto più lungo con ricongiungimento, immagino, all'altezza di Assemini).
non avevo badato al kilometraggio.. il tracciato in rosso sono 6 km. Poniamo pure che si debba moltiplicare per 2 per il doppio binario e sarebbero 12.. mah, non torna lo stesso

che sia compreso pure il raccordo alla linea ferroviaria? Via cagliari sarebbero altri 2 o 3 km.
se gottardo policlinico, tutto in viadotto, 1,7 km, vale 24milioni di euro, direi che quei 50 milioni sarebbero giustificati e forse insufficienti
__________________
http://www.cagliariturismo.it
sardreamer no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 
Old June 28th, 2011, 09:54 AM   #122
Cubo
Softwarista
 
Cubo's Avatar
 
Join Date: Sep 2009
Location: Selargius (CA)
Posts: 4,672
Likes (Received): 2653

Lì però ci sono anche le stazioni e soprattutto una linea elettrificata a doppio binario (con tanto di segnalamento, dispositivi a supporto dell'informazione al passeggero eccetera..).

Riguardando la mappa non ho creduto ai miei occhi: sono davvero 6 Km!!!
Credo a quel punto che il chilometraggio comprenda lo scavalco de Sa Scaffa (sarebbe sciocco non raccordarlo al resto della linea! Pensate ai benefici che ne trarrebbe la Keller...).
Spero proprio che lo facciano! Sarebbe il primo passo per una linea per Pula!!! :P
__________________
La mia pagina dei contributi su Istella: http://www.istella.it/home/cubo78/library .

Mi piacerebbe che la mole di documenti postate in questo forum diventasse informazione ricercabile. Col vostro permesso, quindi, lavorerei per costruire un archivio in grado di catturare queste informazioni potenziali che normalmente vengono seppellite in fretta sotto migliaia di post.
Se avete contributi e avete piacere che vengano catalogati, fatemi un fischio e lo farò io per voi.

Se vi iscrivete fatevi riconoscere in modo che io possa seguirvi!!! :)
Cubo no está en línea   Reply With Quote
Old June 28th, 2011, 11:02 AM   #123
w3deco
life is a holiday
 
w3deco's Avatar
 
Join Date: Dec 2008
Location: Karalis metropolitan city
Posts: 8,239
Likes (Received): 2987

Dice che fanno parte del piano operativo triennale 2007-2009...ora siamo nel 2011...

Potrebbero ripescare il progetto e programmarlo per i prossimi trienni?

Sarebbe fantastico e darebbe quel valore aggiunto di cui ha proprio bisogno il nostro porto canale.
__________________
«Questa terra non assomiglia ad alcun altro luogo. La Sardegna è un'altra cosa: incantevole spazio intorno e distanza da viaggiare, nulla di finito, nulla di definitivo. È come la libertà stessa» (D.H. Lawrence)
w3deco no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 
Old June 28th, 2011, 01:21 PM   #124
sardreamer
Registered User
 
sardreamer's Avatar
 
Join Date: Jul 2008
Location: Cagliari
Posts: 5,378
Likes (Received): 688

Quote:
Originally Posted by Cubo View Post
Lì però ci sono anche le stazioni e soprattutto una linea elettrificata a doppio binario (con tanto di segnalamento, dispositivi a supporto dell'informazione al passeggero eccetera..).

Riguardando la mappa non ho creduto ai miei occhi: sono davvero 6 Km!!!
Credo a quel punto che il chilometraggio comprenda lo scavalco de Sa Scaffa (sarebbe sciocco non raccordarlo al resto della linea! Pensate ai benefici che ne trarrebbe la Keller...).
Spero proprio che lo facciano! Sarebbe il primo passo per una linea per Pula!!! :P
ho misurato il tragitto dal porto canale alla stazione ferroviaria di decimo possando da macchiareddu e sono 12 13 km. Potrebbe esserci anche questa ipotesi in ballo.. Non saprei quale sia la migliore. Di sicuro un nuovo terminal merci consentirebbe di restituire alla città molte delle aree attualmente occupate dalle ferrovia, magari a beneficio del campus universitario..
__________________
http://www.cagliariturismo.it

Last edited by sardreamer; June 28th, 2011 at 01:29 PM.
sardreamer no está en línea   Reply With Quote
Old June 28th, 2011, 01:26 PM   #125
sardreamer
Registered User
 
sardreamer's Avatar
 
Join Date: Jul 2008
Location: Cagliari
Posts: 5,378
Likes (Received): 688

Quote:
Originally Posted by w3deco View Post
Dice che fanno parte del piano operativo triennale 2007-2009...ora siamo nel 2011...

Potrebbero ripescare il progetto e programmarlo per i prossimi trienni?

Sarebbe fantastico e darebbe quel valore aggiunto di cui ha proprio bisogno il nostro porto canale.
certo che si, ho verificato e questo collegamento è menzionato anche nel piano regionale trasporti 2008. Ma il progetto credo non ci sia ancora! Spero vadano avanti. I tempi però non saranno brevi!
__________________
http://www.cagliariturismo.it
sardreamer no está en línea   Reply With Quote
Old June 28th, 2011, 01:46 PM   #126
Cubo
Softwarista
 
Cubo's Avatar
 
Join Date: Sep 2009
Location: Selargius (CA)
Posts: 4,672
Likes (Received): 2653

Se passa da Decimo però perde di appetibilità nell'ottica di un Cagliari-Pula passeggeri... Peccato..
__________________
La mia pagina dei contributi su Istella: http://www.istella.it/home/cubo78/library .

Mi piacerebbe che la mole di documenti postate in questo forum diventasse informazione ricercabile. Col vostro permesso, quindi, lavorerei per costruire un archivio in grado di catturare queste informazioni potenziali che normalmente vengono seppellite in fretta sotto migliaia di post.
Se avete contributi e avete piacere che vengano catalogati, fatemi un fischio e lo farò io per voi.

Se vi iscrivete fatevi riconoscere in modo che io possa seguirvi!!! :)
Cubo no está en línea   Reply With Quote
Old June 28th, 2011, 04:08 PM   #127
w3deco
life is a holiday
 
w3deco's Avatar
 
Join Date: Dec 2008
Location: Karalis metropolitan city
Posts: 8,239
Likes (Received): 2987

Domanda/dubbio:

Nel molo ichnusa (una volta terminato il dragaggio del fondale) ci potrà stare una nave da crociera (massimo 2 se si potrà usufruire anche dell'altro lato).

Contando che è auspicabile, ed è già successo, che attracchino anche 3 o 4 navi contemporaneamente vorrebbe dire che in ogni caso molo sabaudo e molo rinascita continueranno ad essere punti di arrivo dei giganti del mare.

C'è qualche progetto di miglioramento dell'accoglienza tramite un rifacimento del molo stesso, un arredo urbano, etc...?
__________________
«Questa terra non assomiglia ad alcun altro luogo. La Sardegna è un'altra cosa: incantevole spazio intorno e distanza da viaggiare, nulla di finito, nulla di definitivo. È come la libertà stessa» (D.H. Lawrence)
w3deco no está en línea   Reply With Quote
Old June 28th, 2011, 06:11 PM   #128
sardreamer
Registered User
 
sardreamer's Avatar
 
Join Date: Jul 2008
Location: Cagliari
Posts: 5,378
Likes (Received): 688

Quote:
Originally Posted by w3deco View Post
Domanda/dubbio:

Nel molo ichnusa (una volta terminato il dragaggio del fondale) ci potrà stare una nave da crociera (massimo 2 se si potrà usufruire anche dell'altro lato).

Contando che è auspicabile, ed è già successo, che attracchino anche 3 o 4 navi contemporaneamente vorrebbe dire che in ogni caso molo sabaudo e molo rinascita continueranno ad essere punti di arrivo dei giganti del mare.

C'è qualche progetto di miglioramento dell'accoglienza tramite un rifacimento del molo stesso, un arredo urbano, etc...?
C'è anche il problema del pescaggio. i bestioni non potranno attraccare sul lato est del molo ichnusa che sarà portato a 8 metri e qualcosa, ma solo su quello da -10,20. Tra il molo sabaudo e rinascita mi pare sia -12, quindi no problem anche in prospettiva.

Comuqne è vero, all'occorrenza si contunuerà ad attraccare anche al molo rinascita. In quello sabaudo invece c'è il dente d'attracco che potrebbe disturbare i giganti (credo).. Anche se li sarebbe meglio perchè ci devono fare la stazione marittima quindi l' ambientino sarà più accogliente. Boh, speriamo abbelliscano!

Ho letto da qualche parte che anche il molo di levante potrà essere attrezzato per crociere, all'occorrenza. La i fondali superano anche gli undici metri. Bisogna allargare il molo in alcuni punti e abbellire, ma ci vuole tempo mi sa.. molto..
__________________
http://www.cagliariturismo.it

Last edited by sardreamer; June 28th, 2011 at 06:25 PM.
sardreamer no está en línea   Reply With Quote
Old June 30th, 2011, 12:55 AM   #129
Sardus
Registered User
 
Join Date: Sep 2010
Posts: 178
Likes (Received): 6

Scusate se m'intrometto, sono nuovo.
Penso che questo progetto sia un po' ambizioso,
in quanto il porto canale di Cagliari è un porto di transhipment,
con volumi di import-export irrisori.
C'è da considerare inoltre che la maggior parte dei cntrs in import ed export restano a Macchiareddu o nell'area vasta di Cagliari,
quindi un raccordo ferroviare del genere sarebbe superfluo.
Inoltre il porto canale avrebbe bisogno di investimenti più urgenti,
tipo la sotituzione di alcune gru di banchina oltre che aumentarne di numero.

Last edited by Sardus; June 30th, 2011 at 12:56 AM. Reason: error
Sardus no está en línea   Reply With Quote
Old June 30th, 2011, 01:03 AM   #130
Sardus
Registered User
 
Join Date: Sep 2010
Posts: 178
Likes (Received): 6

Scusate se m'intrometto, sono nuovo.
Penso che questo progetto sia un po' ambizioso,
in quanto il porto canale di Cagliari è un porto di transhipment,
con volumi di import-export irrisori.
C'è da considerare inoltre che la maggior parte dei cntrs in import ed export restano a Macchiareddu o nell'area vasta di Cagliari,
quindi un raccordo ferroviare del genere sarebbe superfluo.
Inoltre il porto canale avrebbe bisogno di investimenti più urgenti,
tipo la sotituzione di alcune gru di banchina oltre che aumentarne di numero.
Sardus no está en línea   Reply With Quote
Old June 30th, 2011, 01:05 AM   #131
Sardus
Registered User
 
Join Date: Sep 2010
Posts: 178
Likes (Received): 6

Scusate sto facendo un macello,
si vede che non sono pratico di forum
Sardus no está en línea   Reply With Quote
Old June 30th, 2011, 11:18 AM   #132
sardreamer
Registered User
 
sardreamer's Avatar
 
Join Date: Jul 2008
Location: Cagliari
Posts: 5,378
Likes (Received): 688

Quote:
Originally Posted by Sardus View Post
Scusate se m'intrometto, sono nuovo.
Penso che questo progetto sia un po' ambizioso,
in quanto il porto canale di Cagliari è un porto di transhipment,
con volumi di import-export irrisori.
C'è da considerare inoltre che la maggior parte dei cntrs in import ed export restano a Macchiareddu o nell'area vasta di Cagliari,
quindi un raccordo ferroviare del genere sarebbe superfluo.
Inoltre il porto canale avrebbe bisogno di investimenti più urgenti,
tipo la sotituzione di alcune gru di banchina oltre che aumentarne di numero.
ciao Sardus, beni beniu.
Considera però che al porto canale verrà trasferito pressochè tutto il traffico merci che transiterà nel porto di cagliari, non solo l'attività di transhipment. In secondo luogo, una infrastruttura ferroviaria di questo tipo sarebbe necessaria se ci si ponesse l'obbiettivo di alleggerire le strade dal traffico. I porti di partenza e destinazione per l'import export sardo son sempre più quelli del nord sardegna. La maggior parte delle aziende è però localizzata nell'area di cagliari. Ciò significa traffico pesante sulla 131. Oggi dopo decenni si ricomincia a parlare di ripartizione modale. Vogliamo perseguirla? io penso che dovremmo.
Ma un'infrastuttura ferroviaria di questo tipo troverebbe giustificazione soprattutto in un'ottica di sardegna che si ritaglia un ruolo negli scambi tra le rive del mediterraneo, quindi non traffico destinato al nostro mercato ma traffico di smistamento. Se la Sardegna riuscisse ad esempio a proporsi quale prolungamento del corridoio ferroviario 24 rotterdam-genova, questa infrastruttura sarebbe indispensabile.
Ovviamente si tratta di investimenti che discenderebbero da studi specifici e da una programmazione di politica economica a lungo termine.
__________________
http://www.cagliariturismo.it
sardreamer no está en línea   Reply With Quote
Old June 30th, 2011, 11:24 AM   #133
sardreamer
Registered User
 
sardreamer's Avatar
 
Join Date: Jul 2008
Location: Cagliari
Posts: 5,378
Likes (Received): 688

La Nuova Sardegna 30 giugno 2011


«Passa» il distretto della nautica serve l’ok di Comune e ministero

Il comitato portuale approva il documento sull’opera


CAGLIARI. Via libera al Distretto della nautica al porto canale di Cagliari: approvato ieri mattina in Comitato portuale il documento di adeguamento tecnico funzionale del progetto. Ora l’Autorità portuale deve incassare il sì del Comune. E dopo il piano passerà al vaglio del Consiglio superiore dei Lavori pubblici. Tempi tecnici per l’appalto: «Se i tempi dovessero essere rispettati - spiega Paolo Fadda, presidente dell’Autorità portuale - l’appalto del primo lotto potrebbe partire dalla fine di luglio». Per Cagliari si tratta di una svolta storica: la prima parte del progetto, quella in partenza nel giro di due mesi, sono le opere a terra. Poi è prevista una seconda fase con le opere a mare, ma in questo caso è richiesta la Valutazione di impatto ambientale della Regione. Complessivamente si tratta di investimenti per circa 30 milioni di euro. Il distretto della nautica è nei fatti una grande officina dove si genera tutto ciò che serve perché Cagliari sia un porto di richiamo per ogni imbarcazione. E’ ciò che trasforma una fetta di porto in un motore necessario per la vita attiva di tutti i segmenti dello scalo. Assieme alle aree attorno al porto canale dove potrebbero operare industriali, magazzinieri, terminali di aziende manifatturiere, il distretto della nautica è ciò che serve perché un porto sia un luogo di lavoro e non una cartolina turistica.



foto:http://europaconcorsi.com/projects/1...l-Porto-Canale
__________________
http://www.cagliariturismo.it

Last edited by sardreamer; June 30th, 2011 at 11:32 AM.
sardreamer no está en línea   Reply With Quote
Old July 1st, 2011, 10:29 AM   #134
Sardus
Registered User
 
Join Date: Sep 2010
Posts: 178
Likes (Received): 6

Quote:
Originally Posted by sardreamer View Post
ciao Sardus, beni beniu.
Considera però che al porto canale verrà trasferito pressochè tutto il traffico merci che transiterà nel porto di cagliari, non solo l'attività di transhipment. In secondo luogo, una infrastruttura ferroviaria di questo tipo sarebbe necessaria se ci si ponesse l'obbiettivo di alleggerire le strade dal traffico. I porti di partenza e destinazione per l'import export sardo son sempre più quelli del nord sardegna. La maggior parte delle aziende è però localizzata nell'area di cagliari. Ciò significa traffico pesante sulla 131. Oggi dopo decenni si ricomincia a parlare di ripartizione modale. Vogliamo perseguirla? io penso che dovremmo.
Ma un'infrastuttura ferroviaria di questo tipo troverebbe giustificazione soprattutto in un'ottica di sardegna che si ritaglia un ruolo negli scambi tra le rive del mediterraneo, quindi non traffico destinato al nostro mercato ma traffico di smistamento. Se la Sardegna riuscisse ad esempio a proporsi quale prolungamento del corridoio ferroviario 24 rotterdam-genova, questa infrastruttura sarebbe indispensabile.
Ovviamente si tratta di investimenti che discenderebbero da studi specifici e da una programmazione di politica economica a lungo termine.
Sia ben chiaro,
io sono per il FARE e il progetto è un'ottima cosa.
Volevo sottolineare però che al momento ci sarebbero altre priorità da risolvere, magari spendendo molto meno.
Io lavoro al Porto Canale e le cose non vanno proprio benissimo.
Ci sono tante idee da anni nel cassetto, una su tutte la zona franca, che non vengono ancora sbloccate, mentre nel resto del mediterraneo le cose si fanno molto più velocemente.
Esempio Tangeri, ci sono stato da poco per lavoro e nel giro di 3 anni hanno costruito un terminal cntrs da più 3 milioni di teus che ora lavora a pieno regime. Senza contare che l'area di Tangeri ha 3 free zone. e stanno costruendo un altro terminal per movimentare altri 5 milioni di teus.
mentre noi aspettiamo gli altri crescono e per noi sarà sempre più difficile imporci.
Sardus no está en línea   Reply With Quote
Old July 1st, 2011, 12:03 PM   #135
sardreamer
Registered User
 
sardreamer's Avatar
 
Join Date: Jul 2008
Location: Cagliari
Posts: 5,378
Likes (Received): 688

Quote:
Originally Posted by Sardus View Post
Sia ben chiaro,
io sono per il FARE e il progetto è un'ottima cosa.
Volevo sottolineare però che al momento ci sarebbero altre priorità da risolvere, magari spendendo molto meno.
Io lavoro al Porto Canale e le cose non vanno proprio benissimo.
Ci sono tante idee da anni nel cassetto, una su tutte la zona franca, che non vengono ancora sbloccate, mentre nel resto del mediterraneo le cose si fanno molto più velocemente.
Esempio Tangeri, ci sono stato da poco per lavoro e nel giro di 3 anni hanno costruito un terminal cntrs da più 3 milioni di teus che ora lavora a pieno regime. Senza contare che l'area di Tangeri ha 3 free zone. e stanno costruendo un altro terminal per movimentare altri 5 milioni di teus.
mentre noi aspettiamo gli altri crescono e per noi sarà sempre più difficile imporci.
D'accordissimo che ci sono altre priorità, il progetto del collegamento ferroviario infatti non è all'ordine del giorno.
Son d'accordo anche su tutto il resto. E c'è pure il problema del costo del lavoro che toglie competitività..
Ci piace vedere le cose con ottimismo, guardare al bicchiere mezzo pieno, ma siamo consapevoli che la situazione è precaria e per certi versi non promette bene. Non ultimo per i ritardi e l'incapacità strutturale di dare risposte in tempi utili a fronte di scenari che mutano di continuo.
Quando hai news, tienici aggiornati!
__________________
http://www.cagliariturismo.it

Last edited by sardreamer; July 1st, 2011 at 01:13 PM.
sardreamer no está en línea   Reply With Quote
Old July 1st, 2011, 09:29 PM   #136
w3deco
life is a holiday
 
w3deco's Avatar
 
Join Date: Dec 2008
Location: Karalis metropolitan city
Posts: 8,239
Likes (Received): 2987

Momento fotografico...

image hosted on flickr

A nice place di alecani, su Flickr


edit: non si vede!!
__________________
«Questa terra non assomiglia ad alcun altro luogo. La Sardegna è un'altra cosa: incantevole spazio intorno e distanza da viaggiare, nulla di finito, nulla di definitivo. È come la libertà stessa» (D.H. Lawrence)
w3deco no está en línea   Reply With Quote
Old July 9th, 2011, 02:49 PM   #137
w3deco
life is a holiday
 
w3deco's Avatar
 
Join Date: Dec 2008
Location: Karalis metropolitan city
Posts: 8,239
Likes (Received): 2987

Cartello dei lavori che sono stati svolti... (così chi non c'è stato o non è di Cagliari si fa un'idea dell'area interessata)





Ieri ho fatto una passeggiata e bisogna proprio dire che il porto sta vivendo una nuova vita...yacht e grandi imbarcazioni attraccate, gente che passeggia e si siede nelle panchine, via vai di turisti (c'era una nave da crociera spagnola) e di pullman che li scarrozzavano da una parte all'altra (c'era anche l'autobus rosso scoperto della Ctm, oltre a quelli (sono 2) verdi di Stevelli). Bello!
__________________
«Questa terra non assomiglia ad alcun altro luogo. La Sardegna è un'altra cosa: incantevole spazio intorno e distanza da viaggiare, nulla di finito, nulla di definitivo. È come la libertà stessa» (D.H. Lawrence)
w3deco no está en línea   Reply With Quote
Old July 10th, 2011, 12:49 AM   #138
sardreamer
Registered User
 
sardreamer's Avatar
 
Join Date: Jul 2008
Location: Cagliari
Posts: 5,378
Likes (Received): 688


beh sì qualcosina sta cambiando..




image hosted on flickr

Forty 44 Four RC44 Cagliari Cup 2011 di dajethy, su Flickr
__________________
http://www.cagliariturismo.it

Last edited by sardreamer; July 10th, 2011 at 01:08 AM.
sardreamer no está en línea   Reply With Quote
Old July 10th, 2011, 07:40 PM   #139
w3deco
life is a holiday
 
w3deco's Avatar
 
Join Date: Dec 2008
Location: Karalis metropolitan city
Posts: 8,239
Likes (Received): 2987

Eh lo so lo so..ci passavo tutti i giorni per andare a scuola!

Per quello che io più di altri noto la differenza...abissale oserei dire...

---

Cambiando location:


Porto Canale, la nuova sfida



Capannoni bianchi e azzurri sul porto canale intorno a un canale opportunamente dragato: per il momento è una simulazione sul computer. Ma l’appalto è pronto a partire: fra un mese potrebbe esserci il via. È il nuovo distretto della nautica, tappa fondamentale per il lancio dell’area sul mare di Macchiareddu: cantieri, ma anche zone espositive. L’obiettivo è chiaro: diventare un punto di riferimento al centro del Mediterraneo per le imbarcazioni. Un maxi-progetto, diviso in due lotti tra opere a terra e sull’acqua, che ha già attirato i big del settore.

Tra i primi a farsi sentire e a chiedere informazioni il gruppo Ferretti, tra i leader mondiali nella progettazione, costruzione e commercializzazione di motor yacht di lusso. Con un portafoglio dei più importanti marchi della nautica mondiale. Un’azienda con interessi e uffici di rappresentanza in mezzo pianeta, da Shangai a Miami, passando per San Paolo. Solo uno dei contatti: anche altre imprese hanno parlato con l’Autorità portuale di Cagliari. Tecnicamente si tratta dell’appalto per il primo lotto: roba da circa trenta milioni di euro. Dai soldi ai tempi: se tutto dovesse filare liscio il piano, nel giro di un anno emezzo, potrebbe diventare realtà.

«Un passaggio molto importante - ha spiegato il presidente dell’Authority Paolo Fadda - per la crescita del porto canale. Stiamo per appaltare, insieme al distretto della nautica, anche l’escavo intorno al Molo Ichnusa e l’affidamento della gestione del terminal crociere». Il secondo lotto - ma per questo ci sono tempi più lunghi anche perchè occorre la Valutazione di impatto ambientale della Regione - riguarderà invece le opere a mare. Anche sul versante viale Colombo una specie di rivoluzione. Le operazioni di escavo dovrebbero consentire ai turisti di sbarcare (e partire visto che dalla scorsa primavera Cagliari ha fatto prove anche di home-port) proprio nella nuova struttura. Sempre per quanto riguarda il terminal pronto a partire il bando per la gestione. Il traguardo da raggiungere è quello di realizzare un’area che piaccia ai turisti e ai cagliaritani. Con tutto quello che serve al crocierista per iniziare a capire che cosa sono Cagliari e la Sardegna. Ma anche buono per i cagliaritani anche quando non ci sono navi ancorate in porto: previste anche attività commerciali, bar e ristorantini inclusi. Un progetto molto più ampio: da lì partirà la passeggiata in legno sul mare sino al porticciolo turistico di Su Siccu.

Sono circa duecento le imprese del settore nautica e cantieristica (costruzione, manutenzione, commercio) nel territorio dell’ex Provincia di Cagliari secondo i dati forniti recentemente dall’Assonautica. I posti barca sono oltre quattromilasettecento. Per Cagliari, che ora può contare su circa settecentosettanta postazioni, il futuro è quello disegnato dal piano regolatore del porto: i posti barca dovrebbero salire a circa duemilcinquecento. La maggior parte delle imbarcazioni sarà ormeggiata nella zona di Su Siccu, davanti alla Basilica di Bonaria. Là, sempre secondo la nuova “carta del porto”, ci sarà spazio anche per dieci stalli destinati mega-yacht tra i cinquanta e i centotrenta metri.

7 luglio 2011 di Stefano Ambu
http://www.sardegna24.net/cagliari/p...a-sfida-1.2353


__________________
«Questa terra non assomiglia ad alcun altro luogo. La Sardegna è un'altra cosa: incantevole spazio intorno e distanza da viaggiare, nulla di finito, nulla di definitivo. È come la libertà stessa» (D.H. Lawrence)
w3deco no está en línea   Reply With Quote
Old July 13th, 2011, 10:51 PM   #140
GodSaveTheQueen
Cugurra User
 
GodSaveTheQueen's Avatar
 
Join Date: Oct 2007
Location: Cagliari
Posts: 1,362
Likes (Received): 0

Quote:
Originally Posted by w3deco View Post
Eh lo so lo so..ci passavo tutti i giorni per andare a scuola!

Per quello che io più di altri noto la differenza...abissale oserei dire...

---

Cambiando location:


Porto Canale, la nuova sfida



Capannoni bianchi e azzurri sul porto canale intorno a un canale opportunamente dragato: per il momento è una simulazione sul computer. Ma l’appalto è pronto a partire: fra un mese potrebbe esserci il via. È il nuovo distretto della nautica, tappa fondamentale per il lancio dell’area sul mare di Macchiareddu: cantieri, ma anche zone espositive. L’obiettivo è chiaro: diventare un punto di riferimento al centro del Mediterraneo per le imbarcazioni. Un maxi-progetto, diviso in due lotti tra opere a terra e sull’acqua, che ha già attirato i big del settore.

Tra i primi a farsi sentire e a chiedere informazioni il gruppo Ferretti, tra i leader mondiali nella progettazione, costruzione e commercializzazione di motor yacht di lusso. Con un portafoglio dei più importanti marchi della nautica mondiale. Un’azienda con interessi e uffici di rappresentanza in mezzo pianeta, da Shangai a Miami, passando per San Paolo. Solo uno dei contatti: anche altre imprese hanno parlato con l’Autorità portuale di Cagliari. Tecnicamente si tratta dell’appalto per il primo lotto: roba da circa trenta milioni di euro. Dai soldi ai tempi: se tutto dovesse filare liscio il piano, nel giro di un anno emezzo, potrebbe diventare realtà.

«Un passaggio molto importante - ha spiegato il presidente dell’Authority Paolo Fadda - per la crescita del porto canale. Stiamo per appaltare, insieme al distretto della nautica, anche l’escavo intorno al Molo Ichnusa e l’affidamento della gestione del terminal crociere». Il secondo lotto - ma per questo ci sono tempi più lunghi anche perchè occorre la Valutazione di impatto ambientale della Regione - riguarderà invece le opere a mare. Anche sul versante viale Colombo una specie di rivoluzione. Le operazioni di escavo dovrebbero consentire ai turisti di sbarcare (e partire visto che dalla scorsa primavera Cagliari ha fatto prove anche di home-port) proprio nella nuova struttura. Sempre per quanto riguarda il terminal pronto a partire il bando per la gestione. Il traguardo da raggiungere è quello di realizzare un’area che piaccia ai turisti e ai cagliaritani. Con tutto quello che serve al crocierista per iniziare a capire che cosa sono Cagliari e la Sardegna. Ma anche buono per i cagliaritani anche quando non ci sono navi ancorate in porto: previste anche attività commerciali, bar e ristorantini inclusi. Un progetto molto più ampio: da lì partirà la passeggiata in legno sul mare sino al porticciolo turistico di Su Siccu.

Sono circa duecento le imprese del settore nautica e cantieristica (costruzione, manutenzione, commercio) nel territorio dell’ex Provincia di Cagliari secondo i dati forniti recentemente dall’Assonautica. I posti barca sono oltre quattromilasettecento. Per Cagliari, che ora può contare su circa settecentosettanta postazioni, il futuro è quello disegnato dal piano regolatore del porto: i posti barca dovrebbero salire a circa duemilcinquecento. La maggior parte delle imbarcazioni sarà ormeggiata nella zona di Su Siccu, davanti alla Basilica di Bonaria. Là, sempre secondo la nuova “carta del porto”, ci sarà spazio anche per dieci stalli destinati mega-yacht tra i cinquanta e i centotrenta metri.

7 luglio 2011 di Stefano Ambu
http://www.sardegna24.net/cagliari/p...a-sfida-1.2353


__________________
GodSaveTheQueen no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 


Reply

Thread Tools

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off



All times are GMT +2. The time now is 10:35 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11 Beta 4
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions Inc.
vBulletin Security provided by vBSecurity v2.2.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2019 DragonByte Technologies Ltd.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2019 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us