MILANO | Pedonalizzazioni, riqualificazioni assi viari - Page 199 - SkyscraperCity
 

forums map | news magazine | posting guidelines

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Architettura ed urbanistica in Italia > Spazi pubblici e arredo urbano


Global Announcement

As a general reminder, please respect others and respect copyrights. Go here to familiarize yourself with our posting policy.


Reply

 
Thread Tools
Old November 6th, 2019, 06:47 PM   #3961
pccvspw999
Registered User
 
pccvspw999's Avatar
 
Join Date: Aug 2009
Location: Milan
Posts: 7,474
Likes (Received): 2921

C'è un avviso ATM per la devizione delle linee 43 e 57 per lavori in via Canonica.
Spero che il tweet significhi che il senso unico è stato istituito per la durata dei lavori e scada il 9 novembre.
L'avviso di ATM vale "fino a fine lavori" da cui si dovrebbe dedurre che dopo il percorso delle linee ritorna quello normale, bidirezionale.
Non credo che i lavori riguardino l'istituzione del senso unico permanente.
__________________
Mi dicono che le donne siano state create ad un unico fine... purtroppo non ho capito ancora qual è!

meeti liked this post
pccvspw999 no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 
Old November 7th, 2019, 02:53 PM   #3962
Andrea84
Registered User
 
Join Date: Nov 2008
Posts: 1,085
Likes (Received): 418

Quote:
Originally Posted by lovemilano View Post
Il 5 novembre ci sarà evento di presentazione del progetto con Granelli mi pare...letto su Facebook del Comune

Comunque è una bellissima notizia, faccio quel tratto tutti i giorni a piedi per andar al lavoro e ad oggi è veramente orrendo
Cmq ho presenziato:

1a fase (partita): sostituzione di parte dei binari, rimozione di un binario morto all'altezza del semaforo centrale, rifacimento asfaltatura, parziale installazione barriere anti sosta selvaggia (non si è capito in che punto però e sopratutto di che tipo, gli incagli del 5 avvengono lato M.Gioia che praticamente non verrà toccato dall'intervento, se poi mettono i classici paletti li abbattono dopo 2 giorni, è stato richiesto un intervento "alla Mac Mahon").

2a fase (in progettazione, esecuzione primavera-estate 2020): revisione totale delle banchine delle fermate con aggiornamento agli standard odierni, parterre interamente inerbito, completamento installazione barriere anti sosta selvaggia.

motivo suddivisione fasi: disponibilità rimanenze fondi 2019 da parte di ATM ed ascolto per migliori soluzioni in merito alla seconda fase.

Erano presenti Granelli e Piscina (Pres. Municipio 2) e una trentina di persone poi rimaste 10-15. Presentazione stile assemblea di condominio, un po' caotica, sicuramente inutile: per ora è una semplice manutenzione dei binari.
__________________

gruppofoschia, Dr Slump liked this post
Andrea84 no está en línea   Reply With Quote
Old November 7th, 2019, 06:14 PM   #3963
pinomaiuli
MilanoTrasporti
 
pinomaiuli's Avatar
 
Join Date: May 2012
Location: Milano - Argonne
Posts: 14,048
Likes (Received): 37958

Riqualificazioni ...


Feltrinelli_mappa by Comune di Milano, su Flickr

corso di Porta Volta


PtaVolta_dopo by Comune di Milano, su Flickr


PtaVolta_2_dopo by Comune di Milano, su Flickr

e di viale Pasubio


Viale Pasubio_dopo by Comune di Milano, su Flickr
__________________

MilanoTrasporti | Flickr - Instagram

meeti, gruppofoschia, mozzo, Higure, Dr Slump liked this post
pinomaiuli no está en línea   Reply With Quote
Old November 7th, 2019, 07:50 PM   #3964
gruppofoschia
Registered User
 
gruppofoschia's Avatar
 
Join Date: Nov 2014
Location: Milano
Posts: 1,442
Likes (Received): 898

bellissimo!
ci sono anche le rastrelliere !

mancano i dissuasori per la sosta! pero ottimo intervento
quando partirebbero i lavori?
gruppofoschia no está en línea   Reply With Quote
Old November 7th, 2019, 08:36 PM   #3965
pinomaiuli
MilanoTrasporti
 
pinomaiuli's Avatar
 
Join Date: May 2012
Location: Milano - Argonne
Posts: 14,048
Likes (Received): 37958


Qui tutti i dettagli disponibili ad oggi ...

Quote:
Là dove c'era un distributore di benzina, e alcuni secoli prima le mura dell'antica città, domani ci sarà un progetto architettonico di respiro internazionale, oltre a una diffusa area verde alberata tra viale Crispi, viale Pasubio e i Bastioni di Porta Volta.

È questo il futuro di Piazzale Baiamonti, raccontato oggi dall’Amministrazione, la Sovrintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio e i progettisti dello studio Herzog & De Meuron, che hanno disegnato l’edificio della Fondazione Feltrinelli e la seconda 'piramide' che sorgerà nell’area adiacente lungo viale Montello, alle spalle del casello daziario.

Durante la conferenza a Palazzo Litta, organizzata dalla Soprintendenza e dal Comune, sono stati illustrati i rinvenimenti, la storia e il futuro di questa parte di città nella sua nuova architettura, tra le più significative di questi ultimi anni a Milano, che vuole essere un esempio positivo di come il nuovo e la variante archeologica possano camminare insieme.

Un passo indietro. La riqualificazione di piazzale Baiamonti rientra nell’ambito del Piano Integrato di Intervento riguardante le aree comprese tra i viali Pasubio, Montello, Crispi, Bastioni di Porta Volta e lo stesso piazzale, approvato dall’Amministrazione nel 2010, che prevedeva la realizzazione di un progetto di elevata qualità architettonica firmato dallo studio Herzog & De Meuron. Si tratta dell’edificio della Fondazione Feltrinelli, completato nel 2016 e in poco tempo diventato uno dei simboli del nuovo skyline di Milano, che originariamente avrebbe dovuto “specchiarsi” su una “piramide” gemella lungo un’area comunale di viale Montello, dove per quasi 60 anni è stato attivo un distributore di benzina. Le bonifiche eseguite da Tamoil Italia Spa, in seguito alla dismissione dell’impianto di distribuzione di carburanti nel 2017, hanno portato alla luce le vestigia dei bastioni delle mura spagnole.

I ritrovamenti archeologici del Bastione spagnolo di Porta Comasina

Durante lo smantellamento della Tamoil sono affiorati appena sotto il massetto cementizio della pavimentazione a - 40 centimetri di profondità tratti significativi del bastione delle mura spagnole a sinistra della Porta Comasina. È la cuspide più avanzata delle mura spagnole a nord, sulla via Comasina, il primo baluardo a destra del Castello.

I resti rinvenuti permettono di leggere la conformazione della pianta a triangolo acuto del baluardo fortificato con i suoi contrafforti interni, nota dalla cartografia storica. All'esterno correva il fossato difensivo. Altri resti corrono paralleli alla Feltrinelli; una porzione più consistente in elevato, in mattoni e blocchi in ceppo d'Adda, è stata attentamente restaurata. Il bastione fa parte delle mura lunghe circa 11 chilometri (le più estese in lunghezza a quell'epoca in Europa), realizzate tra il 1550 e il 1560 per ordine di Don Ferrante Gonzaga, governatore di Milano, che saldandosi alle fortificazioni a stella intorno al Castello, ampliavano la città e ne disegnavano la forma a cuore. Esse la cingevano con un fossato all'esterno e con poderose muraglie sostenute all'interno da contrafforti voltati e da un terrapieno. Perduta la funzione difensiva, nella seconda metà del Settecento gli spalti vennero trasformati in passeggiata panoramica, sistemati con giardini pensili e filari di alberi, dove passeggiare o andare in carrozza. Con l'apertura del nuovo asse verso il cimitero Monumentale si realizzarono nel 1880 sulla punta i due caselli daziari di Porta Volta di Cesare Beruto.

Il futuro: il bando per il completamento del progetto delle “due piramidi” e le nuove aree verdi

La Soprintendenza è quindi intervenuta indicando nuove prescrizioni per la futura edificazione dell’area, in modo da escludere ogni interferenza con i ritrovamenti archeologici: il progetto per il nuovo edificio è stato così modificato prevedendo una riduzione dell'area effettivamente edificabile (circa 600 metri quadrati) e dei diritti edificatori collocabili, passati da 3.035 a 2.816 metri quadrati di slp con destinazione terziario. Secondo la nuova configurazione, sui 2.200 metri quadrati compresi tra viale Montello e via Volta nascerà un edificio più piccolo rispetto alla Feltrinelli, spazi pubblici per 700 mq, finalizzati alla valorizzazione degli scavi, e una nuova area verde di 550 mq adiacente al Giardino Condiviso di Lea Garofalo, l'area verde di circa 1800 mq gestita dai cittadini, che verrà preservata. Entro la fine dell’anno l’area comunale verrà messa a bando per individuare uno sviluppatore privato che realizzi l’intervento.

Come previsto da un ordine del giorno legato al Piano di Governo del Territorio approvato il 14 ottobre, inoltre, gli oneri di urbanizzazione legati alla realizzazione del progetto saranno vincolati - oltre alle sistemazioni dell'area ed alla manutenzione dei caselli già previsti dal piano - alla piantumazione di un’area oggi adibita a parcheggio lungo i Bastioni di Porta Volta e la realizzazione di un filare alberato lungo viale Pasubio.

L’Amministrazione ha già elaborato un’ipotesi di progetto, illustrata oggi pomeriggio, per i due interventi ambientali che andranno a dialogare con il parco lineare di 3.300 metri quadrati in corso di realizzazione lungo viale Crispi e la nuova area verde che sorgerà accanto alla seconda “piramide”. In particolare, si prevede un nuovo filare alberato di 250 metri composto da circa 35 alberi lungo viale Pasubio e una nuova area verde di circa 2.000 metri quadrati lungo i Bastioni di Porta Volta. Il nuovo intervento porterà inoltre il rifacimento di tutti i marciapiedi lungo viale Montello e via Volta e il completamento del percorso ciclopedonale lungo viale Montegrappa.

“Piazzale Baiamonti ad oggi è un progetto incompiuto – dichiara l’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran –. La presenza della Feltrinelli è stato il primo passo per la sua rigenerazione, insieme alla dismissione del distributore di benzina. Ora bisogna procedere, da un lato completando un progetto di notevole qualità architettonica, dall’altro garantendo una maggior consistenza di verde nel quartiere, in linea con gli obiettivi del Piano di Governo del Territorio. Ringraziamo quindi la Soprintendenza e lo studio Herzog & De Meuron per il supporto nella ridefinizione di un intervento che migliorerà la qualità urbana di un’area della città che tra la rivitalizzazione di via Sarpi, di piazzale Cimitero Monumentale e piazza XXV Aprile e la riconversione delle cosiddette aree Ex Enel è in continua evoluzione”.

"Lo studio Herzog & De Meuron - secondo la soprintendente Antonella Ranaldi - ha progettato un intervento unitario 'geniale' nelle soluzioni architettoniche del taglio obliquo alle estremità e del telaio modulare esteso all'intero involucro, creando effetti ottici particolari giocati sulla geometria delle rette parallele su piani verticali e inclinati. Il completamento prevede la stecca gemella, ma molto più corta in modo sia mantenuto il Giardino Condiviso. Durante la bonifica della Tamoil sono emersi a - 40 centimetri di profondità tratti significativi del bastione. Si è chiesto di mantenerne questa testimonianza che permette di leggere la pianta del baluardo a cuspide. Ciò ha comportato l'eliminazione dei piani interrati e anche una modifica del progetto in modo che i resti archeologici fossero visibili, come area pubblica, all'interno e all'esterno a giardino. Il rinvenimento non è stato un 'accidente' di percorso, ma un'occasione ben accolta dal Comune e dai progettisti, in linea con l'intervento ispirato in modo calligrafico al bastione a formare la nuova cuspide moderna, nella compresenza, nel progetto rivisto, tra memoria, rinvenimenti archeologici e contemporaneità in una sistemazione urbana e paesaggistica con filari alberati".

Per lo studio di progettazione Herzog & de Meuron “L’intervento di Porta Volta è un progetto intrinsecamente milanese, inserito in un’ampia nuova area verde ad uso pubblico. Con la loro scala, struttura, ripetizione e l’essere stati ideati come costruzioni gemelle, i nuovi edifici attingono ai temi dell’urbanistica e architettura milanese, che nel corso della storia hanno prodotto una serie di edifici emblematici, per i quali la città di Milano è largamente conosciuta e ammirata".
__________________

MilanoTrasporti | Flickr - Instagram

papoff, Dr Slump liked this post
pinomaiuli no está en línea   Reply With Quote
Old November 8th, 2019, 01:16 AM   #3966
Emanuele83
Registered User
 
Join Date: Sep 2010
Location: Milan
Posts: 383
Likes (Received): 1306

Mi autoquoto qui perché questo mio post forse è più sensato in questa sezione.

Quote:
Originally Posted by Emanuele83 View Post
Grande passo avanti, anche se, io continuo a sognare in qualcosa di più 'ampio' che va a modificare altri punti della zona come:

1. Controviali di via Ceresio pedonalizzati e con le aiuole già presenti allargate, per riconnettere la città al Cimitero Monumentale che ha un grandissimo potenziale per il turismo ma forse non al 100% sfruttato.
2. Rivoluzionamento e ordine nell'incrocio di Piazzale Baiamonti.
3. Agevolare dall'incrocio l'ingresso alla passeggiata di Via Sarpi.
4. Restringimento di via volta all'altezza dei caselli, con due corsie in uscita e solo una in ingresso alla città, in modo da avere maggiore spazio pedonale intorno ai caselli.
5. Ottimizzazione degli spazi e unificazione degli spazi verdi andando ad allargare il giardino dedicato a Lea Garofalo e il 'nuovo' giardino accanto alla sede Microsoft/Feltrinelli verso viale Crispi.
6. Paifang (classici archi presenti in tutte le chinatown del mondo) all'ingresso di Sarpi, magari in una versione moderna rivista da qualche bravo designer cinese.

Qui di seguito vi propongo una mia idea di utilizzo degli spazi in questione:

__________________
.
You liked this post
Emanuele83 no está en línea   Reply With Quote
Old November 8th, 2019, 10:12 AM   #3967
Pierpo
Registered User
 
Pierpo's Avatar
 
Join Date: Jan 2016
Posts: 608
Likes (Received): 606

Se posso permettermi, sono favorevole alla tua idea.
Solo che pedonalizzando il controviale di Via Ceresio, non c'è più una possibilità di arrivare In Via Farini bassa dal Piazzale Monumentale.

Ora infatti l'unico modo è passare dal controviale, arrivare all'inizio di Via Sarpi, girare verso Via Pasubio, da lì poi girare nuovamente e inserirsi nella svolta continua verso Via Farini.
Se si pedonalizzano i controviali, l'unico modo di accedere dall'alto procedendo verso ovest, girare su Via Gioia prima del tunnel e da lì Via Crispi poi sinistra.
Procedendo verso est, un po' meglio, ma sempre passare sotto il Cavalcavia Bussa, poi Via D'Azeglio, Pasubio e poi destra.

Insomma un po' incasinata andando verso est, un incubo andando verso ovest.
__________________
“Luck does not exist, there is only the moment when talent meets opportunity” (Seneca)

marziano liked this post
Pierpo no está en línea   Reply With Quote
Old November 8th, 2019, 11:23 AM   #3968
Emanuele83
Registered User
 
Join Date: Sep 2010
Location: Milan
Posts: 383
Likes (Received): 1306

Quote:
Originally Posted by Pierpo View Post
Se posso permettermi, sono favorevole alla tua idea.
Solo che pedonalizzando il controviale di Via Ceresio, non c'è più una possibilità di arrivare In Via Farini bassa dal Piazzale Monumentale.

Ora infatti l'unico modo è passare dal controviale, arrivare all'inizio di Via Sarpi, girare verso Via Pasubio, da lì poi girare nuovamente e inserirsi nella svolta continua verso Via Farini.
Se si pedonalizzano i controviali, l'unico modo di accedere dall'alto procedendo verso ovest, girare su Via Gioia prima del tunnel e da lì Via Crispi poi sinistra.
Procedendo verso est, un po' meglio, ma sempre passare sotto il Cavalcavia Bussa, poi Via D'Azeglio, Pasubio e poi destra.

Insomma un po' incasinata andando verso est, un incubo andando verso ovest.
Nella mia proposta è pensata anche la svolta a sinistra, verso via Farini, per chi percorre via Ceresio arrivando dal Monumentale.

Le attuali 4 corsie + 2 (dei controviali) di via Ceresio rendono tutta l'area molto incasinata con sembianze troppo periferiche rispetto alla reale posizione in cui si trova. Bisogna necessariamente ricucire il tessuto urbano di questa zona in quanto è uno snodo importante per la connessione del Monumentale, Porta Volta, Via Sarpi, Via Farini e Viale Pasubio che a sua volta porta nella frequentatissima Corso Como.
__________________
.
You liked this post
Emanuele83 no está en línea   Reply With Quote
Old November 8th, 2019, 12:13 PM   #3969
meeti
mi spiace ma è così
 
meeti's Avatar
 
Join Date: Oct 2012
Location: FI.PE. - S.Siro - MILANONORD
Posts: 1,622
Likes (Received): 3280

+++ Aggiornamento di Granelli sull'infinito cantiere della pista ciclabile di Via Monterosa +++

Quote:
Originally Posted by Marco Granelli su facebook
I lavori per realizzare la pista ciclabile in via Monte Rosa tra piazza Conciliazione e piazza Amendola sono fermi per un contenzioso con l’impresa che ha l'affidamento dei lavori. Il Comune sta lavorando a un accordo transattivo che sarà approvato nelle prossime settimane e permetterà di riprendere i lavori quanto prima e di concluderli a fine estate 2020. La realizzazione della pista ciclabile lunga oltre 3 chilometri che collega le ciclabili del centro con piazzale Lotto, è purtroppo un esempio delle burocrazia connessa alla normativa sull'appalto dei lavori pubblici e alla difficoltà di relazioni con alcune imprese assegnatarie degli appalti. Il Comune di Milano aveva approvato il progetto esecutivo dell’opera nel novembre 2015 e a dicembre 2016 erano stati consegnati i lavori all’impresa vincitrice dell’appalto. L’impresa inizia i lavori ma nonostante i continui richiami non rispetta né tempi né progetto e compie gravi irregolarità; a dicembre 2017 l'Amministrazione si vede costretta a risolvere il contratto per gravi inadempienze. Nell’ottobre 2018 i lavori vengono consegnati a una nuova impresa, individuata tra quelle che avevano partecipato alla gara del 2016. I lavori iniziano solo dopo numerosi solleciti, e siamo a gennaio 2019, ma a metà luglio 2019 l'impresa incrocia le braccia e presenta un ricorso. Il Comune cerca la conciliazione per non fermare tutto: proprio venerdì 25 ottobre si è svolto l’ultimo sopralluogo tra i tecnici e dirigenti del Comune di Milano e l’impresa. Monitoreremo con rinnovata attenzione il cantiere affinché l’impresa proceda senza ulteriori ritardi.
LINK

Fine estate 2020
Comunque spiega e non spiega: perché l'ultima impresa affidataria presenta ricorso a metà Luglio 2019?
meeti no está en línea   Reply With Quote
Old November 8th, 2019, 01:00 PM   #3970
Dedorex
Registered User
 
Join Date: Feb 2019
Posts: 215
Likes (Received): 134

Probabilmente richiesta per copertura costi aggiuntivi: facile che lo stato dei lavori non fosse esattamente quello prospettato al contratto. Oppure qualche spostamento di sottoservizio non previsto
__________________

meeti liked this post
Dedorex no está en línea   Reply With Quote
Old November 8th, 2019, 02:34 PM   #3971
anemomylos
Registered User
 
anemomylos's Avatar
 
Join Date: Dec 2012
Location: MILANO
Posts: 765
Likes (Received): 809

Quote:
Originally Posted by meeti View Post
+++ Aggiornamento di Granelli sull'infinito cantiere della pista ciclabile di Via Monterosa +++



LINK

Fine estate 2020
Comunque spiega e non spiega: perché l'ultima impresa affidataria presenta ricorso a metà Luglio 2019?

Non voglio pensare che sia uno stratagemma per ricattare il Comune, o mi cacci più grano o ti blocco il cantiere. Fossi il Comune gli farei finire i lavori e poi li denuncerei per inadempienze contrattuali (lavori fatti col culo, che poi è la verità)
anemomylos no está en línea   Reply With Quote
Old November 8th, 2019, 05:28 PM   #3972
digitos
Registered User
 
Join Date: Dec 2007
Location: Lecco
Posts: 1,764
Likes (Received): 701

Quote:
Originally Posted by anemomylos View Post
Non voglio pensare che sia uno stratagemma per ricattare il Comune, o mi cacci più grano o ti blocco il cantiere. Fossi il Comune gli farei finire i lavori e poi li denuncerei per inadempienze contrattuali (lavori fatti col culo, che poi è la verità)
2 aziende su 2 che aprono un contenzioso con il Comune. E se fosse il contrario?
__________________
Le mie fotografie
https://www.instagram.com/tobia.scandolara/
digitos no está en línea   Reply With Quote
Old Yesterday, 06:33 PM   #3973
marziano
Registered User
 
marziano's Avatar
 
Join Date: Apr 2007
Posts: 1,622
Likes (Received): 574

io vorrei sottoporre alla vostra attenzione il fatto che ad oggi non esista un maledetto progetto per cacciare Old fashion e just cavalli da dove sono restituendo l'area all'uso di parco.
e al contempo risistemare quella merda di porzione di parco collocata di fronte alla massicciata delle ferrovie nord aka fossa dei serpenti. un cesso all'aperto ad uso pubblico che rimane completamente inutilizzato (foss'anche per parcheggi a pagamento).

io mi domando e vi domando? perché anarchia e degrado vengono tollerate?
cosa fa a proposito la fondazione triennale?

e non ditemi di chiamare i vigili urbani. il corpo più fancazzista, inutile e corrotto di milano.
ma chi li governa? chi li nomina? chi li paga? a chi rispondono?
__________________

style, Lellino liked this post

Last edited by marziano; Yesterday at 06:49 PM.
marziano no está en línea   Reply With Quote
Old Yesterday, 07:29 PM   #3974
gruppofoschia
Registered User
 
gruppofoschia's Avatar
 
Join Date: Nov 2014
Location: Milano
Posts: 1,442
Likes (Received): 898

ma perché cacciarlI? anche il bar bianco allora?! non sono attività che lavorano 7 su 7 (almeno quello)
Sono invece d'accordo con te in merito al notevole degrado che vi è all'esterno,fossa dei dei serpenti compresa,
il comune, anche su pressione della triennale, forse non lo vede come una priorità attuale.
non capisco come mai, non vi è alcuna illuminazione poi!
gruppofoschia no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 


Reply

Tags
milano

Thread Tools

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off



All times are GMT +2. The time now is 06:11 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11 Beta 4
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions Inc.
vBulletin Security provided by vBSecurity v2.2.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2019 DragonByte Technologies Ltd.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2019 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us