CATANIA | Industria Scienza Tecnologia - Page 6 - SkyscraperCity
 

forums map | news magazine | posting guidelines

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Discussioni locali > Sud e Isole

Sud e Isole Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia


Global Announcement

As a general reminder, please respect others and respect copyrights. Go here to familiarize yourself with our posting policy.


Reply

 
Thread Tools
Old October 3rd, 2010, 11:45 AM   #101
giulietto16
Registered User
 
Join Date: Dec 2009
Posts: 945
Likes (Received): 1

Quote:
Originally Posted by Stesicoro View Post
Il futuro di Etna Valley

«St, qui il lavoro aumenterà» Il vicepresidente Carmelo Papa.



«Tanto rumore per nulla». Per il vicepresidente della St, il catanese Carmelo Papa, il sito etneo del colosso della microelettronica non è «a rischio». Anzi. «Non è il paradiso - dice, stizzito alle tante perplessità sindacali seguite alla presentazione, al ministero dello Sviluppo economico - dei Piani industriali di St Microelectronics e delle nuova 3Sun - ma nemmeno una situazione disastrata. Stiamo lavorando - spiega - per incrementare a Catania ricerca e sviluppo. E tutto ciò farà sì che l'occupazione non cali, ma anzi che aumenti»
Il manager sottolinea quello che definisce in sostanza un errore di prospettiva. «Cinque-sei anni doveva partire il progetto delle memorie di M6; un progetto che le oscillazioni del mercato hanno reso, come tutti sanno, infattibile. Ci siamo ritrovati con un grosso investimento iniziale di cui non sapevamo che cosa fare. Per questa "cattedrale nel deserto" - continua Papa - ci siamo "inventati" il nuovo investimento sul fotovoltaico; un progetto, nel quale mi sono speso personalmente, anche da catanese, e che ha avuto una difficile gestazione tanto all'interno dell'azienda quanto all'esterno. Ecco perchè. a rischio di sembrare reticenti, non abbiamo nè smentito nè confermato le voci che circolavano fino a quando non abbiamo avuto la certezza dell'accordo.
«Un progetto - continua - che ora finalmente è già partito e che potrà avere negli anni, grazie anche a Sharp ed Enel, i nostri partner, grandi sviluppi e grandi ricadute. Vogliamo riconoscere allora che siamo riusciti a ribaltare una situazione che era disastrosa? L'anno prossimo - spiega il vicepresidente di St - avremo i primi pannelli ma l'attività potrebbe andare oltre al previsto».
Per il manager, insomma, sbaglia chi esamina separatamente i Piani industriali di St e 3Sun, non cogliendo una strategia che è complessiva.
Per St, tuttavia, Papa non nega che nello stabilimento catanese sia in corso una piccola-grande «rivoluzione».
«In St ci sono alcune linee obsolete che andranno riconvertite, ma nel frattempo stiamo lavorando per valorizzare il nostro patrimonio di pensiero e intelligenza, indirizzandoci verso prodotti ad alto valore tecnologico e redditività. Tante sono le idee in cantiere, anche se è troppo presto per parlarne. Basti dire che pensiamo a dispositivi che trovano applicazione in numerosi mercati. Ecco perchè diciamo - sottolinea - che l'occupazione nel sito catanese non solo non decrescerà, ma risalirà attraverso l'innovazione».
Carmelo Papa respinge dunque al mittente l'idea che nel «dopo Pistorio», il sito catanese della St sia passato in secondo piano rispetto ad Agrate o allo stabilimento francese. «Certo - dice - il sito francese ha avuto una grossa parte dei nostri investimenti ma anche perchè la Francia ha un sistema di grandi incentivi legati alla ricerca. Ma quello che abbiamo intenzione di fare a Catania è diverso, è il tentativo di arricchire con funzione intelligente i chip attuali, aprendo a infinite applicazioni. Un circuito virtuoso che può riversarsi anche nel campo del fotovoltaico, per esempio. E, a proposito di lavoro - conclude il numero due della St - non dimentichiamo l'indotto, che genererà occupazione sicuramente aggiuntiva».


02/10/2010
Andava qui
giulietto16 no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 
Old October 3rd, 2010, 01:51 PM   #102
Stesicoro
Siceliota
 
Stesicoro's Avatar
 
Join Date: Oct 2009
Location: Roma - Catania - Palermo
Posts: 6,615
Likes (Received): 524

Anche lì

__________________
I catanesi...un popolo che è nello stesso tempo—il diavolo lo sa in che modo—luttuoso e festaiolo, chiuso e rumorosissimo, di poche parole e di molte grida, sensuale e affettuoso, filosofo per natura e incolto in filosofia…. La follia e la saggezza lo guidano senza litigare… Vitaliano Brancati
Stesicoro no está en línea   Reply With Quote
Old October 4th, 2010, 10:42 PM   #103
ct64
Registered User
 
Join Date: Aug 2008
Posts: 2,465
Likes (Received): 585

Da LaSicilia del 1/10/2010 (pag.9)

TRE CATANESI VINCONO IL PREMIO (IG)NOBEL


Pier David Malloni
Roma. Forse non piacerà al ministro Brunetta, ma di sicuro la ricerca degli italiani Alessandro Pluchino, Andrea Rapisarda, e Cesare Garofalo dell'università di Catania ha entusiasmato la giuria dei premi Ig Nobel, che li hanno eletti vincitori di quello "per il management". I tre hanno dimostrato per la prima volta con un modello matematico il "principio di Peter", enunciato negli anni '60, che afferma che in una organizzazione gerarchica spesso chi arriva al vertice raggiunge un minimo nella sua competenza. «Abbiamo anche studiato possibili strategie per evitare gli effetti negativi del fenomeno - spiegano i tre da Boston, dove si è tenuta la cerimonia di consegna del premio organizzato dalla rivista "Annals of Improbable Research" e sponsorizzato dall'università di Harvard - Per quanto possa sembrare paradossale, una strategia che promuova ai ranghi superiori in maniera casuale sembra dare dei buoni risultati ed aumenta l'efficienza dell'organizzazione». Nonostante il premio sia un po' una "presa in giro" bonaria della scienza, come testimonia lo storico slogan "la scienza che fa prima ridere e poi pensare", i ricercatori non sono affatto offesi: «Nonostante la facile ironia che può suscitare a prima vista, un Ig-nobel è un premio abbastanza ambito ed è seguito da un pubblico molto vasto, visto che si tratta di 10 vincitori ogni anno su 6-7000 nomination - confermano - Speriamo che possa dare ancora più visibilità alle nostre ricerche in modo da raggiungere un pubblico ancora più vasto anche al di fuori dell'ambito strettamente scientifico».
La cerimonia, in questa edizione dedicata ai batteri, come ogni anno si è tenuta nel teatro dell'università di Harvard, e a premiare i vincitori sono stati chiamati dei "veri" premi Nobel, Sheldon Glashow, Roy Glauber e Frank Wilczek, nobel per la fisica; James Muller, Nobel per la pace nel 1985 e il chimico William Lipscomb. I vincitori hanno avuto un minuto per esporre la loro ricerca e ogni sforamento è stato interrotto da una bambina che urlava «sono annoiata».
La lista dei premi è un mix di ricerca vera e attualità: riconoscimenti sono andati anche alle grandi aziende finanziarie responsabili della crisi e alla Bp, per aver dimostrato che l'acqua e il petrolio sono miscibili, ma anche ad esempio a una università neozelandese che ha avuto il Nobel per la Fisica per uno studio che ha dimostrato che su una superficie ghiacciata si scivola meno se si indossano i calzini sopra le scarpe, e quello della Pace a una ricerca britannica che ha dimostrato che il sudore allevia il dolore.
L'Italia aveva già vinto nel 2008 con una ricerca di Massimo Zampini del Centro interdipartimentale mente-cervello di Trento, che aveva fatto uno studio sulla percezione sensoriale delle patatine. Nel 2000 furono premiati Donatella Marazziti, Alessandra Rossi e Giovanni Cassano, dell'università di Pisa, per aver scoperto che dal punto di vista biochimico l'amore provoca le stesse reazioni di un disordine ossessivo-compulsivo e nel 2003 il premio andò a Gian Vittorio Caprara e Claudio Barbaranelli, della Sapienza di Roma, per i loro profili psicologici dei politici. Al termine della consegna Marc Abrahams, "maestro di cerimonie" e direttore della rivista, ha salutato tutti con la frase tradizionale: «Se non avete vinto un premio Ig Nobel stasera, ma soprattutto se l'avete vinto - ha affermato - vi auguro miglior fortuna per l'anno prossimo».


01/10/2010
ct64 no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 
Old October 5th, 2010, 05:02 PM   #104
giulietto16
Registered User
 
Join Date: Dec 2009
Posts: 945
Likes (Received): 1

“Carbomat”, workshop internazionale sulle nanotecnologie a Palazzo Platamone

Dal 6 all’8 ottobre palazzo Platamone (via Vittorio Emanuele 121) ospiterà “Carbomat”, un workshop internazionale sui sistemi di carbonio a bassa dimensionalità, organizzato dall’Istituto per la Microelettronica e Microsistemi del CNR, sezione di Catania.

Interverranno i professori Gehan Amaratunga (Università di Cambridge, Uk), Luciano Colombo (Università di Cagliari), Giuseppe Compagnini (Università di Catania), Philippe Lambin (Università di Namur, Belgio) e Gary A. Steele (TU Delft, NL).

Nei vari interventi si parlerà dei materiali nanostrutturati a base di carbonio (nanotubi, fullereni, catene lineari, grafene, ecc.), della loro modellizzazione e delle possibili applicazioni in ambito tecnologico. Gli interventi saranno moderati dai dottori Silvia Scalese e Antonino La Magna, ricercatori del CNR-IMM.

“Carbomat” intende avviare un confronto e una riflessione tra ricercatori che studiano i materiali nanostrutturati a base di carbonio, promuovere la cooperazione tra gruppi di ricerca e creare un network di eccellenza capace di coniugare ricerca di base e applicazioni tecnologiche.

Grazie alle loro eccezionali proprietà elettroniche, termiche e strutturali i materiali nanostrutturati a base di carbonio rappresentano, infatti, il futuro per la fabbricazione di dispositivi elettronici “post-Silicon” e “non-Silicon”, cioè a dire non basati sulla tecnologia del silicio, per la realizzazione di sensori innovativi e per applicazioni ambientali rivoluzionarie.

L’evento conferma il ruolo di primo piano raggiunto dall’Etna valley e proietta il comparto tecnologico catanese al centro della ricerca internazionale nel campo delle nanotecnologie.

Fonte
giulietto16 no está en línea   Reply With Quote
Old October 7th, 2010, 11:57 PM   #105
giulietto16
Registered User
 
Join Date: Dec 2009
Posts: 945
Likes (Received): 1

Quote:
Originally Posted by ct64 View Post
Da LaSicilia del 1/10/2010 (pag.9)

TRE CATANESI VINCONO IL PREMIO (IG)NOBEL


Pier David Malloni
Roma. Forse non piacerà al ministro Brunetta, ma di sicuro la ricerca degli italiani Alessandro Pluchino, Andrea Rapisarda, e Cesare Garofalo dell'università di Catania ha entusiasmato la giuria dei premi Ig Nobel, che li hanno eletti vincitori di quello "per il management". I tre hanno dimostrato per la prima volta con un modello matematico il "principio di Peter", enunciato negli anni '60, che afferma che in una organizzazione gerarchica spesso chi arriva al vertice raggiunge un minimo nella sua competenza. «Abbiamo anche studiato possibili strategie per evitare gli effetti negativi del fenomeno - spiegano i tre da Boston, dove si è tenuta la cerimonia di consegna del premio organizzato dalla rivista "Annals of Improbable Research" e sponsorizzato dall'università di Harvard - Per quanto possa sembrare paradossale, una strategia che promuova ai ranghi superiori in maniera casuale sembra dare dei buoni risultati ed aumenta l'efficienza dell'organizzazione». Nonostante il premio sia un po' una "presa in giro" bonaria della scienza, come testimonia lo storico slogan "la scienza che fa prima ridere e poi pensare", i ricercatori non sono affatto offesi: «Nonostante la facile ironia che può suscitare a prima vista, un Ig-nobel è un premio abbastanza ambito ed è seguito da un pubblico molto vasto, visto che si tratta di 10 vincitori ogni anno su 6-7000 nomination - confermano - Speriamo che possa dare ancora più visibilità alle nostre ricerche in modo da raggiungere un pubblico ancora più vasto anche al di fuori dell'ambito strettamente scientifico».
La cerimonia, in questa edizione dedicata ai batteri, come ogni anno si è tenuta nel teatro dell'università di Harvard, e a premiare i vincitori sono stati chiamati dei "veri" premi Nobel, Sheldon Glashow, Roy Glauber e Frank Wilczek, nobel per la fisica; James Muller, Nobel per la pace nel 1985 e il chimico William Lipscomb. I vincitori hanno avuto un minuto per esporre la loro ricerca e ogni sforamento è stato interrotto da una bambina che urlava «sono annoiata».
La lista dei premi è un mix di ricerca vera e attualità: riconoscimenti sono andati anche alle grandi aziende finanziarie responsabili della crisi e alla Bp, per aver dimostrato che l'acqua e il petrolio sono miscibili, ma anche ad esempio a una università neozelandese che ha avuto il Nobel per la Fisica per uno studio che ha dimostrato che su una superficie ghiacciata si scivola meno se si indossano i calzini sopra le scarpe, e quello della Pace a una ricerca britannica che ha dimostrato che il sudore allevia il dolore.
L'Italia aveva già vinto nel 2008 con una ricerca di Massimo Zampini del Centro interdipartimentale mente-cervello di Trento, che aveva fatto uno studio sulla percezione sensoriale delle patatine. Nel 2000 furono premiati Donatella Marazziti, Alessandra Rossi e Giovanni Cassano, dell'università di Pisa, per aver scoperto che dal punto di vista biochimico l'amore provoca le stesse reazioni di un disordine ossessivo-compulsivo e nel 2003 il premio andò a Gian Vittorio Caprara e Claudio Barbaranelli, della Sapienza di Roma, per i loro profili psicologici dei politici. Al termine della consegna Marc Abrahams, "maestro di cerimonie" e direttore della rivista, ha salutato tutti con la frase tradizionale: «Se non avete vinto un premio Ig Nobel stasera, ma soprattutto se l'avete vinto - ha affermato - vi auguro miglior fortuna per l'anno prossimo».


01/10/2010
http://mysterium.blogosfere.it/2010/...del-mondo.html

Aggiungo che trovare la notizia anche sul quotidiano autorevolissimo,su citato,mi riempie di orgoglio.Congratulazione ai nostri concittadini...
giulietto16 no está en línea   Reply With Quote
Old October 8th, 2010, 02:22 AM   #106
huge
Asymmetric poster
 
huge's Avatar
 
Join Date: Nov 2008
Location: Palermo-L'Ondhon (Ondra)
Posts: 14,214
Likes (Received): 7079

Quote:
Originally Posted by ct64 View Post
Da LaSicilia del 1/10/2010 (pag.9)

TRE CATANESI VINCONO IL PREMIO (IG)NOBEL

Che sia loro di buon auspicio.

Andrej Gejm, Nobel per la fisica 2010 per gli studi sul grafene, vinse l'Ig Nobel per la fisica nel 2000 con la levitazione di una rana viva.
__________________
Evviva Santo Patrono Huge il Siculo, siculo protettore delle attvita' illecite di cosa sicula (cit.)

U viri cà si bbestia!

Ultimi aggiornamenti fotografici: ilpassantedipalermo.wordpress.com
huge está en línea ahora   Reply With Quote
Old October 8th, 2010, 11:10 PM   #107
ct64
Registered User
 
Join Date: Aug 2008
Posts: 2,465
Likes (Received): 585

Vi segnalo la "settimana della cultura scientifica" dal 18 al 23 ottobre, con varie manifestazioni alla Cittadella. Sarò più preciso in seguito.
ct64 no está en línea   Reply With Quote
Old October 13th, 2010, 11:09 PM   #108
ct64
Registered User
 
Join Date: Aug 2008
Posts: 2,465
Likes (Received): 585

Quote:
Originally Posted by ct64 View Post
Vi segnalo la "settimana della cultura scientifica" dal 18 al 23 ottobre, con varie manifestazioni alla Cittadella. Sarò più preciso in seguito.
“XX Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica 2010”
Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali
Università degli Studi di Catania
18 - 24 Ottobre 2010
SCIENZA PER UNA SETTIMANA

La “Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica” è un’iniziativa che il MIUR promuove annualmente e che giunge nel 2010 alla sua ventesima edizione. In tale occasione, in contemporanea in tutta Italia, si aprono le porte di laboratori, università, centri e istituzioni di ricerca scientifica, offrendo così al vasto pubblico l’opportunità di vedere gli scienziati in azione nel loro mondo.
Quest’anno la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali ha ritenuto particolarmente importante aderire a tale iniziativa, per far conoscere ai giovani e al grande pubblico il lavoro quotidiano degli scienziati, il ruolo sociale che essi, nelle loro attività di ricerca, svolgono a favore della società, permettendo di progredire e di migliorare la qualità della vita.





I LUOGHI della SCIENZA

I Dipartimenti i cui docenti afferiscono alla Facoltà di Scienze MM.FF.NN. e gli enti di ricerca scientifici:

- Facoltà di Scienze MM.FF.NN. - Università di Catania – Cittadella Universitaria
- Dipartimento di Biologia animale “Marcello La Greca” – Via Androne
- Dipartimento di Botanica – Via A. Longo
- Dipartimento di Scienze Fisiologiche – Cittadella Universitaria (CU)
- Dipartimento di Fisica e Astronomia - CU
- Dipartimento di Matematica e Informatica - CU
- Dipartimento di Scienze Microbiologiche e Scienze Ginecologiche – Via Androne
- Dipartimento di Scienze Chimiche – CU
- Dipartimento di Scienze Geologiche – Palazzo delle Scienze (Corso Italia)
- Dipartimento di Metodologie Chimiche e Fisiche per l’Ingegneria - CU

Istituti e Centri di Ricerca Scientifici
- Istituto Nazionale di Fisica Nucleare –Sezione CT – CU
- Centro Siciliano di Fisica Nucleare e Struttura della Materia
- Centro Matis (CNR-IMM)
- Orto Botanico – Via A. Longo
- Osservatorio Astronomico – Istituto Nazionale di Astrofisica- Sezione CT – CU


Altri Enti
- Consorzio Cometa
- Centro Universitario Sportivo
- ERSU – Università di Catania
- Piano nazionale Lauree Scientifiche


PROGRAMMA
delle Attivita’ durante la SETTIMANA SCIENTIFICA


Lunedì 18 ottobre 2010

Ore 16.30–Aula Magna–Dipartimento di Matematica e Informatica

Inaugurazione della XX Settimana della Cultura Scientifica e tecnologica

Saluto delle Autorità accademiche
Prof. A. Recca - Rettore dell’Università degli Studi di Catania
Prof.G. Li Volsi –Preside Facoltà di Scienze Matematiche,Fisiche, Naturali

Introduzione a cura della Prof.ssa Josette Immé

Convegno “SCIENZA A CATANIA”
“Matematica pura e applicata” (Prof. G.Mulone)
“La Geologia vive a Catania” (Prof. S. Catalano)
“La Biologia: una fitta rete di conoscenze” (Prof.ssa B.M. Lombardo)


MARTEDì 19 OTTOBRE

Ore 9.30 –11.30Cittadella Universitaria (Via S.Sofia,64)
(tensostruttura-CUS)

“1 Scienziato x te” – Concorso di disegno per le scuole elementari

Ore 11.30–12.00
Animazione/intrattenimento
Laboratorio interattivo “La Fisica del karate” – C.Gianino

Ore 12.00-12.30 PREMIAZIONE

^

“Laboratori aperti”


Dipartimento di Botanica(Via A. Longo, 19)
Ore 10.00-13.00 (prenotazione)
Visite guidate alle collezioni delle piante esotiche dell’Orto Botanico
Visite guidate alle collezioni ex situ delle piante spontanee del Mediterraneo
Visite guidate agli Erbari
Visite guidate ai laboratori di ricerca
Visite guidate alla Banca del Germoplasma
Video-proiezioni

Ore 16.00-18.00 (prenotazione)
Visite guidate alle collezioni delle piante esotiche dell’Orto Botanico
Visite guidate alle collezioni ex situ delle piante spontanee del Mediterraneo
Visite guidate agli Erbari
Visite guidate ai laboratori di ricerca
Visite guidate alla Banca del Germoplasma
Video-proiezioni

Conferenze (prenotazione)
L’Orto Botanico di Catania e le sue collezioni” - P.Pavone,
L’importanza di educare al rispetto dell’ambiente” - M.C. Lo Giudice
Dipartimento di Fisica e Astronomia(Cittadella Universitaria, Via S.Sofia,64)
Ore 10.00-12.00
Stand/laboratori interattivi/dimostrativi/mini-conferenze (prenotazione)
“Elettroni e fotoni: conosciamoli da vicino!” – S.Costa
L'esperimento CMS:riprodurre in laboratorio i primi istanti dell'Universo”-Tricomi
“Alice: viaggio verso il Big Bang” – Badalà
"Dai materiali alle nanotecnologie del futuro" - L.Romano
“Misuriamo la radioattività nell’ambiente” – J.Immé
“Conserviamo gli alimenti con le radiazioni ionizzanti” – G.Bellia
Inquinamento elettromagnetico: Ricerca e Territorio” - A.Triglia
CHIMERA- L’imbattibile rivelatore per esplorare la materia nucleare” – S.Pirrone
“GRID - La piattaforma globale per l'e-Scienza” - Barbera
Ceramiche e dipinti sotto lo sguardo del fisico” - A.Gueli
Proiezioni "Nanotechnology" e “Ettore Majorana, lo scienziato della pace”
Exhibit Potenze di dieci
Visita guidata al “Museo degli strumenti antichi di Fisica” - N. Marino

Ore 12.00-13.00
Visite guidate ai "Laboratori di fisica della materia: acceleratori, microscopio elettronico, crescita dei materiali" (prenotazione)

Ore 16.00-18.00
Stand/laboratori interattivi/dimostrativi/mini-conferenze (prenotazione)
“Elettroni e fotoni: conosciamoli da vicino!” – S.Costa
L'esperimento CMS:riprodurre in laboratorio i primi istanti dell'Universo”-Tricomi
“Alice: vaggio verso il Big Bang” – A.Badalà
"Dai materiali alle nanotecnologie del futuro" - L.Romano
“Misuriamo la radioattività nell’ambiente” – J.Immé
“Conserviamo gli alimenti con le radiazioni ionizzanti” - G.Bellia
Inquinamento elettromagnetico: Ricerca e Territorio” - A.Triglia
CHIMERA- L’imbattibile rivelatore per esplorare la materia nucleare”- S.Pirrone
“GRID - La piattaforma globale per l'e-Scienza”R.Barbera
Ceramiche e dipinti sotto lo sguardo del fisico” A.Gueli
“La Fisica del Karate” – C.Gianino
Proiezioni "Nanotechnology" e “Ettore Majorana, lo scienziato della pace”
ExhibitPotenze di dieci
Visita guidata al “Museo degli strumenti antichi di Fisica” - N.Marino


Dipartimento di Matematica e Informatica (Cittadella Universitaria)
Ore 10.00-12.30 Aula Magna
Conferenze(prenotazione)
“Applicazioni della Matematica all'industria” – G.Russo (30')
Esperienze di Computer Grafica: produzione di animazioni 3d con software open source” – G.Gallo (30')
“La scansione 3d e la digitalizzazione dei beni culturali e archeologici” – F. Stanco (30')
“La matematica come linguaggio per la descrizione della fisica” - M.Trovato (1 h)

Mostra:
Geometria a Tu per Tu” - S.Pluchino

Laboratori:
Matematica da scoprire” - M.F.Mammana, M. Pennisi








Dipartimento di Scienze Fisiologiche (C U)
Ore 10.00-12.00
Conferenza (prenotazione)
Fisiologia: Knowledge and wellness “ – A.Russo

Ore 16.00-18.00
Conferenza (prenotazione)
Fisiologia: Knowledge and wellness “ - A.Russo


Dipartimento di Scienze Geologiche (Corso Italia, 55)
Ore 10.00-12.00
Conferenze
Scienze della Terra e territorio”

Osservatorio Astrofisico
Visite di scolaresche (già concordate) A.F. Lanza Conferenze presso Istituti Scolastici (già concordate): "Galileo tra cultura scientifica e cultura umanistica" - M. Ternullo "Le comete e la ricerca della vita" - M.E. Palumbo

MERCOLEDì 20 OTTOBRE

“Laboratori aperti”


Dipartimento di Botanica(Via A. Longo, 19)
Ore 10.00-13.00 (prenotazione)
Visite guidate alle collezioni delle piante esotiche dell’Orto Botanico
Visite guidate alle collezioni ex situ delle piante spontanee del Mediterraneo
Visite guidate agli Erbari
Visite guidate ai laboratori di ricerca
Visite guidate alla Banca del Germoplasma
Video-proiezioni

Ore 16.00-18.00 (prenotazione)
Visite guidate alle collezioni delle piante esotiche dell’Orto Botanico
Visite guidate alle collezioni ex situ delle piante spontanee del Mediterraneo
Visite guidate agli Erbari
Visite guidate ai laboratori di ricerca
Visite guidate alla Banca del Germoplasma
Video-proiezioni

Ore 16.00-17.00
Conferenza (prenotazione)
Il linguaggio dei fiori: richiami, trucchi e inganni per attrarre gli animali” - C.Salmeri


Dipartimento di Fisica e Astronomia(Cittadella Universitaria)
Ore 10.00-12.00
Stand/laboratori interattivi/dimostrativi/mini-conferenze (prenotazione)
“Elettroni e fotoni: conosciamoli da vicino!” – S.Costa
L'esperimento CMS:riprodurre in laboratorio i primi istanti dell'Universo”-Tricomi
“Alice: viaggio verso il Big Bang” – A.Badalà
"Dai materiali alle nanotecnologie del futuro" - L.Romano
“Misuriamo la radioattività nell’ambiente” – J.Immé
“Conserviamo gli alimenti con le radiazioni ionizzanti” – G.Bellia
Inquinamento elettromagnetico: Ricerca e Territorio”A.Triglia
CHIMERA- L’imbattibile rivelatore per esplorare la materia nucleare” – S.Pirrone
“GRID - La piattaforma globale per l'e-Scienza”R.Barbera
Ceramiche e dipinti sotto lo sguardo del fisico”A.Gueli
Proiezioni "Nanotechnology" e “Ettore Majorana, lo scienziato della pace”
Exhibit Potenze di dieci
Visita guidata al “Museo degli strumenti antichi di Fisica” - N.Marino

Ore 12.00-13.00
Visite guidate ai "Laboratori di fisica della materia: acceleratori, microscopio elettronico, crescita dei materiali" (prenotazione)

Ore 16.00-18.00
Stand/laboratori interattivi/dimostrativi/mini-conferenze (prenotazione)
“Elettroni e fotoni: conosciamoli da vicino!”
L'esperimento CMS: riprodurre in laboratorio i primi istanti dell'Universo”
“Alice: viaggio verso il Big Bang”
"Dai materiali alle nanotecnologie del futuro"
“Misuriamo la radioattività nell’ambiente”
“Conserviamo gli alimenti con le radiazioni ionizzanti”
Inquinamento elettromagnetico: Ricerca e Territorio”
CHIMERA- L’imbattibile rivelatore per esplorare la materia nucleare”
“GRID - La piattaforma globale per l'e-Scienza” (Barbera)
Ceramiche e dipinti sotto lo sguardo del fisico”
Proiezioni "Nanotechnology" e “Ettore Majorana, lo scienziato della pace”
ExhibitPotenze di dieci
Visita guidata al “Museo degli strumenti antichi di Fisica


Dipartimento di Matematica e Informatica (CU)
Ore 10.00 – 12.00 Aula Magna
Conferenze (prenotazione)
“Introduzione alla Crittografia” (1 h e 30') - Catalano
“Il mestiere del Matematico” (30') - A.Ragusa

Mostra
Geometria a Tu per Tu” - S.Pluchino
Laboratori
Matematica da scoprire” - M.F.Mammana, M. Pennisi

Dipartimento di Scienze Fisiologiche(C U)
Ore 10.00-12.00
Conferenza (prenotazione)
Fisiologia: Knowledge and wellness “ – A.Russo

Ore 16.00-18.00
Conferenza (prenotazione)
Fisiologia: Knowledge and wellness “ – A.Russo

Dipartimento di Scienze Geologiche (Corso Italia, 55)
Ore 10.00-12.00
Conferenze(prenotazione)
“Scienze della Terra e territorio”

Ore 16.00-19.00
Esposizione minerali e fossili
Visita guidata ai musei (partenza ogni 30 minuti, prenotazione in loco)
Proiezione video scientifici (in continuo)
Laboratori interattivi (microscopia e fotogeologia)

Osservatorio Astrofisico Conferenze presso Istituti Scolastici (già concordate): "Un viaggio lungo 13 miliardi di anni" - C. Trigilio GIOVEDì 21 OTTOBRE

“Laboratori aperti”

Dipartimento di Botanica (Via A. Longo, 19)
Ore 10.00-13.00 (prenotazione)
Visite guidate alle collezioni delle piante esotiche dell’Orto Botanico
Visite guidate alle collezioni ex situ delle piante spontanee del Mediterraneo
Visite guidate agli Erbari
Visite guidate ai laboratori di ricerca
Visite guidate alla Banca del Germoplasma
Video-proiezioni

Ore 16.00-18.00 (prenotazione)
Visite guidate alle collezioni delle piante esotiche dell’Orto Botanico
Visite guidate alle collezioni ex situ delle piante spontanee del Mediterraneo
Visite guidate agli Erbari
Visite guidate ai laboratori di ricerca
Visite guidate alla Banca del Germoplasma
Video-proiezioni


Dipartimento di Fisica e Astronomia (C U)
Ore 10.00-12.00
Stand/laboratori interattivi/dimostrativi/mini-conferenze (prenotazione)
“Elettroni e fotoni: conosciamoli da vicino!”
L'esperimento CMS: riprodurre in laboratorio i primi istanti dell'Universo”
“Alice: viaggio verso il Big Bang”
"Dai materiali alle nanotecnologie del futuro"
“Misuriamo la radioattività nell’ambiente”
“Conserviamo gli alimenti con le radiazioni ionizzanti”
Inquinamento elettromagnetico: Ricerca e Territorio”
CHIMERA- L’imbattibile rivelatore per esplorare la materia nucleare”
“GRID - La piattaforma globale per l'e-Scienza” (Barbera)
Ceramiche e dipinti sotto lo sguardo del fisico”
Proiezioni "Nanotechnology" e “Ettore Majorana, lo scienziato della pace”
Exhibit Potenze di dieci
Visita guidata al “Museo degli strumenti antichi di Fisica

Ore 12.00-13.00
Visite guidate ai "Laboratori di fisica della materia: acceleratori, microscopio elettronico, crescita dei materiali" (prenotazione)



Ore 16.00-18.00
Stand/laboratori interattivi/dimostrativi/mini-conferenze (prenotazione)
“Elettroni e fotoni: conosciamoli da vicino!”
L'esperimento CMS: riprodurre in laboratorio i primi istanti dell'Universo”
“Alice: viaggio verso il Big Bang”
"Dai materiali alle nanotecnologie del futuro"
“Misuriamo la radioattività nell’ambiente”
“Conserviamo gli alimenti con le radiazioni ionizzanti”
Inquinamento elettromagnetico: Ricerca e Territorio”
CHIMERA- L’imbattibile rivelatore per esplorare la materia nucleare”
“GRID - La piattaforma globale per l'e-Scienza” (Barbera)
Ceramiche e dipinti sotto lo sguardo del fisico”
Proiezioni "Nanotechnology" e “Ettore Majorana, lo scienziato della pace”
ExhibitPotenze di dieci
Visita guidata al “Museo degli strumenti antichi di Fisica


Dipartimento di Matematica e Informatica (C U)
Ore 10.00-12.00 Aula Magna
Conferenze (prenotazione)
“Imparare giocando:l'esperienza Eurobot all'Università di Catania” (1h) - Santoro
Teoria dei Giochi e Ricerca Operativa” (30') - P. Daniele
Linux e software libero” (30') - G. Pappalardo
Mostra
Geometria a Tu per Tu” - S.Pluchino
Laboratori
Matematica da scoprire” - M.F.Mammana, M. Pennisi


Dipartimento di Scienze Chimiche (CU) Aula magna
Ore 15.30 18.30 Aula Magna (prenotazione)
Proiezione “Come sarebbe una giornata senza la chimica”


Dipartimento di Scienze Fisiologiche(C U)
Ore 10.00-12.00
Conferenza (prenotazione)
Fisiologia: Knowledge and wellness

Ore 16.00-18.00
Conferenza (prenotazione)
Fisiologia: Knowledge and wellness

Dipartimento di Scienze Geologiche (Corso Italia, 55)
Ore 10.00-12.00 (prenotazione)
Conferenze
“Scienze della Terra e territorio”


Ore 16.00-19.00
Esposizione minerali e fossili
Visita guidata ai musei (partenza ogni 30 minuti, prenotazione in loco)
Proiezione video scientifici (in continuo)
Laboratori interattivi (microscopia e fotogeologia)

Osservatorio astrofisico
Visite Scolastiche (già concordate)

Dipartimento di Biologia Animale “Marcello La Greca” (Via Androne, 81)
Ore 16.00-21.00
Museo e Casa delle farfalle (prenotazione)
Apertura al pubblico

Conferenze (prenotazione)
ore 18.30 "Invertebrati insoliti delle foreste tropicali indiane" – A. Marletta
ore 19.00 "Le tavole zoologiche parietali del Fischer (1877-1892)" A.Petralia, G.Pilato, T. Puma
ore 19.30 "Sulla scia di Marcello La Greca: la ricerca scientifica in difesa
della biodiversità"
– P.Alicata


ore 20.30: Concerto del Coro dell'ERSU di Catania diretto dal M° Antonia
Castelluzzo


VENERDì 22 OTTOBRE


“Laboratori aperti”

Dipartimento di Fisica e Astronomia (Cittadella Universitaria)
Ore 10.00-12.00
Stand/laboratori interattivi/dimostrativi/mini-conferenze (prenotazione)
“Elettroni e fotoni: conosciamoli da vicino!”
L'esperimento CMS: riprodurre in laboratorio i primi istanti dell'Universo”
“Alice: viaggio verso il Big Bang”
"Dai materiali alle nanotecnologie del futuro"
“Misuriamo la radioattività nell’ambiente”
“Conserviamo gli alimenti con le radiazioni ionizzanti”
Inquinamento elettromagnetico: Ricerca e Territorio”
CHIMERA- L’imbattibile rivelatore per esplorare la materia nucleare”
“GRID - La piattaforma globale per l'e-Scienza” (Barbera)
Ceramiche e dipinti sotto lo sguardo del fisico”
Proiezioni "Nanotechnology" e “Ettore Majorana, lo scienziato della pace”
Exhibit Potenze di dieci
Visita guidata al “Museo degli strumenti antichi di Fisica


Ore 12.00-13.00
Visite guidate ai "Laboratori di fisica della materia: acceleratori, microscopio elettronico, crescita dei materiali" (prenotazione)



Ore 16.00-18.00
Stand/laboratori interattivi/dimostrativi/mini-conferenze (prenotazione)
“Elettroni e fotoni: conosciamoli da vicino!”
L'esperimento CMS: riprodurre in laboratorio i primi istanti dell'Universo”
“Alice: viaggio verso il Big Bang”
"Dai materiali alle nanotecnologie del futuro"
“Misuriamo la radioattività nell’ambiente”
“Conserviamo gli alimenti con le radiazioni ionizzanti”
Inquinamento elettromagnetico: Ricerca e Territorio”
CHIMERA- L’imbattibile rivelatore per esplorare la materia nucleare”
“GRID - La piattaforma globale per l'e-Scienza” (Barbera)
Ceramiche e dipinti sotto lo sguardo del fisico”
Proiezioni "Nanotechnology" e “Ettore Majorana, lo scienziato della pace”
ExhibitPotenze di dieci
Visita guidata al “Museo degli strumenti antichi di Fisica


Dipartimento di Matematica e Informatica (Cittadella Universitaria)
Ore 10.00-12.00
Conferenze (prenotazione)
“Grandi teorie e grandi matematici” (30') - A. Maugeri,
“Matematica divertente” (30') - G. Ragusa,
“Dispositivi mobili” (1 h) - C. Pistagna


Dipartimento di Scienze fisiologiche (C U, Via S.Sofia,64)
Ore 10.00-12.00
Conferenza (prenotazione)
Fisiologia: Knowledge and wellness

Ore 16.00-18.00
Conferenza (prenotazione)
Fisiologia: Knowledge and wellness
Dipartimento di Scienze Geologiche (Corso Italia, 55)
Ore 10.00-12.00
Conferenze(prenotazione)
“Scienze della Terra e territorio”


Dipartimento di Scienze Microbiologiche (Via Androne, 81)
Ore 10.00-12.00
Conferenza (prenotazione)
Il mondo dell'infinitamente piccolo e' infinitamente grande: la ricerca
Microbiologica

e Visita ai laboratori

Osservatorio astrofisico
Visite Scolastiche (già concordate)

Dipartimento di Biologia Animale “Marcello La Greca” (Via Androne, 81)
Ore 16.00-21.00
Museo e Casa delle farfalle (prenotazione)
Apertura al pubblico


Dipartimento di Botanica(Via A. Longo, 19)
Ore 10.00-13.00 (prenotazione)
Visite guidate alle collezioni delle piante esotiche dell’Orto Botanico
Visite guidate alle collezioni ex situ delle piante spontanee del Mediterraneo
Visite guidate agli Erbari
Visite guidate ai laboratori di ricerca
Visite guidate alla Banca del Germoplasma

Ore 16.00-18.00 (prenotazione)
Visite guidate alle collezioni delle piante esotiche dell’Orto Botanico
Visite guidate alle collezioni ex situ delle piante spontanee del Mediterraneo
Viste guidate agli Erbari
Visite guidate ai laboratori di ricerca
Visite guidate alla Banca del Germoplasma

Ore 17.30-21.00
Inaugurazione della mostra fotografica: I fiori e il mito a cura di G.Interlandi

Ore 19.00-21.00
L’Orto Botanico di notte
Apertura al pubblico












Venerdì 22, Ore 16.00

Aula Magna–Dipartimento di Matematica e Informatica

Cerimonia di PREMIAZIONE dei CONCORSI della XX Settimana Scientifica

Prof. G. Li Volsi - Preside Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche, Naturali-UniCT

Convegno “Scienza a Catania”

IG Nobel: un modo divertente di promuovere la scienza”A.Rapisarda
"Pupazzi di pezza, pupazzi di pixel" - G. Gallo
“Chimica&Natura per uno sviluppo sostenibile” - C.Tringali

Premiazione Concorso “Se tu fossi uno scienziato”
Premiazione Concorso “Scienziati in corto”



SABATO 23 OTTOBRE

Dipartimento di Biologia Animale “Marcello La Greca” (Via Androne, 81)
Ore 9.00-13.00
Museo e Casa delle farfalle
Apertura al pubblico

Dipartimento di Botanica(Via A. Longo, 19)
Ore 9.00-13.00
Orto Botanico
Apertura al pubblico

Mostra fotografica: I fiori e il mito di Interlandi Gaetano



DOMENICA 24 OTTOBRE

Dipartimento di Botanica(Via A. Longo, 19)
Ore 9.00-13.00
Orto Botanico
Apertura al pubblico

Mostra fotografica: I fiori e il mito di Interlandi Gaetano

Ore 10.00-12.00
Conferenza
“Competenze e responsabilità del micologo nella filiera agroalimentare”
Oscar Tani, micologo

Osservatorio astrofisico
Visite Pubbliche presso la sede di Serra la Nave (già concordate)


Il programma può subire delle variazioni



I LUOGHI della SCIENZA
DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA ANIMALE “Marcello La Greca”

Museo e Casa delle farfalle
Visite guidate
Conferenze:
Marletta, "Invertebrati insoliti delle foreste tropicali indiane"
A. Petralia, G. Pilato,T. Puma, "Le tavole zoologiche parietali del Fischer (1877-1892)"
P. Alicata, "Sulla scia di Marcello La Greca: la ricerca scientifica in difesa della

biodiversità"

Rappresentazione:
Concerto del Coro dell'ERSU di Catania diretto dal M° Antonia Castelluzzo


DIPARTIMENTO DI BOTANICA
Orto Botanico
Visite guidate:
Orto generale:Sandra Accaputo, Serena Musumeci
Orto siculo: Cristina Lo Giudice
Laboratori di ricerca: Simona Grimaldi, Giuseppe Puglia
Banca del germoplasma: Angela Lantieri
Erbario: Cristina Lo Giudice
Conferenze:
Pavone Pietro “L’Orto Botanico di Catania e le sue collezioni”
Lo Giudice Cristina “L’importanza di educare al rispetto dell’ambiente”
Tani Oscar “Competenze e responsabilità del micologo nella filiera agroalimentare” a cura dell’Associazione Bresaola di Catania
Salmeri Cristina ““Il linguaggio dei fiori: richiami, trucchi e inganni per attrarre gli animali”


DIPARTIMENTO DI FISICA E ASTRONOMIA

Stand/laboratori interattivi/dimostrativi/mini-conferenze
“Elettroni e fotoni: conosciamoli da vicino!”
L'esperimento CMS: riprodurre in laboratorio i primi istanti dell'Universo”
Viaggio verso il Big Bang”
"Dai materiali alle nanotecnologie del futuro"
“Misuriamo la radioattività nell’ambiente”
“Conserviamo gli alimenti con le radiazioni ionizzanti”
Inquinamento elettromagnetico: Ricerca e Territorio”
CHIMERA- L’imbattibile rivelatore per esplorare la materia nucleare”
“GRID - La piattaforma globale per l'e-Scienza” (Barbera)
Ceramiche e dipinti sotto lo sguardo del fisico”

Proiezioni
"Nanotechnology"
“Ettore Majorana, lo scienziato della pace”

Exhibit Potenze di dieci

Visita guidata al “Museo degli strumenti antichi di Fisica

Visite guidate ai "Laboratori di fisica della materia: acceleratori, microscopio elettronico, crescita dei materiali"

DIPARTIMENTO DI MATEMATICA E INFORMATICA

Laboratori dimostrativi e interattivi:
G. Gallo: “Esperienze di Computer Grafica: produzione di animazioni 3d con software open
source”
F. Stanco: “La scansione 3d e la digitalizzazione dei beni culturali e archeologici”

Conferenze:
D. Catalano, “Introduzione alla Crittografia” (1 h e 30')
P. Daniele, “Teoria dei Giochi e Ricerca Operativa” (30')
A. Maugeri, “Grandi teorie e grandi matematici” (30')
G. Pappalardo, “Linux e software libero” (30')
C. Pistagna, “Dispositivi mobili” (1 h)
A. Ragusa, “Il mestiere del Matematico” (30')
G. Ragusa, “Matematica divertente” (30')
G. Russo, “Applicazioni della Matematica all'industria” (30')
C. Santoro, “Imparare giocando: l'esperienza Eurobot all'Università di Catania” (1 h)
M. Trovato, “La matematica come linguaggio per la descrizione della fisica” (1 h)

Mostra
“Geometria a Tu per Tu”, a cura di S. Pluchino

Stand
“Matematica da scoprire”, a cura di M.F. Mammana e M. Pennisi


DIPARTIMENTO DI SCIENZE CHIMICHE

Proiezione del filmato:
“Come sarebbe una giornata senza la Chimica”


DIPARTIMENTO DI SCIENZE FISIOLOGICHE
Conferenza
“Fisiologia: Knowledge and wellness “


DIPARTIMENTO DI SCIENZE GEOLOGICHE

Conferenza
“Scienze della Terra e territorio”
Esposizione minerali e fossili
Visita guidata ai musei (partenza ogni 30 minuti, prenotazione in loco)
Proiezione video scientifici (in continuo)
Laboratori interattivi (microscopia e fotogeologia)



DIPARTIMENTO DI SCIENZE MICROBIOLOGICHE
Conferenza
“Il mondo dell'infinitamente piccolo e' infinitamente grande: la ricerca microbiologica”

Visita ai laboratori


OSSERVATORIO ASTROFISICO
Visite Scolastiche presso la sede di Catania (già concordate) Visite Pubbliche presso la sede di Serra la Nave (già concordate) Conferenze presso Istituti Scolastici (già concordate)
ct64 no está en línea   Reply With Quote
Old October 14th, 2010, 03:29 PM   #109
giulietto16
Registered User
 
Join Date: Dec 2009
Posts: 945
Likes (Received): 1

Quote:
Originally Posted by ct64 View Post
“XX Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica 2010”
Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali
Università degli Studi di Catania
18 - 24 Ottobre 2010
SCIENZA PER UNA SETTIMANA

La “Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica” è un’iniziativa che il MIUR promuove annualmente e che giunge nel 2010 alla sua ventesima edizione. In tale occasione, in contemporanea in tutta Italia, si aprono le porte di laboratori, università, centri e istituzioni di ricerca scientifica, offrendo così al vasto pubblico l’opportunità di vedere gli scienziati in azione nel loro mondo.
Quest’anno la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali ha ritenuto particolarmente importante aderire a tale iniziativa, per far conoscere ai giovani e al grande pubblico il lavoro quotidiano degli scienziati, il ruolo sociale che essi, nelle loro attività di ricerca, svolgono a favore della società, permettendo di progredire e di migliorare la qualità della vita.





I LUOGHI della SCIENZA

I Dipartimenti i cui docenti afferiscono alla Facoltà di Scienze MM.FF.NN. e gli enti di ricerca scientifici:

- Facoltà di Scienze MM.FF.NN. - Università di Catania – Cittadella Universitaria
- Dipartimento di Biologia animale “Marcello La Greca” – Via Androne
- Dipartimento di Botanica – Via A. Longo
- Dipartimento di Scienze Fisiologiche – Cittadella Universitaria (CU)
- Dipartimento di Fisica e Astronomia - CU
- Dipartimento di Matematica e Informatica - CU
- Dipartimento di Scienze Microbiologiche e Scienze Ginecologiche – Via Androne
- Dipartimento di Scienze Chimiche – CU
- Dipartimento di Scienze Geologiche – Palazzo delle Scienze (Corso Italia)
- Dipartimento di Metodologie Chimiche e Fisiche per l’Ingegneria - CU

Istituti e Centri di Ricerca Scientifici
- Istituto Nazionale di Fisica Nucleare –Sezione CT – CU
- Centro Siciliano di Fisica Nucleare e Struttura della Materia
- Centro Matis (CNR-IMM)
- Orto Botanico – Via A. Longo
- Osservatorio Astronomico – Istituto Nazionale di Astrofisica- Sezione CT – CU


Altri Enti
- Consorzio Cometa
- Centro Universitario Sportivo
- ERSU – Università di Catania
- Piano nazionale Lauree Scientifiche


PROGRAMMA
delle Attivita’ durante la SETTIMANA SCIENTIFICA


Lunedì 18 ottobre 2010

Ore 16.30–Aula Magna–Dipartimento di Matematica e Informatica

Inaugurazione della XX Settimana della Cultura Scientifica e tecnologica

Saluto delle Autorità accademiche
Prof. A. Recca - Rettore dell’Università degli Studi di Catania
Prof.G. Li Volsi –Preside Facoltà di Scienze Matematiche,Fisiche, Naturali

Introduzione a cura della Prof.ssa Josette Immé

Convegno “SCIENZA A CATANIA”
“Matematica pura e applicata” (Prof. G.Mulone)
“La Geologia vive a Catania” (Prof. S. Catalano)
“La Biologia: una fitta rete di conoscenze” (Prof.ssa B.M. Lombardo)


MARTEDì 19 OTTOBRE

Ore 9.30 –11.30Cittadella Universitaria (Via S.Sofia,64)
(tensostruttura-CUS)

“1 Scienziato x te” – Concorso di disegno per le scuole elementari

Ore 11.30–12.00
Animazione/intrattenimento
Laboratorio interattivo “La Fisica del karate” – C.Gianino

Ore 12.00-12.30 PREMIAZIONE

^

“Laboratori aperti”


Dipartimento di Botanica(Via A. Longo, 19)
Ore 10.00-13.00 (prenotazione)
Visite guidate alle collezioni delle piante esotiche dell’Orto Botanico
Visite guidate alle collezioni ex situ delle piante spontanee del Mediterraneo
Visite guidate agli Erbari
Visite guidate ai laboratori di ricerca
Visite guidate alla Banca del Germoplasma
Video-proiezioni

Ore 16.00-18.00 (prenotazione)
Visite guidate alle collezioni delle piante esotiche dell’Orto Botanico
Visite guidate alle collezioni ex situ delle piante spontanee del Mediterraneo
Visite guidate agli Erbari
Visite guidate ai laboratori di ricerca
Visite guidate alla Banca del Germoplasma
Video-proiezioni

Conferenze (prenotazione)
L’Orto Botanico di Catania e le sue collezioni” - P.Pavone,
L’importanza di educare al rispetto dell’ambiente” - M.C. Lo Giudice
Dipartimento di Fisica e Astronomia(Cittadella Universitaria, Via S.Sofia,64)
Ore 10.00-12.00
Stand/laboratori interattivi/dimostrativi/mini-conferenze (prenotazione)
“Elettroni e fotoni: conosciamoli da vicino!” – S.Costa
L'esperimento CMS:riprodurre in laboratorio i primi istanti dell'Universo”-Tricomi
“Alice: viaggio verso il Big Bang” – Badalà
"Dai materiali alle nanotecnologie del futuro" - L.Romano
“Misuriamo la radioattività nell’ambiente” – J.Immé
“Conserviamo gli alimenti con le radiazioni ionizzanti” – G.Bellia
Inquinamento elettromagnetico: Ricerca e Territorio” - A.Triglia
CHIMERA- L’imbattibile rivelatore per esplorare la materia nucleare” – S.Pirrone
“GRID - La piattaforma globale per l'e-Scienza” - Barbera
Ceramiche e dipinti sotto lo sguardo del fisico” - A.Gueli
Proiezioni "Nanotechnology" e “Ettore Majorana, lo scienziato della pace”
Exhibit Potenze di dieci
Visita guidata al “Museo degli strumenti antichi di Fisica” - N. Marino

Ore 12.00-13.00
Visite guidate ai "Laboratori di fisica della materia: acceleratori, microscopio elettronico, crescita dei materiali" (prenotazione)

Ore 16.00-18.00
Stand/laboratori interattivi/dimostrativi/mini-conferenze (prenotazione)
“Elettroni e fotoni: conosciamoli da vicino!” – S.Costa
L'esperimento CMS:riprodurre in laboratorio i primi istanti dell'Universo”-Tricomi
“Alice: vaggio verso il Big Bang” – A.Badalà
"Dai materiali alle nanotecnologie del futuro" - L.Romano
“Misuriamo la radioattività nell’ambiente” – J.Immé
“Conserviamo gli alimenti con le radiazioni ionizzanti” - G.Bellia
Inquinamento elettromagnetico: Ricerca e Territorio” - A.Triglia
CHIMERA- L’imbattibile rivelatore per esplorare la materia nucleare”- S.Pirrone
“GRID - La piattaforma globale per l'e-Scienza”R.Barbera
Ceramiche e dipinti sotto lo sguardo del fisico” A.Gueli
“La Fisica del Karate” – C.Gianino
Proiezioni "Nanotechnology" e “Ettore Majorana, lo scienziato della pace”
ExhibitPotenze di dieci
Visita guidata al “Museo degli strumenti antichi di Fisica” - N.Marino


Dipartimento di Matematica e Informatica (Cittadella Universitaria)
Ore 10.00-12.30 Aula Magna
Conferenze(prenotazione)
“Applicazioni della Matematica all'industria” – G.Russo (30')
Esperienze di Computer Grafica: produzione di animazioni 3d con software open source” – G.Gallo (30')
“La scansione 3d e la digitalizzazione dei beni culturali e archeologici” – F. Stanco (30')
“La matematica come linguaggio per la descrizione della fisica” - M.Trovato (1 h)

Mostra:
Geometria a Tu per Tu” - S.Pluchino

Laboratori:
Matematica da scoprire” - M.F.Mammana, M. Pennisi








Dipartimento di Scienze Fisiologiche (C U)
Ore 10.00-12.00
Conferenza (prenotazione)
Fisiologia: Knowledge and wellness “ – A.Russo

Ore 16.00-18.00
Conferenza (prenotazione)
Fisiologia: Knowledge and wellness “ - A.Russo


Dipartimento di Scienze Geologiche (Corso Italia, 55)
Ore 10.00-12.00
Conferenze
Scienze della Terra e territorio”

Osservatorio Astrofisico
Visite di scolaresche (già concordate) A.F. Lanza Conferenze presso Istituti Scolastici (già concordate): "Galileo tra cultura scientifica e cultura umanistica" - M. Ternullo "Le comete e la ricerca della vita" - M.E. Palumbo

MERCOLEDì 20 OTTOBRE

“Laboratori aperti”


Dipartimento di Botanica(Via A. Longo, 19)
Ore 10.00-13.00 (prenotazione)
Visite guidate alle collezioni delle piante esotiche dell’Orto Botanico
Visite guidate alle collezioni ex situ delle piante spontanee del Mediterraneo
Visite guidate agli Erbari
Visite guidate ai laboratori di ricerca
Visite guidate alla Banca del Germoplasma
Video-proiezioni

Ore 16.00-18.00 (prenotazione)
Visite guidate alle collezioni delle piante esotiche dell’Orto Botanico
Visite guidate alle collezioni ex situ delle piante spontanee del Mediterraneo
Visite guidate agli Erbari
Visite guidate ai laboratori di ricerca
Visite guidate alla Banca del Germoplasma
Video-proiezioni

Ore 16.00-17.00
Conferenza (prenotazione)
Il linguaggio dei fiori: richiami, trucchi e inganni per attrarre gli animali” - C.Salmeri


Dipartimento di Fisica e Astronomia(Cittadella Universitaria)
Ore 10.00-12.00
Stand/laboratori interattivi/dimostrativi/mini-conferenze (prenotazione)
“Elettroni e fotoni: conosciamoli da vicino!” – S.Costa
L'esperimento CMS:riprodurre in laboratorio i primi istanti dell'Universo”-Tricomi
“Alice: viaggio verso il Big Bang” – A.Badalà
"Dai materiali alle nanotecnologie del futuro" - L.Romano
“Misuriamo la radioattività nell’ambiente” – J.Immé
“Conserviamo gli alimenti con le radiazioni ionizzanti” – G.Bellia
Inquinamento elettromagnetico: Ricerca e Territorio”A.Triglia
CHIMERA- L’imbattibile rivelatore per esplorare la materia nucleare” – S.Pirrone
“GRID - La piattaforma globale per l'e-Scienza”R.Barbera
Ceramiche e dipinti sotto lo sguardo del fisico”A.Gueli
Proiezioni "Nanotechnology" e “Ettore Majorana, lo scienziato della pace”
Exhibit Potenze di dieci
Visita guidata al “Museo degli strumenti antichi di Fisica” - N.Marino

Ore 12.00-13.00
Visite guidate ai "Laboratori di fisica della materia: acceleratori, microscopio elettronico, crescita dei materiali" (prenotazione)

Ore 16.00-18.00
Stand/laboratori interattivi/dimostrativi/mini-conferenze (prenotazione)
“Elettroni e fotoni: conosciamoli da vicino!”
L'esperimento CMS: riprodurre in laboratorio i primi istanti dell'Universo”
“Alice: viaggio verso il Big Bang”
"Dai materiali alle nanotecnologie del futuro"
“Misuriamo la radioattività nell’ambiente”
“Conserviamo gli alimenti con le radiazioni ionizzanti”
Inquinamento elettromagnetico: Ricerca e Territorio”
CHIMERA- L’imbattibile rivelatore per esplorare la materia nucleare”
“GRID - La piattaforma globale per l'e-Scienza” (Barbera)
Ceramiche e dipinti sotto lo sguardo del fisico”
Proiezioni "Nanotechnology" e “Ettore Majorana, lo scienziato della pace”
ExhibitPotenze di dieci
Visita guidata al “Museo degli strumenti antichi di Fisica


Dipartimento di Matematica e Informatica (CU)
Ore 10.00 – 12.00 Aula Magna
Conferenze (prenotazione)
“Introduzione alla Crittografia” (1 h e 30') - Catalano
“Il mestiere del Matematico” (30') - A.Ragusa

Mostra
Geometria a Tu per Tu” - S.Pluchino
Laboratori
Matematica da scoprire” - M.F.Mammana, M. Pennisi

Dipartimento di Scienze Fisiologiche(C U)
Ore 10.00-12.00
Conferenza (prenotazione)
Fisiologia: Knowledge and wellness “ – A.Russo

Ore 16.00-18.00
Conferenza (prenotazione)
Fisiologia: Knowledge and wellness “ – A.Russo

Dipartimento di Scienze Geologiche (Corso Italia, 55)
Ore 10.00-12.00
Conferenze(prenotazione)
“Scienze della Terra e territorio”

Ore 16.00-19.00
Esposizione minerali e fossili
Visita guidata ai musei (partenza ogni 30 minuti, prenotazione in loco)
Proiezione video scientifici (in continuo)
Laboratori interattivi (microscopia e fotogeologia)

Osservatorio Astrofisico Conferenze presso Istituti Scolastici (già concordate): "Un viaggio lungo 13 miliardi di anni" - C. Trigilio GIOVEDì 21 OTTOBRE

“Laboratori aperti”

Dipartimento di Botanica (Via A. Longo, 19)
Ore 10.00-13.00 (prenotazione)
Visite guidate alle collezioni delle piante esotiche dell’Orto Botanico
Visite guidate alle collezioni ex situ delle piante spontanee del Mediterraneo
Visite guidate agli Erbari
Visite guidate ai laboratori di ricerca
Visite guidate alla Banca del Germoplasma
Video-proiezioni

Ore 16.00-18.00 (prenotazione)
Visite guidate alle collezioni delle piante esotiche dell’Orto Botanico
Visite guidate alle collezioni ex situ delle piante spontanee del Mediterraneo
Visite guidate agli Erbari
Visite guidate ai laboratori di ricerca
Visite guidate alla Banca del Germoplasma
Video-proiezioni


Dipartimento di Fisica e Astronomia (C U)
Ore 10.00-12.00
Stand/laboratori interattivi/dimostrativi/mini-conferenze (prenotazione)
“Elettroni e fotoni: conosciamoli da vicino!”
L'esperimento CMS: riprodurre in laboratorio i primi istanti dell'Universo”
“Alice: viaggio verso il Big Bang”
"Dai materiali alle nanotecnologie del futuro"
“Misuriamo la radioattività nell’ambiente”
“Conserviamo gli alimenti con le radiazioni ionizzanti”
Inquinamento elettromagnetico: Ricerca e Territorio”
CHIMERA- L’imbattibile rivelatore per esplorare la materia nucleare”
“GRID - La piattaforma globale per l'e-Scienza” (Barbera)
Ceramiche e dipinti sotto lo sguardo del fisico”
Proiezioni "Nanotechnology" e “Ettore Majorana, lo scienziato della pace”
Exhibit Potenze di dieci
Visita guidata al “Museo degli strumenti antichi di Fisica

Ore 12.00-13.00
Visite guidate ai "Laboratori di fisica della materia: acceleratori, microscopio elettronico, crescita dei materiali" (prenotazione)



Ore 16.00-18.00
Stand/laboratori interattivi/dimostrativi/mini-conferenze (prenotazione)
“Elettroni e fotoni: conosciamoli da vicino!”
L'esperimento CMS: riprodurre in laboratorio i primi istanti dell'Universo”
“Alice: viaggio verso il Big Bang”
"Dai materiali alle nanotecnologie del futuro"
“Misuriamo la radioattività nell’ambiente”
“Conserviamo gli alimenti con le radiazioni ionizzanti”
Inquinamento elettromagnetico: Ricerca e Territorio”
CHIMERA- L’imbattibile rivelatore per esplorare la materia nucleare”
“GRID - La piattaforma globale per l'e-Scienza” (Barbera)
Ceramiche e dipinti sotto lo sguardo del fisico”
Proiezioni "Nanotechnology" e “Ettore Majorana, lo scienziato della pace”
ExhibitPotenze di dieci
Visita guidata al “Museo degli strumenti antichi di Fisica


Dipartimento di Matematica e Informatica (C U)
Ore 10.00-12.00 Aula Magna
Conferenze (prenotazione)
“Imparare giocando:l'esperienza Eurobot all'Università di Catania” (1h) - Santoro
Teoria dei Giochi e Ricerca Operativa” (30') - P. Daniele
Linux e software libero” (30') - G. Pappalardo
Mostra
Geometria a Tu per Tu” - S.Pluchino
Laboratori
Matematica da scoprire” - M.F.Mammana, M. Pennisi


Dipartimento di Scienze Chimiche (CU) Aula magna
Ore 15.30 18.30 Aula Magna (prenotazione)
Proiezione “Come sarebbe una giornata senza la chimica”


Dipartimento di Scienze Fisiologiche(C U)
Ore 10.00-12.00
Conferenza (prenotazione)
Fisiologia: Knowledge and wellness

Ore 16.00-18.00
Conferenza (prenotazione)
Fisiologia: Knowledge and wellness

Dipartimento di Scienze Geologiche (Corso Italia, 55)
Ore 10.00-12.00 (prenotazione)
Conferenze
“Scienze della Terra e territorio”


Ore 16.00-19.00
Esposizione minerali e fossili
Visita guidata ai musei (partenza ogni 30 minuti, prenotazione in loco)
Proiezione video scientifici (in continuo)
Laboratori interattivi (microscopia e fotogeologia)

Osservatorio astrofisico
Visite Scolastiche (già concordate)

Dipartimento di Biologia Animale “Marcello La Greca” (Via Androne, 81)
Ore 16.00-21.00
Museo e Casa delle farfalle (prenotazione)
Apertura al pubblico

Conferenze (prenotazione)
ore 18.30 "Invertebrati insoliti delle foreste tropicali indiane" – A. Marletta
ore 19.00 "Le tavole zoologiche parietali del Fischer (1877-1892)" A.Petralia, G.Pilato, T. Puma
ore 19.30 "Sulla scia di Marcello La Greca: la ricerca scientifica in difesa
della biodiversità"
– P.Alicata


ore 20.30: Concerto del Coro dell'ERSU di Catania diretto dal M° Antonia
Castelluzzo


VENERDì 22 OTTOBRE


“Laboratori aperti”

Dipartimento di Fisica e Astronomia (Cittadella Universitaria)
Ore 10.00-12.00
Stand/laboratori interattivi/dimostrativi/mini-conferenze (prenotazione)
“Elettroni e fotoni: conosciamoli da vicino!”
L'esperimento CMS: riprodurre in laboratorio i primi istanti dell'Universo”
“Alice: viaggio verso il Big Bang”
"Dai materiali alle nanotecnologie del futuro"
“Misuriamo la radioattività nell’ambiente”
“Conserviamo gli alimenti con le radiazioni ionizzanti”
Inquinamento elettromagnetico: Ricerca e Territorio”
CHIMERA- L’imbattibile rivelatore per esplorare la materia nucleare”
“GRID - La piattaforma globale per l'e-Scienza” (Barbera)
Ceramiche e dipinti sotto lo sguardo del fisico”
Proiezioni "Nanotechnology" e “Ettore Majorana, lo scienziato della pace”
Exhibit Potenze di dieci
Visita guidata al “Museo degli strumenti antichi di Fisica


Ore 12.00-13.00
Visite guidate ai "Laboratori di fisica della materia: acceleratori, microscopio elettronico, crescita dei materiali" (prenotazione)



Ore 16.00-18.00
Stand/laboratori interattivi/dimostrativi/mini-conferenze (prenotazione)
“Elettroni e fotoni: conosciamoli da vicino!”
L'esperimento CMS: riprodurre in laboratorio i primi istanti dell'Universo”
“Alice: viaggio verso il Big Bang”
"Dai materiali alle nanotecnologie del futuro"
“Misuriamo la radioattività nell’ambiente”
“Conserviamo gli alimenti con le radiazioni ionizzanti”
Inquinamento elettromagnetico: Ricerca e Territorio”
CHIMERA- L’imbattibile rivelatore per esplorare la materia nucleare”
“GRID - La piattaforma globale per l'e-Scienza” (Barbera)
Ceramiche e dipinti sotto lo sguardo del fisico”
Proiezioni "Nanotechnology" e “Ettore Majorana, lo scienziato della pace”
ExhibitPotenze di dieci
Visita guidata al “Museo degli strumenti antichi di Fisica


Dipartimento di Matematica e Informatica (Cittadella Universitaria)
Ore 10.00-12.00
Conferenze (prenotazione)
“Grandi teorie e grandi matematici” (30') - A. Maugeri,
“Matematica divertente” (30') - G. Ragusa,
“Dispositivi mobili” (1 h) - C. Pistagna


Dipartimento di Scienze fisiologiche (C U, Via S.Sofia,64)
Ore 10.00-12.00
Conferenza (prenotazione)
Fisiologia: Knowledge and wellness

Ore 16.00-18.00
Conferenza (prenotazione)
Fisiologia: Knowledge and wellness
Dipartimento di Scienze Geologiche (Corso Italia, 55)
Ore 10.00-12.00
Conferenze(prenotazione)
“Scienze della Terra e territorio”


Dipartimento di Scienze Microbiologiche (Via Androne, 81)
Ore 10.00-12.00
Conferenza (prenotazione)
Il mondo dell'infinitamente piccolo e' infinitamente grande: la ricerca
Microbiologica

e Visita ai laboratori

Osservatorio astrofisico
Visite Scolastiche (già concordate)

Dipartimento di Biologia Animale “Marcello La Greca” (Via Androne, 81)
Ore 16.00-21.00
Museo e Casa delle farfalle (prenotazione)
Apertura al pubblico


Dipartimento di Botanica(Via A. Longo, 19)
Ore 10.00-13.00 (prenotazione)
Visite guidate alle collezioni delle piante esotiche dell’Orto Botanico
Visite guidate alle collezioni ex situ delle piante spontanee del Mediterraneo
Visite guidate agli Erbari
Visite guidate ai laboratori di ricerca
Visite guidate alla Banca del Germoplasma

Ore 16.00-18.00 (prenotazione)
Visite guidate alle collezioni delle piante esotiche dell’Orto Botanico
Visite guidate alle collezioni ex situ delle piante spontanee del Mediterraneo
Viste guidate agli Erbari
Visite guidate ai laboratori di ricerca
Visite guidate alla Banca del Germoplasma

Ore 17.30-21.00
Inaugurazione della mostra fotografica: I fiori e il mito a cura di G.Interlandi

Ore 19.00-21.00
L’Orto Botanico di notte
Apertura al pubblico












Venerdì 22, Ore 16.00

Aula Magna–Dipartimento di Matematica e Informatica

Cerimonia di PREMIAZIONE dei CONCORSI della XX Settimana Scientifica

Prof. G. Li Volsi - Preside Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche, Naturali-UniCT

Convegno “Scienza a Catania”

IG Nobel: un modo divertente di promuovere la scienza”A.Rapisarda
"Pupazzi di pezza, pupazzi di pixel" - G. Gallo
“Chimica&Natura per uno sviluppo sostenibile” - C.Tringali

Premiazione Concorso “Se tu fossi uno scienziato”
Premiazione Concorso “Scienziati in corto”



SABATO 23 OTTOBRE

Dipartimento di Biologia Animale “Marcello La Greca” (Via Androne, 81)
Ore 9.00-13.00
Museo e Casa delle farfalle
Apertura al pubblico

Dipartimento di Botanica(Via A. Longo, 19)
Ore 9.00-13.00
Orto Botanico
Apertura al pubblico

Mostra fotografica: I fiori e il mito di Interlandi Gaetano



DOMENICA 24 OTTOBRE

Dipartimento di Botanica(Via A. Longo, 19)
Ore 9.00-13.00
Orto Botanico
Apertura al pubblico

Mostra fotografica: I fiori e il mito di Interlandi Gaetano

Ore 10.00-12.00
Conferenza
“Competenze e responsabilità del micologo nella filiera agroalimentare”
Oscar Tani, micologo

Osservatorio astrofisico
Visite Pubbliche presso la sede di Serra la Nave (già concordate)


Il programma può subire delle variazioni



I LUOGHI della SCIENZA
DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA ANIMALE “Marcello La Greca”

Museo e Casa delle farfalle
Visite guidate
Conferenze:
Marletta, "Invertebrati insoliti delle foreste tropicali indiane"
A. Petralia, G. Pilato,T. Puma, "Le tavole zoologiche parietali del Fischer (1877-1892)"
P. Alicata, "Sulla scia di Marcello La Greca: la ricerca scientifica in difesa della

biodiversità"

Rappresentazione:
Concerto del Coro dell'ERSU di Catania diretto dal M° Antonia Castelluzzo


DIPARTIMENTO DI BOTANICA
Orto Botanico
Visite guidate:
Orto generale:Sandra Accaputo, Serena Musumeci
Orto siculo: Cristina Lo Giudice
Laboratori di ricerca: Simona Grimaldi, Giuseppe Puglia
Banca del germoplasma: Angela Lantieri
Erbario: Cristina Lo Giudice
Conferenze:
Pavone Pietro “L’Orto Botanico di Catania e le sue collezioni”
Lo Giudice Cristina “L’importanza di educare al rispetto dell’ambiente”
Tani Oscar “Competenze e responsabilità del micologo nella filiera agroalimentare” a cura dell’Associazione Bresaola di Catania
Salmeri Cristina ““Il linguaggio dei fiori: richiami, trucchi e inganni per attrarre gli animali”


DIPARTIMENTO DI FISICA E ASTRONOMIA

Stand/laboratori interattivi/dimostrativi/mini-conferenze
“Elettroni e fotoni: conosciamoli da vicino!”
L'esperimento CMS: riprodurre in laboratorio i primi istanti dell'Universo”
Viaggio verso il Big Bang”
"Dai materiali alle nanotecnologie del futuro"
“Misuriamo la radioattività nell’ambiente”
“Conserviamo gli alimenti con le radiazioni ionizzanti”
Inquinamento elettromagnetico: Ricerca e Territorio”
CHIMERA- L’imbattibile rivelatore per esplorare la materia nucleare”
“GRID - La piattaforma globale per l'e-Scienza” (Barbera)
Ceramiche e dipinti sotto lo sguardo del fisico”

Proiezioni
"Nanotechnology"
“Ettore Majorana, lo scienziato della pace”

Exhibit Potenze di dieci

Visita guidata al “Museo degli strumenti antichi di Fisica

Visite guidate ai "Laboratori di fisica della materia: acceleratori, microscopio elettronico, crescita dei materiali"

DIPARTIMENTO DI MATEMATICA E INFORMATICA

Laboratori dimostrativi e interattivi:
G. Gallo: “Esperienze di Computer Grafica: produzione di animazioni 3d con software open
source”
F. Stanco: “La scansione 3d e la digitalizzazione dei beni culturali e archeologici”

Conferenze:
D. Catalano, “Introduzione alla Crittografia” (1 h e 30')
P. Daniele, “Teoria dei Giochi e Ricerca Operativa” (30')
A. Maugeri, “Grandi teorie e grandi matematici” (30')
G. Pappalardo, “Linux e software libero” (30')
C. Pistagna, “Dispositivi mobili” (1 h)
A. Ragusa, “Il mestiere del Matematico” (30')
G. Ragusa, “Matematica divertente” (30')
G. Russo, “Applicazioni della Matematica all'industria” (30')
C. Santoro, “Imparare giocando: l'esperienza Eurobot all'Università di Catania” (1 h)
M. Trovato, “La matematica come linguaggio per la descrizione della fisica” (1 h)

Mostra
“Geometria a Tu per Tu”, a cura di S. Pluchino

Stand
“Matematica da scoprire”, a cura di M.F. Mammana e M. Pennisi


DIPARTIMENTO DI SCIENZE CHIMICHE

Proiezione del filmato:
“Come sarebbe una giornata senza la Chimica”


DIPARTIMENTO DI SCIENZE FISIOLOGICHE
Conferenza
“Fisiologia: Knowledge and wellness “


DIPARTIMENTO DI SCIENZE GEOLOGICHE

Conferenza
“Scienze della Terra e territorio”
Esposizione minerali e fossili
Visita guidata ai musei (partenza ogni 30 minuti, prenotazione in loco)
Proiezione video scientifici (in continuo)
Laboratori interattivi (microscopia e fotogeologia)



DIPARTIMENTO DI SCIENZE MICROBIOLOGICHE
Conferenza
“Il mondo dell'infinitamente piccolo e' infinitamente grande: la ricerca microbiologica”

Visita ai laboratori


OSSERVATORIO ASTROFISICO
Visite Scolastiche presso la sede di Catania (già concordate) Visite Pubbliche presso la sede di Serra la Nave (già concordate) Conferenze presso Istituti Scolastici (già concordate)
Per prenotare???
giulietto16 no está en línea   Reply With Quote
Old October 16th, 2010, 06:49 PM   #110
ct64
Registered User
 
Join Date: Aug 2008
Posts: 2,465
Likes (Received): 585

Quote:
Originally Posted by giulietto16 View Post
Per prenotare???
http://www.ct.infn.it/XXsettimanascientifica/
ct64 no está en línea   Reply With Quote
Old October 21st, 2010, 05:55 PM   #111
brick84
Registered User
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 48,072

Una buona notizia per l'economia catanese....

Quote:
Ben 300 dipendenti, impianto fumi ecosostenibile
Aprono le “acciaierie di Sicilia”di Giuseppe Mazzone

21 ottobre 2010 - Aprono ufficialmente domani alla zona industriale di Catania le “Acciaierie di Sicilia”, fabbrica unica in Sicilia e fra le più grandi del Mediterraneo.

Sicuramente la più innovativa: produrrà infatti i “tondini” per il cemento armato in barre e rotoli rifondendo rottami di ferro provenienti dai depositi siciliani.

La giornata “Acciaierie aperte” vedrà la presenza del presidente della Regione Raffaele Lombardo e del sottosegretario all’Ambiente Roberto Menia. Non verrà invece il ministro Stefania Prestigiacomo.

Il gruppo, che risorse dalle ceneri delle vecchie “Acciaierie Megara”, finito sotto il mirino degli attacchi mafiosi degli anni novanta – il titolare e il capo del personale vennero assassinati da un commando- fu rilevato dalla “Brescia Alfa acciai”che ne ha fatto uno dei suoi stabilimenti principali, per un investimento complessivo di ben 14 milioni, la maggior parte dei quali destinati ad un “impianto di abbattimento fumi” ecosostenibile, il primo d’Europa.

Sono trecento le persone impiegate a Catania, per un fatturato annuo previsto di 200 milioni di euro.

Già ben visibile la cupola bianca e rossa dello Stabilimento interamente ristrutturato, che si trova a pochi passi dal costruendo centro “Ikea” e vicino alla stazione ferroviaria di Bicocca, strategica per il trasporto dei materiali: l’intelaiatura è rimasta quella delle vecchia “Megara”.

Durante la mattinata sarà possibile effettuare delle “visite guidate” agli impianti.

Nel quadro dell’iniziativa, che vedrà la presenza del manager della “Brescia Acciai” Mauro Meschini, l’Ordine degli Ingegneri di Catania ha organizzato uno workshop per illustrare le potenzialità del nuovo acciaio che in sigla si chiama B450C nell’evoluzione del settore delle costruzioni, sia in termini strettamente tecnici, che normativi.

I nuovi “tondini”, infatti, rispondono ai requisiti previsti sia nella bio-edilizia che nell’edilizia eco-sostenibile, secondo i principi fissati dal decreto della Regione Sicilia nello scorso luglio.
Fonte

__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old October 21st, 2010, 06:30 PM   #112
salgi
Registered User
 
Join Date: Jan 2010
Posts: 271
Likes (Received): 52



ottima notizia!
salgi no está en línea   Reply With Quote
Old November 8th, 2010, 11:25 PM   #113
ct64
Registered User
 
Join Date: Aug 2008
Posts: 2,465
Likes (Received): 585

Ancora un appuntamento in anteprima:

la mostra "Fisica al Ferraris"

presso l'ITIS Ferraris di Acireale - Via Trapani 4 (zona Cervo). Si tratta di una serie di percorsi didattici a carattere scientifico pensati soprattuto per la fascia 11-15 anni (ma aperti al pubblico di ogni età ed ovviamente con ingresso libero). L'evento si svolgerà approssimativamente nel periodo 10-17 dicembre. L'anno scorso l'evento è stato visitato da più di 2500 persone. Quest'anno ci sarà anche il planetario, ma non è escluso che vi saranno anche altre novità. Più avanti pubblicherò la brochure.
ct64 no está en línea   Reply With Quote
Old December 9th, 2010, 11:09 PM   #114
ct64
Registered User
 
Join Date: Aug 2008
Posts: 2,465
Likes (Received): 585

Quote:
Originally Posted by ct64 View Post
Ancora un appuntamento in anteprima:

la mostra "Fisica al Ferraris"

presso l'ITIS Ferraris di Acireale - Via Trapani 4 (zona Cervo). Si tratta di una serie di percorsi didattici a carattere scientifico pensati soprattuto per la fascia 11-15 anni (ma aperti al pubblico di ogni età ed ovviamente con ingresso libero). L'evento si svolgerà approssimativamente nel periodo 10-17 dicembre. L'anno scorso l'evento è stato visitato da più di 2500 persone. Quest'anno ci sarà anche il planetario, ma non è escluso che vi saranno anche altre novità. Più avanti pubblicherò la brochure.
Mi autoquoto per postare il link alla mostra divulgativa "Fisica al Ferraris":

http://www.itisferraris.eu/pagina.php?p=1219
ct64 no está en línea   Reply With Quote
Old January 27th, 2011, 01:20 AM   #115
Stesicoro
Siceliota
 
Stesicoro's Avatar
 
Join Date: Oct 2009
Location: Roma - Catania - Palermo
Posts: 6,615
Likes (Received): 524

L'Etna Valley produrrà il surplus dei componenti intelligenti mems




PARIGI. La password che dà all'Etna Valley accesso alle porte del futuro è un acronimo di quattro lettere: Mems. Parolina magica che sta per Micro Electronics Machines Systems. Ovvero quei componenti «intelligenti» nascosti nei prodotti di più largo e recente consumo - per esemplificare: dai controller interattivi dei videogiochi di ultima generazione ai sensori che rendono più facilmente guidabili le automobili - che avranno a breve ulteriore sviluppo nel sito catanese della St, perché lo stabilimento di Agrate Brianza è già ai massimi livelli di produttività. In pratica la St trasferirà a Pantano d'Arci il surplus di produzione di questa nuova "grande famiglia" di componenti che hanno garantito al colosso italofrancese di microelettronica un 2010 da record, praticamente ai livelli del 2000, nonostante si mantenga sfavorevole il rapporto euro/dollaro per chi incassa in valuta Usa e paga con la divisa europea. Una scelta, questa di Catania, non scontata (c'era da superare la concorrenza, al solito, forte dei siti francesi e asiatici di St) e che porterà immediati benefici alla tenuta e alla potenziale crescita del cuore dell'Etna Valley, che così recupera competitività sullo scacchiere di St.
E' questa la lieta novella per Catania che arriva da Parigi, dove il management di St ha illustrato i dati, tutti con segno positivo, del 2010. Perché con l'arrivo dei nuovi e necessari macchinari - confermato dall'amministratore delegato Carlo Bozotti con accanto il vicepresidente Carmelo Papa, presenza che per Catania, come detto altre volte, è una sorta di polizza assicurativa coperta - s'annuncia, finalmente, anche l'applicazione del 21° turno, in base a un accordo sindacale vecchio ormai di alcuni anni e finora rimasto inapplicato per la contemporanea e insistita flessione del mercato dei semiconduttori. Un accordo coraggioso, non banale, siglato a suo tempo da tutte le sigle sindacali, Fiom compresa, che rimodella l'organizzazione del lavoro in azienda, coprendo anche "buchi" orari nella produzione. Un accordo che fu frutto di una trattativa condotta meritoriamente dai sindacati non su base ideologica e che, applicato a regime, comporterà nuove assunzioni. Non grandi numeri, ma significativa è la svolta che s'intravede all'orizzonte. In anni di spezzatini e ristrutturazioni societarie, che hanno interessato anche St, non è poco. E poi l'Etna Valley si poggia ormai almeno su un'altra gamba, quella costituita dal fotovoltaico "a tre teste", la 3Sun, che mette insieme con St anche Sharp ed Enel, gamba che comincerà a marciare entro il 2011.
«Il 2010 è stato un anno molto positivo e nel 2011 avremo diverse linee strategiche di sviluppo, andando oltre i 2,5 miliardi di dollari destinati alla ricerca nell'anno appena chiuso. In Europa, l'investimento su Catania resta forte - ha detto Bozotti - sul fotovoltaico ma anche su altri settori per noi strategici e il coinvolgimento del sito di Pantano d'Arci nei prodotti Mems lo conferma in pieno». Papa annuisce, a margine ci spiega che il 21° turno dovrebbe entrare in vigore già in primavera e non esclude l'apertura delle porte di St a nuovi assunti per meglio reggere l'urto della nuova turnazione. Su queste solide basi la St supera la boa del 2010 - l'immediato anno post-crisi per i colossi dell'industria della microelettronica - inanellando una serie di segni positivi (più utili, più ricavi), come dettagliato dai top manager presentando il report dell'anno nel consueto incontro parigino con stampa e analisti internazionali, pure avvertendo che il primo trimestre 2011 farà registrare una fisiologica flessione, anche a causa del lungo capodanno cinese, tra fine gennaio e inizio febbraio : lì ci si ferma e se si ferma la locomotiva, allora anche il convoglio industriale di tutto il mondo rallenta. Anche questa è la globalizzazione, bellezza. «Negli ultimi due anni abbiamo completato il riposizionamento del nostro portafoglio prodotti e finanziato la ristrutturazione delle attività operative - ha detto Bozotti - La nostra posizione finanziaria netta è migliorata sensibilmente e allo stesso tempo abbiamo realizzato investimenti di livello adeguato per sostenere la crescita dei ricavi». Nel dettaglio, a livello geografico i ricavi sono stati trainati dalla regione Cina-Asia (+15%) e Americhe (+14%). Per quanto riguarda i segmenti di mercato, con l'unica eccezione della telefonia (-7%), hanno fatto segnare una crescita l'auto (+27%), l'industria (+18%), l'elettronica di consumo (14%), i computer (+7%). E quest'anno St crescerà più della concorrenza, stima lo stesso Bozotti. Solito refrain che dovrebbe essere di garanzia per la tenuta occupazionale anche del sito di Catania. Assicura ancora Bozotti guardando al mercato: «St è ben posizionata per ottenere risultati positivi sia nei nostri mercati tradizionali sia in quelli nuovi in espansione, come la gestione e il risparmio dell'energia, la sicurezza dei dati, la sanità e del benessere e gli smart gadget».
Risultati positivi, possibile dividendo per gli azionisti, prospettive per chi in St ci lavora. Sorrisi ampi, dunque, ma di circostanza. Perché lo staff di vertice di St s'è presentato a Parigi, negli ovattati saloni del Westin, con un pesante velo di tristezza per la scomparsa, neanche due settimane fa, di Carlo Ottaviani, storico vicepresidente di St già dai tempi di Pasquale Pistorio, e responsabile della comunicazione del gruppo italofrancese. E' proprio vero, allora: anche i top manager, falchi o colombe che siano, hanno un cuore.


26/01/2011
__________________
I catanesi...un popolo che è nello stesso tempo—il diavolo lo sa in che modo—luttuoso e festaiolo, chiuso e rumorosissimo, di poche parole e di molte grida, sensuale e affettuoso, filosofo per natura e incolto in filosofia…. La follia e la saggezza lo guidano senza litigare… Vitaliano Brancati
Stesicoro no está en línea   Reply With Quote
Old February 18th, 2011, 07:29 PM   #116
Sampei
melior de cinere surgo
 
Sampei's Avatar
 
Join Date: Dec 2005
Location: Catania
Posts: 6,626
Likes (Received): 3179

Arriva il prototipo del robot che trasforma i rifiuti organici in pre-compost

(Adnkronos) - Sarà presentato domani alle ore 11.15 nei saloni dell'Aga Hotel di Catania il prototipo-zero del robot che trasforma, in un angolo della cucina di casa, i rifiuti organici in pre-compost. Si tratta del rivoluzionario risultato di una ricerca d'avanguardia realizzata nel quadro del programma europeo Life, in compartecipazione con la Regione Siciliana e sotto l'egida dell'Università di Catania. Il progetto 'Nowaste' cela dietro la sigla del prodotto "New organic waste sustainable treatment engine" (nuovo robot per il trattamento sostenibile dei rifiuti organici), anche il vero obiettivo strategico della ricerca: basta spazzatura.

L'iniziativa è nata a Catania, da una idea dell'Istituto di ricerca, sviluppo e sperimentazione sull'ambiente e il territorio (IRSSAT), ma ha subito trovato, a Bruxelles, l'adesione dei responsabili del programma Life, che si occupa appunto di ogni forma di ricerca mirata alla salvaguardia dell'ambiente.

Il progetto catanese rientra fra i 116 approvati dalla Commissione Europea in 17 diverse nazioni e godrà di un finanziamento del 50% dei costi ammissibili, per poco più di un milione di euro. Partner istituzionale è la Regione Siciliana, che attraverso l'assessorato regionale all'ambiente, appena qualche settimana fa, con una delibera della giunta regionale, ha ribadito la sua adesione finanziaria e tecnico scientifica.

18/02/2011

fonte
Sampei no está en línea   Reply With Quote
Old March 22nd, 2011, 12:27 PM   #117
brick84
Registered User
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 48,072

Buone nuove per l'economia catanese e non solo!!




Stm: partirà il 21 aprile il ventunesimo turno. 156 nuovi occupati entro il 2012



22 marzo 2011 Alessandra Bonaccorsi
Una firma attesa. L’accordo tra la Stm ed Rsu è stato siglato. È quindi ufficiale: il 21° turno alla St Microelectronics di Catania partirà il 21 aprile.

Per capire la soddisfazione dei sindacati basta citare alcuni dati: retribuzioni più alte (si parla di un aumento di 1.900 euro l’anno), 156 nuovi occupati entro il 2012 di cui 96 subito, uno stabilimento più competitivo.

L’accordo sindacale è stato firmato dalla direzione aziendale e dalla maggioranza della Rappresentanza sindacale unitaria di stabilimento, assistita dai segretari generali Saro Pappalardo (FIM Cisl), Luca Vecchio (Uglm) e David Bonaventura (Fismic) di Catania. L’implementazione della nuova turnazione, con gli effetti su retribuzione e occupazione, era richiesta da lavoratori e da organizzazioni sindacali ormai da anni. Il primo accordo fu firmato e approvato dai lavoratori il 9 maggio 2007.

Il 21° turno prevede un’organizzazione lavoro con 5 squadre anziché 4, come finora nell’attuale regime a 20 turni. Per Pappalardo si tratta di “un accordo storico”. E ne evidenzia le ragioni: “Oltre all’aspetto legato ai turni, il 21° turno garantisce maggiore competitività dello stabilimento attraverso un migliore sfruttamento degli impianti e, quindi, a fronte di un miglioramento della produttività anche una crescita delle retribuzioni di circa 1.900 euro medi l’anno a tassazione separata (10%) come prevede la normativa per le contrattazioni aziendali che negoziano aumenti salariali a fronte della crescita della produttività”.

I 156 giovani disoccupati che troveranno lavoro in azienda verranno selezionati dal bacino dei lavoratori stagionali (ex summer job) e verranno assunti con contratti interinali, inizialmente della durata di 6 mesi, ma con un percorso di stabilizzazione entro un massimo di 18 mesi.

Per Alfio Giulio, segretario generale della Cisl catanese, “è stato fatto un grande passo in avanti, per la tutela dei lavoratori e delle loro retribuzioni, del territorio e dell’occupazione”.


fonte: Siciliaeconomia.it
__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old April 5th, 2011, 09:27 PM   #118
Sampei
melior de cinere surgo
 
Sampei's Avatar
 
Join Date: Dec 2005
Location: Catania
Posts: 6,626
Likes (Received): 3179

ENERGIA: OK UE A AIUTI 49 MLN PER FOTOVOLTAICO A CATANIA

(AGI) - Bruxelles, 5 apr. - La Commissione europea ha autorizzato, conformemente alle norme UE in materia di aiuti di Stato, un aiuto agli investimenti a finalita' regionale pari a 49,06 milioni per 3Sun Srl, una joint venture tra STMicroelectronics, Sharp Corporation ed Enel Green Power, per la produzione di moduli fotovoltaici a Catania. Il progetto comporta un investimento di 358,68 milioni. La Commissione ritiene che la misura sia compatibile con le disposizioni degli orientamenti in materia di aiuti di Stato a finalita' regionale perche', in definitiva, gli effetti positivi dell'investimento in termini di sviluppo regionale superano le possibili distorsioni della concorrenza provocate dall'aiuto.
3Sun, controllata congiuntamente da STMicroelectronics, Sharp ed Enel Green Power, produrra' moduli fotovoltaici a film sottile realizzati con tecnologia multi-giunzione.
L'investimento permettera' di raggiungere una capacita' di produzione annuale di 240 megawatt. I lavori nello stabilimento sono iniziati nel luglio 2010 e dovrebbero terminare per la fine del 2012.
Il progetto d'investimento viene realizzato a Catania, in una zona ammissibile agli aiuti in quanto regione con un tenore di vita anormalmente basso e una grave forma di sottoccupazione.
La Commissione ha valutato il progetto basandosi sui suoi orientamenti in materia di aiuti di Stato a finalita' regionale e, in particolare, sulle disposizioni specifiche riguardanti gli aiuti ai grandi progetti d'investimento, che prevedono un aiuto di minore intensita' e soglie specifiche riguardanti la quota di mercato e la capacita' di produzione del beneficiario.
Secondo i calcoli della Commissione, inoltre, le quote di mercato di 3Sun e Sharp sul mercato mondiale dei prodotti fotovoltaici risultano nettamente inferiori alla soglia del 25% sia prima che dopo l'investimento.

fonte
__________________
«La lotta alla mafia dev'essere innanzitutto un movimento culturale che abitui tutti a sentire la bellezza del fresco profumo della libertà che si oppone al puzzo del compromesso morale, dell'indifferenza, della contiguità e quindi della complicità».

Paolo Borsellino
Sampei no está en línea   Reply With Quote
Old June 16th, 2011, 04:18 PM   #119
Sampei
melior de cinere surgo
 
Sampei's Avatar
 
Join Date: Dec 2005
Location: Catania
Posts: 6,626
Likes (Received): 3179

La fabbrica del sole

La Sicilia orientale è il cardine attorno cui fa perno l'energia solare italiana. Tra l'Etna e i monti Iblei, tra Catania e Ragusa, si sta formando un nucleo di aziende che studiano le tecnologie, di aziende che fabbricano le centrali, di aziende che producono la corrente elettrica usando il sole. «Come la nostra centrale termodinamica Freesun che a Noto sta già producendo calore, con una potenza di cento chilowatt iniziali – conferma Cesare Fera, imprenditore delle rinnovabili – e che da settembre produrrà anche elettricità con un megawatt di capacità». Poco lontano da Noto, a Priolo, l'Enel un anno fa aveva avviato la centrale sperimentale Archimede, mentre «stiamo studiando vicino a Catania già l'evoluzione con la futura centrale Archetype», annuncia Francesco Storace, amministratore delegato dell'Enel Green Power. E fra poche settimane, ai primi di luglio, la 3Sun (joint venture paritetica al 33,3% periodico tra StMicroelectronics, Sharp ed Enel) avvierà nella piana di Catania la più grande fabbrica italiana di produzione di pannelli fotovoltaici. «La produzione industriale partirà in autunno», specifica con orgoglio Laurent Bosson, francese, già capo della produzione mondiale della StMicroelectronics, capoprogetto del cantiere dove i macchinari sono in montaggio. La produzione industriale servirà per esempio per il futuro lancio dei pannelli fai-da-te: «Sarà un kit già pronto che ogni famiglia – anticipa Storace dell'Enel Green Power – potrà comprare anche via web attraverso la rete di vendita Enel Sì anche per le applicazioni dell'edilizia di pregio».
«La fabbrica della 3Sun era uno stabilimento nato per produrre memorie per computer. Poi – ricorda Marco Sutera, provenienza StM, responsabile della qualità e dell'automazione - la multinazionale dell'elettronica ha deciso di uscire dal settore, e si è trovata una fabbrica vuota, che è stata messa a disposizione del progetto 3Sun». Nello stabilimento in completamento si muovono mille persone, squadre al lavoro per costruire in tempi lampo la fabbrica di pannelli al silicio più grande d'Italia. Addetti arrivati da decine di Paesi diversi, come le squadre compatte e silenziose di giapponesi che montano, nella riservatezza industriale più rigorosa, le macchine che la Sharp utilizza anche in Giappone. La fabbrica avrà tre linee, ognuna delle quali produrrà ogni anno pannelli fotovoltaici pari a una capacità produttiva di 80 megawatt. Sono pannelli a film sottile da un metro per 1,40, ciascuno della capacità di 130 watt. Laurent Bosson mostra le macchine delle camere a vuoto: «Si genera il plasma che traspare azzurro e luminoso attraverso le finestrelle, e sul vetro del pannello viene depositato il silicio». Più in là, la macchina argentatrice, che depone sui pannelli di vetro una pellicola riflettente d'argento purissimo, e nella macchina c'è un lingotto gigante d'argento da 200 chili. Aggiunge Andrea Cuomo, presidente della 3Sun, che «questo è il passo iniziale, ma se il mercato crescerà come promettono le tendenze internazionali lo stabilimento potrà arrivare a produrre pannelli fino a mille megawatt l'anno».
Pochi chilometri dallo stabilimento, lungo la vecchia statale che va verso Siracusa. C'è il centro ricerche della StMicroelectronics. Salvatore Coffa è il capo della ricerca: «È ricerca applicata, noi cerchiamo soluzioni per i clienti che acquistano i componenti della StMicroelectronics, come i dispositivi di potenza e di conversione di potenza». Per esempio, spiega uno dei ricercatori, Giacomo Porcelli, i trasformatori ad altissimo rendimento, che dissipano pochissimo calore, o gli inverter per i pannelli solari che portano la corrente prodotta da 40 volt a 200 e la convertono da corrente continua a corrente alternata. «È una ricerca che non finisce mai per dare ai clienti prestazioni migliori. Per esempio questo apparecchio: i pannelli solari normali, se sono appena sfiorati da un'ombra, si spengono del tutto, ma con questo dispositivo il pannello fotovoltaico può continuare a funzionare».
Un parco di aranci e liquirizia è la sede dell'Enel Ingegneria e Innovazione. Una volta era la Comphoebus che provava le innovazioni anche nella bioclimatica e nella domotica. Oggi il centro ricerche alla periferia di Catania si è concentrato sul solare, termico e fotovoltaico. Nei piazzali battuti dal sole senza pietà della Sicilia ci sono pannelli di ogni tipo, nei laboratori una pattuglia di ingegneri, di fisici, di elettronici (come Mario Catena, Daniela Fasanaro o Walter Ferrara) misura le diverse tecnologie. Come le lenti che moltiplicano la luce, concentrando sul silicio la forza di 700 soli.

Fonte: Il sole 24 ore
Sampei no está en línea   Reply With Quote
Old June 21st, 2011, 09:57 PM   #120
ct64
Registered User
 
Join Date: Aug 2008
Posts: 2,465
Likes (Received): 585

Mi sono accorto solo adesso che non c'è traccia su questo thread di alcune notizie abbastanza importanti riguardo al centro di adroterapia di Catania presso i Laboratori Nazionali del Sud. Questo centro è stato il primo in Italia ad utilizzare la tecnica dei fasci di protoni per la cura dei tumori dell'occhio. Attualmente in Italia è in funzione soltanto un altro centro del genere, a Pavia, presso il Policlinico San Matteo.
Riassumo due notizie principali:

un anno fa (circa) la convenzione con la regione:
http://www.infn.it/news/news.php?id=579

due mesi fa (circa) la notizia del finanziamento del centro con fondi europei:
http://www.dfa.unict.it/index.php?option=com_content&task=view&id=196〈=it

Questi sono due link specifici:
http://www.policlinico.unict.it/Adroterapia/def.htm
http://www.lns.infn.it/ (seguire il link CATANA-ProtonTherapy)

Last edited by ct64; June 21st, 2011 at 10:05 PM.
ct64 no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 


Reply

Tags
catania, science

Thread Tools

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off


Similar Threads
Thread Thread Starter Forum Replies Last Post
SICILIA | Ferrovie therock Ferrovie 17418 Today 05:40 PM
LEÓN | Noticias | Economía | Temas Generales DïegôLG León 6785 January 22nd, 2020 05:37 AM
�� NOTICIAS DE INDUSTRIA, ENERGÍA, CIENCIA Y TECNOLOGÍA COSTARRICENSE Alejandro Ortiz Transporte, Energía y Telecomunicaciones 799 January 5th, 2020 07:21 AM
Zaragoza. Centro de Arte y Tecnología Karunel Museos, monumentos y patrimonio 652 December 20th, 2017 12:35 AM
Bilbao | Los años del desarrollismo Ortziribeltz Hirigintza eta egitasmoak 81 February 11th, 2014 12:12 AM


All times are GMT +2. The time now is 06:38 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11 Beta 4
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions Inc.
vBulletin Security provided by vBSecurity v2.2.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2020 DragonByte Technologies Ltd.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2020 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us