ROMA | Aeroporto di Fiumicino ✈ "Leonardo da Vinci" [FCO-LIRF] - Page 6 - SkyscraperCity
 

forums map | news magazine | posting guidelines

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Infrastrutture e Trasporti > Aviazione


Global Announcement

As a general reminder, please respect others and respect copyrights. Go here to familiarize yourself with our posting policy.


Reply

 
Thread Tools
Old July 2nd, 2007, 06:05 PM   #101
Roma-Fiumicino
Registered User
 
Roma-Fiumicino's Avatar
 
Join Date: Jan 2006
Posts: 4,127
Likes (Received): 310

Quote:
Originally Posted by boeing777 View Post
Bravo RomaFCO ...Peccato che non si riesca ancora ad avere contemporaneamente tutte e 6 le majors americane...Speriamo che Northwest presto riattivi il volo su Detroit,considerando anche che da quest'anno diventa annuale il servizio di AA,con un giornaliero ripartito tra ORD e JFK (4xw ORD e 3xw JFK).
Diventa annuale anche il volo di Eurofly su JFK,anche se con un misero 2xw (probabilmente in coincidenza col 2xw previsto anche su Delhi).
Confido in un ritorno di Northwest l'anno venturo, sempre se avranno sufficienti macchine a disposizione!
Roma-Fiumicino no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 
Old July 3rd, 2007, 04:30 AM   #102
aisthesis
On&Off
 
Join Date: Jul 2006
Location: London
Posts: 405
Likes (Received): 0

dall'ufficio stampa ADR...

A proposito del maquillage da 30 mln di FCO... :

Quote:
26/06/2007 - ADR: IL LEONARDO DA VINCI SI RIFA’ IL LOOK

Al via i lavori di riqualificazione e ammodernamento dell’aeroporto di Fiumicino per un miglior servizio ai passeggeri.

Fiumicino, 26 giugno 2007 – La società di gestione Aeroporti di Roma, per arricchire e potenziare ulteriormente la qualità dei servizi di Fiumicino e rispondere adeguatamente agli incrementi di traffico, ha intrapreso una serie di lavori sulle infrastrutture dell’aeroporto “Leonardo da Vinci”.

Le caratteristiche strutturali e funzionali delle opere, illustrate di seguito, rientrano in un progetto denominato “Miglioramento Qualità” dei Terminal A, B e C. La finalità è di migliorare la visibilità, la fruibilità dei locali e l’immagine per i passeggeri in partenza, in transito e in arrivo, allineando i livelli qualitativi del Sistema aerostazioni di Fiumicino a quello dei migliori scali europei. Gli interventi di riqualifica riguardano la sostituzione di pavimenti e controsoffitti, con il conseguente ammodernamento degli impianti elettrici, luminosi e meccanici. Altre opere sono volte al risanamento di criticità esistenti nelle aerostazioni, quali: l’impermeabilizzazione delle coperture, gli impianti di condizionamento e i servizi igienici. La riqualificazione riguarda una superficie totale di quasi 60.000 metri quadri. In via di realizzazione anche un nuovo sistema di segnaletica interna e un edificio per uffici.
L’investimento complessivo, approvato e finanziato da ADR, si aggira intorno ai 30 milioni di euro e i lavori, già iniziati, saranno gradualmente completati entro l’estate del 2008.

• Nuova delimitazione controlli sicurezza
Nell’area partenze del Terminal A, nella zona dedicata ai controlli di sicurezza, il vecchio sistema di delimitazione con cinghie – utilizzate per l’incanalamento dei passeggeri su più file verso i metal detector – verrà presto sostituito da un sistema di transenne metalliche fisse. La nuova struttura sarà inoltre dotata di microtelecamere, direttamente collegate ad una centrale di monitoraggio dei tempi di attesa, che consentirà di ottimizzare la gestione dei flussi dei viaggiatori. Teleindicatori collegati al sistema visualizzeranno la durata dell’attesa e daranno la possibilità ai passeggeri di fruire dei varchi meno affollati.

• Pavimentazione, controsoffitti, illuminazione, arredi e impermeabilizzazione
E’ già in atto la ristrutturazione civile e impiantistica dell’area partenze, gate B11-B21, della sala transiti e degli arrivi del Terminal C, che interesserà la sostituzione dell’intera contro-soffittatura, l’inserimento di un sistema d’illuminazione con lampade a basso consumo (risparmio energetico nell’ordine del 35%), gli arredi fissi e mobili (sedute, fioriere, ecc.) e il rivestimento dei pilastri in cemento armato in linea con quanto realizzato nel 2005 al Molo A.
In particolare sono in corso di ultimazione le opere di riqualifica delle pavimentazioni nelle aree di transito B11-B21 e Molo Est, sostituendo la moquette con lastricato rigido (granito ceramico) e ripristinando quella pre-esistente in granito, nella hall partenze del Terminal C. Lo stesso trattamento interesserà, a breve, il Molo Ovest (Terminal C voli internazionali). Inoltre, nelle zone per lo stazionamento dei passeggeri – sale d’imbarco moli A e B – si provvederà alla sostituzione della moquette e dell’impianto d’illuminazione. Seguirà l’impermeabilizzazione di alcuni tratti di copertura dell’aerostazione, per una superficie totale pari a circa 8.200 mq.

• Servizi
Gli interventi previsti per i servizi igienici comprendono la ristrutturazione di sei gruppi esistenti nei tre Terminal, nonché la realizzazione di un nuovo gruppo servizio nel Terminal C. Per una superficie totale di 670mq, nell’area partenze del Terminal C e del Terminal A (molo nazionale). Gli attuali gruppi più il nuovo, di servizi igienici, sono in linea con la domanda sia per le aree di circolazione (intorno ai 75-80 passeggeri per elemento, sia WC che lavabo) sia di stazionamento (circa 50-60 persone per elemento, sia WC che lavabo). Verranno adottati nuovi standard qualitativi ed estetici per la scelta di pavimenti, rivestimenti e servizi.

• Aria condizionata e smaltimento acque
Vengono sostituiti e potenziati gli impianti di aria condizionata, di rilevazione incendi e diffusione sonora alloggiati all’interno di controsoffitti e coperture. L’intervento interessa la hall Transiti, il Molo Ovest e il Molo Est. Lavori di riqualifica e bonifica interesseranno anche gli impianti già in uso. In corso anche la ristrutturazione dei sistemi di smaltimento delle acque, piovane e di servizio, nelle aerostazioni.

• Nuova segnaletica
La nuova segnaletica guiderà il passeggero in partenza, sin dall’autostrada Roma-Fiumicino: la cartellonistica indicherà le aree di sosta temporanea (multipiano) o a lungo termine e successivamente i Terminal - attraverso segnali informativi posti nelle aree antistanti l’aerostazione e all’interno della stessa - fino a guidarlo alle uscite d’imbarco in zona airside. Viceversa, le indicazioni accompagneranno il passeggero in arrivo dallo sbarco in aerostazione all’autostrada. Nel dettaglio: adozione di un nuovo sistema di denominazione delle infrastrutture landside, laddove l’identificazione dei Terminal – A, AA, B e C – sarà sostituita da quella numerica – 1,2, 3 e 4) e airside (nuove zone d’imbarco e relativa designazione alfabetica delle uscite: dalla gate A alla G). Un nuovo sistema di codifica a colori, per differenziare più facilmente tra tipi di servizi e infrastrutture, riguarderà l’area antistante l’aerostazione, la segnaletica stradale, i parcheggi a breve sosta e a lungo termine. Le informazioni sono basate su pittogrammi e codici colore, che consentono ai passeggeri di distinguere facilmente anche tra testi in italiano e in inglese. Lo scopo è, anche in questo caso, migliorare l’andamento dei flussi passeggeri e la fruibilità delle infrastrutture in aeroporto.

• Nuova Torre Uffici
Nell’area adiacente la stazione ferroviaria di Fiumicino è già in costruzione la seconda “Torre Uffici” (il nuovo polo amministrativo), collegata direttamente all’aerostazione. La struttura ha pianta quadrata di circa 40 metri di lato, è alta 30 metri e sviluppa 7 piani (ognuno di circa 1.400 mq), per un totale di 10.000 metri quadri di superficie coperta e una volumetria intorno ai 40.000 metri cubi.
La configurazione architettonica ricalca la tipologia della Torre Uffici (Epua) già esistente, con una serie di collegamenti pedonali sopraelevati, ai quali si raccorda con ingresso diretto. Il fabbricato, posizionato tra i parcheggi multipiano ed i collegamenti pedonali sopraelevati di fronte al Terminal B, è destinato prevalentemente ad uffici. Al piano terra verrà posizionato il Centro Elaborazione Dati di ADR. La configurazione in pianta dell’edificio prevede un nucleo centrale in cemento armato – per i collegamenti verticali (3 ascensori, un montacarichi e due scale antincendio) e i servizi (locali igienici e tecnici, nonché di vani tecnici per il passaggio degli impianti) – e una corona esterna, in carpenteria metallica, dove sono gli uffici (distribuiti secondo uno schema che consente la massima flessibilità di configurazione). L’investimento previsto, solo per la realizzazione dell’immobile, è stimato intorno ai 12 milioni di euro.

• Impatto ambientale
Nella scelta e realizzazione delle nuove opere, uno dei primi obiettivi di ADR è orientato al rispetto dell’ambiente e all’uso di materiali eco-compatibili; inoltre, tutte le valutazioni, tecniche ed economiche, sono orientate al risparmio energetico, nonché al riciclo dei materiali.

Aeroporti di Roma sta lavorando con il massimo impegno, considerando che le infrastrutture elencate sono un semplice prologo degli sviluppi futuri, un punto di passaggio e non certo di arrivo.

Ufficio Stampa ADR
Tel. 0665954396 -6046-4169
Email: [email protected]
Spero di aver posizionato la nuova torre al posto giusto:
http://maps.google.it/maps/ms?ie=UTF...&t=k&z=18&om=1

Una nota: i terminal saranno rinominati!!! Dovremo farci l'abitudine, il terminal C, sarà il terminal 4!
aisthesis no está en línea   Reply With Quote
Old July 3rd, 2007, 04:47 AM   #103
aisthesis
On&Off
 
Join Date: Jul 2006
Location: London
Posts: 405
Likes (Received): 0

E cacciati gli austrialiani...

Articoli da "il Messaggero":

Quote:
ROMA - Disegnato da grandi architetti. Moderno e funzionale. In grado di raccogliere 60 milioni di passeggeri, macinare profitti, fare concorrenza a Francoforte, Londra e Parigi. Collegato con la città in maniera nuova, rapida, sia su strada che su ferro. Per diventare la ”porta“ della Capitale e dell’Italia. Non è un sogno nel cassetto, ma il piano industriale che Fabrizio Palenzona, presidente di Aeroporti di Roma, ha in mente. Anzi. Che è pronto far diventare realtà dopo la conclusione del lungo braccio di ferro con gli australiani di Macquarie. E’ il Piano Gemina che Palenzona - in questa intervista a Il Messaggero - illustra a grandi linee in anteprima.

Soci stabili, assetto definito, ora cosa farete presidente?

«La situazione che prima era ingessata con una governance farraginosa ora si è sbloccata. Sono contento che Gemina abbia trovato la soluzione, ora dobbiamo lavorare».

Parliamo del piano...

«E’ un progetto ambizioso. Fiumicino deve crescere e può farlo. Nel primo trimestre 2007 l’incremento del traffico è stato dell’8%. Il trend è positivo e puntiamo ad avere 60 milioni di passeggeri entro il 2016. Un aumento costante dovuto al grande interesse per la Capitale e per l’Italia, ma che sarà trainato anche dalla nuova struttura che sapremo realizzare, migliorando le performance».

Indipendentemente dal fatto che Fiumicino sia o meno un hub internazionale?

«Non entro nella polemica Roma-Milano. Affermo solo che il traffico va dove vuole, dove trova convenienza ad andare, dove ci sono servizi adeguati, collegamenti d’eccellenza, infrastrutture moderne. Non si diventa hub per decreto».

Infrastrutture che adesso sono insufficienti?

«Le infrastrutture attuali vanno adeguate. Per questo bisogna lavorare su due fronti: implementare l’esistente - dalla manutenzione dei servizi alla pista, ai moli, dal condizionamento allo smistamento bagagli - per far fronte alla crescente domanda. Poi bisogna attrezzarsi per il futuro. Parlo, cioè, di una aerostazione nuova di zecca, che grazie al nuovo assetto societario e ad un piano da 2,2 miliardi di euro deve prendere forma. Rinnoveremo tutto, in profondità. Fiumicino cambierà pelle».

Avete le risorse per farlo?

«Sì. I soci di Gemina si sono impegnati e c’è un piano concreto, dettagliato e sostenibile. Ma non basta».

Cioè?

«Serve l’accessibilità alle infrastrutture. Noi, le dicevo, faremo la nostra parte, ma servono anche strade e ferrovie al passo con il futuro. Treni veloci e confortevoli, una viabilità d’eccellenza. Anche così si attraggono passeggeri, si diventa hub».

Al centro di una rete funzionale...

«Certo. Sottoporremo alle autorità un piano di certezze e attendiamo una risposta positiva. Il punto centrale è intercettare lo sviluppo, anche trasferendo dei voli, migliorando l’accessibilità, le opportunità».

Si è parlato di speculazioni immobiliari nell’area dell’aeroporto?

«Non ci sarà nessuna speculazione. Non siamo immobiliaristi. Faremo solo infrastrutture legate all’aeroporto. Tutto nella massima trasparenza».

Avete pensato anche ad un nuovo design, a grandi architetti per il nuovo Aeroporto?

«Non ho consultato i miei azionisti, ma credo che l’assetto complessivo dell’area, sia qualitativamente che quantitativamente, cambierà. Penso ad una gara internazionale tra grandi architetti, per disegnare la ”porta“ di Roma e del Paese. Ma ora è prematuro parlarne».

L’attuale management resterà in sella?

«Sì. L’amministratore delegato avrà la responsabilità del raggiungimento degli obiettivi indicati. E verrà giudicato dai risultati. Basile gode della fiducia mia e degli azionisti».

Quale sarà il rapporto con gli enti locali?

«Vogliamo collaborare con gli enti locali, con il sindaco di Fiumicino, la Regione, la Provincia ed il sindaco Veltroni. Risolveremo il problema della rappresentanza degli azionisti istituzionali in accordo con loro».
Il D-Day è passato... comunque interessante:

Quote:
ROMA - Il d-day sarà il 2 luglio. Giorno in cui, secondo quanto risulta a Il Messaggero, Adr presenterà ufficialmente al sindaco di Roma Walter Veltroni e al presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, il piano di sviluppo 2007-2016. Cifre, strategie, obiettivi per colmare il gap infrastrutturale accumulato rispetto «agli altri hub europei» e consentire «il rilancio del business nel lungo termine». Se questa è la premessa strategica, l’obiettivo finale è altrettanto ambizioso: oltre 80 milioni di passeggeri da qui al 2016 e oltre. Il piano è diviso in due «macro-periodi».
Il primo - 2007-2010 - riguarda il rilancio operativo. Con quattro obiettivi: recupero di efficacia operativa, sicurezza, rispetto dei vincoli ambientali, soddisfazione del cliente. Il piano 2010-2016 disegna invece per Fiumicino uno scenario prestigioso: «primario hub intercontinentale, leader nella qualità dei servizi, volano per il Sistema-Paese». Tutto ciò ovviamente se una «parte rilevante del traffico intercontinentale e internazionale di Alitalia» si concentrerà su Fiumicino, insieme allo sviluppo del traffico degli altri operatori. Se questa è l’ipotesi base, vi è anche un piano B, che compensa un eventuale mancato balzo del traffico Alitalia con l’incremento degli altri vettori.[/b] Gli estensori cono convinti che l’ipotesi base verrà confermata dai fatti. E questo perchè «Fiumicino ha potenzialità inespresse che lo possono trasformare in un grande hub come Heathrow, Charles de Gaulle o Francoforte».
Il destino di Alitalia privatizzata, con la rifocalizzazione su Roma, avrebbe certamente un impatto molto positivo, «con la moltiplicazione degli effetti sulla crescita, già oggi rilevante, del traffico».
Nel piano sono previsti 2,2 miliardi di investimenti, di cui 1,6 per moli e piste; 600 milioni per uffici, alberghi, parcheggi.
Sono curioso di vedere la stampa locale di oggi... se trovate qualcosa postatelo!!!
aisthesis no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 
Old July 3rd, 2007, 11:21 AM   #104
Pavlvs
DIABOLIKVS
 
Pavlvs's Avatar
 
Join Date: Jan 2005
Posts: 33,773


Sarà fatto.

Certo che 80 milioni di passeggeri al 2016 sono una goduria solo a sentirli pronunciare.
Da quanto si può capire vogliono rifare tutto l'aeroporto, con una gara internazionale tra grandi architetti.
Alla Sapienza i baroni staranno già arrotando i denti.
Speriamo bene.
__________________
One day one day, they'll go for the sun,
Together they'll fly, on the eternal run,
Wasted forever, on speed bikes and booze,
Yeah tramp and the brothers, say they're all born to lose,

On iron horse he flies, on iron horse he gladly dies,
Iron horse his wife, iron horse his life
Pavlvs no está en línea   Reply With Quote
Old July 3rd, 2007, 10:38 PM   #105
Shezan
BANNED
 
Join Date: Jun 2007
Location: The 80s
Posts: 16,224
Likes (Received): 593

wow, grandissime notizie !!! che meraviglia !!!
ma nei 2,2 MLD non è prevista anche la costruzione di una nuova torre di controllo?
e poi la TACV-cabo verde airlines TORNA a FCO, non che inaugura il collegamento. io l'ho vista spessissimo ed un mio caro amico l'ha presa un paio di anni fa.
Shezan no está en línea   Reply With Quote
Old July 4th, 2007, 12:06 AM   #106
Roma-Fiumicino
Registered User
 
Roma-Fiumicino's Avatar
 
Join Date: Jan 2006
Posts: 4,127
Likes (Received): 310

Quote:
Originally Posted by Shezan View Post
e poi la TACV-cabo verde airlines TORNA a FCO, non che inaugura il collegamento. io l'ho vista spessissimo ed un mio caro amico l'ha presa un paio di anni fa.
TACV è presente da 10 anni in Italia, ma in precedenza operava solo voli charter per conto esclusivo dei T.O.
Questo invece è il primo volo di linea della compagnia di Capo Verde a FCO e in Italia, ecco quindi spiegato il motivo dell'inaugurazione.

Ciao

p.s.
ti segnalo questo link per avere maggiori informazioni/articoli a riguardo
http://www.politicaonline.net/forum/...d.php?t=335886
Roma-Fiumicino no está en línea   Reply With Quote
Old July 4th, 2007, 12:25 AM   #107
[email protected]
Rossonero User
 
SiLvEr@SSC's Avatar
 
Join Date: Oct 2006
Location: La Maddalena [LIEG] | Milano
Posts: 13,327
Likes (Received): 9

..negli articoli precedenti si parla prima di 60mln e poi di 80mln...insomma la differenza non è proprio sottile, cmq a prescindere dalla cifra precisa sarebbe cmq un risultato eccellente
__________________
SiLvEr@SSC no está en línea   Reply With Quote
Old July 4th, 2007, 05:16 AM   #108
aisthesis
On&Off
 
Join Date: Jul 2006
Location: London
Posts: 405
Likes (Received): 0

Da qui al 2016 Fiumicino potrebbe finire sottacqua! Intanto andiamo dai 35 ai 40...
aisthesis no está en línea   Reply With Quote
Old July 5th, 2007, 10:35 AM   #109
taras!
Registered User
 
taras!'s Avatar
 
Join Date: Jul 2006
Posts: 3,220
Likes (Received): 1883

quindi FCO avrà una nuova grande aerostazione e ci sarà un concorso internazionale per realizzarla...ma si ingloberà alle aerostazioni esistenti (di fianco all'aerostazione internazionale) prolungando il gomito o sarà ubicata in altra zona???

comunque sono d'accordo sulle grandi potenzialità dello scalo romano...con infrastrutture ancora più grandi e moderne potrà senz'altro raggiungere livelli di traffico imponenti...il bacino d'utenza e la crescente attrattività di Roma premono e crescono ad un ritmo più veloce rispetto agli edeguamenti infrastrutturali.....cmq meglio tardi che mai....
taras! no está en línea   Reply With Quote
Old July 7th, 2007, 01:05 AM   #110
[email protected]
Rossonero User
 
SiLvEr@SSC's Avatar
 
Join Date: Oct 2006
Location: La Maddalena [LIEG] | Milano
Posts: 13,327
Likes (Received): 9

http://www.guidaviaggi.it/detail.lasso?id=83262
Quote:
05/07/2007 - 09:10
Fiumicino: il traffico di giugno a +10,5%
Nei primi sei mesi del 2007 l'aumento è stato del 7,1%


Continua il trend positivo del traffico aereo per l'aeroporto di Fiumicino: anche giugno fa registrare un incremento significativo rispetto allo stesso periodo dello scorso anno con un +10,5%, mentre nei primi sei mesi del 2007 è aumentato del 7,1%. Sono dati positivi che si aggiungono a quelli già registrati per il mese di maggio, con circa 3.400.000 pax transitati nei due scali romani (+5,2% rispetto al 2006).
__________________
SiLvEr@SSC no está en línea   Reply With Quote
Old July 7th, 2007, 01:07 AM   #111
[email protected]
Rossonero User
 
SiLvEr@SSC's Avatar
 
Join Date: Oct 2006
Location: La Maddalena [LIEG] | Milano
Posts: 13,327
Likes (Received): 9

http://www.ansa.it/infrastrutturetra...345284533.html
Quote:
AEROPORTI: ASSAEREO, CRESCENTI INEFFICIENZE A FIUMICINO

(ANSA) - ROMA - ''Fatti salvi sporadici e contingenti episodi legati al rafforzamento delle misure di sicurezza aeroportuali, scioperi o anomalie varie, l'operativita' dell'aeroporto denota crescenti inefficienze con conseguenti disagi per l'utenza''. E' quanto rileva, in una nota, Assaereo - l'associazione nazionale dei vettori ed operatori del trasporto aereo - in relazione ai recenti disagi subiti dai passeggeri nello scalo di Fiumicino. ''Nel rilevare la crescente frequenza dei fenomeni di congestione di traffico nell'attivita' dello scalo'', Assaereo auspica quindi, ''in coerenza con i recenti solleciti dell'Enac, che con la nuova gestione si dia l'avvio all'atteso piano di investimenti per l'adeguamento delle infrastrutture e di efficientizzazione del teatro delle attivita' di assistenza aeroportuale allo scopo di garantire all'utenza ed ai vettori la completa e piena operativita' dello scalo aeroportuale gia' peraltro interessato da consolidati e sempre crescenti volumi di traffico''. (ANSA). COM-PEN

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati 04/07/2007 13:45
__________________
SiLvEr@SSC no está en línea   Reply With Quote
Old July 7th, 2007, 01:08 AM   #112
[email protected]
Rossonero User
 
SiLvEr@SSC's Avatar
 
Join Date: Oct 2006
Location: La Maddalena [LIEG] | Milano
Posts: 13,327
Likes (Received): 9

http://www.ansa.it/infrastrutturetra...634355969.html
Quote:
ALITALIA: DISAGI A FIUMICINO, SERVE AMMODERNAMENTO SCALO

(ANSA) - ROMA, 3 LUG - ''A causa della congestione dell'operativita' che da tempo sta caratterizzando l'aeroporto Leonardo Da Vinci di Roma, anche oggi il traffico presso lo scalo romano sta subendo forti disagi che si ripercuotono sulla qualita' del servizio offerto dalle compagnie aeree ai propri clienti''. Lo precisa, in una nota, Alitalia, sottolineando che ''tale situazione fa emergere ancora una volta la necessita', oramai divenuta improrogabile, di interventi da parte del gestore aeroportuale affinche' ampli e modernizzi le infrastrutture dell'aeroporto per poter gestire adeguatamente il traffico gia' aumentato e previsto in ulteriore aumento nei prossimi giorni''. Alitalia, ''principale operatore presso lo scalo romano, si scusa con i propri passeggeri per le conseguenze che tale situazione sta provocando sulla regolarita' del proprio operativo nonche' sui servizi a terra'', conclude la nota della compagnia. (ANSA). COM-PEN

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati 03/07/2007 13:56
__________________
SiLvEr@SSC no está en línea   Reply With Quote
Old July 7th, 2007, 05:54 AM   #113
Shezan
BANNED
 
Join Date: Jun 2007
Location: The 80s
Posts: 16,224
Likes (Received): 593


dovrebbero rifare del tutto il terminal C...
allo stato attuale non va più bene.

TARAS, l'aerostazione "nord" dovrebbe sorgere sui terreni dei benetton, diciamo nei pressi della 3 pista(che non ricordo se è la 35R ), e da quanto ho letto si prevede perfino l'interramento di via di coccia di morto.
Shezan no está en línea   Reply With Quote
Old July 8th, 2007, 10:21 PM   #114
Shezan
BANNED
 
Join Date: Jun 2007
Location: The 80s
Posts: 16,224
Likes (Received): 593

hey, qualcuno ha i dati del load-factor UA su FCO ???
grazie........
Shezan no está en línea   Reply With Quote
Old July 8th, 2007, 11:24 PM   #115
Boeing!
Registered User
 
Boeing!'s Avatar
 
Join Date: Aug 2006
Location: Cairo
Posts: 2,078
Likes (Received): 7

Dati ufficiali ancora non ve ne sono...ma dalle info lette su altri forum,il volo sembra viaggiare sempre pieno e in overbooking.

Con l'orario invernale,come prevedibile,il volo United Roma-Washington Dulles sarà operato con 763.
Boeing! no está en línea   Reply With Quote
Old July 8th, 2007, 11:26 PM   #116
Shezan
BANNED
 
Join Date: Jun 2007
Location: The 80s
Posts: 16,224
Likes (Received): 593


oh no, un altro odiosissimo 763 a fiumi, uffa
Shezan no está en línea   Reply With Quote
Old July 8th, 2007, 11:28 PM   #117
Boeing!
Registered User
 
Boeing!'s Avatar
 
Join Date: Aug 2006
Location: Cairo
Posts: 2,078
Likes (Received): 7

La domanda cala d'inverno,ma almeno c'è visto che erano anni che Roma non aveva un collegamento diretto con la capitale USA..e aggiungerei l'Italia vista la chiusura della tratta da parte di Alitalia.
Boeing! no está en línea   Reply With Quote
Old July 8th, 2007, 11:38 PM   #118
Roma-Fiumicino
Registered User
 
Roma-Fiumicino's Avatar
 
Join Date: Jan 2006
Posts: 4,127
Likes (Received): 310

Il volo sembra andare davvero bene anche nelle classi premium (first e business), che è la cosa più importante. Considerate anche che cmq si tratta di una rotta nuova, ancora in fase di start up e con un capiente 777.
Il 767 invernale, almeno per il primo anno, era una fatto scontato ma non è necessariamente negativo in quanto in tal modo si può garantire la presenza della rotta quotidianamente anche in inverno. Comunque a partire dal 29 marzo 2008 il volo ritornerà a essere operato con 777 x la summer 2008, è già caricato nei sistemi di prenotazione. Secondo me è lecito aspettarsi anche un 763 per Chicago di UA x l'estate prossima, se tutto va bene, naturalmente a complemento del volo su Washington.
Roma-Fiumicino no está en línea   Reply With Quote
Old July 8th, 2007, 11:44 PM   #119
Shezan
BANNED
 
Join Date: Jun 2007
Location: The 80s
Posts: 16,224
Likes (Received): 593

come mai leggendo i terminali degli orari a FCO ed il sito adr.it, si appura che il volo UA collega anche los angeles? e come mai la NWA quest'anno non si posa nello scalo romano?
thanx................
Shezan no está en línea   Reply With Quote
Old July 8th, 2007, 11:45 PM   #120
Boeing!
Registered User
 
Boeing!'s Avatar
 
Join Date: Aug 2006
Location: Cairo
Posts: 2,078
Likes (Received): 7

Sarebbe una gran bella novita il volo su Chicago anche se prefereirei San Francisco...Ma entrambe mi sembrano un pò azzardate.
Boeing! no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 


Reply

Tags
aeroporto, airport, alitalia, fco, fiumicino, flughafen, italia, italy, planes, roma, rome

Thread Tools

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off



All times are GMT +2. The time now is 12:40 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11 Beta 4
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions Inc.
vBulletin Security provided by vBSecurity v2.2.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2020 DragonByte Technologies Ltd.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2020 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us