I progetti e le idee per Napoli: salviamo la "nostra" città. - Page 2 - SkyscraperCity
 

forums map | news magazine | posting guidelines

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Architettura ed urbanistica in Italia > Progetti in corso


Global Announcement

As a general reminder, please respect others and respect copyrights. Go here to familiarize yourself with our posting policy.


Reply

 
Thread Tools
Old November 18th, 2006, 01:26 AM   #21
Rhoy
Registered User
 
Join Date: Aug 2005
Posts: 2,693
Likes (Received): 11

si infatti non ci si può fermare solo ai numeri.. bisogna individuare la natura del crimine.

a che serve confrontare i dati di NY o di qlsi altra grande metropoli con Napoli esclusiamente col metro statistico..
Rhoy no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 
Old November 18th, 2006, 01:28 AM   #22
Cumino
Cesm Group Founder
 
Cumino's Avatar
 
Join Date: Oct 2006
Posts: 8,042
Likes (Received): 4903

Non voglio prendere le parti di nessuno, perchè non ho alcun interesse nella vicenda, ma credo che si stia facendo chiasso x nulla, non mi sembra il caso di assumere queste posizioni, in fin dei conti ognuno è libero di esprimere il proprio giudizio dal più positivo al più negativo, e vedere tutto nero, fin quando è fatto con educazione, se nessuno è più libero di esprimere tutta la propria negatività x una città e un tipo di società (in questo caso) forse è il caso di Bannare proprio il Forum, non ha senso che esista se non ci si può esprimere, anche negativamente e incacchiarsi x qualcosa che si vede storto! Io al posto vostro, cari amici napoletani, lascerei perdere, non porta a niente prendersela x le opinioni opinabili di un qualsiasi "forumista" (oltretutto lecito)..... penso abbiate sentite moooolto di peggio sul vostro conto, no?

penza a salute!
__________________
"Ci sono persone che si svegliano all'alba per fare la fila per l'Iphone, noi invece siamo quelli delle metropolitane..."
(cit. un figamai)

"Migna et circenses"
(cit. un Mod Troll)
Cumino no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2006, 01:28 AM   #23
mixxNaples
 
Join Date: Nov 2006
Posts: 10
Likes (Received): 0

nè Svizzera nè Inferno

Forse avrò anche sbagliato thread ... chiedo scusa ma sono nuovo. Ringrazio tutti quelli che mi hanno accolto su questo forum positivamente. Sono contento che si siano subito scatenate risposte anche non molto carine... Spero che i napoletani presenti su questo forum capiscano che c'è bisogno di tutti noi per cambiare la città che (lo dico a chi mi ha dato subito addosso) è composta principalmente da persone oneste. Per quanto riguarda gli altri spero che ci diano una mano con proposte serie, concrete anche critiche (non siamo ne la Svizzera ne tantomeno l'Inferno) ma rispettose.
mixxNaples no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 
Old November 18th, 2006, 01:31 AM   #24
Cumino
Cesm Group Founder
 
Cumino's Avatar
 
Join Date: Oct 2006
Posts: 8,042
Likes (Received): 4903

ciao mixx!
__________________
"Ci sono persone che si svegliano all'alba per fare la fila per l'Iphone, noi invece siamo quelli delle metropolitane..."
(cit. un figamai)

"Migna et circenses"
(cit. un Mod Troll)
Cumino no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2006, 01:48 AM   #25
taurus
Langbärten user
 
taurus's Avatar
 
Join Date: Apr 2004
Location: Lecco [ ] Lecco [x]
Posts: 478
Likes (Received): 5

..che la maggior parte dei napoletani siano persone oneste e con una gran voglia di cambiare le cose ne sono straconvinto e credo che persone come te ne siano l'esempio.. ho solo cercato di dire che purtroppo (il che vuol dire che me ne dispiaccio) fin'ora non ho visto segnali di rinascita, di ribellione verso certe cose vergognose che mi aspetterei dai napoletani e che mi fanno essere non ottimista per il futuro immediato della città (forse con certa gente ipocrita è meglio non usare determinati termini per non lasciarli scioccati).. e quindi mi fanno tremendamente incazzare le persone che neanche discutono dei problemi ..preferiscono credere che gli omicidi di Napoli siano dei semplici episodi ascrivibili al fatto di essere una grande metropoli come tante altre, preferiscono non ammettere l'esistenza di certi problemi e continuare a credere che certe cose siano la normalità.. e perciò sono solo pronti a tacciarti come ignorante pieno di pregiudizi se osi indignarti verso certe cose! ..loro.. questi grandi pensatori della magna grecia!
taurus no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2006, 01:55 AM   #26
taurus
Langbärten user
 
taurus's Avatar
 
Join Date: Apr 2004
Location: Lecco [ ] Lecco [x]
Posts: 478
Likes (Received): 5

Quote:
Originally Posted by BiagPal. View Post
Infatti non capisco perchè il moderatore permetta a queste persone di continuare a scrivere queste schifezze e non concelli i loro messaggi. Inoltre consiglio anche io di spostare la discussione in "aree metropolitane".

P.S. Genius dove sei?
..fortunatamente abbiamo un moderatore che è dotato di senno ed è capace di fare un ragionamento compiuto per sostenere le proprie opinioni e non semplicemente di gridare alla censura!
taurus no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2006, 02:37 AM   #27
Federicoft
Registered User
 
Join Date: Sep 2005
Posts: 14,196
Likes (Received): 7553

Io prima citavo ironicamente, ma nemmeno troppo, Eduardo, che certamente sapeva quanto sia benefico tirare qualche schiaffone ai tramortiti.
Eduardo non offriva speranza: fuitevenne. Andate via, scappatevene da questa città, da questo modo di pensare, da questo modo di vivere.
Significa andare via non da strade, ma da modus vivendi, incastri fagocitanti. Conosco una infinità di Napoletani che lo hanno fatto ed oggi vivono duecento chilometri più a nord. Non un pianeta diverso, mi dicono con l'aria sconsolata, non una galassia: un universo.
Poi c'è anche gente onesta, quando tutto sembra perduto, che rimane a Napoli. E non solo rimane, ma invece di tapparsi in casa e metter un diaframma tra sé e "loro" - la "mazzamma" - va nei Quartieri e fa fare il doposcuola ai bambini che altrimenti sfreccerebbero sul motorino tutto il giorno, a tre, a quattro sul sellino, a fare chissà quali consegne. Questione spinosissima, ma ho paura che non basti un vago anelito alla "resistenza" o qualche piccolo eroe di giornata, che spesso ha le giornate contate, a cambiare le cose.
Nel resto d'Europa nei bar generalmente si entra senza paura. Nel resto d'Europa prendere un autobus non è un atto di coraggio. Nel resto d'Europa siamo liberi di prelevare a un bancomat senza paura, di fotografare un monumento, di fare jogging con l'ipod. A Napoli no. E ogni volta che i Napoletani sorridendo si arrangiano alla napoletana, danno una spinta alla minoranza che si arrangia un po' più di loro e oggi sta mangiando la loro Città. Alla minoranza che gira con il coltello e si arrangia a campare rapinando, spacciando droga. Perché se fregare il prossimo è sintomo di creatività un po' guascona e far fessi tutti gli altri, ecco che il ragazzino che porta a casa 50 euro per una piccola consegna di uno strano pacchetto è solo un po' più bravo degli altri ad arrangiarsi. O i Napoletani lo capiscono, o la città verrà mangiata viva dai Napoletani che si arrangiano un po' più degli altri. Devono reagire energicamente, e il primo passo da fare è ammettere, resistere, chiamare, segnalare, non tollerare, rispettare le regole, farle rispettare. Anche chi in centro non sa, non vede, non sente. E magari chiede un favore di tanto in tanto, senza preoccuparsi troppo di chi glielo fa. Purtroppo la mia impressione, visitando la Città, è di una rassegnazione mascherata con l'umorismo e la filosofia. Ma rassegnazione rimane, e ciò non è buono. Non è buono per nessun altro italiano, perché Napoli non è sola: si vince e si perde tutti insieme, e nella tragedia questo è un bene. Non bisogna fare un dramma che non esiste ma nemmeno minimizzare: bisogna solo reagire, altrimenti sapete qual è il passo successivo? Mosca, Buenos Aires, Los Angeles, Rio de Janeiro. Sobborghi blindati in cui rinchiudersi di fronte alla violenza avanzante. Reagire tutti, e magari evitare questa "ammuina" di eserciti dislocati, ministri affannati e sindaci in ebollizione che per la Camorra è solo grasso che cola. Anche se gli amministratori che si ritrova oggi Napoli sono tra i meno adeguati che avrebbe potuto desiderare.
No so, per il resto non sono in grado di dare spiegazioni né di offrire soluzioni. So solo una cosa: se a Napoli ci fossi nato, a quest'ora io con il cuore in lacrime già me ne sarei fuito.
Federicoft no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2006, 03:46 AM   #28
GENIUS LOCI
No More Italian Mod
 
GENIUS LOCI's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: Milano
Posts: 38,702
Likes (Received): 15374

Quote:
Originally Posted by BiagPal. View Post
Infatti non capisco perchè il moderatore permetta a queste persone di continuare a scrivere queste schifezze e non concelli i loro messaggi. Inoltre consiglio anche io di spostare la discussione in "aree metropolitane".

P.S. Genius dove sei?
Scusate se per un paio d'ore sono stato lontano dal forum........ pensavo che un minimo di autodisciplina per dieci minuti si fosse in grado di tenerla

Non so se questo thread vada chiuso direttamente (non per colpa di chi l'ha aperto, ovviamente... a proposito, ben venuto nel forum) o messo nello skybar visto la piega che ha preso

Certo è sconfortante vedere che piega prenda una discussione che chiedeva quale possibilità ci sono per il rilancio di una città come Napoli
E' o non è un forum di architettura e urbanistica?

L'argomento mi pare molto pertinente quindi, la polemica successiva no...

Momentaneamente metto il thread nella sezione generale, poi deciderò cosa fare
__________________
URBANFILE

Last edited by GENIUS LOCI; November 18th, 2006 at 04:01 AM.
GENIUS LOCI no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2006, 04:07 AM   #29
Sonic from Padova
Николай
 
Sonic from Padova's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: Padova
Posts: 8,142
Likes (Received): 98

Vorrei solamente fare chiarezza con alcuni che dicono "New York é il paradiso della criminalità".
New York ha 7.7 milioni di abitanti più area metropolitana da 11 milioni e passa.
Napoli ha 900.000 di abitanti più area metropolitana da 3.200.000 abitanti.

Ora che a New York ci siano 500 omicidi, mi sembra dovuto, del resto sono in più di 20 milioni.

Ma che Napoli abbia centinaia di morti l'anno per camorra, ricatti, barbarie e varie cose non credo li debba avere.
Già sono in 4 milioni, che cosa fanno, su autodecimano da soli così?

Per carità, Napoli credo sia una delle città più belle del mondo, credo ci siano molti napoletani intelligenti e solari.

Ma chi si vende alla camorra, chi spaccia, ruba, saccheggia e fa ben altro é un povero idiota.
E purtroppo, sono molti coloro che lo fanno.

Allora devo dire una cosa : si devono svegliare i napoletani. Devono dire basta, devono lottare contro tutto ciò anche a costo della vita.
E la Iervolino per riqualificare le periferie socialmente non deve buttare giu le vele di Scampia e poi costruire dei residence nuovi , piatti, freddi.
Deve lottare contro la camorra, ma non lo sta facendo, se no dei risultati ci sarebbero stati.

Le mamme che piangono per la morte dei propri cari sono le stesse che, magari, parlavano con gli stessi camorristi, li aiutavano.
Queste sono persone che si creano una "doppia faccia" per nascondersi, ma questo fa nascere solo odio, disperazione e ipocrisia.

E come dico sempre, a mali estremi, estremi rimedi.
Per combattere la camorra non solo ci vuole l'esercito, ma anche la sospensione di tutte le cariche governative della zona, un controllo dello stato sui finanziamenti, politiche sociali mirate alla rieducazione dei giovani, un massiccio controllo dello stato sull'economia cittadina.
E questo vale anche per 'ndangheta e cosa nostra.
Stesse magagne.
Bassolino, Cuffaro....Iervolino.
Mi dispiace ma fino a quando ci sarà mafia ed amministrazioni locali che gestiscono promiscuamente regioni e città del sud, la cosa non mi va giù.

Lo stato deve incominciare ad intervenire, in primis, per risolvere questi problemi. Senno non ci si può fidare di nessuno.
Sonic from Padova no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2006, 04:07 AM   #30
Super Tim
virtual
 
Super Tim's Avatar
 
Join Date: Jul 2005
Location: .it
Posts: 5,809

Benvenuto nel forum, Mixx.

Visto l'andazzo, più che Salviamo la nostra città sembrava Neapolis delenda esse. Non nascondiamo la testa nella sabbia: mi fa piacere leggere alcuni commenti realmente interessanti.

Per quanto riguarda il progetto dell'albergo Lauro: io finora ho visto solo un fotomontaggio (e non ricordo neanche dove)... mi sembra intendessero "inscatolarlo" in una gabbia di cristallo... se hai qualche info più dettagliata, ti invito a replicare nel thread "Napoli" della sezione "Aree metropolitane".

Attinente al tema mi sembra il progetto appena postato dal buon Madeco sempre nella sezione "Napoli":
Quote:
Originally Posted by Madeco View Post
Restyling in centro cantieri per un anno

I lavori al via a gennaio un intervento da 6 milioni
Nuovi marciapiedi, alberi e illuminazione nella city

[...]
I progetti Sirena e Sirena2 hanno dato risultati apprezzabili nel centro storico (sovvenzioni per la ristrutturazione di edifici storici); tessere una rete di arterie stradali che siano vivibili dai cittadini mi sembra il modo migliore per non relegare i progetti Sirena ad una mera pittata sulla facciata.
__________________
- Te lo dico io: uno Stato non è migliore di chi lo guida. Führerprinzip... il Principio del Capo.
[Philip K. Dick, The man in the high castle (La svastica sul sole), 1962]

- If our Gods and our hopes are nothing but scientific phenomena, then let us admit it must be said that our love is... scientific as well.
[Auguste Villiers de l'Isle-Adam, L'Ève Future (Tomorrow's Eve), 1886]
Super Tim no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2006, 10:20 AM   #31
Pavlvs
DIABOLIKVS
 
Pavlvs's Avatar
 
Join Date: Jan 2005
Posts: 33,809

@Sonic.

Non è così.
La "omicidi", come si vede bene nei films americani, è alle dirette dipendenze del sindaco.
Il numero di omicidi a New York, che nel 2005 è stato di 519, tra cui una bambina di 9 anni accoltellata da un amichetto a scuola, si riferisce esattamente alla MUNICIPALITA' di New York.
Manhattan e poco più.

Quindi 8 milioni scarsi di abitanti per 519 omicidi.

Se ci aggiungi l'area metropolitana, che a New York è in un altro Stato, il New Yersey, gli omicidi in quell'area diventano migliaia e migliaia.

In Italia le rilevazioni statistiche sono su base provinciale.
Nel 2005 nella provincia di Napoli, 4 milioni di abitanti, ci sono stati circa 120 omicidi.

E ti dico di più: a voler ben vedere la grande maggioranza di questi omicidi non sono stati commessi a Napoli/città, ma nei paesi del suo immenso e disordinato hinterland.

Le proporzioni con Ny si fanno facilmente.

Come poi dice bene Federicoft, New York è tra le città più tranquille degli States.

Posti come Washington, che è la capitale di quel Paese, hanno livelli di malavita tali per cui l'omicidio da arma da fuoco è il secondo fattore di mortalità tra i giovani neri sotto i 30 anni, dopo l'Aids.

Detroit si sta "negrizzando" - passatemi il brutto neologismo - dacchè la minoranza bianca è letteralmente in fuga da una città che ha livelli di criminalità non dissimili da quelli di Johannesburg.

Poi ha ragione da vendere Rhoy.
Non ci si deve fermare ai numeri ma alla natura del crimine.
E' evidente infatti la differenza tra l'omicidio commesso dal folle che uccide la moglie e poi si suicida, e l'omicidio commesso in strada dalla criminalità organizzata, magari ai danni di un commerciante che rientra a casa con l'incasso.

Ma il vero problema di Napoli è, perdonatemi il cinismo, il fatto che i capitali mafiosi non possano esservi reinvestiti perchè attirerebbero la magistratura.

A Napoli, come in Calabria la 'ndrangheta, la camorra fattura miliardi e miliardi con il business della droga, miliardi che reinveste fuori.

In questo modo la Campania si impoverisce due volte.
Perde denaro nel momento in cui acquista droga in Colombia, perde denaro una volta che porta fuori dalla Campania i profitti delle vendite.

In compenso, fuori della Campania c'è chi si arricchisce alla grande.
La Spagna ad esempio ne sta traendo enormi vantaggi.

Come risulta bene dai rapporti delle polizie internazionali, parte abbondante delle strutture alberghiere che stanno alla base del boom turistico spagnolo sono costruiti e gestiti con soldi della Camorra ( e non a caso gli Spagnoli sono gli scissionisti dall'Alleanza di Secondigliano).

In Scozia il miglior imprenditore del settore alberghiero/ristoranti era un napoletano pluripremiato, e quando lo hanno raggiunto con un mandato di cattura internazionale in Scozia c'è stato chi voleva rifiutarsi di consegnare una simile risorsa del Paese.

E' di tre giorni fa l'allarme della polizia tedesca sulle infiltrazioni di capitali mafiosi nel cuore industriale della Renania, dove stanno passando di mano alberghi, industrie, centri commerciali ed altrettanti, di incerta provenienza, se ne stanno costruendo.

L'Italia è il paese della Mafia, ma anche dell'Antimafia.

Le nostre leggi sul riciclaggio le hanno pochissimi paesi al mondo, e così strette forse nessuno.

Chi ha capitali sporchi trova oggi molto più conveniente e soprattutto facile investirli all'estero, meglio se in Paesi, come Spagna e Gran Bretagna, con leggi antiriciclaggio ridicole.

Così i capitali mafiosi vanno ovunque, tranne che in quei luoghi dove le mafie locali non lo permettono, e il Sud Italia si impoverisce.
__________________
One day one day, they'll go for the sun,
Together they'll fly, on the eternal run,
Wasted forever, on speed bikes and booze,
Yeah tramp and the brothers, say they're all born to lose,

On iron horse he flies, on iron horse he gladly dies,
Iron horse his wife, iron horse his life
Pavlvs no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2006, 11:19 AM   #32
Cumino
Cesm Group Founder
 
Cumino's Avatar
 
Join Date: Oct 2006
Posts: 8,042
Likes (Received): 4903

Notizia di qualche settimana fa nell'ultimo anno a San Paolo (Brasile) ci sono stati più morti ammazzati che in Iraq! Ditemi voi....

Comunque, ogni tanto farebbe piacere vedere la Gente scendere in piazza contro le nefandezze di altra gente davvero disprezzabile, un po come è successo a Locri, in Calabria, e come succedeva in Sicilia negli anni '90...

Purtroppo le poche volte che abbiamo visto gente in piazza era x scontrarsi con le forze dell'ordine perché non volevano che si "criminalizzasse", passatemi il termine, la gente dei quartieri (alcuni delimititati da blocchi di cemento armato, x impedirne l'accesso) che si "arrangiava"...
__________________
"Ci sono persone che si svegliano all'alba per fare la fila per l'Iphone, noi invece siamo quelli delle metropolitane..."
(cit. un figamai)

"Migna et circenses"
(cit. un Mod Troll)
Cumino no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2006, 02:01 PM   #33
Turnpike
amo luce
 
Turnpike's Avatar
 
Join Date: Feb 2005
Location: Torino
Posts: 641
Likes (Received): 17

Quote:
Originally Posted by taurus View Post
..cose che si vedono in tv o si leggono sui giornali con frequenza quotidiana..
La questione è anche questa...le TV e i quotidiani, in Italia e all'estero, hanno sensazionalizzato oltremodo le notizie su Napoli soprattutto per commercializzare meglio il loro prodotto sfruttando le succulente notizie di camorra. Allora succede che la solita Sig.ra. Maria, no cambiamo, Luciana di Osio Sopra che ovviamente non ha mai messo piede a Napoli, si faccia un'idea un po preconcetta della città: accoltellamenti appena esci dalla piazza, morti ammazzati in ogni dove, niente che funziona, tutto a scatafascio, tutta la città a piangere per u zappatò uè uè, tutte le madri di napoli a urlare invasate contro la polizia, la monneza, le cinture, il casco, nessuna regola...etc etc.
Io non sono un "napolologo", ci sono solo stato di recente per un bel pò di giorni: Napoli è pienissima di problemi, forse la città più prblematica di Italia, ma non è esattamente come la descrivono i giornali...andare per credere.
Ultima cosa....nel posto in cui pernottavo, c'erano due ragazzi svizzeri..due marcantoni niente male..erano TERRORIZZATI all'idea di uscire in strada al mattino; avevano persino pensato di rinunciare al viaggio per paura di essere trucidati appena messo piede in città. Beh, per farla breve, 'sti due alla fine erano incantati, entusiasti, innamorati della città e della sua gente.
Evidentemente c'è anche una questione comunicazione...fermo restando i grossi problemi della città che nessuno nega.
Tuttavia la luce si vede.
__________________
Personal downsizing
Turnpike no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2006, 02:21 PM   #34
Cumino
Cesm Group Founder
 
Cumino's Avatar
 
Join Date: Oct 2006
Posts: 8,042
Likes (Received): 4903

Luci ed ombre...
__________________
"Ci sono persone che si svegliano all'alba per fare la fila per l'Iphone, noi invece siamo quelli delle metropolitane..."
(cit. un figamai)

"Migna et circenses"
(cit. un Mod Troll)
Cumino no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2006, 02:40 PM   #35
fabrik
Registered User
 
Join Date: Jan 2005
Location: Torre Poglina
Posts: 20,400
Likes (Received): 6428

Quote:
Originally Posted by taurus View Post
Geniuuuusss.. vieni a bannarmi.. ho osato esprimere il mio umile e ignobile giudizio (o per alcuni pregiudizio!) sui piccoli problemi di questa tranquilla città che è universalmente riconosciuta come una piccola svizzera.. bannami! non vorrei scandalizzare oltremodo lor signori..
caro taurus , siamo sotto la dittatura del perbenismo ipocrita , figlio di una diabetica cultura catto-disneyana . Anche se non serve a nulla ti porgo la mia solidarietà e , se posso , per il bene del tuo fegato , ti consiglio di lasciar perdere , tanto non serve a nulla...
__________________
.
fabrik no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2006, 03:11 PM   #36
Mr_Beat
suburban bishop
 
Mr_Beat's Avatar
 
Join Date: Feb 2005
Location: Milano
Posts: 6,852

Napoli è ostaggio di 50-100mila delinquenti, la maggior parte della gente è onesta e stufa della criminalità. Ma per combattere quella gentaglia ci vogliono le forze dell'ordine, la gente comune non può far altro che star zitta e subire. Davanti ad una pistola non si può discutere.

Per quanto rigurda il modus vivendi dei napoletani, è verissimo che ignorano (nel senso che non le rispettano) quasi tutte le regole del convivere in modo ordinato e tranquillo. Basta guidare a Napoli, si vedono cose incredibili al limite del ridicolo.
Napoli è così, una bolgia disorganizzata incredibile, una Calcutta europea (fatte le debite proporzioni), ma anche una città molto bella e romantica. A Napoli si "vive" in pieno nel vero senso della parola, si combatte giorno per giorno contro mille difficoltà, ma tutto sommato si sta male.
Ho diversi parenti/amici che vi abitano e conosco la città almeno un pò e di una cosa sono certo: non cambierei mai Milano con Napoli, e putroppo molti ragazzi partenopei che conoscono lascerebbero volentieri la loro città (mai per Milano però, piuttosto vanno in Groenlandia ).Sempre a malincuore, perchè Napoli ti resta dentro, non è una città che ti scivola addosso senza lasciarti nulla come tante altre (beh, se fai un giro nei quartieri spagnoli non è che ti lasci molto addosso... )

Pavlvs in parte hai ragione, ma sai che gliene frega ad un disoccupato di trent'anni del barocco napoletano? Probabilmente preferirebbe essere un mediocre sig. Rezzonico di Lugano che lavora e vive felice con una bella moglie in una insulsa villetta. E magari si ascolta Pino Daniele nel tempo libero.
__________________
We show that Shor's algorithm, the most complex quantum algorithm known to date, is realizable in a way where all you have to do is go in the lab, apply more technology, and you should be able to make a bigger quantum computer.
It might still cost an enormous amount of money to build — you won’t be building a quantum computer and putting it on your desktop anytime soon — but now it’s much more an engineering effort, and not a basic physics question.<Isaac Chuang>
Mr_Beat no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2006, 03:20 PM   #37
mixxNaples
 
Join Date: Nov 2006
Posts: 10
Likes (Received): 0

E' vero quello che dite molti di voi. Napoli è una città difficile è un problema che va oltre la semplice statistica o il paragone con altre metropoli. La criminalità di Napoli deriva da un forte disagio sociale e da secoli di scelte politiche errate. Io non sarò mai una di quei napoletani che giustifica a priori tutto ciò che accade in città con la solita frase: "Ma nelle altre città .... " Non è così, perciò vi avevo invitato a parlare di quelle idee che potevano rilanciare intere zone della città. E' possibile. E qui si che faccio un paragone con altre aree metropolitane difficili. Molte città, vedi Barcellona e Marsiglia, per non andare molto lontano sono state rilanciate con scelte politiche serie... Diamoci una mossa e non scarichiamo sempre il barile. La condizione che vive Napoli è colpa di ognuno di noi..
mixxNaples no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2006, 03:26 PM   #38
Eletrix
Tutto il resto è fuffa.
 
Eletrix's Avatar
 
Join Date: May 2004
Location: Paris [x] Milan [ ]
Posts: 4,123
Likes (Received): 169

Quote:
Originally Posted by fabrik View Post
caro taurus , siamo sotto la dittatura del perbenismo ipocrita , figlio di una diabetica cultura catto-disneyana . Anche se non serve a nulla ti porgo la mia solidarietà e , se posso , per il bene del tuo fegato , ti consiglio di lasciar perdere , tanto non serve a nulla...
Vedi caro fabrik, gli interventi di Taurus sono assolutamente condivisibili anche solo per un motivo: seppur intrise di generalizzazioni sono argomentate. E quando le nostre idee sono supportate da argomentazioni e NON da sadiche provocazioni mascherate da un "sto scherzando" hanno totalmente il mio rispetto. Le offese fine a se stesse non sono riconducibili ad una ad una zuccherina cultura disneyana....
__________________
Eletrix no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2006, 03:28 PM   #39
Sonic from Padova
Николай
 
Sonic from Padova's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: Padova
Posts: 8,142
Likes (Received): 98

Quote:
Originally Posted by Pavlvs View Post
@Sonic.

Non è così.
La "omicidi", come si vede bene nei films americani, è alle dirette dipendenze del sindaco.
Il numero di omicidi a New York, che nel 2005 è stato di 519, tra cui una bambina di 9 anni accoltellata da un amichetto a scuola, si riferisce esattamente alla MUNICIPALITA' di New York.
Manhattan e poco più.

Quindi 8 milioni scarsi di abitanti per 519 omicidi.

Se ci aggiungi l'area metropolitana, che a New York è in un altro Stato, il New Yersey, gli omicidi in quell'area diventano migliaia e migliaia.

In Italia le rilevazioni statistiche sono su base provinciale.
Nel 2005 nella provincia di Napoli, 4 milioni di abitanti, ci sono stati circa 120 omicidi.

E ti dico di più: a voler ben vedere la grande maggioranza di questi omicidi non sono stati commessi a Napoli/città, ma nei paesi del suo immenso e disordinato hinterland.

Le proporzioni con Ny si fanno facilmente.

Come poi dice bene Federicoft, New York è tra le città più tranquille degli States.

Posti come Washington, che è la capitale di quel Paese, hanno livelli di malavita tali per cui l'omicidio da arma da fuoco è il secondo fattore di mortalità tra i giovani neri sotto i 30 anni, dopo l'Aids.

Detroit si sta "negrizzando" - passatemi il brutto neologismo - dacchè la minoranza bianca è letteralmente in fuga da una città che ha livelli di criminalità non dissimili da quelli di Johannesburg.

Poi ha ragione da vendere Rhoy.
Non ci si deve fermare ai numeri ma alla natura del crimine.
E' evidente infatti la differenza tra l'omicidio commesso dal folle che uccide la moglie e poi si suicida, e l'omicidio commesso in strada dalla criminalità organizzata, magari ai danni di un commerciante che rientra a casa con l'incasso.

Ma il vero problema di Napoli è, perdonatemi il cinismo, il fatto che i capitali mafiosi non possano esservi reinvestiti perchè attirerebbero la magistratura.

A Napoli, come in Calabria la 'ndrangheta, la camorra fattura miliardi e miliardi con il business della droga, miliardi che reinveste fuori.

In questo modo la Campania si impoverisce due volte.
Perde denaro nel momento in cui acquista droga in Colombia, perde denaro una volta che porta fuori dalla Campania i profitti delle vendite.

In compenso, fuori della Campania c'è chi si arricchisce alla grande.
La Spagna ad esempio ne sta traendo enormi vantaggi.

Come risulta bene dai rapporti delle polizie internazionali, parte abbondante delle strutture alberghiere che stanno alla base del boom turistico spagnolo sono costruiti e gestiti con soldi della Camorra ( e non a caso gli Spagnoli sono gli scissionisti dall'Alleanza di Secondigliano).

In Scozia il miglior imprenditore del settore alberghiero/ristoranti era un napoletano pluripremiato, e quando lo hanno raggiunto con un mandato di cattura internazionale in Scozia c'è stato chi voleva rifiutarsi di consegnare una simile risorsa del Paese.

E' di tre giorni fa l'allarme della polizia tedesca sulle infiltrazioni di capitali mafiosi nel cuore industriale della Renania, dove stanno passando di mano alberghi, industrie, centri commerciali ed altrettanti, di incerta provenienza, se ne stanno costruendo.

L'Italia è il paese della Mafia, ma anche dell'Antimafia.

Le nostre leggi sul riciclaggio le hanno pochissimi paesi al mondo, e così strette forse nessuno.

Chi ha capitali sporchi trova oggi molto più conveniente e soprattutto facile investirli all'estero, meglio se in Paesi, come Spagna e Gran Bretagna, con leggi antiriciclaggio ridicole.

Così i capitali mafiosi vanno ovunque, tranne che in quei luoghi dove le mafie locali non lo permettono, e il Sud Italia si impoverisce.

Ok, però cè una bella differenza tra Ny e Napoli.
New York é migliorata, la criminalità é scesa notevolmente, la qualità della vita é decisamente migliorata rispetto agli anni 80, quando Ny era la capitale dello spaccio nel bronx, ad harlem e nei quartieri periferici.

A Napoli cos'è migliorato?
Niente.
Si può dire che la camorra sia scomparsa, che siano calati gli omicidi, che la disobbedienza dei giovani sia scesa, che ci sia più rispetto, che lo spaccio di droga non esista più, si può dire tutto ciò?
No.

A Napoli, rispetto a 20 anni fa non é cambianto NIENTE.
La camorra opera, gli abitanti seguono, é non si risolve nulla.

Come quelli che si ribellano alla camorra, e devono essere scortati dalla polizia per non essere sparati in testa, o come i poliziotti che prendono un criminale e dopo vedi un intero quartiere difendere il criminale.
Cioè? Ma nel resto del mondo credo che queste cose non esistano!
Questi sono fatti che per Napoli sono ormai nella "normalità di tutti i giorni".

Mi hai anche accennato della bambina di 9 anni uccisa nella scuola elementare a Ny, ma se non erro ha fatto la stessa fine una bambina di una scuola elementare a Napoli, e non penso sia la prima volta.

Napoli é uguale identica a tanti anni fa a livello sociale.
Non é cambiata di niente, non si é introdotta tra quei quartieri investiti dalla camorra un senso di civiltà.
Ci sono gli stessi problemi, mentre a Ny, come a Washington, come a Detroit, come a Londra o Parigi (famosa per i suoi benamati quartieri anni 60) le cose sono migliorate almeno in parte (a Parigi non molto ma non importa, dobbiamo guardare quello che facciamo noi).

Harlem é stata bonificata dai criminali, adesso é uno dei quartieri più in della città, del fatto che Detroit si stia "negrizzando" , beh, onestamente questa mi é nuova, ma credimi, le città più eccelse nella criminalità e Los Angeles e Ny.

E personalmente lo posso confermare perchè ci sono stato nel 97. Sono stato pure nel Bronx ed a Harlem ma era assai diverso da Napoli (non ho seguito un percorso turistico, ma ci siamo andati per spontanea volontà).
L'unica cosa che c'era di pericolosa era la Metro, anche se adesso non lo é più dato che é diventata decisamente più "civile".

Poi mi dici anche che i camorristi vanno all'estero e si arricchiscono.
Bene, ma bene. Sai che bella FIGURA DI MERDA A LIVELLO MONDIALE FACCIAMO?

Non oso immaginare.
Bisogna fermarli con le armi, punto e fine.

Abbiamo importato mafia da tutte le parti, questa parola ci credo che sia sinonimo di ITALIA.
Per favore, adesso questa gente la deve pagare cara.

Last edited by Sonic from Padova; November 18th, 2006 at 03:33 PM.
Sonic from Padova no está en línea   Reply With Quote
Old November 18th, 2006, 03:32 PM   #40
GENIUS LOCI
No More Italian Mod
 
GENIUS LOCI's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: Milano
Posts: 38,702
Likes (Received): 15374

Proposta

Da questo post in giù, tabula rasa... chi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato

L'argomento del thread è: avete idee e progetti (seri) per rilanciare la città di Napoli?
Se le avete esponetele
__________________
URBANFILE
GENIUS LOCI no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 


Reply

Tags
napoli, progetti

Thread Tools

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off


Similar Threads
Thread Thread Starter Forum Replies Last Post
10 lindas fotos de Managua Shafick Ciudades y Urbanismo 73 November 21st, 2007 11:59 PM
La "tour PME", idée inconcevable ? lepied Gratte-ciel (+ de 75m) 23 September 13th, 2004 01:36 AM


All times are GMT +2. The time now is 07:07 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11 Beta 4
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions Inc.
vBulletin Security provided by vBSecurity v2.2.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2020 DragonByte Technologies Ltd.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2020 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us