LIVORNO | Porto - SkyscraperCity
 

forums map | news magazine | posting guidelines

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Infrastrutture e Trasporti > Porti, navi ed infrastrutture correlate


Global Announcement

As a general reminder, please respect others and respect copyrights. Go here to familiarize yourself with our posting policy.


Reply

 
Thread Tools
Old March 3rd, 2011, 01:28 AM   #1
lezgotolondon
No pasaràn
 
lezgotolondon's Avatar
 
Join Date: Aug 2010
Location: IT, DE, UK[x]
Posts: 5,204
Likes (Received): 2369

LIVORNO | Porto

http://it.wikipedia.org/wiki/Porto_di_Livorno





Ora stando a wikipedia, il porto é in crescita, ma io sapevo che era in crisi, anzi stava crescendo il porto di la spezia.

Se é in crisi, perché?
Il completamento dell'A12 potrebbe rilanciarlo o creargli problemi?
lezgotolondon no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 
Old March 3rd, 2011, 10:41 AM   #2
Funflus
Registered User
 
Join Date: Dec 2007
Posts: 173
Likes (Received): 21

Il completamento sicuramente porterà altri problemi; non mi metto a discutere delle conseguenze politiche etc, ma l'A12 finalmente servirà anche la zona sud di Livorno, implementata da un opera fondamentale per il porto di Piombino, che è il prolungamento dell 398 fino allo stesso porto, naturalmente diminuendo il divario fra i due porti.
Funflus no está en línea   Reply With Quote
Old March 3rd, 2011, 03:56 PM   #3
brick84
Registered User
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 47,157

Quote:
Originally Posted by brick84 View Post
GRIMALDI NAPOLI LANCIA TRE NUOVI SERVIZI DA LIVORNO

Grimaldi Napoli avvia tre nuovi servizi bisettimanali: il primo scalerà Livorno, Valencia e Tangeri con una linea, il sabato su Barcellona. Il secondo, scalerà Livorno, Catania e Malta incrociandosi con le linee da Catania per Igoumenitsa e Patrasso e da Malta per la Libia. Il terzo è il Mediterranean Express Service di collegamento fra i porti italiani e l’Africa occidentale. Le nuove linee che riguardano Livorno sono state inserite nei servizi regolari fra i porti di Genova, Catania e Malta operati dalle navi gemelle Eurocargo Malta ed Eurocargo Genoa, le più giovani della flotta.

Fonte : Camera del lavoro di Pozzallo


Quote:
Originally Posted by brick84 View Post

nei primi dieci mesi
livorno, container
in crescita del 7,3%


[IMG]http://i51.************/288gmg.jpg[/IMG]

Con 54 mila contenitori transitati a ottobre sulle sue banchine, il porto di Livorno segna una crescita dei traffici dell’8% rispetto all’ottobre dell’anno scorso: +7,1 per cento nelle merci sbarcate, +9,1 per cento nelle merci imbarcate (trasbordi inclusi). Nei primi dieci mesi dell’anno sono stati movimentati in totale 525.712 mila teu, 35 mila in più rispetto al periodo gennaio-ottobre del 2009 (+7,3 per cento).

shippingonline.it
__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 
Old March 3rd, 2011, 04:01 PM   #4
brick84
Registered User
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 47,157

Quote:
Originally Posted by lezgotolondon View Post

Ora stando a wikipedia, il porto é in crescita, ma io sapevo che era in crisi, anzi stava crescendo il porto di la spezia.

Se é in crisi, perché?
Il completamento dell'A12 potrebbe rilanciarlo o creargli problemi?
Diciamo che ha - come del resto la maggior parte dei porti italiani - passato un momento di crisi (crisi mondiale che ha ridotto trasdicamente anche il volumi di traffico mondiale) e che dopo è iniziata la ripresa (come mostra il mio articolo abbastanza recente).
Problemi burocratici-logistici frenano inoltre il porto.

Naturalmente ogni infrastruttura in pià collegata al porto non può che beneficiare alla stessa, quindi anche l'autostrada.

Sicuramente ci sono problemi di natura gestionale-politica che riguardano il porto (ricordo di aver letto su problemi relativi a fondi (mancati), dragaggi e così via). Al contrario, non penso che quello spezzino influisca alcunché con lo scalo livornese (IMHO).



P.S.

Ottima idea un thread su questo porto
__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte

Last edited by brick84; March 4th, 2011 at 12:31 PM.
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old March 4th, 2011, 12:29 PM   #5
brick84
Registered User
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 47,157

LIVORNO, TCO RINVIA INVESTIMENTO



Il consiglio d’amministrazione del terminal delle rinfuse TCO di Livorno ha esaminato la questione del finanziamento dell’acquisto della nuova gru, già arrivata a pezzi sulla Calata Orlando ma ancora non montata. La pratica di leasing avviata l’anno scorso, dopo la firma del contratto con Italgroup, non è andata a buon fine. All’esame altre proposte di leasing, con la possibilità di avere una garanzia da Fiditoscana, ed anche l’ipotesi di acquisto della gru con mezzi propri dei soci, tramite la ricapitalizzazione della società. Ma la questione è controversa, e non si esclude l’ipotesi di rimettere in discussione l’intera operazione. Il contratto firmato nel marzo 2010 prevede che Italgroup fornisca la nuova gru (costo 2,6 milioni) e ne ritiri tre vecchie (valutate 1,1 milioni). Due sono già state spedite, una lo sarà solo dopo che sarà montata la nuova struttura.

Fonte: Camera del Lavoro di Pozzallo

______________________________________________________________



LIVORNO, INDAGINE DELLA FINANZA SUL PONTONE DACOTA



Su disposizione della Magistratura, che avrebbe anche emesso tre avvisi di garanzia, la Guardia di Finanza ha perquisito la sede dell’Autorità Portuale di Livorno ed acquisito la documentazione relativa al noleggio del pontone Dacota, noleggiato dall’Autorità portuale ma mai utilizzato. Il pontone si trova da alcuni anni all’ormeggio della calata Tripoli, mentre era stato noleggiato in funzione della Livorno Terminal Mediterraneo (LTM), per far attraccare due navi di fianco invece di una sola nave di poppa. Ma il pontone sempre stato rifiutato dalla LTM perché ritenuto inadatto allo scopo.
__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old March 4th, 2011, 12:40 PM   #6
brick84
Registered User
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 47,157

I DATI SUL TRAFFICO MERCI, PAX E TEU RISALENTI AL 2007 (più o meno siamo lì)




[IMG]http://i51.************/2nk80ms.jpg[/IMG]




Alcune immagini:




__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old March 4th, 2011, 01:25 PM   #7
lezgotolondon
No pasaràn
 
lezgotolondon's Avatar
 
Join Date: Aug 2010
Location: IT, DE, UK[x]
Posts: 5,204
Likes (Received): 2369

non mi pare messo male a tonnellate no?
lezgotolondon no está en línea   Reply With Quote
Old March 4th, 2011, 11:49 PM   #8
brick84
Registered User
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 47,157

Quote:
Originally Posted by lezgotolondon View Post
non mi pare messo male a tonnellate no?
Affatto!
Che mi ricordi, si è sempre classificato tra i primi 5 a livello nazionale (magari al di sotto delle proprie possibilità.... un po' come gli altri.)
__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old April 4th, 2011, 02:18 PM   #9
lezgotolondon
No pasaràn
 
lezgotolondon's Avatar
 
Join Date: Aug 2010
Location: IT, DE, UK[x]
Posts: 5,204
Likes (Received): 2369

novità?
lezgotolondon no está en línea   Reply With Quote
Old April 4th, 2011, 11:41 PM   #10
brick84
Registered User
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 47,157

Quote:
Originally Posted by lezgotolondon View Post
novità?
Tranne che un servizio feeder della Maersk tra Livorno e Genova,
nulla.
__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old June 10th, 2011, 09:30 PM   #11
brick84
Registered User
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 47,157

06 giugno 2011
per lo scolmatore
livorno, dalla regione
in arrivo 51,5 milioni


[IMG]http://i55.************/aemwba.jpg[/IMG]


Livorno - La Regione Toscana ha garantito 51 milioni e mezzo di euro, di cui 35 milioni di fondi regionali ed 11 milioni di provenienza statale, per affrontare il problema dell’insabbiamento del porto di Livorno. Il via libera al finanziamento è venuto dal Collegio di vigilanza dello Scolmatore d’Arno, ossia del fosso che, a Pontedera, divide in due il fiume per salvare Pisa dalle grandi piene, ma i cui detriti insabbiano il porto.

Del Collegio fanno parte le province di Livorno e Pisa, i comuni di Livorno e Collesalvetti, la Camera di commercio di Pisa e l’interporto di Guasticce. La delibera finanzia la costruzione della foce armata con l’escavazione di una barra di sabbia dove lo scolmatore finisce in mare. I lavori saranno appaltati dalla Provincia di Pisa, ma tutti i firmatari dell’intesa collaboreranno al progetto.



shippingonline.it
__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old June 11th, 2011, 01:36 AM   #12
Alicata Dilecta
Registered User
 
Alicata Dilecta's Avatar
 
Join Date: Dec 2009
Location: Licata Sabbiadoro
Posts: 3,692
Likes (Received): 106

conosco il porto di livorno terminal devo dire che è da orgasmo
Alicata Dilecta no está en línea   Reply With Quote
Old June 18th, 2011, 09:13 PM   #13
lezgotolondon
No pasaràn
 
lezgotolondon's Avatar
 
Join Date: Aug 2010
Location: IT, DE, UK[x]
Posts: 5,204
Likes (Received): 2369

il che?
lezgotolondon no está en línea   Reply With Quote
Old August 2nd, 2011, 11:14 PM   #14
lezgotolondon
No pasaràn
 
lezgotolondon's Avatar
 
Join Date: Aug 2010
Location: IT, DE, UK[x]
Posts: 5,204
Likes (Received): 2369

come vanno i passeggeri quest'anno?

I rincari sono stati pesantissimi
lezgotolondon no está en línea   Reply With Quote
Old March 11th, 2012, 03:29 PM   #15
Wario
Registered User
 
Wario's Avatar
 
Join Date: Sep 2010
Location: Pescara
Posts: 224
Likes (Received): 4

Scusate per l'OT, ma non sapendo dove posso scrivere riguardo all'isola del giglio ve lo posto qui. Avrei una proposta un po' macabra, ma supporterò con delle motivazioni... premetto che trovo assurdo che ci sia gente che vada a farsi le foto davanti alla concordia... cmq visto che devono smontare la nave e ci vorrà molto tempo, e vista la stupidità della gente che ci andrebbe, non sarebbe meglio alzare la nave, ripararla, fissarla e farne una sorta di hotel galleggiante... richiamerebbe migliaia di stupidi turisti del macabro. poi certo non lo lascerei proprio li a deturpare la bellissima isola, ma magari spostarlo poco più a lato......
Wario no está en línea   Reply With Quote
Old March 8th, 2013, 01:06 PM   #16
legolego
Used
 
legolego's Avatar
 
Join Date: Feb 2009
Location: TORINO
Posts: 3,752
Likes (Received): 1187

Quote:
Porto di Livorno, via libera ai fondi per l’escavo del molo


Ancora un passo in avanti per il potenziamento del Porto di Livorno. La Giunta regionale, nella seduta di ieri, ha approvato la delibera proposta dall’assessorato regionale a trasporti ed infrastrutture che stabilisce le modalità di assegnazione, erogazione e rendicontazione per i 4.500.000 euro di finanziamento regionale, risorse che contribuiranno ad importanti opere di escavo delle aree portuali.

“La Toscana – ha spiegato l’Assessore regionale Luca Ceccobao – ha messo tra le proprie priorità strategiche il rilancio dei Porti ed in particolare il potenziamento del Porto di Livorno, che rappresenta una delle principali porte di accesso alla Regione, oltre ad essere uno dei principali scali del Mediterraneo.

Per recuperare la piena funzionalità delle aree portuali, la Regione ha stanziato 4 milioni e mezzo di euro, un investimento su due anni che contribuirà alla realizzazione degli interventi di escavo che l’Autorità portuale di Livorno ha indicato come strategici e prioritari”.

Il contributo complessivo di 4.500.000 sarà, infatti, articolato in due annualità: i primi 3 milioni saranno stanziati dalla Regione nel 2013, gli altri 1.500.000 euro verranno assegnati nel 2014.
Queste risorse, previste anche dalla Legge finanziaria regionale del 27 dicembre 2012, saranno un importante contributo finanziario alla realizzazione dei lavori di escavo indicati dall’Autorità portuale labronica ed in particolare a quella delle opere ritenute più importanti ed urgenti in base al Programma operativo triennale approvato nel dicembre 2012, cioè il dragaggio del lato nord del Molo Italia e quello della Darsena Toscana.
[stradeeautostrade.it]
__________________
“E' stata una sensazione quasi fisica, quando attraverso il tuo corpo ti rendi conto che certe idee, fantasie, comportamenti, non li riavrai mai piú, per colpa del peso che ti è caduto sulle spalle.”
legolego no está en línea   Reply With Quote
Old April 4th, 2013, 02:47 PM   #17
brick84
Registered User
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 47,157

Alto Fondale
Bahri Abha, Livorno
accoglie la super-nave






Livorno - E’ attraccata oggi per la prima volta alla banchina “Alto Fondale” del porto di Livorno la nuovissima “Bahri Abha”, prima delle sei navi “con/ro” (traghetto per il trasporto di container e rotabili) multi-purpose che prenderanno servizio sulla rotta Livorno - Usa - Middle East e Subcontinente Indiano.
Il porto di Livorno sarà l’unico scalo nel Mediterraneo della linea che, con una frequenza di arrivi di 22 giorni, collegherà la città toscana al Nord America. La nave, di proprietà della società armatrice Nscsa di Riyadh (compagnia di bandiera dell’Arabia Saudita), ha una lunghezza di 230 metri (32,5 metri di larghezza e 9,5 di pescaggio) ed è stata studiata per avere la massima versatilità nel trasporto di tutti i tipi di merce. Dispone di uno spazio sovra-coperta per il trasporto dei contenitori e una stiva servita da due gru da 120 tonnellate che può accogliere carichi generali e impiantistica. Nella “pancia” della nave, si spiega ancora, ci sono cinque ponti di diversa altezza in grado di accogliere ogni tipo di merce sciolta (casse, pallet, tubi, lamiere e coils) e qualsiasi carico rotabile (auto, camion, trattori e gru). Dopo aver toccato Livorno la nave partirà per gli Usa senza scali intermedi dove si fermerà nei porti di Baltimora, Houston, Jacksonville, Savannah, Wilmington, New York e Halifax.
http://shippingonline.ilsecoloxix.it...accoglie.shtml
__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old September 5th, 2013, 01:39 PM   #18
Gadiri
Registered User
 
Gadiri's Avatar
 
Join Date: Oct 2009
Location: Paris-Agadir-Guelmim
Posts: 52,560
Likes (Received): 7036

Un terminale GNL offshore si trova al largo di Livorno

Il primo stoccaggio galleggiante e rigassificazione del GNL installati in mare

Novità mondiale!



Quote:
Un terminal GNL offshore installé au large de Livourne


05/09/2013


La première unité flottante de stockage et de regazéification de GNL installée en pleine mer a été positionnée en août au large de Livourne, en Italie. Ancien méthanier reconverti en FSRU (Floating, storage and re-gasification unit), l’ex-Golar Frost, devenu le FSRU Livorno, appartenait à l’armateur norvégien Golar LNG. Celui-ci l’a vendu (avant 2008) pour 160 millions d’euros à OLT Offshore LNG Toscana, consortium chargé du développement du terminal gazier offshore de Livourne. Golar LNG en possède d’ailleurs 2.9%, la majorité du capital étant détenue par les groupes IREN et E.ON (47.79% chacun), auxquels s’ajoute OLT Energy Toscana (3.73%).


Le FSRU Livorno au chantier Drydock World de Dubaï (© SAIPEM)


Un long remorquage après une transformation à Dubaï


La transformation du Golar Frost, construit en 2004 et doté de quatre cuves sphériques de type Moss, a été confiée à Saipem. Le navire a été converti pour un coût estimé à une centaine de millions de dollars par le chantier Drydock World de Dubaï. A l’issue des travaux, le FSRU Livorno a été pris en charge par deux remorqueurs de Fairmount Marine, une filiale de Louis Dreyfus Armateurs. Les Fairmount Summit et Fairmount Alpine l’ont d’abord tracté via le canal de Suez jusqu’à Malte, où les derniers équipements nécessaires à sa nouvelle fonction ont été installés. Le convoi a ensuite repris sa route vers Livourne. Une fois sur place, les remorqueurs ont participé aux opérations d’amarrage du FSRU sur six ancres pré-positionnées. Doté à la proue d’une tour d’amarrage sur la base de laquelle s’effectue la rotation du navire en fonction des vents et courants, et dans laquelle passe une conduite de gaz, l’unité flottante se trouve désormais à 12 milles au large du port italien, la profondeur d’eau dans cette zone étant d’environ 120 mètres.



Le FSRU Livorno (© SAIPEM)



Capacité annuelle de regazéification de 3.75 milliards de m3


Long de 288 mètres pour une largeur de 48 mètres et un port en lourd de 80.000 tonnes, le FSRU Livorno peut stocker 137.500 m3 de gaz naturel liquéfié et présente une capacité de regazéification de 11 millions de m3 par jour, soit 3.75 milliards de m3 par an. Il va faire office de terminal en mer, prenant en charge les cargaisons de GNL de méthaniers d’une capacité de 60.000 à 135.000 m3, qui viendront s’amarrer à couple. Le GNL sera transbordé au moyen de quatre bras, d’une capacité de 12.000 m3 par heure, ce qui signifie qu’il faudra 12 heures seulement pour débarquer la cargaison d’un navire transportant 135.000 m3 de GNL. Sous sa forme liquide, le gaz rejoindra les cuves Moss du FSRU, puis sera ensuite envoyé dans une unité de regazéification dotée de trois vaporisateurs développés par la firme japonaise Kobe Steel et pouvant traiter chacun jusqu’à 150 tonnes de GNL par heure. Le gaz obtenu partira alors dans la conduite transitant par la tour d’amarrage afin de rejoindre la côte au moyen d’un pipeline sous-marin, connecté au réseau de distribution terrestre à Suese, dans la banlieue de Livourne. Le FSRU Livorno est conçu pour effectuer, en moyenne, un transbordement tous les six jours, les installations étant maintenues entre deux opérations en condition froide grâce à la circulation d’un petit flux de GNL.


Vue d'un méthanier à couple du FSRU Livorno (© SAIPEM)



Challenge technique


Ce projet, lancé en 2004, va notamment permettre d’approvisionner en gaz la région Toscane, en évitant les contraintes liées à la construction d’un terminal portuaire, l’un des objectifs étant de réduire les coûts. La nouvelle installation a été développée à partir d’une feuille blanche par le groupe Italien Saipem, ce qui a constitué un challenge technologique pour répondre aux défis liés à l’exploitation en toute sécurité d’une grande unité de traitement de GNL en pleine mer. Il a, notamment, fallu s’assurer que le FSRU pouvait être exploité correctement en tenant compte des états de mer prévisibles sur la zone, les phases de transbordement avec les méthaniers amarrés à couple étant évidemment très sensibles. Pour cela, un important travail de modélisation a été réalisé, les simulations numériques permettant de valider les options techniques.


Le FSRU Livorno au chantier Drydock World de Dubaï (© SAIPEM)



Un chantier considérable


La reconversion de l’ex-Golar Frost a, en définitive, représenté un travail considérable, qui va bien au-delà des parties visibles. En dehors de la tour d’amarrage, des bras de transbordement spécialement conçus pour une utilisation en pleine mer, ou encore de l’unité de regazéification (un module de 2400 tonnes intégré à Dubaï), de nouveaux générateurs, délivrant une puissance de 20 MW, ont par exemple été installés. La plupart des systèmes du navire ont également été modifiés, alors que de nouveaux équipements ont été mis en place (télécommunications, radar, monitoring des vagues…), sans oublier une mise aux normes répondant aux spécifications du réseau italien de distribution de gaz. L’équipe projet de Saïpem était basée en Italie, à San Guiliano, et s’est appuyée sur d’autres centres du groupe pour mener à bien l’ingénierie de ce contrat majeur. L’ingénierie navale et les calculs de fatigue de coque ont, ainsi, été confiés à Moss à Oslo, le design de la partie sous-marine (PLEM, risers, ombilicaux) étant réalisée par les ingénieurs basés sur le site de Fano et celui de la tour d’amarrage par LMC à Londres. Quant aux études de détaillées de la conversion de l’ancien méthanier en FSRU, elles ont été faites à Brest par Sofresid Ouest.

A l’issue des travaux de raccordement et des différents essais menés sur les systèmes et l’ensemble de l’installation, le FSRU Livorno doit être mis en service dans les prochains
http://www.meretmarine.com/fr/conten...ge-de-livourne
__________________


FBI Says 94% of Terrorist Attacks in the US Since 1980 Are by Non-Muslims


Gadiri no está en línea   Reply With Quote
Old October 2nd, 2013, 08:40 PM   #19
brick84
Registered User
 
brick84's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 47,157

Livorno. A novembre il terminal per grandi navi
L’annuncio del presidente di Porto di Livorno 2000, Roberto Piccini, a margine della conferenza stampa sul progetto Costa Toscana Cruise


''Il 4 novembre prossimo saremo in grado di inaugurare alla calata Alto Fondale un terminal operativo capace di accogliere le grandi navi''. Questa mattina l’annuncio del presidente di Porto di Livorno 2000, Roberto Piccini, a margine della conferenza stampa sul progetto “Costa Toscana Cruise”.

''Una scelta di qualità – ha aggiunto Piccini - che ci permetterà di offrire e mettere a disposizione dei nostri armatori un migliore servizio. Oltre 10 mila metri di piazzale alla calata Alto Fondale sono infatti già stati asfaltati e tra circa un mese saranno ultimati i lavori per la riconversione in terminal di un capannone da 2500 metri che servirà per il check in e l'accoglienza dei crocieristi in arrivo e in partenza dal porto di Livorno”.

''Un progetto di terminal che contribuirà sicuramente ad accrescere il business delle crociere a Livorno'', ha commentato il direttore generale di Royal Caribbean Italia, Gianni Rotondo.
http://www.siciliaway.it/livorno-nov...i-navi/0211272
__________________
"Quello che facciamo per noi stessi,muore con noi quello che facciamo per gli altri e per il mondo rimane, ed e’ immortale" - Albert Pine.

Ponte sullo Stretto di Messina - Prima parte
Ponte sullo Stretto di Messina - Seconda parte
brick84 no está en línea   Reply With Quote
Old November 12th, 2013, 07:58 PM   #20
Paxromana
ad mos maiorum
 
Paxromana's Avatar
 
Join Date: Sep 2004
Location: Rome - Milan (born)
Posts: 3,422
Likes (Received): 943

Binari per il porto:

http://online.stradeeautostrade.it/n...00013111199006
Paxromana está en línea ahora   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 


Reply

Thread Tools

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off



All times are GMT +2. The time now is 11:56 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11 Beta 4
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions Inc.
vBulletin Security provided by vBSecurity v2.2.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2019 DragonByte Technologies Ltd.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2019 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us