A18 | Autostrada Siracusa - Gela - Page 11 - SkyscraperCity
 

forums map | news magazine | posting guidelines

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Infrastrutture e Trasporti > Strade e Autostrade


Global Announcement

As a general reminder, please respect others and respect copyrights. Go here to familiarize yourself with our posting policy.


Reply

 
Thread Tools
Old January 14th, 2008, 04:21 PM   #201
pierpaolo
Registered User
 
pierpaolo's Avatar
 
Join Date: May 2007
Location: Ispica (RG)
Posts: 498
Likes (Received): 100

Sarà vero???
articolo 'La Sicilia' lunedì 14 gennaio 2008

Siracusa. Immediata la replica del Consorzio autostrade siciliane ai rilievi dell'Mpa e alle pressioni per l'apertura della Siracusa-Gela. Carmelo Torre, vicepresidente del Cas, proprio per i rilievi avanzati dall'on Giuseppe Gennuso sullo stato del tratto Avola-Rosolini, invita alla pazienza. La strada, con i limiti di velocità fissati ad 80 kmh, sarà aperta quasi subito alla fruizione in attesa, entro il 2008, di percorrerla come una vera e propria autostrada, dotata di caselli ed infrastrutture idonee ad incrementarne gli standard di sicurezza.
«I rilievi di Gennuso - afferma Torre - confermano quanto noi andiamo sostenendo. La strada va aperta, ma non possiamo rischiare nulla: occorre verificare ogni cosa nei minimi particolari. In pratica Gennuso ci dà ragione: aprire, sì. Ma confortati dalla regolarità di ogni procedura».
Per Torre non ci sarebbero neppure problemi con le ditte: «Non si apre certamente per eventuali contestazioni delle aziende - rileva - La strada si potrebbe percorrere già da subito. Poi, magari, si aprirebbe un contenzioso: ma il vero problema è che dopo l'avvio delle procedure per l'illuminazione noi abbiamo avuto tutta una serie di problemi. L'Anas ci ha chiesto delle modifiche, predisponendo delle protezioni aggiuntive, e dei guardrail: tutte azioni che abbiamo intrapreso già dall'8 gennaio; mi sembra siamo stati abbastanza celeri, considerando le pressioni ricevute da ogni parte».
Insomma per il Consorzio, l'apertura del percorso rimane una priorità. «Ed al più presto - precisa Torre - . Quando Gennuso ci oppone queste osservazioni, è chiaro che noi abbiamo il compito di verificare quanto lui afferma prima di andare avanti; inoltre, con un Consiglio di amministrazione da poco tempo insediatosi, è fin troppo facile affermare che non facciamo quasi nulla: vogliamo che, una volta aperta la Siracusa-Gela, nessuno corra rischi nell'affrontare il percorso, e a questo punto stravolgere di quindici giorni il ruolino di marcia per rischiare, non avrebbe alcun senso».
E ancora: «Abbiamo realizzato quanto l'Anas ci ha prescritto di fare: teoricamente, entro il mese, e dopo aver trovato la composizione degli interessi con le ditte, il tratto stradale in questione sarà aperto. In un modo o nell'altro quanto resta da risolvere sarà risolto». E nel 2008 «l'autostrada sarà aperta al traffico senza alcuna prescrizione o limite, con i caselli appositi». I lavori chiesti dall'Anas, peraltro, saranno consegnati martedì mattina alla ditta aggiudicataria dell'appalto. Per quanto concerne la qualità dei materiali adoperati nella realizzazione del segmento Avola-Rosolini, Torre sostiene che sono già state condotte delle apposite verifiche da parte degli organismi competenti: e delle accuse ricevute, afferma, saranno le sedi opportune ad occuparsi.
roberto rubino
pierpaolo no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 
Old January 14th, 2008, 05:26 PM   #202
stigghiolaro
Moderator
 
stigghiolaro's Avatar
 
Join Date: Jun 2007
Location: Palermo/Pistoia
Posts: 12,924
Likes (Received): 2786

ma quanti secoli ci vorranno per arrivare a mazara del vallo? 2000 anni basteranno???
__________________
Il paradiso lo preferisco per il clima, l'inferno per la compagnia - Mark Twain
stigghiolaro está en línea ahora   Reply With Quote
Old January 14th, 2008, 05:28 PM   #203
Sirako
Registered User
 
Sirako's Avatar
 
Join Date: Sep 2006
Location: Tra NORD e SUD
Posts: 2,782
Likes (Received): 0

E sulla pagina locale...

Entro 15 giorni apriremo»

SIRACUSA. Si apre la Siracusa-Rosolini entro 15 giorni, ma soltanto come
strada da percorrere a 80 Km/h. A far da cronoprologo sono i lavori
conclusivi che il Consorzio autostrada, già da domattina, consegna
alla ditta aggiudicataria per l’illuminazione. Il vicepresidente del Cas,
Carmelo Torre, risponde ai rilievi dell’on. Giuseppe Gennuso, che
aveva preannunziato azioni clamorose di protesta, evidenziando come
sia preoccupazione dei vertici del Consiglio perfezionare il momento
dell’apertura, per evitare inutili rischi all’utenza. «Per le annotazioni sui materiali adoperati - afferma Torre - possiamo dire che i collaudi sono stati
fatti e c’è già un’agibilità della sede stradale. Abbiamo usufruito anche
dell’ausilio di un cattedratico, il professor Domenico Cafiso, che ha
approfondito quanto era necessario per completare l’infrastruttura. Limiteremo, all’atto dell’apertura, la velocità anche in prossimità dell’accesso
alle rampe: il limite consentito, lì, si aggira intorno ai 40Km/h. Ci stiamo attenendo a quanto affermato dai regolamenti che disciplinano la disponibilità
della strada per l’utenza, nel caso in cui tutte le procedure per il completamento non fossero ancora realizzate. Risolviamo i problemi uno
ad uno, quindi». «Le preoccupazioni di Gennuso - prosegue Carmelo Torre - ci confortano, poichè sono le stesse cha ab-biamo avuto noi. Non possiamo
commettere alcun tipo di errore per aprirla a tutti i costi, ma bisogna
verificare la struttura complessivamente e nei minimi particolari».
«Quando Gennuso - continua Torre - ci dice che i materiali erano
scarsi, è come se ci desse ragione: in sostanza potremmo pure
togliere i blocchi di cemento. Ma se poi ci accorgiamo di avere
avallato procedure in effetti affrettate? Le cose vanno fatte «cum
grano salis»: l’apertura può anche avvenire d’autorità; poi s’innescherebbero
questioni di natura legale, naturalmente. Ma il problema è che dopo l’avvio
per le procedure d’illuminazione, noi abbiamo avuto da risolvere
quanto ci chiedeva l’Anas, ossia la cartellonistica ed il rifacimento
di alcuni particolari». Il Cas ribadisce che «l’interesse precipuo è al più presto
quest’importante arteria di comunicazione per il meridione della Sicilia.
Lo si faccia, però, tutelando chi usufruirà concretamente della
strada, senza mettere a rischio la vita di alcuno»
Sirako no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 
Old January 14th, 2008, 05:30 PM   #204
Sirako
Registered User
 
Sirako's Avatar
 
Join Date: Sep 2006
Location: Tra NORD e SUD
Posts: 2,782
Likes (Received): 0

Comunque da voci sottobanco il ritardo mascherato è dovuto alla costruzione dei caselli...
i piazzali di ingresso sono in pieno cantiere e quindi non percorribili, e quindi stanno cercando di guadagnare tempo x avanzare il più possibile sui caselli!
Sirako no está en línea   Reply With Quote
Old January 14th, 2008, 05:33 PM   #205
PANORMUS
Sono diventato papà :)
 
PANORMUS's Avatar
 
Join Date: Aug 2006
Location: PALERMO
Posts: 5,749
Likes (Received): 14

Quote:
Originally Posted by stigghiolaro View Post
ma quanti secoli ci vorranno per arrivare a mazara del vallo? 2000 anni basteranno???
ci vorrebbe di sicuro, spero in tempi più brevi
__________________
L'arte rinnova i popoli e ne rivela la vita - Vano delle scene è il diletto, ove non miri a preparar l'avvenire.
PANORMUS no está en línea   Reply With Quote
Old January 14th, 2008, 05:41 PM   #206
pierpaolo
Registered User
 
pierpaolo's Avatar
 
Join Date: May 2007
Location: Ispica (RG)
Posts: 498
Likes (Received): 100

Quote:
Originally Posted by stigghiolaro View Post
ma quanti secoli ci vorranno per arrivare a mazara del vallo? 2000 anni basteranno???
L'antico adagio "chi và piano và sano e và lontano" da noi è diventato regola aurea
pierpaolo no está en línea   Reply With Quote
Old January 14th, 2008, 05:59 PM   #207
Sirako
Registered User
 
Sirako's Avatar
 
Join Date: Sep 2006
Location: Tra NORD e SUD
Posts: 2,782
Likes (Received): 0

Quote:
Originally Posted by stigghiolaro View Post
ma quanti secoli ci vorranno per arrivare a mazara del vallo? 2000 anni basteranno???
2 giorni fa sempre su La Sicilia c'erano pubblicate le 3 alternative x collegare Gela a Castevetrano...
1° Autostrada diretta con tantissime gallerie, costo stimato 6 miliardi e mezzo
2° Autostrada costiera, più lunga ma meno costosa...circa 5 miliardi e 4oo milioni
3° Ammodernamento SS115, con rifacimento di 70 km , ma nulla di particolare. Costo circa 1,5 miliardi

Inoltre l'ANAS faceva sapere che NON CI SONO SOLDI...quindi la conclusione dell'eventuale scelta era abbastanza chiara...
Sirako no está en línea   Reply With Quote
Old January 15th, 2008, 09:42 AM   #208
pierpaolo
Registered User
 
pierpaolo's Avatar
 
Join Date: May 2007
Location: Ispica (RG)
Posts: 498
Likes (Received): 100

nelle pagine interne della cronaca di siracusa mi era sfuggito questo articolo.
Rubrica "LO DICO ALLA SICILIA" del quotidiano "LA SICILIA" del 14/1/2008

«Ecco perché non aprono l’autostrada»
Spettabile redazione premetto che sono titolare di un’azienda situata nei pressi del nuovo svincolo di Avola. Da mesi si assiste a questo stucchevole teatrino relativo ai continui rinvii dell’apertura di questo tratto autostradale pronto da più di un anno. L’Anas evita l’apertura con qualsiasi scusa, i nostri politici promettono fuoco e fiamme e voi giornalisti non indagate a fondo per scoprire il perché della mancata apertura. Ebbene, il motivo ve lo dico io ed è facilmente verificabile percorrendo lo svincolo di Avola per un paio di centinaia di metri. Stanno costruendo i caselli autostradali!!!! La zona
è; un cantiere non praticabile già da questa estate; il luogo è tutto recintato e all’interno si trova un grosso scavo da dove fuoriescono dei pilastri in cemento armato.Evidentemente i lavori vanno molto a rilento o probalbilmente si sono fermati. Ma come è possibile che l’Anas non dica la verità sulla mancata apertura? Come è possibile che nessun politico abbia fatto un sopralluogo e nessun giornalista abbia indagato? Il cantiere si vede anche da una strada limitrofa. Tra l’altro hanno già; messo i cartelli autostradali con l’indicazione Telepass.
Distinti saluti
MARISA MAZZOTTA
pierpaolo no está en línea   Reply With Quote
Old January 15th, 2008, 12:25 PM   #209
brafan
Registered User
 
Join Date: Apr 2007
Location: Comiso(RG)
Posts: 193
Likes (Received): 7

Autostrada Siracusa-Gela, tutto fermo. C’è una fase di stasi al Consorzio Autostrade Siciliane che non permette di avere risposte certe circa il completamento dell’opera e l’apertura dei tratti già completati. A tal proposito il presidente della Provincia Franco Antoci ha indetto una riunione con tutti gli amministratori provinciali e comunali di Siracusa, Ragusa e Caltanissetta per fare il punto della situazione e avviare una forte azione di rilancio e di stimolo per il completamento di quest’importante infrastruttura. La riunione è fissata per lunedì 21 gennaio 2008 alle ore 10 presso l’aula consiliare del Palazzo della Provincia, per verificare lo stato dell’arte delle procedure per la realizzazione della costruenda autostrada Siracusa-Gela, e le cause della mancata apertura del lotto Cassibile-Rosolini, che era stata annunciata per la fine dell’anno 2007. “La “vacatio” che si è determinata al Consorzio Autostradale Siciliano, con le dimissioni del presidente, ha bloccato l’attività amministrativa – affermano il presidente Antoci e l’assessore alla Viabilità Giovanni Venticinque – e c’è il forte rischio di perdere ulteriore tempo nel cronoprogramma fissato per la realizzazione dei lotti programmati. Appare, quindi, opportuno un rilancio dell’azione di sollecito per la ripresa della programmazione relativa alla definizione dell’iter progettuale e all’individuazione dei relativi finanziamenti ed un confronto su questi temi con una conseguente sinergia istituzionale particolarmente utile in questo momento”.

fonte provincia.ragusa.it
brafan no está en línea   Reply With Quote
Old January 15th, 2008, 03:23 PM   #210
PA1234
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 128
Likes (Received): 0

Da quel che leggo mi viene da osservare :


- che mi sembra davvero una notizia curiosa che per il travagliato settore autostrade siciliane
l'ente preposto ad amministrarle abbia avuto, dopo tanto aspettare,
finalmente un presidente che e' stato eletto a luglio e che questi
poi si sia dimesso a dicembre 2007 dopo 5 mesi.


- che l'Anas sia stata in questi ultimi anni uno degli enti assieme alle ferrovie
col maggior deficit dello stato (miliardi di euro) e che l'ANAS quindi oggi per risparmiare
blocchi le spese, in particolare pare si accanisca su quelle della SR-GELA...

- non e' successo nulla di nuovo in questi ultimi mesi sulla autostrada SR-GELA
(tipo terremoti, inondazioni, incendi) come mai il consorzio ha scoperto successivamente
che erano necessari altri lavori, altri soldi ecc ecc. ?
E che per fare altri lavori, avere altri soldi sarebbe stato necessario aspettare mesi ?
Un lavoro pianificato per un mese di pochi pali della luce che blocca un intera autostrada
non meriterebbe una maggiore fortuna ?

- pare che quando manca il presidente il consorzio non sia in grado di operare speditamente
e che questo comporti una non spedita amministrazione delle strutture loro affidate
con conseguente spreco di risorse dello stato.
Non sarebbe il caso che questi enti statali vengano al piu' presto riorganizzati ?
Se un eventuale presidentessa donna rimanesse incinta
comporterebbe questo il blocco degli appalti delle autostrade siciliane per 9 mesi ?

Last edited by PA1234; January 15th, 2008 at 03:40 PM.
PA1234 no está en línea   Reply With Quote
Old January 15th, 2008, 04:24 PM   #211
pierpaolo
Registered User
 
pierpaolo's Avatar
 
Join Date: May 2007
Location: Ispica (RG)
Posts: 498
Likes (Received): 100

Quote:
Originally Posted by PA1234 View Post
Da quel che leggo mi viene da osservare :
- che mi sembra davvero una notizia curiosa che per il travagliato settore autostrade siciliane
l'ente preposto ad amministrarle abbia avuto, dopo tanto aspettare,
finalmente un presidente che e' stato eletto a luglio e che questi
poi si sia dimesso a dicembre 2007 dopo 5 mesi.
La nomina di Nino Minardo è stata politica. Si voleva dare un incarico regionale a chi pur avendo preso un grosso numero di voti non era stato eletto come deputato regionale.
Non conosco i motivi del cambio di incarico, sembra che all'interno del consiglio ci siano parecchi giochi di forza che di fatto portano alla non operatività.
Quote:
- che l'Anas sia stata in questi ultimi anni uno degli enti assieme alle ferrovie
col maggior deficit dello stato (miliardi di euro) e che l'ANAS quindi oggi per risparmiare
blocchi le spese, in particolare pare si accanisca su quelle della SR-GELA...
mi sembra più logico pensare sia lo stesso consorzio a volere i caselli
Quote:
- non e' successo nulla di nuovo in questi ultimi mesi sulla autostrada SR-GELA
(tipo terremoti, inondazioni, incendi) come mai il consorzio ha scoperto successivamente
che erano necessari altri lavori, altri soldi ecc ecc. ?
E che per fare altri lavori, avere altri soldi sarebbe stato necessario aspettare mesi ?
Un lavoro pianificato per un mese di pochi pali della luce che blocca un intera autostrada
non meriterebbe una maggiore fortuna ?
mi sembra che tutta la gestione del progetto sia stata fatta senza un minimo di programmazione
Quote:
- pare che quando manca il presidente il consorzio non sia in grado di operare speditamente
e che questo comporti una non spedita amministrazione delle strutture loro affidate
con conseguente spreco di risorse dello stato.
manca anche, da parecchi anni, la nomina di un direttore generale che segua gli iter amministrativi da un punto di vista tecnico.
pierpaolo no está en línea   Reply With Quote
Old January 15th, 2008, 04:56 PM   #212
Sirako
Registered User
 
Sirako's Avatar
 
Join Date: Sep 2006
Location: Tra NORD e SUD
Posts: 2,782
Likes (Received): 0

Non credo che x la mancanza di liquidità cerchino di risparmiare sulla Sr - gela..i soldi sono stanziati da parecchi anni. Se proprio devono evitano di aprire nuovi cantieri!

Io piuttosto mi chiedo come l'Anas che ha dato in concessione le tratte siciliane al CAS non prenda provvedimenti x l'incompetenza ed incapacità gestionale fin ora dimostrata:
1)rimuovendo la concessione
2) istituendo un commissario straordinario

Alla fine il CAs sta danneggiando l'Anas con continui costi aggiuntivi per pagare le tangenti e i favori dei mafiosi locali...stanno dando da mangiare a tante persone, aprire l'autostrada vuol dire metter fine a questa cuccagna!
Sirako no está en línea   Reply With Quote
Old January 18th, 2008, 07:11 PM   #213
Aretuseo
Aretuseo
 
Join Date: Nov 2007
Posts: 41
Likes (Received): 0

Ragazzi, avete norizie sull'impianto di illuminazione definitivo...? ma non dovevano iniziare dal lato Rosolini (dalla galleria) e completarlo ad autostrada già aperta per finire a Marzo e cioè quando dovrebbe scadere il noleggio dei fotovoltaici... mmm e se non fosse pronta per Marzo che fanno? spero non sia possibile chiedere una proroga perchè almeno così sono costretti a finire l'impianto definitivo, mica possono chiudere l'autostrada a Marzo dopo averla aperta a Gennaio (sempre se la aprono)............................................. o lo possono fare??? ;-) eheheh... qualcuno ha delle notizie in merito?
Aretuseo no está en línea   Reply With Quote
Old January 21st, 2008, 05:00 PM   #214
Sirako
Registered User
 
Sirako's Avatar
 
Join Date: Sep 2006
Location: Tra NORD e SUD
Posts: 2,782
Likes (Received): 0

Tratto da Città7

LA SIRACUSA-GELA E’ ANCORA UN CANTIERE APERTO
A QUANDO L’APERTURA?


In una nota diffusa agli organi di stampa il consigliere comunale dell’Udc e presidente dell’Associazione “Le Formiche” Michele Mangiafico, interviene sui ritardi dell’apertura dell’autostrada Sr-Gela. “Stanno per scadere i quindici giorni entro cui, a detta del vicepresidente del Consorzio autostrada Cassibile, Torre – scrive Michele Mangiafico - l’autostrada Siracusa-Gela sarebbe finalmente stata aperta e nulla sembra invece muoversi in questa direzione. Al contrario, si aggiunge una nuova puntata alla telenovela che riguarda l’apertura di questa importante infrastruttura. E noi temiamo che da molti mesi ormai venga versato un fiume di parole sull’argomento senza offrire ai siracusani né tempi certi né informazioni chiare. Perviene alla nostra associazione una cospicua documentazione fotografica, prodotta nello scorso week-end, che documenta come l’uscita di Avola dell’autostrada Siracusa-Gela sia in atto ostruita da un enorme cantiere nato per la realizzazione dei caselli autostradali con tanto di segnaletica per il pagamento.
Questo cantiere non solo è di molto di là dall’essere completato (fermo restando che la presenza di questo cantiere denuncia il chiaro intendimento di aprire l’autostrada quando sarà pronto anche il pedaggio!)
, ma non ha lasciato spazi per l’uscita stessa dall’autostrada all’altezza di Avola, se non una piccola strada di servizio al cantiere documentata dalle foto, che certamente non sarebbe sufficiente a garantire l’apertura in questa settimana, come avrebbe assicurato il Cas per bocca di Torre.
Queste immagini ci preoccupano e ci invitano a suggerire a chi in questo anno si è tanto battuto per l’apertura imminente dell’autostrada – opera pubblica fondamentale per lo sviluppo economico della nostra provincia – di chiedere un nuovo sopralluogo e comprendere le reali intenzioni del Cas nei confronti delle legittime aspettative della nostra comunità”.#
Sirako no está en línea   Reply With Quote
Old January 21st, 2008, 09:51 PM   #215
brafan
Registered User
 
Join Date: Apr 2007
Location: Comiso(RG)
Posts: 193
Likes (Received): 7

Monitoraggio costante sull’autostrada Siracusa-Gela con la costituzione di un coordinamento di amministratori che possa alzare il tiro per incalzare Regione Siciliana, Anas e Consorzio Autostradale Siciliano per accelerare l’apertura del tratto Cassibile-Rosolini e procedere al finanziamento degli altri lotti. Alla riunione indetta dal presidente della provincia Franco Antoci per fare il punto della situazione sullo stato dell’arte della costruenda autostrada Siracusa-Gela e individuare il percorso unitario da seguire per un rilancio dell’azione politico-amministrativa c’erano diversi amministratori della province di Siracusa e Ragusa che hanno a cuore quest’importante infrastruttura che può dare sviluppo ad un territorio che ha il più basso indice di infrastrutturazione di tutto il Paese. Mancavano solo gli amministratori della provincia di Caltanissetta forse troppo scettici sulla realizzazione di quest’autostrada. Dal confronto è emerso che c’è una stasi amministrativa davvero preoccupante e una capacità realizzativa delle opere disarmante se è vero come è vero che dal 1965 ad oggi sonno stati realizzati appena 9,3 km di autostrada e che il tratto Cassibile-Rosolini, seppure completato, non viene consegnato al Consorzio per una serie di pastoie burocratiche e difficoltà tecniche che rendono problematica l’apertura a breve del tratto autostradale in questione. Il sindaco di Noto Corrado Valvo, l’assessore alla Protezione Civile di Rosolini Gaspare Latino, il parlamentare Riccardo Minardo hanno denunciato che il tratto in questione ha problemi di percorrenza e che difficilmente potrà essere aperto nelle attuali condizioni al traffico veicolare. Minardo ha annunciato che chiederà nel prossimo “question time” alla Camera dei Deputati notizie più dettagliate sui motivi ostativi che impediscono l’apertura del tratto Cassibile-Siracusa. Ma anche dagli altri comuni presenti (Modica, Vittoria, Ispica, Chiaramonte Gulfi) e dal presidente della commissione Viabilità dell’Urps Fabio Nicosia è arrivato il pieno appoggio all’azione intrapresa dalla Provincia Regionale di Ragusa per avere risposte chiare sullo stato dell’arte dell’ autostrada Siracusa-Gela da parte dell’Anas, della Regione Siciliana e del Consorzio Autostradale. E’ stato così costituito un coordinamento di amministratori composto dai presidenti delle province di Ragusa, Siracusa e Caltanissetta e dai sindaci dei comuni di Siracusa, Ragusa, Gela, Noto, Avola e Rosolini per monitorare l’opera ed avviare tutte le iniziative possibili, anche le più eclatanti, per accendere i riflettori su un’opera pubblica per troppo tempo dimenticata. Il coordinamento degli amministratori terrà la prima riunione sabato 2 febbraio 2008 alle ore 10 presso la sala degli specchi del comune di Noto. “L’autostrada Siracusa-Gela è un’opera complessa – dice il presidente Antoci – che si porta dietro ritardi ed errori ma strategica per lo sviluppo dei nostri territori. C’è bisogno dell’attenzione e dell’impegno di tutti gli Enti interessati e dei parlamentari affinché si possa tirarla fuori dalle “secche” della stasi amministrativa. Così il comitato di coordinamento ch’è stato costituito dovrà costantemente monitorare l’iter per la realizzazione se si vuole che un giorno quest’importante infrastruttura possa essere completata”.

Fonte provincia.ragusa.it
brafan no está en línea   Reply With Quote
Old January 22nd, 2008, 10:10 PM   #216
Aretuseo
Aretuseo
 
Join Date: Nov 2007
Posts: 41
Likes (Received): 0

non ne posso più... dopo la promessa di aprire in quindici giorniiiiiiiiiiiiiiii... (non è ke uno ci crede però così viene alimentata la speranza!)
ma è mai possibile che nessuno fra CAS, ANAS e Regione si attivi per terminare sta pagliacciata??? le forze politiche di due provincie e dei comuni interessati insieme non riescono a sbloccare la situazioni... è mai possibile che non abbiamo politici in grado di farsi valere e ke facciano seguire i fatti alle parole: dicono di intraprendere azioni eclatanti se non si apre neanke stavolta? KE LO FACCIANO!!! neanke uniti riescono a contare più di questi delinquenti del cas???
devono tirare fuori le palle!!! io gli manderei l'esercito al CAS così vediamo se non la aprono in un giorno! ke cazzo fanno polizia magistratura ecc ecc... si dovevano svegliare tempo fa e invece ancora stanno dormendo tutti. Spero con tutto il mio cuore di essere smentito con l'apertura dell'autostrada, ma prima o poi qualcuno del cas dovrà pagarla! ke rabbia... Con cuffaro condannato e il cas che è un ente pubblico regionale... ecco spiegato il motivo dei ritardi... SCUSATE LO SFOGO ma o scrivevo o spaccavo qualcosa
Aretuseo no está en línea   Reply With Quote
Old January 23rd, 2008, 02:28 PM   #217
pierpaolo
Registered User
 
pierpaolo's Avatar
 
Join Date: May 2007
Location: Ispica (RG)
Posts: 498
Likes (Received): 100

Per chi è interessato:
sabato 26 gennaio 2008 ore 09:30 Manifestazione a Rosolini

Tutti in strada per l'Autostrada

SS 115 di fronte Stadio

Manifestazione indetta dal Movimento per l’Autonomia per chiedere l’immediata apertura del tratto autostradale Cassibile- Rosolini.
pierpaolo no está en línea   Reply With Quote
Old January 23rd, 2008, 05:46 PM   #218
pierpaolo
Registered User
 
pierpaolo's Avatar
 
Join Date: May 2007
Location: Ispica (RG)
Posts: 498
Likes (Received): 100

Articolo La Sicilia mercoledì 23/01/2008

L'autostrada infinita
«Un commissario per far ripartire la Siracusa-Gela»

salvatore maiorca
Siracusa. Commissario ad acta per l'apertura dell'autostrada Siracusa-Gela nel tratto Cassibile-Rosolini. Ne ha chiesto la nomina il deputato regionale Pippo Gianni all'assessore ai Lavori pubblici Agata Consoli. L'assessore, come informa lo stesso Gianni, ha condiviso l'iniziativa, riservandosi soltanto di concertare con il presidente Cuffaro la individuazione del dirigente regionale da nominare.
«Il commissario – sottolinea Gianni – risolverà finalmente l'increscioso problema che rende impossibile realizzare l'importante infrastruttura e, allo stesso tempo, preserverà l'erario pubblico dal nocumento derivante dalla mancata manutenzione dell'autostrada».
Intanto è stata proclamata per sabato prossimo, dalla popolazione di Rosolini, una manifestazione di protesta sulla sede autostradale, contro il prolungato ritardo dell'apertura.
A queste vicende si aggiunge inoltre la segnalazione dell'uscita di Avola «ostruita da un cantiere per la realizzazione dei caselli autostradali con tanto di segnaletica per il pagamento». La segnalazione viene da un'associazione siracusana, denominata «Le formiche», la quale rileva che «questo cantiere non solo è lontano dall'essere completato, fermo restando il fatto che la sua presenza denuncia il chiaro intendimento di aprire l'autostrada quando sarà pronto anche il pedaggio, ma non ha lasciato spazi per l'uscita stessa dall'autostrada, all'altezza di Avola, se non una piccola strada di servizio al cantiere.
«Certamente – conclude la segnalazione – questa piccola strada non sarebbe sufficiente a garantire l'apertura in questa settimana, come assicurato dal Cas per bocca del vicepresidente Carmelo Torre».
D'altra parte è proprio Torre a rivendicare la legittimità e opportunità dell'operato del consiglio di amministrazione del consorzio. «Abbiamo trovato – rileva – vizi procedurali che abbiamo dovuto sanare per non incorrere in ulteriori problemi. Abbiamo peraltro completato l'impianto di illuminazione provvisoria degli svincoli, mentre proseguono i lavori per la illuminazione definitiva. Stiamo inoltre eseguendo le prescrizioni dell'Anas. Infine per completare lo svincolo di Avola e rimuovere i cantieri occorre ben poco.
«Riteniamo quindi – conclude il vicepresidente Torre – di poter aprire l'autostrada entro pochi giorni. Sempre che non si frappongano ulteriori ostacoli in corso d'opera».
A questo punto tutti gli adempimenti residui potrebbero essere curati dal commissario ad acta. Sempre che la nomina sia effettivamente immediata.
pierpaolo no está en línea   Reply With Quote
Old January 25th, 2008, 10:43 AM   #219
tanoseduto
'mpare, vacci lisciu!
 
tanoseduto's Avatar
 
Join Date: May 2007
Location: Modica - Milano
Posts: 571
Likes (Received): 9

Quote:
Originally Posted by pierpaolo View Post
Articolo La Sicilia mercoledì 23/01/2008

L'autostrada infinita
«Un commissario per far ripartire la Siracusa-Gela»

salvatore maiorca
Siracusa. Commissario ad acta per l'apertura dell'autostrada Siracusa-Gela nel tratto Cassibile-Rosolini. ...
Questa proprio ci mancava.......
Un bel commissario straordinario (o ad acta) che occupi una bella poltrona ad hoc e sic et simpliciter creiamo un altra carica politica senza poteri ma con un bel portafoglio.
D'altronde è sotto gli occhi di tutti di come le gestioni commissariali siano efficaci ed efficienti.....(Campania docet!!!!)
tanoseduto no está en línea   Reply With Quote
Old January 28th, 2008, 10:32 AM   #220
tanoseduto
'mpare, vacci lisciu!
 
tanoseduto's Avatar
 
Join Date: May 2007
Location: Modica - Milano
Posts: 571
Likes (Received): 9

A18 Siracusa-Gela, il Cas senza bilancio
di Beatrice Sfera

25 January 2008
MF - Mercati Finanziari


Apertura del tratto cassibile-rosolini, altro rinvio.

Si arricchisce di un nuovo capitolo la telenovela, è proprio il caso di dirlo, dell'apertura dell'autostrada Siracusa-Gela, nel tratto compreso tra Cassibile e Rosolini. A scendere in campo, ieri, è stato l'assessore regionale ai lavori pubblici, Agata Consoli, che ha tirato le orecchie al Cas, il Consorzio autostrade siciliane, invitando il consiglio direttivo «a risolvere alcuni contenziosi esistenti con le imprese appaltatrici dei lotti autostradali che, fino ad ora, sono stati ostativi al'apertura della strada stessa».

L'assessore Consoli ha puntato i fari, in particolare, sull'apertura provvisoria al traffico dei lotti 3 e 4, tra gli svincoli di Cassibile e Noto, sottolineando come «in data 23 gennaio 2008 il Cas ha comunicato alla Regione che l'Anas ha richiesto la realizzazione di alcuni interventi propedeutici all'apertura al traffico, a cui non può dare corso celermente, in quanto sprovvisto di bilancio». Ma c'è di più. «In data 22 gennaio 2008», continua, «il Cas ha trasmesso all'assessorato regionale dei lavori pubblici la deliberazione numero 17 dello scorso 27 dicembre riguardante la richiesta dell'autorizzazione alla gestione provvisoria finanziaria per l'esercizio 2008. È inspiegabile», sottolinea ancora l'assessore Consoli, «come in una situazione così difficile questa delibera sia pervenuta all'assessorato con quasi un mese di ritardo». E poi l'affondo: «Al fine dell'apertura della strada», continua Consoli, «non appena l'assessorato al bilancio darà il suo parere favorevole sulla delibera, l'assessorato lavori pubblici notificherà al Cas, contestualmente alla diffida all'apertura della strada, l'atto d'approvazione della delibera. E se il Cas non ottempererà alla diffida si avvierà, in tempi strettissimi, la procedura sostitutiva con la nomina di un commissario ad acta».

Rinvio dopo rinvio, quindi, continua la maledizione dell'A18 che, nonostante i tanti proclami lanciati, non riesce a vedere la luce. Non è un caso che per l'apertura si aspetti la fine dei lavori di illuminazione...
tanoseduto no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 


Reply

Tags
autostrada, italia, ragusa, sicilia, siracusa

Thread Tools

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off



All times are GMT +2. The time now is 06:03 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11 Beta 4
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions Inc.
vBulletin Security provided by vBSecurity v2.2.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2020 DragonByte Technologies Ltd.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2020 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us