SS 38 | Strada Statale 38 del Passo Stelvio - Page 80 - SkyscraperCity
 

forums map | news magazine | posting guidelines

Go Back   SkyscraperCity > European Forums > Forum Italiano > Infrastrutture e Trasporti > Strade e Autostrade


Global Announcement

As a general reminder, please respect others and respect copyrights. Go here to familiarize yourself with our posting policy.


Reply

 
Thread Tools
Old October 21st, 2015, 09:15 AM   #1581
brebemissile
Registered User
 
Join Date: Aug 2008
Posts: 1,583
Likes (Received): 576

Quote:
Originally Posted by limortacci View Post
Stanotte gli abitanti di Campovico sono stati di nuovo messi alla prova dalla Cossi:

dopo le polemiche della scorsa settimana, finite sui media per il botto inatteso alle 22.30 (e definito "straordinario e non rimandabile")

-evento arrivato in concomitanza con la delibera comunale nella quale si fissavano orari stabiliti nella fascia 07-20 per le lavorazioni rumorose-

ieri sera era (quantomeno) annunciato un nuovo botto per le 20, con l'esplosione avvenuta alle 22

ma ciliegina sulla torta...questa notte ennesimo botto alle 02.38!

Dato che si lavora ancora molto in superficie e non troppo lontano dalle abitazioni, potete immaginare gli animi dei residenti, tanto più che si avvicina a grandi passi la prospettiva dell'imbocco a ridosso del centro abitato...



Proviamo a sdrammatizzare, finché si riesce....


per una volta che in italia, per opere "strategiche" si lavora davvero(anche di notte,immagino su più turni) in modo da ridurre il più possibuile la durata dei cantieri(e relativi disagi)...

che portino un po' di pazienza, si comprino dei tappi per le orecchie.

ecco, a dirla tutta però non ho mai capito perchè in italia ,tra le (spesso superflue) opere di compensazione delle grandi opere non si stanzino mai dei fondi(spiccioli,rispetto alle cifre in gioco) per sostituire le finestre/insonorizzare le camere da letto di chi abita vicinissimo ai cantieri notturni.

con pratiche del genere,imho, anche i vari nimby e i "NO a tutto" che affliggono il nostro paese avrebbero molta meno forza e meno seguito...
__________________

Lukebas liked this post
brebemissile no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 
Old October 21st, 2015, 09:48 AM   #1582
limortacci
Registered User
 
Join Date: Apr 2008
Posts: 287
Likes (Received): 190

Quote:
Originally Posted by brebemissile View Post
per una volta che in italia, per opere "strategiche" si lavora davvero(anche di notte,immagino su più turni) in modo da ridurre il più possibuile la durata dei cantieri(e relativi disagi)...

che portino un po' di pazienza, si comprino dei tappi per le orecchie.

ecco, a dirla tutta però non ho mai capito perchè in italia ,tra le (spesso superflue) opere di compensazione delle grandi opere non si stanzino mai dei fondi(spiccioli,rispetto alle cifre in gioco) per sostituire le finestre/insonorizzare le camere da letto di chi abita vicinissimo ai cantieri notturni.

con pratiche del genere,imho, anche i vari nimby e i "NO a tutto" che affliggono il nostro paese avrebbero molta meno forza e meno seguito...
Attenzione a non far confusione, in questi anni (dal 2007) è stato attivo un tavolo di lavoro tra Comune di Morbegno e residenti delle frazioni retiche interessate dall'opera con il preciso scopo: "l'opera serve, va fatta, ma facciamola bene". Si sono chieste migliorie al progetto, qualcosa si è ottenuto, gran parte delle richieste non si sono avverate, ed è comprensibile.

Altro aspetto clou è stata la cantierizzazione per trovare un punto di incontro tra le esigenze del cantiere e quelle di convivenza e tutela della salute dei residenti. in questi giorni e mesi ci son stati diversi problemi, li si è esposti civilmente all'impresa per il tramite dell'Amministrazione comunale, come pattuito, ma non si sono riscontrati nei fatti miglioramenti significativi.

Prescrizioni tecniche, delibere e pareri ce ne sono a tonnellate nei tanti documenti di un progetto complesso ed oneroso come questo, con tutta la stima per chi lavora a tappe forzate per recuperare il ritardo burocratico accumulato, non si può trascurare i diritti di chi vive i propri giorni e le proprie notti a poche decine o centinaia di metri da un cantiere simile.

Se si pattuisce un metodo e degli orari e subito si dimostra di non rispettare gli accordi, permetti che i cittadini si sentano presi in giro?
Gli accorgimenti tecnici per rendere meno impattanti lo scavo dell'imbocco (come tempo fa la questione polveri o delle schegge sulle abitazioni) esistono e non sono nulla di trascendentale, sono applicate in altri cantieri, perché qui non si mettono in opera?

Last edited by limortacci; October 21st, 2015 at 09:55 AM.
limortacci no está en línea   Reply With Quote
Old October 21st, 2015, 10:48 AM   #1583
brebemissile
Registered User
 
Join Date: Aug 2008
Posts: 1,583
Likes (Received): 576

Quote:
Originally Posted by limortacci View Post
Attenzione a non far confusione, in questi anni (dal 2007) è stato attivo un tavolo di lavoro tra Comune di Morbegno e residenti delle frazioni retiche interessate dall'opera con il preciso scopo: "l'opera serve, va fatta, ma facciamola bene". Si sono chieste migliorie al progetto, qualcosa si è ottenuto, gran parte delle richieste non si sono avverate, ed è comprensibile.

Altro aspetto clou è stata la cantierizzazione per trovare un punto di incontro tra le esigenze del cantiere e quelle di convivenza e tutela della salute dei residenti. in questi giorni e mesi ci son stati diversi problemi, li si è esposti civilmente all'impresa per il tramite dell'Amministrazione comunale, come pattuito, ma non si sono riscontrati nei fatti miglioramenti significativi.

Prescrizioni tecniche, delibere e pareri ce ne sono a tonnellate nei tanti documenti di un progetto complesso ed oneroso come questo, con tutta la stima per chi lavora a tappe forzate per recuperare il ritardo burocratico accumulato, non si può trascurare i diritti di chi vive i propri giorni e le proprie notti a poche decine o centinaia di metri da un cantiere simile.

Se si pattuisce un metodo e degli orari e subito si dimostra di non rispettare gli accordi, permetti che i cittadini si sentano presi in giro?
Gli accorgimenti tecnici per rendere meno impattanti lo scavo dell'imbocco (come tempo fa la questione polveri o delle schegge sulle abitazioni) esistono e non sono nulla di trascendentale, sono applicate in altri cantieri, perché qui non si mettono in opera?

mi spiace sinceramente per voi, ma, vedi, in qualsiasi cantiere dell'universo, se chiedi al muratore o al magùtt di turno di non fare rumore e di farlo solo in orari in cui non disturba, lui ti dirà sempre di si(e poi farà come caz*o gli pare perchè "so drè a laurà e pòs mia perder teMp").

la stessa cosa avviene tra vicinato,istituzione e imprese che stanno lavorando(e devono/vogliono rispettare una tempistica, una volta tanto)

quindi come dicevo una soluzione utile e migliore a cui tutte le parti dovrebbero lavorare è quella di insonorizzare le case/camere da letto come opera compensativa

a fine lavori(lavori molto più brevi e con minori disagi nell'arco del tempo,grazie ai turni di notte) i proprietari/inquilini si ritroverebbero con abitazioni migliorate(per sempre) a gratis (cosa che magari migliorerà il sonno anche DOPO, quando sotto casa non ci saranno più le ruspe ma il traffico di auto e camion 24h/4 !!)

mi sembra molto meglio che lamentarsi per 3 anni rallentando i lavori(quindi magari gli anni diventano 4 o cinque) senza ottenere nulla o quasi(né durante né dopo)
__________________

Lukebas liked this post
brebemissile no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 
Old October 21st, 2015, 11:49 AM   #1584
limortacci
Registered User
 
Join Date: Apr 2008
Posts: 287
Likes (Received): 190

Quote:
Originally Posted by brebemissile View Post
mi spiace sinceramente per voi, ma, vedi, in qualsiasi cantiere dell'universo, se chiedi al muratore o al magùtt di turno di non fare rumore e di farlo solo in orari in cui non disturba, lui ti dirà sempre di si(e poi farà come caz*o gli pare perchè "so drè a laurà e pòs mia perder teMp").

la stessa cosa avviene tra vicinato,istituzione e imprese che stanno lavorando(e devono/vogliono rispettare una tempistica, una volta tanto)

quindi come dicevo una soluzione utile e migliore a cui tutte le parti dovrebbero lavorare è quella di insonorizzare le case/camere da letto come opera compensativa

a fine lavori(lavori molto più brevi e con minori disagi nell'arco del tempo,grazie ai turni di notte) i proprietari/inquilini si ritroverebbero con abitazioni migliorate(per sempre) a gratis (cosa che magari migliorerà il sonno anche DOPO, quando sotto casa non ci saranno più le ruspe ma il traffico di auto e camion 24h/4 !!)

mi sembra molto meglio che lamentarsi per 3 anni rallentando i lavori(quindi magari gli anni diventano 4 o cinque) senza ottenere nulla o quasi(né durante né dopo)
Cosa mai potremmo pretendere dal muratore/escavatorista/operaio di turno?
Avendo trascorsi da magutt so benissimo cosa significhi stare in quei panni, credimi.
E' chi dirige la baracca che tira dritto infischiandosene bellamente e disattendendo le sue stesse dichiarazioni.

Anni di incontri in teoria servivano proprio a non entrare in conflitto, ma a gestire al meglio il rapporto con il cantiere e chiedere ad esempio delle reti a salvaguardia di abitanti ed abitazioni durante le demolizioni, piuttosto che vasche di lavaggio all'uscita dei mezzi invece che l'inefficace autobotte una volta disseminate le polveri sulle strade non sono pretese fuori dal mondo che rallentano di anni l'opera.
limortacci no está en línea   Reply With Quote
Old October 22nd, 2015, 08:10 AM   #1585
Simone77
Registered User
 
Simone77's Avatar
 
Join Date: Dec 2008
Location: Milano e Valmalenco -ITALIA-
Posts: 1,287
Likes (Received): 174

http://www.laprovinciadisondrio.it/s...te_1147403_11/
Simone77 no está en línea   Reply With Quote
Old October 22nd, 2015, 10:30 AM   #1586
limortacci
Registered User
 
Join Date: Apr 2008
Posts: 287
Likes (Received): 190

Campovico, 21 ottobre

Dopo tante parole, lasciamo parlare le immagini.

Avanzamento dell'imbocco Paniga Ovest, jumbo in azione, si intravedono i numerosi fori della volata


Suppongo sia un riscontro, poco lontano dall'imbocco


Deposito materiale inerte e montaggio impianto mobile di frantumazione


Proseguono le installazioni delle reti passive


Armatura del cunicolo sopra la condotta idroelettrica


Scavi per l'imbocco Selvapiana Est, potrete comprendere come la vicinanza delle abitazioni, alla luce di questi giorni di botti notturni sull'altro fronte, susciti parecchia inquietudine





Vista dalla sommità dello sbocco


dettaglio dell'armatura della spalla del viadotto sul Tovate
__________________

Pablito74, Maghero, Luca356 liked this post
limortacci no está en línea   Reply With Quote
Old October 22nd, 2015, 02:55 PM   #1587
Maghero
Registered User
 
Join Date: Aug 2014
Location: Firenze
Posts: 1,752
Likes (Received): 580

Eccolo là, Arrestati i vertici di Tecnis, ma non c'è nulla di sorprendente in quanto mi sembrava molto strano questo passaggio di consegne:
Quote:
Fra loro i dirigenti di Tecnis Concetto Bosco Logiudice e Francesco Domenico Costanzo.
Le accuse del gip di Roma li coinvolgerebbero in merito al ritardato pagamento di una mazzetta. “Più nel dettaglio, la Accroglianò veniva interessata dai predetti imprenditori siciliani e, per conto degli stessi, dal Meduri, non solo per la velocizzazione dei pagamenti conseguenti all’iscrizione di “riserve” nelle contabilità di cantiere, risolte attraverso il meccanismo del così detto “accordo bonario”, ma, anche e soprattutto, per l’ottenimento dell’autorizzazione alla cessione di un ramo d’azienda (in realtà una vera e propria cessione del contratto d’appalto, normativamente non lecita), concernente la realizzazione della “Variante di Morbegno”, in Lombardia, provincia di Sondrio”.

In sintesi emerge come “le aziende facenti capo ai predetti imprenditori catanesi, in A.T.I., risultassero aggiudicatarie di un appalto dell’Anas Spa, per un importo pari a oltre 145 milioni di euro, per la progettazione e l’esecuzione della Variante di Morbegno, dallo svincolo di Fuentes allo svincolo del Tartano; Costanzo Domenico ed Bosco Concetto intendessero cedere il ramo d’azienda (in realtà, come detto, l’appalto), relativo alla realizzazione della citata Variante di Morbegno, in favore di un’altra società con sede a Sondrio; tale cessione fosse condizionata all’autorizzazione dell’appaltante Anas Spa, attraverso la presa d’atto”. In relazione all’espletamento di tali “pratiche”, venivano documentati plurimi episodi di corruzione, concretizzatisi in 6 dazioni di denaro, dal dicembre 2014 all’agosto 2015, per un totale pari ad almeno 150 mila euro.
http://ilmattinodisicilia.it/15023-c...oncetto-bosco/
__________________

Gorgia liked this post
Maghero no está en línea   Reply With Quote
Old October 22nd, 2015, 03:14 PM   #1588
limortacci
Registered User
 
Join Date: Apr 2008
Posts: 287
Likes (Received): 190

Quote:
Originally Posted by Maghero View Post
Eccolo là, Arrestati i vertici di Tecnis, ma non c'è nulla di sorprendente in quanto mi sembrava molto strano questo passaggio di consegne:

http://ilmattinodisicilia.it/15023-c...oncetto-bosco/
Altro che Ritorno al Futuro...
Qui è un eterno ritorno a Tangentopoli!

Da Corriere.it :
Ma l’ex presidente della Regione Calabria avrebbe anche fatto da intermediario tra la dirigente e gli imprenditori catanesi Bosco Lo Giudice e Costanzo, colpevoli di aver ritardato il pagamento di una tangente relativa alla gara da 145 milioni per la realizzazione della variante di Morbegno, in Lombardia.
limortacci no está en línea   Reply With Quote
Old October 22nd, 2015, 03:23 PM   #1589
Maghero
Registered User
 
Join Date: Aug 2014
Location: Firenze
Posts: 1,752
Likes (Received): 580

Ora In diretta, Armani parla di Tecnis e Morbegno: "Non è prevista l'esclusione delle aziende che non hanno solidità economica e finanziaria dalle gare. In quel momento Tecnis era "sull'orlo del fallimento" e le dinamiche di gara, con ribasso del 38% è QUANTOMENO CURIOSO. E' stato ceduto il ramo d'azienda, in un modo in cui non era lecito fare, ma grazie a quelle mazzette non si è passati dal commissario, che avrebbe richiesto tempi ancora più lunghi"
Maghero no está en línea   Reply With Quote
Old October 23rd, 2015, 08:20 AM   #1590
karplus
Registered User
 
Join Date: Mar 2013
Posts: 324
Likes (Received): 119

C'è la possibilità che ora venga sequestrato e bloccato il cantiere?
karplus no está en línea   Reply With Quote
Old October 23rd, 2015, 02:18 PM   #1591
Simone77
Registered User
 
Simone77's Avatar
 
Join Date: Dec 2008
Location: Milano e Valmalenco -ITALIA-
Posts: 1,287
Likes (Received): 174

Quote:
Originally Posted by karplus View Post
C'è la possibilità che ora venga sequestrato e bloccato il cantiere?
Certe cose non dovresti neanche pensarle, figuriamoci scriverle !!!!
Scherzo ovviamente !!!!!!!!
Comunque spero proprio di no.....
Si dovrebbero leggere gli atti, le accuse ai funzionari,ecc
Non mi pare ci sia stata turbativa d'asta.
Simone77 no está en línea   Reply With Quote
Old October 23rd, 2015, 06:09 PM   #1592
brattaman
Registered User
 
brattaman's Avatar
 
Join Date: Jun 2012
Location: 20145 Milano
Posts: 2,915
Likes (Received): 782



Sui giornali scrivono che non ci dovrebbero essere problemi per i lavori in corso.

In ogni caso ora è chiaro a cosa era dovuto quel ritardo di 5 mesi...Tecnis e Anas erano impegnati nelle trattative per il pagamento delle tangenti.
brattaman no está en línea   Reply With Quote
Old October 23rd, 2015, 07:22 PM   #1593
giomaffy
Registered User
 
giomaffy's Avatar
 
Join Date: May 2006
Posts: 379
Likes (Received): 118

Mah, stando agli articoli di giornale mi pare proprio che per l’appalto qua in Valtellina non vi dovrebbero esserci problemi di nessun genere.

A quanto pare e ammesso che siano state pagate somme di denaro, esse si sono verificate PRIMA della cessione alla Cossi e proprio per agevolare il passaggio in tempi relativamente veloci. Comunque se ciò è stato fatto, nulla è addebitabile alla Cossi, quindi non vedo perché bloccare l’appalto.

A conferma di ciò basta leggere la dichiarazione ufficiale di Tecnis:



Relativamente alle imputazioni che vengono contestate agli imprenditori Bosco e Costanzo nell’inchiesta Dama Nera, Tecnis “desidera fare alcune precisazioni così da chiarire il contenuto della vicenda giudiziaria: In primo luogo Tecnis intende chiarire che agli imprenditori Bosco e Costanzo non sono state rivolte accuse né per associazione a delinquere, né per appalti truccati. Le imputazioni riguardano il reato di “corruzione”, ma non, come è stato erroneamente divulgato, per ottenere somme non dovute. Le interferenze al vaglio della magistratura riguardano piuttosto un tentativo di accelerare i tempi di pagamento di corrispettivi dovuti, nonché per ottenere in tempi accettabili la presa d’atto per la cessione del ramo d’azienda Lombardia, necessaria per fare cassa per poter far fronte alle esigenze finanziarie dell’azienda. Auspichiamo che si possa fare più rapidamente possibile chiarezza, al fine di consentire alla Tecnis la continuità d’impresa”, conclude l’azienda.





Poi in questo campo può saltar fuori qualche burocrate con manie di grandezza e spiccato senso di protagonismo che in teoria può bloccare perfino il cantiere.

Mi auguro proprio di no visto che alla Cossi non si può certamente addebitare mancanza di serietà e soprattutto mancanza di intervento visto l’impegno massiccio che sta dimostrando nella realizzazione dell’opera.

Fossero tutti così!!!!!!!!!
__________________
Im Leben gibt es nur drei wichtige Sachen: die Blondine, die Katze und die Baumaschinen.

Simone77 liked this post
giomaffy no está en línea   Reply With Quote
Old October 25th, 2015, 09:41 AM   #1594
brattaman
Registered User
 
brattaman's Avatar
 
Join Date: Jun 2012
Location: 20145 Milano
Posts: 2,915
Likes (Received): 782

Sul Corriere Milano si parla della tangenziale. Per fortuna il titolo leggendo l'articolo è una eventualità per ora remota.


[IMG]http://brattaman.***************/Foto/Screenshot_2015-10-25-07-21-09.png[/IMG]
brattaman no está en línea   Reply With Quote
Old October 25th, 2015, 12:40 PM   #1595
Maghero
Registered User
 
Join Date: Aug 2014
Location: Firenze
Posts: 1,752
Likes (Received): 580

sicuri che sia così remota?
Maghero no está en línea   Reply With Quote
Old October 25th, 2015, 12:50 PM   #1596
brattaman
Registered User
 
brattaman's Avatar
 
Join Date: Jun 2012
Location: 20145 Milano
Posts: 2,915
Likes (Received): 782

Quote:
Originally Posted by Maghero View Post
sicuri che sia così remota?
Ho voluto esorcizzare la paura che i lavori siano sospesi.
__________________

Maghero liked this post
brattaman no está en línea   Reply With Quote
Old October 26th, 2015, 09:07 AM   #1597
Simone77
Registered User
 
Simone77's Avatar
 
Join Date: Dec 2008
Location: Milano e Valmalenco -ITALIA-
Posts: 1,287
Likes (Received): 174

http://www.laprovinciadisondrio.it/s...mo_1148081_11/
Simone77 no está en línea   Reply With Quote
Old October 26th, 2015, 10:48 AM   #1598
limortacci
Registered User
 
Join Date: Apr 2008
Posts: 287
Likes (Received): 190

Lasciando che la giustizia faccia il suo corso, nella speranza che la vicenda non si riverberi sui tempi del cantiere, due aggiornamenti:

Guado sull'Adda in zona Tartano finalmente transitabile


Campovico, allo scavo dell'imbocco Selvapiana Est è franato un masso verso le case, come da notizie uscite sulla stampa


in corrispondenza di questa abitazione


il masso anziché scivolare lungo il ripido pendio ha saltato il vallo predisposto, arrestandosi fortunatamente prima dell'abitazione.
L'impresa ha ripristinato il vallo dotandolo sulla sommità di una barriera new jersey aggiuntiva:
limortacci no está en línea   Reply With Quote
Old October 26th, 2015, 03:48 PM   #1599
karplus
Registered User
 
Join Date: Mar 2013
Posts: 324
Likes (Received): 119

Beh, vedendo l'altezza della recinzione (dimensionate per eccesso suppongo) non si deve trattare di un masso così grosso.
karplus no está en línea   Reply With Quote
Old October 26th, 2015, 09:29 PM   #1600
Maghero
Registered User
 
Join Date: Aug 2014
Location: Firenze
Posts: 1,752
Likes (Received): 580

http://milano.corriere.it/notizie/cr...9a6b55d1.shtml

Quote:
Un’opera da 157 milioni di euro che convoglierà traffico da Cosio Valtellino al Tartano sulla quale ora incombe il rischio di interruzioni e ritardi. Un pericolo che però al momento sembra scongiurato: «Le attività del cantiere - fa sapere l’Anas al Corriere - proseguiranno regolarmente finché non arriveranno eventuali atti ufficiali che possano dichiarare nullo il rapporto contrattuale con l’attuale appaltatore o indurre ad un recesso dello stesso». Il tratto di strada è finito sotto la lente degli investigatori della Guardia di finanza, che ha indagato in tutto 31 persone, a causa di una cessione dell’appalto dalle imprese siciliane Tecnis e Cogip alla valtellinese Cossi. Per ottenere le autorizzazioni necessarie - secondo le accuse - gli imprenditori catanesi Concetto Lo Bosco e Francesco Domenico Costanzo avrebbero pagato tangenti ai dirigenti Anas Antonella Accroglianò e Oreste de Grossi. A sostenere le richieste e i rapporti tra gli imprenditori siciliani e Accroglianò sarebbe l’ex sottosegretario e ras delle tessere del Pd in Calabria, Luigi Meduri, subito sospeso dal partito.
Maghero no está en línea   Reply With Quote
Sponsored Links
Advertisement
 


Reply

Tags
lombardia, viabilità

Thread Tools

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off



All times are GMT +2. The time now is 02:03 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11 Beta 4
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions Inc.
vBulletin Security provided by vBSecurity v2.2.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2019 DragonByte Technologies Ltd.
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2019 DragonByte Technologies Ltd.

SkyscraperCity ☆ In Urbanity We trust ☆ about us