Skyscraper City Forum banner
Status
Not open for further replies.
1 - 20 of 86 Posts

·
ad mos maiorum
Joined
·
3,945 Posts
Discussion Starter · #1 ·
A Montalto impianto fotovoltaico

Lo costruira' l'Enel, sara' il piu' grande d'Italia
(ANSA) - ROMA, 23 MAG - Nascera' a Montalto di Castro nel 2008 e costera' trenta milioni di euro il piu' grande impianto fotovoltaico in Italia. Lo costruira' Enel che andra' cosi' ad aggiungere una nuova struttura a quella attualmente in funzione a Serre Persano, in provincia di Salerno. Il nuovo impianto potra' contare su dieci ettari di pannelli situati nei pressi della mai completata centrale nucleare, avra' una potenza di 6 MW ed entrera' in funzione nel primo semestre del 2008.

Notare la "mai completata centrale nucleare"
 

·
virtual
Joined
·
5,852 Posts
^^ Eh, ci sarebbe un sacco da discutere sul referendum dell'epoca...
 

·
No More Italian Mod
Joined
·
39,869 Posts
Cosa c'è di 'fortunato' nello spendere miliardi in un'opera che non ha mai visto la fine e che avrebbe fatto risparmiare, se messa in funzione, molte migliaia di miliardi spesi in petrolio per alimentare centrali elettriche altamente inquinanti e più dispendiose che la centrale atomica di Montalto avrebbe pottuto sostituire?
 

·
Non esistono pasti gratis
Joined
·
884 Posts
10 ettari per produrre 6MW!! Per arrivare ai livelli di una centrale termoelettrica mi sa che bisognerebbe ricoprire di pannelli solari tutto il Lazio.
Se pensiamo di risolvere anche solo in minima parte il nostro problema energetico inseguendo queste chimere ci sbagliamo di grosso.
Spero che chi di dovere ne sia consapevole.
 

·
No More Italian Mod
Joined
·
39,869 Posts
Infatti... è una sfortuna che abbiamo rinunciato al nucleare: uno dei più gravi errori della storia industriale italiana (benchè sancita dalla volontà popolare)

Infatti:
-producevamo elettricità in grandi quantità e a basso costo >> ora la produciamo in quantità non sufficienti dovendola comprare da Svizzera, Austria e Francia - che ci vendono la loro prodotta con centrali nucleari - e paghiamo le bollette più alte d'Europa
-eravamo tra i migliori al mondo nella ricerca applicata nucleare >> oggi i nostri ricercatori nucleari, primo fra tutti il premio nobel Rubbia, hanno espresso in altri paesi le loro potenzialità
-avremmo potuto avere poche centrali nucleari che non inquinano niente pur avendo il problema del stoccaggio delle scorie >> abbiamo al loro posto decine di centrali a petrolio e carbone che inquinano moltissimo, e ci rimane lo stesso il problema dello smaltimento delle scorie nucleari delle centrali disattivate

Un ultimo appunto: l'onda emotiva dei fatti di Chernobyl ha spinto gli Italiani a votare contro il nucleare al referendum di 20 anni fa
La preoccupazione era (è, visto che ancora è l'argomento principe di chi si oppone al nucleare) di veder ripetere incidenti tipo quello della centrale Ucraina

Bene, dopo venti anni, in tutto il mondo incidenti di quel genere in centrali nucleari non si sono mai più verificati

Al contrario le centrali a idrocarburi, oltre a esser concausa dell'inquinamento atmosferico, contribuiscono, tramite lo stesso inquinamento, all'insorgenza dei tumori alle vie respiratorie

La verità è che non c'è nulla di più 'verde' di una centrale nucleare: non inquina l'atmosfera e produce molta energia usando poco suolo; ed è milioni di volte più sicura di qualsiasi altro impianto di produzione di elettricità

E' una cosa che stanno capendo anche i Verdi in alcune nazioni
 

·
Non esistono pasti gratis
Joined
·
884 Posts
^^ Concordo al 100%, anch'io rimpiango le nostre centrali nucleari. Mi sembra che ultimamente si muova qualcosa, Berlusconi più di una volta ne ha parlato, e vero che sono solo a parole, ma secondo me anche solo che se ne parli è positivo.
Col tempo chissà...

Per quanto riguarda i Verdi, è possibile che in Italia abbiamo gli ambientalisti più retrogradi del pianeta? Mi chiedo quale sia la ragione storica e politica.
 

·
Eco User
Joined
·
117 Posts
Mi dispiace ma non sono per nulla d'accordo con questo discorso.
Il fatto che non si siano più verificati incidenti negli ultimi vent'anni non è una buona motivazione.
Prima di tutto come hai detto tu c'è il problema delle scorie nucleari che andiamo a stoccare nei paesi poveri dell'Africa e questa non mi pare una buona cosa.
Poi vista la situazione geopolitica attuale e i numerosi attacchi terroristici io sono convinto che sia meglio generare energia in modo diffuso sul territorio piuttosto che centralizzato in un unico punto e quindi facilmente vulnerabile (e ancor più pericoloso proprio perchè si tratta di una centrale nucleare).
Infine anche Rubbia negli ultimi anni ha lavorato molto intensamente tra Italia e Spagna a progetti riguardanti nuovi modi di sfruttare l'energia solare e non più sul nucleare.
Il nucleare è una tecnologia morta perchè anche l'uranio non è infinito, questo dobbiamo ricordarcelo.
 

·
Bob The Builder
Joined
·
6,961 Posts
ma prima del referendum del 1987 (se non erro) il nucleare che quota copriva del fabbisogno nazionale?????? come erano le bollette in proporzione agli altri paesi europei?????
anche io credo che sia stato fatto uno dei piu grossi errori della storia italiana!!!!!
 

·
Registered
Joined
·
13,464 Posts
@coloro che dicono che il nucleare è morto:

-in Francia costruiranno 8 nuove centrali...


Ammetto che lanciarsi ora, con la tecnologia attuale, sul nucleare sarebbe una vaccata. In pratica abbiamo perso il treno, il treno che hanno preso gli altri stati europei quando noi avevamo deciso di abolirlo! quello che stanno facendo in Francia è di fatto la sostituzione di impianti obsoleti, che comunque sta a testimoniare la volontà di mantenere vivo il nucleare.

L'unica cosa che pò fare l'Italia è lanciarsi col nucleare a fusione, magari aiutando e investendo in ricerca.
 

·
Registered
Joined
·
8,296 Posts
Il nucleare è una tecnologia morta perchè anche l'uranio non è infinito, questo dobbiamo ricordarcelo.
No infatti durera solo altri 200 anni coi ritmi di crescita attuali, 300 se consideriamo che tra non molto sara possibile riusare parte del combustibile esaurito.
Molto meglio affidarsi a petrolio gas e carbone, hai ragione...


ps. 30.000.000€ per 6MW mi sembra un affarone, dite che 5.000.000.000€ basterebbero per costruire una centrale nucleare e smantellarla in seguito?
 

·
virtual
Joined
·
5,852 Posts
E' da dire che il referendum passato alla storia come il "referendum contro il nucleare" di fatto non vieta la produzione di energia nucleare.

Credo anche io che le energie alternative siano una risorsa per il futuro, ma prima che lo sfruttamento di tali risorse possa dare un apporto significativo alla produzione energetica passeranno ancora diverse decine di anni, e sarebbe stato assai meno dispendioso per il paese trascorrere tale lasso di tempo con le centrali nucleari accese, tanto più che si spendono comunque milioni di euro per tenere in sicurezza quelle (spente) esistenti.
Correre ai ripari adesso, costruendo centrali nucleari, è paradossalmente ancor più dispendioso.

Gran bella situazioncina.


EDIT: mi ricordavo che se ne era già parlato in passato, e infatti ecco qui: http://www.skyscrapercity.com/showthread.php?t=285610
 

·
Registered
Joined
·
15,530 Posts
Bene, dopo venti anni, in tutto il mondo incidenti di quel genere in centrali nucleari non si sono mai più verificati
E non per caso, ma perché a Chernobyl è avvenuta una reazione incontrollata mentre si conduceva un esperimento abbastanza folle su un reattore già malfunzionante, con i sistemi di emergenza disinseriti, violando molte procedure da manuale operativo, avendo precedentemente rimosso le barre di controllo che inibiscono la fissione nucleare e su di un impianto totalmente obsoleto.
 

·
Bob The Builder
Joined
·
6,961 Posts
e aggiungiamo pure che non dissero nulla convinti di farla franca
 

·
suburban bishop
Joined
·
7,830 Posts
6 MW, circa lo 0,01% del fabbisogno nazionle di energia.
Non male direi, ormai il grosso è fatto :lol:
 

·
Affori Capitale..no bhe..
Joined
·
780 Posts
A volte mi viene da ridere..leggere certe cose contro il nucleare mi fanno piangere dal ridere..D'accordo, è pericoloso (se va bhe lo 0.000000000001%) e dannoso per le scorie..ma volete mettere quanto cacchio è dannoso l'inquinamento prodotto dalle centrali gas/carbone/petrolio?

Il treno lo avevamo perso, ora ci siamo sopra, nell'ultimo vagone ma ci siamo, infatti ENEL ha acquistato le centrali nucleari slovacche e i relativi progetti. Se potesse domani mattina le fa.

Per quanto riguarda eolico e solare, mi piacerebbe molto. Ma non è sufficiente..
 

·
Registered
Joined
·
13,464 Posts
ma si, questi impianti sono palliativi...ho visto cosa han fatto a Siviglia.

C'è un progetto ambizioso per coprire il fabbisogno di quasi 600mila persona, si ma a che costi? a parte il fatto che occupa ettari su ettari un impianto del genere, ma poi costa davvero uno sproposito! insomma il costo/beneficio non gira come dovrebbe!

comunque noto con piacere che anche ai Tg l'ENEL deve aver comprato un po' di pubblicità. Hanno trasmesso in pratica uno spot pubblicitario sulla società...^^
 
1 - 20 of 86 Posts
Status
Not open for further replies.
Top