SkyscraperCity banner
Status
Not open for further replies.
1 - 18 of 18 Posts

·
Registered
Joined
·
47 Posts
Discussion Starter · #1 ·
Bando per l'organizzazione dell'edizione 2008 - Italian Super Bowl


Bando di aggiudicazione per l'organizzazione
della finale scudetto di serie A della Italian Footbal League
edizione 2008


Ente appaltante
La IFL - Italian Football League, lega delle squadre di serie A indice un pubblico bando per l'organizzazione e gestione dell'evento sportivo riguardante la finale per l'assegnazione dell'Italian Super Bowl, lo scudetto del campionato italiano di serie A. L'Italian Super Bowl si disputerà il prossimo 19 luglio a conclusione del campionato 2008.

Criteri di aggiudicazione
Si aggiudicherà il bando l'offerta più vantaggiosa in riferimento alle specifiche previste dal bando stesso sulla base del seguente

Punteggio:
Località - max 20 punti
Impianto sportivo - max 20 punti
Comunicazione - max 20 punti
Budget pubblicità - max 20 punti
Ospitalità - max 12 punti
Ricettività - max 8 punti
Attività collaterali - max 8 punti
Patrocini - max 7 punti
Affidabilità - max 10 punti

Totale massimo del punteggio 125 punti

Giuria
La giuria per l'assegnazione del bando sarà composta da:

- Presidente IFL
- Responsabili della Commissione tecnica area comunicazione IFL
- Responsabile ufficio stampa e comunicazione IFL
- Responsabile marketing IFL
- Rappresentante della Federazione Italiana di American Football, FIDAF

l'ente appaltante si arroga il diritto di nominare eventuali consulenti esterni

Soggetti ammessi al bando
Possono partecipare alla gara imprese singole ovvero riunite in Consorzi o Raggruppamenti Temporanei di Imprese ai sensi di quanto previsto dall’art. 11 del D. Lgs. 157/95 e successive modifiche ed integrazioni. E' fatto comunque divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in più di una associazione temporanea o consorzio ovvero di partecipare alla gara anche in forma individuale quando abbia partecipato alla gara medesima in associazione o consorzio. L'offerta congiunta deve essere sottoscritta dai legali rappresentanti di tutte le ditte raggruppate e deve specificare le parti di servizio che saranno eseguite dalle singole imprese con l'impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, le stesse si conformeranno alla disciplina di cui dell'art. 11 del D. Lgs. 17/03/95 n° 157 e s. m.

Le specifiche dell'offerta organizzativa
L'organizzatore dovrà specificare nel dettaglio le caratteristiche riguardanti:

Località
Specifica del Comune, Infrastrutture di comunicazione (prossimità ad autostrada, aeroporto, ferrovie stato, ecc.), valore turistico della località, clima nel periodo

Impianto sportivo
Tipologia, manto, struttura, schema dei posti, spogliatoi, aree per stand, impianto audio e video, possibilità di connessione internet

Comunicazione e ufficio stampa
Conferenza stampa di presentazione, progetto di comunicazione, schema di organizzazione della serata, media potenzialmente coinvolti, media partner, investimento pubblicitario dell'organizzatore con relativo budget e pianificazione

Offerta dell'ospitalità per le squadre finaliste, la stampa, gli sponsor IFL e società finaliste
Alloggio, cena di gala prima della finale, omaggi dei biglietti, evento post-gara,

Ricettività:
Pacchetti turistici per il week end collegato alla finale scudetto

Eventuali proposte per manifestazioni collaterali:
Ad esempio: clinic per Coach, camp Giocatori, Meeting Team IFL, Convegno Arbitri, Eventuale esibizione All Star, Flag Football Event. Tutti con relative modalità e tempistiche

Possibilità di patrocini istituzionali
La segnalazione di accordi con istituzioni per l'affidamento di patrocini

Affidabilità dell'organizzatore
Presentazione dell'organizzatore, fatturato degli ultimi due anni d'esercizio, portfolio riguardante l'organizzazione di eventi sportivi o simili

Ricavi
All'aggiudicatore del bando andranno i ricavi

- provenienti dagli sponsor che verranno recuperati dall'organizzatore stesso
- derivanti da finanziamenti e patrocini istituzionali: comune, provincia, agenzie promoturistiche
- in riferimento agli incassi dei biglietti
- in riferimento alla cessione dei diritti televisivi per le emittenti locali

Condizioni

- I diritti televisivi per la copertura nazionale rimarranno, salvo accordi diversi, una prerogativa della IFL
- La prevendita dei biglietti dovrà essere organizzata in riferimento agli accordi già raggiunti con fornitori IFL
- Alla IFL dovranno essere riservati idonei spazi per la visibilità dei propri sponsor
- Coppe e medaglie per la premiazione saranno forniti dalla IFL salvo accordi diversi

Diritto di prelazione
Al vincitore del bando sarà riconosciuto un diritto di prelazione per l'organizzazione della finale scudetto anche per l'anno 2009.

Trattamento dati personali
I dati raccolti saranno trattati, ai sensi dell’articolo 13 del D.lgs 30 giugno 2003 n. 196, esclusivamente nell’ambito della presente gara. I documenti di tutte le ditte saranno acquisiti dalla IFL e quindi non verranno restituiti. I dati vengono trattati in modo lecito e corretto per il tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali sono raccolti e trattati: Devono essere esatti, pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti e trattati. Al trattamento dei dati personali possono attendere anche soggetti esterni, pubblici o privati con i quali la IFL ha un rapporto di connessione, convenzione e/o contratto finalizzato all’espletamento della procedura di parte di essa. L’interessato può far valere nei confronti della IFL i diritti di cui all’art. 7 esercitato ai sensi degli artt. 8, 9 e 10 del D. Lgs. N. 196/2003.

Termini
La presentazione delle offerte dovrà avvenire entro venerdì 15 marzo alle ore 18,00 nella sede della IFL - Italian Football League in via Angelo Maj, 24 - 24121 Bergamo. Le offerte dovranno pervenire con raccomandata con ricevuta di ritorno in busta chiusa. All'interno della busta principale dovranno trovarsi due buste. La busta A) contenente le indicazioni che identificano il partecipante (ragione sociale, nome, cognome, p.iva, indirizzo, riferimenti per il contatto); la busta B) contenente in forma anonima l'offerta in riferimento alle specifiche del bando. Entrambe le buste A e B dovranno riportare all'esterno un codice alfanumerico qualsiasi identico per entrambe.

Atre indicazioni
a) Si fa riserva di procedere all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida, solo se ritenuta congrua;
b) Le richieste di partecipazione non sono vincolanti, per cui le Imprese saranno scelte ad insindacabile giudizio da parte dalla IFL;
c) Il recapito dei plichi rimane ad esclusivo rischio del mittente;
d) Non si darà corso ai plichi che non risultino pervenuti in tempo utile a destinazione;
e) La mancata, insufficiente o discordante documentazione e/o dichiarazione relativa anche ad uno solo degli elementi, requisiti e/o condizioni di cui al presente bando costituisce causa di esclusione;
f) Trascorso il termine perentorio stabilito di un’ora prima di quella fissata per la celebrazione della gara, non sarà ammessa alcuna offerta anche se sostitutiva o aggiuntiva di offerte precedentemente presentate.
g) Qualora il concorrente farà pervenire, nei termini, più offerte, senza espressa specificazione che l'una è sostitutiva o aggiuntiva dell'altra, sarà considerata valida soltanto l'offerta più conveniente.
h) Non sono ammesse offerte condizionate o espresse in modo indeterminato o con semplice riferimento ad altra offerta propria o di altri.
i) Se in una offerta sussiste discordanza fra i prezzi indicato in lettere e quelli espressi in cifre, sarà ritenuta valida l'indicazione economicamente più vantaggiosa per la IFL.
l) Qualora siano state presentate più offerte uguali fra loro ed esse risultino le più vantaggiose, si procederà all'aggiudicazione mediante sorteggio
m) La IFL si riserva di disporre con provvedimento motivato ove ne ricorra la necessità, la riapertura della gara e l’eventuale ripetizione delle operazioni di essa.
o) Qualora la ditta aggiudicataria non provvederà a quanto sopra richiesto e/o la documentazione presentata ed esibita non risultasse conforme a quanto richiesto, si disporrà la revoca dell'aggiudicazione;
p) Sono a carico della ditta aggiudicataria tutte le spese inerenti alla stipula del contratto con tutti gli oneri fiscali relativi;

Responsabile del bando
E' il responsabile comunicazione e ufficio stampa IFL, Mauro Milesi - [email protected]dirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo - tel 035 19955814. Disponibile per qualsiasi chiarimento in riferimento al bando stesso
 

·
Turin is My City
Joined
·
5,493 Posts
IO DICO OLIMPICO DI TORINO SAREBBE OTTIMO
STADIO NUOVO CON OTTIMA VISUALE PROGETTATO PER STADIO DI RUGBY DOPO OLIMPIADI 2006
NN TROPPO PICCOLO NE TROPPO GROSSO
ZONA CENTRALE
POSSIBILE ATTREZZARE ZONA ANTESTANTE COME AREA SPONSOR E RISTORO (TIPO TORINO 2006)

COSTI RAGIONEVOLI SICUREZZA ALTA VISIBILITA' MEDIA ALTA............ CHE NE DITE??????
 

·
virtual
Joined
·
5,852 Posts
Propongo il Parco Agricolo Sud di Milano.

:jk:
 

·
ain't one
Joined
·
2,846 Posts
ma quanti campionati esistono in Italia? Sembra ci siano una miriadi di leghe
 

·
Registered
Joined
·
47 Posts
Discussion Starter · #15 · (Edited)
ma quanti campionati esistono in Italia? Sembra ci siano una miriadi di leghe
Breve storia:
In origine la prima federazione italiana, venne costituita nel 1981 e si chiamava AIFA Associazione Italiana Football Americano;

nel 1988 si associò al CONI, ma fu disconosciuta nell'ottobre 2000 a seguito del commissariamento del CONI per motivi debitori.(e quando mai!:eek:hno:)

A distanza di due anni viene costituita la NFLI: National Football League Italy

Ad oggi, le società partecipanti ai campionati di serie A1 - A2 - B sono 50, mentre le squadre affiliate sono 62, per un totale di circa 3000 tesserati fra giocatori, allenatori, tecnici e dirigenti.

Serie A - Girone 1: Skorpions Varese, Centurions Alessandria, Giaguari Torino, Blacks Rivoli;
Serie A - Girone 2: Bengals Brescia, Muli Trieste, Redskins Verona, Warriors Bologna;
Serie A - Girone 3: Bobcats Parma, Frogs Legnano, Hogs Reggio Emilia, Red Jackets Sarzana;
Serie A - Girone 4: Briganti Napoli, Guelfi Firenze, Marines Lazio, Angels Pesaro, Gladiatori Ro;



Esiste anche una sorta di "super 10" alla stregua del rugby..
una massima serie, praticamente la selezione tra le migliori squadre italiane:IFL Italian Football League.
Ecco le squadre(Stagione 2008) :

Giants Bolzano
Lions Bergamo
Elephants Catania
Rhinos Milano
Doves Bologna
Panthers Parma
Corsari Palermo
Dolphins Falconara
Sharks Palermo

esiste anche una Lega europea EFAF
che ogni anno organizza L'Eurobowl: la massima competizione europea a livello di club del football americano.

I Lions Bergamo(insieme a Hamburg Blue Devils) sono la squadra europea con pià trofei a livello continentale, con 3 Eurobowl 2000, 2001, 2002.



Spero di aver fatto chiarezzza..
come giocatore semi-professionista di Football americano, vi assicuro che è uno sport fantastico, coinvolgente, molto tecnico, da veri atleti!!

una chicca, per farvi appassionare::cheers:


ah, bei tempi!!!:nuts:
 

·
ain't one
Joined
·
2,846 Posts
^^ vedo che Bologna è una città da sport americani: 2 squadre di basket, 1 baseball e 2 di american football :) Forza Warriors
 

·
Registered
Joined
·
47 Posts
Discussion Starter · #17 ·
Italian Super Bowl, è Cattolica la città del football

Italian Super Bowl, è Cattolica la città del football

Saranno la città di Cattolica e la riviera romagnola il palcoscenico dell'Italian Super Bowl 2008, la finalissima scudetto che vedrà scontrarsi le due migliori squadre della lega IFL per il titolo di Campione d'Italia il prossimo 19 luglio. Dopo un lavoro durato mesi è stato ufficialmente siglato l'accodo tra l'Italian Football League, il Comune di Cattolica, l'Azienda di Promozione Turistica Servizi della Regione Emilia Romagna e l'Unione di prodotto Costa Emilia Romagna.

Il progetto è articolato su più fronti e riguarda un pacchetto di iniziative diversificate dall'ospitalità alla comunicazione, dalla struttura sportiva agli eventi. Le fasi clou dell'evento cominceranno venerdì 18 luglio con la cena di gala per la presentazione della finale con rappresentanti delle istituzioni, dei media, del mondo dello spettacolo e altre personalità di spicco come lo scrittore John Grisham che saranno ospiti della lega IFL e del Comune di Cattolica per tutto il week end. Il sabato, giornata della finale, comincerà con l'arrivo in mattinata delle squadre finaliste che troveranno alloggio e potranno rilassarsi in due hotel di Rimini prima di prepararsi a scendere in campo. Sarà la volta del trasferimento allo stadio in località San Giovanni in Marignano (Cattolica) location lo scorso anno dei campionati mondiali master di atletica. Lo stadio, grazie all'allestimento di tribune aggiuntive, avrà una capienza di circa 3200 posti per accogliere al meglio tifosi e appassionati che vorranno assistere alla gara. Dopo una serie di eventi pre-gara (presto un dettaglio delle iniziative), si darà ufficialmente il via alla partita. Alla conclusione, dopo le premiazioni di rito, sarà il momento della grande festa in un locale sulla spiaggia dove le squadre e i tifosi si trasferiranno per il post-game party. Le squadre torneranno infine in hotel per il pernottamento con il rientro previsto la mattina successiva.

In preparazione all'evento saranno messe a punto tutta una serie di iniziative di promozione per coinvolgere i turisti della riviera romagnola, i giovani e le famiglie a prendere parte allo spettacolo dell'Italian Super Bowl.

"E' innanzitutto - ha detto Ivano Tira, presidente IFL - un passo avanti importante sul piano della località che in quel periodo è certamente colma non solo di appassionati ma anche di turisti che potranno avvicinarsi al football vivendo con entusiasmo una serata alternativa. La riviera romagnola e Cattolica come luoghi per la finale sono il segnale tangibile della svolta che è stata messa in atto dalla lega per dare risalto a questo sport ed riavvicinarlo ai tempi migliori. Inoltre tutte le attività collaterali, il sistema di accoglienza per le squadre e gli ospiti ritengo siano prova di quanto seriamente si vogliano fare le cose. Non va dimenticato, poi, che il riscontro e l'interesse dimostrati da una città turistica come Cattolica che ringrazio e che ha fortemente voluto questo evento battendo altre città della costa e del resto d'Italia, sono la dimostrazione che qualcosa è stato fatto anche sul fronte della comunicazione e della valorizzazione del football. Direi che come primo anno siamo già riusciti a fare un grande passo avanti rispetto al passato".

“Intanto congratulazioni a tutti per il lavoro svolto – ha commentato l’assessore al turismo del Comune di Cattolica, Giovanni Ruggeri – per Cattolica è un grande onore ospitare un evento di questo tipo che riguarda uno sport come il football noto e apprezzato in tutto il mondo e che forse in Italia non è apprezzato per quanto davvero vale. Però il progetto che abbiamo in mente insieme alla lega è quello di costruire un polo permanente sul football per praticare, conoscere e divulgare questo meraviglioso sport. Tanto è vero che il programma è di continuare con l’Italian Super Bowl anche per gli anni a venire, e non ci fermeremo qui. La nostra sana ambizione è quella di ospitare altre iniziative collegate al football e eventi più importanti. Spero che Cattlica sia all’altezza della situazione e riesca a contribuire al meglio per la riuscita di questo grande evento”.
 
1 - 18 of 18 Posts
Status
Not open for further replies.
Top