SkyscraperCity banner
Status
Not open for further replies.
1 - 20 of 45 Posts

·
Banned
Joined
·
12,449 Posts
Discussion Starter · #1 ·
Da Televideo Rai: Per quanto riguarda l'Italia, "temiamo che il clima di razzismo e le leggi o le proposte di legge contrarie agli standard internazionali sui diritti umani la stiano trasformando in un Paese pericoloso". E' quanto dichiara Daniela Carboni,direttrice dell'Ufficio campagne e ricerca della Sezione italiana di Amnesty. Carboni sottolinea che abbassare la soglia dei diritti "per specifici gruppi di popolazione comporta una generale erosione dei diritti individuali di ogni persona in Italia. Per contrasto invece le istituzioni non fermano le esportazioni di armi verso Paesi in cui vi sono bambini soldato".
 

·
Banned
Joined
·
3,336 Posts
il problema sollevato da Amnesty International riguarda il fatto che con l'attuale pacchetto immigrazione del governo, chi chiede asilo politico (incluse le vittime che fuggono da guerre o persecuzioni) e che magari non hanno documenti appresso, rischiano 18 mesi di galera. Secondo me è inutile quanto ipocrita far notare la pericolosità di questo provvedimento, visto che finora li abbiamo rispediti ai loro paesi spesso condannandoli a morte e fregandocene altamente. I "centri accoglienza" poi non sono altro che carceri, però cambiare il nome alle cose fa molto "fashion" :D
 

·
Not cool
Joined
·
3,712 Posts
Perlomeno non sono più solo gli spagnoli a "temere per noi"...

Italy condemned for 'racism wave'

Human rights group Amnesty International has said it is extremely alarmed by what it calls a "climate of discrimination" in Italy.

The Italian section of the rights body said recent tough new immigration measures were a worrying trend.

It added that politicians from both sides of the spectrum were legitimising the use of racist language.

Last week, Italy's new centre-right government introduced a series of measures aimed at improving security.

Illegal immigration will become punishable by up to four years in prison, it will be easier to expel illegal immigrants and there will be a three-year prison sentence for using minors to beg for money.

Attacks on Roma

But the head of Amnesty International in Italy, Daniela Carboni, said the moves represented "heavy restrictions and new crimes that will target, above all, immigrants".

She said the organisation was particularly worried by the measure that would mean attempted illegal immigrants could be held for up to 18 months in a detention centre.

"Amnesty International is extremely alarmed both by the contents and haste of these measures... and by the climate of discrimination which preceded them," Ms Carboni said in the report.

There is deep suspicion throughout the country of the Roma community, whom many Italians blame for a disproportionate amount of crime.

In mid-May Italian police were forced to intervene to protect Roma Gypsies who came under attack from local residents in Naples, who set their camps alight.

Ms Carboni urged the Italian government to investigate fully the torching of the two Roma slum communities.

In April's national elections the centre-right coalition led by Silvio Berlusconi - which includes the anti-immigration Northern League and the post-Fascist Alleanza Nazionale - swept to victory, pledging to tackle illegal immigration.

In Rome, Gianni Alemanno, also of the Alleanza Nazionale, was elected mayor on a pledge to expel 20,000 people.

BBC News
 

·
Registered
Joined
·
15,489 Posts
Ci si sente rassicurati dalle ondate di isteria collettiva? Dai discorsi dei bifolchi verdivestiti scesi dalle valli? Dai proclami di spietatezza verso certi gruppi etnici o razziali?
Alla fine si paga tutto. Non credevo che si sarebbe pagato così presto, ma non avevo dubbi che si sarebbe pagato.

Abbiamo politiche sulla immigrazione e sulla sicurezza molto blande, eppure ci accusano di essere razzisti.

Gli altri paesi sparano agli immigrati, li deportano a pacchi, rimorchiano indietro i barconi di clandestini. Fatti, non parole. Quando parlano, parlano in modo civile ed educato, non hanno ministri che indossano magliette provocatorie, vengono pubblicamente condannati i delinquenti e non le nazionalità che hanno sul passaporto.

L'avrò scritto almeno quindici volte e non tedierò più nessuno.
A ciascuno quel che si merita.
 

·
Registered
Joined
·
18,169 Posts
quando qualcuno aprirà gli occhi e si chiederà se forse tutto questo polverone orchestrato dal Partito Socialista Europeo è una panzana assoluta?

Zapatero si sta letteralmente cacando sotto...se l'Italia riesce a troare un accordo con la Libia e a fermare gli arrivi da Malta....dove diavolo pensate che sbarcheranno centinaia di migliaia di persone ogni anno?

nell'unica altra area interessata dal fenomeno: LA SPAGNA.

comunque:

 

·
Banned
Joined
·
3,336 Posts
La Svizzera autorizza l'uso dei TASER ELETTRICI PER IMMOBILIZZARE I CLANDESTINI

E comunque...a parte tutto, almeno nella questione clandestini l'Italia è tanto razzista, bifolca e trogrodita quanto il resto dei paesi europei...

Notizia di qualche tempo fa:

"I taser, armi in grado di emettere potenti scariche elettriche, faranno parte dell’armamentario degli agenti preposti all’espulsione di stranieri indesiderati.

Lo hanno deciso stamane le Camere federali dando il via libera, dopo un lungo tira e molla, alla legge sull’impiego della coercizione. La situazione si è sbloccata stamattina quando la Camera dei cantoni ha accettato per 26 voti a 13 la decisione della conferenza di conciliazione a favore dei taser. La Camera del popolo ha confermato a sua volta, con 115 voti contro 71 e 3 astensioni, le sue decisioni precedenti."

La cosa curiosa è che:
"Nel novembre 2007 L'ONU ha equiparato l'uso di Taser ad una forma di tortura, e ne ha sconsigliato l'assunzione alle forze dell'ordine portoghesi."

:lol::lol::lol::lol::lol::lol:

Ma continuiamo pure con questa Europa civile...
 

·
Registered
Joined
·
18,169 Posts
Guardando le tabelle sopra riportate dell'Istat...pare alquanto "strano" che utenti del Sud Italia, uno a caso...spendano così tante parole contro gli Stati Fascisti d'Europa che ce l'hanno con i "poveri immigrati"....

fa specie...perchè il fenomeno immigrazione proprio non lo può conoscere....
 

·
Banned
Joined
·
3,336 Posts
Guardando le tabelle sopra riportate dell'Istat...pare alquanto "strano" che utenti del Sud Italia, uno a caso...spendano così tante parole contro gli Stati Fascisti d'Europa che ce l'hanno con i "poveri immigrati"....

fa specie...perchè il fenomeno immigrazione proprio non lo può conoscere....
Allora abbrustoliamoli tutti senza distinzioni ;) Ti ricordo che anche gli italiani in passato hanno conosciuto l'emigrazione a causa dell'estrema povertà, delle guerre e tutt'oggi sta ritornando questo fenomeno in chiave più evoluta a causa della carenza di lavoro...ma oggi sembriamo esserci dimenticati del nostro passato, e siamo pronti a puntare il dito contro la massa dimenticandoci che molti di questi immigrati sono forza lavoro per il paese e spesso fanno lavori che noi italiani neanche degneremmo di uno sputo...NON FRAINTENDIAMOCI, FUORI I DELINQUENTI...INTEGRIAMO I LAVORATORI
 

·
ricercatore pampers
Joined
·
2,323 Posts
Impressionante come l'immigrazione di fatto non esista a sud della provincia di Roma. In pratica lombardo-veneto e regioni rosse assorbono gran parte degli immigrati. In più qualcosa in Piemonte e a Roma, al resto gli spiccioli. Tabella e cartine molto interessanti.
 

·
Banned
Joined
·
3,336 Posts
Guardando le tabelle sopra riportate dell'Istat...pare alquanto "strano" che utenti del Sud Italia, uno a caso...spendano così tante parole contro gli Stati Fascisti d'Europa che ce l'hanno con i "poveri immigrati"....

fa specie...perchè il fenomeno immigrazione proprio non lo può conoscere....
Ps: Palermo negli ultimi anni sta conoscendo una massiccia immigrazione asiatica...da un giorno all'altro mi sono ritrovato chinatown sotto casa. A Palermo ci sono anche un sacco di immigrati arabi, africani e ultimamente anche rumeni. Finora non abbiamo avuto particolari disagi, quello che invece noto è che a differenza di altre città multirazziali, a Palermo è difficile l'integrazione culturale degli immigrati. Ognuno se ne sta "per i cazzi suoi", per dirla in modo spartano. La maggior parte neanche parlano l'italiano...Non condivido ad esempio l'invasione cinese che sta subendo la città, sono arrivati i cinesi e hanno fatto chiudere un sacco di negozi storici in città, per aprire cagate di negozi che non fanno altro che peggiorare l'estetica della città. Sono a favore di una regolamentazione a riguardo, e si dovrebbe puntare sull'integrazione culturale.
 

·
Registered
Joined
·
18,169 Posts
Allora abbrustoliamoli tutti senza distinzioni ;) Ti ricordo che anche gli italiani in passato hanno conosciuto l'emigrazione a causa dell'estrema povertà, delle guerre e tutt'oggi sta ritornando questo fenomeno in chiave più evoluta a causa della carenza di lavoro...ma oggi sembriamo esserci dimenticati del nostro passato, e siamo pronti a puntare il dito contro la massa dimenticandoci che molti di questi immigrati sono forza lavoro per il paese e spesso fanno lavori che noi italiani neanche degneremmo di uno sputo...NON FRAINTENDIAMOCI, FUORI I DELINQUENTI...INTEGRIAMO I LAVORATORI
personalmente non ci vedo alcun fascismo...ne qui ne in Europa.
anzi, soente gli immigrati fanno letteralmente quel cazzo che vogliono sopratutot in Italia, dove quello che hanno voglia di lavorare vengono ostacolati e i delinquenti aantaggiati in ogni modo.

quindi qualsiasi governo che mi venga a dire di fare lotta assoluta contro i clandestini e contro i delinquenti, siano essi Italiani o Marocchini...a me va sempre bene.

il "mio" passato governo si è segnalato per un Indulto.

non aggiungo altro.

quanto al fatto che noi siamo un popolo di emigranti ...vorrei solo ricordarti (e te lo può confermare chiunque risieda al nord), che nelle grandi città, quassù, l'elettorato della Lega è composto per una buona fetta, una grossa fetta da elettori che si chiamano Troisi, Di Gennaro, Esposito, Parisi, Russo....

E loro, immigrati o figli di immigrati...la nuova ondata migratoria da fuori Europa la stanno vivendo.
direttamente.
sulla loro pelle.

non attraverso Indymedia, Rai 3 o Liberazione o il Manifesto.

...fidati...c'è molta differenza...
 

·
Banned
Joined
·
3,336 Posts
personalmente non ci vedo alcun fascismo...ne qui ne in Europa.
anzi, soente gli immigrati fanno letteralmente quel cazzo che vogliono sopratutot in Italia, dove quello che hanno voglia di lavorare vengono ostacolati e i delinquenti aantaggiati in ogni modo.

quindi qualsiasi governo che mi venga a dire di fare lotta assoluta contro i clandestini e contro i delinquenti, siano essi Italiani o Marocchini...a me va sempre bene.

il "mio" passato governo si è segnalato per un Indulto.

non aggiungo altro.

quanto al fatto che noi siamo un popolo di emigranti ...vorrei solo ricordarti (e te lo può confermare chiunque risieda al nord), che nelle grandi città, quassù, l'elettorato della Lega è composto per una buona fetta, una grossa fetta da elettori che si chiamano Troisi, Di Gennaro, Esposito, Parisi, Russo....

E loro, immigrati o figli di immigrati...la nuova ondata migratoria da fuori Europa la stanno vivendo.
direttamente.
sulla loro pelle.

non attraverso Indymedia, Rai 3 o Liberazione o il Manifesto.

...fidati...c'è molta differenza...

Liscio come l'olio...se non fosse per il fatto che immigrato non vuol dire delinquente nella maggior parte dei casi. Per quanto riguarda quella porcata dell'indulto...beh ti ricordo solo che quello che l'ha fatta si chiama Mastella, che attualmente per quanto mi riguarda sta in cima alla classifica dei politici più vergognosi di questo paese insieme a Berlusconi e compagnia bella...
 

·
l'incredibile
Joined
·
1,034 Posts
Ps: Palermo negli ultimi anni sta conoscendo una massiccia immigrazione
tanto per farti capire cosa intendo io per "massiccia immigrazione"

Lonigo, Vicenza

Anno 2007:

popolazione residente al 1/1/2007 15.861

cittadini italiani : 12.882 82,15%

cittadini stranieri : 2.979 17,85% (regolari!!!)


ps. non parliamo di Arzignano :) dove la percentuale di stranieri credo sia al 30-35%
 

·
No More Italian Mod
Joined
·
39,862 Posts
Impressionante come l'immigrazione di fatto non esista a sud della provincia di Roma. In pratica lombardo-veneto e regioni rosse assorbono gran parte degli immigrati. In più qualcosa in Piemonte e a Roma, al resto gli spiccioli. Tabella e cartine molto interessanti.
Sarebbe da postare nel thread (caro solo a me e ad epicurion) sugli immigrati in Italia

Comunque non sono dati sorprendenti, sono risaputi... ad ogni modo l'incidenza anche percentualmente minore ormai è tale in tutte le zone d'Italia che io difficilmente mi sentirei di dire che tizio o caio abitanti in regioni del Sud non possano conoscere il fenomeno (senza dire che regioni come la puglia o la Sicilia sono o sono state luoghi di transito per l'immigrazione illegale, che poi si sposta in altre regioni, ma che, seppure non stanzialmente e con continui 'ricambi', permane su quel territorio)

Per quanto riguarda il 'razzismo' e la reazione dei 'cittadini' io non credo che esista nessuna vera relazione sul numero di immigrati, ma che molto derivi dal 'clima' (anche politico) e dalla sensazione
A tal proposito ricordo (forse l'ho già citato) un episodio verso la metà degli anni '90 (1996/1997) a Genova di cittadini Italiani organizzati in 'manifestazioni di protesta' (chiamiamole così) anti-immigrati
Una delle giustificazioni (a parte fatti di cronaca nera legati ad immigrati che avevano creato scalpore) contro questo tipo di manifestazioni era il fatto che ci fossero troppi immigrati e che per questo la situzione fosse insostenibile e la città di Genova non avrebbe potuto accoglierne di più
Ora, già sentire questo tipo di giustificazioni risalenti a una decina di anni fa quando ognuno di noi sa che la percentuale di immigrati era molto minore rispetto all'attuale, fa venire un sorriso; ma nello specifico (e mi ricordo bene la percentuale perchè richiama la donazione sul 740) gli immigrati a Genova all'epoca erano l'8 per mille della popolazione, l'otto per mille!
Non solo, di contro in città come Milano erano già il 4-5 per cento, ma non si erano verificati (ne a tutt'oggi si sono verificati, e speriamo non si verifichino in futuro) gesti di 'intolleranza' organizzati di quel tipo

Con questo non voglio dire che i genovesi son razzisti e i Milanesi no, lungi da me... voglio sottolineare come l'intolleranza possa sorgere al di là dei numeri, degli accadimenti reali e dei luoghi; è sempre in agguato e bisogna vigilare perchè non prenda piede

Detto questo non credo proprio che l'Italia sia un paese più razzista rispetto al resto d'Europa... anzi
 
1 - 20 of 45 Posts
Status
Not open for further replies.
Top