SkyscraperCity banner
1 - 8 of 8 Posts

·
Registered
Joined
·
3,264 Posts
Discussion Starter · #1 ·
queste informazioni sono tratte da:http://www.casalgrandepadana.it/home.asp

Il sistema LOGES (LINEA DI ORIENTAMENTO GUIDA E SICUREZZA, brevetto n. 00237769) è un linguaggio speciale, impresso su piastrelle in grès fine porcellanato Granitogres, in grado di garantire una maggiore autonomia e sicurezza ai disabili visivi nei loro spostamenti. Il sistema risponde a tutti i requisiti della normativa vigente in materia di eliminazione delle barriere architettoniche.

Gli elementi modulari che compongono la pavimentazione, dotati di scanalature appositamente studiate per forma, spaziatura e altezza del rilievo, permettono ai non-vedenti di seguire un certo percorso attraverso il senso tattile plantare e manuale (il bastone bianco), l'udito e il contrasto di luminosità (per gli ipovedenti). Il sistema consente di individuare con facilità linee di arresto, pericoli, scavi, ostacoli insormontabili: è ideale per orientarsi facilmente e senza pericolo all'interno di stazioni ferroviarie, metropolitane, aeroporti, ambienti pubblici ad alto affollamento. In Italia, è già stato adottato, tra gli altri, dalle Ferrovie dello Stato, dalle Poste Italiane e dal Comune di Roma.

Data la particolare complessità normativa e d'installazione, l'azienda produttrice fornisce ai progettisti e agli uffici tecnici un'adeguata consulenza per la realizzazione degli interventi. Per ottenere un perfetto risultato finale si consiglia, in ogni caso, di prestare particolare attenzione alla posa, che deve essere fatta, a regola d'arte, senza fughe e deve assicurare un'ottima complanarità delle piastrelle.

ecco i tipi di piastrelle usati:

CODICI BASE

Codice di Direzione Rettilinea


E'costituito da una serie di scanalature parallele al senso di marcia, la cui forma trapezoidale e i cui rilievi sono stati appositamente studiati per la migliore riconoscibilità, anche tramite il bastone bianco; esso è realizzato con l'impiego di 2 piastrelle (art. 30x30 Rettileneo) che formano una larghezza del percorso di cm 60.
La lunghezza del percorso varia secondo le necessità.


Codice di Arresto-Pericolo


È costituito da una serie di calotte sferiche disposte a reticolo diagonale, avvertibili sotto i piedi in modo da rendere scomoda una prolungata permanenza sopra di esse.
Il segnale è composto da 2 piastrelle (art. 20x20 12 tondi e art. 20x20 13 tondi) posate alternativamente per formare una profondità di cm 40 e una larghezza minima di cm 60.




CODICI COMPLEMENTARI

Codice di Svolta Obbligata ad L

E' un quadrato di cm 60 di lato, diviso in due triangoli di cui uno contiene scanalature inclinate di 45° rispetto a quelle del Codice di Direzione Rettilinea, il secondo invece contiene le calotte sferiche che indicano una zona di pericolo o da non impegnare.
Il formato delle piastrelle è di cm 30x30.
Il Codice viene composto accostando quattro piastrelle recanti tre differenti finiture superficiali (art. 30x30 tondo, art. 30x30 diagonale/tondi e art. 30x30 diagonale).

Codice di incrocio a T

È costituito da una superficie bollettonata di forma quadrata, di cm 60 di lato, realizzato con 9 piastrelle (art. 20x20 borchie).


Codice di Attenzione-Servizio

È costituito da una striscia di cm 40 di profondità, con superficie fittamente righettata in senso perpendicolare alle scanalature del Codice Rettilineo; la larghezza eccedente i cm 60 del percorso rettilineo viene fatta sporgere in direzione del servizio o dell'oggetto adiacente al percorso stesso su cui si vuole richiamare l'attenzione.
Il codice è realizzato con l'impiego di piastrelle di cm 20x20 (art. 20x20 righe).


Codice di Pericolo Valicabile

È costituito dalla combinazione di due codici, una striscia di Codice di Attenzione-Servizio di cm 20 (art. 20x20 righe) seguita immediatamente da una striscia di Codice Arresto-Pericolo, anch'essa di cm 20 (art. 20x20 12 tondi e 20x20 13 tondi alternate); si pone a protezione di una zona che deve essere impegnata con molta cautela (un attraversamento pedonale o una scalinata in discesa).


ESEMPIO DI PERCORSO
 

·
melior de cinere surgo
Joined
·
6,787 Posts
Ho scoperto di avere qualche foto al riguardo (di Corso Italia a CT):







^^
Qui il percorso è tortuoso perché non è stato spostato un palo che è rimasto in mezzo al marciapiede! :bash:
 

·
Registered
Joined
·
3,264 Posts
Discussion Starter · #4 ·
oddio! na siamo telepatici!! Grande Andrea!! però noi napoletani siamo sempre più forti dei catanesi! ehehehehe

comunque secondo me potrebbe essere un bel thread ma lo impostai male a suo tempo!

per cercare di renderlo più interessante propongo di modificarne il titolo a ampliarne le argomentazioni.

Barriere architettoniche: casi giusti e ingiusti.... insomma na cosa del genere... che ne pensate??
 

·
Banned
Joined
·
4,952 Posts
oddio! na siamo telepatici!! Grande Andrea!! però noi napoletani siamo sempre più forti dei catanesi! ehehehehe

comunque secondo me potrebbe essere un bel thread ma lo impostai male a suo tempo!

per cercare di renderlo più interessante propongo di modificarne il titolo a ampliarne le argomentazioni.

Barriere architettoniche: casi giusti e ingiusti.... insomma na cosa del genere... che ne pensate??

sei ottimo!
 

·
Registered
Joined
·
3,264 Posts
Discussion Starter · #6 ·
riporto alcune delle fto che ho già postato nel thread sull'arredo urbano a Napoli
City (giusto)


Via Foria (sbagliato) per non dire a capa di...
 
1 - 8 of 8 Posts
Top