Skyscraper City Forum banner
281 - 300 of 340 Posts

·
Registered
Joined
·
1,458 Posts
19 aprile 2021
Bergamo provincia ideale per far crescere un’impresa
"Bergamo è tra le prime dieci province ideali dove far crescere un’impresa. Negli ultimi anni è stata capace di creare l’ecosistema ideale per stimolare la competitività e le prospettive di crescita delle proprie imprese. Una vocazione imprenditoriale testimoniata da Be Bad, l’acceleratore bergamasco di startup tecnologiche digitali; la presenza di due parchi scientifici tecnologici come il Kilometro Rosso e Bergamo Sviluppo; e l’Additive Technology Center di Nembro, incubatore di idee e di imprese per la crescita del comparto meccanico...
...Milano, seguita da Roma e Bologna. Nella top ten ci sono Firenze, Padova, Trento, Pisa, Torino, Bolzano e Bergamo. Tra le province meno innovative in assoluto, invece, si segnalano Enna, Nuoro e Caltanissetta."
 

·
Registered
Joined
·
1,458 Posts
29 aprile 2021
Euronext compra Borsa Italiana, a Bergamo il data center
"In occasione dell'annuncio Euronext a reso noto che trasferirà da Londra a Bergamo il data center del gruppo, in quello che è un "chiaro segnale" del ruolo e degli investimenti che il gruppo riserva all'Italia, che "entra dalla porta principale", nella federazione di listini, ha detto ancora Boujnah."
 

·
Registered
Joined
·
2,400 Posts
∆∆∆
Ottima la notizia in sé...
Ma vorrei tanto capire perché l'Atb nell'introduzione di nuove linee abbia smesso di seguire la normale numerazione (...15...16...17...) introducendo le nuove sigle CH1, CHxyz radice di due pi greco, che secondo me non risultano immediatamente percepibili... E lo so che (ad es.) l'H sta per l'Hospital posto a capo della linea, ma fatico io a orientarmi, figurati un anziano... Sono così chiari i numeri: usiamoli! 🤪
 

·
Registered
Joined
·
1,458 Posts
27 maggio 2021
Bergamo, aperto il bando per un nuovo bike sharing cittadino
 

·
Registered
Joined
·
2,400 Posts
Tuttavia... Non volevo sporcare l'ottima notizia di cui sopra... Sono passato attraverso il tunnel che collega la stazione a via Gavazzeni stasera, dopo ormai un anno e mezzo (pre-pandemia). Dire che è in uno stato pietoso è riduttivo: giuro che non c'è un singolo metro quadro che non sia taggato. Non uno. Una situazione indecente. E sottolineo che sono piastrelle, più facili da pulire dell'intonaco... E anche la stazione, dentro, comincia a dare segni di incuria di quelli preoccupanti... Quant'è che l'han terminata la ristrutturazione, tre anni? Quattro?
 

·
Registered
ioista
Joined
·
7,359 Posts
maaaaa...niente cascate del serio?

troppo covid in mezzo alle montagne?
 

·
Registered
Joined
·
1,458 Posts
Qui siamo a livelli di top città Europea.
Cosa che Bergamo, intesa come "area metropolitana" e come provincia, ha tutto per diventare nei prossimi 20 anni, se mette in fila tutte le scelte giuste.
Palese che agli occhi di qualsiasi italiano tale affermazione possa essere bollata come esagerata. Diciamo che nel suo piccolo, Bergamo sta vivendo da anni un periodo d'oro (al netto del disastro Covid che ha subito). Per chi ci vive e giudica in maniera assolutamente laica, questa cosa è palese. Anche in città molto più grandi e conosciute si fa fatica a vedere interventi delle dimensioni di Chorus Life. Altri esempi che posso citare sono l'aeroporto di Orio che continua a crescere sia per dimensioni che per importanza, e che tra poco sarà raggiungibile anche via treno, il nuovo ospedale, la riqualificazione dei vecchi Riuniti che vedranno tra non molto l'insediamento della scuola nazionale della Guardia di Finanza, il campus universitario nella vecchia caserma Montelungo, lo spostamento della GAMEC (Galleria d'arte moderna e contemporanea) nel vecchio palazzetto dello sport, la riqualificazione del cosiddetto "centro Piacentiniano" ovvero del cuore di Città Bassa, il nuovo stadio, il nuovo polo intermodale alla stazione FS, il progetto Porta Sud, la nuova linea della tranvia delle valli, alcune nuove opere viabilistiche come la Treviolo-Paladina in costruzione e la variante di Zogno ormai prossima all'apertura, il rilancio di San Pellegrino Terme, l'insediamento di Aruba a Ponte San Pietro (che tra l'altro gestirà anche i dati di Euronext)... inoltre, cosa impensabile fino a 15-20 anni fa, Bergamo sta diventando sempre più una meta turistica, soprattutto con arrivi dall'estero. Sicuramente mi sarà sfuggito qualcosa, ma di carne al fuoco ce n'è in abbondanza anche per il prossimo futuro.
 

·
Registered
Joined
·
1,458 Posts
Sono bergamasco anch'io, non temere :)
Non l'avevo capito 😅
Ovviamente il covid ha cambiato tutto, però prima non percepivo onestamente questo grande sviluppo di Bergamo. Certo, da una parte abbiamo tutte le opere che hai citato (sperando che non rimangano meri progetti, specialmente la nuova TEB, Porta Sud e lo scalo merci...io finché non vedo non credo) però si avvertivano anche alcune "fratture": l'Italcementi che se ne va, gli spazi commerciali vuoti in Città Alta compensati dall'invasione di F&B, la desolazione del centro piacentiniano (mi fa piangere il cuore, specialmente per la parte sotto il palazzo di Ubi Banca), il kilometro rosso mezzo vuoto...

Lapalissiano dire che il covid ha dato una bella botta alla città (cito la chiusura del San Lorenzo e la quantità di locali sfitti in Via Papa Giovanni), da cui spero si riprenda presto (ma ho poca fiducia).
Si, anche questo è vero. Considerando però che la chiusura delle attività è un fattore comune a tutte le città (fatte salve rare eccezioni, forse in alcune regioni autonome), faccio veramente fatica a trovare un'altra città italiana di fascia media (a livello demografico) così dinamica e piena di progetti in corso o previsti. Il problema, forse, è proprio a livello di nazione Italia in relazione ad altri Paesi europei.

La questione è complessa ma molto interessante.
 

·
Registered
Joined
·
303 Posts
Mi sembra un po' esagerato...puoi espandere? Sono curioso.
Nel merito mi ricollego al contenuto scritto da Bafio.

Bergamo, come città in sè, non è paragonabile alle top città europee, ma intesa come hinterland e contesto provinciale, lo può diventare. Ovviamente non intendo paragonabili alle grandi capitali, Roma, Madrid, Parigi, Londra, etc, chiaramente, ma a città da 4/500mila abitanti di respiro e stampo europeo.
Alla fine, dopo Roma, Napoli, MIlano, Torino, Bergamo è la 9° (1.109.933) ma "flirta" con Palermo (1.268.217), Brescia (1.262.318 persone), Bari (1.260.142) e Catania (1.113.303) per essere la quinta provincia più popolosa d'italia.
Non solo, secondo le statistiche Bergamo è il secondo capoluogo di provincia più ricco per reddito pro-capite.
La provincia gode di uno dei migliori tessuti industriali.
L'aeroporto di Bergamo nel 2019 (2020 è stato anno a parte, non lo considero) è stato il terzo per volume di passeggeri in italia.
E, a breve, avrà un collegamento diretto tra aereoporto e città, che, se pensato bene, sarà un potenziale volano per il turismo in città.
 

·
Registered
Joined
·
303 Posts
E non solo, la crescita di Bergamo rende la Lombardia un po' meno Milano-centrica, ed è un bene.
D'accordissimo.
Tempo fa avevo discusso con amici ing. e con un consigliere regionale quella che secondo me dovrebbe essere una iniziativa da prendere: prolungare la linea ferroviaria che da Bergamo va a Treviglio fino a lodi, dove passa l'alta velocità MIlano-Bologna, a cui poi agganciarsi e inserirsi. Sono "solo 24km" che passano principalmente per campi, non una cosa impossibile. E non deve essere per forza una linea ad alta velocità, deve essere una linea semplice ma che almeno arriva "diretta", in modo verticale, alla esistente linea dell'alta velocità. Al momento, da Bergamo si può solo andare a Milano o a Brescia, facendo un giro assurdo e lentissimo.
In questo modo l'aeroporto di Bergamo, collegato su ferro con questa linea, diventerebbe ancora più centrale e chiave per il trasporto in tutta italia, dall'estero e non.
Oltre a liberare la linea da Bergamo verso ovest, che non è esattamente la più felice ed efficiente del mondo.
E dare ancora più valore al basso lodigiano.
 

·
Nerd Immunity
Joined
·
18,837 Posts
Ma la ratio di costruire tre sfigatissimi capannoni in mezzo al nulla e di fronte al Kilometro rosso ancora mezzo vuoto dopo 15 anni quale sarebbe, a parte dichiarare nel portafoglio la proprietà di tre capannoni che rimarranno vuoti per un valore N volte il loro valore effettivo di mercato?
Da alcuni canali social, sembra che il cosiddetto "Stezzano Business Park" di Vitali Real Estate, posto a lato dell'autostrada A4 e di fronte al Kilometro Rosso, sia destinato al completamento (ad oggi sono stati realizzati solamente 2 capannoni, uno dei quali occupato da GLS).
Di seguito alcune immagini:
View attachment 1609733
 
281 - 300 of 340 Posts
Top