Skyscraper City Forum banner
1 - 20 of 59 Posts

·
life is a holiday
Joined
·
8,224 Posts
Discussion Starter · #1 ·
Per ora si è sempre parlato di quello che riguarda il servizio ferroviario suburbano di Cagliari (la linea Cagliari-Decimomannu) in thread dedicati ad altri trasporti, come quello del metrotram, metropolitana, dell'aeroporto o nella discussione generale di Cagliari.

Creo questa discussione dedicata appunto a questa linea, ai futuri sviluppi e alle future linee come quella per Settimo S.Pietro, Dolianova e Senorbì.


Innanzitutto il comunicato ufficiale di Trenitalia (il servizio è assicurato da Trenitalia):

Linea Cagliari - Decimomannu: dal 14 giugno un nuovo servizio metropolitano

Cagliari, 13 giugno 2009

Da domani, domenica 14 giugno, parte il nuovo collegamento metropolitano tra Cagliari e Decimomannu.

Nei giorni feriali il servizio, che prevede un treno ogni mezz’ora nelle fasce d'orario a più intenso traffico pendolare, sarà assicurato da 30 treni che fermeranno, oltre che a Elmas e Assemini , anche nelle nuove stazioni di Cagliari Santa Gilla, Assemini Carmine e Assemini Santa Lucia.

Progettate secondo gli standard dei servizi metropolitani, le tre nuove stazioni sono attrezzate con pensiline per l’attesa, macchine per la timbratura dei biglietti, percorsi tattili sui marciapiedi per i disabili visivi, sottopassaggi e adeguati spazi per la circolazione in sicurezza dei flussi pedonali.

L’apertura al pubblico dellenuove fermate consente di sfruttare appieno la potenzialità della linea ferroviaria a doppio binario offrendo ai pendolari che gravitano su Cagliari un servizio ferroviario con tempi di percorrenza assolutamente competitivi (23/24 minuti da Cagliari a Decimomannu) rispetto al trasporto su gomma.

L’investimento complessivo è stato pari a 4,5 milioni di euro.
http://www.fsnews.it/cms/v/index.jsp?vgnextoid=d0af83a1a45d1210VgnVCM1000003f16f90aRCRD

E una piccola descrizione del servizio...

Il servizio ferroviario suburbano di Cagliari è un servizio ferroviario in funzione sulla tratta Cagliari-Decimomannu della ferrovia Cagliari-Golfo Aranci Marittima.

Il servizio collega il capoluogo con l'area nord-ovest del suo hinterland sino a giungere a Decimomannu.

Dal punto di vista infrastrutturale viene sfruttata la parte iniziale della Dorsale Sarda, per complessivi 16,61 km di linea a doppio binario. In questa frazione di linea esistevano storicamente 4 stazioni: Cagliari, Cagliari-Elmas (situata nel comune di Elmas, sino a fine anni ottanta frazione di Cagliari) e Assemini, impianti nati con la ferrovia nell'ultimo trentennio dell'Ottocento e più volte ristrutturati nella loro storia, più la stazione di Decimomannu, inaugurata nel 1984 per sostituire l'originario scalo decimese. A questi scali si sono aggiunte dal 14 giugno 2009 le fermate di Cagliari Santa Gilla, Assemini Carmine e Assemini Santa Lucia.

I treni utilizzati sono composti da automotrici termiche ALn668 o ALn663, oppure da convogli Minuetto diesel. La frequenza media delle corse che effettuano tutte le fermate è di una corsa ogni 30 (orari di punta)/60 minuti.

Viene definito dal gestore come servizio metropolitano.

Non è un servizio propriamente suburbano poiché non è stato predisposto l'orario cadenzato e la categoria di servizio assegnata alle corse è quella di treno regionale (R). Inoltre la linea non è dotata di sigle identificative e non appare nelle mappe del trasporto urbano. Inoltre non sono attive tariffe integrate con i mezzi urbani su gomma.

Attualmente è in corso l'iter per la realizzazione di una nuova fermata nei pressi dell'aeroporto di Elmas: stando ai progetti in questo scalo si realizzerà in futuro anche l'interscambio con la futura linea azzurra della metrotranvia.

http://it.wikipedia.org/wiki/Servizio_ferroviario_suburbano_di_Cagliari

Mappa del percorso:

 

·
life is a holiday
Joined
·
8,224 Posts
Discussion Starter · #2 · (Edited)
I primi due articoli dedicati al servizio da parte dei due principali quotidiani sardi:


Trenitalia, servizio ‘metropolitano’ fra Cagliari e Decimomannu

Il nuovo servizio parte domani. Utilizzerà anche le nuove fermate di Cagliari Santa Gilla, Assemini Carmine e Assemini Santa Lucia. un treno ogni mezz'ora, con inizio alle 6:24 e conclusione alle 21:09, con tempi di percorrenza competitivi (23-24 minuti da Cagliari a Decimomannu)

Nelle giornate feriali 30 treni faranno la spola fra Cagliari e Decimomannu con cinque fermate intermedie: Cagliari Santa Gilla, Elmas, Assemini Carmine, Assemini e Assemini Santa Lucia. Il nuovo servizio prevede, nelle fasce d'orario a più intenso traffico (6:30-7:30 e 12:30-14:30) un treno ogni mezz'ora, con inizio alle 6:24 e conclusione alle 21:09 che sarà effettuato con automotrici di ultima generazione (Minuetto). L'apertura al pubblico delle tre nuove fermate - è detto in una nota - consente di sfruttare la potenzialità della linea ferroviaria a doppio binario superando il limite di una sola stazione per centro urbano, offrendo ai pendolari che gravitano su Cagliari un servizio ferroviario con tempi di percorrenza competitivi (23-24 minuti da Cagliari a Decimomannu) rispetto al mezzo privato e ai bus urbani. Questo si traduce in minor traffico sulle strade già oggi sature a tutto vantaggio dell'ambiente e in più sicurezza per i viaggiatori. Le tre nuove fermate realizzate da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo Fs) sono inserite nell'ambito del programma di miglioramento degli impianti delle linee ferroviarie della Sardegna. Progettate secondo gli standard dei servizi metropolitani sono attrezzate con pensiline per l'attesa, macchine per la timbratura dei biglietti, percorsi tattili sui marciapiedi per i disabili visivi, sottopassaggi e adeguati spazi per la circolazione in sicurezza dei flussi pedonali. Le fermate sono riconoscibili grazie all'utilizzo di elementi omogenei (pensiline, marciapiedi, scale e rampe, sottopassaggi, segnaletica) che rendono la linea una tratta metropolitana. L'investimento complessivo è stato di 4,5 milioni di euro

Sabato 13 giugno 2009 20.21
http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/129265
In venti minuti dalla città a Decimo

CAGLIARI. In ventitre minuti da Cagliari a Decimomannu: entra oggi in funzione il nuovo servizio metropolitano che coincide con l’attivazione delle nuove fermate ferroviarie di Cagliari Santa Gilla, Assemini Carmine e Assemini Santa Lucia. Costo del biglietto un euro e 55 centesimi, costo complessivo dell’investimento quattro milioni e cinquecentomila euro. Nei giorni feriali saranno trenta i treni che faranno la spola tra la città e Decimomannu con cinque fermate intermedie. L’iniziativa è stata presentata a bordo del Minuetto, un’automotrice di ultima generazione, simile a una metropolitana di superficie che verrà utilizzata nelle fasce a traffico più intenso, nelle ore di maggior pendolarità, quando cioè migliaia di persone si recano nel capoluogo per raggiungere la scuola o l’università o i posti di lavoro. Ad accogliere i primi viaggiatori, per lo più giornalisti e personale delle Ferrovie, è stato Paolo Mereu, sindaco di Assemini, alla fermata di Assemini Santa Lucia, la stazione storica della città campidanese: «Attualmente la città è servita da due linee del Ctm, la 9 e la 19 - spiega il primo cittadino di Assemini - che trasportano ogni giorno tantissimi pendolari da e per il capoluogo. Auspichiamo pertanto che ci sia un’integrazione tra le linee delle ferrovie e quelle dei pullman. Il nostro sogno è quello del biglietto unico, con un prezzo più economico dell’auto. Sono sicuro comunque che il servizio crescerà soprattutto quando entrerà in funzione la nuova fermata dell’aeroporto di Elmas». L’apertura al pubblico delle nuove tre fermate consente di sfruttare appieno la potenzialità della linea ferroviaria a doppio binario superando il limite di una sola stazione per centro urbano, offrendo così ai pendolari che gravitano su Cagliari - si calcola che ogni giorno arrivino nel capoluogo circa cinquemila pendolari - un servizio ferroviario con tempi di percorrenza assolutamente competitivi (23-24 minuti da Cagliari a Decimomannu) rispetto al mezzo privato e ai bus urbani. Questo si traduce in un decongestionamento del traffico sulle strade a tutto vantaggio dell’ambiente e della sicurezza dei viaggiatori. Le tre nuove fermate realizzate da Rete Ferroviara Italiana sono inserite nell’ambito del programma di miglioramento degli impianti delle linee della Sardegna. Progettate secondo gli standard dei servizi metropolitani, sono attrezzate con pensiline per l’attesa, macchine per la timbratura dei biglietti, percorsi tattili sui marciapiedi per i disabili visivi, sottopassaggi e spazi per la circolazione in sicurezza dei flussi pedonali: «Le nuove fermate rientrano in una serie di interventi - spiega Salvatore Manca, l’ingegnere responsabile dei lavori della direzione compartimentale delle Ferrovie dello Stato che prevedono nuove opere, come la soppressione di undici passaggi a livello e la costruzione di sottopassaggi e cavalcavie. In fase di avanzamento è il cavalcavia che va da via San Paolo a via Santa Gilla». Le fermate sono facilmente riconoscibili grazie all’uso di pensiline, marciapiedi, scale e rampe, sottopassaggi, segnaletica omogenei che rendono la linea una vera e propria tratta metropolitana. Il primo treno partirà questa mattina alle 6,24, l’ultimo alle 21.09. Intanto i lavori per la nuova stazione dell’aeroporto dovrebbero essere consegnati tra due mesi e mezzo. L’opera, che comporta una spesa di otto milioni, dovrà essere completata entro il 2011.

Sergio Casano
http://ricerca.gelocal.it/lanuovasardegna/archivio/lanuovasardegna/2009/06/14/SD1SD_SD102.html

Pian piano posterò anche altri articoli, foto e discussioni estrapolate dal web e dalle discussioni qui su SSC già citate. In particolare Metrotram, Metropolitana, Aeroporto e Cagliari discussioni generali.
 

·
life is a holiday
Joined
·
8,224 Posts
Discussion Starter · #3 ·

·
life is a holiday
Joined
·
8,224 Posts
Discussion Starter · #4 ·
Riporto anche le foto da me stesso postate nel thread delle Ferrovie in Sardegna.
Foto della stazione di Assemini e delle fermata Assemini - Carmine.

Sono rientrato poco fa da Assemini e ne ho approfittato per vedere una delle nuove fermate, attive da più di un anno, del servizio ferroviario suburbano di Cagliari e la "vecchia" stazione di Assemini dopo i lavori che sono stati fatti.

Appena potrò andrò a vedere anche l'altra fermata di Assemini e quella di Santa Gilla a Cagliari, oltre ai lavori che sono stati fatti in quella di Elmas e di Decimomannu.


Stazione di Assemini (l'edificio della stazione vera e propria è a destra rispetto alle due foto, non l'ho immortalata)






Fermata Assemini Carmine









 

·
life is a holiday
Joined
·
8,224 Posts
Discussion Starter · #5 ·
Analizziamo ora l'utenza, la fascia di popolazione servita e potenziale:

Cagliari:
- Stazione di Cagliari (punto di arrivo di tutti i pendolari, per studio e lavoro, e di tutti coloro che arrivano a Cagliari in treno. La stazione più traffica della Sardegna con oltre 5 milioni di passeggeri all'anno)
- Fermata Cagliari-Santa Gilla (si trova a pochissima distanza da un'area dirigenziale con numerosi uffici e scuole e al neonato complesso di Piazza Santa Gilla)

Elmas: (9mila abitanti)
- (futura) Fermata Aeroporto
- Stazione di Elmas

Assemini: (27mila abitanti)
- Fermata Assemini-Carmine
- Stazione di Assemini
- Fermata Assemini-Santa Lucia

Decimomannu: (8mila abitanti)
- Stazione di Decimomannu
 

·
life is a holiday
Joined
·
8,224 Posts
Discussion Starter · #6 ·
Riporto un pò di post da altri thread, riguardanti la futura fermata dell'aeroporto.

Notare quanto sono vecchie le notizie... :bash:

Via libera al collegamento della rete ferroviaria con l'aeroporto di Elmas
La Giunta ha dato il nulla osta al progetto finanziato dal Cipe e dall'assessorato regionale dei Trasporti. Prevista la costruzione di una fermata ferroviaria con marciapiedi e sottopassaggi, e il collegamento all'aerostazione con percorsi meccanizzati.


CAGLIARI, 24 LUGLIO 2008 - La Giunta regionale ha dato il via libera ai lavori per la realizzazione del collegamento della rete ferroviaria all’aeroporto di Cagliari–Elmas.
Il nulla osta è arrivato martedì 22 luglio nel corso della riunione della Giunta, ai sensi delle norme di attuazione previste dal Piano paesaggistico regionale.
Il progetto, finanziato con 12 milioni di euro dal Cipe e dall'assessorato regionale dei Trasporti, in accordo con Rete ferrovie Italia e Sogaer, è strutturato in due parti funzionali:

- la fermata ferroviaria costituita da marciapiedi, pensiline, sottopassaggio, scale e rampe di accesso alle banchine;
- il collegamento all'aerostazione, con accesso dal piazzale dell’aeroporto in corrispondenza del parcheggio multipiano, attrezzato con percorsi meccanizzati.

Il sistema di servizi ferroviari descritto verrà realizzato con una struttura leggera, di facile manutenzione e curabilità.
I marciapiedi saranno costituiti in masselli autobloccanti, mentre le pensiline saranno realizzate in graticcio di travi d'acciaio zincate a caldo e rivestite con lastre di alluminio elettrocolorato bianco. La pavimentazione delle rampe sarà realizzata in granito.

Il rivestimento del sottopassaggio è costituito da lastre di granito rosa sardo e lastre di vetro; la pavimentazione in pietra locale.
Il collegamento con l'aerostazione è costituito da un percorso in trincea, in parte coperto e in parte scoperto. Il percorso coperto ospita il collegamento meccanizzato realizzato mediante tappeti mobili.


fonte

un po' più dettagliato, dall'allegato:

Il sistema di servizi ferroviari descritto verrà realizzato con una struttura leggera, minimale, di facile manutenzione e curabilità.
I marciapiedi saranno costituiti in masselli autobloccanti; le pensiline, montate per ottenere una sagoma ad “L”, saranno realizzate in graticcio di travi d’acciaio zincate a caldo e rivestite con lastre di alluminio elettrocolorato bianco. Le finiture delle pareti in cemento saranno colorate dagli ossidi ferrosi per ottenere una cromia ruggine; la pavimentazione delle rampe sarà realizzata in granito con lastre di diverse dimensioni disposte a correre.
Il rivestimento del sottopassaggio è costituito da lastre di granito rosa sardo e lastre di vetro; la pavimentazione in pietra locale di diverse dimensioni disposta a correre.
Il collegamento con l’aerostazione è costituito da un percorso in trincea, in parte coperto e in parte scoperto, delimitato da una struttura di elementi in terre rinforzate con andamento sinusoidale. Il percorso coperto ospita il collegamento meccanizzato realizzato mediante tappeti mobili. Il muro in cemento presenta la stessa cromia ruggine della pensilina.
http://www.skyscrapercity.com/showpost.php?p=23087564&postcount=45

http://www.skyscrapercity.com/showpost.php?p=44574038&postcount=173

(...)
L’intervento, il cui costo complessivo è quantificato in € 8.064.320, finanziato nell’ambito del Contratto di programma 98/2000 – Delibera 12 del 19.10.2001 per la sola progettazione preliminare e definitiva, si articolerà nelle seguenti due parti funzionali:
- una fermata ferroviaria costituita da marciapiedi, pensiline, sottopassaggio, scale e rampe di accesso alle banchine, gestita da RTI;
- un collegamento tra il sottopassaggio di stazione e l’ingresso al piazzale dell’aeroporto in corrispondenza del parcheggio multipiano, attrezzato con percorsi meccanizzati e gestito dalla Sogaer.
Detto collegamento, caratterizzato da un percorso in trincea, pari a circa 170 metri di lunghezza, con fondo di calpestio pari a circa 6,50 metri sotto il piano di campagna, sarà da un lato delimitato da una struttura di elementi in terre rinforzate tipo Maccaferri e dall’altro da una struttura in c.a. coperta che ospiterà il tapis roulant di collegamento all’aerostazione.

Nel corso della fase istruttoria la Sogaer ha reso nota la volontà di realizzare un intervento di raccordo fra l’uscita del collegamento in trincea e il parcheggio multipiano. L’intervento della Sogaer prevede la realizzazione di un’area attrezzata con verde e parcheggi collocata all’uscita dal collegamento in trincea, nell’area di sedime aeroportuale. All’interno dell’area verde sarà posizionata una torre di accesso alla passerella che dovrà contenere gli impianti ascensore e le scale mobili per il collegamento con i livelli superiori del multipiano.
(...)

tratto da:
http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_73_20080214173045.pdf

e vedasi anche:
http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_73_20080722194503.pdf
http://www.skyscrapercity.com/showpost.php?p=44574152&postcount=174

Bando di gara

Comunque Daniele Seglias (Direttore Territoriale Produzione Cagliari di RFI) quando è intervenuto alla conferenza "Cagliari fra Tram e Metropolitana" ha detto che dovrebbero completarla e renderla fruibile entro la fine del 2011 (un anno!!). Ora sono fermi, a suo dire, perchè nel terreno sono state trovate sostanze pericolose e inquinanti da rimuovere.

Siamo davvero alle strette finali?
 

·
life is a holiday
Joined
·
8,224 Posts
Discussion Starter · #7 ·
Un pò di fotografie delle stazioni e fermate... (Assemini, Assemini-Carmine e Cagliari-Santa Gilla sono già state postate)


Cagliari


















Cagliari - Santa Gilla (quando era ancora da completare) - (altre foto sono al post 3)






Cagliari - Elmas






Assemini - Carmine (si trovano foto al post 4)


Assemini (prima che la rimettessero a posto) - (altre foto si trovano al post 4)




Assemini - Santa Lucia






Decimomannu






Tutte fotografie prese da trenomania.eu
 

·
life is a holiday
Joined
·
8,224 Posts
Discussion Starter · #8 ·
Oggi ho scattato una fotografia (con il cellulare, quindi la qualità è quella che è) alla stazione di Decimomannu e parecchie alla stazione di Cagliari.
Eccole ancora calde calde... :D

Decimomannu

Nella foto si può notare l'ALn 663 che con l'ALn 668 e i Minuetto svolgono il servizio ferroviario metropolitano Cagliari-Decimomannu.




Stazione di Cagliari

Un pò di cambiamenti in seguito ai lavori svolti da quando la gestione della stazione è passata alla società CentoStazioni, che si sta occupando di un progetto di riqualificazione.


Uscita verso Piazza Matteotti


Uscita verso via Roma


Uscita verso i parcheggi della stazione (nuova)


Tabellone delle partenze (ultime due della giornata), a fianco c'è quello degli arrivi.


Una delle due edicole centrali (molto ben fornite)


Secondo negozietto centrale (ancora da aprire), schermi televisivi con pubblicità e notizie (come in tutte le grandi stazioni :D)


La locomotiva gruppo 744 numero 003 in bella mostra, altra tv, indicazioni varie, il "mio" Minuetto in attesa di partire.


Piccola panoramica.


Altra uscita verso via Roma.


Il "mio" Minuetto in attesa di partire dal binario 7.
 

·
Softwarista
Joined
·
4,707 Posts
Carucce le foto.

Le mia perplessità sui lavori di centostazioni (piuttosto "minimali", IMHO) è il mancato innalzamento dei marciapiedi. Non dovevano lazarli di 20 cm in modo da agevolare l'incarrozzamento?
 

·
life is a holiday
Joined
·
8,224 Posts
Discussion Starter · #10 ·
Guarda sull'innalzamento dei marciapiedi non so risponderti, però ti posso dire che come impatto visivo è stata fatto abbastanza.

Sembra tutto più nuovo, più lucido, più pulito.
Hanno messo i nuovi grandi tabelloni delle partenze e degli arrivi all'entrata da piazza matteotti, e quelli più piccoli in giro per la stazione; senza dimenticare che sono stati messi decine di quegli schermi televisivi.
Le segnalazioni sono piuttosto chiare e ben distribuite. Sia aeree che a terra.
In tutti gli 8 binari ci sono parecchi distributori automatici di bibite e cibo.
Le due nuove strutture centrali (una è un'edicola, l'altra ancora è da aprire) in vetro sono piuttosto carine viste dal vivo.
Esternamente alla stazione, in via roma, è stata fatta una grande tettoia per riparare i pendolari che aspettano gli autobus e filobus che arrivano li. (Io l'ho fatto per 5 anni quando andavo alle superiori, avrei tanto voluto una tettoia! :D)
 

·
Softwarista
Joined
·
4,707 Posts
Hanno aperto la nuova sala d'aspetto? (mi pare che quella vecchia sia stata "sacrificata" per realizzare il doveroso varco verso il parcheggio di scambio...
 

·
life is a holiday
Joined
·
8,224 Posts
Discussion Starter · #12 ·
Si ne hanno aperta una nuova, oggi guardo meglio.

Se non sbaglio c'è anche qualche attività commerciale in più (oggi guardo e riferisco) e mi sembra abbiano migliorato la cappella (vista di sfuggita da fuori).
 

·
life is a holiday
Joined
·
8,224 Posts
Discussion Starter · #13 ·
La protesta alla stazione di Cagliari: lunedì nero per i pendolari

Sinora 13 corse sono state già soppresse. Nel sud dell'Isola sono state cancellate le linee del servizio metropolitano sulla Cagliari-Decimo

Lunedì 25 ottobre 2010 10.21
http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/200847
 

·
life is a holiday
Joined
·
8,224 Posts
Discussion Starter · #14 ·
Purtroppo si vedono male...

Mappa della stazione di Cagliari:



Mappa della rete ferroviaria sarda:

 

·
Registered
Joined
·
2,247 Posts
devo decidermi a fare un sopralluogo...
secondo me manca ancora di "freschezza", di quel senso di ordine, pulizia, coordinamento che ormai è richiesto a tutte le infrastrutture
 

·
life is a holiday
Joined
·
8,224 Posts
Discussion Starter · #16 ·
Mah guarda a me dopo anni che non ci mettevo piede ha fatto un buon effetto.

Ordine e pulizia non mancano, più che altro io la trovo un pò spoglia!
E' già stato fatto qualcosa con quelle due strutture in vetro nel mezzo (prima ce n'era solo una più piccola), ma potrebbero abbellire e riempire con delle piantine qua e la. Un pò di verde non guasterebbe!

E cambierei al volo anche le panchine di legno che ci sono nella parte centrale! Non ci stanno a fare niente con il resto della struttura.

Poi comunque bisogna contare che ancora i lavori non sono finiti, quasi tutte le attività commerciali sono ancora nella fase lavori in corso.
 

·
life is a holiday
Joined
·
8,224 Posts
Discussion Starter · #17 ·
La protesta Geas paralizza le ferrovie: nell'Isola soppressa una corsa su tre

Tra il 33 e il 35% dei treni programmati per oggi in Sardegna sono stati cancellati per effetto della protesta dei lavoratori delle imprese di pulizie e manutenzioni. Senza stipendio da mesi, i dipendenti della ditta d'appalto Geas sono asserragliati sul tetto delle stazioni a Cagliari e Sassari. Secondo i dati di Trenitalia 67 convogli sui 182 previsti in orario sono stati soppressi in tutta l'Isola.

La maggior parte dei disagi riguarda il centro e il sud della Sardegna, soprattutto la tratta metropolitana Cagliari-Decimo (29 cancellazioni), [cut]

Martedì 26 ottobre 2010 18.14
http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/201049
 

·
Registered
Joined
·
5,378 Posts
Unione Sarda
sabato 02 giugno 2012

Cronaca di Cagliari (Pagina 21)

Il mancato coordinamento tra le aziende di trasporto pubblico

Il flop del treno veloce Cagliari-Decimo


Da Monserrato al Texas: una ricercatrice, Erica Spissu, che ha lavorato al progetto-mobilità a Cagliari è stata chiamata da una società americana proprietaria di una autostrada. Vuol sfruttare la sua competenza per incrementare il volume di traffico a quanto pare deficitario. Casteddu mobility styles fa scuola negli States, qui un po' meno.

Tre anni fa le Ferrovie avevano progettato di trasformare la linea Cagliari-Decimo in una metropolitana veloce. Quindici corse (andata e ritorno) al giorno, con un tempo di percorrenza inferiore ai venticinque minuti lungo in tragitto dotato di sette fermate. oltre quelle storiche, due in più ad Assemini, una a Sant'Avendrace (Santa Gilla). L'obiettivo era quello di far viaggiare sui binari i pendolari che gravitano nell'area vasta da Elmas a Decimo. Un'alternativa alla statale 130, intasata e pericolosa, o al pullman Ctm, linea 9 che impiega 40 minuti per ultimare il tragitto.

Un flop, stando ai fatti. Il servizio-metro delle Ferrovie è stato via via ridimensionato, e quasi cancellato per mancanza di passeggeri. «Le cause del mancato avvio del progetto», spiega Pierpaolo Olla, dirigente di Rfi presente ieri mattina nell'aula magna di Ingegneria, «sono probabilmente più di una, ma non sono sicuramente da associare alla mancanza di potenzialità del servizio. Piuttosto nella mancata adozione di interventi che sono stati definiti soft measures ». Vale a dire integrazione dei servizi, informazione, integrazione tariffaria. In poche parole è venuto a mancare il coordinamento tra Ferrovie, Arst e Ctm per un biglietto unico e orari concordati. «L'imminente apertura della fermata Fs all'aeroporto», conclude Olla, «potrà comunque essere l'occasione per un rilancio della metro nel corridoio Cagliari-Decimo». (a.m.)
 
1 - 20 of 59 Posts
Top