SkyscraperCity banner

1 - 8 of 8 Posts

·
Registered
Joined
·
945 Posts
Discussion Starter #1
Causa :
i tanti effetti provocati dalla lettura delle mie scritture.
Progongo a tutti voi catanesi e non di postare i reali difetti e i reali pregi di questa città ,
per capire definitivamente cosa si pensa di Catania dentro e fuori essa.
 

·
melior de cinere surgo
Joined
·
6,660 Posts
In piazzale Oceania sono nate queste piccole palme che, dato il punto in cui sono cresciute, non hanno certamente futuro.



Ho inoltrato la segnalazione alla Direzione Verde e manutenzione giardini pubblici di Catania per proporne il prelievo e il trapianto.
 

·
melior de cinere surgo
Joined
·
6,660 Posts
Accesso pericoloso in via Santangelo Fulci per via della sosta selvaggia

Via Antonio Santangelo Fulci è una strada molto trafficata che collega la zona di via Giacomo Leopardi – via Martino Cilestri al quartiere di Picanello, giungendo fino all’incrocio con via Duca degli Abruzzi.

Al suo principio, però, esattamente all’angolo con via Giacomo Leopardi all’altezza di piazza Corsica, l’imbocco da parte delle auto che provengono da via Martino Cilestri è piuttosto pericoloso: bisogna, infatti, attraversare via Giacomo Leopardi ma l’assenza di un’apposita segnaletica orizzontale, insieme con la sosta selvaggia, costringe i mezzi a percorrere alcuni metri addirittura contromano per poter svoltare in via Santangelo Fulci.

Per ovviare a questa situazione sarebbe opportuno che venisse tracciata una segnaletica orizzontale completa: a partire del lato sud-est di piazza Corsica (passaggio obbligatorio per chi proviene da via Martino Cilestri) va disegnata la corsia in asse con via Santangelo Fulci e apposite isole di traffico direzionali -meglio se rialzate – che invitino le auto a non parcheggiare in corrispondenza dell’imbocco, come oggi spesso accade.

Le immagini testimoniano la situazione e la rendono chiara.





 

·
melior de cinere surgo
Joined
·
6,660 Posts

·
melior de cinere surgo
Joined
·
6,660 Posts
via Cestai, arco di San Giovanni de' Freri (XV sec.)

Trovo che questa foto sia emblematica per descrivere lo stato in cui versa Catania. In via Cestai, a due passi da piazza Università, c'è questo piccolo gioiello architettonico, l'Arco di San Giovanni de' Freri del '400: questo è lo stato pietoso in cui si trova. Pietra annerita dal tempo e dall'inquinamento ed erosa, bruciature, fili elettrici sopra e davanti, nessuna illuminazione specifica funzionante. Abbandonato all'incuria, dimenticato.
Estendiamo questo esempio a buona parte del centro storico di Catania e, se vogliamo, a tutto il territorio della città e traiamo le ovvie conclusioni.

 

·
melior de cinere surgo
Joined
·
6,660 Posts
1 - 8 of 8 Posts
Top