Skyscraper City Forum banner
29861 - 29880 of 29881 Posts

·
Registered
Joined
·
2,301 Posts
Siamo i primi a riconoscere i "nostri" difetti (li faccio anche miei, nonostante non c'entri nulla con queste abitudini), difatti, a mio avviso, l'unica soluzione per determinate azioni/attività è la tolleranza zero. Poi si fa reset e si riparte con il sistema educativo. Ma il propinare lezioni era, appunto, inteso su ogni aspetto che caratterizza il nostro paese.

Figuriamoci se non vogliamo somigliare al Sud-Tirol per molti aspetti.
 

·
melior de cinere surgo
Joined
·
6,791 Posts
Discussion Starter · #29,862 ·

·
Registered
Joined
·
2,301 Posts
Piano Piste Ciclabili


A Catania “un grande piano per le piste ciclabili”


CATANIA – La condizione di dissesto finanziario del Comune di Catania con l’impossibilità di cofinanziare la manutenzione straordinaria della pista ciclabile del centro storico inaugurata nel 2012 ha indotto l’amministrazione a inserire nel progetto della mobilità dolce per la sostenibilità urbana (con 40 km di piste ciclabili finanziate utilizzando 8 milioni di euro di fondi Ue) anche la riqualificazione di quella che dai pressi di piazza Stesicoro e via De Curtis arriva fino a via Marchese di Casalotto, attraversando piazza Falcone.
 

·
Registered
Joined
·
2,927 Posts
Piste ciclabili: abbandono o rilancio? ma diciamoci la verità: chi cavolo le usa in una città in salita?
Piuttosto ufficializzassero il parcheggio sulla pista dietro corso Sicilia.
È insopportabile che si tolgano parcheggi a favore di queste cose da paesi del Nord Europa quali le biciclette.
Dal medioevo è tutto, saluti.
 

·
Registered
Joined
·
6,198 Posts
Non sempre però.

Io conosco gente che vive in Germania da tantissimi anni mantenendo un senso civico tipicamente nordeuropeo. Poi torna in Sicilia e si scorda tutto. :mad:
Li osservo da sempre con attenzione, per strada o fuori i supermercati italiani, piuttosto che in Italia quando sento che vivono fuori. Come si comportino quando scendono giù, si può facilmente intuire.
È letteralmente folle pensare che qui qualcuno di questi (e, diciamo così, gli italiani e figli di da queste parti non sono esattamente fisici nucleari) non differenzi, scriva sui muri, non faccia la revisione o non paghi l'assicurazione, non paghi sui mezzi pubblici, parcheggi alla cacchio, perché sanno che sono dolori.
Questo evidenza ancora una volta come la condanna sociale di certe azioni, il controllo e la certezza della pena siano deterrenti efficaci, e che in fondo certe mentalità, pur se fortemente radicate, non sono impossibili da sradicare, perché non sono certo impresse nel DNA.
 

·
Registered
Joined
·
2,927 Posts

·
Registered
Joined
·
56,526 Posts

·
Registered
Joined
·
23 Posts
Piste ciclabili: abbandono o rilancio? ma diciamoci la verità: chi cavolo le usa in una città in salita?
Piuttosto ufficializzassero il parcheggio sulla pista dietro corso Sicilia.
È insopportabile che si tolgano parcheggi a favore di queste cose da paesi del Nord Europa quali le biciclette.
Dal medioevo è tutto, saluti.
Ma si ufficializziamo anche il parcheggio in Piazza Teatro Massimo, ah che nostalgia di quei Bus... Viva Catania città AutoMetropolitana!
 

·
Registered
Joined
·
2 Posts
Ciao a tutti, ho una curiosità. Che impatto sta avendo il bonus 110% in città? O in generale si stanno ristrutturando un po' di palazzi malridotti? Specie tutta la parte anni 50 e a seguire, quindi i condomini abitati dalla fascia 'media' dei cittadini e le vie principali del centro? Grazie
 

·
Registered
Joined
·
2,301 Posts
Ciao a tutti, ho una curiosità. Che impatto sta avendo il bonus 110% in città? O in generale si stanno ristrutturando un po' di palazzi malridotti? Specie tutta la parte anni 50 e a seguire, quindi i condomini abitati dalla fascia 'media' dei cittadini e le vie principali del centro? Grazie


Ad occhio, ho notato non poche impalcature in zone centrali. Tuttavia, mi sarei aspettato molto di più. Diciamo che l'impatto, al momento ed a mio avviso, è medio.
 

·
Registered
Joined
·
2,927 Posts
Ad occhio, ho notato non poche impalcature in zone centrali. Tuttavia, mi sarei aspettato molto di più. Diciamo che l'impatto, al momento ed a mio avviso, è medio.
Il bonus 110 in tutta Italia fino alla versione di qualche mese fa aveva un vincolo non indifferente: la conformità edilizia dell'edificio.
La conformità edilizia la rilasciano gli uffici urbanistici dei comuni.
Nel mio condominio a Milano abbiamo chiesto circa 18 mesi l'accesso a questo atto ed ancora aspettiamo... l

E una volta che avremo in mano questo documento dovremo incrociare le dita e scoprire che nessuna veranda abusiva o superfetazione abusiva blocchino il progetto.

Poi ci sarà da convocare un'assemblea condominiale in pieno "Covid Mood" per mettere d'accordo 140 condomini.

Morale della favola: di questo passo se e quando saremo pronti come condominio Greta Thunberg sarà sposata con figli ed andare d'estate a mare in Groenlandia sarà di moda.


Ecco, quanti palazzi a Catania sono certi di essere in regola dal punto di vista urbanistico?
Quali sono i tempi di risposta degli uffici comunali?
Se funzionasse sarebbe un'opportunità importante non tanto per l'efficienza energetica (abbiamo condomini senza riscaldamenti centralizzati o personali), ma soprattutto per gli interventi di riduzione del rischio sismico.
Questo tipo di interventi per zone come la nostra dovrebbero essere sistematici e nella legislazione da DECENNI!

In tutto questo, l'improvvisa richiesta di ferro e materiali per le costruzioni ha generato una carenza nazionale di ponteggi e impalcature (sono introvabili e vanno letteralmente a ruba, con tanti furti)....
 
  • Like
Reactions: vinci80

·
non nobis domine
Joined
·
2,659 Posts
Il bonus 110 in tutta Italia fino alla versione di qualche mese fa aveva un vincolo non indifferente: la conformità edilizia dell'edificio.
La conformità edilizia la rilasciano gli uffici urbanistici dei comuni.
Nel mio condominio a Milano abbiamo chiesto circa 18 mesi l'accesso a questo atto ed ancora aspettiamo... l

E una volta che avremo in mano questo documento dovremo incrociare le dita e scoprire che nessuna veranda abusiva o superfetazione abusiva blocchino il progetto.

Poi ci sarà da convocare un'assemblea condominiale in pieno "Covid Mood" per mettere d'accordo 140 condomini.

Morale della favola: di questo passo se e quando saremo pronti come condominio Greta Thunberg sarà sposata con figli ed andare d'estate a mare in Groenlandia sarà di moda.


Ecco, quanti palazzi a Catania sono certi di essere in regola dal punto di vista urbanistico?
Quali sono i tempi di risposta degli uffici comunali?
Se funzionasse sarebbe un'opportunità importante non tanto per l'efficienza energetica (abbiamo condomini senza riscaldamenti centralizzati o personali), ma soprattutto per gli interventi di riduzione del rischio sismico.
Questo tipo di interventi per zone come la nostra dovrebbero essere sistematici e nella legislazione da DECENNI!

In tutto questo, l'improvvisa richiesta di ferro e materiali per le costruzioni ha generato una carenza nazionale di ponteggi e impalcature (sono introvabili e vanno letteralmente a ruba, con tanti furti)....

In tutto questo bisogna anche aggiungere che adesso stanno intensificando i controlli, per esempio a Torino come mostrato in un servizio de Le Iene qualcuno aveva fatturato una spesa di circa 1.5 milioni di euro ma da verifiche fatte da ispettori indipendenti la cifra totale per la ristrutturazione del condominio in oggetto era risultata di circa la metà (750mila euro) forse il fisco ha voluto vederci chiaro perché i bonus li danno ma fino ad un certo punto e senza controllo poi si rischia di finire come per il reddito di cittadinanza, troppa fiducia e lo Stato se lo prende di dietro ... era uscito un articolo su Repubblica qualche giorno fa.
 

·
Registered
Joined
·
56,526 Posts
Catania, il 9 dicembre apre il pronto soccorso del San Marco
L'assessore Razza ha indicato la data nel corso di una manifestazione nel capoluogo etneo


Di Redazione 29 nov 2021




Il 9 dicembre apre il pronto soccorso dell’ospedale San Marco. Lo ha annunciato a Catania l'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza a margine della presentazione del programma delle iniziative di educazione alla salute organizzate dalla Regione Siciliana in occasione della 'Giornata mondiale contro l’Aids' del primo dicembre.

«Io mi sono insediato nel dicembre del 2017 - ha ricordato Razza - con la protesta dei cittadini e dei comitati perché il San Marco rischiava di rimanere la più grande incompiuta del Sud Italia. Questo è l’ultimo tassello che porto a compimento, nonostante il Covid, e che restituisce certamente a questo territorio un lavoro per il quale erano state spese ingenti risorse».

[...]

Catania, il 9 dicembre apre il pronto soccorso del San Marco
 

·
Registered
Joined
·
244 Posts
Ciao a tutti, ho una curiosità. Che impatto sta avendo il bonus 110% in città? O in generale si stanno ristrutturando un po' di palazzi malridotti? Specie tutta la parte anni 50 e a seguire, quindi i condomini abitati dalla fascia 'media' dei cittadini e le vie principali del centro? Grazie
Rispetto a pochi mesi fa si è snellito il carico burocratico legato alla conformità edilizia dell'immobile, seppure con più di un dubbio da parte dei tecnici. In pratica in alcuni comuni fra cui Catania, da quello che capisco, si chiude un occhio al momento della Cila di fronte ad abusi precedenti, ma non si esclude che questi possano riemergere in successive occasioni.


A me sembra che qualcosa si sia mosso soprattutto per alcuni palazzi storici monoproprietari, o altri immobili di banche e società immobiliari, ma il grosso del business sarà inevitabilmente al nord e in regioni in cui la percentuale di abusi è minore e, quindi, i proprietari non hanno paura che l'accesso al superbonus li metta sotto la lente dei controlli catastali e tecnici.

Dirò qualcosa di impopolare, ma purtroppo che temo che questa valanga di soldi sia l'ennesima occasione persa per il meridione. Se al superbonus si fosse associata una sanatoria seria su abusi lievi o difformità tollerabili, interi quartieri catanesi o centri storici di paesini etnei avrebbero potuto mettere in moto il settore edilizio anche per i piccoli proprietari.

Per sanatoria non intendo ovviamente immobili abusivi in zone protette, ma ad esempio verande, tettoie e gazebi poi trasformati in aree chiuse, le solite baracche in lamiera realizzate a mo' di pertinenze in case rurali o ville singole.

Ci sono decine di comuni già ora in calo demografico destinati a morire se non si mette mano a questa situazione, abbattendo ciò che si può ma sanando il resto. Volete alcuni nomi? Calatabiano, Piedimonte, Linguaglossa, Castiglione, Randazzo nel versante est, Ramacca, Raddusa, Castel di Iudica, Scordia, Mineo, Palagonia nel calatino. Grossi comuni come Adrano, Biancavilla e Paternò invece hanno problemi molto più seri dal punto di vista dell'abusivismo.
Catania è un discorso a parte per la varietà di realtà urbanistiche, fra centro storico e degradato e quartieri di nuova edificazione con poche regole.
 
29861 - 29880 of 29881 Posts
Top