Skyscraper City Forum banner
1 - 14 of 14 Posts

·
Николай
Joined
·
8,137 Posts
Discussion Starter · #1 ·
In China, DNA tests on kids ID genetic gifts, careers

CHONGQING, China (CNN) -- At the Chongqing Children's Palace, experts are hoping to revolutionize child-rearing with the help of science. About 30 children aged 3 to 12 years old and their parents are participating in a new program that uses DNA testing to identify genetic gifts and predict the future.

When Director Zhao Mingyou first heard about the technology earlier this year, he instantly knew it could be a success in China.

"Nowadays, competition in the world is about who has the most talent," said Zhao. "We can give Chinese children an effective, scientific plan at an early age."

The test is conducted by the Shanghai Biochip Corporation. Scientists claim a simple saliva swab collects as many as 10,000 cells that enable them to isolate eleven different genes. By taking a closer look at the genetic codes, they say they can extract information about a child's IQ, emotional control, focus, memory, athletic ability and more.

"For basketball, we can test for height and other factors," said Dr. Huang Xinhua, a leading scientist on the project. "We also test listening ability so that can tell us if (the child) might be talented at music."

DNA testing has been used more widely to determine susceptibility to genetic disease. The test can identify mutations in the genetic code that lead to certain disorders, allow patients to assess risk levels and decide whether they want preventative treatment. For example, the test can identify cancer genes that may make a woman more likely to develop breast or ovarian cancer. Some women have decided to have a mastectomy based on DNA test results and family history.

But according to Chinese scientists, this is the first time the test is being offered to children in China to help discover their natural talents.

For about $880, Chinese parents can sign their kids up for the test and five days of summer camp in Chongqing, where the children will be evaluated in various settings from sports to art. The scientific results, combined with observations by experts throughout the week, will be used to make recommendations to parents about what their child should pursue. See photos of the summer camp and testing »

Dr. Huang said the testing can even help project careers down the road.

Examining one child's results, he told CNN: "This child is very thoughtful and focused, so I suggest she go into management."

Clinical psychologist Dr. Rob Blinn said the DNA test can be accurate but only "within a sort of limited field" and that results will not be "dramatic."

"You're not going to be able to predict that someone's going to be like the next Einstein. It's more like this person may have an IQ that's maybe 5 or 10 points greater than this other person because of the absence or presence of these particular genes," he said.

Still, parents are convinced it will help their child. It is no secret that China's one-child policy often produces anxious and ambitious parents with high expectations for their only child.

"China is different from Western countries," said Yang Yangqing, the lab's technical director. "There is only one child in our families so more and more parents focus on their children's education and they want to give them the best education."

Along with parents, the Chinese government is also interested in giving talented children an early start on their careers. Children as young as two are regularly hand-picked by the government to represent China on the international stage.

Future gymnasts, musicians, and basketball players are sent to rigorous training camps and specialized sports schools, and sometimes paid a government salary.

There has been speculation China's basketball hero, Yao Ming, was born of an arranged marriage between two well-known basketball players, in hopes of bearing an athletic superstar. Yao and his family have denied these reports. In an autobiography, Yao wrote that his parents actually discouraged him from playing the sport.

"My parents never wanted me to become a professional player," Yao wrote. "They wanted a better life for me."

Yao did start playing when he was nine years old. Three years later, he moved into Shanghai's provincial sports academy where he lived and trained full time.

"My parents agreed only because playing basketball in a junior sports school can improve your chance of getting into college; it counts as extra points on the college entrance exam."

Yao's family reportedly received special stipends from the government to purchase extra food. His success story may well be on the minds of parents in Chongqing.

"It's better to develop her talents earlier rather than later," Chen Zhongyan said of her four-year-old daughter, who is attending the genetics camp. "Now we can find when she is young, and raise her based on what her natural gifts are."

Her daughter, Lai Hongni, has already shown a strong aptitude for dancing, while four-year-old twin boys Luo Lianzhao and Dong Liangtong appear to be good at drawing.

"This way we can really understand our kids," said the twins' father, Mr. Dong, referring to the program.

In the end, are these parents giving their kids a head start or taking a shortcut? Critics of the program said such analysis has frightening implications.

"Kids, especially at younger ages, they need to have fun, they need to enjoy themselves, they need to find meaning in life," Dr. Blinn said. "They need to have rich deep emotional interchange with their families and parents."

"Whether it's really good for a two- or three-year-old to be sent off to a camp to be genetically tested, you know, and put in this track so early in life, I have some real doubts about whether that's in the child's best interest," Blinn added. "It seems to be more in the parents' best interest."

But Chen Zhongyan said: "We only have good intentions for (our daughter). We think this will help her."

It is fair to say many of the kids in Chongqing looked like they were having fun, whether they were jumping on ping pong tables, drawing or playing interactive games.

"I want to be the president of China," said three-year-old girl, Liu Xiao Liao. "Then people will be scared of me."

It seems that some of children may have grand ambitions all of their own.

http://edition.cnn.com/2009/WORLD/asiapcf/08/03/china.dna.children.ability/index.html
 

·
Nerd Immunity
Joined
·
18,840 Posts
Si dimentica che nei geni c'è solo la predisposizione e che oltretutto sappiamo ancora molto poco di come funzionano (un conto è la predisposizione ad una determinata malattia che dipende da una sola sequenza determinata di gene, altro è la predisposizione alla danza) e il resto è vita, cultura, ambiente, apprendimento, occasioni, culo, caos quantistico.
Sarà un insuccesso, concordo.
Mi fa senso, ma nonmi stupisce, invece che la gente cerchi sempre una "scorciatoia". Mi sembra ovvio, per la legge dei grandi numeri, che degli scienziati cerchino di farci dei soldi, anche se non è il massimo della deontologia (o magari credono nella sociobiologia ingenua).

Tra il gift e la career c'è di mezzo il mare.
 

·
Nerd Immunity
Joined
·
18,840 Posts
Ma se ricordo bene in GATTACA al tizio era stata diagnosticata una malattia progressiva entro i trent'anni. Quello non è molto fantascientifico purtroppo e anzi è bene saperne il più possibile e agire.
Altro è trovare, come si dice in linguaggio giornalistico, il gene dell'architetto di successo o del futuro premio nobel. Come disse quel tale premio nobel, "Mio padre era un contadino analfabeta, per avere un figlio nobel non c'è bisogno dello sperma di un nobel [a parte che magari ci vorrebbe anche l'ovulo nobel doc], basta quello di un contadino analfabeta".
 

·
Banned
Joined
·
61 Posts
I cinesi sono AVANTI. Domineranno il mondo se vanno avanti con l'eugenetica senza i complessi che sono sorti nell'Occidente. Anche in Occidente l'eugenetica era sostenuta da tutti prima del trauma della seconda guerra mondiale.

Q.I. alto. Pil alto.
 

·
Registered
Joined
·
540 Posts
Ma se ricordo bene in GATTACA al tizio era stata diagnosticata una malattia progressiva entro i trent'anni. Quello non è molto fantascientifico purtroppo e anzi è bene saperne il più possibile e agire.
Altro è trovare, come si dice in linguaggio giornalistico, il gene dell'architetto di successo o del futuro premio nobel. Come disse quel tale premio nobel, "Mio padre era un contadino analfabeta, per avere un figlio nobel non c'è bisogno dello sperma di un nobel [a parte che magari ci vorrebbe anche l'ovulo nobel doc], basta quello di un contadino analfabeta".
Il film immaginava una società in cui gli individui venivano giudicati sulla base del loro DNA, che ne stabiliva le attitudini, l'aspettativa di vita e le possibilità di successo. Il protagonista è "geneticamente tarato" per via di una malattia cardiaca congenita e per fare carriera compra l'identità genetica di un altro (Jude Law), il quale, nonostante fosse predestinato ad una carriera da atleta era rimasto invalido per un incidente (riferimento ai fattori ambientali che influiscono sulla vita al di là delle aspettative genetiche).

Significativa la scena in cui delle ragazze, alla prima uscita con un nuovo boyfriend, gli rubano di nascosto un campione biologico (tipo la saliva dopo il bacio) per farlo analizzare e decidere se iniziarci una storia.

Il film è di più di 10 anni fa (geniale).
 

·
Registered
Joined
·
9,254 Posts
Secondo gli studi di Richard Lynn, la Cina dal 2002 al 2006 ha guadagnato 5 punti di Q.I. :shocked:
Beh una cosa è certa, questo risultato non è stato ottenuto con l'eugenetica :), molto più probabilmente è stato ottenuto preparando i ragazzi a sostenere il test per la valutazione del Q.I. (che, tra parentesi, sono una vaccata assoluta, dato che, nel migliore dei casi, possono valutare decentemente l'aspetto, diciamo logico, dell'intelligenza).

E' noto che fare molti test per l'inteligenza fa aumentare la capacità di ottenere punteggi elevati, naturalmente non fa aumentare l'intelligenza, anzi :D
 

·
Banned
Joined
·
61 Posts
Beh una cosa è certa, questo risultato non è stato ottenuto con l'eugenetica :), molto più probabilmente è stato ottenuto preparando i ragazzi a sostenere il test per la valutazione del Q.I. (che, tra parentesi, sono una vaccata assoluta, dato che, nel migliore dei casi, possono valutare decentemente l'aspetto, diciamo logico, dell'intelligenza).

E' noto che fare molti test per l'inteligenza fa aumentare la capacità di ottenere punteggi elevati, naturalmente non fa aumentare l'intelligenza, anzi :D
Credo che questi test vengano fatti con qualche precauzione, magari non selezionando gli stessi che avevano svolto il test in precedenza :nuts: Altrimenti questi studiosi del Q.I. avrebbero un Q.I. di 60 e sarebbe divertente :lol:

In Cina l'eugenetica di Stato in pratica hanno iniziata a farla vietando alle famiglie di avere più di un figlio. Di solito famiglie numerose= poveri= basso Q.I. Ora i poveri sono spinti a fare un solo figlio come i ricchi che hanno Q.I. medio più alto.

Gli effetti si iniziano a vedere ed il Q.I. medio della nazione cinese si impenna. Se poi le famiglie ricche si servono pure di studi specifici per avere figli con Q.I. più alto tra poco avremo Cina dominio assoluto.

Dopotutto i cani ed i cavalli vengono selezionati da secoli per fare in modo che abbiamo certe caratteristiche. L'uomo non è un aninale speciale. Come il cane ed il cavallo, se selezionato con certe caratteristiche, dà migliori risultati, almeno in media.
 

·
Italian User
Joined
·
18,251 Posts
Gattaca :) si e' geniale, anche se ho notato un controsenso, producevano dna "preconfezionati" e ne esaltavano le differenze. La scena della prova biologica per scegliere il partner ha molto piu' senso oggi che in una societa' dove sostanzialmente c'e' un appiattimento genetico. Mi sembra infatti scontato che in un futuro di quel tipo (molto probabile IMHO) saremo tutti uguali, tranne appunto quelli che non saranno manipolati (nel film sono chiamati uterini).
 

·
Registered
Joined
·
9,254 Posts
Credo che questi test vengano fatti con qualche precauzione, magari non selezionando gli stessi che avevano svolto il test in precedenza :nuts: Altrimenti questi studiosi del Q.I. avrebbero un Q.I. di 60 e sarebbe divertente :lol:

In Cina l'eugenetica di Stato in pratica hanno iniziata a farla vietando alle famiglie di avere più di un figlio. Di solito famiglie numerose= poveri= basso Q.I. Ora i poveri sono spinti a fare un solo figlio come i ricchi che hanno Q.I. medio più alto.

Gli effetti si iniziano a vedere ed il Q.I. medio della nazione cinese si impenna. Se poi le famiglie ricche si servono pure di studi specifici per avere figli con Q.I. più alto tra poco avremo Cina dominio assoluto.
Primo, tu puoi fare i test per l'intelligenza tutte le volte che vuoi, vedi MENSA eccetera. Nessuno di impedisce di fare il test centinaia di volte (ovviamente non sarà lo stesso test, ma lo stile è quello, che la serie da concludere abbia le stelline od i cerchiolini), io stesso, così per gioco, ne ho fatti almeno una decina di test di intelligenza e non ci si mette molto a capire come funzionano.

Secondo, poveri= basso Q.I. ?:bash: :)
Ma stiamo scherzando? la povertà non è minimamente correlata ad un basso Q.I. infatti tutti questi test sono studiati in modo da non prendere in considerazione il livello di cultura dei soggetti.
Ergo, io posso sapere 3 lingue, far di conto e sapere a memoria la divina commedia ma ottenere al test un punteggio di molto inferiore ad un boscimano che magari è analfabeta.

In conclusione, l'ignoranza non ha nulla a che vedere col Q.I.

Dopotutto i cani ed i cavalli vengono selezionati da secoli per fare in modo che abbiamo certe caratteristiche. L'uomo non è un aninale speciale. Come il cane ed il cavallo, se selezionato con certe caratteristiche, dà migliori risultati, almeno in media.
Parafrasando J.Diamond, sono il cane ed il cavallo ad essere speciali, infatti, come è facile constatare gli animali domesticati e selezionati sono poche decine, tutti gli altri no :).

La selezione per caratteri monogenici ha un senso (esempio, hai la còrea di Hungtinton (malattia monogenica), ti controllo gli embrioni alla nascita e scarto quelli con la mutazione e ok) ma per caratteri profondamente multigenici (centinaia di geni coinvolti!) l faccenda si fa molto più casuale.

Senza contare che non si saprebbe dove andare a pescare, dato che non si conoscono geni così legati all'intelligenza da poter dire (ok, se c'è questa variante sono più intelligente).
 

·
Banned
Joined
·
61 Posts
Senza contare che non si saprebbe dove andare a pescare, dato che non si conoscono geni così legati all'intelligenza da poter dire (ok, se c'è questa variante sono più intelligente).
^^

Quindi il Dr. Blinn mente?

Clinical psychologist Dr. Rob Blinn said the DNA test can be accurate but only "within a sort of limited field" and that results will not be "dramatic."

"You're not going to be able to predict that someone's going to be like the next Einstein. It's more like this person may have an IQ that's maybe 5 or 10 points greater than this other person because of the absence or presence of these particular genes," he said.
Se è falso che si possa avere da 5 a 10 punti in più di Q.I. allora discorso chiuso e questa sarebbe una non notizia.

Riguardo i poveri in Cina= Q.I. più basso. Questo sarebbe in media. Non perchè ignoranza uguale basso Q.I. ma perchè si presume che sui grandi numeri chi è più intelligente abbia più possibilità di fare soldi rispetto a chi è meno intelligente. Quindi si presume che in media i ricchi abbiano un Q.I. più alto di quello dei poveri.

Trattasi di grandi numeri, non di casi specifici. La Cina conta più di un miliardo di abitanti quindi è il terreno più adatto per fare questo tipo di valutazioni.
 

·
Registered
Joined
·
9,254 Posts
^^



Riguardo i poveri in Cina= Q.I. più basso. Questo sarebbe in media. Non perchè ignoranza uguale basso Q.I. ma perchè si presume che sui grandi numeri chi è più intelligente abbia più possibilità di fare soldi rispetto a chi è meno intelligente. Quindi si presume che in media i ricchi abbiano un Q.I. più alto di quello dei poveri.

Trattasi di grandi numeri, non di casi specifici. La Cina conta più di un miliardo di abitanti quindi è il terreno più adatto per fare questo tipo di valutazioni.
Sinceramente credo che sì, il dottor Blinn menta, articoli su riviste scientifiche che indichino una precisa correlazione tra un determinato pool genico e l'intelligenza non ce ne sono. Quindi, dicimo che anche se non mentisse, dovrei andare sulla fiducia di questo tipo e non è così che si procede scientificamente.

Riguardo l'altro punto, forse in un mondo ideale il più intelligente farebbe più soldi ma la realtà è ben diversa, l'intelligenza in sé e per sé non porta al successo. In parte perché può essere associata a caratteristiche negative (ex pigrizia, mancanza di spirito di iniziativa eccetera) e poi perché il nostro mondo non è meritocratico. Diciamo che generalmente per avere tanti soldi è più importante saper tessere la giusta rete di "relazioni sociali"....oppure nascere nella famiglia giusta.
 
1 - 14 of 14 Posts
Top