Skyscraper City Forum banner
1 - 20 of 37 Posts

·
Registered
Joined
·
13 Posts
Discussion Starter · #1 ·
Buongiorno a tutti.

Sto cercando di capire se in autostrada o strada extra urbana principale c'è la possibilità in deroga di non creare la corsia di emergenza.

Su qualche autostrada, in alcuni tratti particolari, manca la corsia (esempio ponti stretti, gallerie, etc.) ... ma su un tratto di strada pianeggiante e limitatamente a circa 500 metri lineari si può fare a meno della corsia di emergenza per le strade summenzionate?

Ringrazio anticipatamente!
 

·
Registered
Joined
·
958 Posts
A Cascina Gobba sulla tangenziale est di Milano non c'è, e pure sotto al cavalcavia del peduncolo, sempre sulla est
 

·
Registered
Joined
·
1,448 Posts
Il Codice della Strada la prevede obbligatoria per le autostrade, ma facoltativa per le strade extraurbane principali (ma deve comunque esserci almeno una banchina, sennò si "scende" [declassamento] alla strada extraurbana secondaria).

Però ci son vari tratti autostradali dov'è mancante, ma sembra si cerchi di sopperire a questa mancanza con adeguamenti...
 

·
Registered
Joined
·
7,554 Posts
Quasi tutti i tunnel autostradali sono senza corsia di emergenza, addirittura quelli dell'A27 completati negli anni '90. I nuovi tunnel dell'A3, invece, avranno la corsia di emergenza.
 

·
Registered
Joined
·
5,635 Posts
Il ponte sul Piave dell'A4 Venezia-Trieste è privo di corsia di emergenza; il progetto della terza corsia invece la prevede. Suppongo che all'epoca fosse possibile derogare, forse con vincoli di lunghezza.

A memoria, sono quasi sicuro che anche un paio di tratti dell'A27 ne siano privi, e non parlo di tunnel.
 

·
Lord Kelvin
Joined
·
13,659 Posts
Quasi tutti i tunnel autostradali sono senza corsia di emergenza, addirittura quelli dell'A27 completati negli anni '90. I nuovi tunnel dell'A3, invece, avranno la corsia di emergenza.
Quelli della Variante di valico, invece no. Così come i nuovi tunnel dell'A14 post-allargamento Rimini-Ancona, completati meno di due anni fa. Folle.
 

·
Registered
Joined
·
2,960 Posts
Quelli della Variante di valico, invece no. Così come i nuovi tunnel dell'A14 post-allargamento Rimini-Ancona, completati meno di due anni fa. Folle.
I tunnel della VaV nel tratto a due corsie tra La Quercia e Aglio avranno la corsie d'emergenza, mentre i tratti allargati a tre corsie, cioe' La Quercia-sasso Marconi e Aglio Barberino i tunnel non avranno la corsia d'emergenza.
 

·
Registered
Joined
·
795 Posts
In Toscana l'unica tratta autostradale priva di corsia di emergenza è il raccordo Lucca - Viareggio, dove peraltro c'è il limite di velocità a 110 ma il pedaggio è circa doppio rispetto agli "standard" ASPI.
Ma sono prive della emergenza anche tutte le gallerie, sia vecchie che nuove (anche quelle della nuova carreggiata sud a tre corsie tra Firenze Scandicci e Firenze Sud) e la "nuova" A12 in corrispondenza dei sovrappassi: per "nuova" intendo il tratto Rosignano - Cecina che in realtà è la Variante Aurelia adeguata a standard autostradale ma evidentemente solo dove era facile...
 

·
Registered
Joined
·
13 Posts
Discussion Starter · #10 ·
Ringrazio tutti per le risposte.

Ho letto il codice della strada ed ovviamente prevede la corsia di emergenza però non trovo da nessuna parte se in autostrada si può fare a meno per poche centinaia di metri ed in quali casi.
 

·
Registered
Joined
·
5,635 Posts
Quelli della Variante di valico, invece no. Così come i nuovi tunnel dell'A14 post-allargamento Rimini-Ancona, completati meno di due anni fa. Folle.
Mi sa che dipende dall'anno in cui sono stati fatti i progetti. Similmente alla TAV Bologna-Firenze: fu progettata a canna singola per due binari, durante i cantieri le norme cambiarono richiedendo due canne a binario singolo, e qualcuno commentava che "si costruiva una galleria fuori norma". Ma non si poteva fare diversamente, direi...
 

·
Used
Joined
·
5,028 Posts
Ringrazio tutti per le risposte.

Ho letto il codice della strada ed ovviamente prevede la corsia di emergenza però non trovo da nessuna parte se in autostrada si può fare a meno per poche centinaia di metri ed in quali casi.
La corsia di emergenza può "mancare" in brevi tratti ad esempio in corrispondenza di viadotti 'vecchi', tale per cui la sezione dell'autostrada deve per forza ridursi per poi "ri-allargarsi"; altre volte capita quando ci sono dei restringimenti/allargamenti di sezione (da 3 a 2 corsie) (tang Sud TO-A21).

Il progettista dell'opera può predisporre una:

"Relazione di accompagnamento alla richiesta di deroga alle norme funzionali e geometriche per la costruzione delle strade ", tale per cui può ottenere deroga per i più svariati motivi
 

·
Registered
Joined
·
2,960 Posts
Mi sa che dipende dall'anno in cui sono stati fatti i progetti. Similmente alla TAV Bologna-Firenze: fu progettata a canna singola per due binari, durante i cantieri le norme cambiarono richiedendo due canne a binario singolo, e qualcuno commentava che "si costruiva una galleria fuori norma". Ma non si poteva fare diversamente, direi...
La corsia di emergenza, secondo le norme DM 6792/2001, e' obbligatoria e deve essere continua su tutte le strade di cat. A, cioe' autostrade, tangenziali e raccordi. A tale norma si puo' derogare solo in tratti limitati e quando cio' sia necesario a tutelare siti di particolare interesse storico-artistico o ambientale o, nei casi di ammodernamento di autostrade esistenti, sia tecnicamente impossibile ricavare lo spazio necessario alla sua costruzione.
Tuttavia solo le strade costruite o ammodernate a partire dal gennaio 2002 seguono queste norme, mentre quelle fatte in precedenza seguono le norme CNR 78/80 o addirittura, per quelle piu' vecchie, le CNR 31/73 che prevedevano deroghe molte piu' ampie alla resenza della corsia di emergenza, tra cui la possibilita' di farne a meno in concomitanza di rilevanti opere d'arte quali gallerie, viadotti, interconnessioni etc. Il fatto che la stragande maggioranza della nostra rete autostradale e' stata costruita ben prima del 2002 spiega perche' nella maggior parte delle autostrade la corsia di emergenza, talvolta anche per lunghi tratti, e' assente.
 

·
Registered
Joined
·
2,960 Posts
^^ Ma le nuove regole prevedono la deroga in corrispondenza di gallerie? Perché la grande maggioranza delle gallerie costruite DOPO il 2002 non ce l'ha.
No, ma prevede che possa mancare qualora la sua realizzazione comporti eccessivi costi di realizzazione. Viene poi specificato quando i costi siano ritenuti eccessivi e, facendo un po' di conti, viene fuori che ricadono in tale deroga la stragande maggioranza delle gallerie con tre corsie di marcia. In pratica scavare gallerie con sezione tale da ricavarci tre corsie di marcia da 3,75m piu' quella di emergenza da 3m risulterebbe, nella maggior parte dei casi, troppo costoso.
Inoltre bisogna considerare che le nuove autostrade, anche se costruite dopo il 2002, si basano su progetti antecedenti a tale data e pertanto redatti secondo le norme CNR 80.
 

·
Registered
Joined
·
1,865 Posts
Dirò una cosa ovvia e banale ma in galleria, qualora anche ci fosse la corsia di emergenza, con piffero che mi fermo, se proprio l'auto non si pianta di botto in 2 cm, cerco con l'abbrivio della velocità di uscirne, anche sui cerchioni se ho bucato tutte e 4 le gomme...
In caso di incidenti magari con incendi, come purtroppo il triste caso del monte Bianco, sono molto più utili caverne isolate con porte tagliafuoco e cunicoli di soccorso che non la corsia di emergenza.
Lukebas
 

·
Registered
Joined
·
7,554 Posts
Il ponte sul Piave dell'A4 Venezia-Trieste è privo di corsia di emergenza; il progetto della terza corsia invece la prevede. Suppongo che all'epoca fosse possibile derogare, forse con vincoli di lunghezza.

A memoria, sono quasi sicuro che anche un paio di tratti dell'A27 ne siano privi, e non parlo di tunnel.
Anche il ponte sul Tagliamento dell'A4, ma si tratta di un'autostrada aperta nel 1970, quindi allora era normale.
In Toscana l'unica tratta autostradale priva di corsia di emergenza è il raccordo Lucca - Viareggio, dove peraltro c'è il limite di velocità a 110 ma il pedaggio è circa doppio rispetto agli "standard" ASPI.
Ma sono prive della emergenza anche tutte le gallerie, sia vecchie che nuove (anche quelle della nuova carreggiata sud a tre corsie tra Firenze Scandicci e Firenze Sud) e la "nuova" A12 in corrispondenza dei sovrappassi: per "nuova" intendo il tratto Rosignano - Cecina che in realtà è la Variante Aurelia adeguata a standard autostradale ma evidentemente solo dove era facile...
La Lucca-Viareggio fino a pochi anni fa non era a pedaggio. Poi lo hanno messo per non avere caselli intermedi nella tratta Genova - Firenze.
 

·
Registered
Joined
·
7,554 Posts
No, ma prevede che possa mancare qualora la sua realizzazione comporti eccessivi costi di realizzazione. Viene poi specificato quando i costi siano ritenuti eccessivi e, facendo un po' di conti, viene fuori che ricadono in tale deroga la stragande maggioranza delle gallerie con tre corsie di marcia. In pratica scavare gallerie con sezione tale da ricavarci tre corsie di marcia da 3,75m piu' quella di emergenza da 3m risulterebbe, nella maggior parte dei casi, troppo costoso.
Inoltre bisogna considerare che le nuove autostrade, anche se costruite dopo il 2002, si basano su progetti antecedenti a tale data e pertanto redatti secondo le norme CNR 80.
Forse non esistono "tunnel boring machine" così grandi da scavare un tunnel da 4 corsie (3 di marcia + emergenza)?
 
1 - 20 of 37 Posts
Top