SkyscraperCity banner
Status
Not open for further replies.
1 - 7 of 7 Posts

·
No More Italian Mod
Joined
·
39,862 Posts
Discussion Starter · #2 ·
federicoft said:
Essere giustizialista, in senso etimologico, fuori dall'Italia sarebbe un vanto, ed in nessuna altra lingua esiste un termine equivalente con lo stesso significato deteriore di quello italiano. Ammetto di averci ormai fatto la pelle, ma tuttavia di non sentirmi a mio agio in un paese che si gingilla tra magistratura politicizzata, toghe rosse, garantismi, "moderazione", "manovre oscure del potere giudiziario", "necessità di rispettare gli spazi della politica", "intromissioni indebite" e via andare. Nel resto del mondo dei mascalzoni viene fatta tabula rasa, poi vengono sbattuti in galera. Immediatamente. Senza pietà. Senza sconti.
Qui i mascalzoni diventano martiri, e chi ne rivela all'opinione pubblica i misfatti e le nefandezze diventa il colpevole a sua volta. Senza bisogno di precisare che i mascalzoni veri continuano a rimanere sulla cresta dell'onda.

Io non riesco a non imbufalirmi quando sento Stefania Craxi andare in Tv a difendere a spada tratta il padre, ripetendo come un disco rotto che a fronte di molte migliaia di procedimenti aperti a suo carico, si è giunti solo "a qualche centinaio" di sentenze definitive di colpevolezza. Solo a qualche centinaio, capite?
Altrove basterebbe questa frase per far seppellire dalle risate chi osasse proferirla, qui viene trasmessa impunemente.

Be', io non solo non mi adeguo, ma questa visione del mondo mi fa anche un po' schifo. Sono profondamente convinto che se le cose in questo paese non vanno peggio di quanto vadano (ed oggettivamente non vanno bene) sia anche per merito della Magistratura, come di molte altre persone ed istituzioni di cui si è soliti parlare male. Ecco, rigorosamente dopo aver detto la mia chiudo OT pure io.
Fiat Iustitia Pereat Mundus

Winston Churchill (non proprio un italiota berlusconiano) diceva che con gli amici la legge si interpreta con i nemici si applica

Saint Just e Robespierre "giustiziarono" migliaia di persone (ivi compresi molti rivoluzionari a loro dire "traditori dello spirito rivoluzionario", tipo Danton) prima di finire a loro volta sul patibolo stritolati dalla loro stessa logica giustizialista

Il problema non è applicare la giustizia (che è semplicemente l'insieme di norme e di codici che la politica emana), ma non assurgerla a molock moralizzante e moralizzatore
Fa solo male all'uomo... da sempre
 

·
DIABOLIKVS
Joined
·
39,324 Posts
Vorrei dire la mia sull'argomento giustizia:

NON ME NE PO' FREGA' DE MENO !! :D

:tyty::tyty::tyty:
 

·
Registered
Joined
·
15,480 Posts
@ Genius.
E dunque? Con chi è stato condannato che ci facciamo?
Ce lo teniamo in parlamento perché toglierlo dal panorama politico sarebbe moralizzante?

Via, sciò, ai lavori forzati. Ritenta nella futura vita, sarai più fortunato. Questi signori hanno creato un clima per cui si sono inventati una storia tutta loro (letto 1984?), per cui gli amici dei ladri di ieri sono i salvatori dell'Italia dominata dai comunisti. E c'è chi ci crede. Poi c'è stato il "giustizialismo" (of course) mica una rete di finanziamenti illegali. Poi si sono aggiustati i processi sotto il nostro naso ricorrendo a tutti i pretesti possibili. E lo chiamano "giustizialismo".

Scrivevo qualche giorno fa dei premi Pulitzer 2006, assegnati ai giornalisti del NY Times e del Washington Post che in un'inchiesta avevano scoperto e pubblicato il sistema di tangenti che ruotava attorno a Randy "Duke" Cunningham, un deputato del partito Repubblicano, che ha favorito aziende amiche nell'assegnazione di contratti della Commissione alla Difesa di cui era membro. Parliamo di cose che qui avrebbero fatto ridere i polli.

Ebbene negli Stati Uniti, paese dai pochi principi ma ben saldi, in otto mesi, dall'estate del 2005 (scoppio dello scandalo) a marzo del 2006, tale deputato:
- ha confessato pubblicamente
- è stato costretto alle dimissioni dalla Camera
- è stato condannato ad otto anni e quattro mesi di carcere
- no condizionale, no arresti domiciliari, no altro: adesso è rinchiuso nella prigione federale di Butner, North Carolina con una tuta arancione addosso
- i suoi beni sono stati sequestrati e messi all'asta

Giustizialismo?
 

·
Kunst um der Kunst willen
Joined
·
5,712 Posts
Ad 1 settimana dall'efficacia delle dimissioni:

23 mag 12:31
Consulenze: chiesta autorizzazione a procedere contro ex ministo Castelli


ROMA - La Procura di Roma ha chiesto al tribunale dei ministri di inoltrare l'autorizzazione a procedere nei confronti dell'attuale senatore della Lega Roberto Castelli, indagato per abuso d'ufficio. L'inchiesta si riferisce alle consulenze facili che si presume l'ex ministro abbia assegnato quando era alla guida del dicastero della Giustizia. (Agr)
 

·
Registered
Joined
·
147 Posts
In Italia è pieno di farabutti che sorpresi con le mani nel sacco fanno le vittime e gridano al complotto. E' la tattica Craxi-Berlusca che adesso sta usando Moggi. Sono solo dei cialtroni.
PErò anche questa spettacolarizzazione della giustizia e questi conflitti tra Procure in cerca di titoli sui giornali a me fa venire un bel po' di nausea....
 
1 - 7 of 7 Posts
Status
Not open for further replies.
Top