Skyscraper City Forum banner
Status
Not open for further replies.
1 - 20 of 291 Posts

·
Banned
Joined
·
2,769 Posts
Discussion Starter · #1 ·
Apro questo thread per chi fosse interessato ad un caso di SUCCESSO che sta affiorando in questi ultimissimi anni. Un fenomeno che se si dimostrasse di medio-lunga durata potrebbe essere d'esempio per tutta un'area del paese, e, culturalmente per l'Italia intera. Solo la Puglia ( e Scorrano) tra le regioni dello stivale, sembra capace di tenere il passo con il ritmo NIPPOCAMPANO.

Mentre il modello Veneto perde colpi e sta per essere superato da una regione con mezzo milione di abitanti in meno, mentre la Capitale fallisce ogni sfida, pare che Napoli stia tornando al ruolo che gli compete.

Quello di TIGRE del GOLFO.

Conti che si SANANO, una città che CAMBIA pelle, cantieri che AVANZANO, RISANAMENTO urbano, poche pretese e molta SOSTANZA, la tradizione industriale che riaffiora PREPOTENTEMENTE, l'attrazione esercitata su Apple, la multinazionale più attenta alla qualità della COMPONENTE UMANA, il PIL ineguagliato per CRESCITA sul territorio nazionale, amministrazioni locali che vogliono FUNZIONARE.

L'Expo ed i grattacieli ci hanno distratto. Il fenomeno di questi ultimi anni
non giace azzimata e scisci tra le paludi padane, pateticamente autonominatasi alternativa ad inarrivabili realtà nordeuropee. La vera novità è il risveglio della capitale dimenticata, banalizzata, mal etichettata.

LA TIGRE E' QUI.



La domanda è : IS THIS FOR REAL?

Discutetene, se vi pare.
 

·
No pasaràn
Joined
·
8,314 Posts
Non so se è for real ma la Campania e l'area Napoletana in particolare sono l'area del sud che meno handicap di competitività dovuti alla propria posizione e alle infrastrutture.

La Situazione di Napoli è potenzialmente simile a quella di Roma se non si conta la malagestione di entrambe le città e il fatto che Roma ha benefici in quanto capitale.

Purtroppo la malagestione ha ampliato il divario tra le due città pur considerando che Roma non è certo gestita come Copenaghen. :eek:hno:
 

·
Banned
Joined
·
2,769 Posts
Discussion Starter · #4 ·
Non so se è for real ma la Campania e l'area Napoletana in particolare sono l'area del sud che meno handicap di competitività dovuti alla propria posizione e alle infrastrutture.
No, il futuro delle nazioni risiede nella cultura. Le infrastrutture vengono dopo.

Roma è mille volte avvantaggiata rispetto a Napoli.

Non scordiamoci che una dinastia Piemontese tolse la corona a Napoli, per secoli riferimento economico dell'area, per MIRACOLARE un centro minore che nell'ultimo millennio altri non era stato che un POLO OVINO_CLERICALE.

Se le infrastrutture e la posizione facessero l'economia, il Giapone non sarebbe mai divenuto quello che è. E Roma fatturerebbe come Shangai.

Una spiegazione che non accetto.
 

·
Banned
Joined
·
2,769 Posts
Discussion Starter · #8 ·
LA TIGRE - Infrastruttura ed Arte che convivono.

La metropolitana di Napoli.

Nella sua unicità, Napoli offre al paese un impareggiato connubio tra opere che si realizzano ed efficienza. Le Metro si fanno. E sono OPERE D'ARTE.

Anish Kapoor- Chicago



Anish Kapoor. - Napoli.

 

·
Keep your head
Joined
·
16,577 Posts
Ma magari! Napoli è la più grande risorsa inespressa del paese: il mondo sta andando verso una concentrazione di innovazione e ricchezza nelle metropoli. In Italia non abbiamo molte metropoli, 2 sono già delle metropoli importanti. Napoli può essere la terza gamba che tiene assieme il paese.

E' una anomalia che Napoli non sia - in media - più ricca e sviluppata del resto della sua regione di riferimento (il mezzogiorno), una anomalia che si dovrebbe correggere naturalmente una volta eliminati i principali ostacoli allo sviluppo.

Infine il mezzogiorno tutto in realtà - tolti contadi lontani e terre senza speranza o comunque marginali - è Napoli (4 milioni di abitanti), Bari (1 milione), Palermo (1 milione), Catania (1 milione). Lo sviluppo di Napoli sarebbe - se si dovesse davvero consolidare - il volano per l'intero mezzogiorno
 

·
Keep your head
Joined
·
16,577 Posts
La metropolitana di Napoli.

Nella sua unicità, Napoli offre al paese un impareggiato connubio tra opere che si realizzano ed efficienza. Le Metro si fanno. E sono OPERE D'ARTE.

Anish Kapoor- Chicago



Anish Kapoor. - Napoli.

lascia perdere, questa è una storia tutt'altro che edificante. Questa stazione doveva essere aperta tipo nel 2003...
 

·
DIABOLIKVS
Joined
·
40,570 Posts
No, il futuro delle nazioni risiede nella cultura. Le infrastrutture vengono dopo.

Roma è mille volte avvantaggiata rispetto a Napoli.

Non scordiamoci che una dinastia Piemontese tolse la corona a Napoli, per secoli riferimento economico dell'area, per MIRACOLARE un centro minore che nell'ultimo millennio altri non era stato che un POLO OVINO_CLERICALE.

Se le infrastrutture e la posizione facessero l'economia, il Giapone non sarebbe mai divenuto quello che è. E Roma fatturerebbe come Shangai.

Una spiegazione che non accetto.
Roma era Capitale, illo tempore, di uno Stato che andava da Bologna a Benevento.
Il miracolo in che consiste, nell'aver allargato i confini di cui era Capitale?

Poca roba, vista la Storia della città.

Io credo di fondo che, grazie all'Italia, i due centri più penalizzati siano stati Napoli e Torino.

Mentre si è miracolata una ex caserma austriaca retta a cannonate da tanto di Feldmaresciallo che, più cannoneggiava gli accasermati, più valzer osannanti gli dedicavano in Patria.

Tolte le garitte ed i fili spinati austriaci dalla cerchia dei bastioni, limes di influenza municipale, al punto che attraversata la strada già si entrava nel Comune dei Corpi Santi, la Miracolata è divenuta in poco tempo il punto di riferimento degli interessi economici di tutto un Paese che è stato, a suo modo, un grande Paese, fino a 20 anni fa.

E dire che non v'era manco una Università....robe che nello Stato Ovino-Pastorale v'erano Università persino in centri di rilevanza planetaria come ....Urbino, Macerata e Camerino, mentre nella Miracolata....

In caserma si sta come in caserma, mica come sui banchi di studio.
 

·
Banned
Joined
·
2,769 Posts
Discussion Starter · #12 ·
LA TIGRE - Aereoporti da RECORD

Una città capace di offirsi alle grandi compagnie come un IRRESISTIBILE POLO D'ATTRAZIONE.



Fenomeni che si costruiscono in una sola maniera : EFFICIENZA.
 

·
Keep your head
Joined
·
16,577 Posts
No, il futuro delle nazioni risiede nella cultura. Le infrastrutture vengono dopo.

Roma è mille volte avvantaggiata rispetto a Napoli.

Non scordiamoci che una dinastia Piemontese tolse la corona a Napoli, per secoli riferimento economico dell'area, per MIRACOLARE un centro minore che nell'ultimo millennio altri non era stato che un POLO OVINO_CLERICALE.

Se le infrastrutture e la posizione facessero l'economia, il Giapone non sarebbe mai divenuto quello che è. E Roma fatturerebbe come Shangai.

Una spiegazione che non accetto.
Quel che conta è la relazione con i centri economici principali del continente.

Napoli non è svantaggiata: ha delle ottime infrastrutture, avendo sostanzialmente la migliore rete ferroviaria italiana dopo Milano, la migliore rete autostradale d'Italia, l'AV. Deficitaria un pò per quanto riguarda gli aeroporti (anzi, un bel più di un pò) ma si spera la cosa sia in via di risoluzione tra boom di Capodichino e sviluppo di Salerno.
Fino ad oggi a pesare sono stato il basso livello di capitale umano, la camorra e la cattiva amministrazione.

L'amministazione è migliorata (anche se lascia ancora a desiderare), il capitale umano è in lento miglioramento, la camorra è stata indebolita abbastanza da rilasciare un pò di energie positive.

Se si dovesse continare su questa strada...buon per Napoli. E buon per l'Italia.
 

·
DIABOLIKVS
Joined
·
40,570 Posts
Questo a conferma del fatto che anche lochi privi di cultura ed importanza possono farcela.

A meno di postacci irrecuperabili come, a mero titolo d' esempio.... il Texas.

Un posto troppo vaccareggiante per essere recuperato alla Cultura ed al Sapere.
 

·
Banned
Joined
·
2,769 Posts
Discussion Starter · #16 ·

·
DIABOLIKVS
Joined
·
40,570 Posts
Eddard Stark; said:
Quel che conta è la relazione con i centri economici principali del continente.

Napoli non è svantaggiata: ha delle ottime infrastrutture, avendo sostanzialmente la migliore rete ferroviaria italiana dopo Milano, la migliore rete autostradale d'Italia, l'AV. Deficitaria un pò per quanto riguarda gli aeroporti (anzi, un bel più di un pò) ma si spera la cosa sia in via di risoluzione tra boom di Capodichino e sviluppo di Salerno.
Fino ad oggi a pesare sono stato il basso livello di capitale umano, la camorra e la cattiva amministrazione.

L'amministazione è migliorata (anche se lascia ancora a desiderare), il capitale umano è in lento miglioramento, la camorra è stata indebolita abbastanza da rilasciare un pò di energie positive.

Se si dovesse continare su questa strada...buon per Napoli. E buon per l'Italia.
Salvo che sulla camorra, per il resto quoto.

Napoli è molto in basso in quasi tutti gli indicatori.

Il che significa, vedendola in maniera ottimistica, che può crescere molto.

Molto più di altre zone d'Italia.

Le energie e le intelligenze non mancano.

I napoletani hanno fatto Milano (corriere della sera, Alfa Romeo..), possono fare Napoli.
 

·
Banned
Joined
·
2,769 Posts
Discussion Starter · #20 ·
Questo a conferma del fatto che anche lochi privi di cultura ed importanza possono farcela.

A meno di postacci irrecuperabili come, a mero titolo d' esempio.... il Texas.

Un posto troppo vaccareggiante per essere recuperato alla Cultura ed al Sapere.
PFUI.

Seriamente. Qui sta forse succedendo qualcosa d'importante.

Per vedere stazioni metropolitane del genere, bisogna andare in Nord Europa. Nel Far East. In Italia non abbiamo niente del genere.

 
1 - 20 of 291 Posts
Status
Not open for further replies.
Top