SkyscraperCity banner
1 - 3 of 3 Posts

·
Registered
Joined
·
200 Posts
Discussion Starter · #1 ·
http://pianostrutturale.comune.fi.it/

Grandi trasformazioni in vista per Firenze. Una nuova stazione “a ponte” a Campo di Marte, in stile autogrill, raggiungibile sia da via Mannelli che da via Campo d'Arrigo. E ancora la creazione di un boulevard commerciale, in viale dei Mille. Tutto perfettamente collegato con il resto della città attraverso la tramvia e il metro-tram.
Nuovo passante urbano: una strada in gran parte in sotterraneo che attraverserà la città fino a viale Guidoni, passando per Careggi e viale Corsia. Una sorta di tangenziale, a pagamento, che mira ad evitare l'uso dei viali di circonvallazione. Anche se per il momento non è ancora una previsione del piano, poiché devono essere svolti tutti gli studi di fattibilità del caso. Non va dimenticato poi l'arrivo della tramvia, il braccio della linea 2.2 che arriverà fino a Bagno a Ripoli passando per viale Europa e viale Giannotti.
Il sindaco Renzi insiste su uno sviluppo urbanistico a volumi zero, puntando tutto sul recupero. In particolare della vecchia caserma Lupi di Toscana, mentre i palazzi con alloggi popolari cresceranno in altezza. Finalmente si comprende una banalità, cioè che la maggior altezza delle costruzioni è il miglior antidoto contro il consumo di suolo...
Il parco delle Cascine è caro al sindaco. Ecco la sfida: riuscire a creare un grande parco urbano, una sorta di grande giardino di quartiere, dove poter fare eventi durante tutto il giorno e la sera. Un parco che non finisce entro i confini attuali di verde, ma abbatte le barriere naturali per allargarsi. Come nel caso del congiungimento del parco dell'Argingrosso grazie alla realizzazione di una passerella. Ma non solo: le piste ciclabili consentiranno di creare un collegamento anche con Villa Demidoff e il parco di San Donato, fino poi al parco di Castello, le ville medicee e il Parco della Piana. Appartamenti alla Manifattura Tabacchi La trasformazione di piazza Puccini-Porta al Prato-Cascine passerà soprattutto dalle zone dismesse. L'ex scalo merci alla Leopolda avrà un insediamento multifunzionale: case, uffici e alberghi. Non va dimenticato che proprio lì accanto arriverà il grande Parco della Musica. Un'altra delle zone più dibattute, e potenzialmente importanti, è la Manifattura Tabacchi. È chiusa da un lato dentro la ferrovia e il fosso Macinante e dall'altro dall'argine del Mugnone, un'area grandissima in grado di essere una vera e propria occasione per Firenze. Una parte è vincolata per il valore architettonico, quella retrostante, composta da magazzini e depositi, potrebbe invece essere demolita e ricostruita. Così potranno nascere piazze e verde pubblico, oltre alle nuove residenze (per 4800 abitanti in totale).


http://corrierefiorentino.corriere....arte-boulevard-case-nuove-1703995854994.shtml

http://corrierefiorentino.corriere....-va-sotto-piazza-ferrucci-1704001000213.shtml

http://corrierefiorentino.corriere....parola-d-ordine-recupero--1704009106972.shtml

http://corrierefiorentino.corriere....ve-parchi-collegati-piste-1704025429850.shtml
 

·
Registered
Joined
·
618 Posts
Il piano dovrebbe avere l'approvazione definitiva in assemblea comunale entro febbraio 2011. Dalla primavera prossima vedremo i primi frutti!
 
1 - 3 of 3 Posts
Top