Skyscraper City Forum banner
1 - 20 of 168 Posts

·
Registered
Joined
·
5,227 Posts
Discussion Starter · #1 · (Edited)
FRIULI VENEZIA GIULIA | Ferrovie


La Rete in cifre

A questi si devono aggiungere 15 km della Ferrovia Udine-Cividale, di proprietà della Regione FVG

Stazioni e Fermate

A cui aggiungere le stazioni/fermate di:
-Forgaria-Bagni Anduins
-Cornino
-Osoppo (attiva per il solo traffico merci)
-Sacile San Liberale
-Bagnaria Arsa (servita da auto-servizio sostitutivo)
-Torviscosa (servita da auto-servizio sostitutivo)
-Majano (per la sola funzione di PM)
su rete RFI e
-San Gottardo
-Remanzacco
-Moimacco
-Bottenicco
-Cividale
su rete FUC

Le linee
 

·
Registered
Joined
·
5,227 Posts
Discussion Starter · #2 ·
FERROVIE: LA REGIONE STUDIA LA RIATTIVAZIONE DEL COLLEGAMENTO TRIESTE-LUBIANA-VIENNA

Trieste, 18 lug - La Regione studia la riattivazione del collegamento ferroviario Trieste-Lubiana-Vienna. E' stato questo l'argomento al centro di un incontro tecnico, promosso oggi a Trieste dalla Regione, con i concessionari delle ferrovie italiane, slovene e austriache nonché con i rappresentanti del Comune e della Provincia di Trieste, allo scopo di verificare la sostenibilità di tale progetto e le problematiche, anche di carattere tecnico, da superare.

Si tratta di un servizio che, com'è stato riscontrato in occasione di recenti sperimentazioni, se viene proposto con i necessari supporti di raccordo al sistema trasportistico locale, riscontra l'interesse dell'utenza. Si tratterebbe quindi di un progetto percorribile.

Nell'occasione è stato ribadito l'interesse, da parte dell'Amministrazione regionale e dei rappresentanti delle concessionarie delle ferrovie coinvolte, alla riattivazione di una linea che riveste carattere storico per il capoluogo regionale, e che in passato metteva in rete le città della Mitteleuropa.

La Regione è orientata a verificare la possibilità di sostenere gli interventi necessari all'ottimizzazione dei servizi funzionali al collegamento internazionale attraverso i fondi comunitari, e in particolare attingendo al programma europeo 'Central Europe' e 'Spazio Alpino', che finanziano la cooperazione transnazionale, e i programmi transnazionali Italia-Austria e Italia-Slovenia.

Per seguire tale percorso dovrà essere redatto il business plan di un progetto pilota, da definire in accordo con le concessionarie ferroviarie, al fine di testare l'efficacia della eventuale riattivazione della linea e valutare se i costi relativi potranno essere sostenibili nel lungo periodo attraverso l'esercizio della stessa linea.

Com'è stato convenuto a conclusione dell'incontro, le concessionarie delle ferrovie italiana, slovena e austriaca produrranno una scheda tecnica che riporterà le valutazioni e le proposte rispetto all'ipotesi prospettata.

A seguito di ciò potrà essere armonizzato un progetto di fattibilità che si accompagni a un'indagine di mercato, al business plan del progetto e all'eventuale messa in opera di un servizio pilota a valere sui fondi Ue.

Nel contempo è stato proposto di attivare un tavolo di lavoro per affrontare e risolvere le criticità del collegamento tra Trieste e Opicina e degli attuali servizi ferroviari in coincidenza con Lubiana, relativamente all'interoperabilità fra i due Paesi, e all'adeguamento della viabilità adiacente alla Stazione di Opicina.


http://www.regione.fvg.it/rafvg/com...AFVG/notiziedallagiunta/&nm=20140718162646014
 

·
Registered
Joined
·
5,667 Posts
Che amministratrice miope!

E' lei stessa la prima a ricordare che le composizioni non vengono rispettate: se però ci sono due carrozze IN PIU' allora bisogna subito chiuderle...

Due carrozze che viaggiano comunque, sia chiaro: usura e tutto quanto. Cosa gli costava sedersi ad un tavolo e stabilire un forfettario, se proprio bisognava tariffarle?

"A Santo', so due carrozze in più, che faccio, lascio?"
"Ma no no, par carità, leva via, che se le paghe i venessiani!!!!"

Finchè la "politica dei trasporti" sarà questa, dominata dal fetido Catalogo di Trenitalia, campa cavallo.
Il Friuli sarà pure autonomo, ma queste porcate in Trentino non le fanno.
 

·
Registered
Joined
·
5,227 Posts
Discussion Starter · #6 ·
Che amministratrice miope!

E' lei stessa la prima a ricordare che le composizioni non vengono rispettate: se però ci sono due carrozze IN PIU' allora bisogna subito chiuderle...

Due carrozze che viaggiano comunque, sia chiaro: usura e tutto quanto. Cosa gli costava sedersi ad un tavolo e stabilire un forfettario, se proprio bisognava tariffarle?

"A Santo', so due carrozze in più, che faccio, lascio?"
"Ma no no, par carità, leva via, che se le paghe i venessiani!!!!"

Finchè la "politica dei trasporti" sarà questa, dominata dal fetido Catalogo di Trenitalia, campa cavallo.
Il Friuli sarà pure autonomo, ma queste porcate in Trentino non le fanno.
Purtroppo, con questa carenza di risorse, ci si appella anche alle banalità pur di risparmiare.
Tutti i torti comunque non ce li ha. I treni Friulani sono attagliati all' esigenza regionale. Purtroppo per i veneti, un RV Trieste-Venezia (via Udine), ad esempio, arriva in Veneto con pochi posti a disposizione. In senso opposto, dopo Mogliano/Treviso, le composizioni da 8 sono abbondantemente sottoutilizzate. Tocca vedere quanto, nei servizi condivisi, mette sul piatto il Veneto rispetto all' effettiva esigenza.
Potrei concordare sul fatto che comunque le carrozze viaggiano e vanno incontro ad usura aperte o chiuse che siano. Resta però anche il discorso del personale di bordo che deve essere proporzionato alla composizione. E le carrozze chiuse al servizio viaggiatori non vengono computate ai fini della composizione della squadra di scorta.
Può anche darsi che sia solo una mossa mediatica per contrattare al ribasso il prezzo.
Quanto al confronto dell' autonomia, non me la sento di paragonare nessuna delle altre realtà con il Friuli. Non tutte le autonomie sono uguali.
 

·
Registered
Joined
·
5,667 Posts
Capisco, ma serve fare di queste sceneggiate per ottimizzare le composizioni?

Possibile che Trenitalia abbia davvero interesse a far pagare a prezzo pieno due vetture che girano comunque?

Il discorso sull'autonomia va letto così: nel luogo comune autonomia significa migliore amministrazione, ma se i metodi sono questi...
 

·
Registered
Joined
·
5,227 Posts
Discussion Starter · #8 ·
Questa era l'offerta del catalogo 2011 di un CdS

Ovviamente il clamore mediatico della notizia è: enfatizzato dai giornalisti, che su queste cose ci sguazzano, e voluto dall' assessore, per dimostrare che chi amministra lo fa nell' interesse della collettività. Magari tu la vedi da veneto e la cosa può sembrarti inopportuna, dall' altra parte, quelle due carrozze che non servono fanno risparmiare quasi 200 euro l' ora a composizione.
 

·
Registered
Joined
·
5,667 Posts
Purtroppo questo tipo di ragionamenti è molto, molto miope. Un servizio efficiente non si fa tagliando l'ultima carrozza o tagliando l'ultimo treno della sera; anzi, io ritengo sbagliata l'impostazione stessa del catalogo, in quanto pretende di calcolare il costo di una singola carrozza senza riguardo per la tratta o l'orario. Per giunta con un costo orario, come fosse un taxi... con la stranezza che il costo orario è dato dalle tracce che sono decise sempre da FS (spesso da Trenitalia stessa).

E si arriva al paradosso che che due carrozze giravano ieri e girano oggi, ma oggi il Friuli "risparmia" migliaia di euro a parità di composizione reale. E' un sistema malato e io non mi sento di fare i complimenti a Santoro per essersi adattata ad una stupida e sciocca contabilizzazione, lei che invece dovrebbe avere in mano tutta la pianificazione comprese composizioni e costi.

Me ne frega assai della singola carrozza, potrei anche essere contento per quei 200 euro, ma è proprio il metodo che mi fa schifo. E' come pagare il pizzo ed ottenere lo sconto, c'è da essere contenti?

L'accordo siglato con il Veneto va nella direzione opposta, che è quella giusta: per i servizi comuni alle due Regioni ci si metta d'accordo PRIMA, si ripartiscano le risorse ed eventualmente i costi in un modo che non sia il bieco "attraversamento della cortina" che accade oggi.

Speriamo bene per il futuro, perchè se ognuno ragiona con il metodo "Trenitalia detta le condizioni, e io mi faccio i miei conti entro confine" allora torniamo al medioevo.
 

·
Registered
Joined
·
5,227 Posts
Discussion Starter · #10 ·
Purtroppo questo tipo di ragionamenti è molto, molto miope. Un servizio efficiente non si fa tagliando l'ultima carrozza o tagliando l'ultimo treno della sera; anzi, io ritengo sbagliata l'impostazione stessa del catalogo, in quanto pretende di calcolare il costo di una singola carrozza senza riguardo per la tratta o l'orario. Per giunta con un costo orario, come fosse un taxi... con la stranezza che il costo orario è dato dalle tracce che sono decise sempre da FS (spesso da Trenitalia stessa).

E si arriva al paradosso che che due carrozze giravano ieri e girano oggi, ma oggi il Friuli "risparmia" migliaia di euro a parità di composizione reale. E' un sistema malato e io non mi sento di fare i complimenti a Santoro per essersi adattata ad una stupida e sciocca contabilizzazione, lei che invece dovrebbe avere in mano tutta la pianificazione comprese composizioni e costi.

Me ne frega assai della singola carrozza, potrei anche essere contento per quei 200 euro, ma è proprio il metodo che mi fa schifo. E' come pagare il pizzo ed ottenere lo sconto, c'è da essere contenti?

L'accordo siglato con il Veneto va nella direzione opposta, che è quella giusta: per i servizi comuni alle due Regioni ci si metta d'accordo PRIMA, si ripartiscano le risorse ed eventualmente i costi in un modo che non sia il bieco "attraversamento della cortina" che accade oggi.

Speriamo bene per il futuro, perchè se ognuno ragiona con il metodo "Trenitalia detta le condizioni, e io mi faccio i miei conti entro confine" allora torniamo al medioevo.
Il catalogo non è impostato solo in base alle composizioni, ma prevede anche delle maggiorazioni in caso di particolari condizioni oltre ad un corrispettivo per il pedaggio (nell' esempio 2011, 2,54 €/km).

Ho sbagliato a non postare tutta la tabella.
Ovviamente per i servizi viaggiatori gli sconti previsti sul pedaggio in base alla fascia oraria di utilizzo (che però interessano l' IF), vanno a farsi benedire perchè a fascia oraria meno costosa corrisponde una maggiorazione (fascia notturna).

Se sia giusto o meno il metodo Trenitalia andrebbe visto quantificando il tutto alla luce delle tante variabili che sono i gioco nel calcolo dei costi di accesso all' infrastruttura. Inoltre TI in Friuli deve stare molto attenta, come ben sai (Mi.Co.Tra. docet). Purtroppo per vedere qualche cambiamento tocca aspettare la prossima gara.

Intanto, il Friuli, fatti i conti, si è espresso! In tutto questo cosa dice il Veneto?
 

·
Registered
Joined
·
5,667 Posts
Il metodo Trenitalia è molto probabilmente giusto, almeno per lei e sotto un punto di vista meramente economico. Non sono mica fessi :) il problema è se quel tipo di impostazione (ovvero andare a misurare al centesimo n variabili, scaricare sulle Regioni tutte le variabili interne all'organizzazione aziendale) sia nella pratica il modo migliore per il pubblico di assicurarsi un servizio.

Faccio un paragone, un po' tirato per i capelli ma per farmi capire: è come confrontare il sistema di bigliettazione a corsa singola diviso per compagnie, con il sistema a bigliettoni integrati giornalieri validi per tutta la provincia: quale è più comodo per l'utente?
Ripeto, è tirato per i capelli, cerco solo di far capire cosa ho in mente ;)

Il Friuli si è espresso, come è suo diritto ovviamente; il Veneto non è pervenuto, d'altra parte l'offerta nella tratta veneta è immutata. C'è anche da dire che Assessore e Capo Settore sono da un mese agli arresti, mentre il Dirigente "storico" della sezione ferroviaria è da poco venuto a mancare. Al momento ci sono un paio di nomine freschissime che dovrebbero gestire le varie questioni, vedremo come andrà.

In ogni caso, grazie per le tabelle!
 

·
Registered
Joined
·
5,227 Posts
Discussion Starter · #14 ·
^^
I risvolti sindacali alla querelle:

http://www.sindacatoorsa.it/orsa_ferrovie/Ultimora/anno2014/disp_TrenitaliaFVG_chiusura_porte.pdf
All' interno anche la disposizione operativa di TI.

Intanto dal 2016 potrebbero arrivare i Railjet sui Vienna -Venezia

OBB orders nine new Railjet sets

http://www.globalrailnews.com/2014/08/01/obb-orders-nine-new-railjet-sets/

Siemens said the units would also be designed to operate in Italy so they could be deployed on the route to Venice.
 

·
Registered
Joined
·
5,227 Posts
Discussion Starter · #15 ·
La F.U.C. dalla cabina:
Il video mostra il nuovo capolinea di Cividale del Friuli entrato in servizio nel 2008 in sostituzione del vecchio impianto, situato un centinaio di metri più avanti (oltre il muro).
Al minuto 4:36 un PL con una caratteristica rara: le sbarre bloccano oltre alla strada pricipale anche due strade vicinali a questa afferenti.
 

·
Registered
Joined
·
5,227 Posts
Discussion Starter · #17 ·
AEROPORTO: UN POLO INTERMODALE CON STAZIONE FERROVIARIA, BUS E PARCHEGGI
Trieste, 11 ago - Come previsto dall'accordo di Programma sottoscritto oggi a Trieste, sarà la Società Aeroporto Fvg il soggetto attuatore per la realizzazione, in un'area di 80.000 metri quadri tra la linea ferroviaria e lo scalo di Ronchi dei Legionari, del Polo intermodale.

Lungo la ferrovia sarà costruita una stazione passeggeri, collegata al terminal aeroportuale con una passerella di 425 metri che attraverserà con un ponte la SS14 e sarà dotata di ascensori e scale mobili. A fianco vi sarà la stazione dei bus. Tre le aree di parcheggio per 1500 posti complessivi.

Per snellire e rendere più sicuro il traffico, il progetto prevede anche l'eliminazione di tutte le svolte a sinistra con la realizzazione di una nuova rotonda sulla SS14.

Per quanto i riguarda i tempi, dopo la firma di oggi sarà pubblicato il bando sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea. In 18 mesi da oggi si stima di valutare le offerte, aggiudicare l'opera e approvare il progetto definitivo. Altri 18 mesi serviranno per l'esecuzione dei lavori del primo lotto funzionale e per il collaudo. Per completare dunque il tutto entro tre anni.
http://www.regione.fvg.it/rafvg/com...RAFVG/notiziedallagiunta&nm=20140811163646003





[URL="
[/URL]
 

·
Registered
Joined
·
5,227 Posts
Discussion Starter · #20 ·
Un po' di notiziole:


TRENI: SANTORO, I CORRISPETTIVI DEL CONTRATTO SONO PUBBLICI E TRASPARENTI
http://www.regione.fvg.it/rafvg/giu...92221&ass=C08&WT.ti=Ricerca comunicati stampa

TRENI: FIRMATO IL PROTOCOLLO D'INTESA TRA FVG E VENETO PER I SERVIZI DELLE FS
http://www.regione.fvg.it/rafvg/giu...92222&ass=C08&WT.ti=Ricerca comunicati stampa

E dall'annosa vicenda Civity:

TRENI: APPLICATE LE PENALI PER LA RITARDATA CONSEGNA DEGLI ELETTROTRENI CAF
http://www.regione.fvg.it/rafvg/giu...92273&ass=C08&WT.ti=Ricerca comunicati stampa
 
1 - 20 of 168 Posts
Top