SkyscraperCity banner

1 - 20 of 196 Posts

·
Registered
Joined
·
1,909 Posts
Discussion Starter #1
La città di Gela costituisce uno dei nodi viari più importanti della Sicilia; infatti, oltre ad essere attraversata dalla SS 115 SR-TP, a Gela hanno termine ben tre strade statali diverse ossia:
- SS 626 da Caltanissetta
- SS 190 da Canicattì
- SS 117 bis da Enna (sulla quale confluisce la SS 417 da Catania)
Oltre a queste ci sono tutta una serie di strade provinciali di discreto transito come le strade provenienti da: Butera, Niscemi, Mazzarino e Scoglitti (litoranea ragusana).

Ma tutto questo traffico, fatto di tir, camion, autotreni, pullmans, trattori, impastratrici, escavatori, auto, moto, ciclisti (!)....dove si riversa? Tutto nel centro urbano di Gela! La via Venezia, l'ex circonvallazione cittadina che ormai da trent'anni fa parte del centro urbano ed è nel frattempo divenuta anche la principale arteria commerciale della città (soprattutto per l'alto numero di supermercati).

Nel PRG (che dovrebbe essere approvato a breve) sono previsti due assi viari alternativi: una circonvallazione "piccola" vicina alla città e una Tangenziale vera e propria (a 4 corsie) più distante.....quest'ultima è già stata iniziata dall'Anas parecchio tempo fa e un tratto di circa 6 km completato (mi pare negli anni '80) in contrada Brucazzi, a nord della zona industriale Asi nord 1 ma si tratta di un tratto "morto" in quanto privo di uscite. Questo tratto, per altro, è collegato col sistema di rampe e viadotti che doveva costituire l'accesso all'A18 Gela-SR e che è rimasto anch'esso una cattedrale nel deserto da quasi 30 anni.

Attualmente, per ovviare al problema inaspritosi con il crollo del viadotto sulla Gela-CL, si sta cercando di migliorare la vecchia strada provinciale detta "dei due castelli" o "Bonfratelli" (è una strada che collega la SS 117 bis con le provinciali per Mazzarino, Butera, Comunelli, Borgo Mànfria) allargandola e prolungandola sino alla SS 626 e realizzando contemporanemente rotatorie agli incroci (la più importante delle quali si realizzerà all'innesto con la SS 117 bis, già in corso d'opera). In questo modo i veicoli provenienti da Enna, Catania e Ragusa devieranno sulla SS 117 bis e poi su questa provinciale....in attesa che l'Anas completi la tangenziale (lunga circa 25 km) con la SS 626 i cui ultimi lotti sono ancora incompiuti (infatti la statale ha termine nel territorio di Butera e non Gela!).
 

·
Moderator
Joined
·
13,023 Posts
Ho controllato ora su google maps in effetti ho visto questo troncone morto, non lo avevo mai notato forse perchè non sono mai andato nella zona dell'ANIC, ma oltre la rotatoria con la fontana al centro.
 

·
Registered
Joined
·
51,237 Posts
^^
E' meglio se la postiamo una notizia del genere, almeno ci rimane. :)

Piano di viabilità senza precedenti per il territorio
Tangenziale, pronti 140 milioni di euro
Soldi anche per rifare il viadotto

di Fabrizio Parisi

Gela - Centoquaranta milioni per la tangenziale, 25 milioni di euro per collegare la statale 115 con la 626 sino all’ingresso di Manfria, e poi il completamento della strada provinciale 83 e la Sp 186. Il piano di viabilità della Provincia consentirà nell’arco di un anno di trasformare i collegamenti da e verso Gela. Il presidente Giuseppe Federico ha portato planimetrie e numeri per annunciare una programmazione senza precedenti. Anche per il viadotto Geremia II ci sono novità. Il progetto dell’Anas è pronto e può essere mandato in gara. I piloni non saranno sostituiti, ma consolidati. La campata sarà potenziata con una struttura in acciaio. Una volta dissequestrato dalla procura, i lavori potranno iniziare ed entro 9 mesi dalla consegna essere realizzati.
Appaltati anche gli interventi nel tratto finale della Sp 83 per 800 mila euro, che collegherà la strada dal Castelluccio sino alla diga Comunelli. Le tre rotonde sono state completate e illuminate. L’Anas ha autorizzato anche la realizzazione dei lavori da via Butera sino al kartodromo.
Tra le strade che andranno in appalto nei prossimi mesi anche la 186 che attraversa Manfria fino a raggiungere Piano Marina. La carreggiata sarà ampliata fino a raggiungere i 6 metri e mezzo.
Il presidente Federico sta lavorando però a due progetti di grande respiro: la tangenziale e il porto turistico. Attraverso i fondi Fas la tangenziale è stata finanziata e inserita con priorità 1 per un importo di 140 milioni di euro. Un’opera straordinaria che consentirà di deviare il transito pesante di via Venezia, limitando l’emissione di polveri sottili. Sul porto non si può essere altrettanto ottimisti, ma Federico è convinto che si potrà riprendere il progetto. Infine la rete idrica di Manfria. La Provincia attende solo le autorizzazioni dei cittadini per poter collegare la condotta ai contatori. Poi finalmente anche i residenti di Manfria potranno ricevere acqua corrente.

:banana: :banana:
 

·
Registered
Joined
·
51,237 Posts
l'ap ha previsto un investimento di 1,2 milioni di euro

udite udite...

Il 26 maggio appalto della tangenziale
Sabato 17 Aprile 2010 monografica, pagina 44 (La Sicilia)

All'Urega di Caltanissetta il 26 maggio alle 9 si svolgerà la gara per l'assegnazione dei lavori su un ulteriore tratto di quella che è considerata la "tangenziale" di Gela, vale a dire la Sp. 83 per il collegamento tra la statale 117/bis Gela-Catania e la ss. 626 Caltanissetta-Gela, arteria che evita l'attraversamento della città lungo la trafficata Via Venezia e di cui l'Ap ha già realizzato altri tratti. Il nuovo intervento riguarda i lavori di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza della Sp. 83 (che ricade nei territori di Gela e Butera) dalla ss. 117/bis alla S.B. n. 5 (nei pressi della diga Comunelli), tratto dal km. 9 al km. 12. Il progetto complessivo ammonta a 1.590.000 euro di cui 1.250.000 a base d'asta: l'opera rientra nel Piano provinciale di riqualifica funzionale della rete viaria secondaria della Provincia (annualità 2007).
La Provincia, nell'ambito del progetto di ammodernamento della strada di collegamento della Ss 626 con la Ss 117/bis formata dalla Sp. 83 e dalla ex R.T. 492, ha già realizzato due interventi sulla Sp. 83, riguardanti il primo tratto tra la Sp. 8 (Gela-Butera) e la Sp. 81 (Gela-Ss 190 per Mazzarino) ed il secondo tratto compreso tra la Sp 81 e la zona di contrada Castelluccio (in prossimità del bivio con la Ss 117/bis). Altri interventi hanno riguardato due tratti della ex R.T. 492 per il collegamento della Sp 83 alla "veloce" Caltanissetta-Gela, mentre sono attualmente in corso di esecuzione i lavori sul tratto della Sp. 83 dal km. 6,300 al km. 9. Per il 13 maggio, inoltre, è già fissato il pubblico incanto per l'appalto del tratto tra il km. 12 e il km. 14. Con quest'altro progetto, come detto, s'interverrà dal km. 9 al km. 12, ove sono previste opere di protezione del corpo stradale e della pavimentazione ed inoltre opere di regimentazione e deflusso delle acque piovane e il rifacimento dei ponticelli. Nel tratto in questione verrà anche allargata la carreggiata che sarà portata dagli attuali cinque metri a sette, con banchine laterali di un metro ciascuna. Inoltre verranno collocate barriere metalliche di sicurezza e realizzata la segnaletica. Il tempo previsto per i lavori è fissato in 10 mesi.

17/04/2010

:cheers1:

Teniamo a mente questa data (26 Maggio - gara d'appalto!)
 

·
Registered
Joined
·
3,692 Posts
attenzione attenzione amici miei non bisogna confondere le cose

1) quest'opera non e' la VERA TANGENZIALE DI GELA,ossia quella che partirebbe da gela est (cimitero farello) fino alla 626 x caltanissetta ossia gela ovest,non e' quest'opera a 4 corsie dell'anas!!! praticamente una sorta di 115 oppure un prolungamento dell'autostrada sr-gela.

2) si tratta di una variante che circonda gela che parallelamente percorre lo stesso tracciato,ma utilizzando delle strade provinciali ex strade interpoderali,riqualificate ed allargate per consentire di veicolare il traffico proveniente da licata quindi dalla 115 e spostarlo su questo tracciato di strada provinciale per chi vorrebbe dirigersi verso catania e quindi allacciandosi alla 117 gela-catania!

in parte questa "provinciale dei castelli" esiste dalla 117 gela-ct fino alla provinciale gela-butera,per cui evita una parte di gela,per il traffico proveniente da catania e diretto a licata,agrigento quindi 115.

per cui quest'ultimo appalto riguarda un prolungamanto di questa provinciale o meglio un rifacimento a tutti gli effetti.
anche se attualmente esiste ma che bisogna a tutti costi evitare, visto che si rischia di perderci coppa dell'olio,sospensioni ecc :)

quindi questo tratto rifatto,arrivera' fino all'inizo della 626,per cui tra gela e licata,evitando tutta gela,compresa la zona di manfria con le sue bruttissime e borboniche curve.

10 mesi infatti sarebbe fantascienza dalle nostre parti, x una tangenziale con la T maiuscola a 4 corsie,diremmo pura utopia!
in ogni modo e' sempre meglio di niente,e direi che un ottima notizia,si ridurra' sempre di piu' la percorrenza in termini di tempo da licata a catania, e poi gela respirerebbe un po visto che tralaltro fra 10 mesi riapriranno la 626 gela-caltanissetta dopo il crollo del famoso ponte!
a sto punto se aprissero la vera tangenziale di gela est (cimitero farello) allora si che si eviterebbe tutta gela,per cui chi da ragusa per chi si dirige verso agrigento e viceversa eviterebbe il traffico gelese e la citta' respirerebbe! un esempio vedi il bus palermo-vittoria-comiso-ragusa-modica che tagliando in 2 la sicilia utilizza la 626 per raggiungere la provincia iblea all'autostrada palermo-catania, e poi i traffici pesanti ecc.
 

·
Registered
Joined
·
51,237 Posts
attenzione attenzione amici miei non bisogna confondere le cose

1) quest'opera non e' la VERA TANGENZIALE DI GELA,ossia quella che partirebbe da gela est (cimitero farello) fino alla 626 x caltanissetta ossia gela ovest,non e' quest'opera a 4 corsie dell'anas!!! praticamente una sorta di 115 oppure un prolungamento dell'autostrada sr-gela.

2) si tratta di una variante che circonda gela che parallelamente percorre lo stesso tracciato,ma utilizzando delle strade provinciali ex strade interpoderali,riqualificate ed allargate per consentire di veicolare il traffico proveniente da licata quindi dalla 115 e spostarlo su questo tracciato di strada provinciale per chi vorrebbe dirigersi verso catania e quindi allacciandosi alla 117 gela-catania!

in parte questa "provinciale dei castelli" esiste dalla 117 gela-ct fino alla provinciale gela-butera,per cui evita una parte di gela,per il traffico proveniente da catania e diretto a licata,agrigento quindi 115.

per cui quest'ultimo appalto riguarda un prolungamanto di questa provinciale o meglio un rifacimento a tutti gli effetti.
anche se attualmente esiste ma che bisogna a tutti costi evitare, visto che si rischia di perderci coppa dell'olio,sospensioni ecc :)

quindi questo tratto rifatto,arrivera' fino all'inizo della 626,per cui tra gela e licata,evitando tutta gela,compresa la zona di manfria con le sue bruttissime e borboniche curve.

10 mesi infatti sarebbe fantascienza dalle nostre parti, x una tangenziale con la T maiuscola a 4 corsie,diremmo pura utopia!
in ogni modo e' sempre meglio di niente,e direi che un ottima notizia,si ridurra' sempre di piu' la percorrenza in termini di tempo da licata a catania, e poi gela respirerebbe un po visto che tralaltro fra 10 mesi riapriranno la 626 gela-caltanissetta dopo il crollo del famoso ponte!
a sto punto se aprissero la vera tangenziale di gela est (cimitero farello) allora si che si eviterebbe tutta gela,per cui chi da ragusa per chi si dirige verso agrigento e viceversa eviterebbe il traffico gelese e la citta' respirerebbe! un esempio vedi il bus palermo-vittoria-comiso-ragusa-modica che tagliando in 2 la sicilia utilizza la 626 per raggiungere la provincia iblea all'autostrada palermo-catania, e poi i traffici pesanti ecc.
Grazie per la precisazione Alicata. :) In effetti mi era sembrato un po' strano questo breve tempo per i lavori per una "vera" tangenziale. Comunque, visto quello che hai detto anche tu (in grassetto), resto convinto che si tratti tuttavia di una gran buona notizia!
:eek:kay:
(anche se all'inzio la vedevo più come il solito spot elettorale..)
 

·
Registered
Joined
·
3,692 Posts
purtroppo e' cosi brick,ma in ogni modo e' pur sempre una bella notizia,evidenzio che non e' uno spot elettorale,perche' a quanto sentivo e' da tempo che si parla di quest'opera finanziata dalla provincia di caltanissetta,dal suo presidente in persona,gelese doc che ha sempre pressato per quest'opera vitale non solo x gela sotto l'aspetto ambientale,ma per la viabilita' extraurbana
 

·
Registered
Joined
·
1,909 Posts
Discussion Starter #10
attenzione attenzione amici miei non bisogna confondere le cose

1) quest'opera non e' la VERA TANGENZIALE DI GELA,ossia quella che partirebbe da gela est (cimitero farello) fino alla 626 x caltanissetta ossia gela ovest,non e' quest'opera a 4 corsie dell'anas!!! praticamente una sorta di 115 oppure un prolungamento dell'autostrada sr-gela.

2) si tratta di una variante che circonda gela che parallelamente percorre lo stesso tracciato,ma utilizzando delle strade provinciali ex strade interpoderali,riqualificate ed allargate per consentire di veicolare il traffico proveniente da licata quindi dalla 115 e spostarlo su questo tracciato di strada provinciale per chi vorrebbe dirigersi verso catania e quindi allacciandosi alla 117 gela-catania!

in parte questa "provinciale dei castelli" esiste dalla 117 gela-ct fino alla provinciale gela-butera,per cui evita una parte di gela,per il traffico proveniente da catania e diretto a licata,agrigento quindi 115.
per cui quest'ultimo appalto riguarda un prolungamanto di questa provinciale o meglio un rifacimento a tutti gli effetti.
anche se attualmente esiste ma che bisogna a tutti costi evitare, visto che si rischia di perderci coppa dell'olio,sospensioni ecc :)

quindi questo tratto rifatto,arrivera' fino all'inizo della 626,per cui tra gela e licata,evitando tutta gela,compresa la zona di manfria con le sue bruttissime e borboniche curve.

10 mesi infatti sarebbe fantascienza dalle nostre parti, x una tangenziale con la T maiuscola a 4 corsie,diremmo pura utopia!
in ogni modo e' sempre meglio di niente,e direi che un ottima notizia,si ridurra' sempre di piu' la percorrenza in termini di tempo da licata a catania, e poi gela respirerebbe un po visto che tralaltro fra 10 mesi riapriranno la 626 gela-caltanissetta dopo il crollo del famoso ponte!
a sto punto se aprissero la vera tangenziale di gela est (cimitero farello) allora si che si eviterebbe tutta gela,per cui chi da ragusa per chi si dirige verso agrigento e viceversa eviterebbe il traffico gelese e la citta' respirerebbe! un esempio vedi il bus palermo-vittoria-comiso-ragusa-modica che tagliando in 2 la sicilia utilizza la 626 per raggiungere la provincia iblea all'autostrada palermo-catania, e poi i traffici pesanti ecc.
una precisazione: la provinciale esiste dalla SS 117 bis fino a Borgo Manfria, cioè continua dopo la via Butera (S.P.) in direzione Stazione di Butera/Diga Comunelli (la cosiddetta strada "Bonfratelli") ed è quello il tracciato che verrà utilizzato....si completerà questa "circonvallazione provinciale" con un piccolo tratto stradale di congiunzione tra borgo Manfria e lo svincolo di contrada Burgio della SS 626.
 

·
Registered
Joined
·
3,692 Posts
ho capito, quindi verra' realizzata una tratta che collegherebbe la zona dove si conclude la 626 con la provinciale x borgomanfria?? io infatti mi riferivo a quest'ultima tratta dalla rotonda x butera fino a borgo manfria appunto.
fino a 5 anni fa l'unica volta che la transitai era impercorribile,una vera e propria trazzera di campagna per dirla tutta.
 

·
Registered
Joined
·
1,909 Posts
Discussion Starter #13
ho capito, quindi verra' realizzata una tratta che collegherebbe la zona dove si conclude la 626 con la provinciale x borgomanfria?? io infatti mi riferivo a quest'ultima tratta dalla rotonda x butera fino a borgo manfria appunto.
fino a 5 anni fa l'unica volta che la transitai era impercorribile,una vera e propria trazzera di campagna per dirla tutta.
è una strada molto stretta (quando due auto in sensi opposti si avvicinano è meglio rallentare...) che quando piove eccessivamente molto spesso si riempe di fango...e ci sono anche delle curve pericolosette...ma coi lavori in programma dovrebbe migliorare sensibilmente (sono previsti, infatti, l'allargamento delle carreggiate con nuovo manto d'asfalto, guard-rails, canalette di scolo, nuova segnaletica...una strada provinciale di rispetto insomma).

Dubito fortemente, comunque, che i camionisti che attualmente transitano da Gela si adeguino a seguire il nuovo percorso che allunga il tragitto Vittoria-Licata...
 

·
Registered
Joined
·
3,692 Posts
è una strada molto stretta (quando due auto in sensi opposti si avvicinano è meglio rallentare...) che quando piove eccessivamente molto spesso si riempe di fango...e ci sono anche delle curve pericolosette...ma coi lavori in programma dovrebbe migliorare sensibilmente (sono previsti, infatti, l'allargamento delle carreggiate con nuovo manto d'asfalto, guard-rails, canalette di scolo, nuova segnaletica...una strada provinciale di rispetto insomma).

Dubito fortemente, comunque, che i camionisti che attualmente transitano da Gela si adeguino a seguire il nuovo percorso che allunga il tragitto Vittoria-Licata...
in effetti ha poco senso per chi proviene da licata e andare verso vittoria,ma per raggiungere caltagirone catania e' piu' che ottima e si risparmierebbe parecchio tempo. Per bus e tir questa strada sara' pura utopia,anche se l'attuale tratto rotonda x butera-ss ct-gela e' trafficata parecchio di tir,te lo garantisco,un esempio i camion che fanno la spola tra gela anic e porto empedocle,quelli carichi di pet coke x intenderci.

caro brick l'unica cosa che mi manca fare e' postare le mappe se qualcuno mi insegna ti mappo pure il terrazzo di casa mia cosi ci faccio un aviosuperficie :)
 

·
Registered
Joined
·
4,446 Posts
:lol:
Anch'io non lo so fare. Dovremmo chiederlo a Sal73x: lui le fa spesso è molto eloquentemente. :|
Secondo l'articolo la situazione è questa qua sotto, cioè:
6,3km già pronti/ammodernati (A-B e B-C)
lavori di ammodernamento per 2,7km (C-D)
ed altri 5km di prossimo appalto (D-E e E-F).

Purtroppo non si parla di come e quando collegheranno la SP.83 alla SS.626
anche se farsi dall'incrocio SS.115-SS.626 fino a F
via punto G (8km) o punto H (10km) non cambia molto.

 

·
Registered
Joined
·
3,692 Posts
complimenti sal,in effetti il perno principale e' la tratta in rosso,anche se io in questo articolo inizialmente avevo capito che si riferiva a quest'ultima tratto.
 

·
Registered
Joined
·
1,909 Posts
Discussion Starter #20
in effetti ha poco senso per chi proviene da licata e andare verso vittoria,ma per raggiungere caltagirone catania e' piu' che ottima e si risparmierebbe parecchio tempo. Per bus e tir questa strada sara' pura utopia,anche se l'attuale tratto rotonda x butera-ss ct-gela e' trafficata parecchio di tir,te lo garantisco,un esempio i camion che fanno la spola tra gela anic e porto empedocle,quelli carichi di pet coke x intenderci.

caro brick l'unica cosa che mi manca fare e' postare le mappe se qualcuno mi insegna ti mappo pure il terrazzo di casa mia cosi ci faccio un aviosuperficie :)
te credo, c'è un'ordinanza comunale che lo impone per motivi di salute pubblica!
 
1 - 20 of 196 Posts
Top