Skyscraper City Forum banner
1 - 14 of 14 Posts

·
Registered
Joined
·
10,977 Posts
Discussion Starter · #1 · (Edited)
Due settimane fa, tornato da Hampi, continuavo a chiedermi quale fosse la vera India: quella di Bangalore, città dai mille folli e assurdi contrasti, o quella della campagna intatta, sicuramente arretrata, ma più omogenea e meno impattante sulle persone e sull'ambiente.

Dopo questi due indimentacibili giorni a Gokarna credo di poter dire che la vera India, quella che ti rapisce il cuore e la mente, quella che conobbero i Beatles e gli hippies, che ti fa davvero venire voglia di rimanere per sempre, aprendo un bar spiaggia, sia quella esterna alle città.

A Gokarna il tempo si è fermato credo almeno un paio di secoli fa. Dimenticatevi cellulari, televisione, internet e per il 90 % del tempo anche l'elettricità. La gente vive di agricoltura di pesca e in minima parte di turismo, ma rispettando l'ambiente che li ospita.

Mentre qui a Bangalore il boom economico indiano ha portato connessioni internet superveloci, macchine di lusso, autobus con l'AC, centri commerciali prima ancora dei servizi minimi essenziali per tutti, ovvero scarichi fognari, acqua potabile, nettezza urbana, dando vita ad un mostro urbano che mi fa seriamente pensare c'è qualcosa che non va nel modello di crescita e sviluppo contemporaneo ( a livello mondiale ), a Gokarna non si spreca niente, liquami utilizzati come fertilizzante e rifiuti solidi ridotti al minimo essenziale.

La città è governata da decenni ormai da Brahmani (una casta sacerdotale induista) che hanno rigorosamente vietato la costruzione di qualsiasi struttura alberghiera in stile occidentale, ovvero se il turista vuole soggiornare a Gokarna, deve vivere, nei limiti del possibile, come un abitante di Gokarna.

Come avrete capito, Gokarna, come Hampi del resto, non è per tutti. Ci vuole tantissimo spirito di adattamento nel dormire in baracche con quattro pareti e se vi va bene un buco dove fare i bisogni.

Ma credo sia un sacrificio minimo rispetto a ciò che può regalarvi: panorami magici, spiagge da sogno, un'incredibile biodiversità, incontri moooolto piacevoli :) e mangiate di pesce spettacolari a prezzi ovviamente insulsi.

E ora parola alle foto, con brevi di didascalie a corredo.
 

·
Registered
Joined
·
10,977 Posts
Discussion Starter · #3 ·
Cominciamo con un paio di foto prese di sfuggita dall'autobus sabato mattina







La via centrale del paese. Quello che si vede è l'enorme carro allegorico, in legno massiccio, allestito per la festa induista del 17 Dicembre




Come si spostano i gokarnesi tra un villaggio e l'altro (separati da irte colline ) ? A dorso di cammello !!



Vi presento Marianne, vicina di posto sull'autobus e compagna di passeggiate e bagni per il primo giorno.




 

·
Registered
Joined
·
10,977 Posts
Discussion Starter · #5 ·
Per dormire la scelta era tra questa camera con una sorta di doccia e un buco per i bisogni (500 rupie)




E queste capanne nude e crude, senza letto ne materasso





Al ristorante accanto in compenso si mangiava del pesce grigliato da dio a 120 rupie




Pesce pescato da questi signori, in questo frangente intenti a costruirsi delle canne da pesca molto rozze ma efficaci

 

·
Registered
Joined
·
10,977 Posts
Discussion Starter · #8 ·
E infine due meravigliosi tramonti.

Il primo giorno ho preferito immortalarlo naturalmente, compensando l'esposizione quanto bastava.












Il secondo giorno invece ho preferito giocare di più con l'otturatore










 

·
Registered
Joined
·
1,392 Posts
Molto, molto, molto bello. Ho visto con google maps che ci vogliono oltre otto ore di bus! io mi sarei suicidato a metà strada..
evidentemente marianna là è riuscita a frenare le spinte auto-distruttive del nostro tool.... e ad occhio si capisce il perchè...:)

comunque splendide foto!

immagio che in luoghi simili baraccopoli in stile favelas non vi siano... (cioè vi sono baraccopoli, ma sono baraccopoli-centro storico edunque più dignitate, rispetto alle baraccopoli-periferia sterminata.... sbaglio?)
 

·
Registered
Joined
·
12,732 Posts
evidentemente marianna là è riuscita a frenare le spinte auto-distruttive del nostro tool.... e ad occhio si capisce il perchè...:)
Io avevo conosciuto una simpatica ragazza francese su un TGV Torino-Parigi che aveva accumulato quattro ore di ritardo (grazie a un povero disgraziato suicidatosi a Collegno, se non ricordo male), ma - nonostante la beltà della giovane - mi sarei volentieri impiccato. L'unico ritardo che mi piace è quando sono in aereo, si sta per atterrare e invece si viene trattenuti in holding.
 

·
Registered
Joined
·
1,247 Posts
Due settimane fa, tornato da Hampi, continuavo a chiedermi quale fosse la vera India: quella di Bangalore, città dai mille folli e assurdi contrasti, o quella della campagna intatta, sicuramente arretrata, ma più omogenea e meno impattante sulle persone e sull'ambiente.
L'India vera è quella dei villaggi, se pensi che del miliardo e duecento milioni di persone neanche 100 milioni riescono a riempire le grandi città, tutto il resto è nei villaggi, ed è l'India.

Molto bella Marianne.
 
1 - 14 of 14 Posts
Top