SkyscraperCity banner

61 - 80 of 2310 Posts

·
Registered
Joined
·
616 Posts
Stranfiér said:
Scusate...ma il più grande non dovrebbe essere l'Arena della Vittoria di Bari, con 17.000 posti?
Forse ti confondi con stadio della vittoria , ex stadio del Bari.
 

·
Registered
Joined
·
17,926 Posts
si, il Forum può ospitare veramente tutto!
personalmente ho visto decine di partite dell'Olimpia, alcune partite di Hockey, Beppe Grillo, una dozzina di concerti, motocross...
so che ci giocano a Volley, che ospita Teatro, che viene usato per congressi, con tanto di megaristorante, per covention, per wrestling, boxe, tennis.

e ci aggiugo che al 1° piano c'è una ...piscina olimpionica!



una pista di pattinaggio di alleamento per i club di Milano e aperta al pubblico
sempre fissa (quella nella sala grande viene montata in caso di partite)



più Bowling, Squash, palestre e sale ginnastica, oltre ad una decina di sale congressi di varie dimesioni, 9 bar, 1 fast food
 

·
Langbärten user
Joined
·
478 Posts
Riporto notizie su alcuni stadi del ghiaccio in Italia:

Merano - MeranArena - capienza 3.500 spettatori






Cortina - Stadio Olimpico - capienza 2.500 spettatori




Milano - stadio del ghiaccio Agorà - capienza 5.000 spettatori




Varese - PalAlbani - capienza 3.000 spettatori


Bolzano - Palaonda - capienza 7.200 spettatori



Canazei - PalaScola - capienza 3.500 spettatori



ValGardena - Pranives - capienza 4.500 spettatori



Asiago - Odegar - capienza 3.000 spettatori


Alleghe - capienza 2.500 spettatori
 

·
Registered
Joined
·
32 Posts
GENIUS LOCI said:
^
Io sapevo che l'avevano chiuso per ristrutturazione, ma poi l'avrebbero riaperto
Ma veramente sono poco informato sulla questione :dunno:
sono passato da via Piranesi non troppo tempo fa, circa un mese, e ho visto che i lavori di ristrutturazione procedono; sono stati già sistemati i pannelli rossi che ricoprono la facciata... una bella botta di colore... molto carino
 

·
Langbärten user
Joined
·
478 Posts
^ non sapevo che avessero già iniziato a sistemare il Piranesi.. cmq Milano avrebbe bisogno di un nuovo e moderno Stadio del Ghiaccio. L'Agorà dove giocano i Vipers è brutto sia esternamente che internamente ed è anche poco funzionale.
 

·
Registered
Joined
·
32 Posts
taurus said:
^ non sapevo che avessero già iniziato a sistemare il Piranesi.. cmq Milano avrebbe bisogno di un nuovo e moderno Stadio del Ghiaccio. L'Agorà dove giocano i Vipers è brutto sia esternamente che internamente ed è anche poco funzionale.
Uhmmm però da quanto leggo or ora sul Palazzo del Ghiaccio e su tutta l'area dei Frigoriferi Milanesi, si tratta di riconversione dell'area in un polo di eccellenza per la custodia, il restauro, la valorizzazione di oggetti d'arte... mi pare di capire che non ci sarà più un palazzo del ghiaccio: http://www.opencare.it
 

·
Registered
Joined
·
32 Posts
taurus said:
^ non sapevo che avessero già iniziato a sistemare il Piranesi.. cmq Milano avrebbe bisogno di un nuovo e moderno Stadio del Ghiaccio. L'Agorà dove giocano i Vipers è brutto sia esternamente che internamente ed è anche poco funzionale.
Uhmmm però da quanto leggo or ora a riguardo del Palazzo del Ghiaccio, si tratta di riconversione dell'area in un polo di eccellenza per la custodia, il restauro, la valorizzazione di oggetti d'arte... mi pare di capire che non ci sarà più un palazzo del ghiaccio: http://www.opencare.it
 

·
No More Italian Mod
Joined
·
39,653 Posts
Ma no, da quel che ho capito dal sito, riconvertono e riqualificano le aree dei Frigoriferi Milanesi (che sono attigue al Palazzo del Ghiaccio ed erano sempre adibite alla custodia di oggetti di valore, molto spesso oggetti d'arte)
Non viene toccato dall'intervento il Palaghiaccio. :)
 

·
Registered
Joined
·
32 Posts
GENIUS LOCI said:
Ma no, da quel che ho capito dal sito, riconvertono e riqualificano le aree dei Frigoriferi Milanesi (che sono attigue al Palazzo del Ghiaccio ed erano sempre adibite alla custodia di oggetti di valore, molto spesso oggetti d'arte)
Non viene toccato dall'intervento il Palaghiaccio. :)
Ho trovato un altro sito in cui purtroppo parla proprio del Palaghiaccio come futuro centro espositivo di questa nuova area dei Frigoriferi Milanesi: http://www.europaconcorsi.com/db/rec/inbox.php?id=4307
Bah...
 

·
No More Italian Mod
Joined
·
39,653 Posts
Eh, sì. Ho letto... Avevi ragione tu: è un gran peccato però :(
Ma se il Palaghiaccio doveva chiudere comunque, allora è meglio questo che la chiusura e la dismissione totale dell'edificio (e magari il suo abbattimaento)

Riporto sotto l'articolo che hai segnalato

Rivoluzione ai Frigoriferi - Nasce la fabbrica dell'arte

Chiara Gatti

La società di servizi Open Care inizia i lavori di ristrutturazione dello storico complesso del ghiaccio in via Piranesi

Cent'anni fa il suo profilo, dai torrioni possenti e le finestre minute, svettava fra gli orti di via Piranesi. Così cupo e aspro da sembrare una galera. Di quelle gotiche, un po' romanzesche. Ma la scritta che scorreva sotto il cornicione ne chiariva l'ufficio: «Magazzini refrigeranti e ghiaccio». Era il 1899 e i Frigoriferi Milanesi avviavano così, a pochi passi dallo scalo ferroviario di Porta Vittoria, un'attività che col tempo è divenuta un pezzo di storia cittadina. Prima dell'avvento del frigidaire e delle modernissime macchine per il ghiaccio ad uso domestico, era qui che venivano custodite le derrate alimentari di tutta Milano. Qui, marchingegni speciali producevano ghiaccio d'ogni genere, dai cubetti alle lastre ai blocchi.

Un vero business del freddo, insomma, che dalla conservazione alimentare s'è esteso poi a quella degli oggetti preziosi; delle pellicce, dei tappeti, delle opere d'arte o dell'antiquariato. Tutto rigorosamente custodito sotto chiave, in ambienti soggetti a precisi controlli climatici. Ad aumentare la fortuna del luogo - in direzione 'popolare' - fu ancora la costruzione, nel '23, del Palazzo del ghiaccio, dove la più grande pista d'Europa vide volteggiare fiumi di coppiette traballanti e di più abili pattinatori. Questo, almeno, fino a un paio d'anni fa, quando il Palazzo del ghiaccio ha chiuso i battenti, congelando per sempre la sua storia.

Per fortuna la proprietà del complesso - in cui la Bastogi Spa figura come socio di maggioranza - ha pensato bene di non svendere l'area, ma di 'rinfrescare' l'antica vocazione del posto, attualizzandola. E così è nato Open Care-Frigoriferi Milanesi (via Piranesi 10, tel. 0273981, www.opencare.it) un centro di servizi per l'arte che oltre a dedicarsi della tradizionale custodia delle opere, si occupa anche di trasporti specializzati, restauro, valutazione, catalogazione e, da qualche mese, anche di ricerca scientifica, grazie all'allestimento di un nuovo laboratorio di diagnostica, dotato di sofisticate attrezzature per le analisi chimiche e fisiche sui materiali. Stiamo parlando di una specie di 'casa di cura' per capolavori. Una clinica dell'arte a tutti gli effetti che, come tale, vanta un'equipe di professionisti delle perizie, dei recuperi o della schedatura, guidati dal presidente e amministratore delegato Fabrizio Crespi Morbio, milanese, classe 1963.

«In Italia - dice Crespi Morbio - non esistono società istituzionali che offrano servizi del genere. E, considerato il patrimonio artistico del nostro paese, sembra assurdo. Per questo abbiamo pensato di creare un'azienda che sostenga il piccolo e il grande collezionismo». L'amatore, la banca, la fondazione privata e anche lo Stato (il servizio è stato pensato anche per i beni pubblici), possono contare su 28mila metri quadrati di spazio, divisi fra i 50mila metri cubi del caveau - rinnovati in elegante versione hi-tech (il progetto è stato esposto all'ultima Biennale di architettura di Venezia nella sezione 'Notizie dall'interno' curata da Mirko Zardini al padiglione Italia) - e le aree destinate agli uffici e ai laboratori, dove operano una settantina di tecnici, fra i quali spiccano i restauratori della storica ditta padovana Marassutti, specialista di tessuti antichi e acquisita di recente da Open Care. Tornando ai numeri, a quelli dei Frigoriferi vanno aggiunti altri 6mila metri quadrati, ancora inutilizzati, del Palazzo del ghiaccio che, affidato agli architetti dello studio genovese '5+1', sarà presto sottoposto a un intervento mirato a farne un centro espositivo. «Il progetto prevede la salvaguardia della storica struttura liberty in vetro, ferro e legno - spiega Crespi Morbio - ma all'interno si articoleranno nuovi laboratori e spazi per mostre e fiere». Il progetto dei '5+1' prevede anche la ricostruzione del vecchio edificio dei Frigoriferi.

La società Open Care vanta già oggi oltre 5mila clienti per il settore delle 'cure' delle opere d'arte e circa 20mila per quello della custodia, e aspira - è il caso di dirlo - a 'rompere il ghiaccio' in altre in città italiane. Prima fra tutte, Roma (poi, Firenze e Zurigo), che di patrimonio da proteggere ne ha parecchio, e dove già dal 2005 i Frigoriferi apriranno una nuova filiale.
 

·
Mediolanense User
Joined
·
452 Posts
io penso che l'ida di abbatterlo segua il progetto di costruire il villaggio dello sport in vista delle olimpiadi 2016.. l'impianto verrà quindi sostituito da altri palazzetti nuovi.. credo.. :D
 

·
No More Italian Mod
Joined
·
39,653 Posts
^
Io non so quanti posti abbia di preciso, ma so che sono sorte polemiche per il suo "sovraddimensionamento": costa molto mantenerlo, è quasi sempre vuoto e per cercare di far tornare un po' i conti cercano di organizzarvi le più disparate manifestazioni...
 

·
Registered
Joined
·
127 Posts
Palageorge di Montichiari (Brescia).... ci gioca la Gabeca Montichiari serie A di pallavolo, e ci tengono varie manifestazioni, concerti, gare di Karate ecc....





 
61 - 80 of 2310 Posts
Top