SkyscraperCity Forum banner

Italiano diventa quarta lingua più studiata al mondo.

14534 Views 646 Replies 59 Participants Last post by  picard_bs
Status
Not open for further replies.
1 - 20 of 57 Posts
Chi studia l'italiano prima del tedesco dev'essere un po' demente (almeno che non abbia ragioni piú "serie") IMO
Quanti cliché..
È tutto relativo! Rispetto a lingue come il russo il tedesco non è cosí complicato ; sulla sonorità possiamo avere opinioni soggettive e ugualmente relative .. sicuramente non è la lingua che suona meglio al mondo, ma io non la considero una lingua cosí malvagia e sgraziata (idem per l'olandese, specie fiammingo), per me è "neutra" e credo che in troppi abbiano in mente esagerazioni tipo i discorsi di Hitler ; ci sono lingue ben peggiori in questo senso.. a me il tanto decantato giapponese, ad esempio, di sonorità proprio non piace (e il suo stupido alfabeto non-fonemico ancora meno)
Poi il punto principale è l'utilità: il tedesco è parlato da ben 3 nazioni e è conosciuto in molte altre; ha quasi 100 milioni di parlanti (piú i "dialettacci") , è la lingua piú parlata in Europa e ha avuto un'influenza abbastanza forte in tanti campi ; inoltre, che si voglia o no il mondo germanofono è economicamente forte
Ultimamente m'affascina anche la dialettologia tedesca
perché mai uno dovrebbe imparare una lingua cacofonica e complicata?

ciao alex
Ecco, questi video pieni d'esagerazioni li ODIO totalmente..
  • Like
Reactions: Ampsicora
Cioè gridano quando fanno qualsiasi discorso o/e dicono qualsiasi parola?
Hai mai incontrato un vero germanofono in vita tua o ti limiti alle opinioni di GGinosottocasa o tuocuggino?
amoreurbs fattene una ragione parlano proprio così
  • Like
Reactions: Fab87
M'è diventata neutra: né caldo né freddo..
Se vuoi sentire qualche lingua europea brutta ti consiglio cose come il danese (già dalla grafia uscirai pazzo), l'olandese dei Paesi Bassi piú "stretto" (ma non il fiammingo) o qualche lingua slava come il bulgaro (non il russo che non è male)
Comunque il tedesco, OGGETTIVAMENTE, fa cacare.

È una lingua sgraziata e cacofonica, non capirò mai chi la considera una bella lingua.
  • Like
Reactions: Lunar Eclipse
Le parti piú odiate del tedesco come la sua grammatica e le sue parole composte (logiche e che sono in grado d'esprimere anche piccolezze) sono le parti piú belle della lingua
Purtroppo c'è tanta ignoranza a riguardo (e di altre lingue)
  • Like
Reactions: NAMBA and CDNer
"Dialetto del tedesco": queste parole mettono in mostra l'abuso che viene fatto dal volgo di certi termini linguistici
vabbè ma chi cazzo vuole imparare un dialetto del tedesco, siamo sempre lì zona water angolo tubo dello scarico.
Il metodo "full immersion" è quello piú efficace per imparare lingue come il tedesco (TV, interazioni, film ecc.); soffermarsi troppo sulle regole può avere gli esiti opposti (che comunque dopo un po' si devono sapere)
Non ritengo il tedesco terribilmente difficile; dopo un po' ci si fa l'abitudine e si capisce la sua logica, per altro le sue regole non hanno un eccessivo numero d'eccezioni
Io sono d'accordo. Il tedesco è una lingua difficile e con delle regole precise. Io ho provato a studiarla un poco con esiti disastrosi ma continuo a pensare che sia una lingua con la sua musicalità.

Vorrei postare una bellissima poesia d'amore di Johann Wolfgang Goethe:

Holde Lili, warst so lang

Holde Lili, warst so lang
All mein Lust und all mein Sang;
Bist, ach, nun mein Schmerz, und doch
All mein Sang bist du noch.

Cara Lili, sei stata a lungo

Cara Lilli, sei stata a lungo
tutta la gioia, tutto il mio canto;
adesso, ahimè, sei tutto il mio dolore, eppure
sei tutto il mio canto ancora.
La pronuncia delle vocali ritengo sia ciò che rende lo svedese "marcato" (non parliamo dell'accento della Scania poi); i toni esistono sia in svedese che norvegese e senza dubbio rendono queste due lingue "musicali"
Il danese ha una pronuncia assai sgraziata e unica in Europa, specialmente per le vocali (e vocalizzazioni di consonanti) e lo Stød (al posto dei toni)
Sì, tra le scandinave il danese è il peggiore, lo svedese suona bene ma suonerebbe meglio se la pronuncia non fosse così "sillabica" cosa che è meno marcata nel norvegese.
Quella fottuta Nederlands G! :eek:hno:
Per fortuna i fiamminghi hanno pensato bene di controbatterla con la loro "Zachte G" ; anche l'Afrikaans non è malvagio
L'olandese ha un'intonazione piú "vivace" rispetto al tedesco, tendente piú all'inglese; peccato si sia rovinata con certe pronunce consonantiche
A pochi piace emettere suoni gutturali in continuazione.
Hai dimenticato "SIEGHEIL"
GROSSKENKEISERSTRUNZEMAHLERPORKEZZZIENKENKAMPF.

trad: possibile.
E da quando non fa parte del dizionario italiano? Non era un attacco diretto verso DC ma un attacco verso la società e l'istruzione che ignorano o utilizzano male termini come lingua, dialetto
Non mi sto ponendo sopra a nessuno ma avrò pure il diritto di criticare certe terminologie errate in un campo a cui sono appassionato; esempio: non capisco nulla di medicina e non mi permetterei di fare giudizi affrettati della minchia ; se lo facessi accetterei una critica
Il volgo :lol:

Perdona DC, lui non ha una laurea in lingue come te, è un ignorante, un provincialotto.
Il fatto che sia stata lingua della filosofia non sono sicuro che sia collegabile (credo sia un "caso"), ma sono d'accordo sul fatto che permette d'esprimere alcune sfumature in un modo piú preciso rispetto all'italiano; inoltre, a differenza di lingue come l'inglese che sono fin troppo mescolone di termini germanici, francesi, latini, greci ecc. il tedesco usa piú composti di parole native
Già per la sola struttura grammaticale permette di esprimere concetti con una precisione che l'italiano si sogna.

Non a caso è la lingua della filosofia, e per molto tempo è stata la lingua della scienza in generale.
Effettivamente anche questo è vero; bisogna solo ammettere che il tedesco riesce a esprimere concetti particolari in un modo piú "articolato" che delle altre lingue tramite l'uso dei composti, verbi composti e vari suffissi (anche se "ver-" dimostra che anche il tedesco non è perfetto)
Non esiste una lingua migliore (o peggiore) delle altre dal punto di vista delle capacita' di esprimere contenuti.

Ed il tedesco non e' mai stata la lingua della scienza, semplicemente c'erano tanti tedeschi che facevano scienza. Le uniche 2 lingue della scienza sono state il latino prima e l'inglese oggi.
Tanto quanto fare giudizi errati e ignoranti verso alcune lingue?
Se non s'accetta una critica e si è arroganti (cosa che non sono) non si migliorerà assolutamente nulla in questo mondo
È un comportamento inopportuno, se non lo capisci amen.
amoreurbs io stavo semplicemente perculando
Va bene dai; caso chiuso
" Sicurezza affettiva, sentirsi protetto "
Dal Partizip Perfekt di "bergen" + -heit
Ma è proprio fori!
Significa "Tizia Lèttone un po' matta e un po' nazionalista che scrive nello skybar europeo, spesso minchiate ma ogni tanto qualche cosa interessante"..
L'accento (comunque simile ad alcuni del sud dei Paesi Bassi), qualche espressione e qualcosa molto leggera di grammatica
Ma sono intelligibili al 100%

I dialetti locali sono ovviamente molto piú diversi, specialmente il West-Vlaams o lingue non-olandesi come il basso sassone nederlandese o il frisone
Toglietemi subito sta cosa di dosso: esiste differenza fra Fiammingo ed Olandese?
Ovviamente per l'influenza del francese che aveva in Europa e in particolar modo nelle Fiandre; ancora oggi sono rimasti tanti calchi francesi anche pronunciati "alla francese" (addirittura con le vocali "nasali") nella lingua e perfino negli accenti locali dell'olandese
Gl'italiani pensano si parla "fiammingo" per pura ignoranza sulla realtà linguistica; sono molto molto pochi quelli che in Belgio considerano l'olandese e fiammingo separati, a conti fatti la lingua è "Nederlands" e i gruppi linguistici dell'olandese come brabantino e limburghese non si fermano ai confini politici ma coprono sia i Paesi Bassi che le Fiandre..
Sì, che poi ci fosse tutta la schiera dei dialetti locali immaginavo.

Quello che volevo capire è il perché tutta sta smania della gente (Italiana) che quando dici che in Belgio si parla Olandese ti guardano come se stessi dicendo una cosa fuori dal mondo e ti sottolineano che si parla Fiammingo.

Alla fine, quando sono andato a Brugge* e ad Oostende i cartelli, i manifesti pubblicitari, le scritte nei negozi ecc...tutto mi è sembrato essere scritto in Olandese.

Poi vabbeh, l'accento ci sta che cambi ma non di certo vado ad affermare che un Emiliano ed un Pugliese parlino diverse lingue: sempre Italiano è.

Se uno di Groningen lo porto a De Panne non ha certo bisogno del dizionario o di fare un briefing linguistico per parlare in giro per strada.

* Brugge: anche qui, Italiani tutti ignoranti fissati con Bruges! Bruges è la dicitura Francese, a Brugge non senti una parola di Francese in giro.

Stessa solfa per Gent: tutti fissati con Gand!:bash:
Un po' i cliché e la mentalità generale ita(g)liana che sta distruggendo questo paese.. a parte certe cose un po' superficiali, diciamocelo, l'Italia sta sprofondando
Che poi l'appeal dell'Italia debba essere misurato solo sull 'export di food and fashion, la dice lunga. Ragionate in modo un po' ristretto, imho.
1 - 20 of 57 Posts
Status
Not open for further replies.
Top