SkyscraperCity banner
Status
Not open for further replies.
1 - 19 of 19 Posts

·
Venetian User
Joined
·
4,065 Posts
Discussion Starter · #1 ·
http://www.repubblica.it/

3 giugno 2008

Querelle sulle materne "non italiane", per le quali la Svp chiede il test d'ammissione
"E' l'unico luogo dove possiamo salvaguardare uno dei pilastri della nostra identità"



dal nostro inviato JENNER MERLETTI



BOLZANO - Si potrebbe mettere un cartello. "Per ottenere il posto è richiesta la conoscenza della lingua tedesca". Poche domande e non certo difficili. "Come ti chiami? Dove abiti? Ti piace il gelato?". Il candidato deve rispondere nella lingua di Goethe, altrimenti non supera l'esame di ammissione: non per entrare in una facoltà universitaria a numero chiuso, ma per avere un posto in classe e un lettino per il sonnellino del dopo pranzo alla scuola materna.

Succede in Alto Adige e l'"esame di ammissione" per il piccolo italiano che vuole frequentare l'asilo tedesco sta spaccando Bolzano e dintorni. Da una parte la Sudtiroler Volkspartei che vuole "garantire la sopravvivenza culturale ed etnica della minoranza tedesca" e chiede gli elenchi dei bambini iscritti per capire quanti siano gli "italiani". Dall'altra il Pd ed i Verdi che per questo esame di lingue e per il rifiuto di aprire "scuole miste" minacciano di rompere giunte e alleanze. "Non accettiamo - dice Christian Tommasini, segretario del partito democratico - i diktat dell'Svp. Noi vogliamo sezioni con una maestra italiana e una tedesca, altrimenti salterà l'accordo di coalizione per le prossime elezioni d'autunno". Il verde Riccardo Dello Sbarba, presidente del potente Consiglio provinciale, dice che i test linguistici sono illegali. "Si vogliono schedare i bambini per costruire un catasto etnico già alla scuola materna".

Si chiama Oswald Ellecosta, capogruppo dell'Svp in Consiglio comunale, l'uomo che vuol fare l'esame di ammissione all'asilo. Mette subito le mani avanti. "Guardi, si tratta di un esamino. "Come stai? Ti piace giocare con la palla?" Tutto qui. Il problema è serio. La scuola, per noi che nel 1919 e nel 1946 siamo stati strappati all'Austria, è l'unico luogo in cui possiamo salvaguardare uno dei pilastri della nostra etnia: la lingua. E questa si impara all'asilo infantile, non nella casa di riposo. Se a scuola arrivano bambini che non sanno una parola di tedesco, cosa succede? Il bambino italiano si isola, la maestra deve seguirlo più degli altri e non riesce a seguire bene i bambini tedeschi che sono nella loro scuola e hanno il diritto di imparare bene la lingua che già parlano nella loro famiglia.
 

·
Italian User
Joined
·
17,168 Posts
Le solite questioni tirolesi, Statuto di Autonomia della Regione Autonoma Trentino-Alto Adige (DPR n. 670 del 31 agosto 1972), - che costituisce legge costituzionale - prevede all'art. 99 che «[...] quella italiana [...] è la lingua ufficiale dello Stato.
 

·
Registered
Joined
·
9,901 Posts
^^
rimane da capire se abbia un senso...
 

·
Registered
Joined
·
12,768 Posts
vabbè ma scusate...qui si parla di etnia tedesca, no? e allora un bambino di tale etnia si suppone che sappia il tedesco, parlandolo a casa...Hans Kammerlander è di madrelingua tedesca...e allora che c'azzecca un esame nell'asilo? aaaaaaaaah... per distinguere i tedeschi dagli sporchi meridionali?
 

·
langhe
Joined
·
3,316 Posts
Visto come gli italiani si stanno comportando con immigrati, rom ecc direi:
come ci si sente ad essere discriminati?
Discriminare è sbagliato, su questioni sulla quale non si ha scelta ancora di più, discriminare l'ingresso agli asili di bambini colpevoli di non conoscere una lingua che non è quella ufficiale dello stato in cui vivono è ridicolo prim'ancora che altamente riprovevole....
Ma in che mondo viviamo?
 

·
Registered
Joined
·
6,240 Posts
Senza polemiche... io non ci vedo nulla di strano. Potendo scegliere, anche io non avrei esitazioni, tra Italia e Paesi nordeuropei, vogliamo scherzare? Quale "esempio" è lo stato italiano? Ladri che occupano cariche altissime e se ne vantano, cafonaggine ovunque, zero senso civico, zero rispetto per l'ambiente... Per carità, anche all'estero ci sono i manigoldi, ma noi siamo irraggiungibili e ci permettiamo pure di fare i razzisti. Puah.
 

·
Italian User
Joined
·
17,168 Posts
Senza polemiche... io non ci vedo nulla di strano. Potendo scegliere, anche io non avrei esitazioni, tra Italia e Paesi nordeuropei, vogliamo scherzare? Quale "esempio" è lo stato italiano? Ladri che occupano cariche altissime e se ne vantano, cafonaggine ovunque, zero senso civico, zero rispetto per l'ambiente... Per carità, anche all'estero ci sono i manigoldi, ma noi siamo irraggiungibili e ci permettiamo pure di fare i razzisti. Puah.
Non vedo cosa c'entri la differenza Italia e paesi del nordeuropa, stiamo parlando di lingua, e la lingua ufficiale del trentino è l'italiano, che si devono tutelare le minoranze linguistiche è un altro paio di maniche.
 
Joined
·
92 Posts
bha....qual'è il problema???
Vorrà dire che ci saranno più maestrine sia in lingua italiana e sia in tedesco, lo si insegna in entrambe lingue...al massimo 'sti bambini diventeranno bilingue....molto meglio che dover per forza usare una sola lingua!
e sempre saranno loro, i bambini, a parlare nella lingua che più gli aggrada. punto.
non ci sono altre questioni.
nei confini italo-francesi sono anni che vanno così...senza far i dispetucci da infantili...certe volte i bambini sono più intelligenti di certi adulti!
 

·
Registered
Joined
·
6,240 Posts
Non vedo cosa c'entri la differenza Italia e paesi del nordeuropa, stiamo parlando di lingua, e la lingua ufficiale del trentino è l'italiano
Ah, perchè tu ritieni che sia unicamente un problema linguistico? Io ho parecchi dubbi in proposito, in ogni caso l'ho specificato sin dall'inizio, non volevo riaprire l'ennesimo dibattito ma semplicemente "dire la mia". In Trentino, regione a statuto speciale, credo poi che il blinguismo sia sancito ufficialmente.
 

·
Porta Ticinese User
Joined
·
172 Posts
Ah, perchè tu ritieni che sia unicamente un problema linguistico? Io ho parecchi dubbi in proposito, in ogni caso l'ho specificato sin dall'inizio, non volevo riaprire l'ennesimo dibattito ma semplicemente "dire la mia". In Trentino, regione a statuto speciale, credo poi che il blinguismo sia sancito ufficialmente.
nella provincia autonoma di bolzano/bozen vige il trilinguismo: tedesco, italiano e ladino sono lingue ufficialmente riconosciute dallo stato.
 

·
DIABOLIKVS
Joined
·
39,349 Posts
Mr.Lombard; said:
nella provincia autonoma di bolzano/bozen vige il trilinguismo: tedesco, italiano e ladino sono lingue ufficialmente riconosciute dallo stato.
Pensa quando baci una donna col trilinguismo :naughty:
 

·
toilet out of order
Joined
·
2,361 Posts
Pensa quando baci una donna col trilinguismo :naughty:
Perchè fermarsi solo ai baci?

A me viene in mente altro col trilinguismo... :|
 

·
Orto contorto
Joined
·
12,083 Posts
Finché politicamente è territorio italiano, si! Che poi le lingue delle minoranze vadano tutelate e magari affiancate a quella ufficiale, su questo non ci piove.
tedesco: (wikipedia)
È l'idioma con il maggior numero di parlanti nativi dell'Unione europea, lingua ufficiale in Germania, Austria, Lussemburgo, Belgio, Svizzera (Paese nel quale si parla una variante conosciuta come svizzero tedesco) e in Liechtenstein; è inoltre parlato e ampiamente tutelato in Alto Adige (Italia) dove gode di uno status di sostanziale coufficialità con l'italiano e nella Val Canale,
 

·
Ich bin Blau
Joined
·
3,025 Posts
Non vedo quale sia il problema. Se abitassi in quelle zone non esiterei un secondo a mandare mio figlio in una scuola tedesca in primis perché consoliderebbe una lingua che a conti fatti in Europa viene parlata maggiormente rispetto all'Italiano, secondo, sperando di avere anche um'impronta di sistema scolastico tedesco, ci sarebbe anche una facilitazione all'apprendimento della lingua inglese cosa che in Italia farla o non farle risulta vano ugualmente
 

·
Registered
Joined
·
109 Posts
Non vedo quale sia il problema. Se abitassi in quelle zone non esiterei un secondo a mandare mio figlio in una scuola tedesca in primis perché consoliderebbe una lingua che a conti fatti in Europa viene parlata maggiormente rispetto all'Italiano, secondo, sperando di avere anche um'impronta di sistema scolastico tedesco, ci sarebbe anche una facilitazione all'apprendimento della lingua inglese cosa che in Italia farla o non farle risulta vano ugualmente
Proprio quello che la SVP (e la gran parte dei sudtirolesi) non vuole.
La SVP ha in agenda la salvaguardia dell'identità etnica sudtirolese attraverso un bilinguismo impermeabile che blindi la distinzione tedesco/italiano.
In un futuro non lontano la presa dello stato italiano su quei territori si allenterà ed il popolo sudtirolese (inteso come etnia germanica distinta per aspetto e cultura dalla popolazione trentina e meridionale importata) potrà tornare, intatto, a governare il proprio destino in totale libertà.
Che in ultima analisi è la cosa giusta.
 

·
Italian User
Joined
·
17,168 Posts
Proprio quello che la SVP (e la gran parte dei sudtirolesi) non vuole.
La SVP ha in agenda la salvaguardia dell'identità etnica sudtirolese attraverso un bilinguismo impermeabile che blindi la distinzione tedesco/italiano.
In un futuro non lontano la presa dello stato italiano su quei territori si allenterà ed il popolo sudtirolese (inteso come etnia germanica distinta per aspetto e cultura dalla popolazione trentina e meridionale importata) potrà tornare, intatto, a governare il proprio destino in totale libertà.
Che in ultima analisi è la cosa giusta.
In un mondo come il nostro, dove impera la globalizzazione, lo credo molto difficile.
 

·
Registered
Joined
·
418 Posts
Non vedo quale sia il problema. Se abitassi in quelle zone non esiterei un secondo a mandare mio figlio in una scuola tedesca in primis perché consoliderebbe una lingua che a conti fatti in Europa viene parlata maggiormente rispetto all'Italiano, secondo, sperando di avere anche um'impronta di sistema scolastico tedesco, ci sarebbe anche una facilitazione all'apprendimento della lingua inglese cosa che in Italia farla o non farle risulta vano ugualmente
^^
...ti quoto in pieno...
avere la possibilità/stimolo di imparare una lingua in più (specie se così diffusa come il tedesco) è una bellissima opportunità che hanno i bambini del Sud Tirol/Alto Adige.:)
 
1 - 19 of 19 Posts
Status
Not open for further replies.
Top