SkyscraperCity banner

1 - 20 of 129 Posts

·
Registered
Joined
·
3,692 Posts
Lampedusa, confermati i voli diretti da Lugano per la prossima estate

Successo per le Isole Pelagie al salone internazionale delle vacanze di Lugano. Nello stand di Lampedusa e Linosa sono stati proposti pacchetti vacanze tra i più apprezzati dalle migliaia di presenze internazionali
registrate quotidianamente al salone. Nel frattempo, arriva anche la riconferma dei voli diretti Lugano
Lampedusa. La più grande delle Pelagie, infatti, entra anche per la prossima stagione nel network estivo di Darwin Airline. Il vettore, in collaborazione con Globus Gateway Tours, propone pacchetti settimanali ai turisti svizzeri.

fonte agflash
 

·
Registered
Joined
·
3,692 Posts
Lampedusa: positivi i dati dei passaggi aerei 2010. + 5,30%

Grande incremento di traffico sull’aeroporto di Lampedusa nell’anno trascorso. Dai dati a consuntivo del 2010 i passeggeri trasportati risultano 191.776 passeggeri con un incremento di 9.656 passeggeri, pari ad un + 5,30%, al netto di extracomunitari e polizia. Un dato in controtendenza rispetto al 2009, quando si era registrato un calo dell’1,20% rispetto al 2008. Si tratta di dati ufficiali forniti dai vertici aeroportuali al Comune di Lampedusa e Linosa. Tale crescita si inserisce, peraltro, in un anno caratterizzato da una forte diminuzione del movimento turistico in tutta la Sicilia e dimostra la vitalità dell’economia turistica delle Pelagie, che ormai sfiorano il milione di presenze.

Il direttore dell’aeroporto di Lampedusa, Paolo Corona, si dice soddisfatto e ringrazia l’Enac e il suo presidente, Vito Riggio per l’attenzione dedicata allo scalo. “Il lavoro svolto da un anno a questa parte dalla nuova giunta ha dato frutti insperati - dice il sindaco di Lampedusa e Linosa, Bernardino De Rubeis – siamo riusciti a superare un anno problematico per l’economia italiana e per le destinazioni turistiche più importanti non solo mantenendo le presenze del 2009 ma aumentandole considerevolmente”. “E’ un miracolo riuscire a spuntare aumenti in periodi come quelli trascorsi – dice l’assessore al turismo Pietro Busetta – speriamo che l’assessorato al Turismo della Regione Siciliana cominci a dare rilievo ad una località turistica piena di operatori sani ed innovativi, che è considerata nell’attenzione regionale quasi come una cenerentola e che invece ha consentito alla provincia di Agrigento di superare le presenze della provincia di Siracusa. Devo sollecitare – conclude Busetta – anche l’assessore al turismo della Provincia di Agrigento al quale chiedo un’attenta valutazione di chi produce reddito in provincia per destinare risorse adeguate al lavoro svolto.”


fonte agflash
 

·
Registered
Joined
·
3,692 Posts
Cimino: “Il costo del biglietto aereo per Lampedusa non deve superare i 50 euro”

“I voli per Lampedusa dovranno costare sia da Roma che da Milano e da Palermo 50 Euro, solo cosi si può incentivare il turismo nell’isola”. A dirlo è Michele Cimino, deputato regionale di Forza del Sud.”Sarò il promotore di questa iniziativa sia a Roma che a Palermo. Noi di Forza del Sud,continua Cimino, presenteremo un disegno di legge sia al Ministro ai Trasporti che all’assessore al Turismo perché si attivino al più presto per aiutare i lampedusani che come è a tutti noto stanno vivendo momenti drammatici. Le campagne promozionali servono ma se poi è proibitivo il costo per raggiungere Lampedusa i turisti scelgono mete meno costose”.


fonte agflash
 

·
Registered
Joined
·
50,211 Posts
Dati traffico passeggeri aeroporto di Lampedusa - primo semestre 2011 (variazione % rispetto all'anno precedente)


passeggeri: 73.450 (+ 34,85%)

movimenti: 1.816 (+ 66,76 %)




Sono positivamente sorpreso. Mi sarei aspettato una diminuizione vista l'emergenza immigrati.
Meglio così.
 

·
Registered
Joined
·
4,443 Posts
...

Sono positivamente sorpreso. Mi sarei aspettato una diminuizione vista l'emergenza immigrati.
Meglio così.
Avranno conteggiato anche i voli dei profughi in uscita e quelli delle forze dell'ordine in entrata.
Sarebbe stato piu' corretto se fosse stato specificato che erano in "transito" :lol:

Avere un incremento di 23.000 pax nel periodo Gen-Giu, specialmente di quest'anno, e' alquanto improbabile.
 

·
Registered
Joined
·
50,211 Posts
^^

Volendo conteggiare, come dici tu, oltre ai clandestini (facciamo circa 10-12 mila?) anche le forze dell'ordine e gli operatori umanitari penso che comunque non si arrivi a tale cifra.

Un lieve rialzo c'è stato comunque.
 

·
Registered
Joined
·
4,443 Posts
Volendo conteggiare, come dici tu, oltre ai clandestini (facciamo circa 10-12 mila?) ....
Un lieve rialzo c'è stato comunque.
Non credo proprio ...chiedi ai lampedusani.

PS.:
I 10-12k profughi sono pochini. Dall'inizio dell'anno, solo di profughi, sono sbarcati 44.639
http://www.grr.rai.it/dl/grr/notizie/ContentItem-3cc0f96f-d06a-427b-81fc-235792935b1e.html
a cui possiamo aggiungere forze dell'ordine ed gli operatori umanitari.

Prima ho commesso un errore di approssimazione. I pax in piu' sono stati "solo" 19k.
L'aumento di 19.000 pax non significa che ai passeggeri normali di LMP si sono aggiunti i sucitati profughi,
ma c'e' stata anche un leggero cambio di tipologia di passeggero e se l'anno scorso si sono avuti 54.500 pax tra locali e turisti
quest'anno, immagino che la precentuale dei tursiti (nel 1 semestre) sia quasi sparita ed e' stata sostituita da profughi.
 

·
Registered
Joined
·
50,211 Posts
Premesso che non sono tutti "profughi",

quanti di questi 44.639 sono stati trasferiti con ponte aereo e quanti via nave Sal? :)

Il numero dei passeggeri all'apt di Lampedusa, ammesso fossero conteggiati anche gli immigrati, non può che essere moolto approssimativo.
 

·
Registered
Joined
·
4,443 Posts
....

1. quanti di questi 44.639 sono stati trasferiti con ponte aereo e quanti via nave Sal? :)

2. Il numero dei passeggeri all'apt di Lampedusa, ammesso fossero conteggiati anche gli immigrati, non può che essere moolto approssimativo.
1. Evidentemente, visto che il numero dei locali e' rimasto invariato ed il numero dei turisti e' diminuito,
sono stati trasferiti in aereo circa 19.000 profughi/immigrati.

2. La cifra di 73.450 pax non mi sembra moolto approssimativo :lol:

brick girala come vuoi, i fatti parlano chiaro, a Lampedusa c'e' un evidente ed innegabile tracollo dei turisti
quindi l'aumento dei pax non e' stato certo dato dal tursimo.
 

·
Registered
Joined
·
50,211 Posts
brick girala come vuoi, i fatti parlano chiaro, a Lampedusa c'e' un evidente ed innegabile tracollo dei turisti
quindi l'aumento dei pax non e' stato certo dato dal tursimo.
Figlio mio, ma chi l'ha detto?? :lol:

infatti il dato mi ha 'sorpreso'.
 

·
Registered
Joined
·
4,443 Posts
M'arrendo anche con te.
Negate l'evidenza. :lol:
 

·
European user
Joined
·
17,043 Posts
Isole minori, a rischio collegamenti aerei
di Rosario Battiato

Vito Riggio, presidente dell’Enac: “Dal primo novembre Lampedusa e Pantelleria potrebbero restare senza copertura”. Per la trattativa privata bisogna attendere il benestare del ministro e l’autorizzazione dell’Ue

PALERMO - Stavolta non si parla del flusso dei migranti. Lampedusa ritorna al centro delle cronache per un altro allarme lanciato da Vito Riggio, presidente dell’Enac, e che riguarda la copertura delle tratte aeree sociali per il periodo invernale, che allo stato dei fatti restano sospese, senza garanzia del servizio. A rischio anche Pantelleria. Ad oggi la gara per l’affidamento del servizio è andata deserta.

“Le isole di Lampedusa e Pantelleria dal primo novembre rischiano di non avere garantite le tratte aeree sociali e rimanere senza copertura per il periodo invernale”. Le parole di Vito Riggio paiono chiarissime e fotografano una situazione, che, senza soluzioni immediate, potrebbe diventare assai complicata per il futuro dei collegamenti con le isole minori isolane. A tal proposito il presidente dell’Enac ha spiegato l’esigenza di una riunione urgentissima con gli altri soggetti interessati.
“Per questo chiederò che al più presto – ha spiegato Riggio - si faccia un incontro tra l’Enac, il ministro delle Infrastrutture Altero Matteoli ed il presidente della Regione Raffaele Lombardo, per sbloccare questa situazione”. La preoccupazione deriva dall’assenza di aziende interessate a coprire quella tratta di servizio. “La gara per l’affidamento del servizio – ha sottolineato il presidente dell’Enac - è andata deserta”.

La soluzione potrebbe essere la trattativa privata, ma bisogna seguire un iter preciso. “Se arriva il benestare del ministro, - ha aggiunto Vito Riggio - che a sua volta lo aspetta dall’Unione Europea, si potrebbe procedere a trattativa privata”.
In ogni caso appare necessaria una rimodulazione dei costi complessivi, prima che il servizio possa essere considerato in qualche modo appetibile. Per agire in tal senso è appunto necessaria “una condizione – ha puntualizzato Riggio -, abbassando i costi per l’affidamento del servizio”. Si dovrebbe così passare “dai 15 milioni attuali a 10 milioni di euro”. La copertura dei costi sarebbe, in teoria, già preventivata. “La Regione, - ha concluso il responsabile dell’Enac - stando a quanto dichiarato dall’assessore Piercarmelo Russo, è disposta a coprire per cinque milioni, noi siamo disponibili a coprire per gli altri cinque”.

Le dichiarazioni di Riggio non sono affatto nuove. Il presidente siciliano dell’Ente nazionale aviazione civile aveva già in passato sottolineato l’alto stato di rischio in cui versano i collegamenti con le isole minori siciliane. Lo scorso luglio aveva parlato di difficoltà a mantenere le tratte anche oltre ottobre, in quanto per quella data i collegamenti sono stati assicurati per proroga.
Le ultime parole di Riggio, tra l’altro, facevano riferimento ad un impegno dell’ente per 10 milioni di euro, cifra che adesso, date le dichiarazioni rilasciate all’Italpress, è stata dimezzata a 5 milioni di euro. La preoccupazione, però, è stata sempre la medesima: rimodulare il numero dei collegamenti da bandire in modo da evitare che la gara vada di nuovo deserta.

Fonte: Quotidiano di Sicilia.
 

·
Registered
Joined
·
50,211 Posts
Aeroporto di Lampedusa - Progetto Definitivo












Descrizione:
Progetto per la realizzazione della nuova
torre di controllo e del blocco tecnico/uffici


Commitente:
Soc. ENAV S.p.A

Importo Lavori:

Descrizione dell'intervento

Oggetto della progettazione è un edificio destinato ad ospitare i servizi operativi e le attività tecniche, gli impianti e gli apparati, gli uffici ed i laboratori dei manutentori nonché gli impianti tecnologici a servizio della nuova infrastruttura destinata all’Assistenza al Volo.



La scelta progettuale propone un edificio composto da due volumi funzionali:

  • La torre di controllo, a sviluppo verticale, costituita dalle sale operative in posizione sopraelevata, ed il fusto torre, di forma triangolare, contenente gli elementi di distribuzione verticali (scale e ascensore);
  • Il blocco tecnico a sviluppo orizzontale con pianta a corte centrale, di forma pressoché quadrata, contenente gli ambienti impiantistico/operativi (ARO/MET, sala apparati e sala regia), e quelli gestionale/tecnologico/logistici (uffici, magazzini, laboratori, relief, sala riunioni, ecc.) disposto in direzione Nord-Est Sud-Ovest
  • L’atrio d’ingresso è posto sullo spigolo a Sud del complesso, verso il lato air-side. In asse con l’ingresso, sullo spigolo opposto, si trova il corpo TWR.

Altra scelta progettuale è stata quella di prevedere gli impianti tecnologici, nella Centrale Tecnologica posta al secondo livello, opportunamente schermati da una copertura leggera con pannelli in lamiera microforata portati da una sottostruttura in acciaio, così da includerli nell’armonia delle forme dell’edificio progettato.






http://www.seas-srl.com/cms/it/progetti-architettonici/aeroporto-di-lampedusa-progetto-definitivo.html
 
1 - 20 of 129 Posts
Top