SkyscraperCity banner
Status
Not open for further replies.
1 - 20 of 27 Posts

·
Kunst um der Kunst willen
Joined
·
5,712 Posts
Discussion Starter · #1 ·
Lo ha suggerito il sindaco Ken Liviston per combattere la siccità A Londra niente scarico dopo la pipì Da circa 15 mesi non lo si usa nella famiglia del primo cittadino: «Spero che possa servire da esempio»

LONDRA - Nel panorama di una politica inglese sempre più sensibile a temi come effetto serra e risparmio energetico, il sindaco di Londra, Ken Livingstone, ha annunciato che da circa 15 mesi nessun membro della sua famiglia usano lo scarico del gabinetto dopo aver urinato, per non sprecare acqua. «Ken il Rosso» si è messo così un passo avanti rispetto al leader dei conservatori David Cameron, che va al lavoro tutti i giorni in bicicletta e vuole installare una turbina a vento sul tetto di casa.
L'ESEMPIO - Livingstone spera che il suo esempio, in un'Inghilterra dove i bacini sono a secco dopo un inverno paradossalmente senza piogge, venga seguito da molti londinesi. «Si può fare molto cambiando il modo di costruire, ma la vera differenza - secondo Livingstone - la fanno i cambiamenti nello stile di vita. Se guidiamo un po' meno, usiamo la bici un po' di più, tiriamo lo scarico un po' meno, facciamo in modo di usare lampadine a basso consumo e così via, possiamo fare una grande differenza».
02 maggio 2006

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2006/05_Maggio/02/londra.shtml

Evviva l'eco-idiotismo! A quando una proposta similare in Italia?

Comunque anche io nel mio piccolo contribuisco, sono 15 mesi che non mi lavo... :bash:
 

·
Registered
Joined
·
2,294 Posts
^^
beh, di cagate così se ne sentono sempre più in giro...in senso figurato, ovviamente! :D

cmq Ken Livingstone è uscito ufficialmente di zucca. dopo aver dato del nazista ad un reporter ebreo e cazzate simili, ha perso tutta la stima che si era guadagnato nel mondo con la congestion charge. si vede che in questo caso la massima di Andreotti sul poter e chi ne sia logorato non si applica...
 

·
ricercatore pampers
Joined
·
2,323 Posts
Esistono gli sciacquoni con due pulsanti: uno per la pipì e uno per le questioni più consistenti. Questa sarebbe una soluzione, quella di Livingstone è solo una cosa antiigienica, ma considerando che viene dal paese senza bidet... :)
Quelle che sembrano stupidaggini secondo me non lo sono: ad esempio il chiudere il rubinetto mentre ci si lava i denti fa risparmiare diversi litri d'acqua al giorno per persona. Il che in una città di 10 milioni di abitanti con problemi di siccità direi che non è poco.
 

·
No More Italian Mod
Joined
·
39,863 Posts
Livingston: da Ken il Rosso a Ken il Giallo (di pipì...)

Pessima questa :bash: :runaway:


In realtà in Inghilterra, sarà per il fatto che sono "isolani", sarà per quel che sarà, ma credo che abbiano naturalmente un'ossessione per la mancanza d'acqua (vera o presunta che sia: con tutte le precipitazioni che hanno; chissà la siccità che affligge Londra cosa vuol dire per Livingston... quest'anno saranno caduti solo 25 metri di pioggia?)
Mi ricordo anni fa che non si trovava un lavandino o una vasca con miscelatore in tutta l'isola: c'erano sempre due rubinetti, uno con l'acqua calda e uno con l'acqua fredda.
Unico modo per lavarsi con acqua a temperatura "decente" chiudere il tappo del lavandino e fare la "piscina"... un bel risparmio d'acqua, non c'è che dire

Una volta, però, in un hotel trovai per caso il tanto agognato miscelatore: un rubinetto solo, finalmente....
Aprii l'acqua, e un meccanismo automatica chiudeva di scatto il tappo del lavabo, cosicchè l'unico modo per lavarsi era fare "la piscina" :bash:
 

·
Registered
Joined
·
15,502 Posts
pampero said:
Esistono gli sciacquoni con due pulsanti: uno per la pipì e uno per le questioni più consistenti. Questa sarebbe una soluzione, quella di Livingstone è solo una cosa antiigienica, ma considerando che viene dal paese senza bidet... :)
Quelle che sembrano stupidaggini secondo me non lo sono: ad esempio il chiudere il rubinetto mentre ci si lava i denti fa risparmiare diversi litri d'acqua al giorno per persona. Il che in una città di 10 milioni di abitanti con problemi di siccità direi che non è poco.
Ho il sospetto che se a Londra tutti quelli che la mattina si lavano i denti chiudessero il rubinetto, si risparmierebbero al massimo una decina di litri d'acqua. :D
 

·
ricercatore pampers
Joined
·
2,323 Posts
^^
Neanche in Irlanda!
 

·
Registered
Joined
·
8,295 Posts
GENIUS LOCI said:
In realtà in Inghilterra, sarà per il fatto che sono "isolani", sarà per quel che sarà, ma credo che abbiano naturalmente un'ossessione per la mancanza d'acqua
io credevo che avessero l'ossesione per gli incendi!
...in effetti ne hanno tante di ossessioni gli inglesi :runaway:

cmq nei miei soggiorni a londra e dintorni ricodo di aver avuto sempre un pessimo rapporto con il cesso (nel senso di bagno con annessi e connessi :p ) e dato che io sono uno che crede nel detto "la classe di un posto di vede dal cesso" la cosa mi aveva infastidito non poco
 

·
suburban bishop
Joined
·
7,780 Posts
federicoft said:
Ho il sospetto che se a Londra tutti quelli che la mattina si lavano i denti chiudessero il rubinetto, si risparmierebbero al massimo una decina di litri d'acqua. :D
:rofl: :lol: :hahaha:

Che gli inglesi abbiano rapporti tesi con sapone e bagnoschiuma è cosa risaputa, e sinceramente credo che un fondo di verità ci sia
 

·
Николай
Joined
·
8,137 Posts
Beh io sinceramente non mi trovavo neanche male nei water inglesi. Poi non mi sembravano cosi onti.
Comunque non offendetemi il sindaco di Londra che secondo me è un grandissimo :D

Piuttosto quelli americani sono veramente ridicoli. L'acqua del water ti arriva proprio a pelo e quando la fai, ti bagni tutto! :D
 

·
ricercatore pampers
Joined
·
2,323 Posts
Sonic from Padova said:
Piuttosto quelli americani sono veramente ridicoli. L'acqua del water ti arriva proprio a pelo e quando la fai, ti bagni tutto! :D
Basta tirare la catena dopo che ti alzi :)
Il sistema è diverso in effetti...ogni volta che scarichi stai lì col dubbio "continuerà a salire o no?". Anche il loro bidet è diverso...l'acqua viene spruzzata da sotto e non da dietro.
In Giappone invece mi dicono ci sia il due in uno... :)
 

·
Николай
Joined
·
8,137 Posts
Embe! In Giappone avranno il computer sul water, con l'Mp3 magari.
Alcuni mi hanno detto che cè n'era uno che in base alla puzza che facevi, una specie di profumo si attivava per profumare l'ambiente.
Servirebbe a me una roba del genere, ma esaurirei il profumo in un colpo solo! :)
 

·
W la porchetta d'Ariccia
Joined
·
1,122 Posts
Qui invece non abbiamo neanche il contatore dell'acqua "grazie" a quella che ci manda in abbondanza Giove Pluvio, che deve avere il quartier generale nei paraggi... :)
 

·
Kunst um der Kunst willen
Joined
·
5,712 Posts
Discussion Starter · #15 · (Edited)
Ecco un emulo Fulco Pratesi presidente e fondatore del Wwf Italia

«Sono ecologista, mi lavo ogni sette giorni» Fulco Pratesi come il sindaco di Londra: le regole della mia austerity idrica

ROMA — Basta un qualunque catino di plastica. E l’eco-scarico è fatto: «Ne tengo uno sempre pronto nel bagno della casa al mare dove altrimenti ci sarebbe un’antiquata cassetta da 60 litri. Per la pipì basta mezzo secchio, tre litri. Per il resto, doppia secchiata e via».
Garantisce Fulco Pratesi, presidente e fondatore del Wwf che pratica l’austerity idrica già da un pezzo. Molto prima della rivelazione del sindaco di Londra, Ken Livingstone, che con impeto ambientalista e sotto elezioni, ha riferito di aver centellinato l’uso dello sciacquone del wc da oltre 15 mesi. Riservandolo alle evenienze più importanti. Per risparmiare acqua. «Beh, credo che almeno dopo due o tre volte dovrà pur tirarla la catena, altrimenti il bagno puzza... Ma il problema esiste, ad ogni scarico si buttano via dai 20 ai 50 litri».
Nella sua casa di città il rimedio è più moderno: «C’è la cassetta con doppio dosatore. Prima con mia moglie ci davamo il turno: il secondo tirava l’acqua». Livingstone adotta la regola no-scarico pure con gli ospiti. «Questo magari è troppo». In casa Pratesi però è ecologista pure la gatta Perlina: «Va a bere l’acqua della tazza, lo sa benissimo che è pulita perché è la stessa del rubinetto ». Poco igienico? «Ma va, un posto che viene sciacquato più volte al giorno può essere sporco? L’igiene è una fissazione, nessun bambino prende infezioni in casa, mentre oltre centomila in Europa ogni anno si avvelenano con disinfettanti o brillantanti ».
La gattina di Pratesi però ha ragione: nei nostri scarichi l’acqua è la stessa che scorre dai rubinetti. «Pura di sorgente, quasi ovunque. E la usiamo per lavare le strade, l’auto, il cane, per irrigare. All’estero la riciclano. Eppure deteniamo il record mondiale nel consumo di minerale, mezzo litro a testa al giorno». Chi non vuol munirsi di secchio può ovviare così: «Basta fissare un pesetto al galleggiante della cassetta che così ricarica a metà».
Un altro caposaldo della sua vita ecosolidale è questo: «Laviamoci di meno, lo predico da una vita. C’è gente che si fa il bagno ogni giorno sprecando 100 litri di acqua saponata che inquinano i fiumi. Io me lo faccio una volta alla settimana, il sabato, nella vasca piccola e con poca acqua, senza schiuma ». Come un tempo. «Non siamo così sporchi, anzi più uno si lava e più attiva certi processi di reazione della pelle. Il cavallo mica si fa il bagno eppure profuma di petunia». Si avvicina l’estate, la stagione più olfattivamente temuta, e lei consiglia di tagliare sulle docce? «Una al giorno è esagerata, basta ogni tre. Poi certo bisogna lavarsi a pezzi: piedi, parti delicate e ascelle, strofinando dove serve. Sono pulitissimo, nessuno mi ha mai detto che puzzo, spero non l’abbiano fatto per educazione».
Altre accortezze salva-acqua: «Mi lavo i denti bagnando appena lo spazzolino, senza lasciarla scorrere. Non mi faccio la barba sotto la doccia ma nel lavandino mezzo pieno. Pensando che con quella stessa poca acqua un ragazzino delle regioni aride ci si lava, si disseta, irriga i campi». Le camicie: «Perché cambiarle ogni giorno, solo per una ombreggiatura del collo? Io lo faccio ogni due. Ed era meglio quando si staccavano colletti e polsini: per un kilowatt di lavatrice si brucia un bicchiere di petrolio». Lenzuola: «Le togliamo ogni 2 settimane». E poi: «Lampadine a basso consumo, scaldabagno a gas, le scale e non l’ascensore, la bici più dell’auto anche se con l’inquinamento mi sono beccato l’enfisema e il medico pensava che fumassi tanto ». Poca tv.
Sul terrazzino Pratesi ha un frutteto: «Un albicocco, un melo, un ciliegio, un fico, un limone e un lampone. E c’è la mangiatoia per gli uccellini, ieri gli ho spezzettato una colomba pasquale, la vendono ad un euro, adesso». Si risparmia energia pure con la pasta: «Gli spaghetti n.3 cuociono in 5 minuti, per i rigatoni ce ne vogliono 11. E con l’acqua usata per lavare le verdure poi ci innaffiamo i fiori».
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2006/05_Maggio/04/cavalli.shtml

Un'ultima considerazione, ma io che uso gli spaghetti De Cecco che cuociono in 12 minuti e non in 5 come quelli della Barilla sono forse un ecomostro?
 

·
l'incredibile
Joined
·
1,034 Posts
pampero said:
Basta tirare la catena dopo che ti alzi :)
si ma è nel farla che ti bagni :cheers:
 

·
Registered
Joined
·
15,502 Posts
Non so su quale cavalli sia mai andato Pratesi. In ogni caso, estremismi a parte, il problema di cui parla è reale. Risparmiare è un dovere morale, e fondamento della coscienza civile, connessione inalienabile tra dare ed avere, riduzione economica dei diritti e dei doveri.
Per non lasciare scorrere un'allegra fontana mentre ci si lavano i denti ci vuole educazione e controllo personale. Non ti vede nessuno, prima di tutto. Poi questo lo fanno gli svizzeri, e noi siamo più carini, più simpatici e più intelligenti. Ma siamo sicuri?
 

·
DIABOLIKVS
Joined
·
39,395 Posts
Mah!
Allora tanto vale pisciare nelle aiuole.
Risparmi l'acqua di casa ed innaffi le margherite, risparmiando altra acqua.
 

·
suburban bishop
Joined
·
7,780 Posts
Sprecare acqua è certo un insulto al suo valore, però dare prima una sistemata agli acquedotti non sarebbe male, invece che lasciare i sommergibili marroni a galleggiare nel cesso come a casa Livingstone.

Chissà, poi mgari Mr.Livingstone porta il SUV all'autolavaggio TURBO3000 due volte la settimana... :laugh:
 

·
ricercatore pampers
Joined
·
2,323 Posts
Pavlvs said:
Risparmi l'acqua di casa ed innaffi le margherite, risparmiando altra acqua.
Però l'ammoniaca e derivati bruciano la vegetazione :)

@ Alter Ego
Mai avuto di quei problemi....[romanaccio]ma che ve magnate? i serci?[/romanaccio] :)
 
1 - 20 of 27 Posts
Status
Not open for further replies.
Top