Skyscraper City Forum banner
1 - 7 of 7 Posts

·
Registered
Joined
·
300 Posts
Discussion Starter · #1 · (Edited)
Voglio aprire questo thread per invitare tutti a inserire foto, immagini a dimostrazione dell'uso indiscriminato che si fa del cemento oggi in Italia nell'edilizia civile e non solo..... non ho qui a disposizione pics ma se mi capita fotografo quello che vedo.....
una cosa che giudico incivile e che reputo altamente degradante per l'ambiente urbano è costruire case, palazzine, condomini ecc.... lasciando parti in cemento faccia a vista.... una tendenza degli ultimi anni nell'edilizia privata e/o pubblica è quella di fare i balconi degli edifici in cemento....lasciando il cemento a vista......o magari intervallandolo con grate (a volte persino in ferro battuto lavorato) che deturpano l'edificio, lo abbruttiscono, lo degradano e con esso l'ambiente urbano.....ma non solo balconi ma anche scalinate, muri di recinzione....tutti in cemento lasciato lì così.....solo in qualche caso ho visto che alla fine cercano di 'colorare' il cemento ma comunque si vede che sotto restano quelle righe che lasciano i rivestimenti di legno per fare la colata di cemento....
cioè vicino casa mia stanno costruendo tutta una serie di villette a schiera ma anche singole, che sono anche carine nell'intenzione perchè sono fatte con mattoncini antichizzati ecc...ma poi fanno i balconi in cemento....è una cosa bruttissima....e il bello è che lasciano dei piccoli spazi nella balconata dove mettono delle inferriate in ferro battuto, magari anche lavorato, con riccetti vari ma il risultato è schifoso a mio modo di vedere....e il bello è che non è una cosa isolata....ormai ci faccio caso quando vado in giro e vedo moltissimi edifici con i balconi in cemento....e gli odiosi muri di recinzioni delle case e palazzi che vengono 'sciarpati' (si dice così? boh) solo in un punto e il resto viene lasciato cosi a cemento.....come mai succede questo?
non essendo un tecnico (geometra, ingegnere, architetto ecc...) ma un semplice cittadino mi chiedo come mai in Italia ci sia oramai questa cultura così mediocre, degradante dell'edilizia, così irrispettosa della bellezza urbana....è semplicemente una questione economica perchè così si risparmia? ma nessuno si rende conto che poi cosi si degrada l'ambiente urbano? ma perchè il nostro paese sta diventando così degradato? cioè qui tutti parlano dei grandi progetti delle città ecc... ma c'è anche una ediliza e uno sviluppo urbano che riguarda ogni paese, cittadina e piccola città italiani....io vedo un aumento del degrado urbano impressionante....soprattutto visivo.....
 

·
Bob The Builder
Joined
·
6,961 Posts
non essendo un tecnico (geometra, ingegnere, architetto ecc...) ma un semplice cittadino mi chiedo come mai in Italia ci sia oramai questa cultura così mediocre, degradante dell'edilizia, così irrispettosa della bellezza urbana....è semplicemente una questione economica perchè così si risparmia? ma nessuno si rende conto che poi cosi si degrada l'ambiente urbano? ma perchè il nostro paese sta diventando così degradato? cioè qui tutti parlano dei grandi progetti delle città ecc... ma c'è anche una ediliza e uno sviluppo urbano che riguarda ogni paese, cittadina e piccola città italiani....io vedo un aumento del degrado urbano impressionante....soprattutto visivo.....
bravo henry bel discorso!!!!
allora il tema è vastissimoe riguarda tanti temi che tu citi nel loro insieme

purtroppo vedi tu citi le villette con mattoni gronde in CA .... io aggiugerei quelle con le colonne in stile dorico.... il problema è ovunque.... da una aprte molte imprese che costruiscono per ventdere badano al risparmio per cui quello che costa meno lo usano... dall' altra parte io ti dico che al cliente medio ma anche quello acculturato spesso il mattoncino la casetta classica la gronda magari in legno piace... il porticato con le colonne sono segni di sfarzo ... un tetto in rame o lamiera oltre a costare di piu non infontde "sicurezza" a chi costruisce la casa... questo perche da sempre vede case coi coppi.... e cosi il cliente ti chiede "ma piove dentro???"

tu citi le case.... io i capannoni... vedo distese e distese di capannoni monopiano prefabbricati spesso ufguali costruiti cosi solo per la rapidita di montaggio e pregi strutturali... omologazione... ma alla fine quello che conta è vendere quello che conta è avere uan sede .... lavorando qualche anno fa ho lavorato al progetto di una ditta che si occupa di taglio dei vetri costruzione di scale in vetro parapetti in vetro vetrate decorate... concessionaria per il nord italia del piu famoso vetro (non faccio nomi perche non posso)... mi aspettavo un grande progetto (sede + officine per quasi 5.000 mq) ... sai cosa ti dico... sia il mio (fortunamente ) ex capo che il cliente hanno bocciato il progetto iniziale che partiva dal fatto che è una ditta che fa vetri, cheffose una realta aziendale tra le migliori presenti sul territorio...... il progetto si è ridotto a un capannone coi prefabbricati... dove c'è la parte uffici c'è una vetrata che sembra messa li piu per caso che per studio... negli interni ci sono scale parapetti con la ringhoerina metallica e le scale sono in CA e non in vetro.... tu dimmi che immagine si puo dare a livello internazionale perche comunque è concessioanria di una multinazionale...

purtroppo è una ruota del genere dove trovare di chi sia la colpa è difficle... la colpa è un po di "tutti" i sogegtti coinvolti
 

·
Registered
Joined
·
15,530 Posts
come mai succede questo?
non essendo un tecnico (geometra, ingegnere, architetto ecc...) ma un semplice cittadino mi chiedo come mai in Italia ci sia oramai questa cultura così mediocre, degradante dell'edilizia, così irrispettosa della bellezza urbana....è semplicemente una questione economica perchè così si risparmia? ma nessuno si rende conto che poi cosi si degrada l'ambiente urbano? ma perchè il nostro paese sta diventando così degradato? cioè qui tutti parlano dei grandi progetti delle città ecc... ma c'è anche una ediliza e uno sviluppo urbano che riguarda ogni paese, cittadina e piccola città italiani....io vedo un aumento del degrado urbano impressionante....soprattutto visivo.....
Perché?

Crescita episodica.
Mancanza di pianificazione urbana, visione a grande respiro del problema, latitanza delle istituzioni.
Per non dire dell'abusivismo ampiamente tollerato (o legalizzato).

In Francia, che è il paese più simile a noi e cui più ci dovremmo ispirare, esiste da decenni una nozione fortissima di "aménagement du territoire", e tutta una rete amministrativa volta ad indirizzare la crescita edilizia in direzione sostenibile e a promuovere la qualità architettonica. Cosa completamente assente in Italia.

Il risultato, basta confrontare i due paesi. Uno ha saputo conservare il territorio ed il paesaggio in modo quasi impeccabile, l'altro è ormai totalmente compromesso.
 

·
Registered
Joined
·
300 Posts
Discussion Starter · #4 · (Edited)
Perché?

Crescita episodica.
Mancanza di pianificazione urbana, visione a grande respiro del problema, latitanza delle istituzioni.
Per non dire dell'abusivismo ampiamente tollerato (o legalizzato).

In Francia, che è il paese più simile a noi e cui più ci dovremmo ispirare, esiste da decenni una nozione fortissima di "aménagement du territoire", e tutta una rete amministrativa volta ad indirizzare la crescita edilizia in direzione sostenibile e a promuovere la qualità architettonica. Cosa completamente assente in Italia.

Il risultato, basta confrontare i due paesi. Uno ha saputo conservare il territorio ed il paesaggio in modo quasi impeccabile, l'altro è ormai totalmente compromesso.


Giusto non avresti potuto essere piu' chiaro....
L'anno scorso ho fatto una vacanza a nizza....queste zone di confine sono proprio indicative....si nota subito il passaggio dall'Italia alla Francia.....soprattutto la differenza si nota al ritorno...dalla Francia all'Italia si ha una sensazione di entrare in un territorio piu' degradato, piu' povero...dove le case sono un po piu fatiscenti, il paesaggio è piu caotico, degradato, le stesse infrastrutture viare sono piu brutte, tutte di cemento grigio e vecchio....(autostrade vetuste, materiali scadenti, gallerie fatiscenti ecc....)..insomma l'Italia è un disastro....se confrontato con il resto....ma possibile che la gente che decide, governa ecc... non vada in giro per il mondo e non si rende conto della differenza che c'è con gli altri paesi europei?
 

·
Registered
Joined
·
3,831 Posts
Giusto non avresti potuto essere piu' chiaro....
L'anno scorso ho fatto una vacanza a nizza....queste zone di confine sono proprio indicative....si nota subito il passaggio dall'Italia alla Francia.....soprattutto la differenza si nota al ritorno...dalla Francia all'Italia si ha una sensazione di entrare in un territorio piu' degradato, piu' povero...dove le case sono un po piu fatiscenti, il paesaggio è piu caotico, degradato, le stesse infrastrutture viare sono piu brutte, tutte di cemento grigio e vecchio....(autostrade vetuste, materiali scadenti, gallerie fatiscenti ecc....)..insomma l'Italia è un disastro....se confrontato con il resto....ma possibile che la gente che decide, governa ecc... non vada in giro per il mondo e non si rende conto della differenza che c'è con gli altri paesi europei?
questo inverno ho percorso su un bus il tratto autostradale da marsiglia a parigi e ho avuto la sensazione di una autostrada che a livello di infrastruttura sembrava piu' "a misura d'uomo" rispetto ad esempio a quella che puo' essere la nostra A1, piu' imponente come infrastruttura ma sicuramente con piu' impatto sul territorio...forse mi sono fatto contagiare da un po' di esterofilia pero' chissa se qualcuno puo' confermare questa mia impressione.
 

·
Registered
Joined
·
1,795 Posts
mancanza di cultura applicata alla architettura. in linea generale il cemento armato in se, eliminando la necessità di strutture portanti permette a chiunque di farsi la sua orrida casetta, anche fregandosene delle proporzioni armoniche.
ignoranza e cortezza di mente della committenza e di chi esegue. solo il bello dura, ma vallo a spiegare.
assenza di una politica di gestione estetica del territorio e della relativa tradizione architettonica (basti pensare a come cambiano le case, e le cose, nelle province autonome di trento e bolzano rispetto ad altri comunità montane).
accettazione di qualsiasi merda sia costruita, anche abusiva, condonismo per recupero ici etc. etc.. un insieme di cause, non una sola.
 

·
Registered
Joined
·
300 Posts
Discussion Starter · #7 ·
Che tristezza però.....possibile che in Italia, patria della bellezza artistica, dell'architettura ecc... (quella di una volta ovviamente) sia arrivata a questi livelli di cosi bassa cultura e ignoranza? cioè a volte penso che siamo a livelli di paesi in via di sviluppo nella pianificazione urbana, nella qualità delle costruzioni e nella caoticità dell'ambiente urbano...davvero è una cosa che non tollero....non sopporto vedere il mio paese o regione o nazione andare a picco così....e non sopporto dover andare all'estero (in Europa soprattutto) e provare sempre quella forte invidia da rodermi le mani.....nel vedere come funzionano le cose e come siano attenti a pianificare il territorio, a rispettare l'ambiente in cui vivono....e non a degradare i luoghi in cui vivono....sono orgogliosi del luogo in cui vivono e lo rispettano....in Italia ci si è abituati al brutto, al cemento, la gente non ha occhi, non ha una sensibilità...gente vuota......si salvano solo poche zone d'Italia.....e ci si fa belli solo con i centri storici delle città (spesso anche tenuti malissimo) e al di fuori di questi l'orrore....
 
1 - 7 of 7 Posts
Top