SkyscraperCity Forum banner
1 - 12 of 12 Posts

· Banned
Joined
·
6,961 Posts
quest'opera è una stronzata colossale...come l'aeroporto di Agrigento. Sarebbe ora che questi politici incompetenti se ne andassero a casa e venisse qualcuno per promuovere lo sviluppo reale della sicilia. Ma dico sono impazziti??? Abbiamo autostrade fatiscenti, linee ferroviarie scandalose, roba da terzo mondo, e questi qua promuovono un aeroporto ogni 100 metri. Sono veramente ridicoli. In Sicilia attualmente abbiamo Punta Raisi, Birgi, Fontanarossa, Comiso (quando aprirà), Pantelleria e Lampedusa. Sei, dico sei aeroporti in una sola regione. La lombardia ne ha 4...di cui tre concentrati solo a Milano, la più grande realtà economico-industriale della nazione. Dovrebbero istituire il reato di "proposta indecente", magari è la volta buona che ci liberiamo di questi arraffoni che non sono manco in grado di gestire i rifiuti, ma non perdono occasione per farsi pubblicità con grandi opere alla cazzo di cane come aeroporti e ponti, senza occuparsi delle vere esigenze della nostra terra ma agevolando in tutti modi gli appalti mafiosi. La facciano finita, non se ne può più
 

· Banned
Joined
·
6,961 Posts
E menomale che Malta non fa parte della Sicilia, sennò di aeroporti ne avevamo sette! Ma va', che senso ha considerare tra gli aeroporti Pantelleria e Lampedusa, quando da alcune parti della Sicilia ci vogliono due o tre ore per raggiungere un aeroporto, altro che ogni 100 metri. Facile parlare quando si hanno due aeroporti in 80 km.

Autostrade e ferrovie vanno migliorate a prescindere.

Stiamo parlando di un'opera che costa 80 milioni, contro i 4 miliardi del raddoppio Patti - Castelbuono o i 2 miliardi del raddoppio Giampilieri - Fiumefreddo, che sono fermi da secoli perché costano troppo. E intanto non facciamo nulla.

Ah, non facciano il Ponte sullo Stretto e utilizzino quei soldi. Tanto per dirne una.

Tutti i messinesi preferiscono l'aeroporto al Ponte, fatto per gli altri che devono passarci.
Appunto lo dici tu stesso!!! E secondo te quindi va bene costruire un aeroporto ogni 100 metri perché i collegamenti fanno schifo? Casomai bisogna fare pressione per avere i collegamenti! Vuoi sapere quale sarebbe la soluzione ottimale per la Sicilia secondo me? Un aeroporto intercontinentale nei pressi di Enna, a ridosso dell'autostrada Palermo Catania. Un punto raggiungibile in massimo un'ora e mezza da praticamente ogni angolo della Sicilia. Se si investisse inoltre nell'alta velocità, in treno sarebbe possibile raggiungere questo aeroporto in mezz'ora. Altro che Punta Raisi, Fontanarossa, Birgi e tutti sti aeroporti del cavolo gestiti dai politici che praticamente non servono a nulla, se non a far viaggiare i poveri siciliani che non hanno alternative. In Sicilia servono strade e ferrovie, non ha alcun senso delirare proponendo aeroporti a destra e a manca, perché ormai il ragionamento è questo : ah, tu ti fai l'aeroporto? Allora io lo voglio pure! Questa è gente che va mandata via a calci nel culo, e dovremmo sentirci insultati solo a udire certe proposte, anziché sostenere il magnaccione di turno.
 

· Banned
Joined
·
6,961 Posts
Beh infatti se dovessi scegliere tra aeroporto e ponte non avrei dubbi sul primo, però è meglio se li fanno entrambi! :cheers:
Tra l'altro non capisco tutta questa ostilità verso un'opera che la popolazione vuole fortemente e che ha dei costo molti contenuti in rapporto alle altre infrastrutture, tempi di realizzazione veloci ed immediate ricadute positive sul tessuto economico della zona...
è logico che la popolazione lo vuole fortemente, ed è per questo che i politici di turno ci cavalcano sopra. Il problema è che la popolazione non ha idea di cosa serva veramente alla Sicilia. Chi è quel cretino che se gli vengono a dire che sotto casa gli costruiscono aeroporti, ponti, ferrovie, parchi divertimento, non sarebbe contento? E' logico che qualsiasi cosa possa aumentare il prestigio infrastrutturale di una zona, non verrà rifiutato. Il punto è che nessuno poi si chiede a cosa serva veramente quell'opera. L'importante è che sia IMPONENTE, in modo da far luccicare l'immagine del coglione di turno che si presenterà alle elezioni. Suvvia, un po' di obiettività. E' facile lasciarsi abbagliare dai grandi progetti, ma questi sono deliri senza senso...i fondi vanno canalizzati in opere che servono REALMENTE, non in cattedrali nel deserto.
 

· Banned
Joined
·
6,961 Posts
E' la tua opinione, la rispetto e ti prego di fare altrettanto, ma io la penso molto diversamente.
Credo infatti che sia scandaloso che una città (la tredicesima d'Italia) ed una provincia come Messina (quella a maggior presenza turistica pur con lo schifo dei collegamenti attuali) non abbia, nel 2010, un aeroporto proprio. Sono anch'io contrario ad aeroporti in ogni angolo e sarei dunque favorevole ad una progressiva eliminazione di quelli che fanno numeri troppo esigui. Resto però convinto che questo non è il caso di un aeroporto come quello del Mela che, se opportunamente gestito, potrebbe fare davvero grandi numeri, portando finalmente la provincia di Messina a poter vivere quasi di solo turismo, interpretando la sua reale vocazione...
E' proprio questa la logica che ha portato l'Italia ad essere il paese europeo con più aeroporti in assoluto, più di un centinaio. Se poi consideri che su 100 aeroporti e passa, l'80% del traffico è concentrato solo in una decina, di cui solo 5 o 6 superano i 5 milioni di passeggeri l'anno, ti fa rendere conto di quanto sia abnorme lo spreco per sostenere i costi di aeroporti praticamente inutili in tutta Italia. Tra l'altro, tutti questi aeroporti si danneggiano fortemente tra loro, data la vicinanza. Un modello da seguire è invece quello spagnolo, dove esiste un unico ente aeroportuale nazionale, l'AENA, che gestisce tutti gli scali spagnoli, che in tal modo fanno sistema tra loro anziché competere e danneggiarsi. D'altronde basta dare un'occhiata ai numeri degli aeroporti spagnoli, e poi ai numeri RIDICOLI degli aeroporti italiani per rendersi conto di quanto sia disastrosa la situazione. E noi che facciamo? Anziché cominciare a remare contro questo trend assolutamente insensato, insistiamo per avere più aeroporti. E' proprio vero che in Italia la politica non sanno manco dove stia di casa
 

· Banned
Joined
·
6,961 Posts
La prima parte del tuo discorso è logica. Ma una struttura non la si vuole per il prestigio, non frega nulla che sia imponente né del coglione di turno. La si vuole per avere meno difficoltà.

A Milazzo c'è l'autostrada, c'è la ferrovia a doppio binario, nessun deserto.
^^^^

leggi il commento #13, che vale come risposta
 

· Banned
Joined
·
6,961 Posts
Nel concreto, cosa bisogna fare per remare contro questo trend? Si fanno solo bla, bla, bla che non portano mai a nulla. Il tuo discorso ha anche una certa logica. Ma tu sei di Palermo. Avessi sentito farlo una volta da chi per prendere l'aereo deve alzarsi di notte.
appunto perché sono di Palermo il mio discorso prende ancora più forza. Punta Raisi non ha alcun futuro, è un aeroporto in mano ai politici, che non pensa a fare bilancio. Negli ultimi anni i voli internazionali sono praticamente scomparsi, e a noi tocca fare diversi chilometri per raggiungere Birgi, che nel frattempo è diventata base Ryanair, ed è l'unica porta d'accesso all'Europa. A sto punto penso che tra qualche anno Birgi si mangerà Punta Raisi, che di questo passo non servirà più a nulla. Le difficoltà adesso le abbiamo pure noi, e se poi aggiungi gli scioperi che fanno gli addetti ai bagagli, negli ultimi tempi perdere i voli è diventato praticamente una certezza
 

· Banned
Joined
·
6,961 Posts
Ma su questo posso essere anche d'accordo con te...

Da wikipedia: L'aeroporto è il nono scalo italiano per numero di passeggeri (2007). Sono previste operazioni di ampliamento e ammodernamento.

Gesap, la società di gestione aeroportuale del capoluogo siciliano, ha messo a punto un piano di sviluppo che prevede finanziamenti finalizzati all'incremento della sicurezza nel terminal, l'ampliamento dell'attuale area di imbarco-sosta a una superficie di 15000 m², 10000 m² per le aree commerciali, 14000 m² per gli spazi operativi delle compagnie aeree, ampliamento della seconda pista, 7000 posti auto, nuove vie di accesso all'aeroporto.

È previsto un allungamento verso il mare della pista 02/20 per uniformarla in lunghezza alla pista 07/25. Verranno inoltre create nuove ed ampie aree commerciali, un albergo, un centro congressi da circa 2000 posti e un molo che collegherà l'aerostazione direttamente agli aliscafi.


Tutto questo, comunque, non c'entra con Milazzo. Sta di fatto che nei dintorni di Palermo e Trapani si usufruisce di aeroporto da 70 anni e più... Per quanto possano essere gestiti male, non ci sono le difficoltà che ci sono dove l'aeroporto manca.
Conosco i piani di sviluppo di Punta Raisi, questi lavori dovevano partire anni fa e ancora non c'è nulla in pentola...tanto per cambiare. Comunque io ti ho fatto l'esempio di Birgi per dirti che aeroporti così vicini si distruggono in partenza. Così come accadrà per Agrigento, e così come accadrà per un eventuale Milazzo, che non solo danneggerà Fontanarossa e Comiso, ma danneggerà anche se stesso, perché con un traffico così scarno distribuito in tre aeroporti, si creerà solo danno per tutta la sicilia orientale
 

· Banned
Joined
·
6,961 Posts
Sei sempre di manica larga :D Dai, cosa c'entra Comiso, semmai va a "danneggiare" Fontanarossa, se di danno si può parlare. Da 6 milioni di passeggeri annui potrebbe scendere a 5... E Milazzo con 1 milione campare tranquillamente... Cosa perfettamente fattibile, visto che da Messina a Barcellona ci sono 400.000 abitanti e che la provincia fa 5 milioni di presenze turistiche annue...
Fontanarossa attualmente concentra il bacino d'utenza di tutta la sicilia orientale e anche una parte di quella occidentale, se questo bacino d'utenza lo suddividi in tre aeroporti, i bilanci crolleranno.
 

· Banned
Joined
·
6,961 Posts
Sai quanto me ne frega del bilancio di Fontanarossa??:)
è questo lo spirito grazie al quale sto paese va a puttane ;) guardare sempre al proprio orticello senza capire che bisogna mirare al bene collettivo per ottenere anche quello personale...preferiresti tre aeroporti mal funzionanti piuttosto che uno che funzioni bene con dei collegamenti adeguati per raggiungerlo, non mi pare ci sia molto da commentare
 

· Banned
Joined
·
6,961 Posts
Si certo il bene collettivo......come siete generosi e altruisti......
che risposta esauriente e ben argomentata :D vabbè va, buon aeroporto!
 

· Banned
Joined
·
6,961 Posts
L'affermazione di Logan è forzata, ma spesso mirare al bene collettivo vuol dire bla, bla, bla, perché si mira al bene collettivo e si raggiunge solo il bene di pochi. Non capisco perché i tre aeroporti non possano essere tutt'e tre ben funzionanti. Tra l'altro, rispetto a Comiso, è molto più logico un aeroporto vicino all'autostrada e alla ferrovia a doppio binario.

Per collegare bene Messina all'aeroporto di Fontanarossa devi fare il raddoppio Giampilieri - Fiumefreddo, costo: 2 miliardi. Non che non si debba fare, tutt'altro. Ma rispetto agli 80 milioni del costo dell'aeroporto siamo ad un costo 25 volte superiore.
http://www.freeonline.org/cs/com/cs-84368/Aeroporti_in_Italia_poco_traffico_in_troppi_scali

ti suggerisco inoltre questa monumentale puntata di Report, dove viene messa alla luce l'inefficienza più totale del sistema aeroportuale italiano, ribadendo i concetti che ho già sinteticamnente espresso http://www.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-e95fffda-a30a-4287-aa3d-36e99c92b829.html

@logan
non hai capito una mazza di quello che ho detto, guardati l'articolo e il documentario e poi ne riparliamo.
 

· Banned
Joined
·
6,961 Posts
47 aeroporti dei quali 27 fanno insieme solo il 5 % del traffico italiano. Nel 2008 Siena 798 passeggeri, Albenga (1.841 transiti), Taranto (2.900 transiti), Aosta (3.057), Grosseto (5.627), Elba (10.360), Tortolì (17.229), Salerno (18.067) e Foggia (29.231).

Non capisco perché se questi aeroporti non hanno traffico vuol dire che non ce ne debba essere in altri.

Ora non ho tempo di guardarla, ma mica metto in dubbio che il sistema aeroportuale italiano sia insufficiente.

Non puoi negare che il bene collettivo è bla, bla, bla. Oggi gli aeroporti siciliani sono tre e il bene collettivo non esiste, è bene solo di Catania, Palermo e Trapani.
Palermo e Catania sono col culo per terra, dove sarebbe il bene? Trapani paga fior di quattrini Ryanair per atterrare a Birgi, con bilanci disastrosi. Pensi che questo sia bene? Pensi che aggiungere altri aeroporti serva? L'aeroporto serve a collegare un punto A e un punto B, basta. Il resto lo devono fare le infrastrutture come ferrovie e autostrade. Come si fa in tutto il mondo civile. Qui lo sbaglio di fondo è di considerare un aeroporto come una sorta di stazione ferroviaria, quando l'aeroporto non è fatto per questo! Costruire un aeroporto a Messina, come ad Agrigento non serve proprio a nulla, se non a buttare soldi. Così come non servirebbe a Birgi se non pagasse Ryanair profumatamente...infatti prima di Ryanair Birgi era un aeroporto da niente.
 
1 - 12 of 12 Posts
Top