SkyscraperCity banner

21 - 40 of 100 Posts

·
Registered
Joined
·
5,404 Posts
La Carroooooon :) :) Evviva! Così in pratica rifanno nuova tutta via Martiri semplicemente spostando uomini e mezzi di 800 metri alla volta... economie di scala a iosa, ergo ribasso senza ridurre troppo la qualità (spero): bravi.
 

·
Dramatic User
Joined
·
819 Posts
E' un gran peccato, però, che tutta la trincea compresa tra i due sottopassi non venga coperta. Non credo che sarebbe costato molto di più, senza contare che con la CAV ora i soldi a Veneto Strade non mancano.
 

·
Registered
Joined
·
2,435 Posts
Discussion Starter · #24 ·
Vallenari-bis, cantieri pronti
I lavori partiranno a metà ottobre: saranno affidati all’impresa Carron

È ormai prossimo l'avvio dei lavori della Vallenari-bis, l'arteria che consentirà al traffico di Favaro di scorrere lontano dal centro abitato e senza interferire con la nuova linea tranviaria. L'Asm ha affidato l'opera all'impresa Carron, la stessa che sta eseguendo i lavori del sottopasso all'incrocio tra via San Donà e via Martiri della Libertà e che è stata incaricata di portare a termine l'intervento previsto all'intersezione di via Orlanda con via Martiri dopo che la ditta che ha vinto l'appalto è finita in amministrazione controllata.
«I cantieri - annuncia il delegato ai Lavori pubblici della Municipalità di Favaro Angelo Lerede - inizieranno per la metà ottobre e dovrebbero concludersi nel giro di un paio d'anni».

L'intervento si riferisce al primo lotto, ovvero il tratto che collegherà via Triestina con via Martiri della Libertà: per quanto riguarda, invece, la parte che metterà in comunicazione via Martiri con viale Vespucci, by-passando il quartiere Pertini, bisognerà aspettare tempi più lunghi. A Favaro, soprattutto perché si teme che il tram possa provocare intasamenti alla circolazione, la gente nutre molte aspettative verso quest'opera. Anche se non tutti sembrano di questo avviso: Nicola Vianello, un residente, ha ad esempio richiesto l'intervento degli amministratori poiché il tracciato della Vallenari passa a non più di cinque metri dalle abitazioni di via Morosini, la strada in cui egli abita.
«Non era meglio - ha scritto -, anche per rispetto dei cittadini e delle loro abitazioni, tracciare un percorso leggermente diverso e passare magari a ridosso di qualche capannone invece di sacrificare case, giardini e filari di alberi? Sono d'accordo che le strade si facciano - ha aggiunto -, però non a prescindere dal rispetto verso i cittadini, per cui spero che prima di passare ai fatti qualche amministratore di buon senso possa rivedere i punti più critici del tracciato».
Anche la sezione della Lipu ha da ridire nei confronti della nuova Vallenari, dal momento che nella zona del tracciato è stata segnalata la presenza di due specie animali protette dall'Unione europea: il Biacco e la Rana di Lataste.
«Non vogliamo essere di ostacolo alla realizzazione della strada - ha scritto la sezione Lipu di Venezia al ministero dell'Ambiente -, ma intendiamo ribadire che è vietato danneggiare o distruggere i siti di riproduzione e le aree di sosta delle specie sottoposte a tutela».

http://carta.ilgazzettino.it/MostraStoria.php?TokenStoria=940614&Data=20100912&CodSigla=VE
 

·
Registered
Joined
·
2,435 Posts
Discussion Starter · #25 ·
Vallenari bis al via: pronta in 500 giorni
Ieri la posa della prima pietra per la strada che toglierà di mezzo il traffico dal centro di Favaro

Fra meno di un anno e mezzo sarà pronta e Favaro inizierà a respirare. La Vallenari bis infatti toglierà di mezzo il 70 per cento dei veicoli che attraversano oggi - a passo di lumaca - il centro di Favaro Veneto. Ieri c’è stato il primo colpo di vanga e nel 2012 la prima macchina correrà sulla Vallenari bis. L’obiettivo è realizzarla entro 500 giorni, ma forse ci vorrà meno visto che l’impresa incaricata dei lavori, assieme alla Sacaim, è la Carron di Treviso che finora ha sempre consegnato in anticipo, dal ponte di via Torino al sottopasso di Favaro. Se i tempi saranno rispettati per la primavera del 2012 sarà dunque possibile, arrivando dall’aeroporto, innestarsi sulla 14 bis senza fare la coda in centro a Favaro. La strada che si deve realizzare è lunga poco meno di 2 chilometri, sarà ad una sola corsia per senso di marcia e sarà sempre affiancata dalla pista ciclabile. La Vallenari bis costa 24 milioni e 500 mila euro: 16 li mette il Comune e 8 e mezzo la Regione. In 490 giorni i lavori saranno conclusi.
Ieri al via ufficiale dei lavori c’erano l’assessore regionale alle Infrastrutture, Renato Chisso, il vicesindaco Sandro Simionato, gli assessori ai Lavori pubblici Alessandro Maggioni e alla Mobilità Ugo Bergamo. Con loro anche il presidente di Asm Giorgio Nardo e della Municipalità Ezio Ordigoni. Segno evidente che si tratta di un’opera strategica per Favaro - come ha ricordato il vicesindaco Sandro Simionato. Del resto la Vallenari bis - ha detto l’assessore Renato Chisso - recupera quei trent’anni di opere non fatte a Favaro. Il quartiere infatti aspettava da una vita che ci si preoccupasse di liberare il centro dalla morsa del traffico. E adesso è in arrivo anche il by-pass di Campalto, a completare l’opera. Ma in questo caso Chisso ha invitato alla riflessione: «C’è tempo per un ripensamento, se volete» - ha detto alla Municipalità e al Comune.
Ma torniamo alla Vallenari bis. Il primo tratto che sarà realizzato va da via Triestina - all’altezza con il nuovo parcheggio scambiatore dietro il deposito del tram - e arriverà fino a via Gobbi e sarà pronto entro novembre 2011. Poi man mano si procederà fino alla 14 bis per agganciarsi alla Vallenari lato aula bunker. Qui andrà ad innestarsi sull’attuale Vallenari che correrà dentro il nuovo insediamento Peep fino all’Osellino. La Vallenari bis infatti dovrebbe andare a finire contro via Sansovino. In linea di massima è pure previsto un ponte di collegamento tra via Sansovino e la Vallenari bis, a scavalcare l’Osellino. Il Comune però è ancora in alto mare con la progettazione di questo pezzo di strada. Anzi, l’intero Peep della Bissuola, così come la parte del social housing e pure quella delle cooperative che costruiranno in edilizia convenzionata, è ancora in alto mare.
http://carta.ilgazzettino.it/MostraStoria.php?TokenStoria=1166047&Data=20101123&CodSigla=VE

Sottopasso della 14 bis: si chiude di nuovo

C’è un "però" nella storia della Vallenari bis ed è il sottopasso su via Martiri della libertà. Inaugurato un paio di mesi fa, bisogna chiuderlo di nuovo. La Vallenari Bis infatti passerà sopra il sottopasso. Si sapeva già che il sottopasso che ha liberato gli automobilisti dall’incubo dell’incrocio di via san Donà doveva essere prolungato di circa 50 metri per arrivare all’altezza di via Vallenari. Quindi, quando è stato costruito, sempre dalla Carron, sono stati previsti i diaframmi in cemento armato che permetteranno di prolungare il sottopasso. Vuol dire in buona sostanza che basterà rompere l’asfalto, togliere la terra che c’è sotto e il sottopasso sarà pronto. Intanto sopra bisogna costruire la rotatoria sulla quale si innesterà la Vallenari bis. Ci vorranno un paio di mesi e saranno ancora dolori per gli automobilisti, che non hanno fatto nemmeno in tempo ad abituarsi alla comodità del sottopasso che già tornano a fare i conti con le deviazioni e le rotatorie. Ma non è possibile fare altrimenti. E non è stato possibile nemmeno coordinare i tempi dei lavori perchè i due appalti sono partiti in momenti differenti e anche se ha vinto la stessa ditta, comunque si tratta di appalti separati.
http://carta.ilgazzettino.it/MostraStoria.php?TokenStoria=1166042&Data=20101123&CodSigla=VE


La Carron è una garanzia, speriamo non si smentisca. :cheers:
 

·
Registered
Joined
·
2,982 Posts
Più che un sottopasso, penso che tra le due rotonde ci sia solo una trincea. Francamente credo abbiano sprecato una bella occasione per ridurre significativamente l'impatto di Via Martiri a Favaro, limitandosi a fare un "mini tunnel" di soli 65 metri sotto la rotonda del tram. Se l'avessero fatto di 100-150 metri, magari con un bel parco sopra, sarebbe stata tutta un'altra cosa. Daltronde, finchè la giunta veneziana fantastica sull'interramento della tangenziale e regala i villaggi ai rom, più di tanto non si può pretendere...
Sono pienamente d'accordo con te.

Si fantastica su cose impossibili e quelle alla portata non si fanno.
Ma davvero prendono in seria considerazione l'idea di spendere fior di danaro pubblico per interrare l'intera tangenziale e demolire quella esistente???
 

·
Buahbuah
Joined
·
327 Posts
Ma davvero prendono in seria considerazione l'idea di spendere fior di danaro pubblico per interrare l'intera tangenziale e demolire quella esistente???
???

Tangenziale??? Qui si parla di Via Martiri dove per snellire 2 incroci si è fatto un sottopasso :)
Abbastanza lungo ma niente di sconvolgente :)
 

·
Registered
Joined
·
1,093 Posts
???

Tangenziale??? Qui si parla di Via Martiri dove per snellire 2 incroci si è fatto un sottopasso :)
Abbastanza lungo ma niente di sconvolgente :)
Si, si diceva solo che per quanto riguarda via martiri non hanno interrato completamente il sottopasso ma lo lasciano in trincea (già che c'erano potevano farlo a favore di un minore impatto)...mentre si vocifera di interrare la tangenziale (mission impossible...)
 

·
Veneto Strade Spa
Joined
·
300 Posts
Si, si diceva solo che per quanto riguarda via martiri non hanno interrato completamente il sottopasso ma lo lasciano in trincea (già che c'erano potevano farlo a favore di un minore impatto)...mentre si vocifera di interrare la tangenziale (mission impossible...)
Credo che il progetto underground della tangenziale sia andato totalmente archiviato con l'apertura del passate :)
 

·
Buahbuah
Joined
·
327 Posts
Credo che il progetto underground della tangenziale sia andato totalmente archiviato con l'apertura del passate :)
io l'ho riletto su qualche giornale circa un annetto fa...
Comunque è destinata a risaltare fuori questa storia, nonostante la ripresa economica molto ristretta i flussi sul passante e sulla tangenziale stanno aumentando nettamente...
 

·
Registered
Joined
·
2,982 Posts
Fosse facile come su SimCity interrare una tangenziale XD
A Sim City forse non ci sono tutti quei comitati del no... ahahahahah... lì sei libero di demolire un pò di roba, scavare un pò e interrare quello che ti pare... autostrade, ferrovie... e forse funziona meglio Sim City dell'Italia... comunque, tornando seri, non penso affatto che demolire la tangenziale in superficie possa risolvere il problema... casomai lo aggraverà... una tangenziale sotterranea avrebbe le stesse uscite dell'attuale da demolire? parte del traffico non si riverserà sulla viabilità ordinaria di Mestre?
 

·
Buahbuah
Joined
·
327 Posts
Bah, secondo me avrebbe senso solo lasciando l'attuale per raddoppiare...
magari con dei collegamenti tra le due "arterie" e con le uscite della sotterranea in zone ora non servite dalla tange attuale!
 

·
Registered
Joined
·
2,982 Posts
Bah, secondo me avrebbe senso solo lasciando l'attuale per raddoppiare...
magari con dei collegamenti tra le due "arterie" e con le uscite della sotterranea in zone ora non servite dalla tange attuale!
Infatti... comunque vorrei ben capire, se mai verrà realizzata la tratta autostradale Ravenna - Venezia, se questa verrà innestata nella vecchia tangenziale, nell'eventuale nuova tangenziale sotterranea (non alternativa ma complementare all'attuale) o se verrà prolungata per farla innestare direttamente sul passante... la tangenziale sotterranea in questo caso potrebbe risultare molto utile per evitare di convogliare il traffico proveniente dalla nuova autostrada Romea sull'attuale (già intasata) tangenziale.
 

·
Lord Kelvin
Joined
·
13,320 Posts
^^io direi che la tangenziale sotterranea può ormai essere scartata a prescindere. Dopo il passante, un'altro intervento così massiccio in quella zona è da escludere categoricamente.

Per quel che riguarda la connessione, a quanto pare non lo sa nessuno... il progetto è di innestarsi sul Passante, ma l'ipotesi di innestarsi sulla tangenziale non viene scartata.

http://corrieredelveneto.corriere.i...accolto-l-innesto-sull-a4-1704007830541.shtml

un po' vecchio ma abbastanza esplicativo.
 

·
Registered
Joined
·
2,982 Posts
^^io direi che la tangenziale sotterranea può ormai essere scartata a prescindere. Dopo il passante, un'altro intervento così massiccio in quella zona è da escludere categoricamente.

Per quel che riguarda la connessione, a quanto pare non lo sa nessuno... il progetto è di innestarsi sul Passante, ma l'ipotesi di innestarsi sulla tangenziale non viene scartata.

http://corrieredelveneto.corriere.i...accolto-l-innesto-sull-a4-1704007830541.shtml

un po' vecchio ma abbastanza esplicativo.
Ma le 2 soluzioni sono alternative oppure possono essere realizzate entrambe (cioè un'autostrada che prosegue fino ad innestarsi nel passante ma che prevede anche una interconnessione diretta con l'attuale tangenziale)?
 

·
Registered
Joined
·
2,982 Posts
In linea teorica certo che si può fare, in linea pratica dubito... Il comune di Venezia ha espresso il suo parere negativo all'innesto sulla tangenziale ("ma come? Abbiamo costruito il Passante per decongestionare la tangenziale e adesso ci innestate un'autostrada da 70mila transiti al giorno?)... e come darle torto
A parte che la Tangenziale è già innestata alla sua estremità alla A4 (Passante), oltre che alla A27, ci sarebbe da dire che un adeguato sistema di pedaggio potrebbe scoraggiare il traffico a lunga percorrenza dall'innestarsi dalla nuova autostrada Romea direttamente in Tangenziale, e lasciare che solo il traffico da e per Mestre-Venezia trovi conveniente usufruire del collegamento diretto Romea - Tangenziale
 
21 - 40 of 100 Posts
Top