SkyscraperCity banner

1 - 20 of 4182 Posts

·
Registered
Joined
·
17,955 Posts
Discussion Starter #1
La gara d'asta verrà conclusa entro 3, 4 settimane e entro Luglio saranno presenti 5.000 biciclette da condividere sparse in 250 punti.
5 milioni di euro di investmento.
entro la fine del 2008 verranno aperte altri 15 km di piste ciclabili e realizzati i primi 3 Raggi Verdi dal centro in periferia (Bicocca; Parco Nord; Forlanini), costo 12 milioni di euro.


La nuova mobilità sale in sella
L'assessore Croci ha presentato le nuove piste ciclabili: tra centro città e periferia 16,3 chilometri e dal prossimo anno arriva il "bike sharing" con 250 stazioni e 5.000 biciclette a disposizione di milanesi e pendolari
Presentati i tracciati delle nuove piste ciclabili: si parte nel 2008 con 16,3 km di percorsi distribuiti tra Centro storico e periferia: Duomo-Porta Nuova; Duomo-Porta Manforte; Duomo-Porta Romana; Duomo-Porta Ticinese; Castello-Porta Ticinese; Duomo-Porta Sempione e Castello-Porta Nuova, per un totale di 7.8 km e l’itinerario Triennale-Pero di 8,5 km. Ma dall’anno prossimo, oltre alle pista, arriva anche il bike sharing, il servizio di noleggio delle due ruote con 5mila biciclette e 250 stazioni in tutta la città.
L’annuncio è stato dato oggi dall’assessore alla Mobilità, trasporti e ambiente, Edoardo Croci, in occasione della giornata di inaugurazione del 65° Salone del ciclo e motociclo, alla Fiera di Milano Rho-Pero, “Il Comune vuole favorire l’uso delle bicicletta attraverso una serie di interventi strutturali già programmati con la finalità di contribuire a ridurre e migliorare la qualità dell’ambiente. L’impegno del Comune è forte e per questa ragione abbiamo voluto redigere un piano specifico per la mobilità ciclistica, un lavoro durato mesi e che ha coinvolto l’ Agenzia per la Mobilità e l’ Ambiente del Comune di Milano, il Politecnico di Milano, la Fondazione Cariplo e Ciclobby”.

Il Piano della mobilità ciclabile sarà presentato in modo più approfondito questa settimana, durante la Prima conferenza nazionale della bicicletta, organizzata dalla Provincia di Milano e dal Ministero dell’ Ambiente e patrocinata dal Comune di Milano.

Questi i punti principali del Piano. Il programma di interventi che avrà una durata di tra anni, prevede a partire dal 2008 la realizzazione di una rete di percorsi ciclabili che porterà i tracciati dagli attuali 67 km a 120 entro il 2011. Come detto si partirà dall’anno prossimo con i primi 16,3 km. Al momento il Comune sta già realizzando 4,6 km di interventi, tra manutenzione delle piste già esistenti e nuovi tracciati programmati in precedenza.
II Piano comprende anche la posa di nuove rastrelliere per la sosta delle biciclette: entro fine anno saranno a disposizione dei ciclisti 2.385 nuovi posti, in 1.174 differenti località.
Infine nel 2008 partirà anche il bike sharing , il servizio di noleggio di biciclette con punti di accesso distribuiti capillarmente su tutto il territorio della città: Saranno messe a disposizione 5mila biciclette in 250 stazioni.
Il servizio, diffuso in molte città europee, permetterà anche ai milanesi e a chi arriverà in città di potersi muovere in modo ecologico e rispettoso dell'ambiente, ma anche pratico, noleggiando una bicicletta per il periodo di tempo di cui ha bisogno.
Secondo un’indagine dell' Agenzia per la Mobilità e l'Ambiente del 2005, sono 132.176 spostamenti ciclistici giornalieri: in 10 anni la percentuale di chi utilizza la bicicletta è aumentata del 150% (il dato del 1995 era di 53.019.
Dall’indagine condotta emerge anche che esiste un ampio potenziale di crescita nell’utilizzo della bicicletta: circa il 43% della popolazione la utilizza saltuariamente, ogni tanto il 22%, raramente il 20% e il13% potrebbe essere interessato a utilizzarla pur non possedendola.


I tracciati

I primi interventi programmati nel 2008 riguardano il centro storico più il
completamento e la realizzazione di altri itinerari:

Itinerari centro storico:

Duomo-Porta Nuova
Duomo-Porta Manforte
Duomo-Porta Romana
Duomo-Porta Ticinese
Castello-Porta Ticinese
Duomo-Porta Sempione
Castello-Porta Nuova
(per un totale di 7.8 km di nuove piste ciclabili con Centro storico)

Altri interventi programmati nel 2008

Itinerario Triennale-Pero 8.5
Itinerario P.ta Nuova-Cologno (della Martesana) completamento -
Passerella ciclopedonale in viale Sarca – viale Fulvio Testi – viale Berbera
(Pirelli Bicocca)

Nuova passerella ciclo-pedonale in affiancamento al cavalcaferrovia di
via Breda

Totale Altri interventi 8.5
Totale Centro storico 7.8
TOTALE 16.3

Gia nel 2007 l’Amministrazione ha proceduto con la realizzazione o il
completamento di alcuni itinerari:

Interventi nel 2007

Marescalchi - Corelli 0,5 IN CORSO
nel tratto Parco Forlanini Vimodrone (SS11) – Cologno Monzese 0,53 IN CORSO
Via Olgettina 0,42 IN CORSO
Collegamento Cologno Monzese (Cascina Gobba) – San Raffaele 1,6 IN CORSO
Largo Marinai d’Italia – Parco Alessandrini 1,2 IN CORSO
Mugello - Carbonera 0,4 IN COLLAUDO

http://www.comune.milano.it/portale/wps/portal/searchresultdetail?WCM_GLOBAL_CONTEXT=/wps/wcm/connect/ContentLibrary/giornale/giornale/tutte+le+notizie/mobilit+trasporti+ambiente/mobilita_bike+sharing
 

·
Quartiere Isola
Joined
·
617 Posts
Ci stanno prendendo in giro??Entro il 2008 8Km di nuove piste ciclabili???E' da 2 anni che devono realizzare una pista ciclabile Duomo-Porta Nuova.......
Realizziamole queste piste ciclabili!!!!Milano in bicicletta è stupenda da girare!!!
Una richiesta:
Avete una cartina di Milano con le future piste ciclabili??
 

·
Registered
Joined
·
633 Posts
Ci stanno prendendo in giro??Entro il 2008 8Km di nuove piste ciclabili???E' da 2 anni che devono realizzare una pista ciclabile Duomo-Porta Nuova.......
Realizziamole queste piste ciclabili!!!!Milano in bicicletta è stupenda da girare!!!
Una richiesta:
Avete una cartina di Milano con le future piste ciclabili??
La Repubblica nella sezione su Milano è forse il più sensibile tra i media importanti (Paolo Garimberti scrive "I Diari della Bicicletta" regolarmente) , e ha pubblicato a più riprese mappe delle ciclabili promesse (e mai realizzate) a Milano.
Se nessuno in SSC trova, io cercherei sul loro sito.

Quoto: "porterà i tracciati dagli attuali 67 km a 120 entro il 2011"

Io cmq vorrei vedere la mappa delle ATTUALI piste ciclabili - quei famosi 67km. Ma fammi un piacere!!! Dove sono?:eek:hno:
 

·
Registered
Joined
·
163 Posts
^^
ho tovato solo questo sul sito del corriere...

 

·
In the Frig
Joined
·
9,992 Posts
ma a cosa servono le piste ciclabili?a massacrare pedoni distratti e fare slalom tra motorini posteggiati?
basta mettere a posto le strade (per tutti i bicicli..), poi se uno non sa andare in bici non ci va..
IMO


ps:uso la bici tutti i giorni.
 

·
Registered
Joined
·
633 Posts
ma a cosa servono le piste ciclabili?a massacrare pedoni distratti e fare slalom tra motorini posteggiati?
basta mettere a posto le strade (per tutti i bicicli..), poi se uno non sa andare in bici non ci va..
IMO

ps:uso la bici tutti i giorni.
Ci vuole coraggio per andare in bici a milano attualmente, Stebbo, a sapere andare o meno. Tanti sono gli automobilisti a Milano che veramente non sanno guidare, ma chi rischia le penne è il ciclista, e non c'è bravura che tenga.

@wolf: grazie della mappa, una perfetta illustrazione della non-progettazione. Pezzetti di ciclabili sparsi di qua e di la. Una delle più lunghe passa davanti a casa mia, sotto le auto parcheggiate, con segnaletica sbiadita o mancante.
Le ciclabili devono essere separate e protette, altrimenti continueranno ad essere preda del casino generalizzato che è la nostra amata Milano.
 

·
Registered
Joined
·
3,014 Posts
è necessario che le piste ciclabili siano ben separate e distinte dal resto. Non come ora che ci sono 485730979 versioni di piste ciclabili, con tanto di invito al posteggio abusivo.
è necessario che le piste ciclabili siano ben collegate e che seguano un itinerario unico. Non come ora che ci sono spezzatini qua e là.
 

·
Ciclista Metropolitano
Joined
·
10,752 Posts
Ci vuole coraggio per andare in bici a milano attualmente, Stebbo, a sapere andare o meno. Tanti sono gli automobilisti a Milano che veramente non sanno guidare, ma chi rischia le penne è il ciclista, e non c'è bravura che tenga.

@wolf: grazie della mappa, una perfetta illustrazione della non-progettazione. Pezzetti di ciclabili sparsi di qua e di la. Una delle più lunghe passa davanti a casa mia, sotto le auto parcheggiate, con segnaletica sbiadita o mancante.
Le ciclabili devono essere separate e protette, altrimenti continueranno ad essere preda del casino generalizzato che è la nostra amata Milano.
Infatti tutti quei pezzettini di ciclabile io non riesco ad usarli, l'unico decente è quello lungo via gia per raggiungere il naviglio...a me piacerebbe avere almeno delle corsie separate lungo i viali principali e le circonvallazioni che sono quelli che ti consentono di atraversare la città per lunghi tratti...

PS io uso la bici tutti i giorni a mio rischio e pericolo...
 

·
In the Frig
Joined
·
9,992 Posts
Ci vuole coraggio per andare in bici a milano attualmente, Stebbo, a sapere andare o meno. Tanti sono gli automobilisti a Milano che veramente non sanno guidare, ma chi rischia le penne è il ciclista, e non c'è bravura che tenga.
e invece c'è bravura che tenga, io rischio le penne da quasi 20 anni, non ho mai avuto incidenti seri (i tre che ho avuto se andavo meno allegramente me li evitavo) e mi diverto un sacco.
purtroppo invece è proprio una questione di bravura e di riflessi, una buona percentuale di automobilisti non sa guidare ma in compenso la stragrande maggioranza dei ciclisti non sa andare in bici, o meglio, non sa andare in bici in città..
 

·
Registered
Joined
·
6,513 Posts
speriamo di diventare come barcellona:





 

·
In the Frig
Joined
·
9,992 Posts
speriamo che ne arrivino di più belle e di più pratiche :eek:hno:
 

·
Registered
Joined
·
6,513 Posts
secondo me sono carine

quanto alla praticità, han due ruote, due pedali, un manubrio...
 

·
Registered
Joined
·
633 Posts
e invece c'è bravura che tenga, io rischio le penne da quasi 20 anni, non ho mai avuto incidenti seri (i tre che ho avuto se andavo meno allegramente me li evitavo) e mi diverto un sacco.
purtroppo invece è proprio una questione di bravura e di riflessi, una buona percentuale di automobilisti non sa guidare ma in compenso la stragrande maggioranza dei ciclisti non sa andare in bici, o meglio, non sa andare in bici in città..
mi inchino alla tua bravura, ma non era più sicuro avere a che fare principalmente con i ciclisti incompetenti (in corsie apposite) anziché misurarti con gli autombilisti incompetenti (nelle strade)?
 

·
Registered
Joined
·
633 Posts
speriamo di diventare come barcellona:

La prova che non saremo mai come Barecellona sta nella pulizia del marciapiedi. Il concetto di "sharing" presuppone un livello di civiltà che riconosce il valore di ciò che è in comune. A Milano si usano marciapiedi, strade, giardini e parchi come pattumiera, figuriamoci come verrà trattata una bici che comunque "non è roba mia".
Chiamatemi cinico, ma sarò sorpreso (e felicissimo) se 1) lo fanno davvero il bike sharing; 2) fanno davvero le piste ciclabili; 3) le bici durano più di un'anno. Speriamo.:cheers:
 

·
In the Frig
Joined
·
9,992 Posts
mi inchino alla tua bravura, ma non era più sicuro avere a che fare principalmente con i ciclisti incompetenti (in corsie apposite) anziché misurarti con gli autombilisti incompetenti (nelle strade)?
non ci penso neanche ad andare sulle ciclabili di milano..in melchiorre gioia mi faccio la strada come tutti.
a milano le ciclabili sono piene di pedoni (regolarmente nel senso di marcia, così non ti vedono), nonnine in bici coi sacchetti, motorini posteggiati, ciclisti contromano..
o uno ha tempo da perdere o le piste ciclabili sono da evitare.

ps:ho dimenticato tavolini e divanetti messi dai locali..:bash:
 

·
Registered
Joined
·
3,014 Posts
sempre parlando di piste ciclabili ho visto che quella appena realizzata nel sistema molise-calvairate è già diventata un parcheggio...
 

·
Registered
Joined
·
9,069 Posts
ma a cosa servono le piste ciclabili?a massacrare pedoni distratti e fare slalom tra motorini posteggiati?
basta mettere a posto le strade (per tutti i bicicli..), poi se uno non sa andare in bici non ci va..
IMO


ps:uso la bici tutti i giorni.
Scusa, ma che ragionamento è??? a sto punto chiediamoci: a che servono i marciapiedi? tanto uno se sa camminare può farlo benissimo sulla carreggiata, se non lo sa fare non esce di casa...

Seriamente: il fatto che dei pedoni camminino dove non devono, non dà diritto a chi guida (auto/motorini/bicicletta) di menàrli sotto?
 

·
Ich bin Blau
Joined
·
2,978 Posts
Cavolo ma a P.ta Venezia nulla????????????
 
1 - 20 of 4182 Posts
Top